Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


SIDS - 1
 (morte nella culla con i Vaccini)
Sudden Infant Death Syndrome (SIDS / cot death ) and Childhood Vaccines
http://telegra.ph/Prima-di-Vaccinare-i-Vostri-Figli--Raccolta-di-200-Studi-Scientifici-04-22

 

La SIDS (Morte nella culla / Morte Bianca) assieme agli infarti, rappresentano la PRIMA causa di mortalità nella fascia di età da 1 a 12 mesi di vita.
http://www.webtg24.com/2018/02/08/coi-vaccini-cresce-la-mortalita-infantile-lo-dice-la-sanita-usa/
http://www.stopmandatoryvaccination.com/parent/vaccine-injury/2-month-old-dies-48-hours-after-8-vaccines-owens-mom-speaks-out/
Sentenza US, conferma che i vaccini producono la sindrome SIDS !

Il Rapporto GSK (Glaxo) che evidenzia l'occultamento delle morti infantili post-vaccinali
vedi anche QUI:
https://autismovaccini.org/2018/10/08/vaccino-esavalente-e-sids-prova-documentata-di-un-altro-insabbiamento/

E’ UFFICIALE: Coi vaccini aumenta la mortalità infantile, lo dice la sanità US - 06/10/2017
I vaccini aumentano il tasso di mortalità infantile. Lo afferma l’istituto nazionale di sanità Usa, un’agenzia del dipartimento della salute. "Il dibattito sui vaccini va riaperto: esistono pericoli mortali e ignorati, con prove terrificanti", afferma Paolo Barnard, che ha scovato uno studio governativo del 2011 condotto da due ricercatori, Neil Miller e Gary Goldman, del “National Center for Biotechnology Information”, una costola dei “National Institutes of Healths”.
Un allarme clamoroso: da studi statistici emerge che il rapporto tra vaccinazioni e salute è inversamente proporzionale. In altre parole: più sono i vaccini inoculati, più crescono la mortalità infantile e la “Sids”, sindrome del decesso improvviso infantile. Un sasso nello stagno, lo studio – largamente ignorato – di Miller e Goldman, condotto in un paese come gli Usa, che impone la somministrazione di 26 dosi-vaccino (ma lasciando ai genitori libertà di obiezione salvo in due Stati, Mississippi e West Virginia). L’analisi però si estende al resto del mondo. E si scopre che, anche nei paesi più poveri, in Africa e in Asia, la mortalità infantile cresce, anziché diminuire, proprio là dove si iniettano più vaccinazioni.

L’analisi della regressione lineare della mortalità infantile media, scrivono i due ricercatori americani, "ha mostrato un’alta correlazione statistica significativa fra l’aumento del numero delle dosi-vaccino e l’aumento dei tassi di mortalità infantile". 
Già in premessa, gli studiosi raccomandano: "E’ essenziale che si faccia uno “screening” urgente della correlazione fra le dosi-vaccino, la loro tossicità biochimica o sinergistica, e il tasso di mortalità infantile". Secondo Barnard, "lo studio fa a pezzi Bill Gates: se pensiamo ai bambini del terzo mondo, ci informa che di gran lunga la maggior causa di mortalità infantile non ha nulla a che vedere con le classiche malattie dell’infanzia, ma con la malnutrizione: li ammazza la fame". E qui, aggiunge Barnard, viene una clamorosa smentita al “teorema Bill Gates”, che proclama le vaccinazioni di massa nei paesi poveri come via di salvezza dei bimbi.
Nei paesi poveri le vaccinazioni sono diffusissime, anche con tassi superiori al 90%, «eppure hanno lo stesso una “Imr” tragica».
Per “Imr” si intende “Infant Mortality Rate”. «Per dare un termine di paragone, la “Imr” degli Usa è 6,2 morti su 1.000 parti; il Gambia obbliga i bambini a 22 dosi di vaccini, ma la “Imr” è di 68,8. La Mongolia somministra lo stesso numero di dosi vaccini, con “Imr” di 39,9».
"Questo – scrivono Miller e Goldman – prova che la “Imr” in molto del terzo mondo ha assai più a che fare con la malnutrizione, acqua infetta, e sistemi sanitari carenti. Non l’assenza di vaccini». Peggio ancora: «Abbiamo scoperto che anche nei paesi in via di sviluppo esiste una relazione inversamente proprorzionale fra il numero dei vaccini somministrati e la “Imr”: le nazioni con la peggiore mortalità infantile sono quelle che somministrano ai bambini il maggior numero di vaccini.
Lo studio torna all’Occidente ricco: gli hanno visto pochissimi progressi nel tasso di mortalità dall’anno 2000, e le tradizionali cause (complicanze da parto), secondo i due ricercatori «non spiegano questo fenomeno, Miller e Goldman fanno notare che, nel 2009, cinque delle 34 nazioni con il miglior tasso di “Imr” richiedevano solo 12 dosi-vaccino, il numero minore, mentre gli Stati Uniti ne richiedevano 26, il maggior numero al mondo. Tutto ciò, concludono, ci fornisce "la prova di una correlazione positiva: “Imr” e dosi-vaccino tendono a crescere assieme".

Bimbi morti e vaccini vanno di pari passo, sottolinea Barnard, riportando un’altra frase-chiave dello studio: «Fra le 34 nazioni ricche analizzate, quelle che richiedono il più alto numero di vaccini, tendono ad avere la peggior “Imr”.
Stessa tendenza per il “decesso improvviso infantile”, in gergo “Sids”, cioè “Sudden Infant Death Syndrome”.
"Prima dei programmi di vaccinazione – afferma lo studio governativo Usa – la “Sids” era così rara che neppure veniva citata nelle statistiche della “Imr”", la mortalità infantile.
E la tempistica è altrettanto allarmante: "Negli Usa le campagne di immunizzazione nazionali iniziarono nel 1960, e per la prima volta nella storia i nostri bambini furono vaccinati contro difterite, pertosse, tetano, polio, morbillo, orecchioni e rosolia. Improvvisamente – continuano Miller e Goldman – nel 1967 la medicina clinica coniò una nuova forma di mortalità infantile, la “Sids”.
E dal 1980, la “Sids” è divenuta la maggior causa di mortalità post-neonatale in America. Uno studio citato dai due ricercatori «scoprì che 2/3 degli infanti morti di “Sids” erano stati vaccinati contro difterite-pertosse-tetano appena prima di morire".

Secondo altri ricercatori citati, Fine e Chen, "i bambini muoiono di “Sids” a un tasso quasi 8 volte superiore alla norma entro 3 giorni dall’inoculazione del vaccino per la difterite-pertosse-tetano".
Un terzo studio documenta il caso di un infante di tre mesi, morto di “Sids” dopo una inoculazione di 6 vaccini contemporaneamente: «Questo caso ci offre un allarme unico nel capire il possibile ruolo di queste vaccinazioni nel causare morti improvvise in bambini vulnerabili». Infatti, avvertono gli scienziati, «senza studi anatomopatologici su larga scala di questi decessi infantili, alcuni casi chiaramente correlati alle vaccinazioni verranno ignorati».
Queste informazioni, sottolinea Barnard, sono "documentazione scientifica ufficiale al più alto livello sanitario tecnologico del mondo, quello degli Usa", il cui governo è anche «il promotore mondiale dei vaccini". E lo studio è del 2011: "Loro sapevano che i vaccini possono uccidere". Iniezioni potenzialmente pericolose: secondo la ricerca, è imprudente somministrare vaccini senza prima aver valutato la capacità del bambino di reggere a quella sollecitazione biochimica.
Tratto da: complottisti.com

Un nuovo e "interessante" articolo e documento sul tema SIDS-VACCINAZIONI
-http://www.informasalus.it/it/articoli/rapporto-occultamento-morti-postvaccinali.php?utm_campaign=20170929-info-digest&utm_medium=email&utm_source=newsletter
-http://ijme.in/articles/infanrix-hexa-and-sudden-death-a-review-of-the-periodic-safety-update-reports-submitted-to-the-european-medicines-agency/?galley=html
-http://ijme.in/articles/infanrix-hexa-and-sudden-death-a-review-of-the-periodic-safety-update-reports-submitted-to-the-european-medicines-agency/?galley=pdf

14 bambini morti in Argentina e consensi rubati agli analfabeti: sempre tu, o GSK ?
“Il problema è scaturito dalle procedure di documentazione dello studio, nessun paziente è stato incluso senza il loro consenso informato appropriato.”
Queste furono le parole di Rosana Felice, medical director di Glaxo Argentina, quando uscirono delle apparentemente brutte notizie per loro : una associazione, Argentinian Federation of Health Professionals, li accusa di aver ingannato i partecipanti e di aver fatto pressioni sui genitori poveriper reclutare il maggior numero di bambini possibili.

Jorge Yabkowsky, presidente di questa associazione argentina, racconta ciò che la firm UK ha fatto : ” Si sono rivolti a delle persone totalmente dipendenti dallo stato, ed in maggior parte analfabeti, la parte più vulnerabile fra le sezioni della società. Erano impossibilitati a capire e leggere qualsiasi forma di consenso informato, la GSK ha condotto questa parte in maniera davvero non etica, non hanno fatto quello che dovevano, poi reclutare bambini in maniera irregolare, pressando le madri in famiglie molto povere.”

Siamo in Argentina, parliamo del Synflorix, un vaccino contro la polmonite, otiti, ed altre malattie da pneumococco. Un vaccino che nel 2010 aveva un fatturato globale di 221 milioni di sterline, e nel 2017 si raddoppia, arrivando a 509 milioni di sterline di fatturato.
Un trial in Sudamerica che ha coinvolto 24.000 bambini, di cui 14.000 in Argentina, ed il resto fra Colombia e Panama.
Bene, questa associazione lancia le sue accuse che vengono recepite dalla ANMAT, la “FDA argentina“, la quale ordina di sospendere il reclutamento di partecipanti. Proprio il giorno dopo, davvero ligi alle regole, stoppano perchè avevano già raggiunto il numero necessario di partecipanti. Mi chiedo, per la natura intrinseca di GSK, nel caso in cui non fosse intervenuta l’agenzia regolatrice, si sarebbero fermati?

Abbiamo anche una piccola testimonianza di chi li ha visti da vicino, colei che ha segnalato il caso alla Argentinian Federation of Health Professionals, quella della pediatra Ana Marchese :
” Nell’ospedale in cui lavoravo, l’Eva Peròn, GSK aveva stabilito un protocollo ed ha reclutato diversi dottori che lavoravano li, e questi dottori sfruttavano i moltissimi genitori analfabeti che portavano i loro figli a curarsi, mettendogli pressioni e forzandoli a farli firmare ben 28 pagine di consenso per far partecipare i loro figli ai trial. Chiaramente fare sperimentazione in Europa o negli Stati Uniti è più difficile se non impossibile, per cui vengono qui a farli nel terzo mondo.”

Quali furono poi le conclusioni dell’ANMAT ?
Dichiarò l’esistenza di irregolarità durante la sperimentazione del vaccino sui neonati, come la mancanza di documentazione di cartelle cliniche per la somministrazione di farmaci, la violazione dei controlli di sicurezza e alcune irregolarità nelle autorizzazioni per i bambini per partecipare all’esperimento, multando la GSK e i due medici che avevano materialmente lavorato sui bambini, una multa che portò la società produttrice a impugnare la sanzione portandola in Tribunale.
Tratto da: medicinapiccoledosi.it


MENO si vaccina, MENO morti ci sono !

http://journals.sagepub.com/doi/10.1177/0960327112440111
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21543527 
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3271725/
https://vactruth.com/vaccines-and-mortality-rates/

1 - Early diphtheria-tetanus-pertussis vaccination associated with higher female mortality and no difference in male mortality in a cohort of low birthweight children: an observational study within a randomised trial (Arch Dis Child doi:10.1136/archdischild-2011-300646)
2 - Mass Vaccinations in Haiti
3 - Swine flu taskforce’s links to vaccine giant: More than half the experts fighting the ‘pandemic’ have ties to drug firms
4 - Meryl Nass, MD’s report on the study, Early diphtheria-tetanus-pertussis vaccination associated with higher female mortality and no difference in male mortality/ Arch Disease Childhood
Fonte: Gaia Health

Mortalità e sopravvivenza dopo morbillo e dopo vaccinazioni
- https://www.dropbox.com/s/c52cwiu8l2tpwa2/Demicheli-e-Jefferson-prima-e-dopo-la-cura.pdf?dl=0
- https://www.dropbox.com/s/72dvpwrxgup8ax0/Sopravvivenza-e-mortalit%C3%A0-per-morbillo-e-vaccinazioni.pdf?dl=0

Infanrix hexa e morti improvvise: troppi dubbi sulla sicurezza del vaccino, anche in Italia - 23/09/2018
By Press Ordine dei Biologi in  
News

Nel settembre del 2017, a Nuova Delhi, in un articolo pubblicato sull’Indian Journal of Medical Ethics Online First, due medici – Jacob Puliyel, pediatra presso l’ospedale di Sant Stephens e C. Sathyamala, epidemiologo – hanno esposto un tentativo, da parte di un noto produttore multinazionale di farmaci, di nascondere morti improvvise di neonati (SIDS), dopo la somministrazione di un vaccino. 

Il vaccino in questione, “Infanrix hexa“, che combina vaccini contro difterite, tetano, pertosse, epatite B, polio e influenza di tipo B, è prodotto da GlaxoSmithKline (GSK) ed è stato introdotto in Europa nell’ottobre del 2000.
Per quanto concerne il nostro Paese, la corte italiana del giudice Nicola Di Leo ha reso disponibili al pubblico i rapporti confidenziali periodici di aggiornamento sulla sicurezza (Periodic Safety Update Report = PSUR) numero 15 e 16 (dal 2009 al 2011) della GlaxoSmithKline.
Il PSUR 19 (che incorpora i PSUR 17, 18 e 19, datato 15 gennaio 2015) è stato ottenuto dalla dottoressa Loretta Bolgan dall’EMA ai sensi dell’articolo 3 delle regole EMA (EMA 110196/2006 del 30 novembre 2010), la quale lo ha poi inviato al primo autore (Jacob Puliyel) della ricerca, chiedendogli di scrivere un rapporto da presentare al Parlamento italiano. Tale rapporto è stato poi utilizzato per l’interrogazione parlamentare dell’On. Ivan Catalano.
Continua QUI

Giappone conferma correlazione fra vaccini e morti improvvise nella culla
Il Giappone ha cambiato il periodo di inizio per la vaccinazione da 3 mesi a due anni e subito il loro tasso di SIDS è diminuito.
By Raymond Obomsawin, MD .
– “Il ritardo della vaccinazione DPT (Difterite, Pertosse, Tetano) fino a 2 anni di età in Giappone ha comportato un drastico declino negli effetti indesiderati. Nel periodo 1970-1974, quando la vaccinazione DPT è stata avviata a 3 a 5 mesi di età, il sistema nazionale di compensazione giapponese ha pagato i reclami per 57 casi di vaccini permanenti dannosi e 37 morti.
Durante il periodo di sei anni successivo 1975-1980, quando le iniezioni DPT sono state ritardate a 24 mesi di età, le reazioni gravi del vaccino sono state ridotte a un totale di otto con tre morti, che rappresenta una riduzione del 85-90% in casi gravi di danno e di morte “.

Ottobre 2007 New England Journal of Medicine
– Danneggiamento del vaccino: i genitori ricevono pagamenti di compensazione $ 2B – I produttori di vaccini hanno pagato quasi 2B dollari in danni ai genitori in America i cui figli sono stati danneggiati da uno dei jabs di infanzia come il MMR (morbillo -mombi-rosolia) o DPT (difterite-pertosse-tetano).
Nel complesso, circa 2.000 famiglie hanno ricevuto pagamenti di compensazione che hanno mediamente $ 850.000 ciascuno.
Ci sono ancora 700 richieste che stanno attraversando il gasdotto. Nessuno dei crediti è per l’autismo come i ricercatori medici dicono di non aver trovato un legame tra la malattia e il vaccino MMR, nonostante le prime scoperte fatte dal dottor Andrew Wakefield.
Invece sono per un ampio spettro di condizioni fisiche e mentali che probabilmente sono state causate da una delle vaccinazioni. Circa 7.000 genitori hanno presentato una richiesta di reazione avversa con il programma di indennizzo vaccino contro la vaccinazione americana (VICP). Per vincere un premio, il ricorrente deve provare un collegamento causale a un vaccino.
Poiché l’istituto medico ha rifiutato di riconoscere (in malafede) qualsiasi legame con l’autismo, il VICP ha finora respinto 300 richieste per questo. (Fonte: New England Journal of Medicine, 2007; 357: 1275-9).
La sindrome da morte improvvisa infantile (SIDS), l’autismo e la “sindrome di Shaken Baby” (e molte altre complicazioni fisiologiche e neurologiche) sono attualmente epidemiche in tutto il mondo.
La dottoressa Viera Scheibner, australiana, ha presentato una presentazione al Templin’s Resort qui il 21 ottobre, che ha fornito una spiegazione sul perché questo sta accadendo a noi. “Il nostro monitor di respirazione ha stabilito scientificamente il nesso causale tra i vaccini e la morte infantile improvvisa”, ha detto il dottor Scheibner.
Nel 1985 il Dr. Scheibner, ex scienziato scientifico di ricerca per il governo dell’Australia e il suo ingegnere elettrochimico Leif Karlsson ha inventato il monitor di respirazione CotWatch per i bambini che sono stati diagnosticati “a rischio” per SIDS o “Cot Death” come è noto in Australia. Nei prossimi tre anni la coppia ha monitorato centinaia di bambini e ha studiato i rapporti di evento che hanno prodotto il loro CotWatch.
“Nel 1988 sapevamo che i vaccini stanno uccidendo i neonati”, ha affermato il dott. Scheibner Ph.D.

SIDS si verifica tra i bambini che hanno subito un affronto fisico ai loro corpi vulnerabili. Scheibner e Karlsson hanno appreso che l’insulto fisico più diffuso da parte dei bambini SIDS era vaccinazioni di routine. Stampati dal loro monitor hanno illuminato i modelli che hanno indicato giorni critici dopo le vaccinazioni.

Dopo aver dimostrato a se stessi il nesso causale tra vaccini e SIDS e aver analizzato e documentato adeguatamente i risultati, Scheibner e Karlsson hanno presentato il proprio lavoro alla comunità medica per la revisione di pari livello.
Piuttosto che tentare di duplicare il loro lavoro o di modificare la politica sanitaria per proteggere i neonati, la maggioranza dei membri della comunità medica ha scelto di proteggere gli interessi dei produttori di vaccini.

Nel 1988 il governo giapponese cominciò a raccomandare che i bambini non venissero vaccinati fino all’età di due anni.
SIDS è tornato in Giappone poiché il governo ora raccomanda che le vaccinazioni siano somministrate a tre mesi. 
https://www.facebook.com/notes/great-mothers-and-others-questioning-vaccines/japan-sids-rates-decline-dramatically-when-increasing-age-of-dpt-vaccine/200390660000980/ 

 

Il Giappone e il vaccino MMR e la connessione SIDS - 02/12/2016 

 

In uno studio scientifico su SIDS, sono stati misurati episodi di apnea (cessazione della respirazione) e ipopnea (respirazione anormalmente superficiale) prima e dopo le vaccinazioni DPT. Venne usato "Cotwatch" (un preciso monitor di respirazione) e furono analizzate le stampe del computer generate (in integrali della densità ponderata di apnea-ipopnea - WAHD).
I dati mostrano chiaramente che la vaccinazione ha causato un aumento straordinario degli episodi in cui la respirazione è quasi cessata o completamente interrotta. Questi episodi continuarono per mesi dopo le vaccinazioni. La dottoressa Viera Scheibner, autrice dello studio, ha concluso che "la vaccinazione è la causa più prevalente e più evitabile di morte infantile.

Il Giappone ha cambiato i tempi di inizio della vaccinazione da 3 mesi a 2 anni e subito il loro tasso di SIDS è crollato ? "Il ritardo dell'immunizzazione DPT fino a 2 anni in Giappone ha comportato un drastico calo degli effetti collaterali negativi. 
Nel periodo 1970-1974, quando la vaccinazione DPT è iniziata dai 3 ai 5 mesi di età, il sistema di indennizzo nazionale giapponese ha pagato richieste per 57 casi di vaccino con danni permanenti e 37 decessi. Durante il successivo periodo di sei anni 1975-1980, quando le iniezioni di DPT sono state ritardate a 24 mesi di età, le gravi reazioni del vaccino sono state ridotte a un totale di otto con tre decessi. Ciò rappresenta una riduzione dell'85-90 percento nei casi gravi di danno e morte. "  Raymond Obomsawin, MD . Ottobre 2007 New England Journal of Medicine   - Danni al vaccino : i  genitori ricevono pagamenti compensativi di $ 2B - I produttori di vaccini hanno pagato quasi 2 miliardi di dollari di danni ai genitori in America, i cui figli sono stati danneggiati da uno dei vaccini d'infanzia come l'MMR (morbillo-parotite-rosolia) o DPT (difterite-pertosse-tetano). 
In tutto, circa 2.000 famiglie hanno ricevuto compensi che hanno una media di $ 850.000 ciascuno. 
Ci sono altre 700 dichiarazioni che stanno attraversando il gasdotto. Nessuna delle affermazioni è per l'autismo, in quanto i ricercatori medici affermano di non aver trovato un legame tra la malattia e il vaccino MMR, nonostante i primi risultati del dott. Andrew Wakefield. 
Invece sono per un ampio spettro di condizioni fisiche e mentali che probabilmente sono state causate da una delle vaccinazioni. Circa 7000 genitori hanno presentato una richiesta di reazione avversa con il programma di compensazione degli infortuni sul vaccino (VICP) dell'America. 
Per vincere un risarcimento, il richiedente deve dimostrare un nesso causale con un vaccino. 
Poiché l'establishment medico ha rifiutato di riconoscere qualsiasi legame con l'autismo, il VICP finora ha respinto 300 reclami per questo definitivo. (Fonte: New England Journal of Medicine, 2007; 357: 1275-9).

La sindrome della morte improvvisa infantile (SIDS), l'autismo e la "sindrome del bambino scosso" (e molte altre complicazioni fisiologiche e neurologiche) sono attualmente epidemiche in tutto il mondo. Viera Scheibner, in Australia, ha tenuto una presentazione al Resort Templin qui il 21 ottobre, che ha fornito una spiegazione del perché questo ci sta accadendo. "Il nostro respiratore ha stabilito scientificamente il nesso causale tra vaccini e morte improvvisa infantile", ha detto il dott. Scheibner.

Nel 1985 il dott. Scheibner, ex ricercatore scientifico del governo dell'Australia, e suo ingegnere elettrochimico del marito Leif Karlsson hanno inventato il respiratore CotWatch per bambini che sono stati diagnosticati "a rischio" per la SIDS, o "Cot death" come è noto in Australia. Nei successivi tre anni, la coppia ha monitorato centinaia di bambini e studiato i rapporti sugli eventi prodotti dal loro CotWatch. "Nel 1988 sapevamo che i vaccini stanno uccidendo i bambini", ha detto il dott. Scheibner Ph.D.

