Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


SOVRANITA' INDIVIDUALE - 8
(Ritorna SOVRANO e non essere piu' suddito del
$ist€ma imperante mondiale =
TRUST schiavista = 666, la Bestia)

NOTIFICHE - N.A.C. = NOTIFICA di ACCETTAZIONE CONDIZIONATA
(attenzione a questi documenti, specie quelli per le Banche, alle volte funzionano, altre no !, quindi utilizzatele, ma sappiate i rischi che correte, in quanto non avete risultati CERTI !) - meglio denunciare con una querela la Banca, vedi qui

Ecco un  possibile modello in  PDF da utilizzare

La scelta, di usare la NAC, lo ricordiamo ancora, è basata sul Libero Arbitrio.
Per avere maggiori particolari sulle NOTIFICHE, meglio la N.C.D. piuttosto che la N.A.C.,  consultate questo sito di
un avvocato italiano  - http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/


Ecco un esempio di cosa e come fare per le BANCHE:
Questa e' la struttura di UniCredit_Banking_Group_Chart
Con questo documento potete vedere come alcune società non sono così grandi e importanti su scala planetaria.
Quindi – non appena una qualsiasi parte delle società è coinvolte in qualcosa, o se a una di qualsiasi entità si comunica qualcosa riguardo la società  questo avviso è valido per tutta la società. Quando non sarebbe stato così – saremmo testimoni del caos e spostamento delle responsabilità – o, come si dice generalmente – Mi lavo le mani. Da alcune cose non si possono lavare le mani, anche con il sapone più forte.

Di questo si è preso cura UCC 1-103
1 – 103 . Costruzione di [Uniform Commercial Code] per promuovere i suoi scopi e Politiche: Applicabilità dei Principi supplementari di legge.

(A) [Il Codice Commerciale Uniforme] deve essere liberamente interpretata ed applicata per promuovere i suoi scopi e le politiche che sono alla base: (1) a semplificare, chiarire e modernizzare la legge che regola le transazioni commerciali; (2) per consentire la continua espansione di pratiche commerciali attraverso personalizzati, l’utilizzo, e accordo delle parti, e (3) per rendere uniforme la legge tra le varie giurisdizioni.

(B) A meno spostati a causa delle particolari disposizioni della [Uniform Commercial Code], i principi del diritto e di equità, tra cui il diritto commerciale e il diritto relativo alla capacità di contratto, principale e agente, preclusione frode, false dichiarazioni, costrizione, coercizione , errore, fallimento, e altri convalidare o invalidare causa integrare le sue disposizioni.
http://www.law.cornell.edu/ucc/1/article1.htm
Tutto questo significa che consegnando la NOTIFICA DI CORTESIA e/o NOTIFICA di ACCETTAZIONE CONDIZIONATA (di debito) a una sola entità  di, per esempio, Unicredit banca, questa notifica ha il suo effetto su intera struttura.


NOTIFICHE, importanti ed utili, oltre che aggiornate, le trovate QUI:
https://www.facebook.com/groups/1378538525749659/1427204277549750/?notif_t=group_activity

QUI TROVATE altre QUERELE / ESPOSTI da presentare contro Stato, Ag. Entrate, Equitalia, Rai, ecc.

EQUITALIA  - CARTELLE NULLE
Sapete perchè, oltre a tutto il resto, le cartelle di EQUITALIA sono illegali ? 
Perché nel riepilogo vengono sommati dei NUMERI che vengono poi quantificati magicamente in EURO ! 
Ma, mancando l'unità di VALORE a fianco ad ogni numero (che dev'essere motivato), la loro pretesa è riconducibile (vedi: Codice Penale- Libro II – Dei delitti in particolare - TITOLO XIII - Dei delitti contro il patrimonio mediante violenza alle cose o alle persone), al reato di estorsione sanzionato dagli art. 624-625-629 del codice penale italiano.


Avvertenze finali e disclaimer
La N.A.C., deve il suo nome e la gran parte della codifica attuale in particolar modo a Sandro di Gaia, Sovrano Ambasciatore di Pace, ma è bene, nello spirito del tempo, considerarla il risultato di una intelligenza di network, basata sulla collaborazione interattiva volontaria, secondo un modello nel quale tutti lavorano per il bene di tutti e la ricchezza prodotta in termini di conoscenza è da considerarsi
sempre da condividersi con chiunque altro manifesta espressamente di volerlo, secondo il proprio libero arbitrio.
Questo, in antitesi evolutiva rispetto al modello individualista attuale, è il modello di lavoro del mondo del futuro, al quale una parte dell’umanità sceglie di aderire, mentre un’altra parte non si sente di rinunciare alle “certezze” del proprio ego individuale.

La scelta, di usare la NAC, lo ricordiamo ancora, è basata sul Libero Arbitrio.
Per avere maggiori particolari sulle NOTIFICHE, meglio la N.C.D. piuttosto che la N.A.C.,  consultate questo sito di
un avvocato italiano  - http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/


I contenuti sono tuttora e per sempre Open Source, ossia passibili di interventi migliorativi da parte di chiunque abbia la conoscenza e la creatività per farli. La proprietà intellettuale di questo testo è ora quindi da considerarsi patrimonio dell’umanità, cosicché nessun singolo la può rivendicare come propria in esclusiva, pena disonore di fronte all’Universo.

Si ringraziano dal profondo del cuore tutti coloro che a vario titolo hanno finora contribuito, per il bene di tutti, al perfezionamento di questo documento. La vita stessa che da qui ne segue rende loro merito ed onore per ciò che hanno fatto.  

Gli autori dei contenuti di questo post dichiarano qui espressamente che:
1 - L’uso di tutto quanto contenuto nel presente articolo è espressamente, inequivocabilmente e totalmente a
libero arbitrio del lettore/utente, che di questo si assume piena responsabilità, impegnandosi contestualmente a evitare di rivalersi mai in alcun modo, forma o misura su chi gli sta trasmettendo tali contenuti.
2 - Sono pienamente ed espressamente consentite pubblicazioni elettroniche, cartacee e multimediali di detti contenuti, condivisioni sui social network (reti sociali), ripubblicazioni degli stessi a patto che esse sono integrali, complete in ogni loro parte, e che vengono sempre citati e chiaramente ed inequivocabilmente indicati i link di provenienza precedentemente esposti in questo post.
3 - I presenti contenuti sono stati predisposti unicamente al fine di alleviare le difficoltà di tutti coloro che ingiustamente si trovano nella stretta angosciante del debito che il sistema ha sinora prodotto.

Per ogni altro uso di tali contenuti, diverso da quello qui chiaramente esposto al punto 3), per ogni uso distorto e profittatorio, per ogni uso commerciale, gli autori ritirano espressamente il loro consenso esplicito e tacito, come pure lo ritirano allo stesso modo per il trattamento ed utilizzo dei loro dati personali in qualunque forma, modalità e misura, chiamando contestualmente l’Universo ad occuparsi all’istante di chiunque intende violare queste loro volontà, che sono sacre come quelle di ogni essere umano su questa terra e in tutto il Creato.
Fonte: http://www.iconicon.it/blog/2013/04/finalmente-video-kit/
Con Amore, By Sandro di Gaia

“Al momento del contratto (
atto di nascita = FINZIONE/PERSONA GIURIDICA) lo stato italiano attribuisce ad ogni nascituro un Bond (Titolo obbligazionario) di circa 2 milioni di euro, crescente nel tempo, a seconda delle competenze acquisite che piuttosto che essere consegnato al diretto interessato, al momento del raggiungimento della maggiore età, è sottratto con un espediente all’età di 10 anni.
Pertanto, il denaro che dovrebbe servire per le spese di sopravvivenza quali, l’acquisto di una casa, ecc. viene inserito in lotti e commercializzato a livello internazionale a insaputa dei diretti interessati, andando a far parte del Pil nazionale”.
Ecco perché nulla bisogna pagare poi al presunto Stato Italia, in quanto e' uno stato nato con Violenza, Rapina, Truffa, Corruzione, quindi e' un'azienda privata; vedi qui i FATTI della storia, ed anche perche' la Republic of Italy e' una colonia US e quindi una azienda in mano ai privatI = company, infatti cio' e anche confermato dalla registrazione al SEC di cui abbiamo evidenziato e dimostrato con i riferimenti ed i links, proprio in queste pagine).

DOCUMENTI UTILI per i rapporti con il "$isT€ma", la bestia.... quindi anche per ENTI STATALI E PRIVATI ed altro ancora:
Autovelox, Tutor, Telelaser: legittimi solo se di proprietà di Comuni e Province ed in regola con le tarature di Legge.
http://www.laleggepertutti.it/17839_autovelox-tutor-telelaser-legittimi-solo-se-di-proprieta-di-comuni-e-province
Ricorso al Prefetto per le multe con Autovelox:
modulo, Bozza da utilizzare

Leggere con ATTENZIONE questo documento, elaborato e preparato da Patrizia Pace:
https://www.facebook.com/patrizia.pace.750?ref=ts&fref=ts
RIGETTO delle NOTIFICHE GIUDIZIARIE sul PIGNORAMENTO IMMOBILIARE e PIGNORAMENTO MOBILIARE presso TERZI

AUTOCERTIFICAZIONE – SEMPLIFICAZIONE del RAPPORTO con la PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
https://docs.google.com/file/d/0B9PEriRP9nMteUhKVXcycF9fbTA/edit?pli=1

Premessa e Promemoria:
Tutte le Notifiche qui sotto indicate, sono delle bozze che vanno, se lo ritenete utile, migliorate, ampliate, e personalizzate - una volta che le avete ampliate e/o migliorate, inviate la nuova bozza a info*mednat.org, affinche' la possiamo sostituire alle attuali che trovate qui sotto:
altre info QUI:

FONDAZIONE MAHAT-BONIFACIO per i DIRITTI dell'UOMO - Autodeterminazione dei Popoli della Terra
By Marco Bonifacio Di Marzo,  Mahat  nato Cerasuolo

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

NOTIFICA e DICHIARAZIONE di RIFIUTO della SCHEDA ELETTORALE
Non-negoziabile - Notifica n°……….del.......

Io, Essere umano in carne, ossa, sangue e Spirito, conosciuta/o come (Nome e Cognome)   Disponente,  Trustee e Titolare Unico quindi Beneficiaro e Creditore della FINZIONE/PERSONA GIURIDICAEns legis”, denominata/o (NOME E COGNOME), registrata a ….., provincia di (RM) il…………………... e domiciliata nelle vicinanze di ………………………………………………………………… e definita mio Debitore, come da accordo privato in forma di Trust (azienda) tra le parti citate, essendo (NOME E COGNOME), chiamata/o ad esercitare diritto “di voto” poiché iscritta/o nelle liste elettorali del Comune di …….,  dalla corporation ormai  colonia privata denominata “Republic of Italy” (iscritta anche presso la SEC, Data Base US delle Companies, “Security Exchange Commission” di Washington - con codice identificativo #0000052782),
CHIEDO
che venga messo a verbale e mi venga fornita copia firmata e timbrata ai sensi dell’art. 104 - comma 5 del  DPR 30 marzo 1957 n° 361 e successive modifiche del vostro ordinamento giuridico,  della seguente dichiarazione:

“IN QUALITA’ di CREDITORE della MIA FINZIONE/PERSONA GIURIDICA, RIFIUTO le/la SCHEDA ELETTORALE POICHE’ NON HO ALCUNA INTENZIONE di CONTINUARE ad ALIMENTARE QUESTO "SISTEMA" e PERCHE’ NESSUN PARTITO ESISTENTE in ITALIA HA nel SUO PROGRAMMA il RIPRISTINO IMMEDIATO della SOVRANITA’ MONETARIA, ed il RISPETTO della DIGNITA' dell'UOMO COME SANCITO  dai DIRITTI dell'UOMO e dalla COSTITUZIONE ITALIANA.
NON DELEGO NESSUNO e DIFFIDO CHIUNQUE a CITARE in QUALSIVOGLIA FORMA, la  FINZIONE GIURIDICA (NOME E COGNOME) e/o il/la SOVRANO/A (Nome e Cognome), ECCEZION FATTA per lo SCOPO ESPRESSO con QUESTA DICHIARAZIONE”                                    

Il sottoscritto Nome della discendenza Cognome, abitante in …………………………. Sovrano individuale dichiarato, (vedi allegato) Titolare unico, amministratore e creditore beneficiario indivisibile (vedi allegato) della “FINZIONE GIURIDICA” denominata (NOME E COGNOME con COD. FISCALE n ……                                                     

Il Presidente del seggio  (Timbro + Firma + Data)

Comune di………, li........

By Valeria Gentili, con precisazioni del redattore della pagina


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Notifica = Oggetto Informativa di responsabilità personale del servizio fiduciario
- vedi questo PDF
(bozza da personalizzare)
"premesso che ogni pubblico ufficiale durante l'esercizio delle proprie funzioni e tenuto a operare con onore e disciplina e essendo l'onore valore universale che può essere espresso anche mediante il diritto di rifiutare un ordine se questo costituisce una violazione della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo e/o se viola canoni etici superiori".

La scelta, di usare la NAC, lo ricordiamo ancora, è basata sul Libero Arbitrio.
Per avere maggiori particolari sulle NOTIFICHE, meglio la N.C.D. piuttosto che la N.A.C.,  consultate questo sito di
un avvocato italiano  - http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/


Notifiche per i verbali in udienze in Tribunale

Download qui il file delle Notifiche per il primo invio:
Notifiche per qualsiasi problema (bozza-esempio da personalizzare)
N.A.C. per richiesta di Documenti (bozza-esempio da personalizzare)
N.A.C. per la Trasparenza (qui trovate i dati per compilarla) - (bozza-esempio da personalizzare)
N.A.C. per enti privati e pubblici, tipo: energia, assicurazioni ecc., PDF  (bozza-esempio, da personalizzare)
N.A.C. per enti privati e pubblici, tipo telefonia (bozza-esempio, da personalizzare)

N.A.C. Atto di citazione in Tribunale per Banche PDF (bozza preparata dall'avv. Cicero) - (bozza da personalizzare)

N.A.C. per le Banche = NOTIFICA di ACCETTAZIONE CONDIZIONATA: (attenzione a questi documenti, specie quelli per le Banche, alle volte funzionano, altre no !, quindi utilizzatele, ma sappiate i rischi che correte, in quanto non avete risultati CERTI !)

N.A.C. Notifica di Accertamento Cautelativo, per le banche, finanziarie, aziende recupero credito, ecc.
- meglio denunciare con una querela la Banca, vedi qui

Per avere maggiori particolari sulle NOTIFICHE consultate questo sito di un avvocato italiano
http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/

Bozza da personalizzare:
NOTIFICA di Accertamento CAUTELATIVO - Protocollo N. .....(vostro numero di protocollo)
Spett. BANCA……….., v…………… – cod post…..Citta’………… (nel testo e’ denominata “Banca”), all’attenzione dell’amministratore delegato sig. …………..
e di tutti i soggetti facenti parte del Consiglio di amministrazione...(elencare se disponibili i Nominativi dei soggetti facenti parte).
Registro delle Imprese di …………………… - Albo delle Banche n. ……… - Codice ABI ……….. - Codice Fiscale e Partita …………………… 

In funzione del vs Codice Etico Comportamentale in vigore.
Rispettare gli impegni presi, agire secondo etica, con onestà, lealtà, correttezza, trasparenza, riservatezza, tutela dei clienti e della reputazione aziendale, saper esprimere “capacità di rispondere” con la consapevolezza di dovere rendere conto di atti, avvenimenti e situazioni di cui ognuno è parte sono i principali descrittori di questo Valore.
….. mantenere un comportamento responsabile e non contraddittorio verso il Gruppo, i clienti e, più in generale, i diversi portatori d’interesse; operare con un rapporto lineare tra l’essere, il dire e l’agire pratico che richiede impegno quotidiano, disponibilità e rigore; agire in modo conforme alle norme, secondo razionalità e logica, continuità di comportamenti‑ saper riconoscere eventuali errori ed essere pronti a ripararli. …..l’osservanza dei valori esplicitati in questa “Carta”.

Vi scriviamo per ottenere in assoluta Trasparenza e Legalita’ oltre che in totale ONORE, quanto segue:

Oggetto: Presunto debito/credito   

PREMESSO che:
l'azienda e/o il Sig.re/ra   …. …………………….  Nell’anno ……. avrebbe stipulato un contratto di “presunto prestito” con la vostra Banca.

