Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

CERCA  -  SEARCH
(nel sito - on the site)

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 

 
DANNI  dei VACCINI - 3

(oltre all'INTERVISTA al dr. MOULDEN)
 

Continua da: Pag. 1 + Pag. 2 + Pag. 4 + Pag. 5 + Pag. 6

FINALMENTE negli USA, STA VENENDO alla LUCE del GIORNO la VERITA' sui VACCINI !
 
Due eventi, punto di riferimento e' una concessione del Governo degli Stati Uniti sui vaccini, oltre ad un testo scientifico di un tribunale rivoluzionario, confermano che il dr. Andrew Wakefield ed i genitori, avevano ragione su tutto, in merito alla causa dell'autismo, sui medici, sugli scienziati, sui media tradizionali e sul direttore del canale [AMC]  !
Nuove ricerche sul caso Wakefield confermano che l'autismo e' causato dai vaccini !

- http://healthimpactnews.com/2013/new-published-study-verifies-andrew-wakefields-research-on-autism-again/

Bibliografia su Autismo dai vaccini

- https://www.scribd.com/doc/220807175/127-Research-Papers-Supporting-the-Vaccine-Autism-Link

Raccolta di Studi e Ricerche dal 1926 al 2008, sui gravi Danni dei Vaccini
Vaccine-story-Peer-Review-1000
altri 400 studi scientifici sui Danni dei Vaccini
http://njvaccinationchoice.org/2015/09/millers-review-of-critical-vaccine-studies-400-important-scientific-papers-summarized-for-parents-and-researchers/?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed%3A+NJCVChoice+%28New+Jersey+Coalition+For+Vaccination+Choice%29  
Bibliografia aggiuntiva:
http://treasoncast.com/2014/04/05/anti-vaccination-peer-reviewd-research-list/
http://edgytruth.com/2016/08/21/vaccine-quackery-bombshell-key-studies-cited-prove-vaccines-safe-funded-almost-entirely-vaccine-manufacturers/#

Bibliografia su Autismo dai vaccini + altri 50 studi sui danni dei vaccini PDF  + 1.000 studi sui gravi danni dei vaccini +
Bibliografia su Guillain Barre' da vaccino

IMPORTANTE considerazione:
Teniamo conto che, per funzionare, ci dicono i produttori stessi, un vaccino deve esercitare un’azione infiammatoria nei riguardi dei tessuti e il tessuto del cervello, dal punto di vista dell’essere pronto ad infiammarsi, non differisce in modo significativo da qualunque altro tessuto.
Ecco, allora, che all’azione di agente infiammatorio prevista del vaccino va ad aggiungersi, con effetti sinergici, a quella reazione nervosa ed immunitaria infiammatoria delle particelle in quanto corpi estranei.
Va anche tenuto conto di come l’aggressività delle particelle sia inversamente proporzionale alle loro dimensioni.
Quelle sufficientemente piccole sono comprensibilmente più capaci di penetrare nei tessuti, tanto da potersi insinuare fino al nucleo delle cellule....
INFATTI:
Danni immunitari con i vaccini: in questa ricerca vi e' la dimostrazione ed evidenza di autoimmunità indotta dal vaccino e autoimmunità indotta anche dagli adiuvanti
- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26275795
Questi meccanismi sono condivisi da diverse condizioni innescate da coadiuvanti portano alla sindrome autoimmune / infiammatoria indotta da adiuvanti (sindrome Asia).


ASIA - Sjögren’s Syndrome (SS)
Sindrome infiammatoria/autoimmune, indotta dagli adiuvanti dei vaccini assieme alla SS (Sjögren’s Syndrome)
Autoimmune/Inflammatory Syndrome Induced by Adjuvants and Sjögren’s Syndrome

The 4th Israel-Italy Meeting IMAJ • VOL 18 • march-APRIL 2016

- Rheumatology Unit, Department of Medicine, Sapienza University of Rome, Rome, Italy
- Zabludowicz Center for Autoimmune Diseases, Sheba Medical Center, Tel Hashomer, affiliated with Sackler Faculty of Medicine, Tel Aviv University, Tel Aviv, Israel

Abstract
Sindrome di Sjögren (SS), 
e' una malattia cronica sistemica autoimmune cioe' uno stato infiammatorio che coinvolge le ghiandole esocrine.
E' stato suggerito come facente parte dello spettro della ASIA (Autoimmune / infiammatorie sindrome indotta da adiuvanti). 
ASIA incorpora un ombrello condizioni cliniche tra cui siliconosis (uno spettro di malattie), sindrome di macrofago myofasciitis e di postvaccinazione, fenomeni che si verificano dopo l'esposizione ad una sostanza, vale a dire l'adiuvante vaccinale. 
È interessante notare che, SS e ASIA condividono parecchie caratteristiche comuni. 
In primo luogo, è stato proposto che e' condiviso un meccanismo patogeno che coinvolge una perturbazione dell'equilibrio del sistema immunitario , con proliferazione delle cellule B, la produzione di citochine e del tessuto infiltrazione. 
I Pazienti con ASIA spesso presentano caratteristiche cliniche simili a quelle delle SS; secchezza della bocca e gli occhi asciutti. Inoltre sono stati inclusi nei criteri di classificazione proposti per l'ASIA. 
Infine, parecchi rapporti di casi, hanno suggerito che il siliconosis  e vaccini può innescare lo sviluppo di SS.
Inaugurazione di questi percorsi comuni contribuirà notevolmente alla nostra comprensione e la gestione di entrambe le circostanze.
IMAJ 2016; 18: 150-153
- Sindrome autoimmunitaria/infiammatoria indotta da adiuvanti (ASIA), sindrome di Sjogren (SS, vaccino, autoimmunità, adiuvanti

- The ASIA Spettrum (Lupus) - 2012

Sindrome infiammatoria chiamata "Asia" scatenata dai vaccini !
ASIA_Sindrome infiammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf
Tratto da:  http://www.assis.it/wp-content/uploads/2014/12/ASIARiassunto.pdf
vedi: SINDROME INFIAMMATORIA "ASIA"
... ed e' noto che... le infiammazioni sono foriere di qualsiasi tipo di sintomi, che i medici impreparati allopati chiamano erroneamente "malattie"
....e se questa infiammazione raggiunge le meningi, si chiama meningite, se raggiunge la pelle, si chiama morbillo, e se raggiunge il cervello ed i neuroni si chiama autismo oppure SIDS...ecc. a seconda di dove va l'infiammazione la cosiddetta "malattia" cambia nome, ma e' sempre la stessa...i vari nomi servono per spaventare i popoli che ignorano i fatti, per farli vaccinare !
- vedi le proteine "infiammatorie" che si formano principalmente nel fegato:
Le proteine di fase acuta sono proteine presenti nel plasma sanguigno la cui concentrazione aumenta (proteine positive di fase acuta) o diminuisce (proteine negative di fase acuta) in presenza di infiammazione e questa e' la reazione psico-nervosa della mente inconscia, che attiva il sistema endocrino > immunitario, alle intossicazioni dei tessuti colpiti dalle sostanze tossiche, e soprattutto quelle dei vaccini, per insegnare alla mente conscia del soggetto che sta compiendo azioni contro la sua stessa vita !

Che cosa sono le malattie "Imid" ?
Un’unica sigla per tante patologie dei bambini, come per l'Aids un unico nome per 30 sintomi (malattie( diversi., pero' Tutte hanno in comune alla base un’infiammazione cronica
Artrite idiopatica giovanile, psoriasi, meningiti, rosolia, morbillo, parotite, varicella, malattie infiammatorie croniche intestinali, uveite ecc.: sebbene all’apparenza con sintomatologie molto diverse, sono tutti sintomi  (chiamati impropriamente "malattie") che hanno in comune alla base lo stato di infiammazione cronica, tant' è stato coniato un termine ad hoc per descriverle, quello di malattie infiammatorie immuno-mediate (Imid).
Come si intuisce dal nome, il minimo comune denominatore è la presenza di un processo infiammatorio cronico in ogni sintomo diverso ma con origine comune: "Tutti questi sintomi, che possono presentarsi anche e soprattutto nei bambini, sembrerebbero associate a una regolazione difettosa del sistema immunitario, che causano un’esagerata risposta immunologica e l’eccessiva produzione di molecole che accendono e mantengono l’infiammazione, tra cui diverse citochine, come il Tnf-alfa, l’interleuchina-1 e l’interleuchina-6", ci spiega pressappoco in questi termini, ma dice il professor Angelo Ravelli, direttore della Clinica pediatrica e reumatologica dell’Irccs Istituto Giannina Gaslini di Genova, che non si conoscono le cause, (che al contrario sono ormai ben note vedi ASIA dopo vaccini), egli continua dicendo: "Sono tutte malattie croniche, con un decorso prolungato e un impatto notevole sulla qualità di vita, a maggior ragione quando insorgono in età pediatrica. Se fino a qualche anno fa erano considerate malattie rare nei bambini, oggi è evidente una tendenza all’aumento, in particolare per le malattie infiammatorie croniche intestinali".
Il motivo per cui ciò accade è ormai ben chiaro, sono i Vaccini e la vitamina K1 inoculata alla nascita, che determinano anche per esempio, le infezioni pediatriche, quelle nei ragazzi e negli adulti.

Una ricerca scientifica ed ufficiale, spiega perchè le infezioni/infiammazioni, in tenera età non sono ottimali, cioe' sono pericolose
:
http://www.lescienze.it/news/2017/01/26/news/infezioni_infantili_lunghezza_telomeri_salute_globuli_bianchi-3397169/
...ed e' proprio cio' che i vaccini inducono.....Brutto colpo per chi sostiene di vaccinare a 3 mesi i bambini indifesi...
Cari vaccinatori vi inchioderemo alle vostre Responsabilità CRIMINALI !

Importante e bello studio del prof. Katsunari Nishihara
In sostanza questo ricercatore mette in correlazione una cronica infezione da virus, batteri (qualsiasi, quindi anche vaccinali) e patogeni di varia natura anche di origine intestinale, che influirebbero negativamente sul sistema mitocondriale dei neuroni e provocherebbero psicosi e problemi sensopercettivi tipici anche e non solo dell'autismo.

HSV2 riattivazione e mielite dopo la vaccinazione influenzale
By Allan Lieberman & Luke Curtis
Pagine 572-573 -  Pubblicato online: 26 set 2016 - Scarica la citazione
http://dx.doi.org/10.1080/21645515.2016.1235105
Per mielopatia in campo medico, si intende una qualunque malattia che interessa il midollo spinale, ma il termine indica anche le malattie del tessuto mielopoietico.

FUOCO di sant'ANTONIO = INFIAMMAZIONE Intestinale
La gastroenterite (malattie gastrointestinali) è una forte infiammazione intestinale ed è responsabile, dopo la puberta', di milioni di casi di diarrea o stitichezza o stipsi e molto altro ancora, ad esempio epatiti.