SIDS si verifica tra i bambini che hanno subito un insulto fisico ai loro corpi vulnerabili. Scheibner e Karlsson hanno appreso che il più comune insulto fisico sofferto dai bambini SIDS erano le vaccinazioni di routine. Le stampe dei loro monitor illuminavano schemi che indicavano giorni critici dopo le vaccinazioni.
Dopo aver dimostrato a se stessi il nesso causale tra vaccini e SIDS e aver analizzato e documentato in modo appropriato i loro risultati, Scheibner e Karlsson hanno presentato il loro lavoro alla comunità medica per la revisione tra pari. Piuttosto che tentare di duplicare il loro lavoro o modificare la politica di salute pubblica per proteggere i bambini, la maggior parte dei membri della comunità medica ha scelto di proteggere gli interessi dei produttori di vaccini.
Nel 1988 il governo giapponese ha iniziato a raccomandare che i bambini non vengano vaccinati fino all'età di due anni. 
La SIDS è tornata in Giappone da quando il governo ora raccomanda che le vaccinazioni vengano somministrate a tre mesi.
Piuttosto che essere sconfitta dall'insistenza della medicina allopatica a proteggere gli interessi dei produttori di vaccini sulle vite dei loro pazienti più piccoli, la dott.ssa Scheibner è andata a lavorare in quello che lei definisce "le miniere di sale - scienza".
Dalle 7:30 circa fino a quasi mezzanotte, la dott.ssa Scheibner ha mostrato come le sue scoperte attraverso CotWatch fossero supportate nella letteratura medica pubblicata.
La linea di fondo delle argomentazioni scientificamente impeccabili della dott.ssa Scheibner è che coloro che stanno progettando e attuando la politica sui vaccini lo stanno facendo con la piena consapevolezza che le loro politiche stanno uccidendo i bambini. Inoltre, la letteratura medica pubblicata mostra che i vaccini stanno  alterando il codice genetico delle persone  e causando loro di  subire danni  al loro sistema immunitario che li rende vulnerabili a numerose complicazioni fisiche e psicologiche.

I sostenitori dei vaccini non possono discutere il dott. Scheibner, né possono difendere le loro motivazioni perché le riviste scientifiche su cui dipendono per supporto, il Journal of the American Medical Association, il Lancet e il New England Journal of Medicine hanno pubblicato tutti rapporti che la  supportano risultati.
Se il capo del programma di vaccinazione del dipartimento sanitario locale dovesse provare la lezione del dott. Scheibner e continuare a sostenere la vaccinazione di massa come sana politica di salute pubblica, ci sarebbe solo una domanda per chiedergli:
Perché non dovrebbe essere processato per cospirazione per impegnarsi omicidio ?

Il dott. Scheibner ha scritto due libri scrupolosamente citati a piè di pagina sull'argomento. 
"Vaccinazione: 100 anni di ricerca ortodossa dimostra che le vaccinazioni sono un attacco medico sul sistema immunitario" e "problemi comportamentali nell'infanzia: il legame con la vaccinazione".
By ADMIN - Tratto da: truthlibrary.info

vedi anche: SIDS e vaccini .. Esiste una connessione?
Quanti sono i bambini deceduti dopo le vaccinazioni ? Arriva un dato impressionante
I vaccini non solo per i bambini! Ecco il piano vaccinale per gli adulti
La tragica illusione dei vaccini


INFANRIX HEXA: 69 DECESSI OSSERVATI in FASE di SPERIMENTAZIONE.
Tra i bambini è stato osservato una certa concomitanza di decessi subito dopo la vaccinazione Infanrix hexa , con 42 morti avvenute nei primi tre giorni dopo la vaccinazione ed altre 8 nei successivi 3 giorni.
Tra quelli al di sotto di un anno di età, 54 decessi (93%) si sono verificati nei primi 10 giorni e 4 (7%) nei 10 giorni successivi.
Inoltre, sono stati osservati aumenti dei tassi di segnalazione di convulsioni (con o senza febbre) ed episodi di ipotalamo ipotesponsivo (HHE) con la somministrazione concomitante di Infanrix hexa e Prevenar 13.
Dati in linea con quanto osservato dal Dott. Jakob Pulyel nei suoi studi sui danni conseguenti sia alla somministrazione di vaccino pentavalente (237 morti) che esavalente.

SIDS (Morte) dopo Esavalente
Il lavoro a firma di Bettina Zinka e collaboratori [Unexplained cases of sudden infant death shortly after hexavalent vaccination] dell’Istituto di Medicina Legale di Monaco di Baviera [Germania], riporta sei casi di morte improvvisa del lattante [SIDS] verificatisi entro 48 ore dalla vaccinazione con vaccini esavalenti.
L’analisi post-mortem dei sei bambini di età compresa tra 4 e 17 mesi, cinque dei quali vaccinati con Hexavac [ritirato dal commercio] e uno con l’attuale Infanrix Hexa, ha rivelato reperti patologici anormali, in particolare a danno del sistema nervoso.
Le anomalie patologiche globali riguardavano una forte congestione cerebrale, una barriera emato-encefalica alterata, una infiltrazione della leptomeningi da parte dei macrofagi e dei linfociti, una infiltrazione perivascolare linfocitaria, una infiltrazione diffusa del ponte, del mesencefalo, e della corteccia cerebrale da parte dei linfociti T, una infiltrazione diffusa delle microglia nell’ippocampo e nel ponte, e, in un caso, la necrosi nel cervelletto.
Nessuna delle vittime esaminate riportava delle pregresse alterazioni congenite di sviluppo delle strutture cerebrali preposte a regolare le funzioni vitali..
I ricercatori hanno ipotizzato che: “…..i componenti del vaccino potrebbero avere un ruolo diretto nella SIDS innescando un esito letale nei bambini vulnerabili…..” e sottolineano:
“…..i soggetti deceduti per SIDS dopo la vaccinazione esavalente siano adeguatamente indagati e sottoposti ad un esame post mortem, in particolare del sistema nervoso autonomo….”
Un altro caso di studio, riportato su Forensic Science International nel 2008 intitolato “ Beta-tryptase and quantitative mast-cell increase in a sudden infant death following hexavalent immunization” ha descritto un caso fatale di una neonata di 3 mesi che è deceduta entro 24 ore dalla vaccinazione con il vaccino esavalente a causa del vaccino in oggetto.
Nella relazione finale di questo studio scrivono:
“….L’insufficienza respiratoria acuta è probabilmente stata causata  da una reazione immunitaria dovuta alla somministrazione dell’esavalente ed è stata la causa della morte…”.
Il potenziale di “collasso o di stato simile a shock”  causabile dal vaccino esavalente è stato anche riconosciuto dal produttore del vaccino, la GlaxoSmithKline (bugiardino Infanrix) che fa riferimento ai dati di sorveglianza post-marketing sulle reazioni avverse che sono riportati all’interno della sezione sulle ‘Patologie del sistema nervoso‘, descrivendo il seguente effetto collaterale: “Collasso o stato simile a shock (episodio ipotonico-iporesponsività).”
Morte improvvisa dopo vaccinazione esavalente: uno studio neuropatologico 
“Le morti nel breve periodo dopo vaccinazione esavalente devono essere oggetto di attenta valutazione ed esame post-mortem per determinare il possibile legame di causa-effetto del vaccino nella SIDS, la morte improvvisa.
E’ la conclusione cui è giunto lo studio: 
Sudden Infant Death Following Hexavalent Vaccination: A Neuropathologic Study condotto dal centro ricerche “Lino Rossi” per lo studio e la prevenzione della morte perinatale improvvisa e della SIDS, al Dipartimento di scienzebiomedicali, chirurgiche e dentali dell’università di Milano diretto dalla dottoressa Anna Lavezzi. 
- Fonte: ASSIS - Associazione di Studi e Informazione sulla Salute Pubblicato su: Informasalus.it il 12 Marzo 2014.
- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/

http://www.ageofautism.com/2015/01/gsks-69-infanrix-deaths-are-not-explicable-as-coincidence.html

SIDS autopsia dopo morte da MPR
http://telegra.ph/SINDROME-DELLA-MORTE-IN-CULLA-SIDS-OPPURE-ENCEFALITE-CAUSATA-DA-VACCINO---MPR-caso-clinico-e-biopsia-cervello-03-21

Il TASSO di MORTALITA’ INFANTILE E’ DIRETTAMENTE COLLEGATO al NUMERO di DOSI di VACCINI SOMMINISTRATI nel PRIMO ANNO di VITA.
Lo STUDIO qui PRESENTATO E’ un CAPOLAVORO…
Nel riassunto iniziale (abstract) gli autori suggeriscono, quasi timidamente e senza entrare nei particolari, di controllare più strettamente se un numero alto di vaccini può essere collegato all’alto numero di decessi infantili.
NEL CORPO DEL LAVORO, INVECE, METTONO IN EVIDENZA COSE E FATTI CHE RIVISTE COSIDDETTE “PIU’ ACCREDITATE” COME LANCET, BMJ O JAMA, NON AVREBBERO MAI PUBBLICATO.
Per la presente lettura, teniamo presente che: IMR (DA INFANT MORTALITY RATE, tasso di mortalità infantile), è il numero di bimbi morti per 1000 nati vivi.
Uno studio pubblicato nel 2011 dimostra che il tasso di mortalità infantile (IMR) è direttamente proporzionale al numero i vaccini inoculati entro il primo anno di età. 
In esso vengono mostrate le prime 34 nazioni in ordine crescente di dosi vaccinali e tasso di mortalità: la Svezia, ad esempio, con 12 dosi di vaccino entro il primo anno di vita, ha una mortalità infantile tra le più basse al mondo (2,75 decessi per 1000 nati vivi) ed è la seconda migliore delle 34 nazioni della lista; l’Italia con 18 dosi di vaccino nel primo anno di vita, si colloca al 31° posto, con un tasso di mortalità pari a 5,51 morti per 1000 nati vivi; ultimi gli USA che, con 26 dosi vaccinali, ha un tasso di mortalità infantile pari a 6,22 decessi per mille nati vivi.
- LA NUOVA ZELANDA E’ AL 26° POSTO CON UN IMR DI 4,92 DECESSI PER 1000 NATI VIVI CON 17 DOSI DI VACCINO.

- SINGAPORE, ANCH’ESSA CON 17 DOSI DI VACCINO, FA ECCEZIONE COLLOCANDOSI AL PRIMO POSTO IN QUESTA BENEMERITA GRADUATORIA: IL SUO IMR (2,31) E’ IL PIU’ BASSO AL MONDO, ED E’ MENO DELLA META’ RISPETTO A QUELLO DELLA NUOVA ZELANDA (4,92) CHE, RIPETO, SOMMINSTRA AI SUOI PICCOLI LE STESSE DOSI DI VACCINI, 17.
Per scoprire il motivo di tale notevole differenza andiamo sul sito della Nuova Zelanda e di Singapore.
IN NUOVA ZELANDA (al 2008, data del lavoro scientifico da cui abbiamo preso la tabella del NOSTRO post), LA SCHEDA DI VACCINAZIONE E’ LA SEGUENTE:
- 6 settimane DTaP-IPV  Hib-HepB  (= INFANRIX HEXA, l’esavalente) (6 DOSI)    
- 3 mesi DTaP-IPV Hib-Hep B (= INFANRIX HEXA, l’esavalente)  (6 DOSI)   
- 5 mesi DTaP-IPV Hep B (= infanrix penta, il pentavalente, manca l’haemophilus) (5 DOSI).
CONTIAMO 17 DOSI DI VACCINO (ADDIRITTURA!) NEI PRIMI 5 MESI DI VITA.
INOLTRE:              
- A 6 settimane, a 3, 5 e 10 mesi è raccomandato il vaccino contro il meningococco B (MeNZB)™ 

CONTROLLATE TUTTO QUI, pag 19:
http://www.moh.govt.nz/notebook/nbbooks.nsf/0/93122B8F5F3BEFECCC257195007B10E1/$file/2006-immunisation-handbook-all.pdf
DATI UNICEF:
https://data.unicef.org/wp-content/uploads/2015/12/Immunization_Summary_2008_53.pdf
CONCLUSIONE PER LA NUOVA ZELANDA: 4, 92 DECESSI PER OGNI 1000 BAMBINI NATI VIVI (IMR, INFANT MORTALITY RATE, tasso di mortalità infantile).

A SINGAPORE, LA SCHEDA DI VACCINAZIONE, entro il primo anno, COMPRENDE:
- TUBERCOLOSI ( VACCINO BCG): alla nascita  (1 DOSE); 
- DIFTERITE TETANO PERTOSSE (DPT): a 3, a 4 e 5 mesi (9 DOSI);
- POLIOMIELITE (Tipo I, II e III):  a 3, 4 e 5 mesi (3 DOSI);
- EPATITE B: alla nascita, a 1 ed a 5-6 mesi (3 DOSI);
- INFLUENZA ( A 6 MESI): 1 DOSE;
- MORBILLO PAROTITE E ROSOLIA (MMR): A 1 anno (1 dose) e si completa con un richiamo entro i 2 anni di età.
L’MMR non si conteggia tra i vaccini al di sotto di 1 anno, ma tra 1 e 5 anni.
CONTROLLATE QUI, pg 2 (corrisponde a pg 118 del documento originale):
https://www.moh.gov.sg/content/dam/moh_web/Publications/Reports/2010/2/Childhood immunisation 2009.pdf
OPPURE QUI, IL DOCUMENTO UNICEF, ALLA VOCE SINGAPORE,  a pag 156:
https://data.unicef.org/wp-content/uploads/2015/12/Immunization_Summary_2008_53.pdf
SONO 17 VACCINI COME IN NUOVA ZELANDA, più altri vaccini raccomandati (Haemophilus influenzae tipo b, a 3, 4 e 5 mesi); contro la malattia da pneumococco, a 3 e 5 mesi).
CONTROLLA QUI: https://www.nir.hpb.gov.sg/nirp/eservices/immunisationSchedule

MA LA DIFFERENZA E’ NOTEVOLE:
A Singapore,
1) la vaccinazione contro difterite-tetano-pertosse (DPT a 3, 4 e 5 mesi); 
2) la vaccinazione contro il morbillo, tra 1 e 2 anni di età.
CONTROLLATE QUI: https://www.nir.hpb.gov.sg/nirp/eservices/immunisationSchedule

Quindi, entro il primo anno di vita si fa solo il vaccino DPT, a 3, 4 e 5 mesi per un totale di 9 dosi di vaccino (PER INCISO, L’OBBLIGO RIGUARDA SOLO LA DIFTERITE, MA SI FA LA TRIVALENTE).
Il vaccino per il morbillo si fa a 12 mesi di età.
TUTTE LE ALTRE VACCINAZIONI SONO RACCOMANDATE.
TRA QUESTE, ALCUNE, DEVONO ESSERE FATTE PER ACCEDERE ALLA SCUOLA PRIMARIA DI PRIMO GRADO (la nostra prima elementare), a cui si accede all’età di almeno 6 anni compiuti al 1 gennaio dell’anno di iscrizione.
CONTROLLATE QUI: https://www.moe.gov.sg/admissions/primary-one-registration#compulsory-education

SUL SITO DEL MINISTERO DELL’EDUCAZIONE DI SINGAPORE, PER ISCRIVERSI A SCUOLA, SI PUO’ LEGGERE: “Tutti i genitori devono produrre i registri di vaccinazione dei loro figli al momento della registrazione… Con riferimento al programma nazionale di vaccinazione infantile di Singapore, tutti i bambini (cittadini di Singapore e cittadini non di Singapore) dovrebbero aver completato le vaccinazioni raccomandate prima di entrare nella scuola primaria”.
https://www.moe.gov.sg/admissions/primary-one-registration/required-documents-for-primary-one-registration-exercise#immunisation-cert

Queste vaccinazioni obbligatorie sono “BCG (tubercolosi), pertussis, tetanus, poliomyelitis, mumps (parotite), rubella (rosolia) and hepatitis B. In aggiunta a queste vaccinazioni obbligatorie per l’accesso alla scuola, ci sono diverse vaccinazioni contro malattie gravi (e talvolta fatali) come la malattia pneumococcica.”
CONTROLLATE QUI: https://sg.theasianparent.com/are-vaccinations-mandatory-can-i-opt-out-of-it/
Tra le ultime malattie menzionate, manca la difterite perchè è la sola obbligatoria per legge.
La ricerca che vi ho presentato in uno dei suoi aspetti particolari, CON IL CASO SINGAPORE, HA DIMOSTRATO CHE I VACCINI, PUR MOLTI, SOMMINISTRATI DA 1 A 6 ANNI, A VARI INTERVALLI DI TEMPO, POSSONO SALVARE ALMENO IL 50% DEI BAMBINI.
Gli autori concludono, dopo averlo ribadito diverse volte: “Una più attenta indagine delle correlazioni tra le dosi di vaccino e tossicità biochimica o sinergica con i tassi di mortalità infantile è prioritaria. Tutte le nazioni, ricche e povere, avanzate e in via di sviluppo, hanno l’obbligo di verificare se le loro schede di immunizzazione stanno raggiungendo gli scopi desiderati”.
QUI, ALLE CONCLUSIONI DEL LAVORO SCIENTIFICO:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/#bibr28-0960327111407644

Ma se i dati sugli eventi avversi dei vaccini sono tenuti nascosti,
QUAL E’ ILVERO SCOPO PRIMARIO DELLA VACCINAZIONE DI MASSA, IMPOSTA in ITALIA CON DECRETO LEGGE INCOSTITUZIONALE ? 
SE GLI AUTORI DEL LAVORO SCIENTIFICO, CHE VI HO IN PARTE PRESENTATO, MOSTRANDO QUESTI DATI SONO DEI COMPLOTTISTI… ALLORA LO SONO ANCH’IO ! MA I CALCOLI MATEMATICI, ACCESSIBILI A TUTTI… POSSONO ESSERE DELLE FAKE-NEWS, DELLE BUFALE ? 

BUON PRINCIPIO, NELLA NOSTRA VITA DI TUTTI I GIORNI E DA PERSONE MEDIAMENTE INTELLIGENTI, E’ TENERE SEMPRE PRESENTE LA SEGUENTE REGOLA: SOLO LA MENZOGNA E’ DIFFICILE DA COMPRENDERE E SI RIPETE PASSIVAMENTE “PURE” SENZA AVERCI CAPITO QUASI NULLA … LA VERITA’ E’ SEMPRE SEMPLICE…SOTTO GLI OCCHI… ALLA PORTATA DI TUTTI! BASTA VEDERLA E RACCONTARLA PER QUELLO CHE E’… NUMERI E POI NUMERI E POI UN TOTALE… BASTA. E COSI’, FINALMENTE,  CAPIREMO CHE NON ABBIAMO ASSOLUTAMENTE BISOGNO DI PROFESSORI E SCIENZIATI, CHE CI RACCONTANO LE LORO FANTASIOSE VERSIONI PARTENDO DA FATTI INESISTENTI ED IRREALI. 

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Studio che conferma: piu' Vaccini piu' bambini Morti !  (2017)
Gli autori, Neil Z Miller e Gary S Goldman, analizzando la mortalità infantile in 34 stati, hanno verificato che esiste una forte correlazione (r = 0.70) fra il numero delle morti bianche e il numero di dosi vaccinali normalmente date agli infanti.

Le analisi statistiche sono state fatte anche raggruppando i vari paesi in 5 differenti gruppi di “dosi” ( 12-14, 15-17, 18-20, 21-23 e 24-26) aumentando ancora la correlazione.
Per i grafici vedi QUI
http://www.palmerini.net/blog/piu-dosi-di-vaccino-nel-primo-anno-piu-bambini-morti-ecco-una-prova-scientifica-2/
Attraverso la regressione lineare dei dati si è verificato uno stringete rapporto: più dosi di vaccini si fanno, più bambini morti si registrano.
Significativo il dato statunitense, con le sue 26 dosi di vaccino nel primo anno.
Guardando il grafico estratto dallo studio si vede chiaramente che statisticamente nel primo anno di vita con 12 dosi si registrano oltre 3 bambini morti ogni 1000, raddoppiando le dosi si raddoppiano le morti.

Quante dosi comportano le 10 vaccinazioni Lorenzin ?
Quello che è certo è che nel primo anno di vita più vaccini più aumentano i bambini morti per ogni mille vaccinati, e più vaccini più avrai morti. Grazie Lorenzin, per costringere sempre più bambini alla vaccinazione.

Questo studio del 2011 che ora così semplicemente abbiamo commentato è stato in seguito confermato da altri più recenti. Diversi altri studi evidenziano anche una correlazione fra morti bianche in culla e vaccinazioni. Infatti il Giappone ha sospeso per qualche anno le vaccinazioni nel primo anno di vita, questo ha portato ad un fortissimo calo delle morti in culla, che sono tornate quando le vaccinazioni sono state reintrodotte nel primo anno di vita.