Per precisione, vi informiamo che gli scriventi ed i firmatari di questa NOTIFICA, NON sono mai stati in possesso di detti documenti qui sotto richiesti, il sottoscritto ………….. della discendenza ……………, domiciliato in v. …………………… ne’ la “
FINZIONE/PERSONA GIURIDICA” =  UOMO DI PAGLIA nominata (NOME E COGNOME) (cod. fiscale ……………..), siamo in possesso dei documenti che qui richiediamo.

Quindi i sottoscrittori di questa Notifica richiedono alla Banca di fornire le copie del contratto e dei documenti relativi, estratti conto comprovanti gli eventuali ed avvenuti pagamenti pregressi da parte di……………………; e relativo computo degli interessi applicati, oltre alle richieste formali di documentazione storica, in data certa, sul contratto in questione, ma anche che i documenti e contratto siano firmati in umido dall’amministratore delegato e/o da soggetto riconoscibile per nome e cognome (con relativa delega alla firma dei prestiti) e non solo timbrata da un’entità priva di propria vita, ma solo da FINZIONE GIURIDICA corporativa.

Inoltre si richiede oltre a quanto gia’ scritto qui sopra, questa precisa Documentazione:
1 - Il contratto tra Voi e il detentore originale del debito/credito, cioe’ la FINZIONE GIURIDICA (NOME E COGNOME), ed i documenti effettivi per il recupero ad essa del presunto debito/ credito.
2 - Tutta la documentazione che attesta l'ammontare del presunto debito/credito degli Enti richiedenti, e di tutti gli eventuali curatori, responsabili di queste richieste.
3 - La prova documentale di quanto ammontano i vostri tassi di interessi applicati sul contratto richiesto, con Tutta la documentazione che indica come vengono calcolati gli interessi applicati, le spese, i costi totali e i vari compensi/agi di chi fa tali richieste.
4 - La prova documentata e confermata che il presunto debito sarebbe stato richiesto dall’azienda alla quale avreste concesso quel credito e non dal e per il sottoscritto come persona in carne e ossa e sangue, cioe’ (Nome e Cognome) e/o dalla FINZIONE GIURIDICA, (NOME E COGNOME).
5 - la prova documentale e certificata che alla data della firma di quel presunto debito/credito concesso vi era la mia firma autografa (Nome e Cognome), assieme a quella dell’amministratore delegato della vostra azienda (banca) e la prova documentata che voi sareste i detentori del debito/credito iniziale inalterato (non una copia).
6 - Le fatture ed i documenti contabili registrati nel vostro bilancio che dimostrino l'autenticità del presunto debito/credito ed a chi è dovuto originariamente il denaro accreditato, ovvero chi lo avrebbe emesso (cioe’ che e’ il proprietario del denaro, per capire chi e’ il creditore e chi il debitore), si richiede quindi il documento all’atto della firma del contratto del presunto debito/credito, dell’avvenuto bonifico in data del contratto o nei giorni successivi (max 15gg), fra il conto corrente della vostra banca e quelli dell’azienda .......(e/o del Sig.re/ra), e' rigettata la semplice dichiarazione.
Il sillogismo è semplice: siccome le banche evitano di iscrivere in contabilità, a patrimonio netto, la quota annuale di denaro virtuale che creano dal NULLA, è evidente che lo considerano esse stesse “denaro falso“. I debiti contratti con denaro falso ovviamente non sono giuridicamente validi.”

7 - Tutti i documenti contabili che dimostrano l'effettiva perdita di valore da parte di ciascun ente impositore citato.
8 - La prova documentata della certezza del danno avvenuto, dato che prima della firma, tale presunto debito/credito era inesistente
9 - La prova documentata che sia esistita una circolazione di denaro in carta moneta legittima, ossia dotato di contro valore, e sostenuta da qualcosa di valore reale con cui emettere questo denaro elettronico, cioe’ la copertura TOTALE dei vostri crediti emessi come banca ai terzi (la sommatoria dei clienti della vostra banca).
10 - Il nome e cognome ed indirizzo di chi fa' tali richieste a nome della banca, la prova della sua esistenza, qualifica ed abilitazione ad essa; è rigettato il suo rappresentate, delegato e/o incaricato, etc.
11 - La prova documentata di un presunto contratto regolamentare firmato tra la
FINZIONE/PERSONA GIURIDICA (NOME E COGNOME) e/o persona da Chi fa' tali richiesti, nello specifico caso la vostra Azienda, Company, che rispetti i punti fondamentali di un contratto valido, come da U.C.C. o Uniform Commercial Code:
vedi:
http://uniformcommercialcode.uslegal.com/articles-of-the-ucc/  
Lo U.C.C. o regolamento planetario del Commercio è la LEGGE SUPERIORE alla quale ogni singolo Istituto Bancario, finanziario, per Aziende, Companies, non parlare dei Governi stessi, registrati da decenni alla SEC, Security Exchange Commission di Washington, come entità private con scopo di profitto, sotto il nome inglese di “CORPORATION” SONO OBBLIGATI a SOTTOPORSI, PENA la LORO ESCLUSIONE, ALTRIMENTI ATTUATA CON lo STRUMENTO del PIGNORAMENTO, o “FORECLOSURE
a dette normative sottoscritte all'adesione all'U.C.C..
Detto codice prevede degli ARTICOLI ben conosciuti agli esperti di diritto commerciale nazionale e/o internazionale.
Questi vari articoli contengono elementi di ETICA del COMMERCIO che per farla breve, prevedono che ogni contratto abbia qualità di trasparenza IRRINUNCIABILI, debba essere possibile VERIFICARNE la LICEITA’ in OGNI ISTANTE, che non si sfrutti UNA o l’ALTRA PARTE CONTRATTUALE CON il RAGGIRO o TRUFFA, e che ogni contratto sia basato sul RAPPORTO TRA Persone e NON TRA ENTE e
Persona Fisica umana.
Se si firma un contratto, esso non puo’ avere un timbro e uno scarabocchio dalla controparte: deve trattarsi SEMPRE di una
Persona Fisica umana con Nome e Cognome e CON SPECIFICO INQUADRAMENTO all’INTERNO dell’ORGANICO che lo AUTORIZZI a FIRMARE per ESTESO ed in UMIDO, in NOME e PER CONTO dell’ENTITA’ - FINZIONE GIURIDICA CHE in quel MOMENTO RAPPRESENTA.
I Contratti vanno Firmati con penna ed inchiostro (in umido), come da:
UCC 3-401
01) Massima trasparenza da entrambe le parti. Nessuna delle due parti può poi pretendere “si dovrebbe avere conosciuto” se non è stato espressamente dichiarato al momento della stipula del contratto da sottoscrivere.
02) Il Corrispettivo offerto da entrambe le parti, essendo questo il tema dello scambio. Deve essere una somma di denaro contante, od un oggetto di valore identico. Entrambe le parti concordano sul fatto che la loro considerazione vale il Corrispettivo dell'altra parte.
03) TERMINI e CONDIZIONI LEGITTIME per il contratto, per cui entrambe le parti sono d'accordo.
04) Firme "Umide "di entrambe le parti. Questo significa firma autografa leggibile, come fatte da due esseri umani (e non rappresentanti di essi).
12 - La prova documentata dell'esistenza di una legge e/o contratto che, in quanto Essere Umano, diversamente da FINZIONE GIURIDICA, cittadino, contribuente, ecc., mi/ci obbliga a pagarVi tale presunto debito/credito.

Allo stato attuale, e' impossibile verificare l'esistenza di tale presunto debito/credito, data la mancanza della suddetta documentazione.
13 - Sono ritenuti e considerati validi SOLO i DOCUMENTI ORIGINALI datati, che rispondano precisamente in ed a, tutti i punti (15) con le firme in umido in calce ed il nome della persona firmataria per esteso, con relativa mansione documentata, nella e per la vostra azienda.
Tutta la documentazione che ci inviate deve essere trasparente e di facile comprensione. Siete tenuti ad utilizzare solo parole prese dal vocabolario di uso comune ed e' rigettata tutta la documentazione che usa parole ambigue.
L'invio di documentazione parziale da parte vostra e' NULLA ed INVALIDA, qualsiasi accordo intercorso precedente cioe’ il presunto contratto di debito /credito.
Qualora fallite nel dimostrare le suddette condizioni, tale presunto debito e' NULLO, ESTINTO ed INESIGIBILE per sempre.

Per adempiere a tali legali e legittime richieste, avete 30 (TRENTA) giorni dalla notifica della presente. Ecceduti tali termini, per la legge del tacito consenso/assenso, accettate anche che tale presunto debito e' NULLO, INESIGIBILE, ed ESTINTO per sempre. Legge 241/1990, ex art.20 comma 1
01) Se NON mi fornite la suddetta documentazione richiesta oltre limiti e termini sopra indicati, e continuate ad inviarmi ulteriore richieste e solleciti di pagamenti e/o ponete sotto sequestro le mie proprietà e beni e/o mi procurate una qualsiasi perdita, sono nella posizione di agire per vie legali e legittime.
02) Inoltre, dato che vi e' negato il passaggio ed utilizzo dei miei dati personali e sensibili, vi diffido e nego il consenso, come da disposizioni di legge sulla Privacy (L. 675/96 e D.Lgs. 196/03), a mantenere copia o utilizzarli. Pertanto, dovete provvedere alla loro cancellazione dalle vostre banche dati sia digitali che cartacee. Vi autorizzo a rispondere solo via R/R a questa presente.

14 - Se avete qualche rimostranza da opporre, potete farle entro e non oltre 30 gg, per adempiere a queste legali e legittime richieste, da me presentate Vi riconfermo quindi che avete TRENTA giorni dalla notifica della presente, per rispondere. Ecceduti tali termini, per la legge del tacito Silenzio/consenso/assenso, Legge 241/1990, ex art.20 comma 1, accettate che tale presunto debito richiesto e' nullo, inesigibile ed estinto per sempre.

Vi consento di contattarmi, e fare le vostre richieste solo tramite Raccomandata con ricevuta di ritorno. Qualsiasi altro metodo di contatto e' negato e rigettato, e se perpetrato e' una palese violazione della legge sulla Privacy (L. 675/96 e D.Lgs. 196/03), con tutte le conseguenze del caso.
Se la pratica della richiesta di “rientro dal presunto debito/credito” dovesse essere ceduta o rivenduta a terzi, quest'azione Vi vede comunque responsabili, e per tanto ci risarcirete per tutti i danni, morali, personali e patrimoniali che subiamo e dei quali siete responsabili fin dalla data del “contratto”.
Qualsiasi segnalazione del presunto debito/credito a chiunque, comprese le Centrali Rischi Creditizi comporta la violazione della legge sulla privacy, compreso il trattamento, mantenimento ed utilizzo dei dati sensibili e ne rispondete direttamente sia legalmente che commercialmente.

15 – Qualora NON ottemperaste alle RICHIESTE di QUESTA NOTIFICA, questo presunto contratto di debito/credito e’ nei fatti NULLO ed INESIGIBILE, e sara’ mia/nostra facolta’ e premura ADIRE a VIE LEGALI nei vostri confronti, per ottenere il RISARCIMENTO TOTALE ai sottoscrittori della presente NOTIFICA, degli importi versati dalla azienda....e/o dal Sig.re/ra, e/o quelli da terzi (Nome e Cognome dei terzi) che sono gia’ stati purtroppo versati, con i relativi interessi maturati, la malleva immediata di qualsiasi tipo di ipoteche imposte sui beni di proprieta’ mia e/o della mia FINZIONE GIURIDICA: (NOME E COGNOME), oltre ai DANNI psico-biologici che questa vicenda ha procurato in questi anni, sia al sottoscritto (Nome e Cognome), che alla mia famiglia (moglie e figli)

Inoltre e Solo per questa volta, evitiamo di chiedere il pagamento alla vostra Banca della fattura per la stesura di questa lettera.
Per le possibili successive risposte, siete tenuti a corrisponderci un giusto compenso, dato che vi stiamo dedicando tempo e talenti, distratti dagli Affetti ed affari.
Tale compenso, da corrispondere ad ognuno delle parti firmatarie, e' di 3.000,oo (tremila) Euro o equivalente valore da noi scelto, per ogni giorno di lavoro, che eventualmente vi dedicheremo, per rispondere alle vs lettere.

Chi risponde a questa notifica-diffida - il firmatario-colui che firma - lo fa' sotto la sua personale e piena responsabilità civile, penale e commerciale di spergiuro e frode. Quindi e’ direttamente responsabile congiuntamente e disgiuntamente con l'istituto e/o ente ed altro per il quale lavora.

Si prega di inoltrare tutta la corrispondenza al temporaneo domicilio: (Nome e Cognome), v..................... Citta'.................,
- per la FINZIONE/PERSONA GIURIDICA = (NOME E COGNOME), all’indirizzo Casella Postale n° ..........dell'Uff. Postale di............

Attendiamo la vostra sollecita risposta nei TERMINI indicati.

In Pace, Armonia ed Onore  - Tutti i diritti riservati
I
l sottoscritto Nome della discendenza Cognome, abitante in …………………………. Sovrano individuale dichiarato, (vedi allegato) Titolare unico, amministratore e creditore beneficiario indivisibile (vedi allegato) della “FINZIONE/PERSONA GIURIDICA” denominata (NOME E COGNOME), COD. FISCALE n ……………….

Firma: (Nome e Cognome) Autenticata in COMUNE dove si abita

P
.S: inserire concetto delle firme per UCC e diffida alla banca per mancata consegna documenti e richiesta al giudice di obbligare banca a fornire i documenti richiesti in tribunale per accertare i reati supposti

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Tutte le Persone Dichiarate Libere dai Debiti !
Vedi Avviso di Dichiarazione di Assoluta Verità
UCC # 2013032035
Il documento finale dell’OPPT emesso il 18 marzo 2013. Questo documento ha posto fine a tutte le restanti entità fatte dall’uomo e ha  ridato assoluta  libertà a  tutte  le persone di questo pianeta. 
In questo documento  il Creatore è  indicato come “Essenza Assoluta” e tutte le persone create sono indicate come “Essenza Assoluta incarnata”. 
L’articolo  VI  afferma:  “…Ho  debitamente  verificato  con  piena  responsabilità,  tramite  la  DICHIARAZIONE  DI ORDINE (DELARATION OF ORDER) che l’Eterna Essenza è trasparente e conosciuta dal Fare (DO’ing) di ciascuno e che ogni incarnazione di Essenza Eterna nell’Universo di Eterna Essenza è libera e libera dal debito, non confutata.” 
Questo significa che NON ESISTE DEBITO. Voi non avete alcun debito, nessuno ha debiti…. ed è ormai un fatto da divulgare e da esercitare !


Altri tipi di Bozze da personalizzare......
Notifica di Accertamento Cautelativo PDF (per banche e finanziare)
N.A.C. per Banche ed enti finanziari PDF (bozza-esempio da personalizzare, per mutui, prestiti, crediti, ecc.)
- ecco una
Bozza da personalizzare: Tu sei il VALORE

Alle Amministrazioni e Delegati/e di società di recupero crediti s.r.l. o spa, Corporazioni, banche e governi, della sedicente "repubblica  italiana" azienda privata in mano ai banchieri....,
dalla corporation ormai  colonia privata denominata “Republic of Italy” (iscritta dal 1933, come regno d'Italia, che poi dopo ha cambiato nome in "republic of Italy", anche presso la SEC, Security Exchange Commission” di Washington US, Data Base US delle Companies, aziende mondiali di tutti i tipi:
- vedi:
http://www.sec.gov/cgi-bin/browse-edgar?action=getcompany&CIK=0000052782

 - con un suo proprio codice identificativo), in regime impositore, inquisitorio e criminoso: a causa di una "moneta privata e NON pubblica ed a debito e la malagiustizia relativa e collusa con le banche e la finanza, applicata da decenni", che riduce in SCHIAVITU' i Popoli di Gaia (la Terra).

