Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


AUTISMO dai VACCINI - 1
(Studio del dott. Wakefield e coautori) 

Qui trovate TUTTE le false accuse a Wakefield - documentazione
Relazione-Dossier del dott. M. Montinari su Autismo dai Vaccini
Il Thiomersal dei vaccini produce danni anche gravi
Metalli tossici
Alluminio ed altro....nei Vaccini ecco i gravi danni:
http://edgytruth.com/2016/07/18/vaccine-ingredients-comprehensive-guide/#
Danni al sistema enzimatico da Vaccini e metalli 
By Giusy Arcidiacono (CT) - arcidiaconogiusy@hotmail.com -
Perito Commerciale - chimico
Sindrome della permeabilita' intestinale ed autismo
Metalli tossici dei vaccini = Autismo vedi: PDF dott. M. Proietti
Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

Vaccino Acelluvax (Chiron-Novartis) DANNOSO
20 FATTI misconosciuti sui Vaccini + Perche' vaccinare ? + I miti dei Vaccini
PDF degli studi sui danni dei vaccini, dal 1926 al 2009
La scomparsa delle malattie infettive NON e' dovuta ai vaccini !
(Francais)
Allergie e Dermatiti con i Vaccini propinati ai bambini

Bibliografia aggiuntiva:
http://treasoncast.com/2014/04/05/anti-vaccination-peer-reviewd-research-list/


"Noi medici siamo plagiati, fin dall'inizio, dagli insegnamenti universitari che ci vengono propinati da un manipolo di "professori"
che
hanno il solo interesse di lasciarci nell'ignoranza sulla vera origine delle malattie. Alcuni di noi, alla fine,
raggiungono la consapevolezza e mettono in moto delle grosse energie che provocano reazioni positive nel Tutto
."
By  Dott.
Giuseppe De Pace (medico ortopedico ospedaliero)
 

"Le mie POSIZIONI sull'MMR (vaccino per il morbillo)mi SONO COSTATE l'attivita', ma CONTINUERO' a COMBATTERE perché la VERITA' sia RICONOSCIUTA" !  - By Dott. Wakefield

"L'Anno scorso, dopo 13 anni, ho lasciato il mio lavoro come gastroenterologo presso il Royal Fee Hospital e l'University College a Londra (UK), a causa della controversia sul vaccino MMR (vaccino trivalente per il Morbillo, Rosolia, Pertosse)
http://www.vaccinetruth.org/dr_wakefield.htm   
Ora ho una priorità: assicurare che i bambini con autismo e disturbi gastrointestinali possano ottenere le indagini e i trattamenti di cui necessitano. Prima che io lasciassi il lavoro, la situazione era diventata molto difficile: io e i miei colleghi avevamo ogni volta seguito nel corso delle nostre ricerche le regole degli esami per le ipotesi scientifiche, pubblicazioni ecc. Ma nonostante questo, il nostro programma di ricerca è stato sempre osteggiato. (NdR: pare che Wakefield abbia ricevuto pesanti minacce, anche di morte !). Ma voglio dire chiaramente che nonostante tutto non ho alcuna intenzione di fermare il mio lavoro.
E voglio assicurare tutti i genitori che il programma di ricerca sarà completato. Quindi andrò in qualunque posto sia necessario andare per continuarlo.
Negli Stati Uniti ci sono molte persone che lavorano sulle stesse ricerche, e una possibilità è quella di continuare negli USA.
Un problema però nel continuare il lavoro è che farlo in una struttura universitaria convenzionale è difficile, perché le università sono suscettibili alle pressioni esterne, in quanto esse sono sempre più dipendenti economicamente dalle industrie farmaceutiche.
I problemi clinici di autismo, disturbi intestinali, e possibili relazioni con le vaccinazioni sono stati oscurati da imperativi politici ed economici che minacciano di insabbiare il problema di come aiutare questi bambini.
I genitori spesso hanno riportato i sintomi di questi bambini, collegando i sintomi gastrointestinali con una regressione dei comportamenti. Ma le loro preoccupazioni sono state sempre misconosciute dai medici.
Qualche genitore ha dovuto aspettare anni prima di poter fare le necessarie valutazioni al proprio figlio.
Come medici dovremmo prima ASCOLTARE  e poi agire di conseguenza a quanto abbiamo sentito All'inizio della nostra ricerca ci apparve subito chiaro che i genitori avevano ragione. I genitori ci hanno aiutato ad identificare quello che è un "nuovo disturbo intestinale" in un gruppo di bambini con autismo.
Dal nostro primo report nel 98 abbiamo investigato circa 200 bambini con autismo, la maggior parte dei quali avevano consistentemente una infiammazione intestinale; anche altri medici ci danno un crescente supporto.
Purtroppo la determinazione del governo di esonerare il vaccino MMR da tutte le possibili colpe ha permesso che tutti i dati disponibili fossero usati non appropriatamente; i troppi conflitti d'interesse hanno fatto costruire false argomentazioni scientifiche, e quello che ne ricaviamo è solo propaganda.
Quello che il governo ha risposto per me è inadeguato, inappropriato e irresponsabile; questo è inevitabile visto che i politici sono dipendenti dal dipartimento della sanità e quindi estremamente vulnerabili.
Nel frattempo, per questi bambini la tragedia continua. Gli vengono negate le cure necessarie, e vengono ignorati i sintomi perché riconoscerli aumenterebbe una associazione tra il loro disturbo e il vaccino.  
vedi qui: il PDF dello studio che indica la correlazione fra Autismo e Vaccini


Documento:
Le accuse di frode da parte del British Medical Journal, contro il Dr. Andrew Wakefield vengono eliminate
Enterocolite e Disturbo Disintegrativo in seguito a vaccino MMR - Una rassegna dei primi sei casi


Danni dei Farmaci e Vaccini, eminenti medici/ricercatori indipendenti lo confermano

SENSAZIONALE
FINALMENTE, UN IMPORTANTE GIORNALISTA SE NE ESCE CON UNA SCONCERTANTE DICHIARAZIONE.
"Fino ad ora, ho coperto accuratamente questi eventi, come ho coperto e forse stavo per coprire anche questo e, ho coperto ogni storia che io abbia descritto come giornalista medico in vita mia. E, la cosa davvero assai triste è la quantità dei medici con i quali ho avuto modo di parlare, che mi hanno sempre detto riguardo all'uso sconsiderato dei vaccini:
"lo so che i vaccini causano l'autismo, e non solo, ma non voglio e non posso dirlo davanti alla telecamera, perché l'industria farmaceutica potrebbe distruggere la mia carriera, proprio come hanno fatto a Andy Wakefield." - del Bigtree, oggi produttore di Vaxxed (vedi sotto).


FINALMENTE negli USA, STA VENENDO alla LUCE del GIORNO la VERITA' sui VACCINI !
Due eventi, punto di riferimento e' una concessione del Governo degli Stati Uniti sui vaccini, oltre ad un testo scientifico di un tribunale rivoluzionario, confermano che il dr. Andrew Wakefield ed i genitori, avevano ragione su tutto, in merito alla causa dell'autismo, sui medici, sugli scienziati, sui media tradizionali e sul direttore del canale [AMC]  !

Nuove ricerche sul caso Wakefield confermano che l'autismo e' causato dai vaccini !

http://healthimpactnews.com/2013/new-published-study-verifies-andrew-wakefields-research-on-autism-again/
Dr. Andrew Wakefield is a best selling author, [xi] founder of the autism research non profit Strategic Autism Initiative (SAI), and Director of the Autism Media Channel.
Identification of Unique Gene Expression Profile in Children with Regressive Autism Spectrum Disorder (ASD) and Ileocolitis
PLOS ONE March 8, 2013, disponibile online su: http://dx.plos.org/10.1371/journal.pone.0058058

References

[i] Decision Awarding Damages to Ryan Mohabi 13 Dec 2012

[ii] Family to Receive $1.5M+ in First-Ever Vaccine-Autism Court Award September 9, 2010 2:14 PM

and

Decision Awarding Damages 21 July 2012

[iii] http://www.uscfc.uscourts.gov/sites/default/files/Abell.BANKS.02-0738V.pdf (see footnote 4)

[iv] Vaccine Case: An Exception Or A Precedent? February 11, 2009 3:20 PM CBS News By Sharyl Attkisson

[v] KIENAN FREEMAN RULING CONCERNING “ENTITLEMENT” – September 25, 2003

[vi] MMR: A mother’s victory. The vast majority of doctors say there is no link between the triple jab and autism, but could an Italian court case reignite this controversial debate? By Sue Reid – Daily Mail15 June 2012

[vii] JULIA GRIMES – DECISION AWARDING DAMAGES January 12, 2011

[viii] Walker S., Fortunado J, Krigsman A., Gonzalez L. Identification of Unique Gene Expression Profile in Children with Regressive Autism Spectrum Disorder (ASD) and Ileocolitis

[ix] Wakefield AJ. Callous Disregard: Autism and Vaccines – The Truth Behind a Tragedy. 2010. Skyhorse Publishing, NY, NY. Chapter 1, footnotes 1 & 4, p.20

[x] For Affidavits see www.DrWakefieldJusticeFund.org

[xi] Wakefield AJ. Waging War on the Autistic Child. 2012 Skyhorse Publishing NY, NY. Chapter 2, footnotes 2 11, pp. 255 256

[xii] Jefferson T et al, Unintended events following immunization with MMR: a systematic review. Vaccine 21 (2003) 3954–3960

Source: Press Release from Autism Media Channel

Here is a list of 28 studies from around the world that support Dr. Wakefield’s research:

The Journal of Pediatrics November 1999; 135(5):559-63

The Journal of Pediatrics 2000; 138(3): 366-372

Journal of Clinical Immunology November 2003; 23(6): 504-517

Journal of Neuroimmunology 2005 

Brain, Behavior and Immunity 1993; 7: 97-103

Pediatric Neurology 2003; 28(4): 1-3

Neuropsychobiology 2005; 51:77-85

The Journal of Pediatrics May 2005;146(5):605-10

Autism Insights 2009; 1: 1-11

Canadian Journal of Gastroenterology February 2009; 23(2): 95-98

Annals of Clinical Psychiatry 2009:21(3): 148-161

Journal of Child Neurology June 29, 2009; 000:1-6

Journal of Autism and Developmental Disorders March 2009;39(3):405-13

Medical Hypotheses August 1998;51:133-144.

Journal of Child Neurology July 2000; ;15(7):429-35

Lancet. 1972;2:883–884.

Journal of Autism and Childhood Schizophrenia January-March 1971;1:48-62

Journal of Pediatrics March 2001;138:366-372.

Molecular Psychiatry 2002;7:375-382.

American Journal of Gastroenterolgy April 2004;598-605.

Journal of Clinical Immunology November 2003;23:504-517.

Neuroimmunology April 2006;173(1-2):126-34.

Prog. Neuropsychopharmacol Biol. Psychiatry December 30 2006;30:1472-1477.

Clinical Infectious Diseases September 1 2002;35(Suppl 1):S6-S16

Applied and Environmental Microbiology, 2004;70(11):6459-6465

Journal of Medical Microbiology October 2005;54:987-991

Archivos venezolanos de puericultura y pediatría 2006; Vol 69 (1): 19-25.

Gastroenterology. 2005:128 (Suppl 2);Abstract-303

Dal primo aprile 2016 si registra il tutto esaurito per la visione di Vaxxed all'Angelika Film Center di New York

Nel FILM si INTERVISTANO SCIENZIATI, RICERCATORI, FAMIGLIE di BAMBINI COLPITI da AUTISMO. 
ed ora il documentario girera' in tutto il mondo malgrado le CENSURE !

E' la STORIA della Piu' GRANDE FRODE SCIENTIFICA che ha COLPITO MILIONI di PERSONE, il CDC USA, l'AGENZIA CHE DOVREBBE PROTEGGERE la SALUTE PUBBLICA ACCUSATA do CRIMINI CONTRO l'UMANITA' per AVER NASCOSTO e DISTRUTTO PROVE che DIMOSTRANO la CORRELAZIONE DIRETTA VACCINO TRIVALENTE ed AUTISMO. 
 


Vaxxed il film boicottato negli US:
SPERANDO di VEDERLO ANCHE in ITALIA....FAREMO i PULLMAN per la VISIONE SCOMMETTETECI...
Il 04/10/2016 doveva essere proiettato il film nella sala delle riunioni del Senato Italiano, ecco cosa e' successo !!
La paura dei parlamentari Italiani di discutere sui Vaccini....la corruzione e le collusioni sono ormai piu' che evidenti !
http://www.byoblu.com/post/minipost/pepe-ex-m5s-scatena-linferno-vaccini-autismo-al-senato-lo-censura/comment-page-1#comment-78580

Vaxxed: documentario sui Gravi danni dei vaccini con sottotitoli in italiano, CENSURATO anche al Senato in Italia !
https://www.youtube.com/watch?feature=share&v=maTDgxPavSw&app=desktop (con sottotitoli in Italiano)

VAXXED NON è un lavoro “ANTIVACCINI” come fa comodo definire, basta leggere la sua presentazione
http://www.imdb.com/title/tt5562652/plotsummary:
“Nel 2013, il biologo Dr. Brian Hooker ricevette una chiamata da un Senior Scientist presso i Centri statunitensi per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (CDC) che aveva condotto uno studio nel 2004 sul vaccino morbillo-parotite-rosolia (MMR) e il suo legame con l’autismo. Lo scienziato, il Dr. William Thompson, ha confessato che il CDC aveva omesso dati cruciali nella relazione finale che aveva rivelato una relazione causale tra il vaccino MMR e l’autismo.
Nel corso di diversi mesi, il dottor Hooker registra le telefonate fatte a lui dal Dr. Thompson, che forniva dati riservati che erano stati nel frattempo distrutti dai suoi colleghi del CDC.
Il Dr. Hooker chiede l’aiuto di Andrew Wakefield, il gastroenterologo inglese falsamente accusato di aver dato inizio al movimento anti-VAX quando The Lancet pubblicò nel 1998 uno studio sul rapporto tra autismo e specifici problemi gastrointestinali, nel quale si riportava la testimonianza dell’insorgenza della patologia subito dopo la vaccinazione MMR.
Nel suo continuo impegno a sostegno della salute dei bambini, Wakefield dirige il documentario, esamina le prove nascoste all’interno di un terribile cover-up messo in scena dall’agenzia governativa incaricata di proteggere la salute dei cittadini americani. Le interviste con gli addetti ai lavori delle case farmaceutiche, con medici, politici e genitori di bambini danneggiati dalle vaccinazioni rivelano un inganno allarmante che ha contribuito ad aumentare a dismisura l’epidemia potenzialmente più catastrofica della nostra epoca recente”.
Se avete sentito parlare del dr. Andrew Wakefield, e probabilmente di questi tempi è successo in diverse occasioni, vi sarà capitato di sentire, fra le tante, due cose principali e opposte:
- che è un ciarlatano, un ricercatore privo di etica professionale e un venditore di fumo, radiato dall’Ordine dei medici della Gran Bretagna (GMC) e che il suo lavoro pubblicato su The Lancet nel 1998 che tratta della possibile correlazione fra l’autismo e patologie gastrointestinali è stato ritirato;
- avrete anche sentito dire però che il dr. Wakefield è un brillante ricercatore, uno scienziato coraggioso, un medico compassionevole, amato dai suoi pazienti e uno strenuo difensore delle famiglie colpite dalle reazioni avverse ai vaccini ed in particolare dall’autismo;

Qual è allora la verità fra queste ?
Vaxxed vi darà delle risposte: NON PERDETELO, visionatelo !

https://www.youtube.com/watch?feature=share&v=maTDgxPavSw&app=desktop (con sottotitoli in Italiano)

TRIBUNALE TEDESCO conferma le affermazioni del Biologo dr. Stefan Lanka sull'INESISTENZA del virus del morbillo !
http://www.thelivingspirits.net/medici-controcorrente/dr-stefan-lanka-il-virus-del-morbillo-non-esiste-e-vince-anche-contro-la-cassazione-tedesca.html
....ma allora tutta la teoria sui vaccini per il morbillo e' FALSA....!


Meno si vaccina, MENO bambini muoiono:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/


La VERITA' VERRA' a GALLA ed i CRIMINI CONTRO l'UMANITA' ....SARANNO SVELATI....