In Italia ogni anno 450.000 bambini (ne nascono 500.000 all'anno, nel 2016 = 480.000) vengono ammalati dai vaccini di queste malattie infiammatorie, che in eta' adulta possono, se non eliminate con la medicina naturale, ma mantenute latenti nell'organismo con i farmaci che medici impreparati propinano ai pazienti, riesplodere anche e non solo, nel fuoco di sant'Antonio, infatti in questo  "fuoco", si trovano gli stessi virus, come conseguenza, NON come causa, di quello del vaccino della varicella, ecc. !, cio' significa che nei vaccinati la cosa e' molto piu' frequente.

Quando la termica viscerale, scatenata dalle disbiosi, generate dai vaccini, farmaci, alimenti inadatti,  cioe' quella dell'apparato grastrointestinale, per le indotte alterazioni di pH digestivo, flora batterica, sistema enzimatico, aumenta anche di poco, - vedi:
Dottrina Termica - nasce l'infiammazione, ed essa DEVE essere eliminata dall'organismo ed il "fuoco di sant'antonio" e' una delle varie modalita' che la Natura ha inventato per eliminarla, facendola fuori uscire dalla pelle....naturalmente questo fuoco = infiammazione, crea dolore intenso nella fase di uscita.
Alle volte nella fase di eliminazione l'infiammazione invade dei centri nervosi sottocutanei e quindi produce dolori intensi e continui all'addome che in alcuni casi possono arrivare anche alle braccia.
Solitamente colpisce piu' facilmente chi ha contratto in precedenza la varicella e/o chi e' stato vaccinato anche per la varicella e e/o e' frutto di un intenso e continuo stress emotivo; questa infiammazione-infezione esordisce con dolore intenso, debolezza fisica, poi passa in certi soggetti a prurito ed intorpidimento, seguito da un'eruzione di vescicole su base eritematosa che si sviluppano lungo tutto il decorso della malattia.
Che cosa e' questa FORTE infiammazione (che i medici impreparati/allopati chiamano impropriamente Fuoco di s. Antonio) che infiamma Intestino, mesenterio, peritoneo, nervi relativi e viciniori e che si manifesta con forti dolori all'addome, di cui non si comprende l'origine e che inizia la parte virulenta con esantemi cutanei dolorosi, e quali ne sono le cause, che nei bambini quando e' in forma lieve, e' chiamato spesso rosolia, morbillo, meningite, epatite, orecchioni, ecc., ed alle volte si trasforma in vescicole per cui viene chiamato varicella o lieve/leggero vaiolo !

Quindi questo "fuoco" e' BENEFICO e va aiutato ad uscire con le varie tecniche della medicina naturale, che i medici impreparati della medicina allopatica NON conoscono, infatti tendono a bloccare l'infiammazione con dei farmaci che mantengono dentro l'infiammazione; cio' generera' nel tempo altri e piu' gravi danni, perche' l'infiammazione puo' spostarsi altrove e generare altri guai.
Coloro che vivono con il malato, e che lo toccano, magari solo per errore, nelle parti interessate, devono stare attenti a lavarsi bene le mani, per non assumere per via cutanea i liquidi tossici che il malato sta eliminando e che  
sono contenuti nelle vescicole in fase umida (primi giorni di malattia) e quindi occorre stare attenti per non venire a contatto con le lesioni, tenendo presente comunque che non tutti coloro che vengono a contatto con sostanze tossico-inquinanti o con batteri o virus eterologhi=estranei, si ammalano, perche' tutto dipende dalla qualita' immunitaria del loro terreno psico-biofisiologico, e quindi dalla matrice.
In genere questo tipo di infiammazione e relativa eliminazione, arriva una volta sola nella vita, se eliminata con la medicina naturale.

Per eliminare l'infiammazione si inizia con il cambiare alimentazione che DEVE necessariamente essere assolutamente CRUDISTA (vegetali, meglio verdure, insalate, crude ecc., e poca o niente frutta se non come centrifugati, oppure digiuno e centrifugati di verdura e frutta crude) + aglio  (compresse mattina e sera) + Equilibratore Ionico + clisteri giornalieri + cataplasmi freddi sul ventre giorno e notte (voce cataplasmi) + riposo a letto, magari con frizioni fredde ogni ora, senza passare sulla parte irritata, sulla quale puo' essere messo del bianco di uovo sbattuto (che si solidifica per l'alta temperatura) per piu' volte, oppure il cataplasma di argilla o fango freddo anche sulle parti ove compaiono le macchie.
Alle volte puo' comparire uno stato febbrile, buon segno perche vuol dire che state eliminando tutta la infiammazione.

PANCREATITE acuta da Vaccini per l'influenza

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Yale School of Medicine:
Disturbi neuropsichiatrici associati con le vaccinazioni
I dati suggeriscono legame tra il vaccino influenzale e Anoressia Nervosa Diagnosi
I ricercatori hanno esaminato l'associazione tra la somministrazione di vaccini nei bambini di età 6-15 anni d'età che sono stati diagnosticati con condizioni come l'anoressia nervosa, disturbo ossessivo compulsivo (OCD), disordini tic, disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), disturbo depressivo maggiore e disordine bipolare.
OCD = Il Disturbo Ossessivo Compulsivo è caratterizzato da pensieri, immagini o impulsi ricorrenti che innescano ansia e “obbligano” la persona ad attuare azioni ripetitive materiali o mentali. ... Le ossessioni sono pensieri, immagini o impulsi intrusivi e ripetitivi, percepiti come incontrollabili da chi li sperimenta.
Quello che hanno scoperto è che ci sono dati che suggeriscono che i bambini che sono stati di recente diagnosi di anoressia nervosa sono stati molto più probabilmente diagnosticati, quelli che sono stati vaccinati nei precedenti 3 mesi rispetto a quelli del gruppo di controllo. Hanno inoltre scoperto che i bambini vaccinati con le vaccinazioni influenzali durante i precedenti 3, 6 e 12 mesi sono stati anche associati con diagnosi incidenti di anoressia nervosa, disturbo ossessivo compulsivo, e un disturbo d'ansia.
Diverse altre associazioni sono state significative, tra cui le correlazioni tra l'epatite A (vaccino) con anoressia nervosa e OCD; l'epatite B (vaccino) con anoressia nervosa, e la meningite (vaccino) con anoressia nervosa e tic cronici.
I principali risultati dello studio suggeriscono che i bambini con disturbo ossessivo compulsivo, anoressia nervosa, disturbo d'ansia, e tic sono stati più probabile che hanno ricevuto il vaccino influenzale nel corso dell'anno precedente.
https://vaccineimpact.com/2017/yale-school-of-medicine-neuropsychiatric-disorders-associated-with-vaccinations/  


Associazione temporale di alcuni disturbi neuropsichiatrici in seguito alla vaccinazione dei bambini e degli adolescenti
Temporal association of certain neuropsychiatric Disorders Following Vaccination of children and adolescents:
a Pilot case–control study
By Douglas L. Leslie1*, Robert A. Kobre2, Brian J. Richmand2, Selin Aktan Guloksuz2 and James F. Leckman2* 1
Department of Public Health Sciences, Pennsylvania State University College of Medicine, Hershey, PA, USA, 2 Yale Child Study Center, Yale University School of Medicine, New Haven, CT, USA


Anomalie comportamentali nei topi di sesso femminile, dopo la somministrazione di adiuvanti di alluminio e del papillomavirus umano (HPV) del vaccino Gardasil
Behavioral abnormalities in female mice following administration of aluminum adjuvants and the human papillomavirus (HPV) vaccine Gardasil
By Rotem Inbar1,2 - Ronen Weiss3,4 - Lucija Tomljenovic1,5 - Maria-Teresa Arango1,6 - Yael Deri1 - Christopher A. Shaw5 - Joab Chapman1,7 - Miri Blank1 - Yehuda Shoenfeld1,8
Springer Science+Business Media New York 2016

Journal of Developing Drugs - 08/2015
La prova che le proteine alimentari nei vaccini possono causare lo sviluppo di allergie ai cibi

Evidence that Food Proteins in Vaccines Cause the Development of Food Allergies
Allergies and Its Implications for Vaccine Policy - By Vinu Arumugham*


NANOPARTICELLE NASCOSTE nei VACCINI, scoperte da due ricercatori italiani dr.essa Gatti e dr. Montanari, con il loro microscopio elettronico, lo studio e' stato pubblicato sull'International Journal of Vaccines and Vaccination
Questa premessa è ciò che ha spinto i due autori a investigare ulteriormente gli effetti indesiderati dei vaccini, ma utilizzando un punto di vista che non era ancora stato adottato prima d'ora: non più biologico ma chimico-fisico! Hanno quindi messo a punto una particolare tecnica analitica con cui sono andati a verificare la presenza di contaminanti inorganici.

I risultati dello studio
I vaccini analizzati sono stati in tutto 44; alcuni, come quello dell'influenza, erano presenti in più lotti dello stesso produttore.
Il risultato dell'analisi fatta ha confermato la presenza di sali inorganici (come il sale da cucina, NaCl) e sali di alluminio, ma sono stati rilevati anche composti micro-, submicro- e nano-molecolari (con dimensioni da 100nm a 10um) in tutti i campioni, la cui presenza NON era stata dichiarata dal Produttore nel bugiardino all'interno della confezione del vaccino.
La quantità di particolato estraneo rilevata ha lasciato sconcertati i due ricercatori, soprattutto perché i materiali inorganici identificati non sono né biocompatibili né biodegradabili, ma bioresistenti (ovvero non vengono in alcun modo modificati/smaltiti dall'organismo).
Inutile dire che si tratta di composti tossici e, come per la maggior parte dei corpi estranei, possono indurre una reazione infiammatoria nell'organismo.
Una volta iniettate queste particelle possono rimanere nei pressi del sito di iniezione formando rigonfiamenti e granulomi, ma possono anche finire nel torrente circolatorio, come ipotizzato dai ricercatori, distribuendosi in modo del tutto casuale senza alcun effetto visibile. Una volta raggiunti certi organi (come il cervello) si possono però verificare fenomeni di bio-accumulo che, come tutte le particelle estranee all'organismo, danno il via a una reazione infiammatoria cronica stabile nel tempo), perché queste particelle NON possono essere degradate.
Capite quindi cosa implica vaccinare un bambino ? Gli state "regalando" uno status infiammatorio che durerà per tutta la sua vita.
La presenza dei sali di alluminio e NaCl nei vaccini è giustificabile in quanto sono sostanze usate dai Produttori e dichiarate (di conseguenza) tra i componenti. Ma tutte le altre non dovrebbero essere presenti né in un vaccino né in nessuna altra preparazione iniettabile, proprio per le loro caratteristiche tossicologiche.

