Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


2012,  accadra' una CATASTROFE ?,
NO, l'inizio di una nuova Era, per un salto Quantico !
http://www.yuwie.com/videos/watch.asp?r=488034&id=19474
http://www.cospirazione.net/index.php?option=com_seyret&task=videodirectlink&Itemid=176&id=104
 

“Il pianeta X sta arrivando e la Norvegia ha cominciato con l’approvvigionamento di cibo e sementi nella zona di Svalbard e nel Nord artico con l’aiuto degli US e UE e di tutto il paese.
Salveranno solamente chi fa parte dell’elite di potere e coloro che potranno ancora creare o costruire: dottori, scienziati e così via“.
 E poi conclude dicendo: “La gente comune non saprà nulla fino alla fine, perché il governo non vuole creare panico di massa.
utto accadrà silenziosamente e i governanti semplicemente spariranno. Vi dico questo: non girate tranquilli di notte, prendete precauzioni per salvarvi con la vostra famiglia. Unitevi agli altri, lavorate insieme per trovare soluzioni a tutti i problemi che dovrete fronteggiare“.
I norvegesi sanno qualcosa che noi non sappiamo ?
Il video su Youtube riguarda le rivelazioni di un esperto scandinavo, che però vuole rimanere anonimo per ovvi motivi, che ci dice che qualcosa sta bollendo in pentola in Scandinavia.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

N
ASA: una TEMPESTA SOLARE CAUSERA' una CATASTROFE per il 2012 ?
Una recente relazione (dossier di 145 pagine) eseguita per la NASA e l'ESA dalla US National Academy of Science (Accademia Nazionale di Scienze USA) sembra in sintonia con la sempre più apocalittica previsione per il 2012. Una catastrofica tempesta solare è prevista nel corso dell'anno 2012 e metterebbe a repentaglio quasi tutti i sistemi viventi sulla Terra.
E' la prima volta che alcuni scienziati della NASA cominciano a credere alle Profezie dei Maya e degli Hopi.
Questi popoli avrebbero predetto che la fine della Quinta Era (quella attuale) o l'Era del Quinto Sole sarebbe terminata con una grande tragedia cosmica. E infatti come detto la NASA ha pubblicato tramite l'Accademia Nazionale delle Scienze, un dossier preoccupante che noi pubblichiamo di seguito. In questo dossier si parla esplicitamente dei rischi potenziali per una serie di eventi catastrofici che avverranno entro il 2012. Questi eventi verranno caratterizzati da bombardamenti di vere e proprie tempeste solari e di sciami meteoritici.
Ecco i perché delle basi sotterranee e della raccolta di sementi che vengono conservate presso l'Isola di Svalbard, nessuno ci aveva pensato ? Il tunnel costruito alle Svalbard è situato a metà strada tra la Norvegia e il Polo Nord, ha la capacità di contenere 4,5 milioni di diversi campioni di sementi. Dal momento che ogni campione contiene in media 500 semi, circa 2,25 miliardi di semi possono essere contenuti. Esse si trovano nella regione artica di stoccaggio nel caso di un futuro disastro che potrebbe eliminare le colture alimentari. La posizione è stata accuratamente scelta per prestare la massima protezione per i semi.
I sotterranei sono stati costruiti in un lungo tunnel di 120 metri all'interno di una montagna, a circa 130 metri sopra il livello del mare, e del permafrost che è la roccia che fa da  spessore in modo che i campioni restano congelati, anche senza elettricità. Comunque di tutto questo se ne parlerà in modo più approfondito a 2012: il ritorno di Planet X-Nibiru il 7-8 Febraio 2009 presso l'Hotel Pineta Palace di Roma, insieme agli esperti di minacce spaziali e di crisi climatica Jacco Van Der Worp (astrofisico esperto in minacce spaziali) e Marshall Masters (esperto di Planet X e crisi climatica per il 2012)

Nel 2012 minaccia di ripetersi il potente fenomeno magnetico che nel 1859 mandò in tilt le telecomunicazioni: dall’elettricità al telefono ai sistemi di sicurezza, sono a rischio blackout tutti i servizi essenziali  - di Maurizio Molinari