La morale è semplice:
statisticamente nel primo anno di vita è pericoloso vaccinare, raddoppiando le dosi quasi raddoppiano i bambini morti ogni mille , e non sono pochi se paragonati ai teorici rischi che si corrono se non si vaccina ma si tiene pulita la casa e non vengono fatte entrare persone malate e non si fa toccare il bambino senza lavare le mani. Troppo difficile da capire

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Vaccini e sindrome della morte improvvisa infantile SIDS.
L'incidenza della sindrome della morte improvvisa infantile SIDS è cresciuta da 0,55 per 1000 nati vivi nel 1953 a 12,8 per 1000 nel 1992 nella contea di Olmstead, nel Minnesota. L'incidenza di picco per la SIDS è da 2 a 4 mesi l'intervallo di tempo esatto durante il quale vengono somministrati i primi vaccini ai bambini. L'85% dei casi di SIDS si verifica nei primi 6 mesi dell'infanzia.
L'aumento della SIDS come percentuale del numero totale di decessi infantili è passato da 2,5 per 1000 nel 1953 a 17,9 per 1000 nel 1992. Questo aumento delle morti da SIDS si è verificato in un periodo in cui quasi tutte le malattie infantili stavano diminuendo a causa delle migliori condizioni igienico-sanitarie e del progresso in materia medica.
Queste morti da SIDS sono aumentate durante un periodo in cui il numero di vaccini somministrati a un bambino era in costante aumento fino a 36 per bambino.
Il Dr. W. Torch è stato in grado di documentare 12 decessi in neonati che sono comparsi fra le 3 ore e ½ e le 19 ore dall'immunizzazione DPT. In seguito ha riportato 11 nuovi casi di morte di SIDS e un quasi-incidente che si erano verificati entro 24 ore dall'iniezione di DPT.
Quando ha studiato 70 casi di SIDS, due terzi di queste vittime erano stati vaccinati da mezza giornata fino a 3 settimane prima della loro morte. Nessuno di questi decessi è stato attribuito ai vaccini.
I vaccini sono una vacca sacra e nulla contro di loro appare nei mass media perché sono così redditizi per le aziende farmaceutiche.
C'è una ragione valida per pensare che i vaccini non hanno alcun valore nella prevenzione della malattia; sono controproducenti perché alterano (e danneggiano) il sistema immunitario facilitando la manifestazione di cancro, malattie autoimmuni e SIDS con disabilità e morte.
Torch WS - Diptheria-pertussis-tetanus (DPT) immunizations: a potential cause of the sudden infant death syndrome (SIDS) Neurology 1982; 32-4 A169 abstract.
Nello studio che segue vengono tratte delle conclusioni che escludono il nesso causale ma confermano quello temporale.
Credo che i tempi del "vincere facile" siano ormai agli sgoccioli per certa pseudo-scienza legata alle case farmaceutiche https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK234368/
Traduzione italiana:
http://alturl.com/dfith

Vaccini avvelenati in Bosnia - 30/12/2008 

vedi: Morti per SIDS =Vaccini + Morte nella culla + Morti e malati con il Gardasil (vaccino per lo HPV)
http://www.stopmandatoryvaccination.com/parent/vaccine-injury/2-month-old-dies-48-hours-after-8-vaccines-owens-mom-speaks-out/

Il dott. Moulden Canadese (ucciso), aveva fatto delle importanti ricerche sui danni neurologici dei vaccini:
http://healthimpactnews.com/2014/dr-andrew-moulden-every-vaccine-produces-harm/
vedi anche:
http://www.academicjournals.org/journal/JPHE/article-abstract/C98151247042

Davvero INQUIETANTE !
Questo medico il Dott. Andrew Moulden è MORTO  (probabilmente assassinato) in modo inspiegabile nel novembre 2013 al età di 49, subito dopo aver pubblicato parte delle SUE RICERCHE che DIMOSTRANO il DANNO CAUSATO dai VACCINI, RICONOSCIBILI SOLO da un SEMPLICE ESAME ESTERNO.
http://vaccineimpact.com/2015/dr-andrew-moulden-learning-to-identify-vaccine-damage/

In GUINEA-BISSAU i BAMBINI TRATTATI con il TRIVALENTE RIVELANO una MORTALITÀ QUINTUPLA (5+) RISPETTO ai BIMBI NON VACCINATI
Un recente articolo pubblicato da ricercatori danesi dello Statens Serum Institut dimostra come nella Guinea-Bissau i bambini trattati con il vaccino trivalente contro difterite, tetano e pertosse cui era aggiunto il polio orale avevano una mortalità quintupla rispetto ai soggetti non vaccinati
LINK - http://www.ebiomedicine.com/article/S2352-3964(17)30046-4/fulltext
Studio scientifico che conferma la morte da vaccino:
- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5360569/


INDIA: Migliaia di casi di morte dopo campagne vaccinali
Si indaga in India per l'aumento delle morti dopo la vaccinazione dei bambini Nuova Delhi, 28 gen 2018 (Prensa Latina)
Oltre 100 MILA BAMBINI SONO MORTI in India da aprile a dicembre dello scorso anno, DOPO AVER RICEVUTO I VACCINI per varie malattie, situazione oggi che preoccupa le autorità sanitarie del gigante sud-est asiatico. In confronto, nel 2015 e nel 2016 ci sono stati 111 e 176 decessi dovuti a questa causa, secondo le statistiche ufficiali.
I dati mostrano l'anno scorso 21.450 casi di eruzioni cutanee o ascessi dopo la vaccinazione e sono stati contati più di 260 mila eventi avversi minori ricevuti dopo le vaccinazioni.
http://www.prensa-latina.cu/index.php?o=rn&id=148172&SEO=investigan-en-india-aumento-de-muertes-tras-vacunacion-de-ninos
https://www.facebook.com/vaccinibasta/?hc_ref=ARRX-1jn9AhYLFCNY-Id5yYDY1uzpg42YpjfBk3dM4MJgIfHlDb3r2K1sr436o7Zxqo&fref=nf

vedi:  lo studio e la ricerca medica indiana che conferma il link sids da vaccini - PDF

La dottoressa Theresa Deisher Phd, ha ottenuto il dottorato in fisiologia molecolare e cellulare dell'università di Stanford e ha trascorso più di 19 anni in biotecnologia commerciale, lavorando con aziende come genentech, repligen, zymogenetics, immunex e amgen, prima di fondare avm biotechnology e Sound Choice Pharmaceutical Institute. Avm biotechnology è la società di biotecnologia rinomata in tutto il mondo.
La dottoressa Deisher è inventore di 23 brevetti americani emessi e le sue scoperte hanno condotto a studi clinici di fgf18 per la riparazione di osteoartrite e cartilagine e per il fattore XIII per sanguinamento chirurgico,
ed è stata la prima persona a scoprire le cellule staminali adulte derivate dal cuore, ed è stata una sostenitrice della ricerca sulle cellule staminali adulte, sia professionale che privata.

Uno studio pubblicato nel 2014 nella rivista Public Health and epidemiology rivela una correlazione significativa tra l'autismo e il vaccino MMR (morbillo, orecchioni, rosolia), varicella e vaccini contro l'epatite a.
Hanno scoperto che gli aumenti del disturbo autistico corrispondono all'introduzione di vaccini che utilizzano linee di cellule fetali umane.
La Dottoressa Theresa Deisher, scienziato principale dello studio, ha dichiarato:"non solo sono associate al disordine autistico in tutto il mondo, ma anche all'epidemia di leucemia e linfomi infantili".
Secondo gli autori dello studio, la Federal Drug Administration, FDA, ha conosciuto per decenni i pericoli dell'uso di linee fetali umane in vaccini e tuttavia hanno scelto di ignorarlo.
Le malattie autoimmuni e le malattie denominate "rare" dalla medicina convenzionale attuale stanno crescendo a un ritmo preoccupante, anche nei bambini.
Alcuni esperti in salute affermano che questo ha molto a che fare con la manipolazione del sistema immunologico attraverso i vaccini, e l'introduzione di vaccini che utilizzano linee di cellule fetali umane per due decenni. Il Dott. Deisher è un attore nella causa federale degli Stati Uniti per vietare la ricerca distruttiva dell'embrione.
Studi pubblicati Epidemiologici e rapporto molecolare tra la produzione di vaccini e la prevalenza del disturbo dello spettro dell'autismo. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26103708
Le cause ambientali sociologico sono insufficienti per spiegare l'autismo changepoints di incidenza:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26103707
La carriera della dottoressa Theresa Deisher si e ' concentrata sulla scoperta e lo sviluppo di nuove terapie per una grave malattia umana.
Ella ha ottenuto il dottorato in fisiologia molecolare e cellulare all'università di stanford e ha trascorso più di 19 anni nella biotecnologia commerciale, lavorando con grandi imprese come genetech, repligen, zymogenetics, immunex e amgen, prima di fondare la biotecnologia biotecnologia e la scelta del sound farmaceutico. Istituto. Avm biotecnologia è la società biotech provita company in tutto il mondo, certificazione di non usare materiale moralmente illecito in qualsiasi processo.

Il Dr. Deisher è un inventore del 23 che ha rilasciato brevetti americani, e le sue scoperte hanno condotto a prove cliniche di fgf18 per l'osteoartrite e la riparazione della cartilagine, e per il fattore XIII per l'emorragia chirurgica Il Dottor Deisher e 'stato il primo a scoprire cellule staminali adulte, ed e' stato un campione della ricerca sulle cellule staminali adulte, sia professionalmente che in privato, per due decenni.
Il Dottor Deisher e ' un querelante nella causa federale americana per vietare l'uso di dollari federali per la ricerca distruttiva sugli embrioni. E ' un docente frequente sulle questioni relative alle cellule staminali che scavare su argomenti quali: ricerca, progresso clinico, politica, economia e etica.
Fornisce una boccata d'aria fresca con un approccio sensato, che permette al pubblico di le facilmente i problemi.
Il Dr. Deisher è apparso su numerosi programmi radio, dibattiti televisivi e vive sul mondo, oltre a vivere con Raymond Arroyo.
Analisi dei virus nelle cellule utilizzate per la produzione di vaccini; e valutare la potenziale minaccia posta dalla trasmissione di virus all'uomo
http://sanrafael.club/Insertional-Mutagenesis.pdf

Infanrix hexa e morte improvvisa: una revisione dei rapporti periodici di aggiornamento sulla sicurezza presentati all'Agenzia europea per i medicinali
By Jacob Puliyel, C Sathyamala
Pubblicato online il 5 settembre 2017. Corretto il 9 settembre 2017
DOI: https://doi.org/10.20529/IJME.2017.079

Tratto da:
http://ijme.in/articles/infanrix-hexa-and-sudden-death-a-review-of-the-periodic-safety-update-reports-submitted-to-the-european-medicines-agency/?galley=html

Qui sotto trovate 16 studi di donne che hanno subito la morte fetale ad avanzato stato di gravidanza e l'aborto indotto post vaccinazione.
La strategia del controllo del mercato dei farmaci, si estende dalla politicizzazione degli ordini professionali, al controllo dei concorsi ospedalieri, con particolare attenzione alle universita', e a quei "circoli" che gestiscono le cattedre, le carriere e la ricerca. 
La gestione del mercato del Farmaco e’ realizzata anche attraverso la creazione di icone sul web, (Key Opinion Leaders), di cui in Italia abbiamo un esempio lampante, praticamente la versione pseudo scientifica ufficiale del "Ministero della NON salute". 
Quella che viene chiamata oggi “comunità scientifica”, non e’ altro che una casta creata per servire le lobbies farmaceutiche e i loro inconfessabili interessi economici.
Tutto questo sperpero di denaro a favore dei soliti noti gruppi farmaceutici, ci stà portando a una spesa sanitaria fuori controllo, oltre che un danno per la salute dei cittadini, che dovra' fare i conti anche con i tagli delle finanziarie degli ultimi anni, e che porterà lentamente l'Italia ad un sistema sanitario privato come quello americano. Insomma, sara' un successo, la storia si ripete ciclicamente, le masse seguono le persone sbagliate, ma con varianti dovute alla situazione specifica.

1 - Eventi avversi riportati dopo tossoide tetanico, ridotto tossoide difterico e vaccino antipertossico acellulare in donne in gravidanza.
"L'esposizione alla gravidanza più frequente è stata l'aborto spontaneo in 22 casi (16,7%)".
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/22727350/

2 - Confronto delle segnalazioni di perdita fetale di VAERS durante tre stagioni influenzali consecutive: c'è stata una tossicità sinergica fetale associata alla stagione 2009/2010 di due vaccini ?
-
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23023030

3 - Interruzione elettiva della gravidanza dopo la vaccinazione segnalata al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS):
1990-2006.
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/18406499/

4 - Sorveglianza di eventi avversi dopo vaccinazione influenzale stagionale in donne in gravidanza e loro bambini nel sistema di segnalazione degli eventi avversi vaccino, luglio 2010-maggio 2016.
"Tra le segnalazioni di IIV, l'AE più frequente per la gravidanza è stato l'aborto spontaneo in 62 (11,4%) segnalazioni, seguite da parto morto in dieci (1,8%) e parto prematuro in sei (1,1%)."
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/27988883/

 5 - Vaccini, biotecnologie e loro connessione con l'aborto indotto.
"I vaccini delle cellule diploidi (WI-38, MRC-5) hanno origine negli aborti indotti. Tra questi vaccini troviamo: rosolia, morbillo, parotite, rabbia, poliomielite, vaiolo, epatite A, varicella e herpes zoster.
Oggi sono in cantiere altri vaccini abortivi coltivati su cellule trasformate (293, PER.C6)....
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/18611078/

6 - Aborti originati dai vaccini.
- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/11657845/
Testo completo:
http://www.immunize.org/concerns/furton.pdf

7 - Vaccinazione contro la febbre gialla durante la gravidanza e aborto spontaneo: uno studio caso-controllo.
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/9484965/

8 - Sorveglianza di eventi avversi dopo vaccinazione influenzale stagionale in donne in gravidanza e loro bambini nel sistema di segnalazione degli eventi avversi vaccino, luglio 2010-maggio 2016.
"Tra le segnalazioni di IIV, l'AE più frequente per la gravidanza è stato l'aborto spontaneo in 62 (11,4%) segnalazioni, seguite da parto morto in dieci (1,8%) e parto prematuro in sei (1,1%)."
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/27988883/

9 - Confronto delle segnalazioni di perdita fetale VAERS durante tre stagioni influenzali consecutive: c'è stata una tossicità sinergica fetale associata alla stagione 2009/2010 di due vaccini?
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/23023030/

10 - Interruzione elettiva della gravidanza dopo la vaccinazione segnalata al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS): 1990-2006.
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/18406499/

11 - Danno fetale dopo vaccinazione accidentale di poliomelite di una madre immune.
"Un danno irreparabile alle cellule del corno anteriore del midollo cervicale e toracico è stato trovato in un feto di 20 settimane la cui madre era immune alla poliomielite prima del concepimento, ma che inavvertitamente era stata sottoposta a vaccinazione orale contro la polio a 18 settimane di gestazione.
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/6747944/

12 - Sindrome da morte improvvisa infantile (SIDS) poco dopo la vaccinazione esavalente: un'altra patologia in sospetta SIDS?
"Ecco il caso di una bambina di 3 mesi che muoia improvvisamente e inaspettatamente poco dopo aver ricevuto una vaccinazione esavalente. L'esame del tronco cerebrale su sezioni seriali rivelava l'ipoplasia bilaterale del nucleo arcuato.
Il sistema di conduzione cardiaca presentava una dispersione fetale persistente e una degenerazione di riassorbimento.
Questo caso offre una visione unica del possibile ruolo del vaccino esavalente nell'innescare un esito letale in un bambino vulnerabile. Qualsiasi caso di morte improvvisa e inaspettata che si verifichi perinatalmente e durante l'infanzia, specialmente subito dopo una vaccinazione, dovrebbe sempre essere sottoposto a uno studio completo di necroscopia secondo le nostre linee guida ".
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/16231176/

13 - Eventi avversi riportati dopo tossoide tetanico, ridotto tossoide difterico e vaccino antipertossico acellulare in donne in gravidanza.
"L'esposizione alla gravidanza più frequente è stata l'aborto spontaneo in 22 casi (16,7%)”
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/22727350/

14 - Vaccinazione influenzale nel primo trimestre di gravidanza e rischio di disturbi dello spettro autistico (2017)
-
http://jamanetwork.com/journals/jamapediatrics/article-abstract/2617988

15 - Principali difetti alla nascita dopo la vaccinazione segnalati al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS), dal 1990 al 2014. (2017)
"Abbiamo identificato 50 segnalazioni di gravi difetti alla nascita; in 28 segnalazioni, il vaccino è stato somministrato durante il primo trimestre; 25 sono stati segnalati con vaccini singoli somministrati. "
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/28398711/

16 - Neurite ottica in gravidanza dopo vaccinazione con Tdap: rapporto di due casi. (2017)
"Due donne incinte hanno sviluppato la visione offuscata dell'occhio singolo entro tre settimane dalla vaccinazione con Tdap.
L'esame neurologico-neurologico e la RM hanno confermato una neurite ottica unilaterale senza evidenza di patologia di base. Entrambi i pazienti hanno avuto un recupero completo, uno dopo metilprednisolone per via endovenosa.
 Questo è il primo rapporto di neurite ottica correlato alla vaccinazione con Tdap in gravidanza.
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/28719871/


Un'altro Nobel per la medicina 2013  che vuole boicottare le riviste scientifiche finanziate quasi esclusivamente dalle aziende farmaceutiche - Il Dr. Randy Schekman attacca Science, Cell e Nature:
"La scienza è a rischio: non è più affidabile perché in mano a una casta chiusa e tutt’altro che indipendente"…
- http://www.enzopennetta.it/2013/12/la-scienza-e-in-mano-ad-una-casta-la-notizia-piu-ignorata-del-momento/

Biblioteca Nazionale di Medicina Americana studi sulle morti dei pazienti dopo esavalente:
Sindrome da morte improvvisa infantile (SIDS) poco dopo la vaccinazione esavalente: un'altra patologia in sospetta SIDS?
"Qui riportiamo il caso di una bambina di 3 mesi che muoia improvvisamente e inaspettatamente poco dopo aver ricevuto una vaccinazione esavalente. L'esame del tronco cerebrale su sezioni seriali rivelava l'ipoplasia bilaterale del nucleo arcuato.
Il sistema di conduzione cardiaca presentava una dispersione fetale persistente e una degenerazione di riassorbimento.
Questo caso offre una visione unica del possibile ruolo del vaccino esavalente nell'innescare un esito letale in un bambino vulnerabile. Qualsiasi caso di morte improvvisa e inaspettata che si verifichi perinatalmente e durante l'infanzia, specialmente subito dopo una vaccinazione, dovrebbe sempre essere sottoposto a uno studio completo di necroscopia secondo le nostre linee guida ".
- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/16231176/

Morti improvvisi e inattesi dopo la somministrazione di vaccini esavalenti (difterite, tetano, pertosse, poliomielite, epatite B, Haemophilius influenzae di tipo b): esiste un segnale ?
- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/15602672/

Medical Journal of Dr. D.Y. Patil Vidyapeeth Jacob Puliyel, Jaspreet Kaur, Ashish Puliyel, Visnubhatla Sreenivas - 2018
Morti registrate dopo il vaccino pentavalente
comparate con morti registrate dopo il vaccino difterite-tetano-pertosse: un analisi (esplorativa) preliminare.
Conclusioni: nel passare al pentavalente aumentano in percentuale rilevante le morti inspiegabili entro 72 ore dalla vaccinazione !*

Estratto
Introduzione: L’immunizzazione è uno degli strumenti disponibili per la sanità pubblica più efficaci per prevenire la morte e la malattia. Le reazioni avverse gravi successive all’immunizzazione (AEFI) sono rare. Tuttavia, morti simultanee per SIDS (sindrome di morte infantile improvvisa) altresì avvengono in modo temportalmente associato con la vaccinazione. Nel 2010, il Governo Indiano (GoI) ha introdotto una nuova procedura standard operativa (SOP) per registrare le reazioni avverse dopo l’immunizzazione (AEFI).  C’erano state sui giornali notizie tralasciate di morti subito dopo la somministrazione del vaccino pentavalente (PV) che era stato introdotto dal Governo Indiano nel Dicembre 2011. Questo studio fu condotto per esaminare se dai dati raccolti passivamente con il nuovo SOP potesse emergere un segnale epidemiologico.

https://www.corvelva.it/blog/pubblicazioni-scientifiche/morti-registrate-dopo-il-vaccino-pentavalente-comparate-con-morti-registrate-dopo-il-vaccino-difterite-tetano-pertosse-un-analisi-esplorativa-preliminare.html

Morte improvvisa infantile dopo vaccinazione esavalente: uno studio neuropatologico.
- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/24083600/

La beta-triptasi e l'aumento quantitativo dei mastociti in caso di morte improvvisa del neonato dopo immunizzazione esavalente.
"Viene presentato un caso fatale di una bambina di 3 mesi, morta entro 24 ore dalla vaccinazione con il vaccino esavalente.
Dati clinici, reperti post-mortem (edema polmonare acuto, enfisema polmonare acuto), dati quali-quantitativi raccolti da colorazione immunoistochimica (mastociti degranulanti) e analisi di laboratorio con alto livello di beta-triptasi nel siero, 43,3 microg / l, consente per concludere che l'insufficienza respiratoria acuta probabilmente a causa di uno shock correlato alla vaccinazione esavalente è stata la causa della morte. "
- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/18538957/


SIDS (morte nella culla) Sentenza Tribunale di Pesaro - 2013
Suprema Corte Idaho US, conferma che i vaccini possono produrre la SIDS
https://healthfreedomidaho.org/court-rules-vaccines-contribute-to-and-cause-sids-deaths

FORENSIC SCIENCE INTERNATIONAL - SIDS da Esavalente
 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/labs/journals/forensic-sci-int/ 
Abstract
The association between sudden infant death syndrome and immunization is frequently discussed. Serious adverse events following vaccination have generally been defined as those adverse events that result in permanent disability, hospitalization or prolongation of hospitalization, life threatening illness, congenital anomaly or death. They are generally referred to the inherent properties of the vaccine (vaccine reaction) or some error in the immunization process (programme error).The event could also be totally unrelated but only temporally linked to immunization (coincidental event). A fatal case of a 3-month-old female infant, who died within 24 h of vaccination with hexavalent vaccine is presented. Clinical data, post-mortem findings (acute pulmonary oedema, acute pulmonary emphysema), quali-quantitative data collected from immunohistochemical staining (degranulating mast cells) and laboratory analysis with a high level of b-tryptase in serum, 43.3 mg/l, allows us to conclude that acute respiratory failure likely due to post hexavalent immunization-related shock was the cause of death.
Handle: http://hdl.handle.net/11369/17619

Traduzione:
L'associazione tra sindrome improvvisa di morte infantile e immunizzazione viene spesso discussa. Gli eventi avversi gravi dopo la vaccinazione sono stati generalmente definiti come eventi avversi che comportano disabilità permanente, ricovero o prolungamento di ospedalizzazione, malattie a rischio di vita, anomalie congenite o morte. Si riferiscono generalmente alle proprietà intrinseche del vaccino (reazione del vaccino) o ad un certo errore nel processo di immunizzazione (errore di programma).
L'evento potrebbe anche essere totalmente non correlato ma solo legato temporalmente all'immunizzazione (evento coincidente). Viene presentato un caso mortale di un neonato di 3 mesi, morto entro 24 ore dalla vaccinazione con vaccino esavalente.
Dati clinici, risultati post-mortem (edema polmonare acuto, emfisema polmonare acuta), dati quali-quantitativi raccolti da colorazione immunohistochemical (cellule di masto degranulanti) e analisi di laboratorio con un elevato livello di b-triptaza nel siero, 43,3 mg / l noi concludiamo che l'insufficienza respiratoria acuta probabilmente dovuta alla scossa post-Esavalente di immunizzazione, era la causa della morte.
-
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15908063

- http://www.issuesinmedicalethics.org/articles/infanrix-hexa-and-sudden-death-a-review-of-the-periodic-safety-update-reports-submitted-to-the-european-medicines-agency/?galley=html
«Secondo  quest'ultima analisi, i medici hanno scoperto che nell'ultima relazione sulla sicurezza del vaccino “Infanrix hexa” presentata da GSK (Glaxo 2015) ha CANCELLATO i decessi riportati in precedenza dal produttore nel suo 16° rapporto (2012).
Se queste morti non fossero state cancellate, le morti dopo la vaccinazione sarebbero state significativamente superiori a quanto previsto per caso».
Tuttavia, la rielaborazione dei dati presentati dalla Glaxo, effettuata correggendo i bias presenti sia nel PSUR 16 che nel PSUR 19, hanno chiaramente dimostrato che l'83 per cento delle morti riportate è avvenuto subito dopo la vaccinazione nei primi 10 giorni e solo il 17 per cento è accaduto nei successivi dieci giorni e solo il 17 per cento è accaduto nei successivi dieci giorni.

Nervous system disorders: Collaps or shock-like state
- Hypotonic Hyporesponsive episode***
Diagnostic value of tryptase in anaphylaxis and mastocytosis – Schwartz LB – Division of Rheumatology, Allergy, and Immunology, Department of Internal Medicine, Virginia Commonwealth University, PO Box 980263, McGuire Hall 4-110, Richmond, VA 23298, USA. – Immunol Allergy Clin North Am. 2006 Aug;26(3):451-63.
https://www.researchgate.net/publication/7833641_Unexplained_cases_of_sudden_infant_death_shortly_after_hexavalent_vaccination
Infant mortality rates regressed against number of vaccine doses routinely given: Is there a biochemical or synergistic toxicity?