Ricerca medica sul collegamento fra Vaccini e malattie autoimmuni !
http://info.cmsri.org/the-driven-researcher-blog/first-medical-textbook-devoted-to-research-linking-vaccines-to-autoimmunity
Vaccini: Adiuvanti in Alluminio = disordini Biologicineurologici, immunitari, autismo, ecc.
https://autismovaccini.org/adiuvanti-in-alluminio-e-disordini-neurologici/  
Medico Giapponese DIMOSTRA il legame fra Vaccini (specialmente quello per il cosiddetto "cancro all'utero" = Gardasil-Cervarix) e la  Stanchezza cronica

INFIAMMAZIONE causata dai Vaccini - studio sul meccanismo infiammatorio che inducono nei corpi viventi

Patologie autoimmuni: i vaccini le innescano - 06/2014
La ricerca è difficile da ignorare, i vaccini possono scatenare autoimmunità con una lunga lista di patologie

http://autoimmunityreactions.org/2016/06/14/patologie-autoimmuni-i-vaccini-le-innescano/

Troppe infezioni infantili "invecchiano" i globuli bianchi - 26/01/2017
Un numero elevato di infezioni nella prima infanzia, soprattutto fra i 6 e i 12 mesi, (NdR: l'eta' nelle quali si vaccina di piu') sembra influire negativamente sui telomeri dei globuli bianchi, che si accorciano via via che la cellula invecchia.
La lunghezza del periodo di allattamento non influisce invece sulla velocità di invecchiamento di quelle cellule immunitarie
I globuli bianchi di chi ha contratto molte infezioni nella prima infanzia mostrano segni di un precoce invecchiamento, - almeno tre anni - rispetto a quelli dei coetanei con un'infanzia più sana. Queste persone potrebbero quindi avere maggiori problemi di salute in età avanzata.

A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori dell'University of Washington a Seattle, della Northwestern University a Evanston, in Illinois, e dell'Università di San Carlos, a Cebu, nelle Filippine, che firmano un articolo sull' “American Journal of Human Biology”.
- Dan T.A. Eisenberg e colleghi hanno infatti scoperto che ripetute infezioni infantili, soprattutto se avvenute fra  i 6 e i 12 mesi, influiscono negativamente sulla lunghezza dei telomeri dei globuli bianchi.
I telomeri sono lunghi tratti di DNA che si trovano alle estremità dei cromosomi, proteggendoli dai danni. I telomeri però si accorciano ogni volta che cellula si divide, e quando diventano troppo corti, la cellula smette di dividersi, accumula sempre più danni e alla fine muore.
La lunghezza dei telomeri è particolarmente importante per le cellule del sistema immunitario, soprattutto per i globuli bianchi. Quando vengono attivati per combattere un agente patogeno, infatti, i globuli bianchi si dividono con particolare rapidità per rafforzare la difesa contro l'aggressore. Ma se i loro telomeri sono già troppo corti, la risposta immunitaria può essere poco efficace. "Molti studi su animali da laboratorio e su esseri umani - ha detto Eisenberg - hanno associato telomeri più corti a uno stato di salute meno soddisfacente, soprattutto da adulti e in età avanzata."
Tuttavia, osserva Eisenberg,  potrebbe  esserci una spiegazione alternativa, anche se meno probabile: che gli adulti con i telomeri precocemente invecchiati li avessero in realtà più corti già alla nascita, e  che proprio per questo sono stati colpiti da più infezioni durante la prima infanzia.
I ricercatori hanno analizzato i dati raccolti nel Cebu Longitudinal Health and Nutrition Survey, che ha monitorato con cadenza bimestrale per i primi due anni di vita la salute di oltre 3000 bambini nati nel 1983-1984 a Cebu City, nelle Filippine.  Queste persone sono state poi seguite con controlli periodici meno frequenti per i successivi 20 anni.
I dati raccolti comprendevano anche il periodo di allattamento e il regime alimentare dei primi due anni e questo ha permesso di scoprire, con una certa sorpresa, che non c'è alcuna correlazione tra il periodo di allattamento al seno e la lunghezza dei telomeri da adulti: "Ci aspettavamo di vedere una relazione tra allattamento al seno e la lunghezza dei telomeri" ha detto Eisenberg, "perché attraverso il latte materno i bambini ricevono gli anticorpi prodotti dalla madre, che possono aiutare a combattere gli agenti patogeni mentre i loro sistemi immunitari si stanno sviluppando".
Tratto da: http://www.lescienze.it/news/2017/01/26/news/infezioni_infantili_lunghezza_telomeri_salute_globuli_bianchi-3397169/  

PROTEINE alimentari introdotte nei vaccini, per creare allergie fin da piccoli ai lattanti !
 
vedi lo studio dimostrativo in PDF

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

ECCEZIONALE SCOPERTA !
UNA PROTEINA DEL GRANO INNESCA NEURO-INFIAMMAZIONE NELLE MALATTIE CRONICHE COME LA SCLEROSI MULTIPLA - Vienna, 17 ottobre 2016
Gli scienziati hanno scoperto che una proteina del frumento innesca l'infiammazione delle malattie croniche, come la sclerosi multipla, l'asma e l'artrite reumatoide, e contribuisce anche allo sviluppo di non-celiaci sensibilità al glutine.
Con gli studi precedenti comunemente concentrandosi su di glutine e il suo impatto sulla salute dell'apparato digerente, questa nuova ricerca, presentata alla UEG Week 2016, accende i riflettori su una diversa famiglia di proteine ​​che si trovano in inibitori amilasi-tripsina di grano chiamato (ATIS). Lo studio mostra che il consumo di ATI può portare allo sviluppo di infiammazione in tessuti dell'intestino, tra linfonodi, reni, milza e cervello. L'evidenza suggerisce che ATI può peggiorare i sintomi di artrite reumatoide, la sclerosi multipla, l'asma, lupus e steatosi epatica non alcolica, così come la malattia infiammatoria intestinale, specialmente nei soggetti vaccinati !


DANNI dei VACCINI, sintesi dei meccanismi - in queste pagine ne daremo le conferme e le dimostrazioni.
Le nanoparticelle dei vaccini, sempre presenti e ve ne sono di molti tipi e di molteplici minerali-metalli tossici,  quando vengono inserite negli organismi dei soggetti che si vaccinano, bypassando le normali difese immunitarie esistenti, possono andare in qualsiasi parte, anche nel DNA inibendo anche i geni, ad esempio quelli dei mitocondri delle cellule rendendole malfunzionanti, tant'e' che quelle sostanze si ritrovano nei vaccinati, con apposite ed particolari analisi, oltre annidarsi in qualsiasi altra parte del corpo a seconda dei casi e soggetti; queste nanoparticelle tossiche, cosi come le normali sostanze ponderali vaccinali, oltre al danno dell'introduzione delle proteine a DNA = virus eterologhi/estranei (portatori di informazioni deleterie al DNA mitocondriale delle cellule, modificando le loro normali funzioni), oppure i batteri di certi vaccini, con il loro contenuto di DNA e le tossine che possono "emettere" perche' estranee alla compatibilita' dell'organismo del soggetto vaccinato, possono rimanere latenti ed "esplodere = slatentizzarsi" dopo anche decenni, vedi intossicazioni, infiammazioni, allergie, asma, disfunzioni nello sviluppo e gastrointestinali, leucemie, distrofie, sclerosi, stanchezza cronica, cancri, malattie autoimmuni, ecc.
Ovviamente a seconda del tipo di sistema immunitario e del grado di possibili infiammazioni latenti (non esiste corpo vivente che non ne abbia, deboli medie od importanti, anche se non avvertite dal soggetto o da esami classici e non sufficientemente precisi della medicina allopatica), quindi ed ovviamente le reazioni a queste sostanze tossiche sono diverse da individuo ad individuo ed ecco si spiega perché non tutti i vaccinati, si ammalano sempre tutti quanti degli stessi sintomi (chiamate dalla medicina ufficiale impropriamente malattie)...ma solo alcuni individui rispetto ad altri !
Semplice no ?, ma i medici vaccinatori allopati od i soggetti saccenti che bazzicano nel WEB,  queste cose non le sanno o fanno finta di non  saperle e quindi sono in malafede.

I processi energetici fisiologici base, di tutti gli esseri viventi (animali ed umani), della Bioelettronica in Natura, li produce la Melanina (melanociti) che e' presente ai vari livelli e tipologie, nei vari tipi di liquidi corporei, a base di acqua, fin nelle e dalle cellule, nei tessuti biologici, a basse concentrazioni, ed in certi tessuti, anche ad alte concentrazioni  degli esseri Viventi, es. principalmente, ma non solo, come comunemente si dice...: nella pelle, nei capelli e nel tessuto pigmentato che è posto sotto l'iride, nel midollo e nella zona reticularis della ghiandola surrenale, nello stria vascularis dell'orecchio interno e nel pigmento di alcuni tipi di neuroni situati nel locus coeruleus, nel Ponte di Varolio, nel nucleo motore del nervo vago e nella substantia nigra del sistema nervoso centrale, perche' essa e' presente OVUNQUE, e quindi anche in tutte le cellule.
La melanogenesi è il processo biochimico, svolto dai melanociti, che porta alla formazione della melanina.
La formazione di melanine è correlata anche e non solo con la pigmentazione cutanea ed è influenzata da diversi ormoni: il α-MSH (α-melanocyte-stimulating hormone) secreto dall'adenoipofisi, il β-MSH, il β-LPH (β-lipotropic hormone), l'ACTH, il BFGF (basic fibroblast growing factor), gli estrogeni e il testosterone.
La pelle nei fatti si comporta come un pannello fotovoltaico alla melanina, che riceve la Luce ed attraverso la melanina in sospensione nei liquidi del corpo e quindi nelle cellule anche della pelle (nei suoi vari strati), trasforma la Luce solare, con un processo simile di una cella (pila) a combustibile in: Ossigeno + Idrogeno + energia elettronica !
Una delle inibizioni piu' importanti della e nella formazione della mielina, sono i Vaccini con le loro pericolose sostanze che alterano la funzione cellulare a qualsiasi livello ed in qualsiasi parte dell'organismo vivente, quando e se arrivano in loco, come sempre piu' spesso accade, per l'alterazione delle funzioni, delle cellule che producono meno mielina, e quelle sistema immunitario che si indebolisce, per il fatto che stiamo di generazione in generazione, con le vaccinazioni, generando sempre piu' immunodepressione, negli esseri viventi umani ed animali, e procreando quindi una prole sempre piu' debole, perche' ri-vaccinati, figli genitori loro volta vaccinati, figli di nonni anch'essi vaccinati; oggi siamo alla 4 generazione di vaccinati....quindi l'ammalamento dei piccoli e' sempre piu' evidente fra i ri-vaccinati !
vedi: Danni dei Vaccini (descrizione dei meccanismi).....Big Pharma ringrazia