Altro documento per Banche ed uffici finanziari privati (recupero crediti, ecc.) da personalizzare a seconda dl caso personale:

Questa la lettera R/R, che ho inviato a due banche, per avere tutti i documenti, che mi serviranno per la denuncia che successivamente faro' per TRUFFA, RAGGIRO, ESTORSIONE, FALSO IN BILANCIO, EVASIONE FISCALE e dell'IVA, ecc., ecc.
E' impostata per mio conto e di una societa' per la quale avevo fatto "purtroppo" una fideiussione....la societa' ha chiuso i battenti per colpa dei cinesi che gli hanno portato via il lavoro.

Ognuno lo personalizzi come vuole. Ecco il documento:


NOTIFICA di Accertamento CAUTELATIVO n°…………..

Spett. BANCA: …………………………………….                                               
(nel testo e’ denominata “Banca”), all’attenzione dell’amministratore delegato sig. ……………………………..
Oggetto: Presunto debito/credito

Protocollo N…… del……

PREMESSO che l’azienda/soggetto:  …………………………………….che nel ....., essa avrebbe stipulato un contratto di presunto “prestito” con la vostra Banca.

Per precisione, vi informiamo che lo scrivente NON e’ mai stato in possesso di qualsiasi documento inerente tale “pratica”:
1 - il sottoscritto Nome della discendenza Cognome, abitante in …………………………. Sovrano individuale dichiarato, (vedi allegato) Titolare unico, amministratore e creditore beneficiario indivisibile (vedi allegato) della “
FINZIONE GIURIDICA
” denominata …………………… (COD. FISCALE n ………………………,).

Quindi i firmatari di questa Notifica richiedono alla Banca di fornire la/le copie del contratto e dei documenti, estratti conto, comprovanti gli eventuali ed avvenuti pagamenti da parte della societa’…………, e relativo computo degli interessi applicati, oltre
alle richieste formali di documentazione storica, in data certa, sul contratto in questione, ma anche la dimostrazione che i documenti e relativo contratto siano firmati in umido dalla societa’…………….. e dall’amministratore delegato e/o da persona riconoscibile per nome e cognome e non solo timbrata da un’entità priva di propria vita, ma solo persona giuridica corporativa.

Si richiede pertanto, questa Documentazione:
1 -  Il “contratto” tra Voi Banca (amministratore delegato) e il detentore originale del presunto debito/credito, cioe’ la societa’………………, nella persona dell’amministratore delegato, ed i documenti effettivi per il recupero ad essa, del presunto debito/ credito.

2 - Tutta la documentazione che attesta l'ammontare del presunto debito/credito degli Enti richiedenti, e di tutti gli eventuali curatori, responsabili di questo presunto atto.

3 - La prova documentale di quanto ammontano i tassi di interessi applicati sull’eventuale “contratto”.


4 - La prova documentale che gli interessi sul presunto debito/credito, sarebbero stati da voi calcolati regolarmente e NON sono stato il frutto di interessi su interessi e quindi “anatocismo Bancario” e/o di altre forme di interesse allora non legali.

5 - La prova documentata che il livello dei tassi di interesse riguardanti il presunto credito/debito,sarebbe al disotto della soglia di usura reale.


6 - La prova documentale che il presunto debito/credito sarebbe stato richiesto dall’azienda ……………………….. alla quale avreste concesso quel debito/credito e non dal da e per il sottoscritto come persona in carne e ossa e sangue, Nome e Cognome e/o dall’amministrata FINZIONE GIURIDICA …………………...

7 - La prova documentale che il “presunto debito/credito” sarebbe stato da me richiesto per me stesso Nome e Cognome, come persona fisica e non per contro terzi, es. azienda.

8 - La prova documentale e certificata che la firma di quel presunto debito/credito concesso al sottoscritto era la mia firma autografa assieme a quella dell’amministratore delegato della vostra azienda (banca).


9 - La prova documentale che voi sareste i detentori del debito/credito iniziale inalterato (non una copia).
Si richiede i la prova (documento bancario datato) dell’avvenuto bonifico dell’importo in questione, dal vostro Conto Corrente (Banca) a quello della societa’…………………., alla data dell’accredito, documento che certificherebbe la proprieta’ del bene prima dell’emissione con bonifico al conto corrente della societa’……..


10 - Le fatture da voi registrate sul vostro (banca) bilancio che dimostrano l'autenticità del presunto debito/credito; si richiedono i documenti comprovanti l’immissione in bilancio della vostra azienda e dove e’ stato immesso (debito e/o crediti) ed a chi sarebbe dovuto originariamente la restituzione del presunto debito/credito (e' rigettata la semplice dichiarazione, si richiedono documenti certificati).


11 - La prova documentata che il valore del bene e/o il denaro contante che ci avreste “prestato” esistevano in forma fisica e legale nelle vostre casse e/o erano di vostra proprietà, e non creati all'atto dalla stipula del contratto, dal NULLA (ex Nihilo), e/o che invece tali valori e/o soldi sono il risultato di una creazione telematica senza denaro contante cartaceo.

12 - Tutti i documenti contabili che dimostrano l'effettiva perdita di valore da parte di ciascun ente impositore citato, avendo prestato il bene alla societa’……………


13 - La prova documentata della certezza del danno avvenuto, dato che prima della firma, tale presunto debito/credito era inesistente.

14 - La prova documentata che sia esistita una circolazione di denaro in carta moneta legittima, ossia dotato di contro valore, e sostenuta da qualcosa di valore reale con cui emettere questo denaro elettronico, cioe’ la copertura TOTALE dei vostri crediti emessi a chiunque.

15 - La prova documentata che il livello dei tassi di interesse riguardanti il presunto credito/debito,sarebbe al disotto della soglia di usura reale, con tutta la documentazione che indichi come vengono calcolati gli interessi applicati al presunto debito/credito, le spese, i costi totali e i vari compensi/agi di chi fa tali richieste.


16 - Il nome e cognome ed indirizzo di chi fa' tali richieste a nome della banca, la prova della sua esistenza, qualifica ed abilitazione ad essa; è rigettato il suo rappresentate, delegato e/o incaricato, etc.

17 - La prova documentale (Legge/i- contratto-appalto-permesso) con firme in umido, che vi permette come Banca di EMETTERE DENARO contante od in qualsiasi altra forma (in questo caso moneta elettronica) in sostituzione dello stato, a terzi e se questi prestiti ai terzi sono garantiti, da vostri beni e /o di beni dei vari destinatari di questa notifica, ed in che misura, rispetto al capitale della vs. societa’ ed in che misura, rispetto ai prestiti concessi ai terzi.

Vi cito la frase di un famoso economista:
"L'attuale creazione di denaro dal nulla operata dal sistema Bancario è identica alla creazione di moneta da parte di falsari. La sola differenza è che sono diversi coloro che ne traggono profitto".
By
Maurice Allais, premio Nobel per l'economia.

INFINE
18 - La prova documentata di un presunto contratto regolamentare firmato tra la Finzione giuridica e da Chi  fa' tali richiesti, nello specifico caso la vostra Banca, che rispetti i punti fondamentali di un contratto valido:
01) Massima trasparenza da entrambe le parti.
Nessuna delle due parti può poi pretendere “si dovrebbe avere conosciuto” se non è stato espressamente dichiarato al momento della stipula del contratto da sottoscrivere.
02) Il Corrispettivo offerto da entrambe le parti, essendo questo il tema dello scambio. Deve essere una somma di denaro contante, od un oggetto di valore identico. Entrambe le parti concordano sul fatto che la loro considerazione vale il Corrispettivo dell'altra parte.
03) TERMINI e CONDIZIONI LEGITTIME per il contratto, per cui entrambe le parti sono d'accordo, con relative firme degli attori.
04)  Firme "Umide "di entrambe le parti. Questo significa firma autografa, come fatte da due esseri umani (e non rappresentanti di essi).


19 - La prova documentata dell'esistenza di una legge e/o contratto che, in quanto Essere Umano, Persona Fisica umana, in carne ed ossa, diversamente da Finzione giuridica, societa’, azienda, ecc.., mi obbliga a pagarVi tale presunto debito/credito, per conto terzi.
Vi Ricordo che le Banche, TUTTE in assoluto, sono sottoposte alle REGOLE dell’U.C.C. o Uniform Commercial Code, e quindi NON solo al codice civile italiano.
vedi:
http://uniformcommercialcode.uslegal.com/articles-of-the-ucc/  
L’U.C.C. o regolamento planetario del Commercio è la LEGGE SUPERIORE alla quale ogni singolo Istituto Bancario, finanziario, per non parlare dei Governi stessi, registrati da decenni alla SEC, Security Exchange Commission di Washington, come entità private con scopo di profitto, sotto il nome inglese di “CORPORATION” SONO OBBLIGATI a SOTTOPORSI, PENA la LORO ESCLUSIONE, ALTRIMENTI ATTUATA CON lo STRUMENTO del PIGNORAMENTO, o “FORECLOSURE”.
Detto codice (
UCC) prevede degli ARTICOLI ben conosciuti agli esperti di diritto commerciale nazionale e/o internazionale.
Questi vari articoli contengono elementi di ETICA del COMMERCIO che per farla breve, prevedono che ogni contratto abbia qualità di trasparenza IRRINUNCIABILI, debba essere possibile VERIFICARNE la LICEITA’ in OGNI ISTANTE, che non si sfrutti UNA o l’ALTRA PARTE CONTRATTUALE CON il RAGGIRO o TRUFFA, e che ogni contratto sia basato sul RAPPORTO TRA PERSONE e NON TRA ENTE e
Persona Fisica umana.
Se si firma un contratto, esso non puo’ avere un timbro e uno scarabocchio dalla controparte:
deve trattarsi SEMPRE di una Persona fisica con Nome e Cognome e CON SPECIFICO INQUADRAMENTO all’INTERNO dell’ORGANICO che lo AUTORIZZI a FIRMARE per ESTESO ed in UMIDO, in NOME e PER CONTO dell’ENTITA’ GIURIDICA CHE in quel MOMENTO (con data certa all’atto della emissione del presunto debito/credito), RAPPRESENTA.
Se andate a controllare le vostre carte, il “contratto” di cui si parla in questa notifica e di tutti gli altri inerenti vs presunti “crediti” concessi a terzi, NON corrisponde a queste caratteristiche, in base ai vari punti e specificatamente al punto 4) di detto Codice U.C.C., perche’:
I Contratti vanno Firmati con penna ed inchiostro (in umido), come da:
UCC 3-401, oltre ad essere UNA FRODE, diviene una TRUFFA.
Allo stato attuale, ci e' impossibile verificare l'esistenza di tale presunto debito/credito, data la mancanza della suddetta documentazione.

Sono ritenuti e considerati validi SOLO i DOCUMENTI ORIGINALI, che rispondano precisamente in ed a, tutti i punti (19) con le firme in umido in calce ed il nome della persona firmataria per esteso, con relativa mansione documentata, nella e per la vostra azienda.
Tutta la documentazione che ci inviate deve essere trasparente e di facile comprensione.
Siete tenuti ad utilizzare solo parole prese dal vocabolario di uso comune ed e' rigettata tutta la documentazione che usa parole ambigue.
L'invio di documentazione parziale da parte vostra e' nulla ed invalida. Qualora fallite nel dimostrare le suddette condizioni, tale presunto debito e' nullo, estinto ed inesigibile per sempre e ci riteniamo in credito nei vostri confronti per l’eventuale risarcimento dovutoci

Per adempiere a tali legali e legittime richieste, avete 30 (TRENTA) giorni dalla notifica della presente.
Ecceduti tali termini, per la legge del tacito consenso/assenso, accettate anche che tale presunto debito e' nullo, inesigibile, ed estinto per sempre, con il diritto di rivalsa con interessi, per le somme gia’ sottratteci. Legge 241/1990,  ex  art.20 comma 1,

01) Se NON mi fornite la suddetta documentazione richiesta oltre limiti e termini sopra indicati, e continuate ad inviarmi ulteriore richieste e solleciti di pagamenti e/o ponete sotto sequestro le mie proprietà e beni e/o (cosa che avete gia’ fatto e di cui dovrete rendere conto) mi procurate una qualsiasi perdita, sono nella posizione di agire per vie
legittime legali
.

02) Inoltre, dato che vi e' negato il passaggio ed utilizzo dei miei dati personali e sensibili, vi diffido e nego il consenso, come da disposizioni di legge sulla Privacy (L. 675/96 e D.Lgs. 196/03), a mantenere copia o utilizzarli. Pertanto, dovete provvedere alla loro cancellazione dalle vostre banche dati e/o quelle di terzi,sia digitali che cartacee.
Qualsiasi segnalazione del presunto debito/credito a chiunque, comprese le Centrali Rischi Creditizi comporta la violazione della legge sulla privacy, compreso il trattamento, mantenimento ed utilizzo dei dati sensibili e ne rispondete direttamente sia legalmente che commercialmente. (vedi recenti sentenze giudiziarie di risarcimento, gia’ emanate, nei quali si dichiara illegittima la segnalazione alla centrale rischi)

Se avete qualche rimostranza da opporre, potete farle entro e non oltre 30 gg
, per adempiere a queste legali e legittime richieste, da me presentate
Vi riconfermo quindi che avete TRENTA giorni dalla notifica della presente, per rispondere.
Ecceduti tali termini, per la legge del tacito consenso/assenso: Legge 241/1990,  ex  art.20 comma 1, accettate che tale presunto debito e' nullo, inesigibile ed estinto per sempre.

Vi consento di contattarmi, e fare le vostre richieste solo tramite Raccomandata con ricevuta di ritorno (R/R).
Qualsiasi altro metodo di contatto e' negato e rigettato, e se perpetrato e' una palese violazione della legge sulla Privacy  (L. 675/96 e D.Lgs. 196/03), con tutte le conseguenze del caso.

Se la pratica della richiesta di rientro dal presunto debito/credito dovesse ritornare indietro o dovesse essere ceduta o rivenduta a terzi, quest'azione Vi vede anche per questo motivo, comunque responsabili, e per tanto ci risarcirete per tutti i danni, morali, personali e patrimoniali che subiamo e dei quali siete responsabili sia come persone fisiche firmatarie dell’atto, sia come ente giuridico (BANCA).

Inoltre e Solo per questa volta, evitiamo di chiederVi il pagamento della stesura di questa lettera.
Per le possibili successive risposte, siete tenuti a corrisponderci un compenso, dato che vi stiamo dedicando tempo e talenti, distratti dagli Affetti ed affari, oppure da e per danni subiti e derivanti, od eventuali vostri disservizi nell’erogazione di essi, a nostro nome.
Tale compenso e' di 3.000,oo (tremila) Euro o equivalente valore da noi scelto, per ogni giorno di lavoro (o frazione di esso ), che eventualmente vi dedicheremo, per studiare il tema e rispondere alle vs lettere.

Chi risponde a questa notifica-diffida -  il firmatario-colui che firma - lo fa' sotto la sua personale e piena responsabilità civile, penale e commerciale di spergiuro e frode.
Quindi e’ direttamente responsabile congiuntamente e disgiuntamente con l'istituto e/o ente ed altro per il quale lavora.

Si prega di inoltrare tutta la corrispondenza a: Nome della discendenza Cognome, v……………………cod post. ……..citta’……………
ed anche per l’amministrata FINZIONE/PERSONA GIURIDICA = NOME e COGNOME, cod. fiscale: …………….., per ora allo stesso indirizzo.
In Pace, Armonia ed Onore  
- Tutti i diritti riservati - Data il.............................

Il sottoscritto Nome della discendenza Cognome, abitante in …………………………. Sovrano individuale dichiarato, (vedi allegato) Titolare unico, amministratore e creditore beneficiario indivisibile (vedi allegato) della “FINZIONE/PERSONA GIURIDICA” denominata NOME E COGNOME con COD. FISCALE n ……                                                     

Firma dell’Essere/
Persona Fisica umana in carne, ossa sangue e Spirito: (Nome e Cognome)



Associazione Tutela Diritti Violati, TuDiVi
(Tutela Diritti Violati)
Il primo passo e' di Prendere un nome che sui social network vedrà un numero di click di cui sin d’ora è difficile tenere il conto:

#Equistop  #NeVaDelTuoFuturo
Già, quella riguardante Equitalia è la prima e la più urgente delle campagne che TuDiVi ha in programma, per l’emergenza sociale che ha assunto l’aspetto dell’incubo, assurdo quanto tragico.