Indagine di Matturri L, Del Corno G, Lavezzi AM1.“Lino Rossi” Research Center Department of Biomedical Surgical and Dental Sciences University of Milan, Italy:
“……..Noi ipotizziamo che i componenti vaccinali potrebbero avere un ruolo diretto innescando un esito fatale in bambini vulnerabili………..” (Matturri, Del Corno, Lavezzi)  
Pubblicato su PubMed: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24083600   - Curr Med Chem. 2014 Mar; 21 (7): 941-6.
La morte improvvisa del lattante susseguente a vaccinazione esavalente: uno studio neuropatologico.
Matturri LDel Corno GLavezzi AM 

Estratto
Abbiamo esaminato un gran numero di improvvisa del lattante vittime della sindrome della morte, al fine di indicare una possibile relazione causale tra una precedente vaccinazione esavalente e la morte improvvisa del lattante. Abbiamo selezionato 110 casi sottoposti ad esame istologico approfondito del sistema nervoso autonomo e dotati di informazioni cliniche e ambientali dettagliata. In 13 casi (11,8%) la morte è avvenuta in associazione temporale con la somministrazione del vaccino esavalente (da 1 a 7 giorni). 
In nessuna di queste vittime sono state osservate congenite alterazioni dello sviluppo delle principali strutture nervose che regolano le funzioni vitali. Solo l'ipoplasia del nucleo arcuato era presente in 5 casi. 
In un caso in particolare un iperacuto encefalite acquisita del nucleo del tratto solitari stata diagnosticata nel tronco cerebrale. Questo studio non prova una relazione causale tra la vaccinazione esavalente e SIDS. Tuttavia, abbiamo ipotizzare che componenti del vaccino potrebbero avere un ruolo diretto nella innescando un esito letale nei bambini vulnerabili. 
In conclusione, noi sosteniamo la necessità che le morti che si verificano in un breve lasso di tempo dopo la vaccinazione esavalente siano adeguatamente indagati e sottoposti ad un esame post-mortem in particolare del sistema nervoso autonomo da parte di un patologo esperto per valutare oggettivamente il possibile ruolo causale del vaccino in SIDS.
PMID: 24083600 - [Indicizzato per MEDLINE]
Tratto da: autoimmunityreactions.org

Casi di morte (SIDS) dopo inoculazione dell'esavalente
https://www.researchgate.net/publication/7833641_Unexplained_cases_of_sudden_infant_death_shortly_after_hexavalent_vaccination
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18538957
BUGIARDINO delle Sanofi-Pasteur del vaccino Tripedia (fonte FDA), in esso si segnala anche la SIDS !
- Relazione tra incremento nel numero di dosi di vaccino e incremento del tasso di mortalità infantile: 
- http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/
- Vaccinazione DTP durante o dopo la vaccinazione contro il morbillo è associata ad un aumento della mortalità infantile:
- http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17092614#
http://www.liberascelta.eu/2017/09/22/si-apre-il-vaso-di-pandora-stato-federale-della-virginia/

SIDS
Il TASSO di MORTALITA’ INFANTILE E’ DIRETTAMENTE COLLEGATO al NUMERO di VACCINI SOMMINISTRATI nel PRIMO ANNO di VITA.
Nel riassunto iniziale (abstract) gli autori suggeriscono, quasi timidamente e senza entrare nei particolari, di controllare più strettamente se un numero alto di vaccini può essere collegato all’alto numero di decessi infantili.
Nel CORPO del LAVORO, INVECE, METTONO in EVIDENZA COSE e FATTI che RIVISTE COSIDDETTE “PIU’ ACCREDITATE” COME LANCET, BMJ O JAMA, NON AVREBBERO MAI PUBBLICATO.
Per la presente lettura, teniamo presente che:
IMR (DA INFANT MORTALITY RATE, tasso di mortalità infantile), è il numero di bimbi morti per 1000 nati vivi.

Uno studio pubblicato nel 2011 dimostra che il tasso di mortalità infantile (IMR) è direttamente proporzionale al numero i vaccini inoculati entro il primo anno di età.
In esso vengono mostrate le prime 34 nazioni in ordine crescente di dosi vaccinali e tasso di mortalità: la Svezia, ad esempio, con 12 dosi di vaccino entro il primo anno di vita, ha una mortalità infantile tra le più basse al mondo (2,75 decessi per 1000 nati vivi) ed è la seconda migliore delle 34 nazioni della lista; l’Italia con 18 dosi di vaccino nel primo anno di vita, si colloca al 31° posto, con un tasso di mortalità pari a 5,51 morti per 1000 nati vivi; ultimi gli USA che, con 26 dosi vaccinali, ha un tasso di mortalità infantile pari a 6,22 decessi per mille nati vivi.

La NUOVA ZELANDA E’ al 26° POSTO con un  IMR DI 4,92 DECESSI per 1000 NATI VIVI con 17 DOSI di VACCINO.

SINGAPORE, ANCH’ESSA con 17 DOSI DI VACCINO, fa ECCEZIONE COLLOCANDOSI al PRIMO POSTO in  QUESTA "BENEMERITA GRADUATORIA":
lI SUO IMR (2,31) E’ il PIU’ BASSO al MONDO, eed E’ MENO della META’ RISPETTO a QUELLO della NUOVA ZELANDA (4,92) che, RIPETO, SOMMINISTRA AI SUOI PICCOLI LE STESSE DOSI di VACCINI, 17.
Per scoprire il motivo di tale notevole differenza andiamo sul sito della Nuova Zelanda e di Singapore.

In NUOVA ZELANDA (al 2008, data del lavoro scientifico da cui abbiamo preso la tabella del NOSTRO post), La SCHEDA di VACCINAZIONE E’ la SEGUENTE:
6 settimane DTaP-IPV  Hib-HepB  (= INFANRIX HEXA, l’esavalente) (6 DOSI)   
3 mesi DTaP-IPV Hib-Hep B (= INFANRIX HEXA, l’esavalente)  (6 DOSI)  
5 mesi DTaP-IPV Hep B (= infanrix penta, il pentavalente, manca l’haemophilus) (5 DOSI).
CONTIAMO 17 vaccinazioni (ADDIRITTURA!) NEI PRIMI 5 MESI di VITA.

INOLTRE:             
A 6 settimane, a 3, 5 e 10 mesi è raccomandato il vaccino contro il meningococco B (MeNZB)™ CONTROLLA TUTTO QUI, pg 19:
http://www.moh.govt.nz/notebook/nbbooks.nsf/0/93122B8F5F3BEFECCC257195007B10E1/$file/2006-immunisation-handbook-all.pdf

DATI UNICEF:
https://data.unicef.org/wp-content/uploads/2015/12/Immunization_Summary_2008_53.pdf
CONCLUSIONE per la NUOVA ZELANDA: 4, 92 DECESSI per OGNI 1000 BAMBINI NATI VIVI (IMR, INFANT MORTALITY RATE, tasso di mortalità infantile).

 A SINGAPORE, la SCHEDA di VACCINAZIONE, entro il primo anno, COMPRENDE:
TUBERCOLOSI ( VACCINO BCG): alla nascita  (1 DOSE); DIFTERITE TETANO PERTOSSE (DPT): a 3, a 4 e 5 mesi (9 DOSI); POLIOMIELITE (Tipo I, II e III):  a 3, 4 e 5 mesi (3 DOSI); EPATITE B: alla nascita, a 1 ed a 5-6 mesi (3 DOSI); INFLUENZA ( A 6 MESI): 1 DOSE; MORBILLO PAROTITE E ROSOLIA (MMR): A 1 anno (1 dose) e si completa con un richiamo entro i 2 anni di età. L’MMR non si conteggia tra i vaccini al di sotto di 1 anno, ma tra 1 e 5 anni.
CONTROLLA QUI, pg 2 (corrisponde a pg 118 del documento originale): https://www.moh.gov.sg/content/dam/moh_web/Publications/Reports/2010/2/Childhood immunisation 2009.pdf

OPPURE QUI, il DOCUMENTO UNICEF, alla VOCE SINGAPORE,  a pg 156:
https://data.unicef.org/wp-content/uploads/2015/12/Immunization_Summary_2008_53.pdf

SONO 17 VACCINI COME in NUOVA ZELANDA, più altri vaccini raccomandati (Haemophilus influenzae tipo b, a 3, 4 e 5 mesi); contro la malattia da pneumococco, a 3 e 5 mesi).
CONTROLLA QUI: https://www.nir.hpb.gov.sg/nirp/eservices/immunisationSchedule
MA LA DIFFERENZA E’ NOTEVOLE:
A Singapore, per legge sono obbligatorie:
1) la vaccinazione contro difterite-tetano-pertosse (DPT a 3, 4 e 5 mesi);
2) la vaccinazione contro il morbillo, tra 1 e 2 anni di età.
CONTROLLA QUI:
https://www.nir.hpb.gov.sg/nirp/eservices/immunisationSchedule

Quindi, entro il primo anno di vita si fa solo il vaccino DPT, a 3, 4 e 5 mesi per un totale di 9 vaccinazioni (Per INCISO, l’OBBLIGO RIGUARDA SOLO la DIFTERITE, ma si fa la TRIVALENTE).
Il vaccino per il morbillo si fa a 12 mesi di età.
TUTTE le ALTRE VACCINAZIONI SONO RACCOMANDATE.
Tra queste, ALCUNE, DEVONO ESSERE FATTE per ACCEDERE alla SCUOLA PRIMARIA di PRIMO GRADO (la nostra prima elementare), a cui si accede all’età di almeno 6 anni compiuti al 1 gennaio dell’anno di iscrizione.
CONTROLLA QUI:
https://www.moe.gov.sg/admissions/primary-one-registration#compulsory-education

Sul SITO del MINISTERO dell’EDUCAZIONE di SINGAPORE, per ISCRIVERSI a SCUOLA, si PUO’ LEGGERE: “Tutti i genitori devono produrre i registri di vaccinazione dei loro figli al momento della registrazione… Con riferimento al programma nazionale di vaccinazione infantile di Singapore, tutti i bambini (cittadini di Singapore e cittadini non di Singapore) dovrebbero aver completato le vaccinazioni raccomandate prima di entrare nella scuola primaria”.
https://www.moe.gov.sg/admissions/primary-one-registration/required-documents-for-primary-one-registration-exercise#immunisation-cert

Queste vaccinazioni necessarie sono “BCG (tubercolosi), pertussis, tetanus, poliomyelitis, mumps (parotite), rubella (rosolia) and hepatitis B. In aggiunta a queste vaccinazioni obbligatorie per l’accesso alla scuola, ci sono diverse vaccinazioni contro malattie gravi (e talvolta fatali) come la malattia pneumococcica.”
CONTROLLA QUI: https://sg.theasianparent.com/are-vaccinations-mandatory-can-i-opt-out-of-it/
Tra le ultime malattie menzionate, manca la difterite perché è la sola obbligatoria per legge.

La ricerca che vi ho presentato in uno dei suoi aspetti particolari, CON il CASO SINGAPORE, ha DIMOSTRATO che i VACCINI, pur MOLTI, SOMMINISTRATI da 1 a 6 ANNI, a VARI INTERVALLI di TEMPO, POSSONO SALVARE ALMENO il 50% dei BAMBINI.
Gli autori concludono, dopo averlo ribadito diverse volte: “Una più attenta indagine delle correlazioni tra le dosi di vaccino e tossicità biochimica o sinergica con i tassi di mortalità infantile è prioritaria. Tutte le nazioni, ricche e povere, avanzate e in via di sviluppo, hanno l’obbligo di verificare se le loro schede di immunizzazione stanno raggiungendo gli scopi desiderati”.
QUI, alle CONCLUSIONI del LAVORO SCIENTIFICO:
 
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/#bibr28-0960327111407644

Ma se i dati sugli eventi avversi dei vaccini sono tenuti nascosti, QUAL E’ il VERO SCOPO PRIMARIO della VACCINAZIONE di MASSA, IMPOSTA in Italia con LEGGE INCOSTITUZIONALE 119/17 ?

Il prof. Gherardi spiega come l'alluminio dei vaccini iniettato nel muscolo va al cervello provocando danni. Secondo la medicina ufficiale nei vaccini ci sono dai 25 mcg ai 600 mcg di alluminio. Essi dopo poco tempo vengono espulsi dall'organismo.
Nessun problema di sicurezza riguardo i sali di alluminio in essi utilizzati come adiuvante. Il prof. Gherardi (direttore presso INSERM, Istituto nazionale di ricerca in medicina ) non la pensa così.
Dopo 18 anni di ricerche il prof Gherardi afferma che l'alluminio è biopersistente e non va via dopo poche settimane nei vaccinati.
In molti pazienti è stato trovato alluminio di origine vaccinale dopo molti anni nei macrofagi. (cellule del sistema immunitario).
Ciò causa una intossicazione con segni clinici come, deficit di attenzione e memoria, sindrome da stanchezza cronica. Il prof. Gherardi parla di "miofascite macrofagica ".
In pratica dopo l'inoculo di un vaccino è stato osservato che vi è una concentrazione a distanza di alluminio nel cervello e nella milza. Questi depositi sono aumentati nel cervello anche fino ad un anno di distanza dalla iniezione.
Dopo pochi minuti dalla iniezione i macrofagi catturano le particelle di alluminio nel sito della vaccinazione. Una parte resta nel sito dell'inoculo anche per anni mentre un'altra parte e dal sistema linfatico al sangue porta l'alluminio al cervello.
- vedi: SIDS (morte dopo vaccino)
https://www.facebook.com/radioautismo.org/videos/1818821251464598/
Romain K. Gherardi, MD, Institut Mondor de Recherche Biomédicale, INSERM U955-E10, Univeristé Paris-Est, France.
Email:
romain.gherardi@hmn.aphp.fr

- https://www.facebook.com/fanpage.it/videos/1989281214426876/

Infanrix hexa e morte improvvisa: una revisione dei rapporti periodici di aggiornamento sulla sicurezza presentati all'Agenzia europea per i medicinali -  Indian Journal of Medical Ethics
vedi il PDF con lo studio pubblicato e relativi grafici
-
http://www.issuesinmedicalethics.org/articles/infanrix-hexa-and-sudden-death-a-review-of-the-periodic-safety-update-reports-submitted-to-the-european-medicines-agency/?galley=html

Bambina uccisa dai vaccini
https://web.archive.org/web/20120120152735/http://www.sidsitalia.it:80/sostegno/alice.htm
.... eccone un'altro omicidio di stato con i Vaccini, in Basilicata, (Lagonegro)...
http://basilicata.basilicata24.it/cronaca/bimba-mesi-muore-allospedale-lagonegro-indagati-medici-21969.php
http://giornaledicomo.it/cronaca/meningite-lombardia-muore-bimba-anni/ era vaccinata di esavalente e forse di altri vaccini !

Ecco un piccolo elenco di Bambini UCCISI dai vaccini nel giro di c.a. 4 mesi - tutti erano stati vaccinati da neonati da esavalente, nessuno di questi non era MAI stato vaccinato !
1)
Viareggio (Lucca), 17 aprile 2017
Muore in culla neonato di due mesi
Fonte: http://www.ilgiorno.it/sesto/cronaca/morta-culla-neonata-1.3046820
Fonte:
http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2017/04/17/neonata-muore-in-culla-a-viareggio_01e397a0-d0b2-44c6-ab40-2acb84525690.html 

2) Rivignano (Udine) 15 Maggio 2017 
Morte improvvisa di un bambino di 5 anni stroncato da una emorragia cerebrale causata da un aneurisma
Fonte: https://www.ilmattino.it/primopiano/cronaca/rivignano_teor_bambino_morto_massimo_gori-2443191.html 

3) Bari, 31 maggio 2017
Bimba di 4 mesi morta in ospedale, trovata morta nella culla
Fonte: http://www.ansa.it/puglia/notizie/2017/05/31/bimba-morta-in-ospedale-medici-indagati_7c280204-d24e-48ff-9361-f0fcf436f5ae.html 

4) Cura Carpignano (Pavia),  10 giugno 2017
Neonato di tre mesi  muore, con tutta probabilità si è trattato della cosiddetta morte in culla
Fonte:
http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_giugno_10/neonato-tre-mesi-muore-culla-la-poppata-indaga-procura-b573da28-4de3-11e7-9a56-ce0022081322.shtml?refresh_ce-cp 

5) Monza, 11 agosto 2017
Bimba di 4 mesi muore per arresto cardiaco. Il decesso è stato derubricato come Sids, «morte in culla».
Fonte:
http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_agosto_11/monza-morte-in-culla-bambina-4-mesi-smette-respirare-inutili-soccorsi-a1a6be50-7eb9-11e7-9e20-fd5bf758afd2.shtml 

6) Giugliano, 14 agosto 2017
Bimba di 2 anni muore improvvisamente
Fonte:
https://www.vocedinapoli.it/2017/08/14/grave-lutto-giugliano-addio-lucia-bimba-2-anni/

7) Lecco, 14 settembre 2017
Bimbo di 10 mesi stroncato dalla Sids.
Fonte:
http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_settembre_15/lecco-bambino-dieci-mesi-morto-nido-aziendale-autopsia-d396af06-9a39-11e7-9e2a-6c2939e9493e.shtml 

8) Como, 18 settembre 2017
Bambina di 4 anni dopo essersi sentita male è morta nella notte tra lunedì e martedì.
Fonte: http://giornaledicomo.it/cronaca/tragedia-inverigo-muore-bimba-4-anni/ 

9) Capannoli (Pisa) 24 settembre 2017
Bambino di 4 anni stroncato da un malore. Stroncato da un attacco cardiaco.
Fonte:
http://iltirreno.gelocal.it/pontedera/cronaca/2017/09/25/news/muore-bambino-di-4-anni-per-un-malore-in-casa-1.15901249?ref=search 

10) Napoli, 1 ottobre 2017
Bimbo di 2 anni è morto per arresto cardiocircolatorio.
Fonte: https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/bimbo_di_2_anni_muore-3274170.html 

11) Ferrara, 2 ottobre 2017
Bambina di 4 anni è morta per un arresto cardiaco.
Fonte:
http://lanuovaferrara.gelocal.it/ferrara/cronaca/2017/10/02/news/bambina-muore-per-un-arresto-cardiaco-1.15932058?ref=search 

12) Avellino, 25 ottobre 2017
Bambino (vaccinato) di 2 anni deceduto a causa di meningite da pneumococco, una forma delle patologia non infettiva. 
Fonte:
https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/campania_bimbo_di_2_anni_muore_per_meningite_era_stato_vaccinato-3326938.html 

13) Macerata, 27 ottobre 2017
Bambina di 2 anni ricoverata perché si è sentita male dopo una crisi epilettica e un arresto cardiaco. Deceduta per morte cerebrale.
Fonte: http://www.cronachemaceratesi.it/2017/10/27/gravissima-bambina-di-2-anni-ricoverata-in-rianimazione-al-salesi/1026545/ 

14) Salsomaggiore, 1 novembre 2017
Bambina di 3 mesi muore in culla, dicono per un improvviso malore.
Fonte: http://www.gazzettadiparma.it/news/news/471968/muore-in-culla-a-tre-mesi.html 

15) Milano, 2 novembre 2017
Bambina di 6 anni morta arresto cardiaco in seguito a meningite. Era vaccinata per tutto. 
Fonte: http://giornaledicomo.it/cronaca/meningite-lombardia-muore-bimba-anni/ 

16) Bergamo, 10 novembre 2017
Bambino di 1 anno morto....
Fonte:
http://giornaledicomo.it/cronaca/meningite-bimbo-1-anno-muore-palazzago/

17) Catania, 15 novembre 2017
Bambino di 4 anni morto per choc settico.
Fonte:
https://www.ilmattino.it/primopiano/cronaca/meningite_bimbo_quattro_anni_morto_choc_settico_era_vaccinato-3369116.html

18) Lecco, 19 novembre 2017
Bimbo di 18 mesi muore per lesioni cerebrali dopo la somministrazione dei primi vaccini.
Fonte: http://www.ilgiorno.it/lecco/cronaca/bimbo-morto-vaccino-1.3554157

19) Caserta, 27 novembre 2017
Bimbo di pochi mesi trovato morto nella culla. Potrebbe trattarsi della SIDS morte in culla.
Fonte:
https://www.cronacacaserta.it/bimbo-mesi-trovato-morto-nella-culla-tragedia-nel-casertano/20846

20) Bergamo, 28 novembre 2017
Bimbo di due mesi muore soffocato, forti danni cerebrali
Fonte:
http://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/17_novembre_28/bimbo-morto-soffocato-padre-tragedia-che-lascia-senza-fiato-20cbd98c-d44a-11e7-b070-a687676d1181.shtml

21) Massarosa (Lucca), 10 dicembre 2017
Neonato di due mesi è stato trovato morto nella culla. Potrebbe trattarsi della SIDS morte in culla.
Fonte:
http://iltirreno.gelocal.it/versilia/cronaca/2017/12/10/news/bambino-di-due-mesi-muore-nel-sonno-1.16221078?ref=search

22) Sant'Antioco, Sardegna, 11 dicembre 2017
Neonato di 2 mesi trovato morto nella culla dai genitori. Dai primi accertamenti potrebbe trattarsi di SIDS...