LUCE e "melanina" ecco la descrizione del meccanismo Bioelettronico delle reazioni elettronico-chimiche che avvengono

Ischemie (qui illustrate), immunodepressioni, mutazioni genetiche, disfunzioni gastrointestinali e digestive, ecc.)
1.000 studi sui danni dei vaccini + Vaccini, articoli e studi + Vaccini nanotecnologici

- Bibliografia recente ed importante su Vaccini ed AUTISMO ed altro...
- video su: Vaccini e la Propaganda + I Miti dei Vaccini
- Giochi sotterranei per nascondere i danni dei vaccini

- Ricombinazioni virali (nuovi virus pericolosi) con le vaccinazioni
- Vaccini e loro Danni (english) + Vaccine Damages (english)
- Danni dei VACCINI (English)
+ Gravissimi i Danni dei vaccini (English)
- Metalli tossici dei vaccini = Autismo vedi: PDFdott. M. Proietti

- Sindrome della permeabilita' intestinale ed autismo
- Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo sostanza altamente tossica
- Vaccino Acelluvax (Chiron-Novartis) DANNOSO
- Danni dei vaccini relazione di un padre

- PDF degli studi sui danni dei vaccini, dal 1926 al 2009
- MINISTERO della "SALUTE" italiano, avvelena i  nostri bambini con i Vaccini !
- Alluminio e molto altro....nei Vaccini ecco i gravi danni:
http://edgytruth.com/2016/07/18/vaccine-ingredients-comprehensive-guide/#
- La scomparsa delle malattie infettive NON e' dovuta ai vaccini ! (Francais)
- Lettera di un padre di bambino rovinato dai Vaccini

- Leggere i disastri fatti dal vaccino per lo  HPV in India e non solo
- Siamo contro le FALSE e cosiddette "immunizzazioni", anzi creano Immunodepressioni - 1 + Immunodepressione - 2 + Immunodepressione - 3 + Immunodepressione -4 + Immunodepressione - 5 + Immunodepressione - 6 + Immunogenetica
- L'Effetto gregge/Herd Immunity e' una BALLA spaziale !
- CORRUZIONE per i Vaccini e non solo....

Un Professore di medicina dell'Universita' di Siena vi descrive cosa sono i Vaccini e perche' non se ne vuol parlare....

vedi anche: Bioelettronica, come rinforzare l'organismo ed aiutarlo a migliorare il proprio benessere !

La sclerosi (qualsiasi tipo) lo ricordiamo, e' uno dei nuovi nomi, assieme alla paralisi flacida, della Poliomielite, mai scomparsa... gli hanno solo cambiato nome...per far quadrare le statistiche...infatti si sono verificate molte varianti del danno vaccinale, es., distrofia, paralisi, meningite, ecc., ma quelle "malattie" sono sempre la stessa "malattia", varia solo il luogo nell'organismo dove "colpiscono" le sostanze tossiche vaccinali e quindi gli si cambia il nome..e cosi il gioco e' fatto.. !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

ll CDC ha ammesso che tra 1955-1963 più di 98 milioni di americani hanno ricevuto una o più dosi di un vaccino per la poliomielite che è stato contaminato da un virus per il cancro chiamato virus Simian 40 (SV40).
http://www.vaccines.news/2015-09-23-cdc-admits-98-million-americans-were-given-cancer-virus-via-the-polio-shot.html


Il CDC ha messo l'articolo nel suo sito in basso nella pagina, insieme a Google, ma poi lo ha rapidamente tolto, ma il sito è stato memorizzato nella cache, che per fortuna e' stato salvato per simboleggiare questa grande ammissione ed oscuramento.
Ad ulteriore conferma questa ammissione incredibile, assistente professore di patologia alla Loyola University di Chicago Dr. Michele Carbone è stata in grado di verificare autonomamente la presenza del virus SV40 in campioni di tessuto e tessuto osseo delle pazienti che sono morti durante quel periodo. Ha scoperto che il 33% dei campioni con tumori ossei osteosarcoma, il 40% di altri tumori ossei, e il 60% dei tumori polmonari del mesotelioma tutto conteneva questo oscuro virus. Questo lascia la postulazione che verso l'alto di 10-30.000.000 effettivamente contratta e sono stati influenzati negativamente da questo virus, per essere mortale accurate.

 

MOLTI VACCINI sono IRRADIATI con COBALTO 60 (isotopo radioattivo del metallo Cobalto) e la perdita della Radioattivita' di cio' che e' stato irradiato si esaurisce fra i 5 ed i 7 anni....dall'irradiazione...
Il Cobalto 60 è un isotopo radioattivo e instabile del cobalto che decadendo emette radiazioni ionizzanti. I raggi gamma prodotti dalla sorgente di Co-60 penetrano il materiale e deviano gli elettroni dalla loro orbita. Per le applicazioni a scopo di sterilizzazione (come viene fatto per i vaccini), questo fenomeno ha un effetto disgregante sul DNA 
vedi: la prova dell'iradiazione, nello studio nel PDF

Uno studio-ricerca dimostra, che bambini NON vaccinati sono più sani che i bambini vaccinati

I bambini NON vaccinati sono più sani - Bologna, 28 ottobre 2015
A sostenerlo non sono pseudo-guaritori, maghi o fattucchieri. Ma oltre 120 medici che, dopo settimane di dibattiti e polemiche sul tema, escono allo scoperto con una lettera aperta all’Istituto superiore di sanità. Primo firmatario il cardiologo Roberto Gava, membro della ‘Società medicina centrata sulla persona’ di Bologna, appoggiato da oltre una ventina di professionisti emiliano-romagnoli e marchigiani.
Il corposo documento prende le mosse dalle affermazioni del presidente dell’Istituto, il professor Gualtiero Ricciardi (leggete i conflitti di interesse che questo soggetto ha con la GSK, produttore di vaccini), che ha recentemente sostenuto la sicurezza dei vaccini pediatrici: "Su 19 milioni di vaccinazioni ci sono stati soli 5 casi di reazioni gravi, peraltro non mortali".
Non è esattamente così per i firmatari della missiva che rivelano l’esistenza di "reazioni avverse che ammontano a migliaia di rilievi all’anno".
Non per questo vogliono essere classificati come i fautori del no, senza se e senza ma. E infatti nella premessa mettono in chiaro che, oggigiorno, un qualsiasi medico dotato "di buon senso" e di "un minimo di conoscenza scientifica" non può essere "contro le vaccinazioni pediatriche".
Ma poi mettono sul tavolo la loro esperienza sul campo. E cioè "pratica medica specializzata" accanto al bambino malato, non "frettolosa ma fatta di osservazione e ascolto, di considerazione di quello che lui ci comunica e subliminale e di quello che i genitori raccontano". E tutto ciò "ci ha aperto gli occhi".
La conclusione è destinata a suscitare scalpore: "I bambini non vaccinati appaiono indubbiamente e globalmente più sani, meno soggetti alle patologie infettive, specie delle vie aeree, meno soggetti ai disturbi intestinali e alle patologie croniche, meno soggetti a patologie neurologiche e comportamentali e scarsi consumatori di farmaci e di interventi sanitari".
- vedi questo studio: Confronto fra vaccinati e NON vaccinati

L'IMMUNITA' di Gregge e' una BALLA colossale !
Questa ipotetica e FALSA
Immunita' di gregge, è la supposta carta vincente per la difesa della vaccinazione in TV, Internet, riviste mediche e giornali, sul motivo per cui dovremmo essere vaccinati più e più volte per tutta la vita, con un numero sempre crescente di vaccini e cio' per ogni malattia detta infettiva .....esistente...!
Lo sbandierato a 360° "supposto
successo delle vaccinazioni" è basato fondamentalmente su "teorie" che si danno per scontate, senza controllarle, ne' dimostrarle.
Quando si entra nei particolari  nell'esame delle statistiche si evince e si dimostra invece che il tasso di incidenza e di morte di molte malattie infettive, è diminuito radicalmente nel e dal momento in cui si registrava un miglioramento delle condizioni, igienico-sanitarie, abitative, alimentari e delle procedure di isolamento,
Pero' siccome nello stesso periodo sono stati introdotti i vaccini, la
medicina ufficiale ha dato per scontato, FALSAMENTE,  che la sola vaccinazione sia stata interamente responsabile della scomparsa di queste "malattie" e per far quadrare questa teoria fasulla, ha cambiato nome alle malattie.....QUI in queste pagine ve ne daremo la dimostrazione !

Quasi tutti i bambini italiani ricevono 25 vaccini dalla nascita al 15° mese !
- 3° mese (61°-90° giorno): Prima dose vaccino Esavalente (che comprende Difterite, Tetano, Pertosse (facoltativo), Epatite B, HIB (facoltativo), Polio, in un’unica iniezione - Prima dose vaccino Pneumococco (facoltativo)
- 5° mese: Seconda dose vaccino Esavalente - Seconda dose vaccino Pneumococco (facoltativo)
- 11°-12° mese: Terza dose vaccino Esavalente – Terza dose vaccino Pneumococco (facoltativo)
- 13°-15° mese: Prima dose vaccini facoltativi MPRV (morbillo, rosolia, parotite, varicella in unica iniezione) – Vaccinazione anti Meningococco C (una dose)

Tutto cio' ...e' una scarica enorme di tossine invasive e pericolose nei loro corpicini !

Studio scientifico mostra che il tasso di mortalità infantile aumenta all'aumentare del numero di dosi vaccinali somministrate.
Qui nel sito qui sotto segnalato, trovate la traduzione dell'abstract (riassunto) dell'articolo "Infant mortality rates regressed against number of vaccine doses routinely given: Is there a biochemical or synergistic toxicity?" di Neil Z Miller e Gary S Goldman, pubblicato orginalmente sulla rivista scientifica ufficiale Human & Experimental Toxicology - 2011 September; 30(9): 1429, e reperibile su internet sul sito istituzionale medico-scientifico National Center for Biotechnology Information (.nih.gov significa che è ospitato sul sito governativo del National Institute of Health, ovvero il Ministero della Salute Federale degli USA):
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/
Continua QUI: http://scienzamarcia.blogspot.it/2013/03/studio-scientifico-mostra-che-il-tasso.html


Infatti:
ANCORA UNA BAMBINA MORTA DOPO la SOMMINISTRAZIONE dell'ESAVALENTE. - Luglio 2013
Questo VACCINO e' stato RITIRATO IN MOLTI PAESI MA NON IN ITALIA. RISARCIMENTO RECORD, PERO' NESSUNO RIDARA' PIU' LA BIMBA AI GENITORI. - Muore in culla a causa del vaccino Infanrix, risarcimento record ai genitori.
La loro bambina è morta di Sids ("morte in culla") a pochi giorni dalla vaccinazione con il vaccino Esavalente.
Il tribunale di Pesaro ha deciso un risarcimento record di 200 mila euro alla famiglia, più un vitalizio di circa 700 euro al mese ed un ulteriore indennizzo ancora da quantificare. Una sentenza storica per l'Italia.

vedi anche: Allergie e Dermatiti con i Vaccini propinati ai bambini

Quale consulente di questo portale web, ho inviato questa mail alla Fnomceo.it, alla Corte Costituzionale Italiana ed altri enti a "tutela" della salute....si ma di quella dei fatturati di Big Pharma....