USA, Giugno 2013 - AUTISMO = 1 bambino autistico su 26, non come era nel 2010, 1 su 80 ....gia' in uno stato degli US.
vedi QUI: http://autismovaccini.com/2012/05/01/statistiche-per-lautismo-a-confronto-probabile-1-ogni-29-anziche-1-ogni-88/

I Tribunali anche USA, confermano tranquillamente che il vaccino MMR causa l'autismo. Austin (USA) - 27 Luglio 2013
Dopo decenni di appassionato dibattito, per i genitori che probabilmente hanno perso i ripetuti ricorsi richiesti dalle aziende farmaceutiche e governi, che i vaccini infatti causano l'autismo.
Per i genitori interessati alla ricerca della verità, vale la pena ricordare che le stesse persone che possiedono le aziende farmaceutiche di tutto il mondo possono anche possedere agenzie di stampa americane.
La Ricerca di informazioni prive di propaganda è stata fino ad ora molto difficile.
Ma Whiteout Press non è qui per sostenere o contrastare i vaccini. Siamo qui per portare i lettori la notizia che è il tema e’ in black-out, cover-up e censurato dalle autorita’ Sanitarie e Governative.
Tratto da: http://www.whiteoutpress.com/timeless/courts-quietly-confirm-mmr-vaccine-causes-autism/

IMPORTANTE:
PROPOSTA di LEGGE per  STUDIO negli  USA sullo STATO di SALUTE FRA BAMBINI VACCINATI e NON VACCINATI (di nessun vaccino) - 2016
Il DISEGNO di LEGGE n° 3069 a FIRMA della DEPUTATA MALONEY NON E' STATO APPROVATO per cui  E' RIMASTO sulla CARTA.... e NEPPURE DISCUSSO dal CONGRESSO....a dimostrazione che NON si vuole fare vere ricerche sui gravi DANNI dei VACCINI......
Big Pharma ringrazia...

L'attore, Aidan Quinn parla di come sua figlia è diventata AUTISTICA dopo una vaccinazione, cosi COME altri figli di diversi attori americani.
L' attore IRISH americano Aidan Quinn ha parlato con  "Domenica indipendente", mentre era in missione in Co Cork per le riprese di The Eclipse, del celebre drammaturgo Conor McPherson.
Quinn ha discusso diversi temi nell'intervista, ma quello che spicca davvero di più è stato quello che ha detto  su sua figlia Ava Quinn, che  non  parla piu'  e soffre di autismo..:"Abbiamo avuto una bambina normale che stava camminando, parlando, facendo tutto nel modo più veloce di quello che avrebbe dovuto fare.
Poi, un giorno, dopo un vaccino MMR, ha avuto febbre 106° F e' diventata blu e mi sono svegliato il giorno dopo con le occhiaie e non sapevo chi fosse;  era  tutta scoordinata, con il braccio quasi sempre sollevato. Naturalmente i medici sono tutti concordi  dicendo: "Oh, questo è normale".
Dietro i vaccini ci sono enormi interessi politici e finanziari....per cui non si deve dire che i vaccini producono anche e non solo l'autismo !

 


In CINA dopo le campagne vaccinali esplode l'Autismo
! - Maggio 2016
http://yournewswire.com/autism-rates-explode-in-asia-after-introducing-western-vaccines/
VERISSIMO, ma non solo l'autismo....ma una innumerevole sequela di altre malattie....
Autismo e non solo dai Vaccini:

Documento tratto dalla rivista: NEXUS NEW TIMES MAGAZINE - Edizione Italiana - numero 27
Sito internet http://www.nexusitalia.com
Nel febbraio del 1998 dei dottori britannici annunciarono delle prove schiaccianti relative al legame fra la vaccinazione MMR (orecchioni - morbillo - rosolia) l'autismo e le malattie intestinali nei bambini.

In un ulteriore studio, condotto dal Professor John O'Leary il virus del morbillo fu trovato negli intestini di 24 bambini su 25 i quali avevano sviluppato enterocolite autistica dopo un'infanzia apparentemente sana.
Il patologo Dublinese collaboratore di Wakefield, il prof. John O'Leary, parlando sotto giuramento nel corso di un'udienza di fronte al potente Comitato Inglese Congressuale sulle Riforme Governative, ha riferito come il suo sofisticato laboratorio aveva identificato il virus del morbillo - qualcosa che certamente non avrebbe dovuto trovarsi 1ì - in campioni prelevati dagli intestini di non meno di 24 su 25 pazienti presi in considerazione.
Le scoperte di questo studio di vitale importanza, riportate per la prima volta il 6 aprile presso l'udienza congressuale sull'autismo, forniscono una convincente nuova testimonianza del collegamento fra l'infezione da virus morbillo e questa terribile disgrazia; queste scoperte, tre, richiedono urgentemente nuovi parametri sulla sicurezza del vaccino MMR - la vaccinazione combinata per orecchioni, morbillo e rosolia che viene regolarmente somministrata ogni anno a centinaia di migliaia di bambini in Gran Bretagna (e nel resto del mondo).
Sono passati più di cinque anni da quando Rosemary Kessick, ansiosa di scoprire perché il suo bimbo in precedenza sano aveva contratto delle terribili affezioni all'intestino e di punto in bianco si comportava in modo incontrollabile, dapprima cercò l'uomo che forni al Professor O'Leary quelle fondamentali biopsie di tessuti prelevati da bambini autistici; ella si rivolse al gastroenterologo dott. Andrew Wakefield, consulente onorario presso il Royal Free Hospital di Londra nonché acclamato ricercatore delle affezioni infiammatorie dell'intestino.
Il dott. Wakefield non aveva mai visto prima un bambino come William, il cui autismo era calato su di lui quasi nel giro di una notte. Quando esaminò il rivestimento dell'intestino di William con una telecamera a fibre ottiche, egli rimase sbalordito nello scoprire un'inspiegabile anormalità. 
Nel febbraio del 1998, dopo aver visto altri 11 pazienti con sintomi identici, osò suggerire che genitori come Mary, i quali ritenevano che i loro bambini avessero sviluppato l'autismo dopo che era stato loro somministrato il vaccino, adesso avrebbero dovuto essere presi sul serio.
In un documento scientifico pubblicato sulla rivista medica leader, The Lancet, il dott. Wakefield ed i suoi colleghi hanno descritto come scoprirono questo medesimo esempio di infiammazione dell'intestino - che essi ritenevano fosse una componente di una nuova malattia, l'enterocolite autistica - in tutti I 12 bambini.
Essi hanno riportato che i genitori di otto bambini hanno detto che il comportamento dei piccoli ha iniziato a deteriorarsi dopo le loro vaccinazioni MMR. Mentre non vi era alcuna prova diretta di un legame, il dott. Wakefield disse che bisognava indagare adeguatamente sulla faccenda; egli sottolineò di non essere contro i vaccini e di volere soltanto programmi di vaccinazione sicura per i bambini.

Tuttavia all'interno dell'ambiente medico consolidato (ufficiale) NON esiste ERESIA piu' grande che mettere in discussione la sicurezza dei vaccini per l'infanzia.
Il dott. Wakefield fu presto accusato di minare la fiducia dei genitori nel MMR e di mettere a rischio le vite di molti bambini poiché un gran numero di genitori aveva deciso di evitare il vaccino; da quel giorno in poi la comunità medica gli diede l'ostracismo.
I suoi meticolosi studi sui 12 bambini - e, di conseguenza, altre centinaia nelle loro condizioni - vennero ignorati dal governo britannico e accantonati dagli "esperti" del Medical Research Council; i suoi capi dell'University College di Londra gli ordinarono di non parlare con la stampa.
Adesso, dice il Professor O'Leary, che è uno dei patologi indipendenti di punta della Repubblica d'Irlanda, le nuove prove provenienti dal suo laboratorio devono cambiare tutta questa situazione.
Egli è doppiamente preoccupato in quanto un altro gruppo di ricerca indipendente in Giappone ha anch'esso trovato il virus del morbillo nel sangue di tre dei pazienti di Wakefield - ed essi sostengono che l'impronta genetica è "coerente" col ceppo usato nel vaccino MMR; così ulteriori studi divengono ora imperativi. "Le scoperte che ho presentato al Congresso" ha detto il Professor O'Leary, "sono i risultati di un lavoro indipendente eseguito dal mio laboratorio su materiale mandatoci da Andrew Wakefield e dal dott. M. Montinari.
Il materiale che ci è stato dato è stato spedito in modo riservato; prima che i test fossero completati non conoscevamo i nomi dei pazienti, né la diagnosi o l'età; non vi era alcuna tendenza particolare a cambiare diagnosi o cambiare i risultati conformarsi ad una particolare ipotesi di lavoro." Egli ha detto che dei 25 bambini con enterocolite autistica che il suo laboratorio ha analizzato, 24 ospitavano l'impronta genetica del morbillo. Solo uno dei 15 bambini del gruppo di controllo - quelli che non hanno l'autismo presentava il virus.
Il Professor O'Leary ha detto: "è il 96% confrontato con il 6,6%, che statisticamente è altamente significativo implica un'associazione fra il virus del morbillo e la malattia.
By NEXUS NEW TIMES MAGAZINE - Edizione Italiana - numero 27
Sito internet http://www.nexusitalia.com

Trovati in autopsie proteine virali (virus), anche mutati del morbillo,  anche nei tessuti del cervello, fegato, reni, milza, nel 45% dei tessuti umani controllati !


Vedi anche: Meningite dai Vaccini ritirati perche' pericolosi...

La paura dei parlamentari Italiani di discutere sui Vaccini....la corruzione e le collusioni sono ormai piu' che evidenti !
http://www.byoblu.com/post/minipost/pepe-ex-m5s-scatena-linferno-vaccini-autismo-al-senato-lo-censura/comment-page-1#comment-78580

Ricerca medica sul collegamento fra Vaccini e malattie autoimmuni !
http://info.cmsri.org/the-driven-researcher-blog/first-medical-textbook-devoted-to-research-linking-vaccines-to-autoimmunity


Confessione shock di un ex dirigente di un'industria farmaceutica
https://www.youtube.com/watch?v=zDOi81tiWz8&feature=youtu.be

Un VACCINO ..e' una scarica enorme di tossine invasive e pericolose !

Infatti:
ANCORA UNA BAMBINA MORTA DOPO la SOMMINISTRAZIONE dell'ESAVALENTE. - Luglio 2013
Questo VACCINO e' stato RITIRATO IN MOLTI PAESI MA NON IN ITALIA. RISARCIMENTO RECORD, PERO' NESSUNO RIDARA' PIU' LA BIMBA AI GENITORI. - Muore in culla a causa del vaccino Infanrix, risarcimento record ai genitori.
La loro bambina è morta di Sids ("morte in culla") a pochi giorni dalla vaccinazione con il vaccino Esavalente.
Il tribunale di Pesaro ha deciso un risarcimento record di 200 mila euro alla famiglia, più un vitalizio di circa 700 euro al mese ed un ulteriore indennizzo ancora da quantificare. Una sentenza storica per l'Italia.

Studio scientifico mostra che il tasso di mortalità infantile aumenta all'aumentare del numero di dosi vaccinali somministrate.
 Qui nel sito qui sotto segnalato, trovate la traduzione dell'abstract (riassunto) dell'articolo "Infant mortality rates regressed against number of vaccine doses routinely given: Is there a biochemical or synergistic toxicity?" di Neil Z Miller e Gary S Goldman, pubblicato orginalmente sulla rivista scientifica ufficiale Human & Experimental Toxicology - 2011 September; 30(9): 1429, e reperibile su internet sul sito istituzionale medico-scientifico National Center for Biotechnology Information (.nih.gov significa che è ospitato sul sito governativo del National Institute of Health, ovvero il Ministero della Salute Federale degli USA):
 
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/
 Continua QUI:
http://scienzamarcia.blogspot.it/2013/03/studio-scientifico-mostra-che-il-tasso.html

USA, Giugno 2013 - AUTISMO = 1 bambino autistico su 26, non come era nel 2010, 1 su 80 ....gia' in uno stato degli US.
vedi QUI:
http://autismovaccini.com/2012/05/01/statistiche-per-lautismo-a-confronto-probabile-1-ogni-29-anziche-1-ogni-88/

I Tribunali anche USA, confermano tranquillamente che il vaccino MMR causa l'autismo. Austin (USA) - 27 Luglio 2013
Dopo decenni di appassionato dibattito, per i genitori che probabilmente hanno perso i ripetuti ricorsi richiesti dalle aziende farmaceutiche e governi, che i vaccini infatti causano l'autismo.
Per i genitori interessati alla ricerca della verità, vale la pena ricordare che le stesse persone che possiedono le aziende farmaceutiche di tutto il mondo possono anche possedere agenzie di stampa americane.
La Ricerca di informazioni prive di propaganda è stata fino ad ora molto difficile.
Ma Whiteout Press non è qui per sostenere o contrastare i vaccini. Siamo qui per portare i lettori la notizia che è il tema e’ in black-out, cover-up e censurato dalle autorita’Sanitarie e Governative.
Tratto da: http://www.whiteoutpress.com/timeless/courts-quietly-confirm-mmr-vaccine-causes-autism/

Film/documentario di De Niro, (padre di un bambino autistico divenuto tale dopo la vaccinazione) che doveva essere presentato al pubblico, e' stato ritirato dalla visione !
Il FILM/ documentario titolato  “ Vaxxed: From Cover Up To Catastrophe”  che riporta lo scandalo in cui è stato coinvolto il Dott. Andrew Wakefield con l’accusa di aver pubblicato dati fraudolenti sulla relazione autismo/vaccini, uscirà in visione il 24 aprile 2016.
E’ possibile assistere alla prima al seguente indirizzo e dati:
Tribeca Film Festival, Prima mondiale - Domenica 24 aprile 2016 ore 14:00 - SVA Theater (SVA) - School of Visual Arts
333 West 23rd Street, tra 8 ° e 9th Avenue, New York, NY 10011

Tribeca ha ceduto alle pressioni esercitate dalle forze pro-vaccino,  per le quali non verrà mostrato e mandato in visione questo documentario. Andrew Wakefield ed il suo team rilasceranno presto una dichiarazione.
Nonostante lo stesso produttore lotti perchè ciò venga cambiato, un fatto è certo: Il Dr. Wakefield è un pericolo per l’industria farmaceutica e le multinazionali.
Dalla pagina facebook di Vaxxed: From Cover-Up to Catastrophe, si legge quanto segue: Sabato, 26 marzo 8:30 pm pst
“Ad oggi, riguardo al Tribeca film festival, c’è la decisione di insabbiare e censurare il suddetto documentario.
Le accuse contro questo film sono le stesse perpetrate da sempre nei confronti del Dr. Wakefield senza dare alcun diritto di replica.
Abbiamo appena assistito all’ennesimo esempio della potenza degli interessi corporativi volti a censurare la verità.
L’azione di Tribeca non finisce qui e faremo di tutto per portare il film alla visione.
Siamo grati per le migliaia di persone che si sono mobilitate, compresi medici, scienziati, educatori e la comunità dei genitori con bimbi autistici.
Avanti tutta, noi ci impegneremo affinchè la corruzione non vinca”.
http://www.jeffereyjaxen.com/blog/autism-some-discussions-are-more-equal-than-others-in-america
http://www.autismfile.com/uncategorized/vaxxed-the-powerful-new-documentary-the-cdc-wishes-would-just-go-away
Lo stesso, accadde per il documentario che fece mobilitare il CDC. Questo trattava i danni del Thimerosal riportando diverse testimonianze.
Insomma, la musica è sempre la stessa. Ci auguriamo che questa censura finisca.
Tratto da e continua in:  http://www.vacciniinforma.it/?p=253