EQUITALIA  - CARTELLE NULLE
Sapete perchè, oltre a tutto il resto, le cartelle di EQUITALIA sono illegali ? 
Perché nel riepilogo vengono sommati dei NUMERI che vengono poi quantificati magicamente in EURO ! 
Ma, mancando l'unità di VALORE a fianco ad ogni numero (che dev'essere motivato), la loro pretesa è riconducibile (vedi: Codice Penale- Libro II – Dei delitti in particolare - TITOLO XIII - Dei delitti contro il patrimonio mediante violenza alle cose o alle persone), al reato di estorsione sanzionato dagli art. 624-625-629 del codice penale italiano.


Ma è solo il il primo passo verso la porta d’uscita della prigione, il primo del
PIANO B


Le banche non prestano denaro, vendono debiti
.
..!
il denaro che inseriscono nei conti correnti dei loro "clienti" e' creato dalla vostra firma, quindi e' vostro, infatti quel denaro non e' nel bilancio della banca precedentemente alla vs firma....perche' e' vostro e non della banca, esso e' creato per voi dalla banca proprio dal NULLA !.....non e' suo !
......quindi NON dovete NULLA alla banca, ne' capitale, ne' interessi !
Il documento che vi fanno firmare e' una TRUFFA !

…fatevi furbi sono dei CRIMINALI TRUFFATORI assieme allo…. stato mafioso che li protegge....sulla pelle dei sudditi SCHIAVI !

Inoltre le banche evadono enormemente il fisco perche' immettono le cifre del denaro che dicono FALSAMENTE di prestare, denaro che hanno emesso dal NULLA, nei loro bilanci come "debito" e non come credito, come dovrebbe essere, ed in questo modo non pagano le tasse sui capitali che sottraggono con l'inganno a chi ha firmato quel fatidico modulo, sulla cui firma hanno creato dal NULLA il denaro per il loro cliente che in realta’ e’ suo REGALATO dal NULLA.
QUINDI Sono anche dei LADRI ! ed EVASORI mostruosi ! e non pagano neppure I'VA sul servizio fatto....

Creazione del denaro dal nulla:
http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1057521914001070


- meglio denunciare con una querela la Banca, vedi qui

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

N.A.C. = NOTIFICA di ACCETTAZIONE CONDIZIONATA
(attenzione a questi documenti N.A.C., e simili, specie quelli per le Banche, alle volte funzionano, altre no !, quindi utilizzatele, ma sappiate i rischi che correte, in quanto non avete risultati CERTI !)

La scelta, di usare la NAC, lo ricordiamo ancora, è basata sul Libero Arbitrio.
Per avere maggiori particolari sulle NOTIFICHE, meglio la N.C.D. piuttosto che la N.A.C.,  consultate questo sito di
un avvocato italiano  - http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/

EQUITALIA  - CARTELLE NULLE
Sapete perchè, oltre a tutto il resto, le cartelle di EQUITALIA sono illegali ? 
Perché nel riepilogo vengono sommati dei NUMERI che vengono poi quantificati magicamente in EURO ! 
Ma, mancando l'unità di VALORE a fianco ad ogni numero (che dev'essere motivato), la loro pretesa è riconducibile (vedi: Codice Penale- Libro II – Dei delitti in particolare - TITOLO XIII - Dei delitti contro il patrimonio mediante violenza alle cose o alle persone), al reato di estorsione sanzionato dagli art. 624-625-629 del codice penale italiano.


Ecco un'azione legale che potete utilizzare concretamente:

PAGARE GRATIS CREANDO EURO -  09/10/2016 - By avv. Marco Della LunaI governi e le autorità monetarie, come pure i tribunali, accettano come un dato di fatto legittimo che le banche commerciali creano euro con mezzi contabili, cioè semplicemente mediante digitazioni elettroniche, per eseguire pagamenti e prestiti, anche se nessuna norma dà loro questo potere.
In effetti, il Trattato di Lisbona, artt. 127 e 128, riserva al Sistema Europeo delle Banche Centrali la creazione delle sole banconote-euro, non dell’euro scritturale-elettronico – o così sembra, come ha stabilito recentemente un giudice in una causa mia, di cui ho parlato alcuni articoli fa.
Da quanto sopra consegue, secondo il principio che ciò che non è vietato è consentito, che tutti possono creare euro scritturale, perché a nessuno è vietato.
In base a questo ragionamento, voi potete creare euro, con idonee registrazioni contabili, e inviarli mediante pec ai vostri creditori, soprattutto alle banche, in pagamento dei vostri debiti.

Marco Saba per primo, ieri, ha formulato e diffuso una lettera di pagamento, che io ho modificato per renderla legalmente corretta, e di cui segue il testo.

Il sistema di potere, basato sulla creazione privata di moneta da parte dei banchieri e sostenuto dai governi (sotto ricatto dei banchieri) e delle c.d. Autorità Monetarie (gestite dai banchieri stessi), non riesce più a nascondere le proprie contraddizioni logico-giuridiche, e appare sempre più assurdo nelle sue conseguenze, come è sempre più distruttivo nella sua azione.
nel link le indicazioni precise si cosa e come fare per pagare in Euro Scritturali

I mutui bancari sono una FRODE: come difendersi ?
http://marcodellaluna.info/sito/2015/07/26/i-mutui-bancari-sono-una-truffa-come-difendersi/

- meglio denunciare con una querela la Banca, vedi qui

La scelta, di usare la NAC, lo ricordiamo ancora, è basata sul Libero Arbitrio.
Per avere maggiori particolari sulle NOTIFICHE, meglio la N.C.D. piuttosto che la N.A.C.,  consultate questo sito di
un avvocato italiano  - http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/


Le Banche truffano gli stati, comuni ed altri enti, vedi video del giudice della Procura di Milano (I) dr. Robledo

N.A.C. per Tasse governative sui telefoni (fissi, cellulari, schede, abbonamenti, ecc.), richieste illegittimamente riscosse, e per chiederne il rimborso:
http://avvertenze.aduc.it/tributi/telefonini+tassa+concessione+governativa+corte_21378.php
http://www.aduc.it/articolo/tassa+concessione+governativa+sui+cellulari_21264.php
per modulo di richiesta:
http://sosonline.aduc.it/modulo/telefonini+tassa+concessione+governativa+richiesta_18829.php


QUI TROVATE altre QUERELE / ESPOSTI da presentare contro Stato, Ag. Entrate, Equitalia, Rai, ecc.

EQUITALIA  - CARTELLE NULLE
Sapete perchè, oltre a tutto il resto, le cartelle di EQUITALIA sono illegali ? 
Perché nel riepilogo vengono sommati dei NUMERI che vengono poi quantificati magicamente in EURO ! 
Ma, mancando l'unità di VALORE a fianco ad ogni numero (che dev'essere motivato), la loro pretesa è riconducibile (vedi: Codice Penale- Libro II – Dei delitti in particolare - TITOLO XIII - Dei delitti contro il patrimonio mediante violenza alle cose o alle persone), al reato di estorsione sanzionato dagli art. 624-625-629 del codice penale italiano.


N.A.C. per Tasse Rifiuti TARS/TARSU, ecc. che arrivano da EQUITALIA Importante:
EQUITALIA NON e' ABILITATA all'invio delle Notifiche per la riscossione degli importi/sanzioni, che sarebbero dovuti dalle FINZIONI GIURIDICHE con CODICE FISCALE e nome scritto in MAIUSCOLO, non essendo Ente Finanziario, come prescrive la legge italiana !
Ecco la copia del documento da me inviato al comune di Gallipoli che mi chiedeva il pagamento per mezzo di Equitalia sud, di un'importo di € 406,oo
E cio’ vale per qualsiasi documento inviatovi da Equitalia, …. forse anche per ag. entrate (controllare)

EQUITALIA - AG. ENTRATE spa  - CARTELLE NULLE
Sapete perchè, oltre a tutto il resto, le cartelle di EQUITALIA sono illegali ? 
Perché nel riepilogo vengono sommati dei NUMERI che vengono poi quantificati magicamente in EURO ! 
Ma, mancando l'unità di VALORE a fianco ad ogni numero (che dev'essere motivato), la loro pretesa è riconducibile (vedi: Codice Penale- Libro II – Dei delitti in particolare - TITOLO XIII - Dei delitti contro il patrimonio mediante violenza alle cose o alle persone), al reato di estorsione sanzionato dagli art. 624-625-629 del codice penale italiano.


Sulla NOTIFICA che vi invia:
La Notificazione a norma dell'art. 26 DPR 602/1973 non può essere effettuata dal concessionario se non avvalendosi dell’intermediazione di uno dei soggetti ai quali la stessa norma attribuisce in via tassativa il potere di notifica, tout court, cioè in ogni forma normativamente prevista, inclusa quella con il mezzo della posta Equitalia pero’ non rientra tra tali soggetti autorizzati.
Alla stessa ineludibile conclusione porta, peraltro, anche la piana lettura dell’art. 14 L, n, 890/1982 che dispone testualmente che:
"La notificazione degli avvisi e degli altri atti che per legge devono essere notificati al contribuente deve avvenire con l’impiego di plico sigillato e può eseguirsi a mezzo posta direttamente dagli uffici finanziari'.
Ergo Equitalia, quale mera concessionaria della riscossione o agente della riscossione, non è soggetto abilitato alla notifica a mezzo posta, perche’ Equitalia non è un ufficio finanziario
Equitalia è preposta unicamente alla riscossione, mentre la norma suindicata (notifica) è riservata unicamente agli uffici che esercitano la potestà impositiva.
Semplice Conclusione: il documento inviato e’ illegittimo !, pertanto e’ NULLO ed INESIGIBILE.


INOLTRE
AG ENTRATE spa  – La cartella notificata per raccomandata è inesistente - 09/02/2015
Ormai da diversi anni Agenti della Riscossione prima, ed Equitalia poi, bussano in maniera illegittima alla porta d'innumerevoli contribuenti con modalità di notifica illecite al punto da rendere del tutto inesigibili i crediti azionati nelle Cartelle. E questo a causa dell'assoluta erroneità nella notificazione delle Cartelle stesse che, in ragione di ciò, debbono considerarsi come mai consegnate al destinatario con la conseguenza che nella stragrande maggioranza delle volte, l'importo richiesto diventa inesigibile per intervenuta prescrizione. Vediamo il perché.

Il diritto processuale civile si limita a disciplinare la notificazione, senza però definire cosa esattamente sia; a questo ha provveduto invece il Ministero di Giustizia che definisce la notificazione come "l'attività con la quale l'ufficiale giudiziario o altra persona specificatamente indicata dalla legge (messo comunale, polizia giudiziaria, avvocato) porta formalmente un atto a conoscenza del destinatario, attraverso la consegna di una copia conforme all'originale dell'atto".

La materia è regolata, per la parte che qui interessa, dal codice di procedura civile, negli articoli che vanno dal 137 al 151 e, per ciò che concerne alcune particolari forme di notificazione in materia tributaria, dall'art.26 del D.P.R. 602/73; questo articolo prevede testualmente: "La cartella è notificata dagli ufficiali della riscossione o da altri soggetti abilitati dal concessionario nelle forme previste dalla legge ovvero, previa eventuale convenzione tra Comuni e concessionario, dai messi comunali e dagli Agenti della Polizia Municipale. La notificazione può essere eseguita anche mediante invio di lettera raccomandata con avviso di ricevimento…".

E' evidente dunque che il legislatore, con la norma richiamata, abbia inteso indicare ed individuare espressamente le persone abilitate a procedere alla notificazione della cartella esattoriale che non possono che essere gli "….ufficiali addetti alla riscossione o altri soggetti abilitati dal concessionario". Da ciò consegue che Equitalia (che è agente/concessionario della riscossione, ma non certo Ufficiale della Riscossione) sia stata esclusa -per espressa volontà dal Legislatore- dall'elenco dei soggetti giuridici abilitati ad effettuare la notifica di atti tramite raccomandata postale e senza l'intervento di un soggetto qualificato ed a ciò preposto dall'Ordinamento.

Ogni diversa interpretazione violerebbe il disposto legislativo, così come rilevato dalla giurisprudenza più recente la quale, sul punto, ha rilevato che "in tema di notifica di atti che incidono sulla sfera patrimoniale del cittadino, le norme che dettano rigorose e tassative prescrizioni finalizzate a garantire il risultato del ricevimento dell'atto da parte del destinatario ed attribuire certezza all'esito del procedimento notificatorio, non consentono altra interpretazione se non quella letterale. E poiché la notificazione a mezzo posta è, dal legislatore, riservata esclusivamente agli uffici che esercitano potestà impositiva con esclusione degli agenti della riscossione che sono invece preposti alla fase riscossiva, la notificazione in questione deve considerarsi inesistente" (C.T.R Bari – sez. distaccata di Lecce – n. 212 del 18 settembre 2013).

Questa sentenza non è che una, tra le tante, e rappresenta pertanto un'ulteriore conferma a sostegno della ormai prevalente giurisprudenza di merito secondo la quale la notifica della cartella di pagamento effettuata da soggetto non munito del relativo potere comporta la giuridica inesistenza dell'atto di notificazione (C. T. P. Campobasso, sez. 1°, n. 134, 27 agosto 2013; C. T. P. Roma, sez. 19°, n. 247, 13 giugno 2013; C. T. P. Parma, sez. 4°, n. 18,11 febbraio 2013; C.T.R. Catanzaro –sez. staccata di Reggio Calabria – sez. 6°, n. 157, 31 dicembre 2012; C.T.R. Tributaria Regionale di L'Aquila –sez. staccata di Pescara – sez. 10°, n. 551,21 dicembre 2012; C.T.P. Campobasso, sez. 1°, n. 219 del 21 dicembre 2012; C.T.R. Milano, sez. 45°, n. 80,25 giugno 2012; C.T.P. Campobasso sez. 3°, n. 133,11 giugno 2012; C.T.P.Foggia, sez. 4°, n. 191, 23 maggio 2012; C.T.P. Vicenza, sez. 7°, n. 37, 23 aprile 2012,C.T.P.Lecce, sez. 5°, n. 533, 29 dicembre 2010; C.T.P.Pescara, sez. 4°, n. 743, 3 novembre 2010; C.T.P. Milano, sez. 9°, n. 264, 19 luglio 2010; C.T.R. Lombardia, sez. 5°, n. 141 del 17 dicembre 2009; C.T.P. Lecce, sez. 5°, n. 909, 16 novembre 2009; C.T.P. Genova, sez. 12°, n. 125, 12 giugno 2008; C.T.P. Treviso, sez. 6°, n. 44, 2 luglio 2002.

Ciò detto, acclarata l'inesistenza giuridica della notifica a mezzo raccomandata della cartella esattoriale, occorre rilevarne le conseguenze sotto un triplice profilo.

Il primo è di carattere processuale ed attiene alla possibilità di impugnare la Cartella (non) notificata senza alcuna preclusione di decadenza temporale; ciò in quanto l'inesistenza di un valido atto di notifica comporta che lo stesso non possa produrre alcun effetto processuale, con la conseguenza che non può ritenersi legittimamente decorso il termine di 60 giorni dalla notifica di ogni singola Cartella per la proposizione dell'impugnazione.

Altro effetto processuale civilistico di notevole portata è che la notificazione inesistente non produce effetti giuridici e non può essere oggetto di sanatoria né ai sensi dell'art. 156 c.p.c. (raggiungimento dello scopo) né ai sensi dell'art. 291 c.p.c. (rinnovazione dell'atto). La Suprema Corte ha infatti stabilito che "…solo la notificazione nulla, e non quella giuridicamente o materialmente inesistente, è passibile di rinnovazione sanante si sensi dell'art.291 c.p.c.." (Cass. n°1084, 13/2/1996). All'atto pratico ne deriva il fatto che Equitalia non potrà "rimediare" alla errata notifica mediante una nuova e regolare notifica tramite Pubblico Ufficiale a ciò demandato dalla legge fino a che, a seguito dell'impugnazione da parte del soggetto intimato al pagamento, non sia pronunciata sentenza definitiva passata in giudicato.

Da tale ultima osservazione di carattere processuale deriva la conseguenza ben più importante sotto un profilo sostanziale.
E' noto infatti che le cartelle di Equitalia vengano "consegnate" (non -lo ribadisco- notificate) normalmente in tempi ormai prossimi alla maturazione del termine prescrizionale, di norma quinquennale per i tributi e, conseguentemente, l'impugnazione della Cartella per inesistenza di valida notifica apre un procedimento che per giungere ad una sentenza definitiva impiegherà normalmente qualche anno, lasciando in tal modo cadere in prescrizione il tributo portato in Cartella. Con buona pace di tutti.