VACCINI TOSSICI
...intossicati per legge....il giorno della nascita vitamina K1, a 3 mesi 6 mesi, fino ai 12 anni...con i vaccini

Chi vaccina compie un atto CRIMINALE perché i tutti i Vaccini contengono tanti metalli tossici, ferro, nichel, cobalto, ed altri metalli sottoforma anche di nanoparticelle, ma ancora mercurio (thiomersal), tossina invalidante pur in dosi minori a prima, ma nei vaccini odierni vi e' soprattutto l' alluminio, che e' presente anche nella Vitamina K1 propinata alla nascita, che generano danni cerebrali come autismo ecc., oltre ad altre sostanze cancerogene come la formaldeide, proteine, es. caseina, (

La caseina rappresenta la principale causa di allergia alimentare. Questa forma di allergia è più frequente nei primi anni di vita, che e' periodo delle vaccinazioni infantili (pediatriche) e tende poi a ridursi con l'età anche se può talvolta portare anche a gravi forme di shock anafilattico ed è una forma di allergia difficile da controllare, poiché il latte o la caseina stessa, è presente in moltissimi alimenti e soprattutto nei Vaccini che vengono inoculati nella microcircolazione sanguigna attraverso i muscoli, bypassando le normali ma principali difese immunitarie: pelle e mucose.
Anche lo zucchero, il lattosio anch'esso puo' provocare disturbi anche seri, come la intolleranza al lattosio, una intolleranza alimentare che si trascina nell'età adulta.
Tutte queste sostanze tossiche vaccinali generano allergie, asma, malattie respiratorie e gastrointestinali, ecc...ed anche la morte nella culla (SIDS), non solo... ma anche le sostanze vaccinali ingegnerizzate in laboratorio (virus = sostanze geneticamente modificate = GM) per scopi occulti alla popolazione ed ai medici impreparati....clonazione di DNA umano....per generare degli automi...facilmente controllabili psichicamente....
Inoltre....
.... i vaccini sono propinati anche ai bambini per immunodeprimerli in modo da creare mantenere ed ampliare il mercato dei malati..
.. In piu' i vaccini sono irradiati dal Cobalto 60 e la radioattivita' ottenuta con l'irradiazione, viene immessa nei corpicini dei bambini...e può danneggiarli anche quando sono grandi od adulti...
... Insomma vaccinare un bambino e' un atto CRIMINALE gestito da uno "stato", sanita' collusa con le case farmaceutiche e con medici in malafede !
Di tutto cio' che affermiamo, abbiamo in mano tutte le prove, ricerche, studi pubblicati, scaricati anche dai data base medico-scientifici mondiali US !
Il contenuto di questo testo, e' la sintesi della QUERELA che stiamo presentando in tribunale (2017) contro i dirigenti della in-sanità italiana !

http://www.aifa.gov.it/content/italia-capofila-le-strategie-vaccinali-livello-mondiale#.WSMpRpWUAQc.facebook

La ministra della in-sanita' B. Lorenzin a cena/pranzo con federazione case farmaceutiche....

Denunciata la ministra B. Lorenzin (soggetto con diploma delle scuole superiori,...ma ben collegata con OMS finanziata da Big Pharma....)

I nuovi Vaccini sono propinati per ottenere la clonazione del DNA umano in modo da poter controllare sempre meglio psichicamente la popolazione....perche' diverranno automi....

Film/documentario di De Niro, (padre di un bambino autistico divenuto tale dopo la vaccinazione) che doveva essere presentato al pubblico, e' stato ritirato dalla visione !
Il FILM/ documentario titolato  “ Vaxxed: From Cover Up To Catastrophe”  che riporta lo scandalo in cui è stato coinvolto il Dott. Andrew Wakefield con l’accusa di aver pubblicato dati fraudolenti sulla relazione autismo/vaccini, uscirà in visione il 24 aprile 2016.
E’ possibile assistere alla prima al seguente indirizzo e dati:
Tribeca Film Festival, Prima mondiale - Domenica 24 aprile 2016 ore 14:00 - SVA Theater (SVA) - School of Visual Arts
333 West 23rd Street, tra 8 ° e 9th Avenue, New York, NY 10011

L'attore  americano Robert De Niro, sta preparando e girando un secondo Documentario sulla corruzione esistente per i Vaccini fra politica e Big Pharma = Danni dei Vaccini
 

Tribeca ha ceduto alle pressioni esercitate dalle forze pro-vaccino,  per le quali non verrà mostrato e mandato in visione questo documentario. Andrew Wakefield ed il suo team rilasceranno presto una dichiarazione.
Nonostante lo stesso produttore lotti perchè ciò venga cambiato, un fatto è certo: Il Dr. Wakefield è un pericolo per l’industria farmaceutica e le multinazionali.
Dalla pagina facebook di Vaxxed: From Cover-Up to Catastrophe, si legge quanto segue: Sabato, 26 marzo 8:30 pm pst
“Ad oggi, riguardo al Tribeca film festival, c’è la decisione di insabbiare e censurare il suddetto documentario.
Le accuse contro questo film sono le stesse perpetrate da sempre nei confronti del Dr. Wakefield senza dare alcun diritto di replica.
Abbiamo appena assistito all’ennesimo esempio della potenza degli interessi corporativi volti a censurare la verità.
L’azione di Tribeca non finisce qui e faremo di tutto per portare il film alla visione.
Siamo grati per le migliaia di persone che si sono mobilitate, compresi medici, scienziati, educatori e la comunità dei genitori con bimbi autistici.
Avanti tutta, noi ci impegneremo affinchè la corruzione non vinca”.
http://www.jeffereyjaxen.com/blog/autism-some-discussions-are-more-equal-than-others-in-america 
http://www.autismfile.com/uncategorized/vaxxed-the-powerful-new-documentary-the-cdc-wishes-would-just-go-away 
Lo stesso, accadde per il documentario che fece mobilitare il CDC. Questo trattava i danni del Thimerosal riportando diverse testimonianze.
Insomma, la musica è sempre la stessa. Ci auguriamo che questa censura finisca.
Tratto da e continua in:  http://www.vacciniinforma.it/?p=253

L'attore, Aidan Quinn parla di come sua figlia è diventata AUTISTICA dopo una vaccinazione, cosi COME altri figli di diversi attori americani.
L' attore IRISH americano Aidan Quinn ha parlato con  "Domenica indipendente", mentre era in missione in Co Cork per le riprese di The Eclipse, del celebre drammaturgo Conor McPherson.
Quinn ha discusso diversi temi nell'intervista, ma quello che spicca davvero di più è stato quello che ha detto  su sua figlia Ava Quinn, che  non  parla piu'  e soffre di autismo..:"Abbiamo avuto una bambina normale che stava camminando, parlando, facendo tutto nel modo più veloce di quello che avrebbe dovuto fare.
Poi, un giorno, dopo un vaccino MMR, ha avuto febbre 106° F e' diventata blu e mi sono svegliato il giorno dopo con le occhiaie e non sapevo chi fosse;  era  tutta scoordinata, con il braccio quasi sempre sollevato. Naturalmente i medici sono tutti concordi  dicendo: "Oh, questo è normale".
Dietro i vaccini ci sono enormi interessi politici e finanziari....per cui non si deve dire che i vaccini producono anche e non solo l'autismo !

 

Visionate queste URL - documenti ufficiali di riviste scientifiche ove sono stati pubblicati alcuni studi sui danni dei vaccini:
http://oi62.tinypic.com/swfgo5.jpg  + http://oi60.tinypic.com/11lpj0z.jpg  + http://oi61.tinypic.com/2vik13q.jpg  +
http://oi57.tinypic.com/2i07tk2.jpg  + http://oi60.tinypic.com/14kdyjr.jpg

Eventi avversi (danni) neurologici dopo la vaccinazione. Dipartimento di Pediatria Riabilitazione dell'Università di Medicina di Bialystok, Polonia, EU:
Neurologic adverse events following vaccination. Department of Pediatric Rehabilitation of the Medical University of Bialystok, Poland

AUSTRALIA - Stato del Victoria - Giugno 2016
I bambini iper intelligenti sono esenti  dai Vaccini in Australia !
Un programma scolastico per studenti dotati, sta offrendo forme di esenzione di vaccinazione e sollecitando gli studenti a evitare il Wi-Fi nelle scuole, sostenendo che i bambini dotati hanno "connessioni neurologiche extra" che li rendono più suscettibili a reazioni allergiche.
Pat Slattery, il fondatore di WiseOnes, un popolare programma per studenti dotati, che lavorano nelle scuole dello Stato del Victoria, pubblicato sul suo sito web, che i bambini dotati hanno "sensibilità fisiologiche in più per il cibo o sostanze chimiche" e sono inclini a sviluppare reazioni negative per la salute, con le vaccinazioni.
In un post che da allora è stato rimosso...., si fa riferimento a informazioni che collegano i vaccini per l'autismo, e dice ai genitori di scrivere mail, per richiedere una richiesta di esenzione vaccinazione. 
"Sono preoccupato perché sappiamo quanto i bambini dotati più sensibili sono dovute alla loro connessioni neurologiche aggiuntive. Dando loro neurotossine con i vaccini, sembra illogico. Sono disposto ad aiutare ad educare i figli in linea di rifiuto dei vaccini", scrive.
Il programma pretende di lavorare con 30 scuole vittoriane, che sono elencati sul sito web, mentre la signora Slattery porta bandiera del rifiuto, sta progettando di espandere il programma per NSW e Queensland.  Ms Slattery lavora con altri insegnanti per fornire il programma nelle scuole.

Read more:
http://www.theage.com.au/victoria/antivaccination-program-offered-to-gifted-children-in-primary-schools-20160621-gpnzzp.html#ixzz4CDbFuAMH
Follow us:
@theage on Twitter | theageAustralia on Faceboo


Commento NdR: ma i bambini normali, non iper intelligenti, cioe' non dotati.....invece si possono vaccinare con le sostante tossiche vaccinali per inquinare i loro organismi..e farli facilmente ammalare....?... questo perche' i vostri figli sono carne da macello.
..genitori SVEGLIA !
Un Professore di medicina dell'Universita' di Siena vi descrive cosa sono i Vaccini e perche' non se ne vuol parlare....