La notizia è di quelle che faranno tremare, in primo luogo, i rappresentanti duri e puri della generazione “always on”: quelli sempre connessi, via web - ovviamente wireless -, via cellulare, via bluetooth, via satellitare. Ma le conseguenze dell’allarmante scenario dipinto dalla Nasa per il 2012 minacciano, in realtà, la vita quotidiana di tutti e, addirittura, la sicurezza nazionale di qualsiasi paese dotato anche di un minimo sistema di telecomunicazioni: fra tre anni, infatti, potrebbe ripetersi l’intensa tempesta solare che nel 1859 “spense” completamente le tecnologie di comunicazione negli Stati Uniti e in Europa.

Ma se 150 anni fa ad andare in tilt furono “soltanto” le reti del telegrafo, in un mondo in cui le telecomunicazioni sono base fondante di innumerevoli attività, “una replica attuale di quell’evento potrebbe causare una devastazione economica e sociale significativamente più ampia e potenzialmente catastrofica”, affermano i ricercatori dell’Accademia nazionale delle scienze, che hanno condotto lo studio commissionato dall’ente spaziale americano.

La colpa è della cosiddetta “fase attiva”, che il Sole attraversa ogni 11 anni: durante questo particolare periodo, la nostra stella può generare tempeste magnetiche più o meno potenti, capaci, a seconda della minore o maggior intensità, di mettere fuori uso i satelliti, di minacciare la sicurezza degli astronauti o addirittura, in casi eccezionali come quello previsto per il 2012, di distruggere i sistemi di telecomunicazione e quelli di distribuzione dell’energia. Quando uno di questi sistemi salta, le conseguenze a cascata sono rapide e gravi: “L’impatto della tempesta potrebbe ricadere su strutture interconnesse, con effetti devastanti: la distribuzione dell’acqua potabile in tilt in poche ore, cibi e medicine deperibili persi nel giro di 12-24 ore, interruzione immediata o potenziale del riscaldamento o del condizionamento dell’aria, dello smaltimento delle acque nere, dei servizi telefonici, dei trasporti, dei rifornimenti di carburante e così via”, prevede la Nasa.

Ma quel che è peggio, scrive l’équipe diretta da Daniel Baker, direttore del Laboratorio di fisica atmosferica e spaziale dell’Università del Colorado, è che “i servizi d’emergenza potrebbero essere interrotti e il controllo sul paese completamente perso”: l’unico modo di evitare che questo avvenga è cercare di arrivare preparati all’appuntamento con questa “Katrina spaziale”, studiando in modo ancor più approfondito le tempeste magnetiche e intervenendo per rafforzare le difese delle tecnologie più delicate. “Un fallimento catastrofico delle infrastrutture commerciali e governative, nello spazio e sulla Terra, può essere mitigato incrementando la preparazione della gente su questi temi, rafforzando le strutture vulnerabili e sviluppando sistemi avanzati pre la previsione delle tempeste”, conclude la ricerca, “Senza azioni o piani di prevenzione, l’accresciuta dipendenza da tecnologie avanzate, ma sensibili ai fenomeni spaziali potrebbe rendere la nostra società molto vulnerabile in futuro”.

Leggete il dossier che in questi giorni e in mano alla NASA e all'ESA:
http://www.scribd.com/doc/10043419/UFO-Blogger-NASA-Catastrophic-Sun-Storm-Possible-by-2012

Tratto da: http://www.segnidalcielo.it/nasa_catastrofe_2012.html

Commento NdR: In realta' Nulla di gravemente tragico avverra' nel 2012, ma iniziera' una nuova epoca di maggiore consapevolezza per l'Umanita', sulle cose giuste da fare per riavere un Pianeta sulla quale la vita si svolga in modo migliore di quanto e' avvenuto fino ad oggi, nel 2009, ma per arrivarci l'Umanita' passera' un periodo di disfatta economico finanziaria, nelle nazioni occidentali, molto grave.