Per completezza va detto che Equitalia, chiamata in giudizio per la declaratoria dell'inesistenza della notifica è solita difendersi citando, erroneamente, la suprema Corte di Cassazione che tuttavia non ha mai avuto modo di pronunciarsi circa l'esistenza o inesistenza di un atto "notificato", secondo la nuova formulazione dell'art.26 del D.P.R. 602/73, a mezzo posta da parte di Equitalia stessa. Infatti fino ad oggi la Corte di Cassazione è stata chiamata a pronunciarsi unicamente su questioni relative alle conseguenze derivanti dalla mancata compilazione della relata di notifica delle cartelle di pagamento. Mentre non è stato assolutamente sollevato dinnanzi alla stessa Suprema Corte il diverso problema della inesistenza della notifica perché effettuata da un soggetto non abilitato dalla legge. (Cfr. Cass. n. 14327, 19 giugno 2009; Cass. Ord. n. 15948, 6 luglio 2010; Cass. n. 2288, 31 gennaio 2011).

Due pronunce sembrano apparentemente, ma solo apparentemente, andare nel senso auspicato dall'esattore Equitalia la prima (
Cass. n. 11708 del 2011 ) stabilisce infatti la validità della notifica per raccomandata da parte dell'Esattore (oggi Equitalia), ma attiene a fatti anteriori alla riforma dell'art. 26 del D.P.R. 602/73, successivamente cioè alla riforma dell'articolo di legge avvenuta nel 1999. Prima di allora infatti la norma espressamente prevedeva l'Esattore come soggetto abilitato alla notifica per raccomandata. Dopo il 1999, tuttavia tale soggetto è stato del tutto eliminato dal testo legislativo. Altra sentenza citata del tutto erroneamente dall'attuale agente della riscossione (Cass. n. 1091, 17 gennaio 2013 ) stabilisce la validità della notifica per raccomandata avvenuta da parte di Equitalia tramite Ufficiale Postale (i.e. Messo Comunale) ovvero ribadisce, e non potrebbe essere diversamente, quanto stabilito per legge, ovvero che la notifica può essere effettuata esclusivamente da soggetto Pubblico Ufficiale il quale è esattamente qualificato tale per legge e che è -in tutta evidenza- soggetto ben diverso dal postino o porta lettere che dir si voglia che, per contro, non ha e non può rivestire alcuna qualifica di "pubblico ufficiale" addetto alla notifica.

La conclusione di questo contributo può essere riassunta nel tentativo di illustrare e dimostrare che sono sempre più numerose le decisioni dei giudici di merito che accolgono la questione dell'inesistenza della notifica eseguita da soggetto non abilitato e che sino ad oggi la Suprema Corte non ha ancora direttamente affrontato e risolto la questione.
By avv. Andrea Sganzerla

Tratto da:
http://www.diritto24.ilsole24ore.com/art/dirittoCivile/2015-02-09/equitalia-cartella-notificata-raccomandata-e-inesistente-142202.php?refresh_ce=1


Inoltre occorre ricordare che Equitalia, prima di inviare le sue "cartelle" DEVE assolutamente per legge verificare la veridicita' e la concretezza della richiesta del supposto "creditore", e quindi per accertarsene deve avviare una procedura di controllo, fatto che NON avviene MAI !.....quindi le sue richieste sono illegittime !
Poi una volta che v iene accertato il presunto debito, vi consigliamo di pagare in Euro Scritturali !

Cari amici dell'Italico paese.....ormai in mano a dei mafiosi.... utilizzate queste possibilita' per cercare di invalidare le cartelle esattoriali inviatevi da Equitalia !

AGENZIA delle ENTRATE ( Italiana)
Agenzie delle Entrate (azienda privata - E' possibile querelare anche i dirigenti che firmano di documenti dell'ente)
CARTELLE NULLE
Sapete perchè, oltre a tutto il resto, le cartelle dell' AG ENTRATE spa  sono illegali ? 
Perché nel riepilogo vengono sommati dei NUMERI che vengono poi quantificati magicamente in EURO ! 
Ma, mancando l'unità di VALORE a fianco ad ogni numero (che dev'essere motivato), la loro pretesa è riconducibile (vedi: Codice Penale- Libro II – Dei delitti in particolare - TITOLO XIII - Dei delitti contro il patrimonio mediante violenza alle cose o alle persone), al reato di estorsione sanzionato dagli art. 624-625-629 del codice penale italiano.


- Riscossione Tasse od altro:
vedi anche qui (anche per i medici)
....e se l'Agenzia delle Entrate risponde no, ...oppure non risponde affatto ?

In tal caso, dal giorno del ricevimento della comunicazione di diniego o dal 90esimo giorno del silenzio (il cosiddetto "inadempimento”), decorreranno i termini per impugnare l'atto davanti alla commissione provinciale tributaria.
Attenzione !
Se la controversia non supera i 20.000 euro (quindi nella maggioranza dei casi inerenti la tassa di concessione governativa) deve essere seguita la procedura del reclamo obbligatorio per le liti fiscali.
Leggete attentamente questa nostra scheda pratica prima e in vista di agire
: LITI FISCALI: IL RECLAMO OBBLIGATORIO
ADUC: Ribadiamo che non importa che inviate all'Aduc la copia conoscenza per raccomandata, e' sufficiente spedire la lettera per posta ordinaria. Molto gradito, invece, sarebbe un contributo inserito in busta.

QUI TROVATE altre QUERELE / ESPOSTI da presentare contro Stato, Ag. Entrate, Equitalia, Rai, ecc.

N.A.C. di autoesenzione dalla dichiarazione dei Redditi

N.A.C. per Autostrade (sulla nullita' delle concessioni governative delle Autostrade) modulo base per richiesta alla soc. Autostrade, per rilascio BioPass
N.A.C. per Zone a traffico limitato e sosta vietata in esse


NOTIFICA Informativa "INCONFUTATA", che OGNI ESSERE UMANO E' SOTTO l'ORDINANZA di LEGGE UNIVERSALE INTERNAZIONALE, in PIENA RESPONSABILITA' del SUO Io Sono - da inviare a discrezione del Sovrano e/o Cittadino al presidente dell'azienda Italia (REPUBBLICA ITALIANA (vedi cosa e')

NOTIFICA di TESTIMONIANZA: da inviare facoltativamente, agli organi giudiziari ed al presidente della Repubblica.

La scelta, di usare la NAC, lo ricordiamo ancora, è basata sul Libero Arbitrio.
Per avere maggiori particolari sulle NOTIFICHE, meglio la N.C.D. piuttosto che la N.A.C.,  consultate questo sito di
un avvocato italiano  - http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/


Notifica di diffida al Ministero della Salute Italiano, alla AIFA al ISS, ed alle ASL, per sospensione-rigetto delle vaccinazioni:
I SOVRANI Individuali, sono Pronti a Class Action contro gli "stati", per i Vaccini, farmaci tossico-nocivi e Trattamenti sanitari obbligatori e non, propinati anche dallo Stato Italiano ai propri sudditi e molto altro....

I Soggetti ormai dichiaratisi Sovrani,  denunciano con opportuna NOTIFICA (NAC) di Diffida, i
gravi DANNI dei VACCINI ormai noti, con migliaia di studi pubblicati nel mondo e le relative loro complicanze, che mietono morti ed ammalano i vaccinati (special  modo i bambini e militari) ogni anno, anche nel nostro paese: l’Italia.

Denuncia che pur essendo stati informati di questi danni fin dagli anni 90' (vedi anche l’Interrogazione Parlamentare del 1996), fanno finta di nulla e continuano a vaccinare impunemente, cioe' ad ammalare, soprattutto immunodeprimere, intossicare, ecc.,la popolazione, malgrado lart. 32 della Costituzione affermi che la Repubblica “TUTELA la Salute….” , con l'aiuto di leggi inique, ministri e dei dirigenti in Conflitto di interesse anche degli enti a tutela, si ma dei fatturati di Big Pharma..., e..... medici allopati vaccinatori, in malafede......,
che VERGOGNA !  

Questa DENUNCIA e' gia' stata fatta dal sottoscritto Jean Paul Vanoli in tempi diversi - si autorizza la copia e la presentazione dello stesso documento ad altri tribunali (procure) con firme dei soggetti che intendono denunciare questi CRIMINI contro l'Umanita' !
- ESPOSTO - Tribunale: Danni dei Vaccini - 1 (01/12/2014)
-
ESPOSTO - Tribunale: Danni dei Vaccini - 2 (23/11/2015)
-
ESPOSTO - Tribunale: Danni dei Vaccini - 2 (15/11/2016) inviata anche a varie procure d'Italia

Alla Procura del  Tribunale di .......
e
Ministero Salute (Ministro in carica sig.:.....)
segretariato.generale@sanita.it
seggen@postacert.sanita.it
e
Ministero Pubblica (d) Istruzione (Ministro in carica sig.:.....)
uffgabinetto@postacert.istruzione.it - uffleg@postacert.istruzione.it
e
Ministero  Grazia e Giustizia (Ministro in carica sig.:....)
capo.gabinetto@giustiziacert.it
e
Asl appartenenza (Ufficiale Sanitario in capo sig.:....)
Prefetto (della zona sig.:...)
Sindaco (locale sig.:... )

con la presente ed in qualità di "Esercente"  la Patria Potestà per Diritto Naturale (vedi Diritti dell'Uomo) e la susseguente  "Responsabilita' Genitoriale" secondo la giurisdizione italiana, di mia/o figlio/a................... attraverso questo Organo Giudiziario e relativi Ministeri  indicati, in forza dell'esercizio dello Stato e della Legge che Voi dovreste rappresentare, vi richiamiamo alla sua applicazione sotto tutti i profili psico/fisici, dei quali non ho dubbi della vostra particolare sua applicazione completa a salvaguardia della Perfetta Salute dei minori (bambini) e del Popolo Sovrano composto dai suoi singoli individui,

CHIEDO QUINDI:

GARANZIE  con  CERTIFICAZIONE scritta da parte degli Organi Giudiziari, Procura e relativi Ministeri  indicati, sui seguenti punti:

1 - dato che i Rischi connessi e correlati ai vaccini sono ormai noti, derivano anche dal fatto che le schede di produzione ed i bugiardini (un po' meno....), parlano chiaro sui contenuti di ogni vaccino e relativi possibili DANNI

2 - di assoluta innocuita' delle sostanze presenti nei Vaccini da eventualmente iniettare con essi od altro es. VitaminaK1, e la consegna alle nostre persone/a, dei relativi certificati originali (copie schede di produzione, non bugiardini) contenenti la/le segnalazione dei relativi meccanismi di trasformazione e le schede tecniche di produzione di tutte le sostanze presenti (occulte e dichiarate, nanoparticelle comprese) e della loro assoluta sicurezza sanitaria.

3 - Legittimità di una azione di profilassi sanitaria, che determina in ogni caso, una sicura intossicazione fisiologica, mentale/spirituale, derivante dalle tossine introdotte con i vaccini, ben identificate sulle schede di ogni vaccino

4 - Danni e conseguenze, dato che ormai la letteratura scientifica e' colma dei gravi danni dei vaccini
Noi possediamo gia' c.a. 2.500 studi e ricerche pubblicate nel mondo, che ne descrivono gli effetti che vogliamo arricchire, quindi attendiamo da Voi la bibliografia a noi mancante e sicuramente in vostro possesso.

5 - Con le intossicazioni attuate con l'azione vaccinale, non solo si produce grande dolore psico/fisico nei bambini, ma anche gravi disagi psico/fisici anche alle famiglie perche' i bambini sono facilmente malati dopo le vaccinazioni pediatriche e non, con ulteriore problematica nella famiglia cosi gravata di altri importanti problemi oltre a quelli per la sussistenza giornaliera.

6 - a chi giova l'obbligo vaccinale...?....dato che NESSUNO conoscendo il vero contenuto dei vaccini si vaccinerebbe o vaccinerebbe i propri figli !

Tanto per DOVERE di Padre/Madre responsabile ed attento/i alla perfetta salute dei miei/nostri figli o di futuro Padre/Madre,  nel pieno rispetto della applicazione della Legge dell'obbligo vaccinale e della trasparenza DOVUTA ed obbligatoria da parte degli organi dello Stato sulla Salute, bene primario della Popolazione Sovrana.

Attendo le vostre GARANZIE e CERTIFICAZIONI scritte via R/R o PEC entro 30 gg come da termini di legge, in merito ai punti qui sopra esposti.

data .....(della R/R o della PEC)

in fede

Nome Cognome (del genitore o dei genitori), domiciliato/i in.....

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>


CLASS ACTION (Azione giudiziaria collettiva)
DENUNCIA Collettiva indirizzata alle varie Procure della Repubblica d’Italia, contro: Stato Italiano, Ministero della Salute Italiano ed i vari Enti, inclusi i dirigenti degli stessi “Enti a tutela”, Istituto superiore di Sanita’ (ISS), AIFA, ed alle varie ASL italiane, per intossicazione del popolo italiano con le sostanze tossico-nocive vaccinali.
Visti gli ormai ben noti gravi DANNI dei VACCINI, vi sono migliaia di studi medico-scientifici pubblicati nel mondo con le relative loro complicanze, Vaccini che mietono morti ed ammalano molti vaccinati (special  modo i bambini e militari) ogni anno, anche nel nostro paese: l’Italia.
Questa denuncia, richiede quindi la SOSPENSIONE IMMEDIATA per principio di cautela, delle vaccinazioni, fino a quando non verra’ dimostrata l’assoluta innocuita’ dei vaccini stessi.
 
Proprio per questi motivi questi  Esseri Sovrani, presentano questa "Class Action" con richiesta di risarcimento danni, contro lo Stato Italiano ed i vari Enti statali e non, inclusi i dirigenti degli stessi “Enti a tutela”, che pur essendo stati informati di questi danni fin dagli anni 90' (vedi anche l'
Interrogazione Parlamentare del 1996 e successive mail informative), fanno finta di nulla e continuano a far vaccinare impunemente, cioe' a contaminare con le sostanze vaccinali e quindi a far ammalare, soprattutto immunodeprimere, intossicare, infiammare ecc., i corpi fisici della popolazione, malgrado l’art. 32 della Costituzione affermi che la Repubblica “TUTELA la Salute….”, con l'aiuto di leggi inique ed incostituzionali, ministri e soprattutto i dirigenti in Conflitto di interesse anche fra i dirigenti degli enti a tutela (Ministero della "salute", ISS, AIFA, ASL, ecc.), si  si ma dei fatturati di Big Pharma...,e con la connivenza e/o l’ignoranza, se non la mala fede di: medici allopati vaccinatori e relative associazioni mediche pediatriche, ordine dei medici compreso !  
Gli Esseri Sovrani Richiedono con forza  alla Magistratura, di indagare non solo sui “Gravi Danni dei Vaccini”, ma ed anche sul grave “Conflitto di Interesse” o meno esistenti e/o pregressi ed eventuali “collusioni” o meno dei vari Dirigenti del ”Ministero della salute” e degli “Enti a tutela”: ISS (Istituto Sup. Sanita’), AIFA
(Ente di controllo dei farmaci italiano), ASL, ecc.

Il ministro ed il ministero della "salute" stesso e’ nei fatti connivente con le case produttrici dei vaccini dato che ha imposto l’esavalente, per ogni bambino che nasce, pur sapendo che essa contiene 6 vaccini e non 4 come prevede l’attuale, pur iniqua  legge, per cui si ravvisa anche uno grave danno per le casse dello stato (cioe’ le nostre tasche), per l’imposizione di 2 vaccini NON obbligatori e cio’ da anni !

La presentazione di questa Class Action, e' l’inizio di una massiccia campagna di informazione nel campo dei Danni delle Vaccinazioni, che speriamo modificherà velocemente le abitudini dei cittadini sulle vaccinazioni ed imporra’ allo Stato italiano la cessazione di qualsiasi tipo di vaccino propinato, per di piu’ senza consenso informato completo dei loro veri e gravi danni (occulti e palesi),  vaccini magari propinati contro la volonta’ stessa dei suoi Cittadini (i bambini), per mezzo del terrorismo mediatico,  e dell'ignoranza dei genitori, per il terrorismo scolastico e di ambulatorio da parte della grande maggioranza dei Pediatri del paese.