- Rapporto Flexner e Dichiarazione di Alma Ata  + Sindacato Rockefeller + Padroni della sanita' nel mondo
- Dichiarazione di pericolosita' da parte di un  medico Legale
- Danni neurologici con i vaccini
- Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.
- Uno studio in inglese che dimostra, che bambini NON vaccinati sono più sani che i bambini vaccinati
http://www.naturalblaze.com/2014/02/studies-prove-without-doubt-that.html
- L'ASL DEVE per legge esporre su una parete, gli effetti collaterali dei vaccini in ogni suo locale
- http://www.rete-news.it/salute-causa-vaccini-145-000-bambini-morti-in-20-anni/
- 20 FATTI misconosciuti sui Vaccini + Perche' vaccinare ? + I miti dei Vaccini
- La Verita' sullo studio del dott. Wakefield
- Rapporto confidenziale del produttore dell'Infanrix (GSK) del 2011, leggetelo....

- Premi in denaro ai medici che vaccinano...
- Sentenza della Corte Costituzionale sui Danni dei Vaccini - n° 107 del 2012
- Sentenza della Cassazione per danni dei Vaccini - 5756/12
- Vaccine-story-Peer-Review-1000
- Bibliografia aggiuntiva:
http://treasoncast.com/2014/04/05/anti-vaccination-peer-reviewd-research-list/

Per chi è a favore delle vaccinazioni, si consiglia questo bel scritto, questa lettera concisa e convincente scritta dal medico neurologo dott. Russell Blaylock di fama mondiale, saprà smantellare tutti gli argomenti utilizzati a sostegno di questa disumana pratica barbarica. -  Dicembre 2009
Ho avuto il privilegio di incontrare il dottor Blaylock nel corso di una conferenza pochi anni fa.
Lui è molto intelligente, un pensiero chiaro, logico medico che non ha paura degli effetti negativi sulla sua carriera nell’affermare la verità sulle atrocità delle vaccinazioni. Ascoltare un medico come il dottor Blaylock che non ha alcun interesse finanziario o di altro tipo su questo argomento, solo per parlare della verità per amore dell’obbiettività è infinitamente più prezioso che ascoltare medici e altri "esperti" che lo fanno per interesse.
By Sarah, TheHealthyHomeEconomist.com

Un'altro studio recente della FDA, afferma che negli US:
"Ci sono stati 48.000 casi denunciati lo scorso anno 2014, nonostante gli alti tassi di vaccinazione", ha detto Anthony Fauci, MD, direttore del National Institute of Allergy e Malattie infettive del NIH. "Questa rinascita suggerisce la necessità di ricerche sulle cause che stanno dietro l'aumento di infezioni e modi più efficaci per prevenire la diffusione della malattia."
"
Questa ricerca suggerisce che, anche se gli individui immunizzati con un vaccino acellulare possono essere protetti dalle malattie, essi possono ancora essere infettati con i batteri e sono in grado di diffondere l'infezione ad altri, inclusi i bambini piccoli che sono suscettibili di malattia pertosse".
In parole povere: i vaccinati NON sono protetti dal vaccino e possono anche infettare altri soggetti.....
Tratto da:
http://www.fda.gov/NewsEvents/Newsroom/PressAnnouncements/ucm376937.htm
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20200027

Il passaggio a un vaccino per la pertosse creato artificialmente, in laboratorio, con le tecniche di ingegneria genetica, è responsabile dell’aumento dei casi di mortalità verificatisi per la malattia negli Stati Uniti.
E’ quanto suggerisce e dimostra un nuovo studio a firma della Monash University, la più grande Università australiana, con campus localizzati in Malesia, Sud Africa, India e Italia.
I risultati sottolineano la necessità di condurre una ricerca simile in Australia e nel Regno Unito, sotto la supervisione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dove i casi di pertosse sono entrati in una pericolosa spirale verso l’alto negli ultimi dieci anni, come afferma il Dr. Manoj Gambhir, Professore Associato presso la sede australiana della Monash University.


vedi: Pertosse e Cure naturali + Pertosse +  Pertosse 2 + Polio e Vaccini + Come nasce l'Unica malattia del Vivente + I germi non solo causa di malattia + Effetto Gregge Pertosse 2 + Trivalente - 2 +  Interrogazione Parlamentare + Morti per vaccino + Penta Vaccini, i loro pericoli + Meccanismo dei danni dei vaccini

IMPORTANTE:
PROPOSTA di LEGGE per  STUDIO negli  USA sullo STATO di SALUTE FRA BAMBINI VACCINATI e NON VACCINATI (di nessun vaccino)
Il DISEGNO di LEGGE n° 3069 a FIRMA della DEPUTATA MALONEY NON E' STATO APPROVATO per cui  E' RIMASTO sulla CARTA.... e NEPPURE DISCUSSO dal CONGRESSO....a dimostrazione che NON si vuole fare vere ricerche sui gravi DANNI dei VACCINI......Big Pharma ringrazia...

Uno studio in inglese dimostra, che bambini NON vaccinati sono più sani che i bambini vaccinati
http://www.naturalblaze.com/?s=Studies+Prove+Without+Doubt+That+Unvaccinated+Children+Are+Far+H

Bambini vaccinati e non: RITIRATO lo studio che li mette a confronto ! - 04/01/2017
By Vicki Batts - Traduzione a cura di: Emanuela Lorenzi - Fonte: naturalnews.com
Ritirato lo studio che esaminava le differenze nello stato di salute fra bambini vaccinati e non vaccinati
La censura della scienza non è un fatto nuovo.
In Canada, ad esempio, hanno suscitato molte perplessità i vincoli governativi sempre più stringenti che impedivano agli scienziati di rendere note al pubblico le loro scoperte. La censura, nel suo complesso, è un problema costantemente sottostimato nella nostra società. L'elezione di Donald Trump ha certamente mostrato il fatto che i media mainstream riportano solo le narrazioni che vogliono farci vedere.

Nell'ultimo caso di censura scientifica, un articolo di una rivista scientifica è stato “rimosso,” ma solo dopo che i sostenitori dei vaccini hanno dichiarato che doveva essere eliminato. Lo studio, vedete, esaminava le differenze nello stato di salute fra bambini vaccinati e non vaccinati. I risultati indicavano che "i bambini vaccinati mostravano significativamente meno probabilità di ricevere diagnosi di varicella e pertosse rispetto ai non vaccinati, ma significativamente più probabilità di ammalarsi di polmonite, otite media, allergie e patologie del neurosviluppo - NDDs (definite come disturbo dello spettro autistico, sindrome da deficit di attenzione e iperattività, e/o  disturbo dell'apprendimento).”

Dalle segnalazioni delle madri, i ricercatori hanno scoperto che i bambini vaccinati erano più soggetti ad allergie e patologie del neurosviluppo (NDDs). Il team ha notato che anche dopo aver tenuto conto di altri fattori, la vaccinazione restava associata in modo rilevante alla presenza di patologie a carico del neurosviluppo, con una probabilità di ricevere una diagnosi di questo tipo quasi tre volte superiore rispetto al controllo. La combinazione di nascita pretermine e vaccinazione produceva un rischio persino maggiore di NDDs, aumentandone le possibilità di oltre sei volte. 

Nell'abstract, i ricercatori hanno scritto come conclusione: “In questo studio basato sui report delle madri, i vaccinati hanno avuto un tasso superiore di allergie e di patologie del neurosviluppo rispetto ai non vaccinati.
La vaccinazione, ma non la nascita pretermine, è rimasta associata in modo significativo a questo tipo di malattie dopo aver tenuto conto di altri fattori. Tuttavia, la nascita pretermine combinata con la vaccinazione  era associata ad un aumento apparentemente sinergico nello sviluppo di NDDs. Sono necessarie ulteriori ricerche che coinvolgano campioni più ampi e indipendenti per verificare e comprendere queste scoperte inattese ed ottimizzare l'impatto dei vaccini sulla salute dei bambini.”

Baxter Dmitry di Investment Watch Blog sottolinea che questo studio è stato  “rimosso” dalla rivista Frontiers In Public Health. Normalmente, è ancora possibile vedere la copia cache nell'archivio di internet. Ma Baxter afferma che anche quella è stata cancellata, dichiarando “anche la copia cache disponibile nell'archivio di internet è stata rimossa, il che denota l'esistenza di una vera e propria campagna per evitare che il pubblico venga a conoscenza di questo studio.”
Fortunatamente, è stato salvato uno screenshot dello studio prima che il tutto scomparisse per sempre da internet.

Prima di essere rimosso da internet, lo studio è stato sottoposto ad una enorme quantità controlli; a quanto pare in questo caso l'uso di sondaggi, che vengono ampiamente utilizzati per la raccolta dati - sarebbe in qualche modo viziato dal "biais" (forma di distorsione della valutazione causata dal pregiudizio, N.d.T.). Fra i più suggestivi commenti pubblici, “Questo studio è caratterizzato da carente progettazione, benché i risultati non  siano impossibili.  Esso si basa sui report spontanei delle madri, inducendo al biais,” e “Ecco un altro studio spazzatura sulla rivista Frontiers. Scienziati, smettetela di recensire/pubblicare qui.”
Non è certo la prima volta che uno studio che mostri i potenziali effetti nocivi dei vaccini viene ritirato da internet.
A febbraio, la rivista Vaccine rimosse temporaneamente, e poi alla fine ritirò, uno studio che associava il vaccino contro il papillomavirus (HPV) a disturbi comportamentali nei topi.  
Pubblicare ricerche che contengono informazioni in conflitto con le narrazioni mainstream continua a mostrarsi un modo veloce e facile per trovarsi sulla lista nera della censura da parte dei media tradizionali.
Questo fatto sottolinea ancora una volta l’importanza della ricerca indipendente e dei media alternativi.

Fonti:
http://www.activistpost.com/2016/12/vaccinated-versus-unvaccinated-children-2016-health-study-pulled-from-publication.html
http://www.naturalblaze.com/2016/12/notable-study-on-vaccinated-vs-unvaccinated-children-pulled-from-web.html
http://www.universityworldnews.com/article.php?story=20130625133943361
https://vaccineimpact.com/2016/retracted-paper-linking-hpv-vaccine-to-behavioral-issues-republished/


Esempio della Lettera/SCHEDA  da inviare all'AIFA di denuncia per qualsiasi, anche piccolo, danno dai vaccini
- Compilatela direttamente nel loro sito web.

Un Professore di medicina dell'Universita' di Siena vi descrive cosa sono i Vaccini e perche' non se ne vuol parlare....