Il POTERE delle MULTINAZIONALI FARMACEUTICHE, STA DISPERATAMENTE TENTANDO di NON FAR VENIRE alla LUCE la VERITA' sui TANTI CRIMINI VACCINALI.
Andrew Wakefield, ha riferito di aver scoperto tardi, la notte scorsa, che il documentario era stato ritirato dal Tribeca Film Festival. TriBeCa, così come De Niro, inizialmente ha difeso l'inserimento del documentario nella scaletta della pellicola; tuttavia, si è piegato in circostanze sospette.
Ora ulteriori dettagli vengono fuori perchè Wakefield li sta tirando fuori.
Wakefield sta affermando che il deputato Bill Posey ha giocato un suo ruolo per ottenere il quadro indicato al Tribeca.
Il suo (Posey) è stato presto influenzato per mantenere il film nella scaletta Tribeca e ha portato la difesa di De Niro del film.
Tuttavia, sembra che dopo, l'organizzazione affiliata al festival non fosse toppo contenta del documentario e nelle pressioni di De Niro nella rimozione della pellicola.
La nostra ipotesi è che l'organizzazione sia un grande potenziale inserzionista di Big Pharma, collegata anche con l'American Express (che si pensa sia stata sotto il fuoco dai Pro-vaccini dopo che il film fu annunciato).
Wakefield intende premere sulle dichiarazioni pubblicate sul sito web del suo documentario.
Con nostro grande sgomento, abbiamo appreso oggi la decisione del Tribeca Film Festival, cioè quella d'invertire la selezione ufficiale dei titolo del film, da Vaxxed: in Cover-Up alla catastrofe. difesa originariamente da Robert De Niro. Venerdì, dopo una conversazione durata un'ora tra De Niro e Bill Posey, il deputato che ha interagito direttamente e a lungo con il CDC, Whistleblower (William Thompson), il cui team ha esaminato i documenti che effettivamente provano la frode del CDC.
E' un nostro parere che le persone di un'organizzazione affiliata al festival, abbia fatto accuse non specifiche nei confronti del film - sostenendo che non gli è stata data alcuna possibilità di contestare o di difendersi. adducendo che gli era stato negato un giusto processo.
Abbiamo appena assistito ad un altro esempio del potere degli interessi aziendali che censurano la libertà di parola, l'arte, e la verità.
L'azione di Tribeca non riuscirà a negare l'accesso nel mondo alla verità che sta dietro al film Vaxxed.
Siamo grati per le molte migliaia di persone che si sono già mobilitate, tra cui medici, scienziati, educatori e la grande comunità autistica.
Saremo pressanti, d'ora in avanti, nel condividere i nostri piani in un futuro molto prossimo.
Onward !
- Andrew Wakefield (Direttore) e Del Bigtree (Produttore)
Fonte: https://truthkings.com/wakefield-responds-de-niro-pulling-vaxxed-documentary/

SPAGNA - Smettere di vaccinare per lo HPV (cancro all’utero) - Giugno 2015 - Gardasil-Cervarix
Stop vaccinations against HPV – 26/06/2015
http://sanevax.org/spain-stop-vaccinations-against-hpv/
Firmare la petizione:
http://saludnutricionbienestar.com/peticion-virus-papiloma/firma/index_f2.php?xc1=XSP1R507&d

Nuovo studio JAMA conferma segnalazioni delle Infermiere: avvenimenti di routine per danni Vaccino in Ospedale per neonati ! - 06/23/2015
New JAMA Study Confirms Nurse Whistleblowing: Routine Hospital Vaccine Damage Happening to Infants
http://www.jeffereyjaxen.com/blog/new-jama-study-confirms-nurse-whistleblowing-routine-hospital-vaccine-damage-happening-to-infants

Visionate il Documentario, seguito di VAXXED

 

I personaggi che fanno le regole e le leggi sulle vaccinazioni sono spesso implicati nella vendita dei vaccini.
Ad esempio, la dr Julie Gerberding, che è stata alla direzione del CDC per 8 anni, è oggi presidente della Merck Vaccini.
Il dr. Paul Offit, membro dell'Advisory Committee on Immunization Practice (ACIP), ha addirittura sviluppato e registrato all'ufficio brevetti il suo stesso vaccino.

Video: Sono finite le bugie del CDC: I VACCINI CAUSANO AUTISMO

Gli esperti di vaccini del CDC, hanno spesso conflitti di interesse - 18/03/2010
CDC e Conflitti di interesse - 1 + CDC e Conflitti di interesse - 2 + CDC e Conflitti di interesse - 3 + Corruzione + Danni dei Vaccini + Contro Immunizzazione

CDC conflitti di interesse anche per i vaccini + anche per la FDA
http://healthimpactnews.com/2014/cdcs-purchase-of-4-billion-of-vaccines-a-conflict-of-interest-in-overseeing-vaccine-safety/

Parlamentari pagati dalle Lobbies ? - Roma Ott. 2013 
L'intervista a un assistente di un Senatore che svelerebbe i traffici illeciti tra parlamentari e Lobbies.
Video dell'intervista: 
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/390060/roma-parlamentari-pagati-dalle-lobbies.html

Informatore dei CDC CONFESSA la FRODE e le FALSIFICAZIONI sugli studi della correlazione VACCINO=AUTISMO

vedi anche: Ricercatore espulso + Riviste mediche serve di Big Pharma + Autorita' falsificazioni su vaccini al mercurio
Bibliografia per i Danni dei vaccini - vedi anche: http://www.greenmedinfo.com/page/vaccine-research

MOLTI VACCINI sono IRRADIATI con COBALTO 60 (isotopo radioattivo del metallo Cobalto) e la perdita della Radioattivita' di cio' che e' stato irradiato si esaurisce fra i 5 ed i 7 anni....dall'irradiazione...
Il Cobalto 60 è un isotopo radioattivo e instabile del cobalto che decadendo emette radiazioni ionizzanti. I raggi gamma prodotti dalla sorgente di Co-60 penetrano il materiale e deviano gli elettroni dalla loro orbita. Per le applicazioni a scopo di sterilizzazione (come viene fatto per i vaccini), questo fenomeno ha un effetto disgregante sul DNA 
vedi: la prova dell'iradiazione, nello studio nel PDF

IMPORTANTE:
PROPOSTA di LEGGE per  STUDIO negli  USA sullo STATO di SALUTE FRA BAMBINI VACCINATI e NON VACCINATI (di nessun vaccino) - 2016
Il DISEGNO di LEGGE n° 3069 a FIRMA della DEPUTATA MALONEY NON E' STATO APPROVATO per cui  E' RIMASTO sulla CARTA.... e NEPPURE DISCUSSO dal CONGRESSO....a dimostrazione che NON si vuole fare vere ricerche sui gravi DANNI dei VACCINI......
Big Pharma ringrazia...

Uno studio in inglese dimostra, che bambini NON vaccinati sono più sani che i bambini vaccinati
http://www.naturalblaze.com/2014/02/studies-prove-without-doubt-that.html

I bambini NON vaccinati sono più sani - Bologna, 28 ottobre 2015
A sostenerlo non sono pseudo-guaritori, maghi o fattucchieri. Ma oltre 120 medici che, dopo settimane di dibattiti e polemiche sul tema, escono allo scoperto con una lettera aperta all’Istituto superiore di sanità. Primo firmatario il cardiologo Roberto Gava, membro della ‘Società medicina centrata sulla persona’ di Bologna, appoggiato da oltre una ventina di professionisti emiliano-romagnoli e marchigiani.
Il corposo documento prende le mosse dalle affermazioni del presidente dell’Istituto, il professor Gualtiero Ricciardi (leggete i conflitti di interesse che questo soggetto ha con la GSK, produttore di vaccini), che ha recentemente sostenuto la sicurezza dei vaccini pediatrici: "Su 19 milioni di vaccinazioni ci sono stati soli 5 casi di reazioni gravi, peraltro non mortali".
Non è esattamente così per i firmatari della missiva che rivelano l’esistenza di "reazioni avverse che ammontano a migliaia di rilievi all’anno".
Non per questo vogliono essere classificati come i fautori del no, senza se e senza ma. E infatti nella premessa mettono in chiaro che, oggigiorno, un qualsiasi medico dotato "di buon senso" e di "un minimo di conoscenza scientifica" non può essere "contro le vaccinazioni pediatriche".
Ma poi mettono sul tavolo la loro esperienza sul campo. E cioè "pratica medica specializzata" accanto al bambino malato, non "frettolosa ma fatta di osservazione e ascolto, di considerazione di quello che lui ci comunica e subliminale e di quello che i genitori raccontano". E tutto ciò "ci ha aperto gli occhi".
La conclusione è destinata a suscitare scalpore: "I bambini non vaccinati appaiono indubbiamente e globalmente più sani, meno soggetti alle patologie infettive, specie delle vie aeree, meno soggetti ai disturbi intestinali e alle patologie croniche, meno soggetti a patologie neurologiche e comportamentali e scarsi consumatori di farmaci e di interventi sanitari".
- vedi questo studio: Confronto fra vaccinati e NON vaccinati

Video su
: I BAMBINI
NON VACCINATI SONO molto PIU' SANI di quelli VACCINATI !
Nel 1992 I.A.S. ha condotto un sondaggio sulla salute e la vaccinazione dei bambini della Nuova Zelanda ed ha trovato solide prove scientifiche che I BAMBINI NON VACCINATI sono PIU' SANI dei loro coetanei vaccinati !

Le RICERCHE MOSTRANO un NESSO fra MICROBIOMA Intestinale (intestino) e CERVELLO - 09/01/2015
Chiamate collettivamente microbioma, le migliaia di miliardi di microbi che abitano il corpo umano vivono principalmente nell’intestino, dove ci aiutano a digerire il cibo, a sintetizzare le vitamine e a difenderci dalle infezioni. Ora, recenti ricerche sul microbioma hanno dimostrato che la sua influenza si estende ben oltre l’intestino, fino ad arrivare al cervello. Negli ultimi 10 anni, vari studi hanno collegato il microbioma intestinale a una serie di comportamenti complessi, come umori ed emozioni, appetito e ansia.
Il microbioma intestinale sembra contribuire al mantenimento della funzionalità cerebrale, ma non solo: potrebbe anche incidere sul rischio di disturbi psichiatrici e neurologici, fra cui ansia, depressione e autismo.
Una delle modalità più sorprendenti con cui il microbioma influisce sul cervello è durante lo sviluppo
.
“Esistono delle finestre evolutive critiche in cui il cervello è più vulnerabile poiché si sta preparando a rispondere al mondo circostante”, spiega Tracy Baie, docente di neuroscienze presso la facoltà di veterinaria dell’Università della Pennsylvania. “Così, se l’ecosistema microbico della madre si modifica - per esempio a causa di infezioni, stress  o diete - ciò cambierà il micro bioma intestinale del neonato, e gli effetti possono durare tutta la vita.”
Altri ricercatori stanno esplorando la possibilità che il microbioma abbia un ruolo nelle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer e il Parkinson.
Fonte: MedicalXpress.com : http://tinyurl.com/kaa2j36

video del dott. Massimo Montinari a Don Chisciotte  - Ott. 2012

Brian Deer è il giornalista che ha scritto alcuni articoli che hanno fatto radiare Andrew Wakefield dall'ordine dei medici in UK dicendo che aveva falsificato gli studi sui bambini presi in esame.
Ed e' il reporter che ha “azzannato” il Dottor Wakefield dalle pagine del Sunday Times, ovvero dal giornale allora gestito da Rupert Murdoch, figlio di James Murdoch che è nel consiglio di GlaxoSmithKline, azienda multinazionale che produce il famigerato vaccino Trivalente++  vaccino MMR

Le “ricerche” di Brian Deer, all’epoca dei fatti, si concretizzarono grazie al supporto del Medico-Legal Investigation, una società di ricerca privata la cui unica fonte di finanziamento è l’associazione British Pharmaceutical Industry.

Ai genitori i cui bambini sono stati curati da Wakefield è stato negato il diritto di essere ascoltati davanti a un tribunale reale in merito ai crediti nei confronti dei produttori di vaccini.
Il giudice della Corte Suprema che ha negato loro questo diritto e fu Sir Nigel Davis, il cui fratello è un membro del comitato esecutivo di Elsevier, editore di The Lancet che ha rimosso lo studio di Wakefield del 1998, ed è anche lui nel Consiglio di GlaxoSmithKline.
Con il Times di Londra viene data via libera a Brian Deer di attaccare Wakefield, chiuso come in un morso da parte di questi squali. Casualmente, il capo della Reuters fa parte del Consiglio della Merck, e Miriam Stoppard che scrive al giornale Daily Mirror è sposata a Sir Christopher Hogg, che era il presidente della GlaxoSmith Kline nel 2004.
Il dottor Kumar, presidente del Pannello di Verifica del General Medical Council (alias Ordine dei Medici Britannico) che si è pronunciato contro il dottor Andrew Wakefield, non ha mai voluto rispondere alle domande in relazione alle sue partecipazioni in GlaxoSmithKline, affermando altresì che non c’era cosa più ridicola come i danni da vaccino e che tutti i genitori che sostenevano che i loro figli avevano sofferto di tale danno andavano trattati con scherno e disprezzo.
http://autismovaccini.com/2011/07/19/murdoch-e-i-vaccini-esposizione-del-crimine/
Gli stessi genitori di quei bambini, si sono organizzati per far vedere che quella dello pseudo giornalista Brian Deer, è stata tutta una montatura, portando i fatti a supporto.

Qui il Video "Selective Hearing - Udienze selettive - con sottotitoli italiano" http://www.youtube.com/watch?v=jZDVU4L5eQY
(E' possibile scaricare una versione ad alta risoluzione del video all'indirizzo urlin.it/1bf80)

La CORTE di GIUSTIZIA BRITANNICA, ha  ESCLUSO dallo studio firmato da Wakefiel, con la quale si diceva da parte dell'accusa, che egli aveva  confermato in esso la  CORRELAZIONE VACCINO/AUTISMO che era stata l’accusa (falsa)  fatta a Wakefield, quindi uno, dei  MEDICI, COAUTORE di ANDREW WAKEFIELD, E' STATO COMPLETAMENTE SCAGIONATO.
I tredici originali co-autori della serie del caso Lancet nel 1998, erano membri del gruppo di studio libero, sulle malattie intestinali infiammatorie della Royal Libera.
Nel 2004, sotto pressione dalle istituzioni mediche britanniche, dieci dei co-autori, hanno firmato una lettera sull'interpretazione del ...documento in cui veniva dimostrato che i vaccini causano l'autismo, e che del documento in realtà non è mai stata rivendicata in primo luogo la ritrattazione.
John Walker-Smith, Andrew Wakefield e il Dr. Simon Murch, successivamente sono stati accusati prima dalla GMC, di cattiva condotta.
Nel procedimento contro Walker-Smith e Wakefield, è stata riconosciuta la loro colpevolezza che ha provocato la loro "radiazione" dall'albo medico, mentre Dr. Murch mantenne il suo status come medico. Wakefield fu quindi diffamato dai mezzi di comunicazione delle aziende farmaceutiche e da blogger desiderosi di far scoppiare lo scandalo, impegnandosi nel protezionismo dell' industria, piuttosto che indagare sui complicati fatti inerenti alla storia.

VINTO il processo  dal Dott. Walker Smith, coautore dello studio di Wakefield, che e' stato prosciolto dalle false accuse
Adesso che il Prof Walker Smith è stato ritenuto innocente, ora che sappiamo che quello studio che provava una responsabilità del vaccino MPR non è stato condotto in modo fraudolento o poco etico, ora che sappiamo che i giudici avevano sbagliato nel condannare questo medico, cosa devono pensare i genitori della possibile correlazione tra il vaccino MPR e l'autismo ?
A chi devono credere ?
E se il Prof Walker-Smith non è colpevole di tutte le accuse che gli sono state rivolte, non dovrebbe essere prosciolto anche il Dott. Wakefield ?
- per i particolari delle correlazioni Vaccini=Autismo, vedi qui: AUTISMO dai VACCINI


Il Dr. Wakefield nei fatti, è stato finalmente liberato dalle false accuse

In Francia ed in altre nazioni del mondo, continuiamo a sentire impunemente qualsiasi menzogna sul dottor Andrew Wakefield che ha avuto l’impudenza di ridurre l’incidenza di “utilita e benefici” del vaccino trivalente MMR nel Regno Unito (UK) e quindi molto costoso e produttivi, fabbricato da Glaxo SmithKline (GSK).
E  certo che il danno deve essere punito, ed il Dr. Wakefield e’ stato un capro espiatorio nel caso specifico, mentre altri ricercatori avevano, a loro volta, ottenuto risultati simili su autismo regressivo, ma senza il “beneficio” di tale pubblicità fastidiosa e negativa.
E per quasi 14 anni, le trasmissioni TV e Radio, hanno divulgato le stesse
MENZOGNE, semplicemente ripetendo a pappagallo le affermazioni dei mass media che ripresero a loro volta, senza mai verificare la validità delle loro richieste o chiedere domande su un medico integro, che è stato licenziato dal suo ospedale come un ladro, che ha perso il suo lavoro e la sua reputazione e fu costretto a suo tempo all’esilio.
In termini semplici, questo si chiama un grave atto di diffamazione.