Fonte:
http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2017/12/11/sant_antioco_tragedia_in_casa_muore_bimbo_di_soli_2_mesi-68-675525.html

23) Cles (Trento), 17 dicembre 2017
Bambino di 6 anni muore nella notte di arresto cardio-respiratorio. Il papà medico e la mamma pediatra.
Fonte:
http://www.ansa.it/trentino/notizie/2017/12/18/bimbo-di-6-anni-muore-a-cles_143d31f1-f58a-4610-8272-699dfb236974.html

24) Porto San Giorgio (Fermo), 17 dicembre 2017 Bambino di 2 anni muore per difficoltà respiratorie.
Fonte: https://www.corriereadriatico.it/fermo/porto_san_giorgio_bimbo_morto-3435695.html

25) San Giuseppe Vesuviano,  19 dicembre 2017
Neonata di tre mesi muore improvvisamente
Fonte:
http://www.vesuviolive.it/ultime-notizie/229821-tragedia-citta-neonata-3-mesi-muore-improvvisamente/

26) Baronissi (Salerno), 20 dicembre 2017
Bimba di 6 anni muore per arresto cardiaco
Fonte:
http://www.salernotoday.it/cronaca/morte-bambina-baronissi-arresto-cardiaco-20-dicembre-2017.html

27) Perteole di Ruda, 23 dicembre 2017
Neonato di un mese e mezzo di vita è stato trovato morto nel sonno
Fonte:
https://www.ilmattino.it/primopiano/cronaca/muore_culla_neonato_perteole_di_ruda_23_dicembre_2017-3445930.html

28) Firenze, 23 dicembre 2017
Due anni, trovata morta nel lettino durante la notte
Fonte:
http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/muore-bambina-due-anni-1.3631327

29) Massa Carrara, 24 dicembre 2017
Malore a scuola, muore a sette anni
Fonte: http://iltirreno.gelocal.it/massa/cronaca/2017/12/27/news/malore-a-scuola-muore-a-sette-anni-1.16282936?ref=search

30) Roma, 25 dicembre 2017
Bimba di tre anni muore per meningite, era vaccinata
Fonte: http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/17_dicembre_27/bimba-3-anni-morta-giorno-natale-sospetta-meningite-1270ec14-eafd-11e7-aee4-bc31285a7c38.shtml

31) Torino, 25 dicembre 2017
Bimba di tre anni e mezzo muore per patologia fulminante
Fonte:
http://www.torinotoday.it/cronaca/bimba-morta-natale-regina-margherita.html

32) Salerno, 27 dicembre 2017
Alessandro muore a 13 anni stroncato da un infarto   
Fonte:
http://www.salernotoday.it/cronaca/pellezzano-morto-alessandro-dodici-anni-27-dicembre-2017.html

33) Napoli, 29 dicembre 2017
Bimbo di tre anni muore per arresto cardiaco
Fonte:
https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/napoli_morto_tre_anni_santobono-3454120.html

34) Ottiglio, 04 gennaio 2018
18 mesi, muore nel sonno
Fonte:
https://radiogold.it/cronaca/119317-tragedia-ottiglio-muore-bimbo-soli-18-mesi/

35) Ponte San Niccolò (Padova), 08 gennaio 2018
Bimba di due mesi morta in culla
Fonte:
https://www.ilgazzettino.it/nordest/padova/ponte_san_nicolo_due_mesi_bimba_morta_melissa-3480073.html

36) Nichelino, 09 gennaio 2018
Bimbo di 5 anni colpito da emorragia cerebrale in piscina (ora in prognosi riservata)
Fonte:
http://www.lastampa.it/2018/01/12/cronaca/bimbo-di-anni-colpito-da-emorragia-cerebrale-mentre-nuota-in-piscina-q1f602PM9zf1sAKKArnSwL/pagina.html

37) Mondragone, 12 gennaio 2018
Bimba di due mesi muore per arresto cardiaco 
Fonte:
http://www.ecaserta.it/2018/01/12/tragedia-a-pineta-grande-domani-lesame-esterno-sul-corpicino-della-neonata-morta/

38) Napoli, 15 gennaio 2018
Bimba di 13 mesi morta per presunta meningite
Fonte:
http://www.internapoli.it/84999/febbre-alta-e-la-corsa-in-ospedale-bimba-di-13-mesi-muore-al-santobono-di-napoli-ipotesi-meningite?fb_action_ids=529415324106228&fb_action_types=og.comments&fb_source=other_multiline&action_object_map=[1522208937834760]&action_type_map=["og.comments"]&action_ref_map=[]

39) Pioppico, 15 gennaio 2018
Bimba di 6 mesi muore nel sonno
Fonte:
https://www.corriereadriatico.it/pesaro/piobbico_provano_svegliarla_bimba_6_msei_morta_culla-3485459.html

40) Pescasseroli, 18 gennaio 2018
Muore bimba di tre mesi, probabile SIDS
Fonte:
http://www.marsicalive.it/?p=158769

41) Floridia (SI), 24 gennaio 2018
Bimba di 4 anni muore improvvisamente mentre mangia con la mamma
Fonte:
http://www.siracusanews.it/dramma-floridia-un-bimbo-4-anni-muore-pranza-la-madre/

42) Empoli, 24 gennaio 2018
Bimba di 5 anni muore per arresto cardiaco
Fonte:
http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2018/01/25/muore-anni-dopo-malore_Y1XgsxMfh4z857nIm5TBTJ.html

43)....ecc.,ecc. e vedrete quanti ne moriranno...sempre di piu...!
al mese di marzo 2018 siamo gia' arrivati a poco piu' di 100 bambini, morti di infarto, o mancata respirazione, cioe' SIDS (morte improvvisa) indotta dai Vaccini !
l'elenco e' aumentato in modo esponenziale, abbiamo gia' superato i 190 bambini....assassinati con i vaccini, al 05/06/2018


Confronto fra Bambini Vaccinati, sempre malati e Bambini NON vaccinati, piu' sani
NUOVA ZELANDA, studio pubblicato, indicante la notevole differenza di sopravvivenza fra Vaccinati e NON vaccinati !
Rapporto fra Bambini vaccinati e quelli NON vaccinati con meno ospedalizzazioni e morte
Vaccinazioni e risultati sulla salute:
Un sondaggio di Bambini dai 6 ai 12 anni fra quelli vaccinati e non vaccinati, sulla base delle relazioni di madri

Video, registrato (telecamera nascosta) in una ASL italiana, una pediatra racconta la verita' sui Vaccini !
 


Lo sapete che i bambini che vivono negli Stati Uniti sono i bambini più vaccinati del mondo ?
-
Lo sapete che gli stati uniti sono al di sotto di ogni altro paese dell'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) quando si tratta del tasso di mortalità infantile (IMR = tasso mortalità infantile ) ?
- Lo sapete che i neonati nati negli Stati Uniti hanno quasi tre volte più probabili di morire prima del loro primo compleanno dei neonati nati in Finlandia, in Giappone e in Svezia ?
- Lo sapete che i bambini nati negli Stati Uniti sono due volte più probabili di morire come bambini in Finlandia, Svezia, Svizzera, Danimarca e Norvegia, e che i neonati sani e a tempo pieno sono ad un rischio maggiore di morire tra il 1 e il 1 Mese e 1 anno di età ? - e non si tratta di prematuri; non si tratta di bambini nati troppo presto, a basso peso di nascita e a basso indice di apgar.
Si tratta di bambini sani e robusti che muoiono al doppio del tasso di altri paesi sviluppati prima del loro primo compleanno.
- Lo sapete che i bambini in quegli altri paesi ricevono meno del 50 % del numero di vaccini nel loro primo anno di vita rispetto ai neonati negli Stati Uniti ?
- Lo sapete che i bambini nati in altri paesi (Svezia, Norvegia, Giappone, Finlandia, Svizzera, Danimarca), che hanno una probabilità molto maggiore di vivere oltre il loro primo compleanno, non ricevono il vaccino dell'epatite B ?
Perche' sono i bambini americani il che ricevono primo giorno di vita, e ancora a 2 mesi e 4-6 mesi di eta',  un vaccino per una malattia solo sessualmente trasmissibile ! - vedi immagine (mortalita' per stati e vaccini)
Un vaccino che contiene 225 microgrammi di alluminio; che è quasi 10 volte l'importo consentito dalla FDA per essere somministrato agli adulti in un periodo di 24 ore in medicinali per endovena ?
Pensateci bene...

Morti in culla: proseguono le stragi di stato - By Marcello Pamio 13/08/2017
Estratto
La Sindrome della morte in culla in Italia uccide circa 300 neonati all’anno, a dircelo è Il Gazzettino del 25 maggio del 2016 in un articolo il cui titolo si commenta da solo: «Vaccini, bimba a due mesi muore nel sonno a Torino dopo esavalente».
Avete letto bene: morta a due mesi di vita appena dopo l’esavalente, ma naturalmente il vaccino non c’entra nulla.
Quindi circa 300 neonati all’anno in Italia muoiono nel sonno.
Vediamo cosa dice l’Istituto Superiore di Sanità sulla Sindrome della morte in culla. «Dopo le malformazioni congenite, la Sids è la causa principale di morte post neonatale negli Stati Uniti.
Secondo il National Vital Statistics Reports, del 12 ottobre 2004, l’incidenza della Sids è di circa 1,7 per mille nati vivi.
Dati simili sembrano essere registrati anche in Europa. In Italia, la stima fornita dal centro di riferimento della Regione Lombardia, è di 1 su 1000 nati vivi».Quindi in Italia vi sarebbe 1 morto ogni 1000 bambini nati.
Quindi 500 morti all'anno, dato che nascono circa 500 mila bambini ogni anno ! e NESSUNO interviene.....magistratura assente e nei pochi casi analizzati, con autopsie "guidate".... per non ricercare il danno da vaccino !
Prendiamo ora il bugiardino del vaccino trivalente Tripedia per difterite-tetano-pertosse e vediamo cosa riporta la Sanofi-Pasteur.
«La percentuale di morti in culla secondo alcuni studi osservazionali, negli Stati Uniti (periodo dal 1985 al 1991) è pari a 1,5 bambini ogni 1000 nati, mentre in Germania è di circa 0,4».Ricordate che da noi è 1 su 1000.
Sempre dal trivalente Tripedia: «In uno studio caso-controllato tedesco e in uno studio di sicurezza negli Stati Uniti su 14.971 neonati che hanno ricevuto il vaccino Tripedia ne sono morti 13 morti». 
Quindi 13 morti su circa 15.000 neonati significa una percentuale pari a 0,86 morti per ogni 1000 nati.In Italia sono nati nel 2016 circa 470.000 bambini. Se la percentuale di mortalità del Tripedia è di circa 0,86/1000 nati, tenuto conto che da noi sono nati 470.000 l‘anno scorso, il vaccino se ne è portati via circa 400. Morti per cosa? Da Sids ovviamente ma non solo.
Almeno 300 ne muoiono per Sids ogni anno, ma se teniamo conto che non è l’unica causa di morte, si fa presto ad ottenere le cifre riportate. Ecco cosa riporta ancora il bugiardino del Tripedia:«Adverse events reported during post-approval use of Tripedia vaccine include idiopathic thrombocytopenic purpura, SIDS, anaphylactic reaction, cellulitis, autism, convulsion/grand mal convulsion, encephalopathy, hypotonia, neuropathy, somnolence and apnea».
«Gli eventi avversi riportati durante l’uso post-approvazione del vaccino Tripedia includono: porpora trombocitopenica idiopatica, SIDS, reazione anafilattica, AUTISMO, convulsione, ENCEFALOPATIA, ipotonia, neuropatia, sonnolenza e apnea». Tra gli effetti collaterali: Sids, autismo ed encefalopatia !
PS: Il Giappone ha cambiato il calendario di inizio per la vaccinazione spostandolo dai tre mesi a due anni e subito il loro tasso di Sids (Sindrome della morte improvvisa del lattante) è crollato. Come mai ?
Il ritardo della vaccinazione «trivalente» DPT (Difterite-Pertosse-Tetano) dopo i 2 anni di età in Giappone, ha portato ad un drastico calo di effetti collaterali. Nel 1988 il governo giapponese raccomandò la non vaccinazione fino a due anni di età.
La Sids è tornata in Giappone da quando il governo è tornato a raccomandare le vaccinazioni a tre mesi.
By Raymond Obomsawin, MD. Ottobre 2007 New England Journal of Medicine.
Tratto da uno studio condotto dal Dr. Viera Scheibner.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

FINALMENTE.....la FDA conferma che i Vaccini possono produrre l' Autismo
http://www.getcancercure.com/fda-announce-that-dtap-vaccine-causes-autism/
 

Dal bugiardino del vaccino Tripedia, che potete scaricare direttamente dal sito della FDA 
(* vedi sotto) americana, leggiamo:

"Adverse events reported during post-approval use of Tripedia vaccine include idiopathic thrombocytopenic purpura, SIDS, anaphylactic reaction, cellulitis, autism, convulsion/grand mal convulsion, encephalopathy, hypotonia, neuropathy, somnolence and apnea."

Traduzione: "Reazioni avverse denunciate durante l'utilizzo post-approvazione del vaccino Tripedia includono: purpura trombocitopenica idiopatica, sindrome da morte improvvisa del lattante, reazione anafilattica, cellulite, autismo, convulsioni/epilessia, encefalopatia, ipotonicità, neuropatie, sonnolenza, interruzione del respiro."
[...]

Il bugiardino fa poi seguire una frase molto ambigua: 
"Events were included in this list because of the seriousness or frequency of reporting. Because these events are reported voluntarily from a population of uncertain size, it is not always possible to reliably estimate their frequencies or to establish a causal relationship to components of Tripedia vaccine."
Traduzione:
"Questi casi sono stati inclusi nella lista per la loro gravità o per la frequenza delle denunce. Poichè questi episodi sono stati riferiti volontariamente da un numero imprecisato di persone, non è sempre possibile stimare in modo affidabile la loro frequenza o stabilire una relazione causale con i componenti del vaccino Tripedia."


Il bugiardino dice anche: 
"The vaccine is formulated without preservatives, but contains a trace amount of thimerosal."
Traduzione:
"Il vaccino è preparato senza conservanti, ma contiene quantità tracciabili di Thimerosal."
Ricordate, i famosi "trace amounts" del Thimerosal "scomparso" dai vaccini ?


* AGGIORNAMENTO: Il documento è stranamente scomparso dal sito della FDA. Ora lo si può trovare su Wayback Machine....strano vero ?.....Big Pharma corre ai ripari....

Ma tutto cio' e' possibile per tutti gli altri vaccini !

ENORME AUMENTO dell’AUTISMO in AMERICA (denuncia) e risarcimento multimilionario a due di essi:
http://www.huffingtonpost.com/david-kirby/post2468343_b_2468343.html?utm_source=Alert-blogger&utm_medium=email&utm_campaign=Email+Notifications


By Kareem Piaser Paolo - 25/05/17
Giusta riflessione di un padre sui obbligo della vaccinazione:
"Non ci entro nemmeno nella questione se 12 vaccini siano pochi, tanti, siano indispensabili o superflui, assolutamente sicuri o inaccettabilmente rischiosi - mi basta e avanza un aspetto che viene prima:
Lo Stato mi dice che sono io responsabile per la salute di mio figlio. Però mi dice che sono obbligato a fargli fare 12 vaccini.
Per farglieli, essendo io responsabile della sua salute, mi viene chiesto di firmare le autorizzazioni.
 Nessuno però firma per me assicurazioni che non ci siano conseguenze negative per la salute di mio figlio. Ricapitolando, sarei "obbligato a dare il permesso".
Come dire: nessuno tranne te può decidere che questo avvenga, ma ti obblighiamo a decidere come vogliamo noi. In pratica, lo Stato obbliga "me" ad assumere la responsabilità per una decisione che mi impone ? No, no, proprio non ci siamo.
Puoi minacciarmi, puoi colpirmi, puoi mettermi in galera ma non puoi farmi assumere responsabilità per le *tue* decisioni – men che meno sulla pelle di mio figlio.
Caro Stato : messe così le cose, anche avessi la certezza matematica che quei vaccini siano indispensabili, puoi infilarteli dove sappiamo tutti, bene arrotolati nel foglio di autorizzazione".

Stefano Re invia questo messaggio:
23/5/2017 - By Kareem Piaser Paolo
VACCINI. L’ALLARME ERA NOTO AL GOVERNO USA DA ANNI - DATI UFFICIALI TERRIFICANTI !
Nel Giornalismo, per smentire, fare a pezzi il Promotore di una pratica che si ritiene pericolosa, socialmente nociva, l’unica cosa da fare è scavare nella pancia di quel Promotore e scovare le prove che lui stesso sapeva alla perfezione che ciò che oggi promuove (o impone) è pericoloso e socialmente nocivo. Se ci riesci, il Promotore è finito.

Oggi il maggior Promotore delle vaccinazioni al mondo sono gli Stati Uniti d’America, che impongono ai propri bambini 26 dosi-vaccini. Attenti: dose può significare un’iniezione con dentro tre vaccini, quindi immaginate.
Ed io sono andato nella sua pancia, al top, come sempre si deve fare: The National Institutes of Health, del governo USA, e specificamente il National Center for Biotechnology Information. E ho trovato la prova che il Grande Promotore delle vaccinazioni sapeva da anni a livelli di altissima ricerca governativa che esistono pericoli MORTALI, e ignorati, sui vaccini, con prove terrificanti.

Questo è un articolo, non un Medical Paper, per cui devo molto riassumere.
Nel settembre 2011, The National Institutes of Healths, National Center for Biotechnology Information – la pancia del Promotore mondiale dei vaccini – pubblicava uno studio dal titolo “Infant mortality rates regressed against number of vaccine doses routinely given: Is there a biochemical or synergistic toxicity?”, dei ricercatori Neil Z Miller e Gary S Goldman.
Lo studio prende in considerazione la INFANT MORTALITY RATE (IMR = tasso mortalità infantile) e anche il fenomeno della SUDDEN INFANT DEATH SYNDROME (SIDS = sindrome del decesso improvviso infantile), in particolare in 34 nazioni ricche, ma anche nel Terzo Mondo.
(Avviso: DURANTE LA LETTURA RICORDATE IL SIGNIFICATO DELLE SIGLE IMR = tasso mortalità infantile – SIDS = sindrome del decesso improvviso infantile - morte nella culla).
Già le prime parole dello studio fanno sorgere dubbi: “Il programma USA di immunizzazione infantile specifica 26 dosi-vaccini per gli infanti di età inferiore a 1 anno – il maggior numero al mondo – eppure 33 nazioni ricche hanno un tasso di IMR inferiore”. Poi la cosa si fa seria.
Ecco un altro passaggio:
“L’analisi della regressione lineare della IMR media, ha mostrato un’alta correlazione statistica significativa fra l’aumento del numero delle dosi-vaccini e l’aumento dei tassi di mortalità infantile”.
E gli autori già all’inizio raccomandano che “E’ essenziale che si faccia uno scrutinio urgente della correlazione fra le dosi-vaccini, la loro tossicità biochimica o sinergistica, e il Tasso di Mortalità Infantile, IMR”.

Prima di continuare, lo studio fa a pezzi Bill Gates, infatti ci dice chiaro che se pensiamo ai bambini del Terzo Mondo, di gran lunga la maggior causa di IMR non ha nulla a che vedere con le classiche malattie dell’infanzia, ma con la malnutrizione.
Li ammazza la fame.
E qui viene una clamorosa smentita al Teorema Bill Gates che proclama le vaccinazioni di massa nei Paesi Poveri come via di salvezza dei bimbi.
Leggete:
“E’ istruttivo notare che le vaccinazioni sono diffusissime nei Paesi Poveri, con tassi di vaccinazioni di oltre il 90% dei bambini presenti… eppure hanno lo stesso una IMR tragica.
Per dare un termine di paragone, la IMR degli USA è 6,2 morti su 1000 parti; il Gambia obbliga i bambini a 22 dosi di vaccini, ma la IMR è di 68,8. La Mongolia somministra lo stesso numero di dosi vaccini, con IMR di 39,9. Questo prova che la IMR in molto del Terzo Mondo ha assai più a che fare con la malnutrizione, acqua infetta, e sistemi sanitari carenti. Non l’assenza di vaccini”.
Ma peggio:
“Abbiamo scoperto che anche nei Paesi in via di Sviluppo esiste una relazione contro-senso fra il numero dei vaccini somministrati e la IMR: le nazioni con la peggiore IMR sono quelle che somministrano ai bambini il maggior numero di vaccini”.
Lo studio torna all’Occidente ricco:
“Gli USA hanno visto pochissimi progressi nella IMR dall’anno 2000, e le tradizionali cause di IMR (da parto ecc.) non spiegano questo fenomeno… Si noti che nel 2009, cinque delle 34 nazioni con il miglior tasso di IMR richiedevano solo 12 dosi-vaccini, il numero minore, mentre gli Stati Uniti ne richiedeva 26, il maggior numero al mondo”.

Ora attenti a questa frase, di nuovo (ignorate la parte tecnica in inglese, metto la conclusione in italiano grassetto):
“A scatter plot of each of the 30 nation’s IMR versus vaccine doses yielded a linear relationship with a correlation coefficient of 0.70 (95% CI, 0.46–0.85) and p < 0.0001, fornendoci la prova di una correlazione positiva: IMR e dosi-vaccini tendono a crescere assieme”. Bimbi morti e vaccini vanno di pari passo. Mica nulla.
E un passaggio lapidario:
“Fra le 34 nazioni ricche analizzate, quelle che richiedono il più alto numero di vaccini, tendono ad avere la peggior IMR”.

Ricordo ai lettori che si parla di bimbi vaccinati che crepano, IMR significa MORTE del FIGLIO, peggio che l’autismo, molto peggio.
Gli studiosi del The National Institutes of Healths, National Center for Biotechnology ora rivolgono la loro attenzione alla SUDDEN INFANT DEATH SYNDROME (SIDS = sindrome del decesso improvviso infantile).

E anche qui l’incipit è tragico: “Prima dei programmi di vaccinazione, la SIDS era così rara che neppure veniva citata nelle statistiche della IMR”. La tempistica è altrettanto allarmante: “Negli USA le campagne di immunizzazione nazionali iniziarono nel 1960, e per la prima volta nella Storia i nostri bambini furono inoculati contro difterite pertosse tetano, polio, morbillo, orecchioni e rosolia. Improvvisamente nel 1967 la clinica medica coniò una nuova forma di mortalità infantile, la SIDS.
E dal 1980, la SIDS è divenuta la maggior causa di mortalità post neonatale in America ”.
Continuano:
“Uno studio di Torch scoprì che 2/3 degli infanti morti di SIDS erano stati vaccinati contro la difteria pertosse tetano appena prima di morire”. Altri ricercatori citati, Fine & Chen, dissero: “I bambini muoiono di SIDS a un tasso quasi 8 volte superiore alla norma entro 3 giorni dall’inoculazione contro difterite pertosse tetano, ”. E ancora, con un finale essenziale: “Uno studio di Ottaviani et al. ha documentato il caso di un infante di 3 mesi morto di SIDS dopo una inoculazione di 6 vaccini contemporaneamente… Ottaviani et al scrissero: ‘Questo caso ci offre un allarme unico nel capire il possibile ruolo di queste vaccinazioni nel causare morti improvvise in bambini vulnerabili… Senza studi anatomopatologici su larga scala di questi decessi infantili, alcuni casi chiaramente correlati alle vaccinazioni verranno ignorati’ ”.

Ok, torno a voi lettori e lettrici.
Ciò che avete letto è documentazione scientifica ufficiale al più alto livello sanitario tecnologico del mondo, gli USA, e soprattutto è stata partorita all’INTERNO del GOVERNO degli STATI UNITI a’AMERICA, ol PROMOTORE MONDIALE dei VACCINI.
LORO SAPEVANO CHE I VACCINI POSSONO UCCIDERE.
Credo che quanto sopra dovrebbe oggi diventare uno degli articoli più letti d’Italia da sempre, e non perché lo firma Barnard, ma perché proprio provenendo dalle viscere del Grande Promotore, delle sue multinazionali e della Ministra Beatrice Lorenzin, questo studio li fa letteralmente a pezzi.
Datevi da fare.
Lo studio “Infant mortality rates regressed against number of vaccine doses routinely given: Is there a biochemical or synergistic toxicity?”, dei ricercatori Neil Z Miller e Gary S Goldman, già nel 2011 si concludeva così:
Nations that require more vaccine doses tend to have higher infant mortality rates.”
Cadaveri di bambini, mica nulla. E allora sulla base di quanto sopra, un genitore italiano oggi può pretendere la libertà terapeutica per i suoi bimbi.