Disturbo mitocondriale indotto dalla vaccinazione - 24/03/2015
Vi sono bambini che stanno incredibilmente male e manifestano gravi sintomi congruenti con l’autismo quasi subito dopo essere stati vaccinati. In questi casi è risultata giusta, pertinente e causale, la diagnosi di disturbo mitocondriale.
Il nucleo di una cellula contiene i cromosomi; è lì che sono codificati i nostri geni. Ma fuori dal nucleo, nel citoplasma della cellula, ci sono degli organelli (il nome viene dall’idea che gli organelli sono per la cellula quello che gli organi – cuore, reni, fegato, polmoni, intestino, etc. etc. – sono per l’organismo), tra i quali ci sono i mitocondri.
Ogni cellula ha centinaia di migliaia di mitocondri, che hanno la funzione di convertire le molecole in energia. I mitocondri hanno il loro DNA, distinto dal DNA dei cromosomi. Il DNA mitocondriale può subire mutazioni
La vaccinazione può causare danno mitocondriale a tal punto da risultare causale all’esordio dei sintomi di autismo. Alcuni sintomi possono essere relativamente lievi, alcuni più severi, fino a mettere a rischio la vita; alcuni potrebbero comprendere la perdita della coordinazione muscolare, problemi visivi e uditivi, disturbi dell’apprendimento, disturbi gastrointestinali, effetti neurologici. Tutti questi sintomi farebbero parte del disturbo mitocondriale, e tutti sarebbero congruenti con la diagnosi di autismo.
Pertanto, molti bambini non dovrebbero ricevere le vaccinazioni perché i disturbi mitocondriali li rendono esponenzialmente più vulnerabili ai danni da vaccino.
Disturbi mitocondriali risultanti da alterazioni del DNA che danneggiano il sistema energetico del corpo, tra cui la capacità di produrre e utilizzare ATP (adenosina trifosfato). Questo cambia il modo in cui il sistema immunitario risponde alla sfida vaccinale e provoca danni metabolici sistemici anziché stimolare la produzione di anticorpi (obiettivo presunto delle vaccinazioni).
La respirazione cellulare [fosforilazione ossidativa] avviene nei mitocondri, dove una serie di enzimi catalizza il trasferimento degli elettroni all’ossigeno molecolare e la produzione di ATP che accumula energia. I disturbi mitocondriali colpiscono gli enzimi utilizzati in questo processo e compromettono la respirazione cellulare, diminuendo il rapporto ATP:ADP (adenosina trifosfato: adenosina difosfato).
I tessuti ad alta richiesta di energia (p.es., cervello, nervi, retina, muscolatura cardiaca e scheletrica) sono particolarmente esposti.
Biochimicamente, vi è una profonda acidosi lattica perché il ratio NADH:NAD aumenta, spostando l’equilibrio della reazione della lattato deidrogenasi verso il lattato. L’aumento della ratio lattato:piruvato differenzia il deficit di fosforilazione ossidativa da altre cause di acidosi lattica in cui il ratio lattato:piruvato rimane normale.

Mutazioni mitocondriali e varianti sono implicate in una serie di malattie come Parkinson, malattia di Alzheimer, diabete, sordità, cancro, disturbi della tiroide, sindrome da stanchezza cronica, fibromialgia e autismo.
Uno dei sistemi più spesso interessati dal disturbo mitocondriale è il sistema nervoso centrale. All’esordio della malattia il coinvolgimento cognitivo può essere parziale, manifestandosi con specifici deficit cognitivi, in particolare nel ragionamento astratto, nella memoria verbale, nella memoria visiva, nel linguaggio (sia nelle parole che nella fluenza del discorso), nelle funzioni esecutive o costruttive, nel calcolo, nell’attenzione e nelle funzioni visuo-spaziali. E, ripetiamo, tutti questi sintomi sarebbero congruenti con la diagnosi di autismo.
Le funzioni cognitive e le abilità intellettive possono declinare da un iniziale deficit focale, selettivo, ad una vera e propria demenza. Ovvero, una compromissione della memoria cronica e disabilitante, che coinvolge almeno una delle funzioni cognitive, determinando una incapacità di riflettere e/o giudicare. Possono essere coinvolte, tra le funzioni cognitive, la memoria, il linguaggio, l’orientamento spazio-temporale, le abilità prassiche (cioè le capacità di eseguire movimenti finalizzati al raggiungimento di un risultato o di un obiettivo), il pensiero astratto, la capacità di risolvere problemi. Possono associarsi alla demenza anche cambiamenti nella personalità.
Purtroppo, in questo ambito, la cosiddetta scienza ufficiale brancola nel buio e conosce ancora troppo poco su come in effetti il disturbo mitocondriale e la conseguente compromissione della respirazione cellulare possano contribuire all’espressione di alterazioni cognitive, come la compromissione nell’apprendimento e nella memoria.
Il disturbo mitocondriale può essere trasmesso da madre a figlio, ma può anche accadere in qualsiasimomento della vita come risultato d’esposizione a tossine. Questa conclusione è congruente con quanto affermato dalla United Mitochondrial Disease Foundation (il 75% delle malattie mitocondriali sono “sporadiche” in natura) e dalla Cleveland Clinic, una delle principali autorità in materia, che pone l’accento sui fattori ambientali, inclusa la tossicità da farmaci.
Pertanto, chiunque abbia questi problemi deve essere valutato per disturbo mitocondriale, prima di essere vaccinato. Ogni madre ha bisogno di sapere se il suo bambino è a maggior rischio di danni da vaccino, e se lui o lei ha un disturbo mitocondriale di fondo che non è stato diagnosticato.
Oltre alla storia familiare, ci sono altre situazioni che aumentano la probabilità di un bambino a sviluppare il disturbo mitocondriale.
Neonati e bambini che vivono in zone dove ci sono alti livelli di tossine ambientali hanno un rischio elevatissimo di sviluppare un disturbo mitocondriale. Se si vive vicino a centrali elettriche a carbone o in zone dove ci sono numerose aziende di produzione oppure aziende agricole che utilizzano pesticidi e/o grandi quantità di fertilizzante, il bambino deve essere valutato per disturbo mitocondriale prima della vaccinazione. Se poi, malauguratamente, gli inquinanti sono iniettati tramite le fiale dei vaccini, il pronostico si complica.
Alcuni potrebbero dire che questo è un consiglio troppo zelante. Ma si deve sapere che il disturbo mitocondriale aumenta il rischio di danni da vaccino da 1 a 50.
Se un neonato o un bambino è nutrito con formule di soia vi è un aumento del rischio di disturbo mitocondriale a causa di alti livelli di manganese nella formula. I bambini che sono stati nutriti con formula a base di soia dovrebbero essere controllati per disturbo mitocondriale prima della vaccinazione.
Se il neonato non ha alcun disturbo mitocondriale prima di essere vaccinato, non significa che non lo avrà dopo la vaccinazione.
Questo perché l’alluminio utilizzato come adiuvante nei vaccini causa disturbo mitocondriale.
Quindi, se il vostro bambino viene vaccinato il primo giorno della sua vita con il vaccino contro l’epatite B, che contiene alti livelli di alluminio, e poi fate controllare il vostro bambino per disturbo mitocondriale, e il test è positivo, non c’è modo di sapere da dove proviene. A meno che non siate in possesso di una precedente prova negativa, acquisita tramite indagini citogenetiche prenatali.
Benché la cosiddetta scienza ufficiale brancoli nel buio, è comunque interessante sapere che nel 2008 sono stati pubblicati alcuni dati preliminari che suggeriscono il disturbo della produzione di energia mitocondriale  come meccanismo fisiopatologico alla base in un sottogruppo di soggetti con autismo. E, gli autori hanno scritto che la disfunzione mitocondriale “può essere presente in una percentuale significativa di bambini con ASD” senza proferire alcuna menzione alla prevalenza in soggetti adulti.
L’autismo regressivo è reale
Abbiamo sempre ritenuto che ci sono molti sottoinsiemi differenti di casi di autismo. Uno di questi gruppi è costituito da bambini che sono nati perfettamente sani, si sviluppano normalmente, e regrediscono in seguito – in genere tra uno e due anni di età. Tutti i bambini regrediti nell’autismo in questa fascia d’età hanno manifestato un processo di regressione iniziato subito dopo aver ricevuto vaccinazioni multiple.
In particolare, se esistono evidenze di studi sperimentali (come quello sopracitato) che mostrano un 56% di “regressione delle competenze acquisite in precedenza“, si tratta di un tasso che è significativamente superiore a circa “un terzo dei bambini autistici“, in generale, che si dice sia regredito.
Dunque, non solo trattasi di autismo regressivo vero, ma sembra essere “quasi due volte più comune nei casi di disturbo mitocondriale” (parole degli autori, non nostre). - Tratto da: autismovaccini.org

PREMESSA indispensabile, con le ultime notizie:

Le RICERCHE MOSTRANO un NESSO fra MICROBIOMA Intestinale (intestino) e CERVELLO - 09/01/2015
Chiamate collettivamente microbioma, le migliaia di miliardi di microbi che abitano il corpo umano vivono principalmente nell’intestino, dove ci aiutano a digerire il cibo, a sintetizzare le vitamine e a difenderci dalle infezioni. Ora, recenti ricerche sul microbioma hanno dimostrato che la sua influenza si estende ben oltre l’intestino, fino ad arrivare al cervello. Negli ultimi 10 anni, vari studi hanno collegato il microbioma intestinale a una serie di comportamenti complessi, come umori ed emozioni, appetito e ansia.
Il microbioma intestinale sembra contribuire al mantenimento della funzionalità cerebrale, ma non solo: potrebbe anche incidere sul rischio di disturbi psichiatrici e neurologici, fra cui ansia, depressione e autismo. Una delle modalità più sorprendenti con cui il microbioma influisce sul cervello è durante lo sviluppo.
“Esistono delle finestre evolutive critiche in cui il cervello è più vulnerabile poiché si sta preparando a rispondere al mondo circostante”, spiega Tracy Baie, docente di neuroscienze presso la facoltà di veterinaria dell’Università della Pennsylvania. “Così, se l’ecosistema microbico della madre si modifica - per esempio a causa di infezioni, stress  o diete - ciò cambierà il micro bioma intestinale del neonato, e gli effetti possono durare tutta la vita.”
Altri ricercatori stanno esplorando la possibilità che il microbioma abbia un ruolo nelle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer e il Parkinson.
Fonte: MedicalXpress.com : http://tinyurl.com/kaa2j36

Commento NdR: una delle controindicazioni dei vaccini e'quella proprio di alterare il pH digestivo e la flora batterica autoctona, (infatti molti bambini DOPO i vaccini hanno diarrea...), generando importanti infiammazioni ed alterazioni nella mucosa della parete del tubo digerente, e quindi immunodepressioni ed altro ancora....