Per richiamare brevemente la questione a coloro che hanno dimenticato o mai conosciuto i fatti, nel 1998 la rivista Lancet ha pubblicato i casi di 12 bambini che sono stati curati presso il Royal Free Hospital di Londra per problemi intestinali.
Lo studio ha poi parlato di una possibile associazione tra questi problemi, ritardo nello sviluppo, alcuni casi di autismo e il vaccino per il morbillo per quel virus vaccinale trovato nei loro intestini. I medici avevano scoperto che in 8 di questi bambini, i problemi gastrointestinali e sintomi di autismo avevano iniziato poco DOPO la vaccinazione trivalente MPR.
By John Walker -Smith
I 13 co-autori di questa pubblicazione su Lancet sono stati tutti i membri del gruppo di studio presso il Royal Free Hospital, centro che ha studiato e ricercato sulle malattie infiammatorie intestinali.
Nel 2004, sotto la pressione delle autorità sanitarie britanniche, 10 sottoscrittori su 13, hanno firmato una lettera di richiesta di ritiro della pubblicazione che aveva dimostrato che il vaccino causa l’autismo, anche se nello studio non è mai stato detto in modo categorico.
Poi, John Walker-Smith, pediatra e gastroenterologo di fama mondiale, Andrew Wakefield e Simon Murch sono stati accusati di frode medica da parte del GMC (Ordine Generale dei Medici britannico) e l’azione penale ha portato alla cancellazione dall’Ordine di Wakefield e Walker-Smith, mentre il dottor Murch ha mantenuto il suo status di medico.
Wakefield è stato poi demonizzato dai media, laboratori, da molti filibustieri, lieti di segnalare scandali che beneficiano del settore, piuttosto che di indagare le vere implicazioni della storia.
Per riassumere:
Nel luglio 2003, il proprietario del Lancet, Crispin Davis divenne il direttore non esecutivo della GlaxoSmithKline, il produttore di MMR.
27 Febbraio 2004, suo fratello, il giudice Davis ha nascosto molto bene il suo grado di parentela con il fratello (direttore esecutivo della GSK), ed ha fatto ritirare l’assistenza legale ai denunciati, mentre sotto falsi pretesti, il Lancet ha ritirato la pubblicazione di Andrew Wakefield, che viene anche trascinato in fango dalla BBC e dal Sunday Times.
Nel luglio del 2004, Crispin Davis, fratello del giudice, è stato nominato cavaliere dal governo di Tony Blair…..

Quanto a James Murdoch, figlio del miliardario Rupert Murdoch, proprietario di un impero mediatico di proporzioni globali con The Sunday Times, ed è stato recentemente coinvolto in uno scandalo enorme, è stato assunto da Sir Crispin Davis per unirsi al gruppo GlaxoSmithKline; nei fatti era il capo dello pseudo giornalista Brian Deer che ha accusato Wakefield e collaboratori.
Questo un esempio e questi retroscena che sono tipici esempi delle maglie della catena di interesse e di fatti gravi che si trovano nella controversia sull’autismo ed i vaccini, e che la popolazione mondiale NON conosce.
Ma a volte non c’è, per fortuna, una giustizia sulla terra.
Il 7 Marzo 2012, il professor John Walker-Smith ha vinto il suo ricorso contro il College of Physicians del Regno Unito sul fatto che erano stati falsamente accusati e che lo avevano anche diffamato assieme al Dr. Andrew Wakefield, per il ruolo svolto sullo studio da loro pubblicato su Lancet nel 1998.
Il verdetto e' seguito a 217 giorni di camera di consiglio, ed è stato il più lungo processo nel caso dei 152 anni della GMC.
Questa vittoria totale ha permesso al Prof. Walker-Smith, di riguadagnare il suo status di medico, anche se è andato in pensione nel 2001, sei anni prima dell’inizio della prova del tribunale.
Egli è molto contento di questa vittoria perché la sua famiglia ha vissuto una grave seccatura dal 2004. “Non dimenticherò mai l’aiuto che ho ricevuto e ringrazio i miei fan. Spero che ora godere la mia pensione con la mia famiglia“.
Nel suo spietato giudizio di 70 pagine, Sir John Mitting ha detto che le accuse contro di lui non potevano stare in piedi e ha totalmente respinto le accuse del giornalista Brian Deer e quelli del politico liberaldemocratico Evan Harris in The Times Sunday nel 2004, perché è stato dimostrato che le accuse erano infondate.
Il giudice ha aggiunto che i risultati sono basati su “inadeguata e superficiale visura e quindi il ragionamento e la conclusione finale erano sbagliati“.
Il nome di Walker-Smith e’ ora sgombro da ogni sospetto.
Questa conclusione è perfettamente normale, perché l’accusa NON aveva nessun fondamento, nessun danno è stato causato ai bambini, i genitori hanno sempre sostenuto i due medici durante il loro processo, riferendo invece che i benefici li avevano dato il cura presso il Royal Free Hospital.
  
Mentre John Walker-Smith aveva ricevuto donazioni per impugnare la decisione al Collegio dei Medici, il suo co-autore Andrew Wakefield, in esilio negli Stati Uniti, non poteva farlo perché non aveva i mezzi finanziari per ricorrere in appello alla Corte Suprema.
Tuttavia, questo giudizio scarica completamente anche il Dr. Wakefield dall’accusa di cattiva condotta e quest’anno il dottor Wakefield, che continua la sua ricerca negli Stati Uniti, ha iniziato un’azione legale contro la diffamazione dello pseudo giornalista Brian Deer, e contro il dottor Fiona Godlee e nei confronti del British Medical Journal,  che hanno continuato ad accusarlo falsamente di “frode “ e questi hanno anche aumentato i loro attacchi efferati nei successivi anni, per distruggere la sua carriera e la sua vita.
Come annunciato in precedenza, il processo si svolgerà in Texas dove Wakefield vive. La decisione del tribunale circa il suo collega di buon auspicio per la denuncia contro Brian Deer, sulle cui accuse si basavano anche quelle dell'ordine dei medici britannico, GMC.
I genitori che fanno parte del gruppo CryShame accolto con grande soddisfazione l’annuncio, dopo otto lunghi anni di attesa, e si sono congratulati con il Professor John Walker-Smith.
Cryshame è un’associazione di genitori che hanno visto i loro bambini regredire nell’autismo durante il loro secondo anno e si interrogano su questo vaccino MMR.
Mark Blaxill, il padre di una figlia autistica, direttore del SafeMinds, autore di pubblicazioni sulla quantità di autismo in varie riviste mediche di elevato standard, ha dichiarato: “Il governo britannico deve ora affrontare la CORRUZIONE del GMC che ha gravemente ferito ed infangato la reputazione di onorevoli medici. Inoltre, è scandaloso che il Dott. Andrew Wakefield sia stato diffamato da funzionari governativi, produttori di vaccini e medici, mentre i media hanno accettato queste accuse senza eventuali istanze critiche“.
A sua volta, The Canary Party, un’associazione nata per difendere le vittime di incidenti medici e veleni ambientali, ha in gran parte accolto con favore la vittoria di un medico che ha combattuto un SISTEMA SANITARIO CORROTTO, prendendo a cuore gli interessi dei bambini le vittime.
Jennifer Larson, presidente di Canary Partito ha proclamato: “E‘ giunto il momento che noi consideriamo responsabili i genitori come testimoni credibili di gravi reazioni avverse alle vaccinazioni".
Il lavoro pubblicato da Walker-Smith e colleghi, presso il Royal Free Hospital, su Lancet è stato necessario sul piano medico ed e’ al di sopra di ogni rimprovero.
Nessun paziente si e’ lamentato e le accuse contro il team del Royal Free è nato da parte di un giornalista freelance al soldo di Rupert Murdoch. Nel frattempo, il lavoro pubblicato su Lancet e’ stato riprodotto in numerose altre pubblicazioni scientifiche ed e’ stato confermato da migliaia di genitori in tutto il mondo e da altri lavori medico-scientifici.
Ginger Taylor, direttore esecutivo del partito Canary e’ anche una madre di un bambino autistico, è stata categorica: “E ‘chiaro che James Murdoch, Brian Deer e GlaxoSmithKline hanno ben orchestrato l’attacco diffamatorio sul dottor Andrew Wakefield e colleghi, che lo accusa di fatto di aver falsificato i dati medici ed utilizzato i bambini autistici per la propria gloria. Un giudice onesto negli USA, ha infine, dimostrato che le audizioni GMC erano una farsa. I genitori sperano che i giornalisti potranno finalmente pubblicare un Report onesto, su l’omicidio commesso da medici che impediscono l’ulteriore trattamento medico per i bambini feriti dai vaccini e il ruolo svolto dalla GSK e Merck per proteggere i loro interessi in materia di vaccini“.
Il processo che sta intentando Wakefield negli Stati Uniti, dovrebbe anche confermare la verità.
Il mondo intero sa che l’industria dei vaccini ha mentito consapevolmente con la calunnia dell’editoriale del dottor Wakefield, con la complicita’ di Brian Deer che ha fatto molti viaggi all’estero e diverse apparizioni in televisione, dove ha lavorato contro questo medico irreprensibile come un “bugiardo abituale” e  nascose tutti i LEGAMI di INTERESSE che lo univa ai suoi complici.
E la verità è tanto più dolorosa per gli accusatori che, nel Daily Mail Suday del 2 febbraio 2011, il giornalista di Sally Beck ha informato che la nuova ricerca statunitense conferma i risultati del dottor Andrew Wakefield e dimostra che ci potrebbe essere un forte legame tra il vaccino MMR e l’autismo regressivo .
Ora, un team della Scuola di Medicina della Wake Forest University nel North Carolina sta esaminando 275 bambini con autismo regressivo e malattia intestinale. Dei 82 bambini che sono stati già esaminati e testati, 70 sono positivi per il virus del morbillo vaccinale. Il direttore del team di ricerca, il dottor Stephen Walker ha detto: “Dai risultati che abbiamo ottenuto fino ad ora, sembra che tutti i ceppi ritrovati sono ceppi vaccinali, nessun ceppo del virus selvaggio del morbillo; questa ricerca dimostra che è il virus del vaccino per il morbillo che è stato trovato nel tratto gastrointestinale di un numero di bambini che sono stati diagnosticati con autismo regressivo". Così, lo studio pubblicato nel 1998 dal Dr. Wakefield si è dimostrato indiscutibile.

Già nel 2001 John O’Leary, Professore di Patologia presso l’Ospedale di San Giacomo e il Trinity College di Dublino, aveva riprodotto il lavoro del Dr. Wakefield confermando che la contaminazione di questi bambini con morbillo è proveniente solo dal vaccino MMR ed il Ministero della Salute e alcuni media volevano screditare la ricerca, con il pretesto che nessuno poteva arrivare alle stesse conclusioni. In verità, nessuno ci ha provato veramente.
In Danimarca, come riportato dal Giornale di Medicina e Chirurgia di settembre 2004 americani, c’è stato un significativo numero di diagnosi di autismo connessi con l’introduzione del MMR. Ed allo stato attuale, il lavoro del Dr. Wakefield è stato anche confermato da molti ricercatori indipendenti in Giappone, Irlanda, Italia ed altri paesi, mettendo in evidenza il legame tra il vaccino e gli incidenti che gli sono succeduti.
Tuttavia, il Ministero della Salute del Regno Unito, come il Ministero francese ed italiano della Salute, ostinatamente vanno ripetendo lo stesso ritornello: “MMR rimane la migliore forma di protezione per il morbillo, parotite e rosolia“, un “mantra” ripetuto in coro da tutti.
Raramente sono esistite così tante bugie sui vaccini come nel “caso Wakefield “, argomento poco conosciuto dalle popolazioni che hanno riferimenti solo dalle dichiarazioni dei laboratori, produttori di vaccini, ed io sono sorpreso che ancora trovano molti difensori dei vaccini, mentre il mondo ha assistito alle loro azioni durante la “pandemia di indecenza“, come giustamente lo ha chiamata il professor Gentilini.
Se il dottor Andrew Wakefield ha incontrato così tanti problemi è perché ha osato sfidare la mafia medica, aiutato da centinaia di genitori di bambini autistici e che il suo parere era troppo forte, contro industria dei vaccini.

Il verdetto della GMC ha elogiato un bugiardo sfacciato, il giornalista B. Deer, per il quale e con il quale tutti i mezzi di pressione sono stati buoni, anche i più disonesti, a scapito di migliaia di famiglie di bambini autistici che hanno combattuto per anni, con risorse molto limitate, contro “Big Pharma“, che l’industria spesso criminale, che tira sempre e con notevoli risorse finanziarie.
Quanto a coloro che sostengono che il vaccino viene cancellato fuori del caso, hanno anche ignorato o fingono di ignorare che molti altri ricercatori sono stati in grado di stabilire un legame tra MMR e l’autismo.
Questo è ciò che accade in Francia ed Italia, dove le nostre autorità sanitarie e molti medici continuano ad affermare che certe accuse contro MMR erano basate solo sulla manipolazione dei dati e bugie ed il “colpevole“ e’ stato condannato e punito.
Ma ora sono gli accusatori di Wakefield che sono i bugiardi, per lo più lo sono per la mancanza di informazioni, ma rimane inaccettabile che alcuni medici sono così ignoranti e non cercano di scoprire verità abilmente nascoste dai poteri corrotti e si fanno lo complici.
La verità è fuori dal pozzo, ci si aspetta il diffondersi della verita’ per vedere come reagiscono i complici di questo grande scandalo.
La speranza e’ che i veri colpevoli saranno severamente puniti.

Ciò è tanto più urgente che il CDC dovrebbe annunciare presto che la prevalenza di autismo è aumentata di 1 a 88 (2010), con un quattro volte più alta incidenza tra i ragazzi  maschi, dove lei è una di 48. Non dimentichiamo che l’autismo era praticamente sconosciuto nel 1930, ed era interessato solo un bambino su 10.000 nel 1960.
Ginger Taylor, ha preso le domande poste per anni i genitori di bambini autistici: "Come è possibile che noi siamo passato 1 su 10.000 bambini nati negli anno 50, uno di 88 in questi giorni ?".
Perché si rifiutano i CDC considerare questa valanga di autismo come una emergenza di salute pubblica ? Mentre decine di pubblicazioni e numerose conferenze hanno dimostrato che le cause dell’autismo sono ambientali e comprendono i vaccini e sostanze.
Perché il CDC non riferisce ai genitori i rischi per i loro figli ? “E Ginger Taylor ha protestato anche contro i laboratori che sono protetti nelle controversie con le vittime da quando l’autismo è esploso.
Quanto a Lisa Goes, della stessa associazione, crede che “Il programma di vaccinazione - mai testato in linea di principio - è un enorme esperimento incontrollato su una generazione di bambini“.
È quindi chiaro che la prossima querela dal Dr. Wakefield sarà difficile da nascondere se vincera’ e poi, inizieranno altri processi con tante altre prove contro questo scandalo, uno dei più rivoltanti della medicina ufficiale moderna.
Fonti: The Canary Party - 120 Birch Bluff Strada - Tonka Bay, MN 55331

Wakefield, che era stato radiato, insieme al suo primario Walker Smith (co-firmatario dello studio di Wakefield), pero' quest'ultimo, il 7 marzo 2012 è gia' stato ASSOLTO dalla Corte Suprema di Londra, da tutte le accuse che gli avevano mosso, la quale dice e conferma che lo studio pubblicato su  The Lancet del 1998, era un rapporto precoce dei casi, visto in ordine progressivo in base alla necessità clinica e non aveva nulla a che fare con il progetto finanziato dal Legal Aid Board.

WAKEFIELD cita in Tribunale il BMJ ed il giornalista Brian Deer che ha FALSIFICATO i dati per farlo condannare dal tribunale inglese,  per fargli perdere il posto di lavoro fino anche all'espulsione dall'ordine dei medici negli UK.
Dopo la pubblicazione dell'inchiesta condotta da uno scienziato di fama internazionale, quale è il Dottor David Lewis, che di fatto a novembre 2011 ha riaperto ufficialmente il caso Wakefield in merito alla palese correlazione tra autismo e vaccino MMR, in data 3 gennaio gli avvocati difensori del Dott. Wakefield hanno formalmente depositato l'atto di causa  legale contro il BMJ, il Direttore del BMJ (Fiona Godlee) e il giornalista mistificatore Brian Deer, presso un Tribunale Distrettuale del Texas (USA) per provare (se ancora ce ne fosse bisogno) le "falsità e le accuse diffamatorie".

