Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 

L’EMA ha chiesto di sospendere la commercializzazione di Hexavac  (vedi: Esavalente)

L’EMEA (European Medicines Agency- oggi EMA) sta raccomandando, come misura precauzionale, la sospensione dell’autorizzazione alla vendita del vaccino Hexavac, a causa dei timori riguardanti la protezione nel lungo periodo per l’epatite B.
Hexavac è un vaccino per neonati e bambini per difterite, tetano, pertosse, epatite B, poliomielite ed Heamophilus influenzae di tipo b.
La raccomandazione è stata fatta dal Comitato per i Prodotti Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell’EMEA durante il meeting tenutosi tra il 12 ed il 15 settembre 2005, in seguito all’identificazione di una diminuzione di immunogenicità (capacità di un vaccino di stimolare una risposta immunitaria) della componente dell’epatite B.
Si suppone che ciò sia dovuto alla variabilità nel processo di produzione del vaccino contro l’epatite B, che potrebbe comportare una diminuzione della protezione nei confronti dell’epatite B nel lungo periodo.
Questo problema non riguarda la protezione contro la difterite, il tetano, la pertosse, la poliomielite e l’Haemophilus influenzae di tipo b.
L’EMEA ha dichiarato che non sussiste motivo di preoccupazione per i bambini già vaccinati con Hexavac.

Comunque, il Comitato ha richiesto alla Sanofi Pasteur MSD, l’azienda titolare dell’autorizzazione alla vendita, di organizzare uno specifico programma di sorveglianza per valutare se i neonati ed bambini abbiano necessità di una rivaccinazione in un momento successivo, ad esempio in età adolescenziale, al fine di assicurare una protezione a lungo termine contro l'epatite B.
Il Comitato ha sottolineato l'importanza della vaccinazione ed i benefici per ogni singolo bambino e per la popolazione in generale.
Sono disponibili nell'Unione Europea vaccini alternativi (esavalenti o combinazioni equivalenti di vaccini) per proteggere i bambini contro queste malattie. Le vaccinazioni devono essere proseguite in accordo con le raccomandazioni ed i programmi di vaccinazione nazionali.

Francia - 13/06/08  Les Echos online, Herald Tribune - Sospeso vaccino di Sanofi Pasteur MSD:
Le autorita' sanitarie francesi hanno sospeso, temporaneamente, la distribuzione del vaccino DTPolio (difterite, tetano, polio) in seguito ad un aumento significativo di segnalazioni di reazioni allergiche dall'inizio dell'anno; la Sanofi ha immediatamente ritirato i lotti immessi sul mercato per misura "precauzionale",... cosi hanno detto i dirigenti della Sanofi.

vedi anche: Ritirati vaccini

Vaccini obbligatori o no, tutti quanti sono da sempre sbandierati come utili e sicuri anche e non solo dal Ministero della salute, ma esiste una sentenza ben precisa (ignorata da tutti…) che mostra come tali distinzioni fra vaccini obbligatori e non, NON possono sussistere - vedi: Sentenza Corte Costituzionale
Le famiglie dei danneggiati da vaccino dal canto loro sottolineano “lo stato di abbandono in cui sono  state lasciate dalle cosiddette “istituzioni che dovrebbero tutelare”, infatti “tutelano” ma solo i fatturati di Big Pharma….". + Corruzione per i Vaccini


Un VACCINO ..e' una scarica enorme di tossine invasive e pericolose !

Danni dei Farmaci e Vaccini, eminenti medici/ricercatori indipendenti lo confermano