Studio sperimentale suggerisce correlazione tra qualità caratteriali e funzionamento delle cellule cerebrali

Commento NdR: ma cio’ puo’ accadere anche e non solo per i vaccini che il neonato subisce dai due, tre mesi  in avanti…infatti se una madre ha delle amalgami dentali in bocca (contengono mercurio) il neonato potra’ subire delle conseguenze anche gravi.


“Un team di ricercatori dell’Istituto di biologia e patologia molecolari del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibpm-Cnr) e dell'Università Sapienza di Roma, coordinato da Giulia d’Amati, ha individuato una molecola in grado di contrastare gli effetti di mutazioni nei geni mitocondriali, migliorando il metabolismo energetico e la vitalità delle cellule malate. Lo studio è pubblicato sulla rivista EMBO Molecular Medicine.
Come funziona questo meccanismo ? La mutazione che determina l’insorgenza delle patologie mitocondriali interessa una particolare categoria di geni: quelli che codificano per gli RNA transfer (tRNA), ovvero le molecole traghettatrici degli aminoacidi per la sintesi proteica; in questa attività sono coadiuvati da proteine, dette sintetasi, che intervengono anche per garantire il funzionamento dei tRNA difettosi.
I ricercatori hanno dimostrato, inizialmente su lieviti e quindi su cellule umane mutate, che una piccola porzione (il dominio carbossi-terminale dell’enzima leucil-tRNA sintetasi mitocondriale) di queste proteine “infermiere” può intervenire efficacemente su più tRNA differenti  funzionando come una sorta di passepartout”.
Tratto da:lescienze.it  - Roma (I) – Feb. 2014

Da questo ed altri studi possiamo dedurre che e' l'inibizione dei quella molecola generata dal meccanismo che qui sotto spieghiamo i danni genetici che intervengono ad esempio dopo una qualsiasi vaccinazione:
Infatti e' nel DNA mitocondriale che avvengono le mutazioni genetiche, generate anche dai Vaccini, trasmissibili anche alla prole, i quali sono responsabili malformazioni alla nascita (malattie rare) e di gravi patologie, es. malattie gastroenteriche, per le quali non esistono ancora terapie efficaci.
I mitocondri sono le  centrali energetiche delle cellule ed hanno quindi il compito di produrre l'energia necessaria alle loro funzioni vitali e di conseguenza a tutti i tessuti del corpo.
Se questa energia viene a mancare, per un alterato funzionamento mitocondriale, che e' indice anche e non solo un'alterato metabolismo cellulare indotto, anche e non solo dai Vaccini, compromettendo la vita della cellula stessa, per la conseguente induzione in uno stato di stress ossidativo nella cellula, di conseguenza, quella del nostro intero organismo, cioe' la nostra salute stessa e' a rischio.
A essere colpiti dalle intossicazioni ed infiammazioni indotte anche e non solo dalle sostanze vaccinali (tutte quante, virus compresi - vedi anche amalgami dentali, protesi, cibi contaminati, acque malsane, droghe, farmaci, ecc..), sono principalmente i tessuti e gli organi che consumano più energia: cervello, muscoli, cuore. Si tratta di sintomi che i medici allopati chiamano impropriamente "malattie", che nei bambini provocano rallentamento o arresto della crescita, encefalopatia progressiva, autismo, adhd, ecc. gravi disturbi muscolari, cardiomiopatie, atrofia ottica, sordità, diabete, danni epatici e renali.


In sintesi, cio' significa che con una qualsiasi Vaccinazione
si immettono nel Terreno, la matrice degli esseri viventi e quindi anche nel sangue circolante, nelle cellule e quindi nei tessuti dei vari organi, le sostanze contenute nel Vaccino o nei vaccini inoculati - vedi: Bugiardini dei vaccini, saltando in questo modo le principali barriere naturali immunitarie: pelle, mucose, alterando di conseguenza il loro contenuto biochimico (Terreno, i liquidi del corpo e la matrice) ed oltre ai mitocondri cellulari, anche la microflora intestinale o Microbiota (vedi F) che generano immediatamente reazioni anomale nei vari sistemi: metabolico, nervoso - immunitari, gastroenterici, linfatici, muscolare, ecc., nelle cellule e quindi nei tessuti dei vari organi, ghiandole, ecc., che vengono sempre (poco o tanto a seconda dei casi) intossicati  e quindi infiammati dalle sostanze eterologhe=estranee inserite con i pericolosissimi Vaccini.

(F): L’alterazione della composizione del Microbiota (ad es, un'espansione anormale di una specie batterica rispetto ad altre) - vedi Batteri autoctoni - che può essere causata da stress psicofisico, alimentare (NdR: da farmaci, e/o vaccini)  od ambientale, è definita come disbiosi e può portare a condizioni patologiche. Esistono prove sperimentali che mostrano un'associazione tra squilibrio della microflora (vale a dire, disbiosi) e malattie infiammatorie croniche intestinali (Inflammatory Bowel Diseases,”IBD”).
Tra le varie ipotesi eziopatogenetiche proposte, si postula che un cambiamento nella flora microbica saprofitica possa essere considerato il primum movens che causa danni alle mucose per le alterazioni in contemporanea del pH digestivo, nell'intestino tenue, che diviene sempre meno basico a seconda dei casi, fino a divenire acido, nei casi di diarrea.
vedi: Disbiosi e disfunzioni intestinali
La disbiosi e l'alterazione del pH digestivo, possono modificare i legami intercellulari (tight junctions) responsabili della corretta struttura dello strato epiteliale della mucosa intestinale e ciò porta inevitabilmente a un aumento della permeabilita' mucosale.
Di conseguenza, avviene la penetrazione di antigeni nello spazio intercellulare che porta all'attivazione del tessuto linfoide associato alla mucosa (MALT), con reclutamento e attivazione della cascata infiammatoria (ad esempio, attivazione dei leucociti e produzione di citochine, come il TNF-alfa), e danno ai tessuti. Inoltre, dati recenti hanno fornito la prova della capacita' di alcuni elementi del Microbiota di attivare le cellule Thl7 nella lamina propria dell'intestino tenue.
Un’alterata stimolazione del sistema immunitario (NdR: ad esempio con i vaccini) con conseguente infiammazione può essere considerata un legame tra disbiosi e malattie metaboliche (NdR: ed autoimmuni), ecc..

Yehuda Schoenfeld è un medico israeliano, autorità di fama internazionale nel campo delle malattie autoimmuni. È docente all’Università di Tel Aviv e editore di due riviste scientifiche. 

Nel 2011 ha descritto la sindrome cosiddetta “ASIA” ovvero la “sindrome infiammatoria autoimmune indotta da adiuvanti”. Si tratta di un disordine autoimmune che viene “slatentizzato”, in individui geneticamente predisposti, da adiuvanti quali l’alluminio nei vaccini. 

 Pubblicazioni scientifiche a sostegno:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20708902

- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833

- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28741088

- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28059022

Sindrome infiammatoria chiamata "Asia" scatenata dai vaccini
!
ASIA_Sindrome infiammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf
Tratto da:  http://www.assis.it/wp-content/uploads/2014/12/ASIARiassunto.pdf
... ed e' noto che... le infiammazioni sono foriere di qualsiasi tipo di sintomi, che i medici impreparati allopati chiamano erroneamente "malattie"....

Malattie reumatologiche: scoperto il meccanismo di una INFIAMMAZIONE potenzialmente letale
Ospedale Bambino Gesù (Italy) - 28/08/2017

Lo studio sulle cause dell’insorgenza della sindrome da attivazione macrofagica è stato condotto dai ricercatori del Bambino Gesù. I risultati pubblicati sul Journal of "Allergy and Clinical Immunology"
Si chiama interferone-gamma la molecola responsabile dell’insorgenza della sindrome da attivazione macrofagica (MAS), una complicanza molto grave e potenzialmente letale di alcune malattie reumatologiche, in particolare dell’artrite idiopatica giovanile sistemica. Sono stati i ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù a scoprire l’esatto meccanismo alla base della pericolosa infiammazione.
 I risultati dello studio, appena pubblicati sulla rivista scientifica "Journal of Allergy and Clinical Immunology", aprono la strada a nuove possibilità di cura per i bambini che ne sono affetti.
 
La MAS è un raro disordine del sistema immunitario che risponde in maniera abnorme ad un agente scatenante.
Questa complicanza si presenta nel 10-20% dei bambini colpiti da alcune malattie reumatologiche. A seconda delle forme, può causare la morte nel 10-30% dei casi. Al Bambino Gesù vengono seguiti circa 10 piccoli pazienti l’anno.  
 «Avevamo intuito che l’esagerata attivazione di alcune cellule del sistema immunitario fosse la causa della malattia, ma oggi, finalmente, abbiamo individuato i precisi processi molecolari coinvolti nella sua comparsa» spiega il dott. Fabrizio De Benedetti, responsabile di Reumatologia del Bambino Gesù e direttore dello studio realizzato dalla dott.ssa Giusi Prencipe e dai ricercatori del laboratorio di Immuno-Reumatologia. 
La ricerca ha preso in esame il ruolo dall’interferone-gamma (IFN-?) nell’insorgenza della malattia. Si tratta di una molecola generata dalle cellule del sistema immunitario coinvolta nell’innesco e nella modificazione del processo infiammatorio. Lo studio ha dimostrato che l’interferone-gamma viene prodotto in grande eccesso nel fegato e nella milza, gli organi principalmente coinvolti nella MAS.
Inoltre è stato dimostrato che negli stessi  organi, in risposta all’eccesso di IFN-?, vengono prodotte altre due piccole molecole dell’infiammazione che poi filtrano nel sangue, dove possono essere facilmente misurate. Queste piccole molecole, chiamate CXCL9 e CXCL10, sono due nuovi indicatori di malattia.
«La loro misurazione, che è tecnicamente piuttosto facile, - afferma la dott.ssa Prencipe - potrebbe permettere una diagnosi più rapida e un più stretto monitoraggio della gravità della MAS».    
Tratto da: lescienze.it

Commento NdR: e cosa scatena questi stati infiammatori nei bambini ?
la vitamina K1 (sintetica) propinata per iniezione alla nascita il giorno stesso....infatti molti bambini hanno l'itterizia, intossicazione infiammazione del tessuto epatico, e per eliminarla, in parte, la pelle invece di avere uno stato febbrile forte, essa cambia colore e diviene giallognola...per tentare di eliminare quella intossicazione-infiammazione, ma non elimina l'alluminio che contiene...se poi in seguito quei bambini vengono vaccinati, possono somatizzare qualsiasi malattia...!

Studio sperimentale suggerisce correlazione tra qualità caratteriali e funzionamento delle cellule cerebrali

Esempio della Lettera/SCHEDA  da inviare all'AIFA di denuncia per qualsiasi, anche piccolo, danno dai vaccini
- Compilatela direttamente nel loro sito web.