La notizia è riportata da The Guardian e, come spesso accade ultimamente sulle testate giornalistiche quando si tratta di informare in merito ai danni vaccinali, i commenti al pubblico sono sapientemente chiusi....
In un comunicato a propria difesa, il BMJ ha scritto: "Il BMJ è a conoscenza che Andrew Wakefield ha emesso un procedimento per diffamazione, non a Londra come potrebbe essere ordinariamente previsto per quanto riguarda una pubblicazione prevalentemente inglese, ma in Texas, Stati Uniti, dove vive attualmente".
La giurisdizione, a dispetto di quanto reclama il BMJ, è riconosciuta al Texas dalla stessa Corte in quanto Wakefield risiede, lavora, pubblica articoli scientifici e prosegue le sue consulenze proprio nello Stato americano.
Inoltre a gennaio 2011, quando nuovamente Brian Deer e il BMJ pubblicarono dichiarazioni false e diffamatorie, Andrew Wakefield era già residente in Texas e questo avvalora ulteriormente  la scelta giurisdizionale.
Identica situazione è citata per quanto riguarda l'apparizione televisiva alla CNN che seguì a queste nuove accuse preconfezionate.
Nell'atto d'accusa si riporta a chiare lettere come il BMJ evidenza un palese conflitto d'interessi nella persona del proprio Direttore Fiona Godlee e dei suoi colleghi, a seguito delle  sponsorizzazioni e dei fondi ricevuti dai principali produttori di vaccini MMR come Merck e GSK.
Pertanto tutte le accuse false e diffamatorie sono state costruite ad arte con malizia, alterando e manipolando i dati dello studio di Wakefield.
A questo punto, dopo le ulteriori prove di validità scientifica del lavoro svolto da Andrew Wakefield, vediamo cosa accadrà. Di certo l'establishment medico britannico aveva bisogno di una bella scossa e questa è arrivata.

Riferimenti utili:
-
La leggenda dell’autismo causato dai vaccini, “Il Fatto Quotidiano”, 18 settembre 2012,
- Oltre le leggende sui vaccini: nuove ipotesi sulle cause dell’autismo, “Il Fatto Quotidiano”, 20 settembre 2012,
Questi signori, del "il Fatto Quotidiano", si guardano bene dal contattare per informarsi e quindi parlare con il dott. M. Montinari che ha appena messo in vendita il suo recente libro su AUTISMO e VACCINI !

- Vaccino MPR: il più grande scandalo della medicina
- Measles jab withdrawn due to ‘high demand’
- MMR doctor fixed data on autism
- Cosa si nasconde dietro la recente ritrattazione del Lancet di uno studio che attribuiva al vaccino MPR il danno autistico?
- MMR doctor wins battle against being struck off
- MMR doctor John Walker-Smith wins High Court appeal
- Doctor struck off over MMR controversy appeals against ruling
- England and Wales High Court (Administrative Court) Decisions
- Merck & Co., Inc. : Lawsuit Claims Merck Overstated Mumps Vaccine Effectiveness
- Richard Horton Waffles on Lancet’s Wakefield Retraction
- Gemello morto, accuse al primario, “La Tribuna di Treviso”, 2 giugno 2012
- An Investigation of the Association Between MMR Vaccination and Autism in Denmark

Per altri particolari sul tema:
http://nucbatchem.wordpress.com/2012/09/30/il-fatto-quotidiano-continua-a-disinformare-sui-vaccini/
http://www.comilva.org/news/mmr_autismo_caso_wakefield_come_emblema_%E2%80%9Ccoverup_scientifico%E2%80%9D


Autism from the Vaccines-1
Autism from the Vaccines-2
Autism from the Vaccines-3
Autism from the Vaccines-4
Autism from the Vaccines-5
Autism from the Vaccines-6
Autism from the Vaccines-7
Autism from the Vaccines-8
Autism from the Vaccines-9
Autism from the Vaccines-10

Autism from the Vaccines-11
Autism from the Vaccines-12
Autism from the Vaccines-13
Autism from the Vaccines-14
Autism from the Vaccines-15

Autism from the Vaccines-16
Autism from the Vaccines-17
Autism from the Vaccines-18
Autism from the Vaccines-19
Autism from the Vaccines-20

Autism from the Vaccines-21
Autism from the Vaccines-22

Altri riferimenti:
-
Champagne et al. Can Dis Weekly Rep. 1987;13:155-157:  cercare su google il libro.
- Is measles vaccination a risk factor for inflammatory bowel disease ?: 
http://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736%2895%2990816-1/abstract http://www.independent.co.uk/news/measles-jab-withdrawn-due-to-high-demand-1195247.html
http://briandeer.com/solved/st-fixed-data.htm
http://www.informasalus.it/it/articoli/vaccino_mpr.php
- Riflessioni morali sui vaccini preparati con cellule di feti abortiti: 
http://autismovaccini.com/2011/01/23/riflessioni-morali-sui-vaccini-preparati-con-cellule-di-feti-abortiti/
- Tutte le menzogne scritte da Brian Deer – Parte 1: 
http://autismovaccini.com/2011/02/12/tutte-le-menzogne-scritte-da-brian-deer-parte-1/
- Tutte le menzogne scritte da Brian Deer – Parte 2: 
http://autismovaccini.com/2011/02/20/tutte-le-menzogne-scritte-da-brian-deer-parte-2/
- Tutte le menzogne scritte da Brian Deer – Parte 3: 
http://autismovaccini.com/2011/02/20/tutte-le-menzogne-scritte-da-brian-deer-parte-3/
- Murdoch e i vaccini: esposizione del crimine: 
http://autismovaccini.com/2011/07/19/murdoch-e-i-vaccini-esposizione-del-crimine/
http://www.bmj.com/rapid-response/2011/11/09/re-how-case-against-mmr-vaccine-was-fixed
- AUTISMO: ufficialmente riaperto il caso Wakefield: 
http://autismovaccini.com/2011/11/12/autismo-ufficialmente-riaperto-il-caso-wakefield/ http://www.telegraph.co.uk/health/children_shealth/9128147/MMR-doctor-wins-battle-against-being-struck-off.html http://www.independent.co.uk/life-style/health-and-families/health-news/mmr-doctor-john-walkersmith-wins-high-court-appeal-7543114.html
http://www.guardian.co.uk/society/2012/feb/13/doctor-struck-off-mmr-appeals
- Le relative pubblicazioni di autismovaccini.com relazionano in modo chiaro a questo proposito: 
http://autismovaccini.com/2012/03/07/il-prof-walker-smith-vince-il-ricorso-alla-alta-corte-di-londra/ http://www.oldsquare.co.uk/pdf_cases/1200531.pdf
http://autismovaccini.com/2012/06/02/vaccino-mpr-la-storia-non-si-cancella/
http://www.4-traders.com/MERCK-CO-INC-13611/news/Merck-Co-Inc-Lawsuit-Claims-Merck-Overstated-Mumps-Vaccine-Effectiveness-14383302/
http://autismovaccini.com/2012/06/23/vaccino-mpr-ancora-guai-per-la-merck/
http://autismovaccini.com/2011/06/25/30-studi-scientifici-dimostrano-il-legame-autismo-e-danno-vaccinale/ http://autismovaccini.com/2011/04/23/autismo-causato-dai-vaccini-il-governo-americano-ammette-correlazione/ http://www.justice.gov/usao/gan/press/2011/04-13-11
http://autismovaccini.com/2011/04/17/il-cdc-gate-svela-la-scia-fraudolenta-degli-studi-riguardanti-lautismo/
http://autismovaccini.com/2011/10/27/pediatrics-frode-scientifica-in-merito-allautismo/
http://autismovaccini.com/2011/10/29/pediatrics-frode-scientifica-in-merito-allautismo-aggiornamento/
http://www.huffingtonpost.com/sally-beck/richard-horton-waffles-on_b_460550.html
http://www.comilva.org/sites/default/files/journal-of-american-physicians-and-surgeons.pdf http://tribunatreviso.gelocal.it/cronaca/2012/06/02/news/gemello-morto-accuse-al-primario-1.5194440
- AUTISMO da VACCINO: la controversia è tutt’altro che chiusa !: 
http://autismovaccini.com/2012/09/21/autismo-da-vaccino-la-controversia-e-tuttaltro-che-chiusa/ http://autismoevaccini.files.wordpress.com/2011/12/vaccines-get-the-full-story_ita.pdf
- MMR doctor wins battle against being struck off: 
http://www.telegraph.co.uk/health/children_shealth/9128147/MMR-doctor-wins-battle-against-being-struck-off.html#


In Sintesi ecco come si e' attuata l'azione CRIMINALE contro il dott. Wakefield:
1) è un dato di fatto che il Primario di Wakefield è stato esonerato dalle accuse dalla Alta Corte di Londra.
2) La carta di The Lancet del 1998 era un rapporto precoce dei casi visto in ordine progressivo in base alla necessità clinica e non aveva nulla a che fare con il progetto finanziato dal Legal Aid Board.
3) I bambini segnalati nella carta The Lancet del 1998 erano molto malati, sono state garantite serie indagini cliniche e le indagini condotte erano interamente appropriate per le esigenze dei bambini.
4) Le accuse di truffa basate su interpretazioni errate, propagate dal giornalista Brian Deer, dal politico Evan Harris, dalla stampa di Murdoch e dal British Medical Journal [con l’approvazione del GMC] sono quindi infondate.
5) Gli studi danesi di Madsen et al. furono sapientemente manipolati, costituendo di fatto una frode scientifica pubblicata dalla rivista Pediatrics.
6) Uno degli autori danesi, Dott. Poul Thorsen è tutt’ora ricercato dalla FBI.
7) La Dottoressa Lesmo fa riferimento allo studio dell’immunologo universitario giapponese Dr Kawashima che non risulta affatto ritirato dalle riviste scientifiche.
 8) Un lavoro prodotto dal Dipartimento di riabilitazione pediatrica della Facoltà di Medicina di Bialystok, Polonia, dal titolo Neurological adverse events following vaccination, riporta tra le complicazioni neurologiche “maggiori”, che in genere si manifestano a più di 48 ore dalla vaccinazione e che possono provocare danni permanenti al sistema nervoso centrale (SNC), si elencano quelle seguenti: attacchi convulsivi, specie se non c’è aumento della temperatura corporea, episodi ipotonici-iporesponsivi, encefalite post-vaccino, encefalopatia post-vaccino e AUTISMO.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Wakefield riceve le scuse di Thompson – lo scienziato pentito del CDC – e lo perdona !
Ecco i messaggi di testo scritti dal Dr. William Thompson (lo scienziato pentito che ha fatto le rivelazioni circa i dati occultati dal CDC) al Dr. Andrew Wakefield. Contengono un riconoscimento della sua opinione scientifica, le scuse per la propria disonestà e per quello che ha comportato nella vita di questo eroico medico, che senza amarezza – per tutta risposta – lo perdona !
Ci auguriamo che le stesse meritate scuse fatte a Wakefield vengano rivolte anche alle migliaia di famiglie e di bambini che per tutto questo hanno pagato, e stanno pagando, un prezzo troppo caro, forse imperdonabile.
“I apologize again for the price you paid for my dishonesty…”. “Chiedo di nuovo scusa per il prezzo che stai pagando per la mia disonestà…” - vedi anche FDA e CDC collusi con Big Pharma

CDC Whistleblower Dr. William Thompson
Quando la notizia dello scienziato pentito del CDC è venuta fuori la scorsa settimana, i produttori e i sostenitori dei vaccini insieme ai media hanno subito tentato di mettere discordia tra il dottor Thompson e il dottor Andrew Wakefield, che è stato il capro espiatorio di tutta l’industria dei vaccini per molti anni.
Il Dott. Wakefield ha condiviso con il sito The Truth Barrier due messaggi che lui e sua moglie hanno ricevuto dal Dr. Thompson.
Il primo è quello inviato da Thompson il 20 agosto 2014 a Carmela, la moglie del Dr. Wakefield, e dice:
“Credo che la carriera di suo marito sia stata ingiustamente danneggiata e questo studio avrebbe sostenuto il suo parere scientifico. Spero di poter aiutare a rimediare.” “Questo studio” i cui dati Thompson ha dichiarato essere stati manipolati dal CDC è lo studio DeStefano del 2004  di cui era coautore e che proclamava l’assenza di qualunque legame tra vaccini e autismo.

Il secondo messaggio è questo:
Wakefield: E’ vero il comunicato diffuso dalla stampa ?
Thompson: Si !
Wakefield: Grazie ! Questa era la cosa giusta e onorevole da fare.
Thompson: Sono d’accordo. Chiedo di nuovo scusa per il prezzo che stai pagando per la mia disonestà
Wakefield: Ti perdono completamente e senza nessun risentimento
Thompson: So che capisci e spero di conoscerti più personalmente

Non possiamo che augurarci che altri scienziati e ricercatori del CDC trovino il coraggio di seguire l’esempio del Dr Thompson e che a loro venga fornita l’opportuna tutela legale senza la quale rischierebbero la propria carriera.  I dati sono stati manipolati. E’ ora che la verità scientifica venga fuori.
By Ornella T. - Tratto da: stopnowbrindisi.wordpress.com

vedi anche: Epidemia di Autismo dai vaccini +  Disfunzioni dello Sviluppo +  Meningite dai vaccini + Enterocolitis in Children With Developmental Disorders + VACCINAZIONI di MASSA - il CRIMINE delle Vaccinazioni nel Mondo
DICHIARAZIONE di PERICOLOSITA’ + Bibliografia su Autismo dai vaccini + MUTAZIONI Genetiche + Falsita' della medicina ufficiale  +  1000 studi sui Danni dei Vaccini  +  Malassorbimento + Autismo dai Vaccini + Meccanismo delle Mutazioni  cromosomiche cercare in questa pagina: Aberrazioni Cromosomiche + Meccanismi delle Mutazioni al DNA cellulare  (del mitocondrio).

IMPORTANTE da ricordare: OGNI tipo di Vaccino produce Stress ossidativo cellulare e quindi tissutale, generando malfunzione organica e sistemica !

VACCINI, MERCURIO, ed AUTISMO; riunione SEGRETATA del CDC
Il dibattito sui vaccini è tornato sulle prime pagine di tutto il mondo con l'accusa di "falso" del BMJ alla famosa ricerca di Andrew Wakefield, che nel 1998 avrebbe stabilito un legame fra autismo e vaccino MMR (morbillo-orecchioni-rosolia).
Sulle dinamiche mediatiche che entrano in gioco in questi casi abbiamo ritenuto di non dilungarci, poichè sono le stesse che entrano in funzione ogni volta che diventi necessario distruggere la credibilità di qualcuno che dia troppo fastidio al sistema vigente. Ognuno rimane libero di interpretarle come meglio crede.
Vorremmo piuttosto far notare come la posizione pro-vaccini sia tenacemente aggrappata alla semplice frase "non esistono prove scientifiche di un legame fra autismo e vaccini". Nulla di più.
Questo mantra viene continuamente ripetuto da ogni tribuna televisiva, come se i giornalisti non sapessero che da vent'anni ormai tutte le più importanti ricerche scientifiche sui medicinali vengono condotte quasi esclusivamente dalle case farmaceutiche. Davvero qualcuno si aspetta che queste facciano una ricerca - e magari la pubblichino anche! – da cui risultasse magari che i vaccini aumentano il rischio di autismo?

Il buon senso ci dice anzi che se mai esistesse una ricerca del genere, le case farmaceutiche farebbero di tutto pur di tenerne nascosti i risultati. Ed è proprio, guarda caso, quello che è successo con il cosiddetto "Memo di Simpsonwood", un documento che doveva restare segreto, ma che qualcuno ha deciso di rendere pubblico.
Tecnicamente, il "Memo di Simpsonwood" è la trascrizione letterale di tutto ciò che è stato detto durante un convegno medico indetto dal CDC nel giugno 2000, nelle vicinanze di Norcross in Georgia. (Il CDC, o Center for Desease Control, è l'organizzazione governativa americana che ha il compito di monitorare, prevenire ed eventualmente combattere la diffusione di malattie di qualunque tipo. E', in altre parole, soprattutto una organizzazione di raccolta e diffusione dati sul pericolo e sulla diffusione delle malattie).
Allarmati dal crescente movimento di protesta contro i potenziali danni da vaccino, il CDC organizzò un convegno "interno", di consultazione fra esperti, al quale parteciparono più di 50 specialisti di immunologia e tossicologia venuti da ogni parte d'America. Al centro della discussione furono posti i risultati di una ricerca, il cosiddetto "Verstraeten Study", che suggeriva una diretta correlazione fra vaccini a base di mercurio (Timerosal) e malattie infantili del sistema nervoso (autismo, ritardi nello sviluppo del linguaggio, tic, disturbi neurologici eccetera).
Lo studio di Verstraeten era particolarmente interessante poichè aveva preso in esame un totale di ben 100.000 casi circa, attingendo le informazioni direttamente dal Safety Datalink, ovvero il database medico nazionale.

Il "Memo di Simpsonwood" consiste di quasi 300 pagine dattiloscritte, ... delle quali abbiamo tradotto i punti più salienti relativi al succitato rischio da vaccini a base di mercurio. A chi sia interessato ad approfondire l'argomento, consigliamo la lettura completa del
documento.