Commento del 2014: infatti la catastrofe non e' avvenuta ed e' stato pero' l'inizio di una  nuova era, purtroppo di dolore per l'Umanita' gestita in uno stato di schiavitu' dai prePotenti della Terra
vedi:
La Terra cambia frequenza di vibrazione

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

PROFEZIA MAYA sul  2012 - vedi: Profezia Biblica 1  + Segni del Tempo

Il 2012 ci sta presentando una dinamica universale, nella quale le forze in gioco hanno ormai raggiunto la massima potenza, per cui solo uno scontro a tutto campo fra di loro potrà creare le condizioni per il cambiamento radicale che caratterizza l’alba di un nuovo ciclo.
Dopodichè sta a ciascuno di noi leggere la profezia come preferisce, sia nell’identificare le forze che stanno per scontrarsi, sia nel decidere i colori che vuole dare al nuovo giorno.
 
Non dimentichiamo però che nella sincronicità orientale – esattamente come nella fisica quantistica – l’osservatore è un elemento di primaria importanza per il risultato conclusivo. Nessuno può illudersi di mettersi semplicemente alla finestra e stare a guardare quello che succede.
 
Anzi, sono proprio quelli che sceglieranno di non fare nulla che rischiano di influire più di tutti sulle dinamiche e sull’esito finale di questo cambiamento. Ogni volta che accettiamo una bugia invece di ribellarci, ogni volta che scegliamo il compromesso invece di rifiutare, ogni volta che tacciamo quando dovremmo parlare, noi aggiungiamo una molecola sul quel lato della bilancia che si oppone al cambiamento, rischiando di rendere molto più violento e più brutale il ribaltamento, che è comunque inevitabile.
 
Nell’ultima pagina del Codice di Dresda, alla scadenza esatta del calendario Maya, compare la figura di una dea che riversa enormi quantità di acqua sulla terra, e sembra voler annegare tutti gli esseri viventi sulla sua superficie.
Ma c’è anche una profezia degli Hopi che dice:
Questo
è un momento meraviglioso. C’è un fiume che scorre molto veloce. É così rapido e travolgente che molti avranno paura, e cercheranno di aggrapparsi alla riva. In questo modo si renderanno conto di venire straziati e soffriranno enormemente. Sappiate che il fiume ha la sua destinazione. Gli anziani dicono di staccarci dalla riva e di raggiungere il centro del fiume, tenendo gli occhi aperti e la testa fuori dall’acqua. Ora guardatevi intorno, e vedete chi è rimasto con voi a celebrare”.
 
E Robert Kennedy – certamente un “profeta” a modo suo – aveva scritto:
“Ogni volta che una persona si batte per un’idea, agisce nell’intento di migliorare la situazione degli altri, o si scaglia contro un’ingiustizia, mette un moto sottili rivoli di speranza che vanno a formare una corrente in grado di travolgere il più poderoso muro di oppressione e di resistenza”.
 

Forse quel fiume siamo tutti noi.
Tratto da:
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3909