Inoltre, agiremo non solo per mezzo della Magistratura ma anche per mezzo della Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute e delle associazioni a Tutela dei consumatori, oltre a quella dei Diritti Umani Europea ed anche a Livello Mondiale, oltre ai vari mass media italiani ed esteri.

I Sovrani inizieranno ed invieranno  anche una serie di Notifiche con Diffide, anche nei confronti dei decisori agli acquisti o nei confronti di coloro che predispongono le gare di acquisto dei vaccini negli enti preposti, affinché si astengano dal mettere in gara prodotti “tossico-nocivi”,  per non incorrere in Class Action con richieste di risarcimento, anche contro di loro.

Ricordo che:
“Al momento del contratto (atto di nascita = FINZIONE GIURIDICA) lo stato italiano attribuisce ad ogni nascituro un Bond (Titolo obbligazionario) di circa 2 milioni di euro, crescente nel tempo, a seconda delle competenze acquisite che piuttosto che essere consegnato al diretto interessato, al momento del raggiungimento della maggiore età, è sottratto con un espediente all’età di 10 anni.
Pertanto, il denaro che dovrebbe servire per le spese di sopravvivenza quali, l’acquisto di una casa, ecc. viene inserito in lotti e commercializzato a livello internazionale a insaputa dei diretti interessati, andando a far parte del Pil nazionale”.
Ecco perché nulla bisogna pagare poi al presunto Stato Italia, in quanto e' uno stato nato con Violenza, Rapina, Truffa, Corruzione, quindi e' unì'azienda privata; vedi qui i FATTI della storia, ed anche perche' la Republic of Italy e' una colonia US e quindi una azienda in mano ai privatI = company, infatti cio' e anche confermato dalla registrazione al SEC di cui abbiamo evidenziato e dimostrato con i riferimenti ed i links, proprio in queste pagine).


Denuncia legale, del personale che lavora per le Istituzioni, per violazione dei doveri d'ufficio, art. 74 DPR 445/2000, comma 1 dell'art. 74:
 1. Costituisce violazione dei doveri d'ufficio la mancata accettazione delle dichiarazioni sostitutive di certificazione o di atto di notorieta' rese a norma delle disposizioni del presente testo unico.


Quali Esseri Sovrani = Io Sono = NOI SIAMO
Vi diffidiamo
anche dall’approvare un qualsiasi Piano/progetto evidentemente volto a continuare a “vaccinare la popolazione esistente in Italia”;  richiediamo pertanto in primis l’introduzione di una disposizione normativa regolamentare finalizzata alla sospensione delle campagne vaccinali, per il “principio di precauzione”, visto che sono stati da anni pubblicati ed in ogni parte del mondo, studi e ricerche scientifiche che confermano il contenuto TOSSICO dei Vaccini e che vi sono  migliaia di studi medici scientifici anche clinici, che confermano i possibili ed accertati Gravi danni dei Vaccini sulla popolazione, fino a quando non si produrranno vaccini ASSOLUTAMENTE innocui e controllati nel tempo, per la popolazione e per gli animali.

In difetto di tali correzioni e adempimenti, Vi avvertiamo che quale parte diligente di Soggetti Sovrani ed Attivi, ci vedremo costretti a renderci promotori a breve di una vera e propria class action volta  a ottenere il riconoscimento della inviolabilità del “diritto alla salute delle persone, in primis, protetto proprio dall’art. 2 della nostra Costituzione e quello - anch’esso incompromittibile in applicazione del successivo art. 32 Cost.-, alla cosiddetta “serenità dell’esistenza” e, più comunemente, “alla vita di relazione”, cd. danni biologico-esistenziali; un principio più volte ribadito dalla Suprema Corte di Cassazione che, secondo un’ interpretazione costituzionalizzata dell’art. 2059 del Codice Civile ha inteso ricomprendere all’interno del cd. “danno non patrimonialeogni aspetto lesivo dei valori inerenti alla “persona”, considerata essa sia come individuo che come collettività in sé, con il conseguente risarcimento pecuniario. 
E non mancheremo di denunciare alla stampa e alla Magistratura e in ogni sede che riterremo più opportuna la grave “ricaduta” economico-sociale-sanitaria, della Vostra condotta amministrativo-sanitaria irresponsabile, che ha avuto ha ed avrà sia sui Cittadini e la collettivita’, che sugli animali di cui si cibano i Cittadini e quindi sull’ambiente, sia sul patrimonio di salute, acquisito dalla nascita dei Cittadini, se non attuate tale "principio di precauzione", richiesto.
Firma degli aderenti al Movimento Sovranita’ Individuale e di altre associazioni-fondazioni contro Vaccini obbligatori e non.
By Movimento Sovranita' Individuale
- info@mednat.org
vedi: Legittimo Rappresentante (legale) di FINZIONE PERSONA GIURIDICA

Ecco come il presunto stato ti schiavizza dalla nascita, con i suoi documenti prestampati e subdoli, facendo firmare un contratto ai tuoi genitori non informati, che ti cedono al presunto stato nel quale vivi

Leggere anche la Lettera da inviare raccomandata alla ASL da cui si dipende in Italia

N.A.C. = NOTIFICA di ACCETTAZIONE CONDIZIONATA
 (attenzione a questi documenti, specie quelli per le Banche, alle volte funzionano, altre no !, quindi utilizzatele, ma sappiate i rischi che correte, in quanto non avete risultati CERTI !)

La scelta, di usare la NAC, lo ricordiamo ancora, è basata sul Libero Arbitrio.
Per avere maggiori particolari sulle NOTIFICHE, meglio la N.C.D. piuttosto che la N.A.C.,  consultate questo sito di
un avvocato italiano  - http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/

Sta scritto sulla moneta della foto: "Noi sappiamo chi voi siete"...

N.A.C. 3 - La Notifica di DISONORE:
In tema di NAC (Notifica di Accettazione Condizionata del presunto credito) le esperienze sul campo e le sperimentazioni (ricordiamo che si tratta di uno strumento sostanzialmente nuovo, per il quale le reazioni del sistema sono oggetto di studio) hanno posto in evidenza come la fase in cui la determinazione, la coscienza della propria autorità personale, il sostegno della verità, sono decisivi sia quello successivo all’invio della NAC 2, dopo la quale il debitore tace del tutto o accampa pretese come se nulla fosse, anche perché è la sua unica scelta non avendo la verità dalla propria parte.
Ma ecco emergere dal brulichìo della ricerca in rete uno strumento, quello della “Notifica di Disonore”, che ci chiarisce concettualmente in quale modo noi possiamo rimarcare le posizioni definendo uno spartiacque, concettuale ma di valenza giuridica, con cui mettere un punto fermo alla vertenza che abbiamo intrapreso.
Leggete e sviluppate, perché promette bene.
By Jervé  - Tratto da:  iconicon.it - 19 Sett. 2013 

La scelta, di usare la NAC, lo ricordiamo ancora, è basata sul Libero Arbitrio.
Per avere maggiori particolari sulle NOTIFICHE, meglio la N.C.D. piuttosto che la N.A.C.,  consultate questo sito di
un avvocato italiano  - http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/

VOGLIO CONDIVIDERE CON VOI UNA NUOVA CHICCA:
MI SONO IMBATTUTA IN VARI DOCUMENTI CHE RIFERISCONO DI UNA MISSIVA DA PARTE DEL NOTAIO ALLE VARIE ISTITUZIONI PRIVATE PER CONTO DI INDIVIDUI CHE, A SEGUITO DI INVIO DI 2 NAC CONSECUTIVE E DISATTESE, INTERVIENE CON UNA “CERTIFICAZIONE DI NON RISPOSTA – E/O CERTIFICATO DI DISONORE”

IN PRATICA FUNZIONA COSÌ:
IL PRESUNTO DEBITORE INVIA LA PRIMA NAC CHE VIENE DISATTESA NEI TERMINI E NEI TEMPI. INVIA UNA SECONDA NAC CON UN NULLA DI FATTO. A QUESTO PUNTO EGLI SI RIVOLGE AD UN NOTAIO IL QUALE INVIA IL DOCUMENTO DI CUI SOPRA IL QUALE METTE TOTALMENTE IN DISONORE LA BANCA O IL PRESUNTO ENTE CREDITORE.
A QUESTO PUNTO, DI FRONTE A QUALSIASI CORTE, LA BANCA È TOTALMENTE DEFICITARIA SOTTO OGNI PUNTO DI VISTA.
ORA, PARTENDO DAL PRESUPPOSTO CHE NOI SIAMO SOVRANI, HO PREPARATO UN DOCUMENTO FAC SIMILE, SCOPIAZZANDOLO DA QUELLI TROVATI ON LINE ED ADATTANDOLO AL SOVRANO ANZICHÉ AL NOTAIO. POSTO QUI QUELLA CHE È GIÀ, SECONDO ME, UNA NOTIFICA DEFINITIVA.
PREMETTO CHE HO LETTERALMENTE INVERTITO L’ORDINE DEL TITOLO CHE NEGLI ORIGINALI, PARTIVA COME CERTIFICATO DI NON RISPOSTA – CERTIFICATO DI DISONORE INTESTANDOLO COME NOTIFICA DI DISONORE- NOTIFICA DI RISPOSTA DISATTESA.
LA FIGURA DEL TESTIMONE È A GARANZIA E TESTIMONIANZA DELL’INVIO DA PARTE DEL SOVRANO QUINDI SARÀ UN ESSERE DI SUA FIDUCIA.

Nome...... nato nella discendenza..... Cognome
Indirizzo
CAP Paese – Città

Spett.le Banca ______________
Indirizzo __________________
CAP    Paese/ Città __________

e p.c. (testimone )
Indirizzo __________________
CAP    Paese/ Città __________

NOTIFICA di DISONORE - (Notifica di risposta disattesa)

Oggetto: assenza di risposta alla Notifica di Accettazione Condizionata relativa al Rapporto Privato inerente alla posizione n. ___________  accettato previa Prova documentaria documentata di Credito nella "Natura della Richiesta dello Scoperto" al fine di  concludere la Procedura Amministrativa Privata.

Io, ___nome nato nella discendenza _______, essere umano vivente e sovrano,  nel presente documento dichiaro che una Notifica di Accettazione Condizionata relativa al Rapporto Privato viene accettato previa Prova Documentaria e Documentata di Credito nella "Natura della Richiesta dello Scoperto" al fine di  concludere la procedura Amministrativa Privata, è stata inviata da ____nome nato nella famiglia _________alla Vostra Banca ____________________ a mezzo raccomandata con Ricevuta di Ritorno numero _________________in data__________ .

Certifico e dichiaro di aver ricevuto la di prova di consegna delle Poste Italiane S.P.A. per l’invio della documentazione relativa alla Notifica di Accettazione  Condizionata per il documento di cui sopra, da Voi ritirato in data _________  e di cui allego fotocopia alla presente.

Nel documento di cui sopra, è stata fatta la richiesta di produrre tutta una serie di documenti necessari al fine di verificare e controllare il nostro Rapporto e la prova della Vostra rivendicazione per concludere la Procedura Amministrativa Privata.

Tale richiesta andava onorata entro n._________ giorni.

Quindi notifico e dichiaro che _la Vostra Banca__PINCA PALLINA__ ETC__ ETC_________, ha rifiutato e omesso di rispondere alla Notifica di Accettazione Condizionata relativa al Rapporto Privato inerente alla posizione n. ___________  accettato previa Prova documentaria e documentata di Credito nella "Natura della Richiesta dello Scoperto"  entro il tempo stabilito e la presunzione di fatto è che _la Vostra Banca__PINCA PALLINA___ ETC__ ETC__ è inadempiente ed in disonore pertanto il Rapporto Privato  inerente alla posizione n. ___________  è inesistente, nullo ed inesigibile per sempre.
"NUNC PRO TUNC PRAETEREA PRETEREA".

Luogo_______________________Data__________nome  nato nella famiglia cognome________________
Senza pregiudizio UCC  1-308  (EX UCC 1-207)              
 ________________________________

Il sottoscritto Nome della discendenza Cognome, abitante in …………………………. Sovrano individuale dichiarato, (vedi allegato) Titolare unico, amministratore e creditore beneficiario indivisibile (vedi allegato) della “FINZIONE GIURIDICA” denominata NOME E COGNOME con COD. FISCALE n ……                                                     

Firma (Nome e Cognome)


Denuncia legale, del personale che lavora per le Istituzioni, per violazione dei doveri d'ufficio, art. 74 DPR 445/2000, comma 1 dell'art. 74:
1. Costituisce violazione dei doveri d'ufficio la mancata accettazione delle dichiarazioni sostitutive di certificazione o di atto di notorieta' rese a norma delle disposizioni del presente testo unico.


ATTENZIONE
:

Se decidete di rifiutare raccomandate, bollettini, lettere ecc. potete farlo, scrivendo sulla busta (o con un timbro che fate vi fare):
Rifiuto la vostra proposta di contratto in AmOr ed Armonia
(mettere la vostra firma in un box chiuso con la data)

Quando ricevete una Raccomandata R/R  dalle Poste o da qualsiasi altro ente postale Italiano !
-  PRIMA  di ritirare il plico, chiedete chi e’ il “mittente”; sono obbligati a dirvelo facendovi visionare la busta esteriormente.
- se vi aggrada ricevere quel plico (che e’ nei fatti un Contratto) potete farlo a vostra discrezione; se NON vi aggrada accettare quel contratto, potete fare in questo modo:

Scrivete se possibile in STAMPATELLO, sulla busta o plico che non ritirate, quanto segue:
“RIGETTO QUESTA OFFERTA DI CONTRATTO E NEGO IL MIO CONSENSO AL PRESENTE PROCEDIMENTO; NEGO ALTRESI IL CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI MIEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL D.L. 196/03.
SENZA PREGIUDIZIO,
UCC, 1-308.
Firma……………………………….- Data…………………………….

TUTTA LA SCRITTA VA  CIRCONDATA DA UN RIQUADRO ASSIEME ALLA FIRMA, oppure potete fare la vostra firma, oltre al precedente riquadro, in un altro RIQUADRO, sempre sullo stesso lato del plico o della lettera.

Se volete semplificare i rapporti con l'ufficio postale, fatevi fare un timbro con la scritta e timbrate la busta, con esso; alcuni uffici postali rifiutano di farvi timbrare/scrivere qualcosa sulla busta....ma comunque altri sovrani, lo hanno gia’ fatto, il timbro e/o la scritta, in quanto' non tutti gli uffici postali si comportano allo stesso modo.

Denuncia legale, del personale che lavora per le Istituzioni, per violazione dei doveri d'ufficio, art. 74 DPR 445/2000, comma 1 dell'art. 74:
1. Costituisce violazione dei doveri d'ufficio la mancata accettazione delle dichiarazioni sostitutive di certificazione o di atto di notorieta' rese a norma delle disposizioni del presente testo unico.

CODICE PENALE - Dispositivo dell'art. 328
Il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, che indebitamente rifiuta (1) un atto del suo ufficio (2) che, per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblicao di ordine pubblico o di igiene e sanità, deve essere compiuto senza ritardo, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni.
Fuori dei casi previsti dal primo comma, il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, che entro trenta giorni dalla richiesta di chi vi abbia interesse non compie l'atto del suo ufficio e non risponde per esporre le ragioni del ritardo, è punito con la reclusione fino ad un anno o con la multa fino a milletrentadue euro.
Tale richiesta deve essere redatta in forma scritta ed il termine di trenta giorni decorre dalla ricezione della richiesta stessa (3).

CODICE PENALE - Art. 328 – 2° comma
Il Pubblico Ufficiale o l’incaricato di un pubblico servizio è per legge obbligato, entro 30 giorni dalla richiesta di chi vi ha interesse, a compiere l’atto del suo ufficio, ed esporre le ragioni dell’eventuale ritardo nel riscontro.

CODICE PENALE - Art. 357-358-359
A quanto sopra è obbligato il pubblico ufficiale, la persona incaricata di pubblico servizio e/o la persona esercente servizi di pubblica necessità.