Diciamo subito che nessuno degli esperti, nei due giorni di convegno, ha mai affermato l'esistenza certa di un legame fra autismo e vaccini, e che anzi molti partecipanti hanno giudicato i dati disponibili "non sufficienti a stabilire una diretta correlazione fra mercurio (Timerosal) e autismo". Ma è proprio dall'imbarazzo generale, dai tortuosi giri di parole, dai continui dubbi espressi - e soprattutto dalla "istruzioni finali" ricevute dai convenuti - che si coglie lo spessore innegabile del conflitto che si veniva a creare fra gli interessi economici dei produttori di farmaci e la necessità di garantire la sicurezza e la salute dei bambini da vaccinare.
Non è certo in queste situazioni che ci si può illudere di avere la botte piena e la moglie ubriaca (la presenza del Timerosal nel vaccini serve a ridurre sensibilmente il costo di produzione dei vaccini stessi).

NOTE:
1) Per FOIA si intende "Freedom of Information Act", una azione legale da parte dei cittadini per ottenere documentazione di pubblico interesse altrimenti secretata o comunque detenuta da privati.
2) Per "dato statistico significativo superiore a 1" si intende un rischio reale di effetti collaterali non desiderati (come ad esempio i ritardi neurologici di tipo autistico), mentre al di sotto di 1 il farmaco è considerato benefico, o "protettivo". Un valore =1 rappresenta un rischio nullo, così come un vantaggio protettivo nullo.

Il MEMO DI SIMPSONWOOD - Passaggi scelti
All'inizio del convegno i partecipanti si auto-presentano ai colleghi uno per uno. Poi vengono fatti discorsi introduttivi di vario tipo, ed infine si passa al sodo della questione: il Dott. Thomas Verstraeten, che al tempo lavorava per il CDC, presenta la sua ricerca insieme al Dott. Phil Rhodes, che lavorava per l'Ufficio Nazionale Statistiche. E molto presto iniziano ad emergere i problemi:

(Pag. 6 Dr. Verstraeten: “Nei nati prematuri il trend è significativo, e troviamo un rischio relativo fino [ai valori] 2 e 3, dove quelli che hanno ricevuto più Timerosal sono più a rischio di quelli che hanno ricevuto il vaccino combinato.

(Pag. 40) Dr. Verstraeten: "Abbiamo trovato una relazione statisticamente significativa tra le esposizioni [ai vaccini] e gli esiti [di tipo autistico] per tre diversi tipi di esposizioni ed esiti. Nel primo caso [con la somministrazione] a due mesi di età, c'era un non specificato ritardo nello sviluppo, che ha il suo codice ICD9 specifico. Per l'esposizione a tre mesi, tic nervosi. Per l'esposizione a sei mesi, sindrome da deficit di attenzione. Esposizione a 1, 3 e 6 mesi: ritardi nel linguaggio e nella parola, con due codici ICD9 separati. Esposizione a 1,3 e 6 mesi: tutta la categoria di ritardi nello sviluppo neurologico, che include tutti questi disturbi più un certo numero di altri disturbi.

(Pag. 42) Dr. Verstraeten: "Una cosa è certa: c'è sicuramente una sottovalutazione [di tutti questi dati] perché alcuni dei bambini semplicemente non sono ancora abbastanza grandi per poterli diagnosticare. Quindi il tasso crudo di incidenza è probabilmente molto più basso di quello che ci si può aspettare, perché la coorte è ancora molto giovane".

(Pag. 44) Dr. Verstraeten: "Parliamo dei ritardi nell'uso della parola, che è il disturbo più diffuso in questa categoria di ritardi di tipo neurologico. [.] Il test generale del trend è altamente significativo, statisticamente, al di sopra di uno.

(Pag. 68) Dr. Verstraeten: "Nei nati prematuri il trend è significativo, e troviamo un rischio relativo fino [ai valori] 2 e 3, dove quelli che hanno ricevuto più Timerosal sono più a rischio di quelli che hanno ricevuto il vaccino combinato.

(Pag. 105) Dr. Rhodes (esperto di statistica): "Un'altra cosa che accade al Northern California Kaiser [una grande associazione ospedaliera] è che persino un anno o due dopo che abbiamo cambiato la procedura, e che tutti bambini dovrebbero ricevere la combinazione [dei vaccini], c'è uno strano, piccolo gruppo di bambini che apparentemente riceve dosi separate di DTP e HiB [con dosi maggiori di Timerosal], ed una percentuale inspiegabilmente alta di questi bambini dà risultati [di tipo autistico]".

(Pag. 113) Dr. Bernier: " Vi abbiamo chiesto di mantenere queste informazioni riservate. Intendiamo discutere questi dati nel prossimo incontro con il Consiglio Direttivo delle Pratiche Immunologiche
(ACIP), il 21 e 22 giugno.
Per quella data il CTC prevede di rendere pubbliche queste informazioni, per cui ritengo nell'interesse di tutti che continuiamo a considerare questi dati come in una specie di ambiente protetto, per cui chiediamo alle persone che finora hanno fatto un ottimo lavoro nel tenere riservate queste informazioni, di continuare a farlo fino all'incontro dell'ACIP, quindi sostanzialmente considerate queste formazioni sotto embargo [secretate].
Questo permetterà a tutti noi di usare i meccanismi che abbiamo a disposizione per valutare questi dati e formulare le eventuali raccomandazioni."

(Pag. 198) Dr. Johnson: "Questa associazione [fra vaccini e diagnosi di tipo autistico] mi porta a favorire la raccomandazione che i bambini fino a due anni non vengano inoculati con vaccini contenenti Timerosal, qualora vi siano valide alternative disponibili. Io mi occupo di rapporti di causalità, e mi sembra abbastanza chiaro che i dati non siano sufficienti nè in un senso nè nell'altro. Se volete la mia impressione, la cosa mi preoccupa abbastanza. Chiedo scusa per questo commento personale, ma ho ricevuto una chiamata di emergenza, e mia nuora ha appena avuto un figlio nella sezione-C. E' il primo maschio in famiglia della prossima generazione, e non voglio che questo mio nipote riceva nessun vaccino con Timerosal finchè non ne sapremo di più. Ci vorrà probabilmente molto tempo. Nel frattempo, e mi rendo conto che vi saranno probabilmente implicazioni a livello internazionale, ma nel frattempo penso che mio nipote debba ricevere solamente vaccini senza Timerosal".

(Pag. 207) Dr. Weil: "Il numero di associazioni [diagnosi di tipo autistico] dovute alle inoculazioni è lineare, ed è statisticamente significativo. Possiamo girarci intorno finché vogliamo, ma sono lineari. Sono statisticamente significative."

(Pag. 229) Dr. Brent: "I risultati medico-legali di questa ricerca, che siano di tipo causale o meno, sono orrendi. E' quindi importante che vengano eseguiti degli studi epidemiologici, farmacocinetici e studi su animali. Se qualcuno sostenesse che questi risultati neuro-comportamentali dei bambini sono causati da vaccini che contengono il Timerosal, si troverebbe subito uno scienziato da due lire pronto a sostenere questa tesi "con un ragionevole grado di certezza". Ma non troverete di certo un solo scienziato, con un minimo di integrità morale, disposto a sostenere il contrario, di fronte ai dati disponibili. Questa è la verità. Siamo quindi in una brutta posizione, se dovessimo trovarci a difenderci da una qualunque causa in tribunale, e questo mi preoccupa".

(Pag. 247) Dr. Clements: "Io ho come la sensazione che siamo partiti a tutta velocità con una barca verso un braccio della palude, senza che vi sia stata prima una discussione su quale direzione prendere. Potrò anche offendere qualcuno fra i presenti, ma dico che forse questo studio non andava fatto del tutto, perché il risultato, in una certa misura, era prevedibile, e ora siamo tutti li senza sapere cosa fare.
Questo anche se ho sentito che la maggior parte dei consulenti non si dice convinta di un diretto collegamento causale fra il Timerosal e le varie diagnosi di tipo neurologico. Mi rendo conto che il modo in cui tratteremo la cosa da qui in avanti è estremamente problematico. Ormai siamo arrivati ad un punto che dobbiamo affrontare la questione, e anche se questo comitato decidesse che non vi sono associazioni [fra vaccini e autismo], il lavoro fatto finirà in mani altrui grazie al FOIA, ed il modo in cui sarà usato non è più sotto il controllo di questo gruppo. Io sono molto preoccupato, perché penso che sia ormai troppo tardi per fare qualunque cosa, indipendentemente da quello che possa dire qualunque associazione professionale."

Continua su:  http://www.autismhelpforyou.com/Simpsonwood_And_Puerto  Rico.htm

Analizzando i dati di una ricerca del "The New England Journal of Medicine" usato dai sostenitori del vaccino si nota che:

Totale popolazione analizzata: 2129864
AUT (disordini di tipo autistico): 316 cioè 0.148 per 1000
ASD (altri disturbi dello spettro autistico): 422 cioè 0.198 per 1000

Totale non vaccinati: 482360  (tutti vaccinati di altri vaccini, ma non di MMR)
AUT: 53 cioè 0.109 per 1000
ASD: 77 cioè 0.159 per 1000

Totale vaccinati: 1647504
AUT: 263 cioè 0.159 per 1000
ASD: 345 cioè 0.209 x 1000

A questo punto si può fare il primo confronto: il rischio relativo non modificato (cioè il rapporto tra le percentuali sopra evidenziate), di contrarre le due forme di autismo è, per i bambini vaccinati di MMR:
* +46% per l'AUT
* +31% per l'ASD

Alcune fasce di età forniscono indicazioni ancora più forti, ad esempio per i bambini vaccinati con età minore di 14 mesi:
- AUT: 0.190 per 1000, con un rischio relativo di +74%
- ASD: 0.215 per 1000, con un rischio relativo di +35%

Mentre per quelli dell'età compresa tra i 25 ed i 35 mesi:
- AUT: 0.245 per 1000 : con un rischio relativo di +124%
- ASD: 0.268 per 1000 : con un rischio relativo di +68%

Nelle note c'è scritto che "il rischio relativo è stato modificato in base a età, calendario vaccinale, sesso, peso alla nascita, età gestazionale, istruzione della madre (!) e stato socioeconomico della famiglia (!).
Quello che mi chiedo quindi è : il rischio è stato modificato in base a quei parametri, ma come ?.
E perchè gli ultimi due parametri sono importanti ?

Commento NdR: qui e' evidente che si sono volute mescolare le carte, perche le due coorti di soggetti controllati, sono TUTTE due VACCINATE di qualsiasi vaccini, NON si tratta di un confronto fra due gruppi, uno di di NON vaccinati in ASSOLUTO e l'altro di vaccinati !
Quindi questo studio e' assolutamente FASULLO; si sono volutamente controllati furbescamente due gruppi di vaccinati di cui uno non vaccinato del solo MMR !
Questo studio e' una vergogna medico-scientifica che indica il livello di frode che si attua sempre da parte dei medici vaccinatori e della filiera di Big Pharma (CDC, FDA, OMS, Emea. Aifa, Ministeri della sanita', ISS, Universita', Ordini dei medici, medici vaccinatori !

Lo "Studio Verstraeten" fu pubblicato su "Pediatrics", nella sua forma conclusiva, solo nel novembre 2003, più di tre anni dopo.
Per quella data, sostengono i critici, i dati erano stati "massaggiati" a sufficienza da far scomparire qualunque traccia di rischio effettivo dovuto al mercurio nei vaccini.

Come ben sanno, peraltro, tutti coloro che hanno a che fare con ricerche mediche di questo tipo, i risultati possono variare in modo stupefacente a seconda delle variabili e dei criteri di inclusione o esclusione che si utilizzano di volta in volta nel determinare le varie "coorti" esaminate.

Pur senza entrare nel merito, è di certo curioso che lo studio pubblicato nel 2003 mostrasse quasi tutti i livelli di rischio dei vaccini al mercurio vicinissimi, oppure appena sotto il valore "1" (ovvero valori "sicuri"), mentre a Simpsonwood  Verstraeten aveva chiaramente parlato di livelli di rischio pari anche a 2 o 3, a seconda dei gruppi analizzati.

GENERATION ZERO
Ma la vera pistola fumante, in questo senso, è quella che è stata definita la "Generation Zero" dello studio di Verstraeten, che risale al novembre-dicembre del 1999. Il ricercatore infatti a Simpsonwood aveva presentato la "seconda generazione" del suo studio, ovvero una ricerca in cui i criteri di valutazione e analisi erano già stati generosamente "massaggiati", per cercare di ridurre l'evidenza di un collegamento fra mercurio e autismo. (Quella che fu pubblicata nel 2003 è stata definita la "4a generazione").

Ma la Generazione Zero, ottenuta dalla Associazione Safe Minds della California con un atto del FOIA, ci parla di statistiche ben diverse, con un rischio di autismo, in certi casi, pari addirittura all'11%.

La differenza fondamentale è che nello studio iniziale venivano comparati (correttamente) i gruppi di massima esposizione ai vaccini con quelli di esposizione pari a zero. (Questo criterio sarebbe invece scomparso nelle analisi successive).

Sempre grazie al FOIA, l'organizzazione Safe Minds è anche riuscita ad ottenere alcune e-mail di Verstraeten, dalle quali emerge il totale disagio nel trovarsi di fronte a dati così fortemente negativi, mentre già iniziava a domandarsi "come fare" per ridurre sostanzialmente il risultato negativo della ricerca.

E-MAIL n. 1

"THIMEROSAL ANALYSIS"
From: Verstraeten, Thomas
Sent: Monday, November 29, 1999 11:45 AM
To: 'Robert Davis'
Cc: 'Frank Destefano'
Subject: Thimerosal analysis

Hi Bob, After running, re-thinking, re-running, re-thinking....for about two weeks now I should touch base with you, I think, to see whether you can agree with what I came up with so far. I'll attach the SAS programs hoping you or one of your statisticians can detect major flaws before I jump to conclusions. I'll try to structure my findings....
Thomas Verstraeten, M.D.

Ciao Bob, dopo aver analizzato e rianalizzato i dati per un paio di settimane, [.] volevo sapere se un tuo esperto di statistica riusciva a trovare qualche errore sostanziale [nell'impostazione dell'analisi],
prima di trarre le mie conclusioni.
Thomas Verstraeten, M.D.

Come si può vedere, con le inoculazioni ad un mese dalla nascita, il rischio di neuropatie di tipo autistico arrivava a superare in certi casi l'8%.
Con l'inoculazione a tre mesi, la media del rischio si aggirava fra l'1,40 e il 3,50%, con una punta del 18% nei distrurbi della coordinazione motoria.
In un'altra tabella, che prendeva in considerazione le quantità di mercurio inoculato, il rischio di autismo superava l'11%.
Come abbiamo già detto, con questi documenti non vogliamo stabilire nessuna prova di tipo scientifico, ma vogliamo soprattutto sottolineare la evidente malafede di tutti coloro che si sono venuti a trovare in contatto con uno studio che - secondo molti - "non andava mai fatto".
Il senso complessivo di questa vicenda può forse essere riassunto dall'ultima e-mail che Verstraeten mandò al suo collega Davis prima della fine dell'anno, intitolata "It just won't go away", che vuole dire "Semplicemente non se ne vuole andare" [riferito genericamente al "problema").

E-MAIL n. 2

"IT JUST WON'T GO AWAY"
From: Verstraeten, Thomas
Sent: Friday, December 17, 1999 4:40 PM
To: 'Robert Davis'
Cc: Destefano, Frank
Subject: It just won't go away

Hi, Attached please find four tables with RRs [relative risks] and three SAS programs... As you'll see, some of the RRs increase over the categories and I haven't yet found an alternative explanation...Please let me know if you can think of one. Frank proposes we discuss this on a call after the New Year... Happy Holidays!
By Thomas Verstraeten, M.D. (medico)

Come abbiamo visto, sembra che di "modi" per ridurre il fattore di rischio a livelli accettabili ne furono trovati in abbondanza.
Dopo la pubblicazione del documento finale, Thomas Verstraeten è stato assunto dalla Glaxo-Smith-Kline.
Tratto da: luogocomune.net

Ecco da chi provengono gli studi che dicono che non ci sono relazioni tra vaccini e autismo:
Di seguito trovate l'articolo completo trovato su yahoonews, ma prima date un occhiata a quanto scrivono quelli dell'associazione Safe Mind su "CDC MANIPULATED DATA IN STUDY ON LINK BETWEEN CHILDREN’S VACCINES AND AUTISM", dove, alla fine c'e' anche un'analisi specifica di come i dati sono stati manipolati.