Infatti:
ANCORA UNA BAMBINA MORTA DOPO la SOMMINISTRAZIONE dell'ESAVALENTE. - Luglio 2013
Questo VACCINO e' stato RITIRATO IN MOLTI PAESI MA NON IN ITALIA. RISARCIMENTO RECORD, PERO' NESSUNO RIDARA' PIU' LA BIMBA AI GENITORI. - Muore in culla a causa del vaccino Infanrix, risarcimento record ai genitori.
La loro bambina è morta di Sids ("morte in culla") a pochi giorni dalla vaccinazione con il vaccino Esavalente.
Il tribunale di Pesaro ha deciso un risarcimento record di 200 mila euro alla famiglia, più un vitalizio di circa 700 euro al mese ed un ulteriore indennizzo ancora da quantificare. Una sentenza storica per l'Italia.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Sospensione della commercializzazione di Hexavac: domande e risposte
L’EMEA ha redatto una serie di Domande & Risposte sul vaccino Hexavac e sui motivi che hanno indotto alla sua sospensione in via cautelativa.
Che cos'è Hexavac e a cosa serve ?
Hexavac è un vaccino che protegge neonati e bambini nei confronti di: difterite, tetano, pertosse, epatite B, poliomielite e da infezioni da Haemophilus influenzae tipo B.
Perché Hexavac è stato sospeso ?
Hexavac è stato sospeso come misura precauzionale per problemi relativi alla sua efficacia protettiva contro l'epatite B nel lungo periodo.
Ciò è avvenuto in seguito al riscontro di una ridotta immunogenicità (autodifesa dell'organismo contro una malattia) della componente relativa all'epatite B.
Si suppone che ciò dipenda da una variabilità nel processo di produzione della componente del vaccino dell'epatite B che potrebbe portare ad una diminuzione della protezione nel lungo periodo nei confronti dell'epatite B.
Un bambino vaccinato con Hexavac è protetto contro ognuna di queste sei malattie ?
Il bambino vaccinato con Hexavac è protetto contro difterite, tetano, pertosse, poliomielite e le infezioni da Haemophilus influenzae tipo B. Il problema riguarda solo l'epatite B ed in particolare la protezione a lungo termine ( 5-10 anni ).
Non c'è nessun problema immediato riguardante alla protezione a breve termine contro l'epatite B.
I bambini vaccinati con Hexavac necessitano di un'ulteriore vaccinazione contro l'epatite B ?
Non c'è nessuna necessità immediata di rivaccinare i bambini già sottoposti a vaccinazione.
Comunque, il Comitato per i Prodotti Medicinali ad Uso Umano (CHMP) dell’EMEA ha richiesto all’azienda titolare dell’autorizzazione alla vendita, Sanofi Pasteur MSD di definire uno specifico programma di sorveglianza per valutare se i neonati ed i bambini avranno necessità di essere rivaccinati in tempi successive, ad esempio nell'adolescenza, per assicurare una protezione a lungo termine contro l'epatite B.
I bambini che hanno iniziato il ciclo vaccinale con Hexavac che cosa devono fare ?
Non c'è alcun problema immediato per i bambini che hanno già iniziato il ciclo vaccinale con Hexavac. E’ opportuno mantenere i prossimi appuntamenti programmati con il medico che indicherà come il ciclo vaccinale dovrebbe essere completato in accordo alle raccomandazioni nazionali.
Sono disponibili altri vaccini che possono essere utilizzati al posto di Hexavac ?
Vaccini alternativi (esavalenti o combinazioni equivalenti di vaccini) sono disponibili nell’Unione Europea nel proteggere i bambini contro queste malattie.
Che cosa significa la sospensione dell'autorizzazione alla commercializzazione di Hexavac ?
La sospensione dell’autorizzazione alla commercializzazione è una misura cautelativa, durante la quale l'azienda titolare dell’autorizzazione alla vendita può proporre soluzioni per risolvere le questioni sollevate dai Comitati Scientifici e dall’EMEA.
Durante il periodo di sospensione, Hexavac non sarà disponibile.
Comunque, una volta risolto il problema, Hexavac potrà essere reintrodotto sul mercato.
Esiste qualche legame tra la sospensione di Hexavac e la precedente comunicazione del CHMP sulle morti improvvise inattese con i vaccini esavalenti ?
No, i due argomenti non sono correlati.
Il CHMP ha precedentemente rivisto il possibile legame tra le morti improvvise inattese ed Hexavac ed aveva concluso che, sulla base dell'evidenza disponibile, non c'era alcun rischio per la salute pubblica.
In quali Paesi era disponibile Hexavac ?
Hexavac era disponibile nell'Unione Europea in Austria, Cipro, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lituania, Slovacchia e Svezia.
Il vaccino era disponibile a livello mondiale in altri 19 Paesi.
By EMEA, 2005 - Xagena

Commento NdR: a parte le balle biologiche e di affermazioni che si propagandano per vere senza alcuna dimostrazione, si evidenzia sempre piu' il legame fra vaccini e malattie e le morti indotte dagli stessi !
vedi anche Dati ISTAT sui Vaccini +   Malattie e Vaccini +  Interrogazione Parlamentare