CODICE PENALE - Art. da 476 a 493bis

Note
(1) Il comma primo disciplina il reato di rifiuto di atti urgenti, la cui rilevanza è limitata a tassative ragioni d'urgenza di compiere l'atto tra cui rientrano ad esempio i sequestri obbligatori amministrativi, la confisca amministrativa, gli ordini di distruzione degli immobili abusivi, gli ordini di scioglimento delle manifestazioni vietate, la sospensione e la revoca della patente di guida, gli ordini di non circolare su determinate strade.
Questo dunque si consuma quando l'inerzia ha compromesso l'adozione efficace dell'atto urgente. In merito all'urgenza parte della dottrina ritiene che occorra distinguere tra termine perentorio in cui si ha una vera e propria omissione e termine ordinatorio in cui si avrebbe mero ritardo, in quanto l'atto può essere ancora compiuto e può esplicare i suoi effetti tipici.

(2) Rilevano solo gli atti esterni e quelli a rilevanza esterna, non invece gli atti interni cosiddetti organizzativi.

(3) Il comma secondo punisce invece la condotta di omissione non motivata di atti richiesti. Questa ovviamente non si realizza qualora il procedimento si sia concluso senza adozione espressa dell'atto in virtù del silenzio-assenso, previsto all'art. 20, comma 1, della l. 7 agosto 1990, n. 241. Dunque perchè vi sia omissione è necessario il ricorrere di tre requisiti: la richiesta formale dell'interessato, il mancato compimento dell'atto entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta (termine previsto dalle norme amministrative) e la mancata esposizione dell'interessato, nello stesso termine, delle ragioni del ritardo.
 

Esperienza recente (2014) di un'Essenza incarnata in treno:
L'Essenza (X) dopo essere salita sul treno si reca dal controllore:
Essenza: "buongiorno, guardi devo scendere a xxxx e non ho documenti, soldi e biglietto"
Controllore: "mi dia le generalità"
Essenza: "non ci sono problemi, glie le detto"
Controllore: "ma come faccio a verificare le generalità senza i documenti ?"
Essenza "guardi che le sto dando le mie generalità come se fosse una dichiarazione giurata, non vedo perché dovrei dichiarare il falso, ne risponderei personalmente (oppure: lei mi sta dicendo che io sto dichiarando il falso, quindi sta compiendo diffamazione)"
…il Controllore si calma; il secondo controllore presente rimane dubbioso, chiama per telefono il suo TUTOR e   gli dice che non può prendere le generalità perchè non sanno come verificarle quindi l'Essenza dovrebbe scendere e andare dalla
Polfer;
il Controllore riferisce all'Essenza che risponde: "se scendo, perdo il treno, c'è per caso una legge che mi obbliga a scendere dal treno e andare dalla Polfer ?"
Controllore: "no, guardi, li abbiamo chiamati e vengono loro".
....Alla fermata successiva si incontrano l'Essenza, il controllore e la Polfer (erano in 3) di fronte al vagone giù dal treno.
Controllore alla Polfer: "questa persona non ha documenti e non possiamo verificare le generalità, il Tutor mi ha detto di chiamarvi"
Polfer chiede all'Essenza: "tu sei italiano ? (NdR: non chiede: se e’
Cittadino italiano)"
Essenza alla Polfer: "si, sono nativo italiano"
Polfer al Controllore: "se la persona non è uno straniero, non è tenuto ad avere un documento di identificazione di se’ (per la legge italiana il documento di identificazione e' di proprieta' dello stato e rilasciato in uso gratuito per la
carta di identita' e/o passaporto:
-
Non esiste alcun obbligo di portare con sé la carta d'identità o documento equipollente (a parte il caso delle varie patenti di guida dei veicoli), ma l'autorità di P.S. può sottoporre a rilievi segnaletici coloro che non possono provare la propria identità - ove non volessero potrebbero ricorrere fattispecie penali relative al rifiuto di dare indicazioni sulla propria identità personale, di cui all’art. 651 c.p.),.. è sufficiente che dia le generalità, noi non possiamo procedere all'identificazione della persona a meno che non ci sia una segnalazione o un'ipotesi di reato da imputare a quella persona"
Essenza alla Polfer: "se vuole verificare le generalità non ci sono problemi"
Polfer all'Essenza: "no, non possiamo farlo".

…….un fatto curioso: era la presenza di un terzo poliziotto che non si è neanche voluto avvicinare, comunque tutti e tre hanno mantenuto le distanze sia fisiche che verbali, in maniera quasi timorosa (probabilmente era già passato qualcuno in quella stazione e li aveva informati di questi fatti, cioe’ si stà facendo consuetudine ! – vedi:
Legge Consuetudinaria.

Polfer al Controllore: "lei non avrebbe dovuto chiamarci perchè poteva prendere le generalità senza controllarle (di fatto anche loro non potevano come lui controllare le generalità)".
L'Essenza torna sul treno e il Controllore fa il verbale senza l'esibizione di documenti. L'Essenza lo firma con riquadro in cassa.
By Sovrano

Biglietto o Titolo di Viaggio (spiegazione della frode sulla loro richiesta)
 

Un altro SOVRANO ci invia questo documento:
Vi scrivo una riflessione che ho fatto l'altro giorno in treno e che tengo a condividere:
quando ci chiedono le generalità e ci chiedono la residenza omettere un'indirizzo specifico non lo ritengo una mancanza: al di là del fatto che la legge prevede chi è senza fissa dimora, se io mi ritengo essenza incarnata, sono di fatto "incarnata" in un corpo e quindi di fatto abito lì.
La mia dimora è quindi il mio corpo fisico; essendo che il mio corpo fisico si sposta la mia dimora non è fissa, è dove mi trovo.
Di fatto quindi non mi possono spedire via posta niente, alla mia dimora (di Essenza incarnata) perchè non è fissa (e non ha la cassetta della posta), mi possono consegnare solamente i documenti a mano da essere umano a essere umano.
Proprio oggi sul treno, mentre spiegavo ai controllori che i dati che gli stavo fornendo non erano i miei, ma quelli della carta d'identità che la
REPUBBLICA ITALIANA (vedi cosa e' mi ha dato in custodia (e che io amministro), quando mi hanno chiesto "qual'è la SUA residenza" io ho detto loro (sintetizzo):
"la mia dimora è il mio corpo, quindi se ci vuole mettere un'indirizzo deve scrivere: carrozza x, treno xxx che in questo momento si trova in xxxx", al che loro mi hanno detto "ok, qual'è la residenza della carta d'identità ?": è la carta d'identità che ha residenza non io, lo hanno ammesso anche i controllori ! ...scrivo questo per far riflettere sul fatto che tutto ciò che arriva nella cassetta della posta di casa di fatto non è indirizzata a voi, ma alla vostra carta d'identità, capacità giuridica, nome e cognome a lettere maiuscole, e chi più ne ha più ne metta.
Magari per carnevale mi travesto da residenza con una cassetta della posta a mò di zainetto, con un numero civico, che la posta me la mandino lì, sempre se il postino ha voglia di inseguirmi !! ....il campanello lo metto sul davanti così per suonarlo quanto meno mi devono chiedere il permesso visto che mi toccherebbero, non parliamo poi se vogliono entrare in casa !!  ....va bé dai è per ridere e per scardinare un pò gli schemi mentali !! ....divertitevi anche voi.
Spero che queste condivisioni siano utili per fare informazione pratica e testimoniare la forza di fare nuova
Consuetudine !
A me recentemente hanno fatto il biglietto a zero euro, quando gli ho detto che non volevo il verbale !
....è stato bellissimo parlare con i due controllori (finalmente !), ci siamo stretti la mano e informati reciprocamente; ma soprattutto ci siamo rispettati come esseri umani, credo proprio per il fatto che io ero davvero felice di parlare con loro sia come esseri umani che nel ruolo di controllori !! 
Quello che ho vissuto recentemente è questo: se rispetti sia l'essere umano che il suo ruolo lui farà lo stesso con te.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> 

QUI TROVATE altre QUERELE / ESPOSTI da presentare contro Stato, Ag. Entrate, Equitalia, Rai, ecc.

EQUITALIA  - CARTELLE NULLE
Sapete perchè, oltre a tutto il resto, le cartelle di EQUITALIA sono illegali ? 
Perché nel riepilogo vengono sommati dei NUMERI che vengono poi quantificati magicamente in EURO ! 
Ma, mancando l'unità di VALORE a fianco ad ogni numero (che dev'essere motivato), la loro pretesa è riconducibile (vedi: Codice Penale- Libro II – Dei delitti in particolare - TITOLO XIII - Dei delitti contro il patrimonio mediante violenza alle cose o alle persone), al reato di estorsione sanzionato dagli art. 624-625-629 del codice penale italiano.


ESPOSTI - DENUNCE presentate in TRIBUNALE Italiano, per segnalare contro FATTI e contro PERSONE, da Soggetti e FINZIONI PERSONE GIURIDICHE (esempi):

Spett.:  PROCURA della REPUBBLICA del TRIBUNALE di ................
v. .......................... citta'.............................. (I)

Il sottoscritto (Nome e Cognome), nato a ......... il .........., (Passaporto o C.I. n° ................), abitante in .................. v. .................., Legittimo e quindi anche legale, Rappresentante (LR) del Trust “FINZIONE/PERSONA GIURIDICA nominata NOME E COGNOME, cod. Fiscale ......................”, al quale sono intestate le bollette dell’energia e che ha sempre pagato per conto mio le bollette dell’energia elettrica a: es.: Enel e sotto appaltatori (vedi es. Edison)
presenta ESPOSTO  su:  CONTATORI  ELETTRONICI  ENEL non a NORMA
(La “scoperta” in questione apre, per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ulteriori scenari anche nel Nostro Paese, giacché, come ricordavamo dal 2001 al 2006 e sino ai giorni nostri, Enel, che detiene ancora la proprietà della rete ha continuato ad installare oltre 32 milioni di nuovi contatori elettronici nelle case e negli immobili in genere degli italiani e molti dei nostri connazionali hanno anche scelto la possibilità di usufruire di tariffe diversificate a seconda delle ore del giorno.

Sugli stessi apparecchi, peraltro, da anni si ribadisce la scarsa trasparenza con potenziali e a dir poco probabili ricadute sui consumatori italiani, come ha testualmente dichiarato anche il deputato del M5S Davide Crippa, vicepresidente della X Commissione della Camera nell’audizione del 10 ottobre 2014, sulla Strategia Energetica Nazionale che con altri deputati dello stesso soggetto politico ha presentato un’interrogazione a riposta immediata al ministero dello Sviluppo Economico: “il governo italiano non ha mai stabilito come debbano avvenire i controlli di routine previsti dalla legge sui contatori dell’energia elettrica; di fatto i cosiddetti contatori “intelligenti” sono apparecchi non omologati scrupolosamente, mai verificati da un ente terzo incaricato dallo Stato, certificati solo su base volontaria dall’ “IMQ” (Istituto Italiano del Marchio di Qualità), e, come di nuovo segnalato da riviste di settore, spesso marchiati con un “CE” identico nella grafica al marchio “China Export” che solleva più di un dubbio sulla loro conformità alla legislazione europea”).  
Tratto in parte da: pianetablunews.wordpress.com

La notizia dei contatori elettronici NON a NORMA, e’ stata diffusa non solo in Italia, ma anche in Gran Bretagna, ove lo stesso problema si e’ verificato, quindi, questo dovrebbe invitare a far riflettere anche il governo Italiano sulla necessità dell’implementazione urgente di una precisa regolamentazione del settore, favorendo l’immediata verifica da parte di un ente terzo degli apparecchi in questione, non legato ai fornitori di energia elettrica, cioe’ indipendente .
In funzione di questi dati, chiedo alla Procura della Repubblica del Tribunale di Milano di indagare come mai avvengono questi fatti e nessuno controlla, ne’ indaga su questi dati ?
Di voler condannare coloro che al Governo hanno eventualmente taciuto, nascosto, impedito,oppure semplicemente ignorato, questi dati, e nel caso di veridicita’ dei dati, condannare l’Enel ed i suoi dirigenti al risarcimento di tutti gli utenti possessori di tali contatori.
In particolare il sottoscritto (Nome e Cognome) ed il trust FINZIONE/PERSONA GIURIDICA ............................. cod. fisc. ....................... al quale sono intestate le bollette, che sono stati fino ad ora danneggiati, se questi dati sono corrispondenti al vero, da tali comportamenti del fornitore di energia elettrica, vengano con estrema urgenza risarciti.
In attesa del responso finale della Magistratura, voglia il giudice incaricato ricevere i miei incitamenti a fare il suo dovere di verificatore per il BENE sociale, che speriamo sia effettuato senza interferenze od intimidazioni di sorta.
Buon Lavoro  - Comune di ...................... il .................

Il sottoscritto Nome della discendenza Cognome, abitante in …………………………. Sovrano individuale dichiarato, (vedi allegato) Titolare unico, amministratore e creditore beneficiario indivisibile (vedi allegato) della “FINZIONE GIURIDICA” denominata NOME E COGNOME con COD. FISCALE n ……                                                     

Firma (Nome e Cognome)
L'esposto qui sopra e' stato da me presentato in questa formulazione, al Tribunale di Milano contro Enel e Governo...nel mese di marzo 2015

 
Ecco un'altro esempio presentato,di esposto-denuncia contro Enel

PIGNORAMENTO della CASA
Fermare questa dittatura si può,e questo caso lo dimostra in parte perche' per lo meno il pignoramento della casa e’ stato rinviato, a Sassari, su di un pignoramento disposto dalle banche a ½ del tribunale, con un ricorso per “violazione dei diritti umani
Come riferito sulla pagina di “Norimberga Italiana: la LiberAzione Nazionale TecnicoPopolare“:
https://www.facebook.com/pages/Norimberga-Italiana-la-LiberAzione-Nazionale-TecnicoPopolare/1432984476980570

“Il Giudice ha opposto varie obiezioni: non voleva ricevere il ricorso, ma le argomentazioni del “pignorato”, aiutato da una risoluta e valorosa sorella, e l’inoppugnabilità dell’atto sotto il profilo procedurale e di merito, l’hanno fatto desistere ed accettare il ricorso costituzionale, una bella patata bollente, in cui si chiede alla Consulta Se VALGA PIU’ la VITA e la DIGNITA’ della PERSONA UMANA ed il fatto che i DIRITTI UMANI sono DISATTESI e CALPESTATI o la LIBERTA’ d’IMPRESA e/o PROFITTO.
Domanda non da poco di questi tempi, la cui risoluzione potrebbe fermare molti dei crimini di banche e grandi corporation.
E’ una sperimentazione, come detto, partita da pochissimo, ma gli strumenti promettono molto bene, perché appaiono sin da ora davvero potenti, dal momento che si basano su norme che hanno un valore superiore a tutte le altre: quelle costituzionali e sui diritti umani. Il giudice potrebbe non ammettere il ricorso, ma dovrà motivare la decisione e, comunque, abbiamo molte altre “cartucce da sparare”, questo è solo l’inizio.
Ma anche il fatto che il giudice abbia RINVIATO l’ASTA al 25 NOVEMBRE 2016, quando l’immobile stava andando ad asta ogni mese, ci fa ben sperare ed è un piccolo risultato che restituirà almeno 6 mesi di serenità abitativa e dignità minima, in attesa che il giudice si pronunci.”

Ecco un brano stralciato dal Ricorso presentato:
In particolare si chiede come mai in simili procedure, e nel procedimento de quo in particolare, tali norme cogenti dell’ordinamento della Repubblica relative alla difesa della DIGNITA’  della Persona umana e dei suoi beni vitali ed aventi un chiaro ruolo preminente rispetto alle norme che dovrebbero regolare l’iniziativa economica privata, non siano state dal Giudice, sia del merito che dell’esecuzione, considerate prevalenti e come mai, hanno ritenuto di procedere al pignoramento ed alla vendita coatta dell’immobile, che abito come prima ed unica casa nella mia effettiva disponibilità, costringendomi, in caso di vendita o distrazione dello stesso, a vivere al di sotto delle soglie di povertà ufficialmente stabilite dagli organismi pubblici preposti (si vedono sopra Istat ed Eurostat).
Si chiede, altresì, cosa stia mai avvenendo nella gerarchia delle fonti del diritto, se la libertà, sicurezza e dignità sociale di ogni essere umano è di fatto subordinata all’interesse privato a gestire liberamente attività d’impresa e credito, e non per sopravvivere, ma per fare chiaramente puro profitto e troppo spesso addirittura speculazione, usura, etc.