IL DIBATTITO  SUI  VACCINI  VA  RI-APERTO.
I vaccini possono ammazzare, lo dice il Grande Promotore. Cara Ministra B. Lorenzin, siete all’angolo. (By Paolo Barnard)
... in questo caso mi sembra che non faccia una piega l'informazione pubblicata da Paolo Barnard.
 Tutto chiaro e alla luce del sole https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/

Estratto
Il tasso di mortalità infantile (IMR) è uno dei più importanti indicatori di benessere e di salute pubblica condizioni socio-economiche di un paese. Il programma di immunizzazione infantile US specifica 26 dosi di vaccino per i bambini di età inferiore ad 1 anno, la maggior parte nel mondo, eppure 33 nazioni hanno IMRs inferiori. 
Utilizzando la regressione lineare, il programma di vaccinazione di queste 34 nazioni sono stati esaminati e un coefficiente di correlazione r = 0,70 ( p stato trovato <0.0001) tra IMRs e il numero di dosi di vaccino di routine data ai bambini. 
le Nazioni sono state raggruppate in cinque diversi intervalli di dose di vaccino: 12-14, 15-17, 18-20, 21-23, e 24-26. 
I IMRs medi di tutte le nazioni all'interno di ogni gruppo sono stati quindi calcolati. 
L'analisi di regressione lineare di IMRs medi ponderati ha mostrato un'alta correlazione statisticamente significativa tra crescente numero di dosi di vaccino e l'aumento dei tassi di mortalità infantile, con r = 0,992 ( p = 0,0009). 
Utilizzando il test di Tukey-Kramer, differenze statisticamente significative nel IMRs medi sono stati trovati tra le nazioni che danno 12-14 dosi di vaccino e quelli che danno 21-23, e 24-26 dosi. Un esame più attento delle correlazioni tra le dosi di vaccino, tossicità biochimica o sinergica e IMRs è essenziale.
By Fiore Flex Fiorano


La SIDS è più frequente tra i tre e i cinque mesi e dei bambini che muoiono circa il 60% sono maschietti
- l'eta' di questi bambini e' proprio quella del periodo delle vaccinazioni - vedi: Grafici per le statistiche
vedi:
BIMBI SCOSSI + Effetto Gregge + Sfogo sdegnato di una madre verso un pediatra

Danni dei Farmaci e Vaccini, eminenti medici/ricercatori indipendenti lo confermano

Le autorita' ufficiali del SSN, Ministro della Salute in testa, "
brancolano nel buio" vedi qui la sua lettera in PDF

vedi anche: Conclusioni degli "esperti" all'ultimo convegno del 1° dic. 2012 sulla SIDS, a Milano

Un documento RISERVATO dell’azienda farmaceutica GlaxoSmithKline, di cui recentemente la stampa è venuta a conoscenza, rivela che, in un periodo di due anni, 36 bambini sono morti dopo aver ricevuto il vaccino 6 vaccini – in – 1 iniezione = Infanrix Hexa (esavalente).

Le cause quelle vere, della sindrome chiamata impropriamente SIDS, sono le sostanze VACCINALI che creano il blocco dei centri nervosi che regolano e controllano la respirazione autonoma e cardiaca; i vaccinatori cambiano i nomi ai Danni Vaccinali per non ammettere che sono i Vaccini a produrli.
....e pensare che basta una autopsia fatta come si deve, controllando soprattutto nel cervelletto, ma non solo, e cercando con apposite indagini ed analisi tutte le sostanze vaccinali introdotte, per averne la conferma....ma questo tipo di autopsie....
NON si debbono fare.....altrimenti crolla tutto il "MITO" dei vaccini !
Leggete questo studio in PDF !
https://drive.google.com/file/d/0B3mMkPwF1DUPckVEZ2JkMXV2ams/view

ENORME AUMENTO dell’AUTISMO in AMERICA (denuncia) e risarcimento multimilionario a due di essi:
http://www.huffingtonpost.com/david-kirby/post2468343_b_2468343.html?utm_source=Alert-blogger&utm_medium=email&utm_campaign=Email+Notifications

Anche in sud Corea:
http://news.yale.edu/2011/05/09/prevalence-autism-south-korea-estimated-1-38-children
Sono i  Vaccini che scatenano questa:
Sindrome infiammatoria chiamata "Asia" scatenata dai vaccini !
ASIA_Sindrome infiammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf
Tratto da:  http://www.assis.it/wp-content/uploads/2014/12/ASIARiassunto.pdf
... ed e' noto che... le infiammazioni sono foriere di qualsiasi tipo di sintomi, che i medici impreparati allopati chiamano erroneamente "malattie"....e se questa infiammazione raggiunge le meningi, si chiama meningite, se raggiunge la pelle, si chiama morbillo, e se raggiunge il cervello ed i neuroni si chiama autismo oppure SIDS...ecc. a seconda di dove va l'infiammazione la cosiddetta "malattia" cambia nome, ma e' sempre la stessa...i vari nomi servono per spaventare i popoli che ignorano i fatti, per farli vaccinare !
Neuroinfiammazione con i Vaccini (ASIA,Sjögren’s Syndrome: SS)

Importante e bello studio del prof. Katsunari Nishihara
In sostanza questo ricercatore mette in correlazione una cronica infezione da virus, batteri (qualsiasi, quindi anche vaccinali) e patogeni di varia natura anche di origine intestinale, che influirebbero negativamente sul sistema mitocondriale dei neuroni e provocherebbero psicosi e problemi sensopercettivi tipici anche e non solo dell'autismo.


PDF di uno studio che spiega la correlazione fra Vaccini e SIDS !
Titolo:
I Tassi di mortalità infantile regrediscono con un numero ridotto di dosi di vaccini, quelli somministrati di routine:
C'è
una tossicità biochimica o sinergica ?

Tratto da: het.sagepub.com

La SIDS (morte nella culla) è indotta dal vaccino - Bambini sani non muoiono da soli - 01/03/2017
La SIDS, l'Orexina ed i Vaccini.
L'Orexina (Oressina-Ipocretina) è una proteina secreta nel cervello che è associata con la regolazione del ritmo sonno-sveglia.
"I ricercatori, hanno scoperto che i bambini con la SIDS, ne hanno livelli molto bassi. Esiste il potenziale per lo screening alla nascita per vedere che i bambini ne abbiano livelli bassi e che siano predisposti quindi alla SIDS", per mezzo di un ulteriore abbassamento della produzione cellulare di detta proteina, per via dello stress ossidativo cellulare, indotto dai vaccini.
L'Orexina è nota anche come ipocretina ed è coinvolta nella narcolessia.
Questo è importante perché nel 2009, il vaccino per l'influenza pandemica H1N1 ha causato più di 1300 casi di narcolessia e il motivo "apparente" fu perché il vaccino innescò una reazione autoimmune ai recettori della ipocretina, distruggendoli.
Questa scoperta non esime i vaccini dalla SIDS, al contrario essa implica i vaccini come una causa della SIDS.
Ecco un articolo riguardante il vaccino H1N1, la narcolessia e l'orexina/ipocretina: perché una iniezione di anti-influenzale può provocare narcolessia | Scienza | AAAS
- http://ow.ly/tvrh306paaP
- http://www.sciencemag.org/news/2015/07/why-pandemic-flu-shot-caused-narcolepsy
Ad ogni modo, l' H1N1 è stato incluso in ogni vaccino antinfluenzale dal 2009, e questo viene somministrato anche alle donne in gravidanza.....".
Ma questa NON e' la sola causa della "morte nella culla" = SIDS, in quanto i Vaccini contengono  MOLTE sostanze tossiche che la possono provocare, ad esempio, l'alluminio, thiomersal (mercurio), ed anche perche' i Vaccini vengono anche irradiati, come la vitamina K1 iniettata al primo giorno di nascita...., con il cobalto 60 che e' un prodotto radioattivo, che innesca anche strane ed anomali reazioni biochimiche producendo altre sostanze tossiche  !

Dopo la morte di una bambina (figlia di genitori profughi) di due mesi, il giorno dopo essere stata vaccinata con l'esavalente, ho scritto questa mail al Procuratore del Tribunale di Ivrea, che ha in carico il caso avvisandolo....ma probabilmente fara' finta anche lui di nulla....ed archiviera' il caso come SIDS....ma....comunque l'ho avvisato lo stesso !

Da: info@mednat.org 
Inviato: sabato 28 maggio 2016 13:39
A: procura.ivrea@giustizia.it
Oggetto: x dr. Giuseppe Drammis (procuratore che ha in mano il caso)

..Le cause vere della sindrome chiamata impropriamente SIDS, sono le sostanze VACCINALI che creano il blocco dei centri nervosi che regolano e controllano la respirazione autonoma e cardiaca; i vaccinatori cambiano i nomi ai Danni Vaccinali per non ammettere che sono i Vaccini a produrli.
....e pensare che basta una autopsia fatta come si deve controllando soprattutto nel cervelletto, ma non solo, cercando con appositi indagini ed analisi tutte le sostanza vaccinali introdotte, per averne la conferma....ma questo tipo di autopsie.... NON sa' da fare.....
http://www.mednat.org/vaccini/sids.htm

dr. Jean Paul, déscendant de la famille Vanoli

INOLTRE
Da:
vgp@mednat.org 
Inviato: lunedì 19 settembre 2016 12:11
A:'giuseppe.verzera@giustizia.it
Oggetto: x dr. Giuseppe Verzera

In merito all'articolo apparso sulla stampa sulla morte di un altro bambino 3 giorni dopo la vaccinazione:

Egr. dr. Giuseppe Verzera,
Le chiedo se ha fatto o fara' controllare da personale competente e scevro da "conflitti di interesse o colluso" con Big Pharma (perche' in genere sono impreparati od in malafede), il sangue, la linfa, i tessuti sanguigni e cerebrali, per vedere a che livello era lo stato INFIAMMATORIO del bambino deceduto dopo la vaccinazione per l’esavalente od altro vaccino propinato  ??

....e quali sostanze vaccinali (es. alluminio-metallo tossico) trovera' nei tessuti cerebrali, specie nel cervelletto, nel fegato e reni....
vedi Contenuto dei Vaccini:
http://www.mednat.org/vaccini/contenuto_vaccini.htm

Fate uno sforzo in piu’ e verificate tutto cio', se volete raggiungere un verdetto veritiero, anche come dovere verso i genitori e verso la ns. purtroppo corrotta societa' umana !

Sarebbe importante anche sapere se i genitori erano stati debitamente informati, ai sensi dell'art. 7 della Legge 210/92, dal pediatra e/o dai medici dell'ufficio vaccinale della ASL, per chiarire anche in quel caso, la corretta applicazione della Legge…..e se e’ stato loro consegnato il bugiardino  da leggere …e se hanno avuto il tempo di riflettere e dare il loro consenso informato, scritto ?!

Sotto, dopo la mia firma,  trova alcuni dei meccanismi fisiologici, misconosciuti o nascosti ai/dai medici .....

Questa invece e' una mia ricerca datata 35 anni, sui vari e molteplici meccanismi fisiologici e psicologici dei Gravi danni occulti e/o palesi dei Vaccini:
http://www.mednat.org/vaccini/dannivacc.htm

Esempio:
Le cause vere della sindrome chiamata impropriamente SIDS, sono le sostanze VACCINALI che creano il blocco (alle volte con microischemie) dei centri nervosi che regolano e controllano la respirazione autonoma e cardiaca; i vaccinatori cambiano i nomi ai Danni Vaccinali per non ammettere che sono i Vaccini a produrli.

....e pensare che basta una autopsia fatta come si deve, controllando soprattutto nel cervelletto, ma non solo, e cercando con appositi indagini ed analisi tutte le sostanze vaccinali introdotte, per averne la conferma....ma questo tipo di autopsie.... NON sa' da fare.....
http://www.mednat.org/vaccini/sids.htm (morte nella culla)

Si prega di leggere questo studio in PDF !
https://drive.google.com/file/d/0B3mMkPwF1DUPckVEZ2JkMXV2ams/view

A disposizione per ulteriori info sul tema specifico e se vuole  La metto in contatto con un medico che questi meccanismi dei vaccini li conosce molto bene e che lavora come Dirigente del Reparto Sanitario della Polizia di stato, ora a Lecce.
Attendo sue nuove in merito
Vi preannuncio che riceverete forti PRESSIONI per NON fare i controlli suggeriti...altrimenti salta fuori la Verita' sui Vaccini !

dr. Jean Paul,  déscendant de la famille Vanoli  (Souverain Individuel - Journaliste d'Investigation specialisée en santé depuis 40 ans - Sovrano Individuale, Giornalista Investigativo specializzato in sanità da 40 anni)
Consulente di www.mednat.org  -  mail: vgp@mednat.org

Chi non grida la verità, quando la sa, si fa complice dei falsari e degli imbroglioni
(By
Charles Peguy)

Da:
vgp@mednat.org
Inviato: mercoledì 21 settembre 2016 14:57
A: procura.lagonegro@giustizia.it ; floriana.orofino@giustizia.it
Cc: procura.caltagirone@giustizia.it ; giuseppe.verzera@giustizia.it
Oggetto: x dr.essa Orofino

Dopo soli 15 gg dalla morte dell'altro bambino siciliano dopo la vaccinazione anche dalle vs parti succede la stessa cosa....
Ho inviato la lettera sottostante, che le allego, alla procura di Caltagirone, affinche' siate  informata sui FATTI che concernono le autopsie "guidate"...che normalmente fate fare.... cosi anche voi ne siate informati su come fare le VERE autopsie, non quelle che fate fare...da medici indottrinati od impreparati,   autopsie guidate che sono limitate.... proprio per non  scoprire i danni dei vaccini, quelli occulti.....

Ecco che anche nella vs giurisdizione avviene un'altro omicidio di stato...con i vaccini !
http://basilicata.basilicata24.it/cronaca/bimba-mesi-muore-allospedale-lagonegro-indagati-medici-21969.php

a disposizione per ulteriori info sul tema
spero anche in una buona e seria riflessione...
dr. Jean Paul,  déscendant de la famille Vanoli  (Souverain Individuel - Journaliste d'Investigation specialisée en santé depuis 40 ans - Sovrano Individuale, Giornalista Investigativo specializzato in sanità da 40 anni)
Consulente di www.mednat.org  -  mail: vgp@mednat.org

Chi non grida la verità, quando la sa, si fa complice dei falsari e degli imbroglioni
(By
Charles Peguy)

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Vaccini obbligatori o no, tutti quanti sono da sempre sbandierati come utili e sicuri anche e non solo dal Ministero della salute, ma esiste una sentenza ben precisa (ignorata da tutti…) che mostra come tali distinzioni fra vaccini obbligatori e non, NON possono sussistere - vedi: Sentenza Corte Costituzionale
Le famiglie dei danneggiati da vaccino dal canto loro sottolineano “lo stato di abbandono in cui sono  state lasciate dalle cosiddette “istituzioni che dovrebbero tutelare”, infatti “tutelano” ma solo i fatturati di Big Pharma….". + Corruzione per i Vaccini


Studio scientifico mostra che il tasso di MORTALITA' infantile AUMENTA all'aumentare del numero di dosi vaccinali somministrate.
Qui nel sito qui sotto segnalato, trovate la traduzione dell'abstract (riassunto) dell'articolo "Infant mortality rates regressed against number of vaccine doses routinely given: Is there a biochemical or synergistic toxicity?" di Neil Z Miller e Gary S Goldman, pubblicato orginalmente sulla rivista scientifica ufficiale Human & Experimental Toxicology - 2011 September; 30(9): 1429, e reperibile su internet sul sito istituzionale medico-scientifico National Center for Biotechnology Information (.nih.gov significa che è ospitato sul sito governativo del National Institute of Health, ovvero il Ministero della Salute Federale degli USA):
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/
Continua QUI: http://scienzamarcia.blogspot.it/2013/03/studio-scientifico-mostra-che-il-tasso.html


Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

La Verita' sullo studio del dott. Wakefield
La scomparsa delle malattie infettive NON e' dovuta ai vaccini ! (Francais)
Bibliografia aggiuntiva
:
http://treasoncast.com/2014/04/05/anti-vaccination-peer-reviewd-research-list/
Alluminio ed altro....nei Vaccini ecco i gravi danni:
http://edgytruth.com/2016/07/18/vaccine-ingredients-comprehensive-guide/#

In questo studio si prova la forte correlazione fra SIDS e numero di vaccinazioni.
Piu’ alto e’ il numero di vaccinazioni, piu’ morti di bambini vi sono e sono classificate come Sids, ma sono morti da vaccino  o sono encefaliti postvaccinali.
(I) - PERCHE’ 93 FAMIGLIE HANNO AVUTO il RISARCIMENTO per DANNO da VACCINO, MA NESSUNO HA MAI CAMBIATO la DIAGNOSI CHE E’ RIMASTA nei documenti indicata come SIDS.... ?
MA VUOI VEDERE CHE la SIDS E’ STATA INVENTATA PROPRIO per SVIARE le MORTI da DANNO da VACCINO ?
VUOI VEDERE che si IMMOLANO NEONATI che MUOIONO  da ENCEFALITI postvaccinale e gli si fanno DIAGNOSI di SIDS ?
Gli SI DICE in QUESTO MODO che puo' capitare ....e che PURTROPPO  SONO STATI SFORTUNATI, …di FARSENE UNA RAGIONE ed il  GENITORE di FRONTE alla SFORTUNA NON fa fare neppure le autopsie…...VINTO dal DOLORE NON ci PENSA e così  RISOLVONO la FACCENDA in MODO “PULITO” e SENZA NESSUN PROBLEMI LEGALI….sia per i genitori che per gli operatori della sanita' che hanno COPERTO il danno vaccinale....
Fonti
http://www.mommypotamus.com/?s=vaccines-and-sudden-infant-death-syndrome
https://www.healthychild.com/sids-crib-death-factors/ 
http://www.smartvax.com/index.php?option=com_content&view=article&id=74
http://het.sagepub.com/content/early/2011/05/04/0960327111407644.full.pdf+html


I bambini deceduti per SIDS muoiono sia di giorno che di notte, sia in culla che nel passeggino, sia nel seggiolino della macchina che in braccio ai genitori.

La diagnosi di SIDS è una diagnosi di esclusione ed è necessario escludere altre cause note di mortalità (NdR: cardiopatie, malattie infettive, maltrattamento, danni da amalgami dentali), ma in genere e principalmente sono le vaccinazioni di routine a scatenarli - per cui è necessario eseguire una adeguata autopsia ed una adeguata valutazione della "scena della morte"; in genere queste autopsie ed indagini, sono "guidate" per NON ricercare la causa vaccinale; una seria autopsia dovrebbe cercare anche nel cervelletto del bambini deceduti, e/o le micro ischemie che possono intervenire dopo una vaccinazione per via delle sostanze tossico-novice contenute nei Vaccini, proteine virali, metalli pesanti = alluminio e mercurio, ecc.  !

Figlio di medico americano muore di Sids e questi inizia una ricerca seria sul tema:

Io e mia moglie sono anche una delle coppie molti sfortunate che hanno perso un infante di SIDS.

Nash Brandon Perry era nato il 26/10/2015 e vissuto con noi fino al il 17/01/16. 
Nash è stato posato nel suo lettino sulla schiena per un pisolino, quando ho controllato su di lui circa un'ora più tardi, ho trovato mio figlio a faccia in giù, braccia verso il basso ai suoi lati e gambe verso l'esterno. 
Sapevo che qualcosa non andava, perche' era blu in faccia, con sangue proveniente dal naso. 
L'ho preso in braccio  e subito visto l'orrore che era morto il mio prezioso bambino. Ho tentato di CPR fino a EMS ma l'intervento era stato troppo tardivo.

http://healthline.website/doctors-son-dies-of-sids-after-vaccines-wants-to-start-researching-2/ 

 

Un VACCINO ..e' una scarica enorme di tossine invasive e pericolose !

CDC - Schede rilasciate dai CDC, indicanti gli adiuvanti/contenuti dichiarati dai fabbricanti di Vaccini (quelli NON dichiarati, ma esistenti, sono  stati individuati da analisi al microscopio elettronico), inoltre sappiamo per CERTO che NON indicano, nelle schede disponibili sul web, certe "sostanze ingegnerizzate" (GM), cioe' preparate nei loro laboratori, che pero' nelle schede rilasciate dalla FDA.....sono state CANCELLATE (cioe' coperte con pennarello nero - abbiamo in mano le prove....)....perche' esse perseguono gli "scopi" e le finalita' dei "proprietari" di Big Parma....creare malati.....e ridurre la popolazione a 500.000 di persone
Questa e' la lista del rilascio delle Licenze per i vaccini in commercio


Associazione temporale di alcuni disturbi NeuroPsichiatrici DOPO la vaccinazione di bambini e adolescenti:
Uno studio Pilota con  casi-controllo
http://journal.frontiersin.org/article/10.3389/fpsyt.2017.00003/full


IMPORTANTE:
PROPOSTA di LEGGE per  STUDIO negli  USA sullo STATO di SALUTE FRA BAMBINI VACCINATI e NON VACCINATI (di nessun vaccino)
Il DISEGNO di LEGGE n° 3069 a FIRMA della DEPUTATA MALONEY NON E' STATO APPROVATO per cui  E' RIMASTO sulla CARTA.... e NEPPURE DISCUSSO dal CONGRESSO....a dimostrazione che NON si vuole fare vere ricerche sui gravi DANNI dei VACCINI......
Big Pharma ringrazia...
 

"Noi medici siamo plagiati, fin dall'inizio, dagli insegnamenti universitari che ci vengono propinati da un manipolo di "professori"  che hanno il solo interesse di lasciarci nell'ignoranza sulla vera origine delle malattie. Alcuni di noi, alla fine, raggiungono la consapevolezza e mettono in moto delle grosse energie che provocano reazioni positive nel Tutto."
By  Dott.
Giuseppe De Pace (medico ortopedico ospedaliero)

AUSTRALIA - Stato del Victoria - Giugno 2016
I bambini iper intelligenti sono esenti  dai Vaccini in Australia !
Un programma scolastico per studenti dotati, sta offrendo forme di esenzione di vaccinazione e sollecitando gli studenti a evitare il Wi-Fi nelle scuole, sostenendo che i bambini dotati hanno "connessioni neurologiche extra" che li rendono più suscettibili a reazioni allergiche.
Pat Slattery, il fondatore di WiseOnes, un popolare programma per studenti dotati, che lavorano nelle scuole dello Stato del Victoria, pubblicato sul suo sito web, che i bambini dotati hanno "sensibilità fisiologiche in più per il cibo o sostanze chimiche" e sono inclini a sviluppare reazioni negative per la salute, con le vaccinazioni.
In un post che da allora è stato rimosso...., si fa riferimento a informazioni che collegano i vaccini per l'autismo, e dice ai genitori di scrivere mail, per richiedere una richiesta di esenzione vaccinazione. 
"Sono preoccupato perché sappiamo quanto i bambini dotati più sensibili sono dovute alla loro connessioni neurologiche aggiuntive. Dando loro neurotossine con i vaccini, sembra illogico. Sono disposto ad aiutare ad educare i figli in linea di rifiuto dei vaccini", scrive.
Il programma pretende di lavorare con 30 scuole vittoriane, che sono elencati sul sito web, mentre la signora Slattery porta bandiera del rifiuto, sta progettando di espandere il programma per NSW e Queensland.  Ms Slattery lavora con altri insegnanti per fornire il programma nelle scuole.

Read more:
http://www.theage.com.au/victoria/antivaccination-program-offered-to-gifted-children-in-primary-schools-20160621-gpnzzp.html#ixzz4CDbFuAMH
Follow us:
@theage on Twitter | theageAustralia on Facebook


Commento NdR: ma i bambini normali, non iper intelligenti, cioe' non dotati.....invece si possono vaccinare con le sostante tossiche vaccinali per inquinare i loro organismi..e farli facilmente ammalare....?... questo perche' i vostri figli sono carne da macello.
..genitori SVEGLIA !

 

"ESISTE UNA POSSIBILE CORRELAZIONE TRA VACCINO ESAVALENTE E SIDS ('MORTE BIANCA') ?

Uno studio recente del Centro di ricerca Lino Rossi

Dipartimento di Scienze Biomediche, Chirurgiche ed Odontoiatriche, Università degli Studi di Milano

Abbiamo esaminato un gran numero di neonati vittime della sindrome della morte improvvisa (Sudden Infant Death o SIDS), al fine di evidenziare una possibile relazione causale tra una precedente vaccinazione esavalente e la morte improvvisa del lattante.