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

2012: Perché l'umanità potrebbe essere alle soglie di un salto di qualità verso una nuova Era
Il più grande giornale tedesco, Bild, ha riferito Domenica, sui preparativi che la NASA sta facendo per monitorare i livelli elevati di attività solare previsti nei prossimi anni, prevedendo il raggiungimento di un picco massimo nel 2012. Il tema del sole, la sua maggiore attività e il suo possibile impatto su di noi è finalmente entrato nel mainstream dei media anche in Europa.
BILD sottolinea la potenziale interruzione di varie funzioni che una gigantesca tempesta solare potrebbe causare e descrive uno scenario “horror" fatto di silenzio, buio e caos, visto che le reti elettriche, i telefoni cellulari, i sistemi di navigazione GPS, la TV e la radio cesseranno di funzionare.
Ma vi è prova scientifica che l'aumento dell'attività solare potrebbe dare un impulso significativo alla coscienza umana ed alla nostra evoluzione spirituale. Si potrebbe aprire la porta a una nuova era, come sostengono alcuni scienziati. Questo perché noi, esseri umani, generiamo costantemente campi elettromagnetici attorno a noi in funzione dei pensieri e dei sentimenti che abbiamo.
E questi campi a loro volta, sono in costante interazione con molti altri campi elettrici e magnetici del pianeta terra, del sistema solare e dell'universo.
Nella misura in cui gli effetti dell'attività solare sui campi elettrici e magnetici che ci riguardano ogni giorno il sole, interagendo direttamente con il nostro DNA, stimola i cambiamenti nella biosintesi delle cellule.
Il Dr. Dieter Broers nel suo libro "(r) evolution 2012" fornisce un esempio di quale impatto potrebbero avere potenti campi elettrostatici. Egli scrive che la Ciba Geigy ha fatto domanda per un brevetto che "usa l'applicazione a breve termine di campi elettrostatici per ottenere qualità utili ed auspicabili di pesci".
Gli scienziati hanno scoperto che i pesci che sono stati messi in questi campi elettrostatici si sono riprodotti con una frequenza maggiore (tra il 100% ed il 300%) rispetto ai pesci del gruppo di controllo. Inoltre, il pesce messo nei campi elettrostatici ha mostrato maggiore vitalità, è cresciuto più rapidamente ed aveva anche un tasso di sopravvivenza molto più alto.
Broer sostiene che gli esseri umani possono sperimentare la stessa spinta quando siamo esposti ad un aumento enorme nel campo elettrostatico intorno a noi a causa delle imminenti tempeste solari, che raggiungeranno il loro massimo nel 2012.