Rileggete bene la Parte Prima della Costituzione italiana
http://www.governo.it/Governo/Costituzione/principi.html + Diritti Umani
Se ritenete violato uno dei diritti contenuti in quei 54 articoli (come nel caso sopra citato), e ne avete le prove, scrivete a Gruppo Libra: gruppotecnicolibra@gmail.com  esponendo il vostro caso.
Tratto da:
jedasupport.altervista.org


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Davide Bluewolf ci parla della fondamentale differenza tra N.A.C., che si muove sui riferimenti di legge del vecchio paradigma e Notifica di Cortesia, tipico documento del mondo OPPT, con la nascita di un UNICO POPOLO  della Terra, alla ricerca in varie forme e sigle, dell'Identita' perduta, un esempio da prendere sempre con le pinze, salvo il richiamo al deposito dei documenti da parte di OPPT in UCC (UNIFORM COMMERCIAL CODE - https://www.law.cornell.edu/ucc), di cui potete visionare gli originali documenti depositati di Costituzione del Trust di OPPT, QUI:

- Caleb Skinner : https://drive.google.com/…/0B3M0jCsAXSyJZ0ZsbUpMTE5Vd…/view…
- Heather Jarraf : https://drive.google.com/…/0B3M0jCsAXSyJVTBtdnJmYWVWZ…/view…
- Randall Hiller :
https://drive.google.com/…/0B3M0jCsAXSyJRTBRVzk2RVAyN…/view…

A partire dal 1/1/2003 e' possibile avere anche in Italia targhe personalizzate:
queste dovranno, comunque, rispettare l'attuale formato, ovvero AA 000 AA, per cui non sarà possibile scrivere il proprio nome sulla targa. Saranno rilasciate ad un costo superiore e purché non già utilizzate da altri veicoli.

Attenzione, su questo argomento occorre essere ben informati, in quanto potreste adottando vostre targhe incorrere in vari problemi con le autorita' dello stato, ma se siete consapevoli di cio' che fate allora il problema per voi non esiste.

Ed ora anche la Targa per Moto ed Auto - per altri particolari: http://movimentosovrano.blogspot.it/
 

 

Un'altra TARGA di SOVRANO sul territorio Italico

 


La targa del Regno Sovrano di Gaia
? “Una cosa seria” – Marzo 2014
Dopo la denuncia da parte dei vigili urbani di Sassari l’imprenditore spiega perché disconosce lo Stato italiano

SASSARI  - Era inevitabile, una notizia tanto curiosa e insolita fa discutere, accende il dibattito. E infatti all’indomani della denuncia dell’imprenditore sassarese che circolava con una macchina munita di targa intestata al Regno Sovrano di Gaia e documenti falsificati, le reazioni non mancano.
I vigili urbani avevano sequestrato la Peugeot che era parcheggiata in via Zanfarino e quando il proprietario si è presentato al comando insieme ad altre due persone ha cercato di far valere le proprie ragioni davanti agli agenti. E cioè: non appartenendo allo stato italiano ma al Regno Sovrano di Gaia non è tenuto a rispettare le leggi. È stato denunciato.
Così come è stato denunciato dai carabinieri, circa un mese fa a Olbia, un altro automobilista per la stessa ragione: guidava una macchina con targa siglata RSG e contrassegno dell’assicurazione falsificato.
Lo stesso imprenditore sassarese ha commentato su Facebook la notizia che lo riguardava e che è stata pubblicata ieri nel nostro quotidiano. Ha tenuto a precisare che l’episodio non deve essere considerato “come una goliardata di un’allegra combriccola di buontemponi, uno scherzo carnevalesco, una commedia all’italiana”. I sostenitori del Movimento Sovrano di Gaia a suo dire rischierebbero di apparire come “degli sprovveduti nostalgici, una combriccola da serate in osteria”.
Si proclamano
Sovrani di se stessi (articolo n° 1 + 2 della Costituzione italiana) e per sancire il distacco dallo stato italiano compilano un documento da inviare al Presidente della Repubblica (vedi all'inizio di questa pagina).

“Al momento del contratto (atto di nascita = FINZIONE GIURIDICA) – scrive ancora l’imprenditore – lo stato italiano attribuisce ad ogni nascituro un Bond (Titolo obbligazionario) di circa 2 milioni di euro, crescente nel tempo, a seconda delle competenze acquisite che piuttosto che essere consegnato al diretto interessato, al momento del raggiungimento della maggiore età, è sottratto con un espediente all’età di 10 anni.
Pertanto, il denaro che dovrebbe servire per le spese di sopravvivenza quali, l’acquisto di una casa, ecc. viene inserito in lotti e commercializzato a livello internazionale a insaputa dei diretti interessati, andando a far parte del Pil nazionale”.
Ecco perché nulla bisogna pagare poi al presunto Stato Italia, in quanto e' uno stato nato con Violenza, Rapina, Truffa, Corruzione, quindi e' unì'azienda privata; vedi qui i FATTI della storia, ed anche perche' la Republic of Italy e' una colonia US e quindi una azienda in mano ai privatI = company, infatti cio' e anche confermato dalla registrazione al SEC di cui abbiamo evidenziato e dimostrato con i riferimenti ed i links, proprio in queste pagine).

http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2014/03/17/news/la-targa-del-regno-sovrano-di-gaia-e-una-cosa-seria-1.8868986

Sentenza del tribunale di Aosta sulla questione delle targhe di Gaia - 28/12/2015
 


La PATENTE negli USA non e' necessaria quando si trasportano passeggeri, ma solo quando si trasposta merce per conto terzi, ed in Italia ?...tutto da studiare...anche perche' anche NOI NON SIAMO merce, e per di piu' non conduciamo, ma viaggiamo !

Comunque la SOLUZIONE a TUTTI i PROBLEMI del MONDO e' GIA' QUI, e' finita per voi, SCHIAVISTI !
vedi: Padroni del mondo, e' finita per voi !

Ora vedi: ACCESSO al VALORE di Io Sono - SIAMO alla RESA dei CONTI.
Da ora in avanti non resta che sperimentare, ognuno in base alla propria scelta.

DEPOSITATO in BANCA, acconto sul BOND del proprio Valore, da parte di una Sovrana in Nuova Zelanda  -
16 Luglio 2013
ONE PEOPLE: primo deposito di 15 milioni di unità del proprio valore.
Tratto e CONTINUA qui http://www.iconicon.it/blog/2014/02/people-primo-deposito-di-15-milioni-di-unita-del-proprio-valore/
con relative traduzioni e le copie dei documenti necessari e ricevuti dalla Banca.

E per finire:
OPPT NON ESISTE PIU’… PER LEGGE ! – LO DICE HEATHER ANN TUCCI JARRAF, LA CREATRICE DEL TRUST OPPT
- Allora, allora, NIENTE PANICO ! Bisogna capire bene come stanno le cose ! - Sunday, October 13, 2013

Più volte e ben prima che la stessa Heather scrivesse il messaggio che tradurrò di seguito, apparso su una chat skype in risposta ad un utente che chiede spiegazioni, avevo già detto in diverse occasioni che questi potentissimi documenti sono “finiti”, cioè hanno assolto il loro compito e cioè “annullato tutte le leggi” di fatto includendole nell’Unica Legge e restituito totale sovranità al popolo della terra.
Ora è davvero TUTTO in MANO ad OGNUNO di NOI !
Una donna,
Heather Ann Tucci Jarraf ha chiuso, con i suoi depositi legali, tutto il vecchio paradigma legislativo incastrando con le parole il sistema di SCHIAVITU' che basa la sua forza proprio sull’uso esperto delle parole in quantità e qualità a seconda delle occasioni.
Per lo più si tratta di trarre in inganno il “semplice cittadino” spesso inesperto di legalese che quindi crede nelle istituzioni che parlano solo in quella incomprensibile lingua, per questo ne hanno timore, giustificato solamente dalla mancata informazione.
Questo, per chi segue le vicende geo-politico-socio-scientifico-spirituali oltre
OPPT da tempo ed ha compreso il momento di transizione attuale, è cosa nota e gioisce per questo, tuttavia la comprensione di questo deve essere ora estesa alle masse se si intende manifestare nel presente quotidiano il miglioramento.
L’applicazione del diritto attraverso la Universal Law, è appena iniziata TRA di NOI TERRESTRI, tuttavia, in questo tempo di transizione i pionieri risvegliati e forti delle conoscenze ora largamente a disposizione e più o meno facilmente comprensibili, ma sicuramente accessibili alla totalità del pianeta, si esporranno difendendo se stessi da eventuali attacchi del sistema di potere che fu, collezionando precedenti che costituiranno la base del nascente Diritto Universale.
Per chi si avvicinasse solo adesso all’argomento o volesse saperne di più, prego di leggere TUTTI gli articoli relativi a
OPPT presenti in questo blog poichè credo siano una ottima e ampia base per iniziare.
Nei vari articoli troverete molti link di approfondimento. Si consiglia di partire dai più vecchi, quelli cioè in fondo all’elenco della prima pagina:
Tratto da:
http://www.ilmioprimoministro.it/oppt-1776/ 
RE: Dutchsinse, Swiss Indo, WDS – Heather Ann Tucci Jarraf 10/13/13

MA......Come ben illustra uno di noi:
....Mi capita spesso in occasione di incontri e conferenze di confrontarmi con la paura che si manifesta in alcuni dei partecipanti .....
"Ma se tutto è pignorato e precluso, non ci sono più le Leggi della Repubblica, i tribunali sono delegittimati e nessuno paga più le tasse come si fa? è il caos, è l'anarchia.....!".
Domande legittime, che tutti ci siamo fatti nel percorso. In realtà le risposte sono li, davanti a tutti come sempre, basta voler comprendere e approfondire.
OPPT ha denunciato gli Attori del Sistema di Schiavitù, non la società civile e le Essenze Eterne che la compongono.
Ha ripulito la LEGGE dalle distorsioni che permettevano al Sistema di Schiavitù di esprimere in modo indisturbato la propria azione. Ha fermato la possibilità di esprimere "legalmente" richieste illegittime nei confronti del One People.
Chiunque voglia ha adesso strumenti per rispondere secondo la Vera Legge a qualsiasi richiesta illegittima del Sistema. Ma allora ci sono Leggi non decadute e delegittimate dall'azione di
OPPT ?  E' CERTO !!!!
Non siamo in un "deserto di regole" né in una jungla né nel Far West, semplicemente i riferimenti legislativi consueti sono decaduti e sostituiti.
Siamo chiamati, in cambio del pieno esercizio delle nostre libertà fondamentali, a prenderne coscienza ed agire pacificamente di conseguenza.
E' una notizia FANTASTICA, veniamo da un sistema con 360.000 leggi attive, dove avevamo abbandonato la sfida di poterne avere consapevolezza. Chi poteva pagare fior di professionisti per farsi studiare la legge giusta di riferimento aveva sempre ragione, gli altri torto, PUNTO !
Ora la VERA LEGGE (dell'
AmOr) è chiara:
Rispetta il Libero Arbitrio Non danneggiare gli altri Rispetta i contratti fra Esseri Umani
Bella, Accessibile, Comprensibile, alla portata di tutti coloro che sentono di voler fare un viaggio nella comprensione della Vera Giustizia senza dover comprendere il complicato ed astruso linguaggio delle leggi che alcuni uomini hanno prodotto nei secoli per separarci dalla VERITA' di ciò che SIAMO e di ciò che POSSIAMO.
Anche il Codice Commerciale Uniforme resta in essere, non più emendabile e con le modifiche opportune perché la Libera Espressione dell'esperienza umana sul pianeta sia preservata e "protetta" dalle norme, anziché essere schiacciata, repressa e praticamente estinta.
Al capitolo I art 1-103
UCC è preservata la Common Law, sistema di amministrazione della Giustizia ben noto al mondo Anglosassone, dove una Giuria Popolare, regolarmente costituita sotto le regole di Common Law, giudica i casi ed emette sentenze e ripara i danni di comportamenti che violino le Leggi Universali, in trasparenza, sotto gli occhi della comunità, con l'esercizio del buon senso e dell' intelligenza collettiva applicata al bene comune. Essere Liberi non può prescindere dall'essere illimitatamente responsabili delle proprie azioni.
"Se le tasse sono illegittime e non vanno più pagate, chi pensa ai servizi pubblici e a tutto il resto di cui la popolazione necessita ?"
Beh, se attualmente i nostri tributi servono a pagare gli interessi di un
Debito Pubblico truffa (inesistente) od a finanziare armamenti, guerre, a far guadagnare gli amici degli amici o semplicemente a costituire gli utili di Corporation private (Estere) quali sono anche  e non solo l'Agenzia delle Entrate ed Equitalia, pensate davvero che non sottostare a queste richieste illegittime possa ancora peggiorare lo stato dei servizi pubblici ?
Vivremo inevitabilmente una transizione, durante la quale, pacificamente il buon senso e l'intelligenza collettiva, si riapproprieranno piano piano ma non troppo, delle infrastrutture attraverso il risveglio degli esseri umani che operano al loro interno, attraverso la sostituzione di coloro che non si attengono alle Leggi Universali, rifiutando richieste illegittime toglieremo energia a ciò che non funziona o funziona in modo distorto, per investirla in nuove modalità che funzionino in trasparenza al servizio della collettività.
Molti diranno che c'è nebbia e non si vede bene dove stiamo andando.
Posso solo dire che le Regole le abbiamo, se i dettagli del viaggio non sono definiti è dovuto al fatto che CAMBIARE, secondo me, significa ACCETTARE un VIAGGIO nelI'IGNOTO, consapevoli del proprio illimitato potere creativo e disponibili ad innamorarsi della parte migliore di noi stessi e degli altri. Può provocare Paura o Entusiasmo, dipende da che parte si guarda e da quanta fiducia siamo in grado di riporre nell'Essere Umano.
In tanti hanno provato a fuggire da "Alcatraz", intorno solo mare, nessuna certezza se non quella di sentire nel Cuore il richiamo della Terra Promessa, e la piena consapevolezza di volersi lasciare dietro la Schiavitù divenuta ormai insopportabile.
Io sto nuotando e...........
C'E' TERRA IN VISTAAAAAA !
Un abbraccio di Luce - By Eugenio/uno di UNO

FATE ATTENZIONE e ricordate:
Negli USA l'agenzia (privata) di riscossione delle Tasse, non paga le Tasse ed e' in mano ai soliti Criminali !

vedi anche: Rockefeller e big Pharma + Sindacato Rockefeller +
Big Pharma + Rapporto Flexner e Dichiarazione di Alma Ata + ROTHSCHILD + Padroni dell'Euro + Origini segrete della Banca d'Inghilterra + FARMACI e CONTROINDICAZIONI + Autorita' e Vaccinazioni + Le case farmaceutiche ingannano i medici e questi danneggiano i malati + I medici sono una minaccia + Marchio della Bestia + Chips sottocutanei

vedi anche: CHI SIAMO, da DOVE VENIAMO, DOVE ANDIAMO - 1 + Chi siamo 2 + Progetto di Vita + Creare nell'Amore  + Morte cosa sei  ? + J.E. Charon + Body Wide Web + Uomo Psico Elettronico + DNA antenna + MELKISEDEK - Ordine di Melchisedec
 

 

 

 

vedi: Il NUOVO PARADIGMA - PDF + https://www.facebook.com/pages/Movimento-Sovrano/174775536012864?ref=hl
Per capire i grandi inganni: http://ilnuovorinascimentoitaliano.blogspot.it/search/label/progetto gaia

PDF: Ecco descritto in modo preciso come e' nata la SCHIAVITU', come viene perpetrata e come viene ampliata dai CRIMINALI che controllano il PianEta....

IMPORTANTE: come uscire dal $i$T€ma ? ecco come
vedi: Glossario per Sovranita' Individuale +
ACCESSO al VALORE di Io Sono + Il PARADIGMA dell'UOMO LIBERO !

Vedi queste pagine preparate da un avvocato italiano
http://dottdemetriopriolo.simplesite.com/

Perche' dichiararsi Sovrani ? - By avv. Demetrio Priolo