Abbiamo selezionato 110 casi sottoposti all’ approfondito esame istologico del sistema nervoso autonomo e provvisto di informazioni cliniche e ambientali dettagliata.

In 13 casi (11,8%) si è verificato il decesso in associazione temporale con la somministrazione del vaccino esavalente (da 1 a 7 giorni).

In nessuna di queste vittime sono state osservate alterazioni congenite dello sviluppo delle principali strutture nervose che regolano le funzioni vitali. Solo l'ipoplasia del nucleo arcuato era presente in 5 casi.

In un caso, in particolare, una encefalite iperacuta acquisita del Tractus solitarii nucleo è stata diagnosticata nel tronco encefalico .

Questo studio non prova una relazione causale tra la vaccinazione esavalente e SIDS (Sudden Infant Death).

Tuttavia, possiamo ipotizzare che componenti del vaccino potrebbero avere un ruolo diretto nell’ innescare un esito letale nei bambini vulnerabili .

In conclusione , noi sosteniamo la necessità che le morti che si verificano in un breve lasso di tempo dopo la vaccinazione esavalente siano adeguatamente esaminate e sottoposte ad un esame post - mortem in particolare del sistema nervoso autonomo da parte di un patologo esperto per valutare oggettivamente il possibile ruolo causale del vaccino nella SIDS.

LINK: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24083600

 
“Non si può trovare quello che non si vuole cercare“.

Nel febbraio 2006 è stata promulgata la legge 31 “Disciplina del riscontro diagnostico sulle vittime della sindrome della morte improvvisa del lattante e di morte inaspettata del feto”.

Da allora cosa si è fatto ?

Anche in questo caso è emerso come tutto un procedimento stabilito per Legge è costantemente disatteso.

Il fatto che non si vuole cercare ciò che si può trovare, e che altri hanno trovato, corrisponde ad una dolosa mistificazione della realtà. Proseguire ad ignorare è da incompetenti, irresponsabili o interessati

Tratto da: ilfattoquotidiano.it/…/sindrome-della-morte-improvvisa/952171/

 

Incontro dell’ 11 aprile 2014 con il Prof. Luigi Matturri professore di anatomia patologica del corso di medicina e presidente del centro di ricerca Lino Rossi per lo studio e la prevenzione della morte inaspettata perinatale e della Sids (dalla definizione internazionale di Sudden Infant Death Syndrome, cioè sindrome della morte improvvisa dell’infante) dell’Università Statale di Milano.

http://youtu.be/5Yoi1miG4j0"

IMPORTANTE
SEGNALAZIONE
L'iniezione della Vitamina K1 (s'intende una serie di composti che derivano dal 2-metil-1,4-naftochinone, la K1 e' chiamata anche fillochinone), ai neonati in  Italia ed in altre nazioni del mondo, viene fatta a tutti bambini appena nascono ma di nascosto o con genitori "consenzienti", senza pero' aver fatto leggere loro il bugiardino del farmaco.
Non hanno bisogno del vostro consenso, l'iniezione è inclusa nelle pratiche mediche che effettuano nella  sezione dove voi dichiarate di lasciare in cura il vostro bambino, al reparto nursering, per esser lavato, medicato ecc.
Insomma appena nasci ATTENTANO alla tua salute, vedi qui per i particolari ed i meccanismi !

Quale consulente di questo portale web, ho inviato questa mail alla Fnomceo.it, alla Corte Costituzionale Italiana ed altri enti a "tutela" della salute....si ma di quella dei fatturati di Big Pharma....

VACCINI TOSSICI
...intossicati per legge....il giorno della nascita vitamina K1, a 3 mesi 6 mesi, fino ai 12 anni...con i vaccini

Chi vaccina compie un atto CRIMINALE perché i tutti i Vaccini contengono tanti metalli tossici, ferro, nichel, cobalto, ed altri metalli sottoforma anche di nanoparticelle, ma ancora mercurio (thiomersal), tossina invalidante pur in dosi minori a prima, ma nei vaccini odierni vi e' soprattutto l' alluminio, che e' presente anche nella Vitamina K1 propinata alla nascita, che generano danni cerebrali come autismo ecc., oltre ad altre sostanze cancerogene come la formaldeide, proteine, es. caseina, (

La caseina rappresenta la principale causa di allergia alimentare. Questa forma di allergia è più frequente nei primi anni di vita, che e' periodo delle vaccinazioni infantili (pediatriche) e tende poi a ridursi con l'età anche se può talvolta portare anche a gravi forme di shock anafilattico ed è una forma di allergia difficile da controllare, poiché il latte o la caseina stessa, è presente in moltissimi alimenti e soprattutto nei Vaccini che vengono inoculati nella microcircolazione sanguigna attraverso i muscoli, bypassando le normali ma principali difese immunitarie: pelle e mucose.
Anche lo zucchero, il lattosio anch'esso puo' provocare disturbi anche seri, come la intolleranza al lattosio, una intolleranza alimentare che si trascina nell'età adulta.
Tutte queste sostanze tossiche vaccinali generano allergie, asma, malattie respiratorie e gastrointestinali, ecc...ed anche la morte nella culla (SIDS), non solo... ma anche le sostanze vaccinali ingegnerizzate in laboratorio (virus = sostanze geneticamente modificate = GM) per scopi occulti alla popolazione ed ai medici impreparati....clonazione di DNA umano....per generare degli automi...facilmente controllabili psichicamente....
Inoltre....
.... i vaccini sono propinati anche ai bambini per immunodeprimerli in modo da creare mantenere ed ampliare il mercato dei malati..
.. In piu' i vaccini sono irradiati dal Cobalto 60 e la radioattivita' ottenuta con l'irradiazione, viene immessa nei corpicini dei bambini...e può danneggiarli anche quando sono grandi od adulti...
... Insomma vaccinare un bambino e' un atto CRIMINALE gestito da uno "stato", sanita' collusa con le case farmaceutiche e con medici in malafede !
Di tutto cio' che affermiamo, abbiamo in mano tutte le prove, ricerche, studi pubblicati, scaricati anche dai data base medico-scientifici mondiali US !
Il contenuto di questo testo, e' la sintesi della QUERELA che stiamo presentando in tribunale (2017) contro i dirigenti della in-sanità italiana !

http://www.aifa.gov.it/content/italia-capofila-le-strategie-vaccinali-livello-mondiale#.WSMpRpWUAQc.facebook

La ministra della in-sanita' B. Lorenzin a cena/pranzo con federazione case farmaceutiche....

Denunciata la ministra B. Lorenzin (soggetto con diploma delle scuole superiori,...ma ben collegata con OMS finanziata da Big Pharma....)

TROVATO un meccanismo di azione delle tossine dei VACCINI anche sul cervello  ! - 22/03/2009
ANSA, Roma - Esiste un passaggio segreto che permette alle cellule immunitarie di penetrare nel cervello e di aprire la strada ad una seconda ondata di cellule pericolose, capaci di scatenare malattie autoimmunitarie, come la sclerosi multipla, nelle quali il sistema immunitario aggredisce l’organismo al quale appartiene.
La scoperta della nuova porta, pubblicata sulla rivista Nature Immunology, potrebbe portare in futuro a nuove armi per contro la sclerosi multipla, "ma non solo: lo stesso meccanismo potrebbe essere coinvolto in altre malattie autoimmuni", osserva la coordinatrice della ricerca, l’italiana Federica Sallusto, dell’Istituto svizzero per la Ricerca in Biomedicina (Irb) di Bellinzona, diretto da Antonio Lanzavecchia.
Oltre che con Lanzavecchia, il lavoro e' stato condotto in collaborazione con Andrea Reboldi, dell’Irb, e da Antonio Uccelli, dell’università di Genova. Il passaggio segreto che permette di entrare nel cervello alle cellule apripista e' il plesso coroideo, una vera e propria matassa di vasi sanguigni nella quale viene prodotto il liquido spinale. e' una via d’ingresso alternativa a quella che da tempo e' considerata il «portone principale», ossia la barriera emato-encefalica.
Che ci fosse un’altra entrata era noto, spiegano i ricercatori, ma questa era considerata una sorta di "porta di servizio", di importanza secondaria. Adesso, osserva Lanzavecchia, "conosciamo la funzione di questa porta segreta e si può pensare a future strategie terapeutiche in grado di bloccare questo ingresso".

Altro meccanismo di azione delle tossine vaccinali di qualsiasi vaccino, anche nel cervello:
I Macrofagi molte volte trasportano le sostanze vaccinali nel cervello ed in tutti i tessuti del corpo, ecco una descrizione del  meccanismo:
L'alluminio (od altri metalloidi tossici, ad esempio il Thiomersal) contenuto in vari Vaccini esempio: influenza, esavalente  comprese, viene trasportato nel cervello dai macrofagi .... e cio' spiega il meccanismo della cosiddetta SIDS o morte nella culla, che nei fatti e' una danno vaccinale e non una nuova malattia !
Ecco spiegato il meccanismo biologico ed il diagramma del tragico evento....
Il meccanismo viene ben spiegato qui:  ciò che in realtà accade è che un tipo di globuli bianchi chiamati a macrofagi (MF) ingerisce (processo è chiamato "fagocitosi") gli AANs prima che si sciolgano. (
Aluminum Adjuvant Nanoparticles = AANs)
L'ingestione di corpi estranei è un comportamento normale per MF.
La loro funzione principale è la fagocitosi cioè la capacità di inglobare nel loro citoplasma particelle estranee, anche nanoparticelle, compresi i microrganismi (batteri e funghi estranei), e di distruggerle. Inoltre, fatto importante da tenere in considerazione in  questi casi, secernono citochine ad attività proinfiammatoria e presentano l'antigene ai linfociti T-CD4.
Quando MFs rilevano batteri o altri agenti patogeni, i loro campi magnetici li invitano ad ingerire gli agenti patogeni, e distruggerli con gli enzimi. I MFs sanno assieme ad altre cellule del sistema immunitario circa il patogeno introdotto e come rilevarlo. MFs ingeriscono anche molti tipi di nanoparticelle.
Il problema è che AANs non sono digeriti dagli enzimi MF. E gli AANs, una volta all'interno degli MF, si sciolgono lentamente.
Le AANs persistono per lungo tempo (anni) e causano nei MF a far fuoriuscire lentamente alluminio.
Gli MF che consumano gli AANs divengono altamente contaminati con l'alluminio o con altri metalli tossici e nanoparticelle ingerite, e li diffondono ovunque vanno. E vanno in tutto il corpo. MFs e non viaggiano solo nel sangue, il che spiega il motivo per cui non si trova facilmente nel sangue l'alluminio dopo la vaccinazione, perche' e' gia stato fagocitato (ingerito) dagli MF e perche' gli MF viaggiano anche attraverso il sistema linfatico.
I campi magnetici sono in grado di "viaggiare" (informare) attraverso la barriera emato-encefalica (BBB). Gli MFS, una volta caricati con AANs, agiscono come un cavallo di Troia e trasportano le AANs nel cervello. Questo è dannoso, perché il cervello è molto sensibile all' alluminio.

Senza contare le possibili microischemie (vedi le scoperte del Dott. Andrew Moulden) che possono intervenire nella microcircolazione, soprattutto cerebrale od in altri luoghi...per il fatto che i globuli bianchi e di conseguenza i macrofagi nel loro processo di fagocitosi, (ingestione delle sostanze tossiche vaccinali) possono generare,.... inoltre i macrofagi secernono, nella loro azione quando hanno ingerito le sostanze vaccinali, altre sostante PRO-infiammazioni.... con tutte le conseguenze del caso, polio = paralisi, distrofie, meningiti, sclerosi, infiammazioni croniche, gastroenteriti croniche, ecc....fino alla morte nella culla = SIDS !!

Qui nel diagramma, viene spiegato nei particolari il tragico evento:
http://vaccinepapers.org/al-adjuvant-nanoparticles-can-travel-brain/


Maggiori vaccinazioni, maggiore mortalità infantile: Lo studio di Miller e Goldman
In questo studio si correla la vaccinazione con l'indice di mortalità infantile (IMR).
Nonostante gli USA siano la nazione con la più alta percentuale di vaccinati, con 26 dosi di vaccino nei neonati prima dell'anno di vita, sono al 34° posto nella classifica per quanto riguarda la mortalità infantile, avendone piu' di ogni altra nazione ove si vaccina.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3170075/

PubMed
US National Library of Medicine
National Institutes of Health
Formato : Estratto
Hum Exp Toxicol. 
2011 Sep; 30 (9): 1420-8. doi: 10,1177 / 0960327111407644. Epub 2011 4 maggio.
Tassi di mortalità infantile regrediti contro il numero di dosi di vaccino somministrati di routine: c'è una tossicità biochimica o sinergica?
By Miller NZ 1 , Goldman GS . -
Informazioni sull'autore

Estratto
Il tasso di mortalità infantile (IMR) è uno dei più importanti indicatori di benessere e di salute pubblica condizioni socio-economiche di un paese. Il programma di immunizzazione infantile US specifica 26 dosi di vaccino per i bambini di età inferiore ad 1 anno - la maggior parte nel mondo - ancora 33 nazioni hanno IMRs inferiori. Utilizzando la regressione lineare, il programma di vaccinazione di queste 34 nazioni sono stati esaminati e stato trovato un coefficiente di correlazione r = 0,70 (p <0,0001) tra IMRs e il numero di dosi di vaccino di routine data ai bambini. Nazioni sono stati raggruppati in cinque diversi intervalli di dose di vaccino: 12-14, 15-17, 18-20, 21-23, e 24-26. I IMRs medi di tutte le nazioni all'interno di ogni gruppo sono stati quindi calcolati. L'analisi di regressione lineare di IMRs medi ponderati mostrato un'alta correlazione statisticamente significativa tra crescente numero di dosi di vaccino e aumentare i tassi di mortalità infantile, con r = 0,992 (p = 0,0009). Utilizzando il test di Tukey-Kramer, differenze statisticamente significative nel IMRs medi sono stati trovati tra le nazioni che danno 12-14 dosi di vaccino e quelli che danno 21-23, e 24-26 dosi. Un esame più attento delle correlazioni tra le dosi di vaccino, tossicità biochimica o sinergica e IMRs è essenziale.

PMID: 21543527 - PMCID: PMC3170075 - DOI: 10,1177 / 0960327111407644
[Indicizzato per MEDLINE] 

Immagini di questa pubblicazione. Vedi tutte le immagini (3) Testo libero 



SIRIA
Vaccini assassini ! - oltre 20 Bambini uccisi dai vaccini
- 18/09/2014
Non sono solo le bombe a fare strage in Siria. Venti bambini sono morti in seguito alla somministrazione di vaccini avariati contro il morbillo. Dopo pochi minuti dalla vaccinazione molti di loro hanno iniziato ad avere delle convulsioni. Portati in ospedale, per alcuni era già troppo tardi. Una piaga, quella del sistema di vaccinazione dei bambini, che con la guerra in Siria, ha messo in crisi la salute delle generazioni future.
La campagna di vaccinazione era stata effettuata nell’ambito di un programma dell’Organizzazione mondiale della sanità ed è stata prontamente sospesa non appena sono stati accertati i primi decessi. Il programma dell’Oms prevede protezione dal morbillo per 1,6 milioni di bambini.
L’Osservatorio siriano per i diritti umani precisa che altri 50 bambini sono stati ricoverati in quanto presentavano i sintomi dell’avvelenamento dopo essere stati vaccinati nella zona di Maarat al-Nuaman a sud di Aleppo. Si teme che i bambini la cui vita è a rischio siano molti di più, poiché ogni flacone di vaccino contiene 40 dosi
L’organizzazione umanitaria Save The Children si è detta «sconvolta» e «profondamente rattristata» da quanto accaduto e aiuterà le autorità in ogni modo possibile per scoprire cosa sia realmente accaduto.

Nuova strage di bambini siriani nel 2016 ! - 36 Bambini uccisi dai vaccini - 25/05/2016
Il programma dell'OMS,  Organizzazione mondiale della sanità, e' stato sospeso dopo le notizie che 36 bambini sono morti dopo aver ricevuto la vaccinazione per il morbillo.
Ben 36 bambini sono stati segnalati per essere morti in condizioni strazianti la scorsa notte dopo aver ricevuto il vaccino per il morbillo nell'ambito di un programma sponsorizzato dall'ONU nella area in mano ai ribelli a nord della Siria. I medici in cliniche nelle città di Jirjanaz e Maaret al-Nouman della provincia nord-orientale di Idlib detto che i bambini hanno iniziato ammalarsi subito dopo le dosi sono state somministrate. C'erano figure contrastanti della notte scorsa morti e feriti, come una marea di dolore a spazzato il fronte degli  insediamenti rurali.
Organizzazioni di soccorso appena oltre il confine in Turchia hanno detto che la perdita di vite umane è stata ampia, in aumento fino al 36 oltre e più di una dozzina di altri bambini in gravi condizioni.
I bambini stanno morendo molto rapidamente ", ha detto Daher Zidan, il coordinatore della carità medica, Uossm. "Pensiamo che peggiorerà".
La coalizione di opposizione siriana, che controlla l'area della provincia di Idlib che aveva la gestione del programma, ha detto di aver fermato immediatamente il progetto di vaccinazione.
"Ministero della Sanità del governo provvisorio siriano ha ordinato una battuta d'arresto per il secondo turno della campagna di vaccinazione contro il morbillo, che ha avuto inizio Lunedi scorso, dopo diversi morti e feriti tra i bambini nei centri di vaccinazione nella campagna Idlib ", ha detto un comunicato.
In quello che era stato un passo avanti di speranza, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha lanciato l'unità di vaccinazione per assicurare vaccini per il morbillo a 1,6 milioni di bambini
L'OMS ha detto che stava controllando i rapporti con urgenza e non ha potuto confermare il numero di morti. Altri gruppi di monitoraggio siriani ben informati, hanno detto c'erano stati altri morti, oltre a quelli indicati dall'OMS.
L'Osservatorio siriano per i diritti umani ha detto:"Almeno altri cinque bambini sono morti e altri 50 sono affetti da avvelenamento o reazioni allergiche dopo vaccinazioni per il morbillo in Jirjanaz, nella provincia di Idlib".
I timori che il bilancio delle vittime potrebbe salire ancora circolare ulteriormente la comunità medica in esilio la notte scorsa. Ogni bottiglia del vaccino contiene 40 dosi
Il dirigente a detto in una dichiarazione: "Save the Children è sconvolto e profondamente rattristato dalla notizia della morte di un numero di bambini e il ricovero di molti altri, dopo aver ricevuto le vaccinazioni per il morbillo nel nord della Siria prima di oggi. "Le autorità locali hanno avviato un'indagine. E 'chiaro che qualcosa è andato storto e Save the Children aiuterà le autorità in ogni modo possibile per aiutare a scoprire cosa è successo.".

Commento NdR: Tutti i vaccini sono contaminati da sostanze pericolose (nano particelle comprese)


Un'altro studio recente della FDA, afferma che negli US:
"Ci sono stati 48.000 casi denunciati lo scorso anno 2014, nonostante gli alti tassi di vaccinazione", ha detto Anthony Fauci, MD, direttore del National Institute of Allergy e Malattie infettive del NIH. "Questa rinascita suggerisce la necessità di ricerche sulle cause che stanno dietro l'aumento di infezioni e modi più efficaci per prevenire la diffusione della malattia."
"
Questa ricerca suggerisce che, anche se gli individui immunizzati con un vaccino acellulare possono essere protetti dalle malattie, essi possono ancora essere infettati con i batteri e sono in grado di diffondere l'infezione ad altri, inclusi i bambini piccoli che sono suscettibili di malattia pertosse".
In parole povere: i vaccinati NON sono protetti dal vaccino e possono anche infettare altri soggetti.....
Tratto da: http://www.fda.gov/NewsEvents/Newsroom/PressAnnouncements/ucm376937.htm


I VACCINI STANNO UCCIDENDO I NOSTRI BAMBINI: http://www.boughtmovie.com/are-vaccines-killing-our-babies/
 

Per altri particolari sulla sindrome SIDS, vedi QUI:
http://autismovaccini.org/2014/03/08/vaccino-esavalente-e-sindrome-della-morte-improvvisa-infantile/
http://autismovaccini.org/2014/04/18/vaccino-esavalente-e-sindrome-della-morte-improvvisa-infantile-sids-parte-seconda/  


Infatti:
ANCORA UNA BAMBINA MORTA DOPO la SOMMINISTRAZIONE dell'ESAVALENTE. - Luglio 2013
Questo VACCINO e' stato RITIRATO IN MOLTI PAESI MA NON IN ITALIA. RISARCIMENTO RECORD, PERO' NESSUNO RIDARA' PIU' LA BIMBA AI GENITORI. - Muore in culla a causa del vaccino Infanrix, risarcimento record ai genitori.
La loro bambina è morta di Sids ("morte in culla") a pochi giorni dalla vaccinazione con il vaccino Esavalente.
Il tribunale di Pesaro ha deciso un risarcimento record di 200 mila euro alla famiglia, più un vitalizio di circa 700 euro al mese ed un ulteriore indennizzo ancora da quantificare. Una sentenza storica per l'Italia.
 

SIDS – 03/03/2015  
US - Un BAMBINO MUORE DOPO 8 VACCINI, la FAMIGLIA CHIEDE l'AUTOPSIA, MA dall'OSPEDALE gli VIENE RICONSEGNATO il  BAMBINO CREMATO
Due genitori californiani sono sconvolti per la MORTE del loro bimbo  avvenuta dopo la vaccinazione. E’ morto nel sonno e inutile è stata la corsa in ospedale, dove è stata diagnosticata la sindrome di morte infantile improvvisa (SIDS). E’ stata richiesta l’autopsia, ma dopo quasi un anno e mezzo, ancora non ne sono stati comunicati gli esiti. In questi mesi la famiglia ha scoperto che al loro figlio era stato somministrato un vaccino non approvato per quella età e una dose in più del vaccino per l’epatite B che avrebbe dovuto ricevere in tempi successivi.

Crystal Downing ha raccontato quanto accaduto a suo figlio Matthew ad un’associazione statunitense, per invitare i genitori a informarsi sui vaccini prima della loro somministrazione. Pubblichiamo la traduzione dal sito vactruth.com (link all’articolo originale)

E’ una testimonianza che emoziona, che pone seri interrogativi sulle reazioni avverse, sulle buone pratiche mediche, sul rapporto medico-paziente, sulle lacune delle conoscenze scientifiche, sui diritti non riconosciuti dei danneggiati dalle vaccinazioni.


Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini e della Dott.ssa Daniela Coli:

Un bimbo in meno
“Il nostro dolce piccolo orsetto capriccioso Matthew Gage Downing-Powers è nato sano il 26 aprile 2013. In ospedale, subito dopo la nascita,è stato vaccinato contro l’epatite B perché è così che si fa nel nostro Stato, è quello che i CDC raccomandano. Le sue reazioni all’iniezione furono ritenute normali. Portai Matthew alla visita di controllo  il 2 luglio 2013. Durante quell’appuntamento, gli vennero iniettati 8 vaccini: DTaP (3 in 1), Polio, Hib, Hep B, pneumococco PCV e il vaccino orale contro il Rotavirus. Lo riportai a un nuovo controllo lunedì 7 ottobre, all’età di 5 mesi e mezzo. Il medico mi disse che tutto andava bene, che poteva essere rivaccinato.
Ho pensato ok, si può fare. Matthew ricevettealtri 8 vaccini, DTaP, Polio, Hib, pneumococco, Hep B e Hep A. Questi sarebbero stati gli ultimi vaccini che egli avrebbe mai ricevuto.