Alcuni studi hanno dimostrato un legame tra specifici campi elettrostatici e gli aumenti di mutazioni genetiche negli esseri umani.
I Campi elettromagnetici accelerano il tasso di trascrizione del materiale biologico e così promuovono le mutazioni. La maggiore attività solare potrebbe attivare il nostro DNA, aiutandoci a sviluppare un DNA a 12 filamenti, trasformandoci in una sorta di "super esseri umani", come sostiene Broer.Inoltre, i professori Herbert L König, H. Fröhlich e Alexander Pressman, tra gli altri, hanno presentato prove che i campi elettromagnetici - che regolano e governano i processi necessari per molti esseri viventi - hanno svolto un ruolo decisivo nell'evoluzione.
Ci sono anche studi che hanno collegato il comportamento umano, le guerre, le rivoluzioni, le sommosse, agli anni di maggiore attività solare. Ma alti livelli di attività solare sono stati collegati anche alle grandi civiltà come la civiltà Maya.
Il calendario Maya, come l'indiano antico e l’egiziano, ha riconosciuto che le energie cosmiche influenzano la coscienza.
Esso termina il 21 Dicembre 2012 quando il sole del solstizio invernale sarà allineato con l'equatore galattico, una data in cui noi, esseri umani, possiamo aspettarci uno scoppio enorme di energia. Questo ha fatto sorgere l'idea che la coscienza umana potrebbe finire.
Tuttavia, sostiene Broer, la coscienza umana subirà un cambiamento fondamentale arrivando all'apice di un processo di sviluppo che è durato molte migliaia di anni. Una quantità significativa di energia cosmica potrebbe sfondare nel 2012, e riconfigurare il nostro DNA, la nostra coscienza e la nostra percezione del tempo consentendoci di passare ad una nuova era di supercoscienza.
Broer dice che gli esseri umani potrebbero verificare un risveglio collettivo promosso dall’attività del sole e dalla crescente intensità dei campi elettrostatici in cui ci muoviamo.
Nel cristianesimo, vi sono paralleli con l'idea dei Maya nella discussione delle "Giornate Finali" e della "seconda venuta di Cristo", o dell'energia del Cristo. Ci sono molte parabole nei Vangeli che confrontano lo sviluppo della coscienza umana al processo naturale di crescita delle piante: essa richiede una certa quantità di tempo per le piante come per la coscienza umana di svilupparsi pienamente prima di essere maturi per il "raccolto".
Forse Zbigniew Brzezinski è indirettamente testimone di questa crescita della coscienza quando ha parlato in una riunione del CFR in Canada del risveglio di massa che si sta verificando in tutto il mondo di oggi. Naturalmente, per Brzezinski in quanto membro del gruppo Bilderberg e globalizzatore del Nuovo Ordine Mondiale, questo risveglio è una prospettiva spaventosa.
La crescita della coscienza ha come risultato il disvelamento delle strutture nascoste del governo ombra.
I principali media spagnoli e tedeschi Bild, Spiegel e il Times Gran Bretagna, Guardian e Independent hanno riferito per la prima volta sulla conferenza Bilderberg di quest'anno in Spagna. Milioni di persone di più ora hanno sentito parlare di questo gruppo segreto - e inizieranno a fare ricerche su di esso. Per la prima volta nella storia recente, un gran numero di persone sarà in grado di capire come funziona questa rete nera che creare crisi finanziarie, false pandemie e guerre per il proprio potere ed il proprio profitto.
Dal momento che queste persone stanno cercando di aggrapparsi al loro potere per trovare il modo di continuare a schiavizzare l'umanità, un periodo di conflitto e di sconvolgimento è inevitabile. Può sembrare oggi difficile immagine che le strutture potenti degli oligarchi, le compagnie petrolifere la Comunità Europea, l’ONU, il FMI, potrebbero essere spazzate via improvvisamente, e con l'aiuto di una ondata di nuova coscienza trainate dall'energia di fondo che è controllata dal sole - o dall'intelligenza universale creativa che opera alle spalle del sole. Ma anche se all’apparenza invincibili come l’impero romano anche esse potrebbero crollare rapidamente.
Le basse frequenze, basate sulla paura del Bilderberg/Nuovo Ordine Mondiale, sono semplicemente incompatibili con le energie di vibrazione sempre più alte della terra, e ad un certo punto esse cederanno sotto la pressione del nuovo ambiente in cui si troveranno.
Il collasso delle strutture politiche ed economiche del Nuovo Ordine Mondiale potrebbe creare sconvolgimenti e disorientamenti, anche perché il lavoro, la vita e la visione del mondo di così tante persone sono radicati in tali strutture.
Ma l'instabilità potrebbe anche mostrarsi una possibilità unica nella nostra vita di liberaci da queste oscure e mortifere strutture che hanno causato così tanta sofferenza. Qualsiasi cosa accada nei prossimi mesi, noi dovremmo provare a muoverci per porci in in un luogo di speranza.
Il nostro DNA trasmette e riceve frequenze. In uno stato di alta energia e speranza noi siamo sintonizzati e vibriamo in armonia con le energie profonde dell'universo – o detto in un altra maniera noi siamo una cosa sola con la cosiddetta "Energia del Cristo". 
Alla morte, i nostri campi energetici semplicemente si separano, come mostrano alcuni moderni scienziati.
Il collasso del Governo Unico o Nuovo Ordine Mondiale è inevitabile - e potrebbe accadere molto prima di quanto pensiamo - e può tempo in cui siamo chiamati a prepararci per la sfida più grande per adattarsi ad una nuova era. Invece di temere questa transizione tumultuosa, possiamo vederla come una opportunità unica per noi per realizzare il nostro potenziale e il nostro scopo della vita in un tempo relativamente breve.
La battaglia spirituale contro il Nuovo Ordine Mondiale è su una scala che ci permette di giocare un forte ruolo, e quindi di aumentare la nostra energia positiva in modo esponenziale - e forse proprio in tempo per farlo oltre la soglia di energia che può determinare quali sistemi potranno sopravvivere e quali perire nel 2012.
Questo blog si prefigge di esplorare gli sviluppi della scienza collegati al 2012, per focalizzarsi sulla visione d'insieme - ben al di sopra delle pandemie, i crolli finanziari, le guerre ed il Nuovo Ordine Mondiale - e di scoprire i percorsi spirituali che potrebbero aiutarci ad avanzare rapidamente con la nostra coscienza in un'avventura unica per l'entusiasmo che ispira e per le opportunità che offre.
Fonte: http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/07/2012-perche-lumanita-potrebbe-essere.htm

RICERCA Parole nel SITO