Martedì 4 Novembre 2003
Vaccini: Quelli Con Mercurio Non Hanno Legami Con Autismo
Atlanta, 4 nov. (Adnkronos) - I vaccini che contengono composti di mercurio come il timerosal non provocano, nei bambini, problemi neurologici come l'autismo o il deficit dell'attenzione.
Queste le conclusioni di uno studio condotto su 140 bambini dai Centers for Disease Control di Atlanta e pubblicato su Pediatrics. Ma molti, medici e associazioni, insorgono contro i risultati dell'indagine e accusano gli autori di aver ''manipolato i dati per proteggere il governo federale e le aziende produttrici di vaccini da possibili bandi di queste prodotti''.
Dal 1999, l'American Academy of Pediatrics e lo U.S. Public Health Service hanno raccomandato di non utilizzare piu' i vaccini a base di composti di mercurio ''in via precauzionale'' dopo evidenti dati scientifici su danni a sistema nervoso e reni.
Alla base delle conclusioni dei Cdc, invece, i contraddittori risultati di diversi studi condotti su bimbi vaccinati tra il 1991 e il 1999.
''In un gruppo - spiegano i ricercatori - abbiamo riscontrato l'insorgenza di tic nervosi e problemi di linguaggio.
Ma in un altro gruppo non abbiamo trovato alcun segno di disordine nervoso. Per cui - spiega Frank DeStefano, dei Cdc - non e' possibile stabilire un'associazione statisticamente rilevante tra vaccini al mercurio e autismo o altri disturbi nervosi''.
Ma attivisti statunitensi insorgono: ''Il coordinatore dello studio, Thomas Verstraeten, ha lasciato l'agenzia federale due anni fa per andare a lavorare alla GlaxoSmithKline che produce i vaccini in questione.
E l'articolo di Pediatrics si 'dimentica' di far notare che il ricercatore lavora per un gigante farmaceutico''.
Una notizia che ''mina ancora di piu' i risultati della ricerca'', aggiunge Dave Wilson, politico repubblicano della Florida che ha scritto direttamente al direttore dei Cdc, Julie Gerberding, per una revisione indipendente dei dati. Dal canto suo la Gsk interviene nella disputa affermando di ''non aver mai chiesto a Verstraeten di cambiare i risultati dell'indagine''. (Chs/Adnkronos Salute)

Commento NdR: ....
e dovremmo crederle...dopo le migliaia di carte false, tangenti date a ministri e politici.. fatte da questa azienda ??
Inoltre in quelle ricerche depistanti e volutamente falsificanti, del CDC, sono stati messi a confronto due gruppi di bambini VACCINATI di cui uno non vaccinato con vaccino MMR, e non gruppi di bambini vaccinati a confronto con bambini MAI VACCINATI come ad esempio in certe congregazioni degli Amish...

Ecco un esempio di carte false...:
Un noto ricercatore Danese citato spesso per i suoi studi che smentirebbero il nesso autismo/vaccini e' stato pizzicato con le dita nella marmellata.
http://www.justice.gov/usao/gan/press/2011/04-13-11.html
Penso che questo sia molto ma molto peggio rispetto a quello che avrebbe (ma che non ha fatto) fatto Wakefield, cambia solo l’esposizione mediatica che in questo caso è assente.  Dove sono i pro-vaccinatori adesso ?

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Nuovo studio convalida il messaggio del Dott. Andrew Wakefield - 13 gennaio 2012
Secondo un nuovo studio vi sarebbero differenze nella flora batterica dell’intestino di bambini autistici in confronto ai bambini non-autistici.
Quelli che si sono affrettati a distruggere professionalmente il Dr. Wakefield dovrebbero rendersi conto che è ormai in atto una frattura insanabile nella ricerca scientifica all’avanguardia, soprattutto per quanto riguarda la connessione tra autismo e i problemi intestinali.
In mezzo a tutto questo c’è il solito giornalista mistificatore Brian Deer che, punto sul vivo, ricompare con le sue uscite pittoresche [come qualche suo fan del resto] non degne di nota e facilmente smontabili: basta leggere i commenti tra i quali spiccano anche i nomi di alcuni dei genitori dei 12 bambini dello studio originale di The Lancet, oltre a quello del Prof. Lewis.
Il 10 gennaio 2012 la Società Americana di Microbiologia ha pubblicato quello che considero uno stupendo report “Application of Novel PCR-Based Methods for Detection, Quantitation, and Phylogenetic Characterization of Sutterella Species in Intestinal Biopsy Samples from Children with Autism and Gastrointestinal Disturbances” redatto dai ricercatori del Center for Infection and Immunity, Mailman School of Public Health, Columbia University, New York City.
Lo studio rivela come gli individui autistici non solo abbiano particolari sintomi gastrointestinali, ma anche infiammazioni e varie anomalie nel tratto intestinale superiore e inferiore.  
Di fatto questo studio convalida il messaggio iniziale del 1998 del Dr. Wakefield.
Gli scienziati, al momento, non sanno dire quale possa essere la reale causa di questo squilibrio, anche se molti genitori hanno svelato questo segreto di Pulcinella. I ricercatori hanno riferito in merito all’utilizzo di “test PCR Sutterella-specifici in campioni biologici e ambientali“.
Questa informazione è particolarmente significativa, perché mi giungono notizie dagli Stati Uniti che la FDA vorrebbe vietare il Test PCR [Polymerase Chain Reaction sviluppato nel 1983 da Kary Mullis], perchè può rivelare risultati importanti nelle questioni riguardanti  i vaccini [identificazione di virus, prevenzione e/o connessione di possibili eventi avversi] se messi a disposizione di medici eticamente corretti, laboratori e consumatori. Infatti, è noto che questo test consente ai ricercatori di produrre milioni di copie di una specifica sequenza di DNA in circa due ore !
Considerato che gli attuali vaccini, sempre più manipolati geneticamente, comportano modifiche al DNA umano del ricevente, questo test risulterebbe profondamente scomodo a tutti coloro che vogliono insabbiare certe questioni, non solo in merito alla correlazione autismo e vaccini.
Per meglio comprendere come funziona il Test PCR, da non confondere con la Proteina C-Reattiva che si effettua routinariamente nei bambini anche con prelievo venoso capillare periferico, consiglio di leggere questo link e scoprirete che è utilizzato anche per la diagnosi precoce di patologie maligne come leucemie e linfomi.
Forse, e dico forse, il problema della FDA può provenire dalla “troppa politica mischiata alla scienza” che garantisce soprattutto approvazione di brevetti anzichè l’appropriatezza del test. Il test è utile e può essere utile a tutti coloro che sono disperatamente alla ricerca di risposte. È interessante anche notare che il Test PCR può rilevare virus RNA [come il morbillo e la parotite] e così non farebbe altro che aumentare le implicazioni a danno del vaccino MMR, addensando la trama.

Poiché i disturbi dello spettro autistico colpiscono  l’uno per cento della popolazione e crescono ogni giorno, si potrebbe sperare che qualche scienziato eticamente corretto inizi a collegare gli innumerevoli punti in comune [moltissimi] tra i vari  studi, pro e contro, affinchè si ponga definitivamente fine a questa terribile afflizione che ad oggi ha rovinato due generazioni di bambini. 
L’autismo è letteralmente un problema sanitario che devasta l’intestino, che si verifica perché è presente una scriteriata spinta a vaccinare i bambini con numerosi vaccini fin da pochi mesi di vita, irrispettosi delle suscettibilità immunitarie di ciascun individuo, benchè al mondo non esistano studi scientifici che comprovino l’utilità di tale pratica in neonati di pochi mesi.  Non si tratta di coincidenze e/o fatalità. Infatti, da quando vi è stata questa pressione sull’acceleratore vaccinale, l’Autismo e le vaccinazioni sono diventati problemi paralleli e concatenati di salute pubblica.

Nella lettura dello studio della Mailman School of Public Health, questo ha attratto la mia attenzione: “Sutterella specie sono stati isolati da feci umane e animali e sono anche stati isolati da infezioni umane al di sotto del diaframma; più spesso da pazienti con appendicite, peritonite, o ascessi rettali o perirettali. §
Sutterella sequenze sono state identificate in campioni di biopsie intestinali da individui affetti da Morbo di Crohn e da Colite Ulcerosa, ma anche da materiale fecale di adulti apparentemente sani. Così, basando questi risultati ai precedenti, non è chiaro se le specie Sutterella contribuiscono a infiammazioni e infezioni o sono semplicemente normali abitanti della flora microbica umana in alcuni individui“.
Se, come sembra, Sutterella è associata con le infezioni e/o processi infiammatori (Morbo di Crohn e Colite Ulcerosa), mi nasce una domanda:  ”Considerando la chimica del corpo di ogni neonato e/o bambino, quale è il ruolo che giocano i vaccini, con le loro numerose sostanze chimiche, tossiche, e gli antigeni che producono reazioni di tipo infiammatorio all’interno di un corpo umano il cui sistema immunitario non è pienamente maturo fino a circa 2 anni di età?“.
L’infiammazione è un processo biochimico risultante da agenti patogeni, irritanti, che danneggiano le cellule. Non dovrebbe essere paragonata all’infezione, anche se l’infiammazione può derivare dall’infezione. Una cascata di eventi biochimici si propaga e scaturisce la risposta infiammatoria, che coinvolge il sistema vascolare locale, il sistema immunitario e varie cellule all’interno del tessuto danneggiato. Diverse malattie hanno la loro origine nel processo infiammatorio: Alzheimer, malattia coronarica e il cancro. Altri disturbi al quale è associata infiammazione includono acne vulgaris, asma, malattie autoimmuni, prostatite cronica, glomerulonefrite, ipersensibilità, malattie infiammatorie intestinali, malattia infiammatoria pelvica, danni da riperfusione, artrite reumatoide, rigetto del trapianto, vasculite, cistite interstiziale. Tutto questo è possibile approfondirlo nell’ottimo articolo “Vaccini e infiammazioni cerebrali” del Dr. Harold E. Buttram  dell’International Medical Council for Vaccinations.

Tutti coloro che mi conoscono personalmente sanno molto bene che gli esami condotti su mio figlio hanno comprovato, tra le tante cose, proprio questo stato infiammatorio cronico. Così, alla luce di ciò, io non riesco a trattenermi dal proseguire a chiedere che i ricercatori medici dovrebbero indagare:
- quale ruolo gioca l’iperpermeabilità intestinale (“leaky gut syndrome”) nel facilitare i processi infiammatori;
- l’iperpermeabilità intestinale rappresenta l’eterno dilemma se ”è stato creato prima l’uovo o la gallina”? ovvero è la Sutterella che provoca infiammazioni intestinali o viceversa?
- alcuni bambini nascono con una propensione mitocondriale per Sutterella ? Il caso di Hannah Poling ha portato alla ribalta le propensioni mitocondriali. Per inciso, le propensioni mitocondriali non si verificano oltre i 14 anni di età;
- le sostanze chimiche tossiche di ogni vaccino danneggiano il rivestimento intestinale, producendo così la iperpermeabilità intestinale che porta alla formazione di colonie Sutterella nei bambini con DSA come ha segnalato lo studio?

A questo punto sarebbe interessante che ogni bambino, che deve essere vaccinato, esegua il Test PCR prima e dopo la vaccinazione [come uno dei possibili esami preventivi suggeriti all'Art 7 della Legge 210/92] così da indagare e confermare i ”concetti” segnalati nello studio Mailman.
Anche a quei bambini vaccinati dopo aver ignorato e/o considerato i risultati del Test PCR, dovrebbe essere somministrato successivamente il Test PCR prima di qualsiasi successivo richiamo vaccinale al fine di accertarsi che nessuna Sutterella specie è comparsa nell’intestino, e che potrebbe essere la causa che fa precipitare  nel Disturbo dello Spettro Autistico se ci basiamo sulle nuove scoperte di Mailman e sul lavoro del Dott. Wakefield, che — se fosse stato preso sul serio molto prima — avrebbe eliminato l’aumento esponenziale degli attuali DSA nei bambini.  
Tratto da: autismovaccini.com

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

AUTISM RESEARCHER INDICTED FOR STEALING GRANT MONEY - FOR IMMEDIATE RELEASE
April 13/2011 - http://www.jusice.gov/usao/gan/

CONTACT:  Patrick Crosby - (404)581-6016 - FAX (404)581-6160

Thorsen Allegedly Absconded With Over $1 Million
ATLANTA, GA -  Poul Thorsen, 49, of Denmark, has been indicted by a federal grand jury on charges of wire fraud and money laundering based on a scheme to steal grant money the CDC had awarded to governmental agencies in Denmark for autism research. 

United States Attorney Sally Quillian Yates said of the case, “Grant money for disease research is a precious commodity.  When grant funds are stolen, we lose not only the money, but also the opportunity to better understand and cure debilitating diseases.  This defendant is alleged to have orchestrated a scheme to steal over $1 million in CDC grant money earmarked for autism research.  We will now seek the defendant’s extradition for him to face federal charges in the United States.”
 “Stealing research grant money to line his pockets, as Poul Thorsen stands accused of here today, cheats U.S. taxpayers and will simply not be tolerated,” said Derrick L. Jackson, Special Agent in Charge of the Atlanta Region for the Office of Inspector General of the Department of Health & Human Services.  “HHS/OIG will continue to work closely with our law enforcement partners to bring these criminals to justice.” 

Reginael D. McDaniel, Special Agent in Charge of the Atlanta Region for Internal Revenue Service Criminal Investigation said, “Today’s global economy demands a high-level coordinated approach by multiple agencies and authorities in the investigation of financial crimes.  While schemes often become more sophisticated over time, fortunately, so do our investigative techniques.  IRS Criminal Investigation is proud to have shared its hallmark expertise in following the money trail in the scheme alleged in this indictment.”

According to United States Attorney Yates, the charges and other information presented in court:  In the 1990s, THORSEN worked as a visiting scientist at the U.S. Centers for Disease Control and Prevention (CDC), Division of Birth Defects and Developmental Disabilities, when the CDC was soliciting grant applications for research related to infant disabilities. 
THORSEN successfully promoted the idea of awarding the grant to Denmark and provided input and guidance for the research to be conducted. 
From 2000 to 2009, the CDC awarded over $11 million to two governmental agencies in Denmark to study the relationship between autism and exposure to vaccines, between cerebral palsy and infection during pregnancy, and between childhood development and fetal alcohol exposure.  In 2002, THORSEN moved to Denmark and became the principal investigator for the grant, responsible for administering the research money awarded by the CDC.
Once in Denmark, THORSEN allegedly began stealing the grant money by submitting fraudulent documents to have expenses supposedly related to the Danish studies be paid with the grant money.  He provided the documents to the Danish government, and to Aarhus University and Odense University Hospital, where scientists performed research under the grant. 
From February 2004 through June 2008, THORSEN allegedly submitted over a dozen fraudulent invoices, purportedly signed by a laboratory section chief at the CDC, for reimbursement of expenses that THORSEN claimed were incurred in connection with the CDC grant.  The invoices falsely claimed that a CDC laboratory had performed work and was owed grant money. 
Based on these invoices, Aarhus University, where THORSEN also held a faculty position, transferred hundreds of thousands of dollars to bank accounts held at the CDC Federal Credit Union in Atlanta, accounts which Aarhus University believed belonged to the CDC.  In truth, the CDC Federal Credit Union accounts were personal accounts held by THORSEN. 
After the money was transferred, THORSEN allegedly withdrew it for his own personal use, buying a home in Atlanta, a Harley Davidson motorcycle, and Audi and Honda vehicles, and obtaining numerous cashier’s checks, from the fraud proceeds.  THORSEN allegedly absconded with over $1 million from the scheme.

The indictment charges THORSEN with 13 counts of wire fraud and 9 counts of money laundering.  The wire fraud counts each carry a maximum of 20 years in prison, and the money laundering counts each carry a maximum of 10 years in prison, with a fine of up to $250,000 for each count.  The indictment also contains a forfeiture provision seeking forfeiture of all property derived from the offenses, including an Atlanta residence, two cars, and a Harley Davidson motorcycle. 
In determining the actual sentence, the Court will consider the United States Sentencing Guidelines, which are not binding but provide appropriate sentencing ranges for most offenders.

This case is being investigated by Special Agents of the Office of Inspector General of the Department of Health & Human Services and the Internal Revenue Service Criminal Investigation Division.
Assistant United States Attorneys Stephen H. McClain and Michael J. Brown are prosecuting the case.
Members of the public are reminded that the indictment contains only allegations.  A defendant is presumed innocent of the charges and it will be the government's burden to prove a defendant's guilt beyond a reasonable doubt at trial.

For further information please contact Sally Q. Yates, United States Attorney, or Charysse L. Alexander, Executive Assistant United States Attorney, through Patrick Crosby, Public Affairs Officer, U.S. Attorney's Office, at (404) 581-6016. 
The Internet address for the HomePage for the U.S. Attorney's Office for the Northern District of Georgia is www.justice.gov/usao/gan.


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

The Lancet Scandal
Ma quale scandalo d'Egitto...piuttosto quello indicato qui sopra e' un terribile scandalo.... !
Lo scorso 2 febbraio 2010, la rivista medica The Lancet pubblica un brevissimo comunicato in cui ritira uno studio del Dr. Wakefield e Collaboratori pubblicato ben 12 anni fa che asseriva ci fosse una relazione tra il vaccino MPR (morbillo, parotite e rosolia) e l’autismo.
La notizia viene immediatamente ripresa dai media e dagli spacciatori di vaccini; viene diffusa come se la relazione tra vaccino MPR e autismo fosse una menzogna, cosa che il suddetto comunicato non ha assolutamente affermato.
Cosa si nasconde dietro la recente ritrattazione del Lancet di uno studio che attribuiva al vaccino MPR il danno autistico ?

Lo spiega il Dott. Roberto Gava nel suo nuovo articolo, del quale riporto i passi più importanti.
Il Lancet critica lo studio per una inesattezza marginale e i media pubblicano comunicati che negano che il vaccino MPR causi l’autismo.
Gli Editors del The Lancet non negano assolutamente la relazione tra vaccino e autismo, ma si limitano in modo sinteticissimo ad affermare che hanno deciso di ritirare dal registro delle loro pubblicazioni il lavoro di Wakefield e Colleghi semplicemente perché ritengono che contenga delle scorrettezze che essi stessi riportano: i bambini oggetto dello studio non erano stati arruolati consecutivamente e la ricerca non era stata approvata dal Comitato Etico, come invece gli Autori avevano asserito.

Chi sostiene che i vaccini pediatrici non sono pericolosi dimostra solo una grande ignoranza in campo vaccinale. In questi ultimissimi giorni sia nel nostro Paese che in tutto il mondo si sono riaccese grandi critiche alle conclusioni di Wakefield sulla sua affermazione che il vaccino MPR possa in alcuni casi predisposti scatenare l’autismo e qualcuno ha addirittura denominato i contrari ai vaccini con l’epiteto di “untori dell'ignoranza”.
La cosa stupisce molto, dato che l’ignoranza sta forse proprio tra coloro che difendono l’innocuità e l’efficacia di tutti i vaccini, così come vengono proposti/imposti oggi, come fosse un dogma di fede.

Non sono stati i vaccini, ma le migliorate condizioni igieniche a debellare le malattie infettive pediatriche !
Tra le polemiche sorte in seguito al comunicato del The Lancet c’è ancora chi continua a scrivere che sono stati i vaccini ad eliminare le malattie infettive pediatriche, mentre sappiamo che nella storia, la maggior diminuzione della morbilità e mortalità causate dalle malattie infettive non è stata merito dei moderni antibiotici o dei vaccini, ma dell’introduzione dell’acqua pulita e delle fognature e quindi delle migliorate condizioni igienico-alimentari.
Nel 1977 la stessa OMS ha comunicato che il vaiolo è stato debellato dal cosiddetto programma “modificato”, cioè dall’aver rinunciato ad una vaccinazione di massa incontrollata e dando invece importanza ad una precisa vigilanza, ad un corretto isolamento dei malati e alla disinfezione di tutti gli oggetti entrati in contatto con essi.
Non è stato il vaccino antimorbilloso a debellare il morbillo
Si legge che il vaccino MPR ha fatto crollare i casi di morbillo nel mondo, ma non è vero. Probabilmente ha contribuito a far calare i casi di morbillo, ma il merito principale non è assolutamente solo suo, ma prima di tutto delle migliorate condizioni igieniche, alimentari e sociali della popolazione.

Dietro i vaccini ci sono enormi interessi economici per BIG PHARMA
Le dimostrazioni della realtà che dietro i vaccini ci siano enormi interessi economici sono tanto gravi quanto numerose e sono stati pubblicati libri con centinaia di documenti bibliografici. Inoltre, mentre una volta c’era un po’ di moralità e di pudore che limitavano gli inganni, oggi tutto avviene spudoratamente alla luce del sole. Si pensi solamente all’accordo che i nostri politici hanno recentemente firmato con la Casa Farmaceutica Novartis per l’acquisto dell’inutile vaccino antinfluenzale contro il virus A/H1N1: 184 milioni di euro delle nostre tasse con un contratto commerciale che nessuna persona dotata di buon senso avrebbe firmato

Il vaccino MPR non è esente dal causare danni anche gravi

Negli ultimi anni della mia pratica clinica sono stato consultato troppe volte per effetti indesiderati, talvolta anche gravi, causati dalla vaccinazione MPR. Conosco due bambini di 15 e 24 mesi morti pochi giorni dopo la vaccinazione MPR e in uno di questi il virus morbilloso vaccinale è stato isolato nel cervello e in vari tessuti autoptici. Prima della vaccinazione questi bambini stavano bene. Ho anche visitato, a distanza di 1 mese tra loro, 2 bambini di 8 anni che avevano improvvisamente sviluppato un diabete mellito di 1° tipo 20-25 giorni dopo la vaccinazione MPR e da allora stanno ricevendo 4 iniezioni al giorno di insulina.
Anch’essi prima della vaccinazione stavano benissimo. Una mia piccola paziente di 17 mesi ha infine presentato una gravissima trombocitopenia autoimmune (aveva solo 2000 piastrine/mmc) dopo 3 giorni dalle vaccinazioni MPR + antivaricella.
Pure lei stava bene prima della vaccinazione. Pochi giorni fa mi ha ripetuto lo stesso concetto anche la nonna di un ragazzo che dopo la vaccinazione ha avuto un cambiamento caratteriale e una regressione ad una età più infantile e poi una chiusura al mondo fino alla diagnosi conclusiva di autismo.
Questa è stata una mia casuale esperienza con alcuni bambini padovani, ma quanti altri bambini padovani sono stati danneggiati da questa vaccinazione ? E quanti bambini in Italia ? E quanti nel mondo ?
Nessuno lo sa, perché nessuno li conta e quando i genitori vanno dai medici e rilevano dei danni post-vaccinali, nella quasi totalità dei casi si sentono rispondere che i vaccini non c’entrano.

Il vaccino MPR può scatenare l’autismo ma anche selezionare pericolosi virus morbillosi ipermutati
Oggi si parla di “epidemia” di autismo negli Stati Uniti e il termine, per quanto improprio, rende bene l’idea dello sviluppo di questa gravissima patologia che negli USA è cresciuta in dieci anni del 1700%. Anche se per i suoi studi sulla relazione tra vaccino MPR e autismo Wakefield ha perso il lavoro al Royal Free and University College Medical School di Londra, ora continua a lavorare negli USA e in questi anni vari studi hanno CONFERMATO i suoi dati.
Famoso è quello danese del 2004 che dimostrò inequivocabilmente come i bambini danesi siano passati da una media di 18,8 casi di autismo ogni 100,000 abitanti negli anni ’80-‘85 (prima della vaccinazione MPR di massa, che iniziò nel 1987) a 146,4 casi nel 2002.
Le prove di questo studio sono schiaccianti, ma l’Industria Farmaceutica non si rassegna e forse la ritrattazione di questi giorni del The Lancet ci dimostra che vuole veramente distruggere la credibilità di Wakefield per ristabilire le vendite del vaccino MPR che la ricerca di quel medico avevano fatto crollare nel Regno Unito.
Ma le vaccinazioni di massa con virus a RNA attenuati (come quelli contenuti nel vaccino MPR) nasconde immensi pericoli, il principale dei quali riguarda la selezione di ceppi virali ipermutati (cioè modificati) che si stanno svelando molto pericolosi. Famoso è lo studio di Mudur del 2001 pubblicato sul British Medical Journal che denuncia la vaccinazione MPR come inducente un virus morbilloso letale che causa encefalite in adulti e bambini con una mortalità estremamente alta.
Da allora le segnalazioni di virus morbillosi ipermutati sono aumentate e tutto lascia supporre che in futuro dovremmo combattere contro vecchi virus diventati “nuovi” proprio a causa delle vaccinazioni pediatriche di massa.
Tratto da: autismovaccini.splinder.com

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

BMJ
accusa: associare vaccini e autismo fu frode
Che non ci fosse legame era ormai chiaro, ma secondo la rivista britannica lo storico studio che li associò si basò su dati falsi. Ne abbiamo parlato con Alberto Ugazio, presidente Sip, che sottolinea come un importante obiettivo in Italia sia inserire i vaccini nei Lea
By Marco Malagutti

Il principale studio che ha collegato le vaccinazioni all'autismo era una "frode deliberata".
Lo ha definito così il British Medical Journal, in una ricerca fatta dal giornalista investigativo Brian Deer sull'articolo utilizzato dai gruppi contrari alle vaccinazioni, pubblicato originariamente nel 1998 dalla rivista The Lancet prima di essere ritirato, nel febbraio 2010. «Un risultato atteso dalla comunità scientifica» conferma Alberto Ugazio, presidente della Società italiana di pediatria (Sip) e Direttore del Dipartimento di Medicina Pediatrica dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, secondo il quale «già precedenti studi avevano chiaramente ridimensionato i risultati di Lancet. In particolare uno studio canadese aveva inequivocabilmente dimostrato, confrontando due coorti di bambini, vaccinati e non, che i casi di autismo erano sovrapponibili».
La novità dello studio di Deer, che ha intervistato i genitori dei bambini, confrontando le loro dichiarazioni con le cartelle cliniche presentate da Wakefield, autore dello studio incriminato, è che si parla di frode deliberata. Questo perché come spiega Ugazio «in almeno 5 degli 11 casi i sintomi erano stati riportati dai genitori prima della vaccinazione». Accantonato il discorso sul rischio autismo ora l'obiettivo è quello di aumentare la copertura vaccinale visti i risultati non ottimali per le vaccinazioni contro patologie prevenibili, come morbillo, rosolia o tetano, ma che ancora fanno registrare migliaia di casi in Italia. «Contro una copertura auspicata del 95%» spiega il presidente Sip «siamo ancora fermi al 90%»
La chiave secondo Ugazio sta nell'inserimento dei vaccini nei Lea «solo così si arriverebbe a una normativa su scala nazionale. Il paradosso attuale è che con il federalismo vaccinale, Regioni confinanti danno indicazioni diverse. Si dovrebbe invece arrivare a un calendario vaccinale europeo» continua il presidente Sip «perché i germi non guardano i confini» Ci sono resistenze a uniformare la politica vaccinale? «Nessuna resistenza» conclude il pediatra «serve solo la volontà politica».

RISPOSTA a questo articolo disinformante...
ma quale "frode"...qui si rigirano le carte in tavola...a parte il fatto che Wakfield non e' stato ne' il primo ne' l'ultimo ad aver fatto ricerche sui danni dei vaccini.
vedi: vaccini/1000_studi.htm + Autismo referes + Bibliografia sui danni dei vaccini + Dott. Moulden

Io stesso ho promosso nel 1995 una ricerca italiana con medici (dott. M. Montinari), biologi amici, conclusasi con uno studio interessante e dimostrativo dei danni dei vaccini, che trovate in: vaccini/immunogenetica.htm
Questo ultimo studio e' stato inviato anche alle maggiori riviste specializzate...risposta NESSUNA ! e' stato pubblicato solo oltre al ns portale, mel Mediterranean Journal of Surgery - Italy (una piccola rivista da 5.000 copie - l'editore poi ha chiuso la casa editrice)
l'Unica cosa che questo studio ha sortito, oltre alla interrogazione parlamentare, vedi:
vaccini/interrogazione_parl.htm 
...e' stata quella di avere uno strumento divulgativo importante sia per i medici sia per i cittadini che hanno iniziato ad esserne informati anche attraverso www.mednat.org

Il Journal of American Physicians and Surgeons nel volume 9 numero 3 del 2004 ha pubblicato uno studio dettagliato e curato contenente considerazioni sul legame tra vaccino per: morbillo-parotite-rosolia e autismo
I due autori, ricercatori e medici, Yazbak e Goldman smontano pezzo per pezzo lo studio danese di Madsen et al. pubblicato nel 2002 che rigettava l'ipotesi di correlazione e pareva voler mettere una pietra sopra alla questione.
Quello studio era diventato la bandiera dietro la quale era stata condotta la feroce battaglia al medico Andrew Wakefield, primo a pubblicare su casi clinici che mostravano il legame tra vaccino e autismo su Lancet.
Lo studio del J. of Ph. and Sur. ora constata e dimostra errori statistici e di metodo che invaliderebbero l'intero studio di Madsen.
Testo integrale dello studio
in: www.jpands.org/vol9no3/goldman.pdf

Un noto ricercatore Danese, citato spesso per i suoi studi che smentirebbero il nesso autismo/vaccini ....e' stato pizzicato con le dita nella marmellata.....
http://www.justice.gov/usao/gan/press/2011/04-13-11.html
Sintesi:
2011 - ATLANTA, GA - Poul Thorsen, 49, della Danimarca, è stato incriminato da un gran giurì federale con l'accusa di frode e riciclaggio di denaro sulla base di un piano per rubare i soldi concessi dal CDC che aveva assegnato ad agenzie governative in Danimarca per la ricerca sull'autismo. 
Il Procuratore degli Stati Uniti Sally Quillian Yates ha detto sul caso, "i soldi di sovvenzione per la ricerca sulle malattie sono un bene prezioso. Quando vengono rubati i fondi della sovvenzione, perdiamo non solo denaro, ma anche l'opportunità per meglio comprendere e curare le malattie debilitanti.
Questo imputato è accusato di aver orchestrato un piano per rubare oltre $ 1 milione in denaro che il CDC aveva stanziato per la ricerca sull'autismo. Noi ora chiediamo  l'estradizione dell'imputato, per rispondere alle accuse federali negli Stati Uniti ".
Lo scandalo che coinvolge il CDC e svela la natura fraudolenta degli studi riguardanti l’autismo, frode e riciclaggio quelli del Dr. Poul Thorsen, capo co-autore di uno studio danese del 2003 finanziato dallo stesso CDC che fino ad ora era riconosciuto come il fiore all’occhiello degli studi scientifici, come il modello che apparentemente smentiva il nesso tra il mercurio contenuto nei vaccini e l’autismo
.I vaccini per i bambini hanno ucciso e/o reso handicappati a vita ben 2.699 (duemilaseicentonovantanove) bambini in America, ed il Governo Americano l’ha ammesso nel mese di aprile tramite il report del National Vaccine Injury Compensation Program he è parte del Dipartimento della Salute Pubblica e dei Servizi Sociali – HRSA.

Commento NdR: Pensiamo che questo sia molto peggio rispetto a quello che "avrebbe" fatto Wakefield, ma che in realta' non ha fatto, cambia solo l’esposizione mediatica che in questo caso è assolutamente assente.... Dove sono i pro-vaccinatori adesso ?
Inoltre, questi studi dimostrano e confermano cio' che insegniamo da decenni e cioe' che i Vaccini producono nei soggetti sottoposti a quelle infauste pratiche in-sanitarie, spacciate per tecniche preventive, Malnutrizione con perdita di fattori vitali essenziali alla vita sana, alterazione e perdita di: enzimi, flora batterica autoctona, vitamine, minerali, proteine vitali), oltre alle mutazioni genetiche occulte, immunodepressioni, intossicazioni, infiammazioni e contaminazioni da virus e/o batteri pericolosi che nel tempo possono produrre malattie le piu' disparate !

Anche il CDC e' CORROTTO, COLLUSO e disinformante....: By NaturalNews
I negazionisti del legame tra il mercurio dei vaccini e l'autismo, stanno per avere tempi difficili per negare le ultime scoperte della Coalizione per Mercury-free Drugs (Comed)
Il gruppo no-profit ha ottenuto documenti importanti tramite il Freedom of Information Act (FOIA), richiesta che espone l'US Center for Disease Control and Prevention (CDC), nel ruolo di aver deliberatamente mentito e manipolato lo studio chiave danese che ha mostrato un chiaro legame tra i vaccini contenenti mercurio e l'autismo.

Negli USA dal 1988 le vaccinazioni si sono triplicate ed i casi di
Autismo sono aumentati del 270 %
- nel 2010 negli US, 1 bambino su 80 diviene autistico DOPO le vaccinazioni !!

CDC e Conflitti di interesse - 1 + CDC e Conflitti di interesse - 2 + CDC e Conflitti di interesse - 3 + Corruzione
CDC conflitti di interesse anche per i vaccini
http://healthimpactnews.com/2014/cdcs-purchase-of-4-billion-of-vaccines-a-conflict-of-interest-in-overseeing-vaccine-safety/

Video: Sono finite le bugie del CDC: I VACCINI CAUSANO AUTISMO