Dopo le iniezioni, non ebbe febbre o altri sintomi importanti, non gli somministrammo il Tylenol (è l’equivalente della tachipirina). Era solo più scontroso e piangeva un po’. Lo abbiamo controllato ogni ora. La sua temperatura era rimasta normale ma non era il solito bimbo felice e allegro. Tutti i miei figli sono divenuti scontrosi dopo essere stati vaccinati.

Io non ho consultato il medico. Sapevo che questi comportamenti erano normali dopo la vaccinazione, Era  il mio quarto figlio, tutti gli altri 3 erano stati vaccinati e sapevamo cosa aspettarci.

Pensai che avrei atteso un altro giorno prima di farlo visitare, ma non abbiamo potuto. Il giorno successivo Matthew se ne era già andato. È stato trovato privo di vita.
Lo mettemmo a letto quella notte di martedì e mio marito lo trovò in fin di vita mercoledì mattina.

Sia io che mio marito Zack abbiamo eseguito il CPR (massaggio cardio polmonare) su nostro figlio e così hanno fatto mio padre e la mia matrigna. Dal suo naso e dalla bocca è uscito un po’ di muco chiaro marrone rosato. Non ero disposta a credere che fosse morto. Nessuno di noi era disposto a rinunciare a lui.

Mio marito chiamò il 911, ma tardavano ad arrivare, e così portammo in auto il mio bambino all’ospedale distante  solo due isolati. Lo portammo al Colorado River Medical Center di Needels, CA. Anche all’ospedale gli fecero il CPR e poi ci dissero che era morto di SIDS. 

La mia vita è piena di angoscia da quando abbiamo perso il nostro bambino. Vedere mio figlio in quel modo è stato il giorno peggiore della mia vita.

Il personale dell’ospedale mi ha detto che sarei stata messa sotto inchiesta in base alla legge della California e che quando un bambino moriva andava sottoposto ad un’autopsia. Dall’ospedale di Needles, Matthew è stato trasferito all’ospedale con l’ufficio del medico legale, a San Bernardino, CA. Noi abbiamo scelto che Matthew fosse cremato presso una sede funeraria a San Bernardino.

Dopo aver lasciato Matthew all’ospedale, ci hanno detto di andare a casa e aspettare per sapere quando sarebbe stata fatta l’autopsia. Abbiamo programmato di vederlo presso la camera mortuaria che avevamo scelto, dopo aver deciso che lo avremmo cremato. Mi hanno detto che sarei stata informata quando sarebbe stata fatta l’autopsia  e che avrei potuto vedere il bambino prima che fosse cremato.

Non mi sono annotata i nomi dei membri del personale a cui ho lasciato mio figlio. Non ci ho pensato quando tutto questo è successo. Ma avrei dovuto.
Nessuno mi ha chiamata per informarmi su cosa stava accadendo. Ho chiamato numerose volte e ho sempre girato a vuoto. Assolutamente nessuno mi ha dato risposte.

Passarono settimane prima che io ricevessi una chiamata che mi informava del fatto che Matthew non era in una condizione in cui avrei voluto ricordarlo.
Mi sentivo impotente e mi hanno convinta che avrei dovuto firmare una liberatoria per la cremazione. Mi hanno fatto scegliere un’urna e poi mi hanno confermato che era lui. Avevo mandata anche una foto, perché fossero sicuri.

Matthew non è tornato a casa nostra a Needles, California fino al 20 novembre 2013. Un mese e mezzo dopo che era deceduto. Il mio istinto mi dice che qualcosa è stato tenuto nascosto. (…) 

Il medico legale è stato informato del fatto che Matthew era stato appena vaccinato.  Gli avevo anche chiesto  se era possibile che i vaccini avessero ucciso mio figlio.
Il medico mi ha chiaramente mentito  dicendo che no, non erano le vaccinazioni che lo avevano ucciso. Mi ha chiamato solo una volta per sapere quante persone avevano fatto CPR su di lui. E quella è stata l’ultima volta che ho sentito qualcosa da loro. L’ho cercato dopo aver ricevuto il suo certificato di morte,  dicendo che ero ancora in attesa di indagini e  chiedendo se avessero finito con la sua autopsia. Mi hanno detto no. Ho chiamato ancora una volta e mi hanno risposto che non potevano darmi più informazioni e che avrei dovuto chiamare l’ufficio del medico legale qui a Needles, California. Lo feci e ancora nessuna risposta, niente di niente.

Il medico legale ha stabilito che non era colpa mia e che talvolta tutto questo semplicemente accade. Non potevo credere a quello che mi era stato appena detto.

Mi ci è voluto molto tempo per parlare e condividere la mia storia a causa di questo dolore. Ho deciso di farmi avanti perché non voglio che Matthew sia morto invano per il fatto che i produttori di vaccini non creano vaccini più sicuri. Perché ai neonati ne vengono dati così tanti in una volta? È stato dimostrato che è sicuro dare a questi bimbi tutti questi vaccini  durante le visite di controllo? Da quello che ho imparato, la risposta è no.

Più tardi, ho saputo che due vaccini non avrebbero dovuto essere somministrati. I bambini non dovrebbero ricevere il vaccino contro l’epatite A, fino ad almeno 1 anno di età, eppure questo è stato inoculato a Matthew a 5 mesi e mezzo. Ho saputo che anche per la terza dose del vaccino antiepatite B era troppo presto.

E’ stato subito dopo il funerale che ho appreso dell’errore per il vaccino contro l’epatite A. Sapere questo mi ha ucciso. Ho iniziato a incolpare me stessa e continuo a farlo perché non mi sono mai presa il tempo di conoscere quali vaccini avrebbero dovuto essere dati a un bambino, a che mese, quante dosi, e altre notizie.

Mi sentivo così perché non ho fatto queste ricerche fino a dopo alla morte di Matthew, mi sono sentita stupida e in qualche modo in colpa. Sentivo che in qualche modo era stata colpa mia, perché ero in ritardo sulle sue vaccinazioni. Pensavo che se avessi seguito il programma del CDC e non fossi stata in ritardo  per il controllo dei 4 mesi, probabilmente non avrebbe ricevuto i vaccini sbagliati. Ora se n’è andato.

Capisco che tutto questo sarebbe potuto succedere anche se non avessi ritardato la vaccinazione, se avessi rispettato alla lettera il calendario. E’ una cosa con cui devo convivere.

È passato più di un anno e quattro mesi da quando Matthew se ne è andato, era il 9 ottobre 2013,  e non ho ancora ottenuto il referto dell’autopsia di cui vorrei avere  una copia. Continuo a corrergli dietro! Sono andata allo studio del medico di recente e ho scoperto che l’infermiera che ha vaccinato Matthew non lavora più lì.
Mi è stato detto che è stata licenziata perché non sapeva cosa stesse facendo quando somministrava i vaccini.

Se si scopre che la  morte di mio figlio è avvenuta a causa della sua ignoranza, io starò addosso a tutti loro. Mio figlio non doveva morire perché questa gente era troppo pigra per addestrare l’infermiera  a somministrare correttamente i vaccini. Non mi hanno nemmeno chiesto scusa. Sono più che arrabbiata. Non vedo l’ora di ottenere le mie risposte.

Hanno detto che il mio bambino è stato l’unico che è morto da quando ha iniziato a lavorare, fino a che ha terminato il suo lavoro. Chissà se questo è vero.
Ci potrebbero essere state più vite perse e nessuno lo ammetterebbe mai.

Voglio dire ad altri genitori che si dice sempre che le vaccinazioni sono sicure, ma, in realtà, non lo sono. Fate domande ed informatevi su quali vaccini intendono somministrare al vostro bambino. Informatevi sui rischi associati a tutti i vaccini, e ricordate, è la vostra scelta, potete e dovete scegliere. E’ il vostro bambino.
E qualunque cosa voi deciderete, non  somministratene così tanti in una volta. Se credete che questo non danneggerà il vostro bambino, pensate al bambino che io ho perso.
È possibile.

Matthew è stato vaccinato contro DTaP, IPV, Hib, PCV, Hep B e Hep A in 3 siti di somministrazione, uno al braccio destro e due alla gamba sinistra.

Ora sono incinta del mio quinto figlio. Devo essere forte. Ho 3 ragazzi, un marito e presto avrò un altro figlio,  tutti contano su di me, per tenere unita questa famiglia.

In tutta onestà, però, a volte mi sento così sopraffatta perché mi manca tanto Matthew, sono arrabbiata, e  ho paura che possa succedere di nuovo con gli altri miei bambini. E penso che sarò costretta a vaccinare questo bambino non ancora nato perché è stato presentato, dai nostri politici dello stato della California, un disegno di legge per  togliere il diritto di esonerare i miei figli da ulteriori vaccini a causa di convinzioni personali. Se questo disegno di legge passerà, verrà abolito  il diritto di noi genitori di scegliere se vaccinare o meno i figli in futuro. Dovrebbe invece essere formalizzata l’esenzione per quanti hanno perso un figlio dopo la vaccinazione.

La morte di Matthew non basta? I risarcimenti sono uno schiaffo in faccia ai genitori che hanno perso il loro bambino o che hanno un figlio danneggiato da un vaccino.
Forse se avessero prodotto vaccini più sicuri, più persone vorrebbero vaccinare i propri figli.

A mio figlio ne sono stati iniettati 8, informati  prima! Quando io l’ho fatto, non volevo crederci, e mi sono arrabbiata con me stessa per non essermi informata prima.
E’ la morte di Matthew che mi ha fatto aprire gli occhi, e non sono l’unica che crede che i vaccini non siano quello che sostengono di essere.

Mio figlio maggiore sta passando un momento difficile, il mio secondo figlio ha detto che ora ha paura delle vaccinazioni e il mio terzo figlio, di 3 anni, sa solo che il suo fratellino se ne è andato. Quanto a mio marito, si tiene tutto dentro, quindi è un po’ difficile sapere che cosa sta provando.

Fino ad oggi, non ho ancora ricevuto il rapporto dell’ autopsia. Continuano a girarci intorno. Così l’inchiesta è ancora in corso. Ho effettuato la segnalazione al VAERS (Vaccine Adverse Event Reporting System). Fino a quando non avrò ricevuto i risultati dell’ autopsia, sarà difficile presentare un’istanza al  NVICP (Vaccine Injury Compensation Program Nazionale). Mi sento come se si fossero fermati perché il lasso di tempo per l’archiviazione quando si perde un bambino per i vaccini è di 2 anni, ed è già passato un 1 anno e mezzo. Noi non ci arrenderemo. Mio figlio dovrebbe essere ancora qui.

La certificazione delle vaccinazioni non mente! Non dovrebbero negare le reazioni avverse, le sofferenze dei bambini e dei genitori. Non dovrebbero ostacolare i genitori nelle pratiche legali per ottenere il risarcimento dei danni da vaccino.

Ho imparato che non è un evento eccezionale morire subito dopo la  vaccinazione. Voglio solo che sia noto che questo può accadere e spero che le madri  facciano domande prima della vaccinazione. Quante di noi mamme hanno aiutato a tenere nostro figlio fermo mentre veniva vaccinato, sapendo che li abbiamo aiutati a far del male a noi stessi?

Non credevo a quelle poche persone che mi avevano detto che questo poteva accadere, ma è successo proprio a me. E ora devo conviverci per il resto della mia vita, sapendo che avrei dovuto fare domande ed informarmi prima di accettare ciecamente che gli iniettassero qualsiasi cosa. Non mi sono informata. Non ho chiesto quali vaccini sono stati dati a tutti i miei figli. Non avevo motivo di diffidare dei medici, fino ad ora. Dal momento che questo è successo a Matthew, i miei occhi sono ben aperti oggi. Ora io non ho paura di mettere in discussione tutto ciò che viene fatto ai miei figli.

Sono i genitori che devono decidere se vaccinare i loro figli o meno. I genitori hanno bisogno di informarsi su entrambi i lati, a favore e contro. Poi prendere la loro decisione in merito. Mio padre mi ha detto che non mi sono mai ammalata fino a quando ho iniziato la scuola e ho ricevuto i vaccini richiesti. Dopo di che, mio ​​padre non mi ha vaccinato mai più. Mio padre me lo aveva detto un paio di volte prima che tutto questo accadesse, ma non gli ho prestato attenzione. Vorrei averlo ascoltato.

Ho permesso che i medici e gli infermieri facessero quello che avevano detto che era necessario. Senza fare domande. Ho pensato che mi avrebbero informata sui rischi. Nessuno mi ha detto niente del genere. Ho avuto fiducia in loro. Perché i medici o le infermiere non mi hanno detto che è anche possibile morire dopo una vaccinazione? Avrei davvero voluto essermi informata e non fidarmi ciecamente del sistema e dei medici. E ora, proprio  perché non l’ho fatto, mio figlio se ne è andato.

Ci sono un sacco di genitori là fuori come me. Alcuni non si fanno avanti poiché hanno paura di ciò che la gente potrebbe dire. A volte la gente può essere davvero crudele e non capire quello che i genitori come me stanno passando.

Voglio solo raccontare la sua storia. Mio marito e io vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno dato il loro appoggio. Siamo stati così fortunati anche per il poco tempo che abbiamo avuto con il nostro orsetto esigente. Spero che condividere questo aiuterà le madri a scegliere per sapere quello che potrebbe succedere.
Voglio che sia chiaro che non sto dicendo ai genitori di non vaccinare i loro figli. Sto semplicemente dicendo di documentarsi prima di vaccinare. Capire che, se si sceglie di vaccinare, sia proprio la vostra scelta, non di qualcun altro..

Non mancate di rispetto ai genitori come me, che hanno perso il loro bambino per i vaccini. E non mancate di rispetto ai genitori che vivono con bambini danneggiati dai vaccini. La libertà di scelta deve essere aumentata. E’ più che inquietante che politici corrotti pensino di poter scegliere quello che viene iniettato ai nostri figli.
A loro non importa della salute del vostro bambino.

Non posso permettere che questo accada di nuovo. Non posso più permettere ai miei altri bambini di essere danneggiati dai vaccini. Combatterò contro  chi vuole privarmi dei miei diritti di scegliere. Ogni caso di morbillo è riportato in tutti i notiziari, ma non si parla mai dei bambini che muoiono dopo una vaccinazione, perché ?  
Perché non interessano i bambini danneggiati dai vaccini?

Ci manchi e ti amiamo così tanto Matthew. Ti pensiamo sempre, ogni giorno. Tu sei sempre nel mio cuore e non smetterò mai di amarti.

Con amore la tua mamma,
Crystal Downing-Powers - Tratto da assis.it

UK - In INGHILTERRA, CERTI CRIMINI SUI BAMBINI VENGONO SEMPRE MANTENUTI NASCOSTI:
Ai genitori di CINQUANTA bambini che hanno visto morire i loro figli a causa della SIDS, nonostante abbiano fatto regolare richiesta di poter avere i loro corpi e/o almeno le loro ceneri, NON gli sono state volutamente consegnate. PERCHE' ?, perche’ cosi’ non possono farsi fare delle autopsie private e quindi dimostrare che sono stati i vaccini che li hanno assassinati !
https://www.change.org/p/investigate-baby-ashes-scandal-across-the-uk?recruiter=29842756&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=share_page&utm_term=des-md-supporter_signature_milestone_email-no_msg&fb_ref=Default

FATE ATTENZIONE, questo e' MOLTO IMPORTANTE, queste spiegazioni continuano anche sulle pagine per gli altri vaccini

Questi sono i principali vaccini per le quali si effettua la vaccinazione:
Polio + Vaiolo + Tetano + Difterite + Epatite B + Pertosse + Morbillo + Parotite + Rosolia + Meningite + HPV (Cervarix-Gardasil per Tumore all'utero) +  Varicella + Influenza
e....si fa SEMPRE del terrorismo mediatico sulla popolazione ignara, spaventandola, elencando le varie “malattie” che si potrebbero scatenare, se non ci si vaccina, quindi loro dicono che occorre vaccinarsi, ma questi stessi terroristi mediatici, i medici ufficiali che sponsorizzano i vaccini, non si rendono conto delle loro stupidate e qui ve lo dimostriamo.

Ricerca medica sul collegamento fra Vaccini e malattie autoimmuni !
http://info.cmsri.org/the-driven-researcher-blog/first-medical-textbook-devoted-to-research-linking-vaccines-to-autoimmunity
 


ANCHE una RICERCA dei CDC AFFERMA che il LE­GAME FRA SIDS e VACCINI ESISTE DAVVERO
- 23/01/2015
Se prestate fede alle dichiarazioni ufficiali dei principali enti sanitari governativi degli Stati Uniti come i CDC (Centri per il controllo delle malattie) e la FDA (Agenzia regolatrice per alimenti e farmaci), tutti i vaccini che vengono attualmente prescritti sono "sicuri ed efficaci a priori". Non solo vi diranno che non fanno male, ma che non vaccinarsi può essere letale.
La pressione cui sono sottoposti genitori, poi, è enorme. Si sentono dire che non vaccinare i figli li esporrà a un elevato rischio di morte o disabilità. Peggio ancora, sempre più spesso si sentono definire fanatici “pazzi” e “irresponsabili” che mettono in pericolo le vite degli altri. Ma cosa succede quando proprio nella letteratura scientifica e clinica prodotta da queste agenzie ci sono le prove che contraddicono la loro stessa linea politica ?
E esattamente ciò che è successo con la pubblicazione di un nuovo studio sul Journal of Pediatrics intitolato “Eventi avversi seguiti al vaccino per l’Haemopbilus influenzae di tipo B nel Sistema di segnalazione eventi avversi per i vaccini (VAERS), 1990-2013”, in cui i ricercatori di CDC e FDA identificano 749 casi di decesso legati alla somministrazione del vaccino Hib, il 51% dei quali per Sindromi della morte improvvisa del lattante (SIDS).
I Centri per il controllo di malattie hanno negato con veemenza  che esistano delle prove a sostegno un nesso causale fra vaccini e decessi fra i neonati, nonostante il fatto che la stessa pagina Web dei CDC reciti sull’argomento: “I bambini iniziano il primo ciclo di vaccinazioni fra i 2 e 4 mesi di età. Si tratta anche dell’eta’ in cui sopraggiunge il picco di casi sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS).”
Di recente, la confessione di uno scienziato senior dei CDC ha fatti uscire allo scoperto un caso di negligenza e occultamento dei dati: lo scienziato era stato costretto a insabbiare i dati che rivelavano un legame fra l’autismo e il vaccino trivalente (morbillo, rosolia, parotite) nei bambini afro-americani maschi.
Il vaccino Hib è descritto sul sito dei CDC come “molto sicuro” ed “efficace” nella prevenzione di una malattia che, secondo quel testo, può essere letale. Si elencano gli “effetti collaterali più comuni” come “generalmente lievi e di durata da 2 a 3 giorni”, fra cui “rossore, gonfiore e calore nella zona dell’iniezione” e “febbre”.
Non si cita da nessuna parte la morte o la disabilità come possibile effetto collaterale. In netto contrasto con queste dichiarazioni, lo studio ha ricavato i seguenti risultati decisamente preoccupanti: “Il VAERS ha ricevuto segnalazioni in seguito alla somministrazione di vaccini Hib;
(il 17%) riguardavano casi gravi, fra cui 896 decessi. L’età media era 6 mesi (in una fascia da 0 a 10,22 mesi). La sindrome della morte improvvisa del lattante era la causa di morte dichiarata per 384 (51%) dei 749 referti di morte con autopsia/certificati di morte. Le categorie più comuni di eventi avversi gravi non letali erano condizioni neurologiche (80; 37%) ed altre non infettive, comprendenti soprattutto sintomi costituzionali (46; 22%) e gastrointestinali (39; 18%).”
Considerate inoltre che il VAERS è un sistema di sorveglianza passivo in cui i casi segnalati sono molti meno di quelli effettivi, ovvero il VAERS riceve le segnalazioni solo per una piccola percentuale degli eventi avversi che si verificano in quanto i medici non sono istruiti a sufficienza per comprendere i danni dei vaccini occulti e palesi.
Secondo Barbara Loe Fisher, fondatrice del National Vaccination Information Center, i casi non segnalati possono rappresentare addirittura il 99% o più di tutti gli eventi avversi associati ai vaccini:
“In un articolo del 1993 sul Journal of the American Medicai Association, l’ex commissario della FDA David Kessler stimava che meno dell’ 1 % dei medici segnala i disturbi e i decessi avvenuti in seguito alla somministrazione di farmaci prescritti. Questa cifra può addirittura scendere per i vaccini.

In un sondaggio svolto dalla nostra organizzazione a New York nel 1994, solo 1 medico su 40 inoltrava segnalazioni al VAERS.” Considerando la portata di questo fenomeno, le morti segnalate non sono che la punta dell’iceberg della morbilità e mortalità infantile indotta dai vaccini Hib.
Lo studio citava anche un’analisi precedente in cui si era rilevato che la morte improvvisa del lattante era la causa di morte più comune fra tutte le segnalazioni del VAERS legate ai vaccini, “responsabile di quasi metà di tutti i decessi segnalati”.
Ma ciò che forse sorprende di più è la conclusione dei ricercatori: “La revisione delle segnalazioni del VAERS non ha identificato preoccupazioni nuove o inattese per quanto riguarda la sicurezza dei vaccini Hib, dimostrando cosi la evidente malafede di questi ricercatori !  
Fonte dei dati: GreenMedInfo.com

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Video su: I BAMBINI NON VACCINATI SONO molto PIU' SANI di quelli VACCINATI !
Nel 1992 I.A.S. ha condotto un sondaggio sulla salute e la vaccinazione dei bambini della Nuova Zelanda ed ha trovato solide prove scientifiche che I BAMBINI NON VACCINATI sono PIU' SANI dei loro coetanei vaccinati !

La politica ufficiale vaccinale (UK e mondiale) e quella del codice di condotta del Comitato misto per la vaccinazione ed immunizzazione (JCVI): sono in disaccordo ? + Siamo contro la falsa immunizzazione (vaccinazione)

Ottaviani et al. [20] "Qui riportiamo il caso di una infantile femmina di 3 mesi morta
improvvisamente ed inaspettatamente poco dopo aver ricevuto la vaccinazione esavalente, con esame del tronco cerebrale su sezioni seriali, ha rivelato ipoplasia bilaterale del nucleo arcuato.
Il sistema di conduzione cardiaca ha presentato persistente dispersione fetale e riassorbimento degenerativo.
Questo caso offre una visione unica sul possibile ruolo di vaccino esavalente nell'innescare un esito letale in un bambino vulnerabile. Qualsiasi caso di morte improvvisa inattesa che si verificano perinatale e nella prima infanzia, in particolare subito dopo una vaccinazione, deve sempre, secondo le nostre linee guida, sottoporsi a uno studio necroscopia completa ".
"L'identificazione di una possibile base patologica di meccanismi riflessogeni in, improvvisa morte infantile inaspettata (SIDS),  richiede necessariamente l'esame dei nuclei del tronco cerebrale e del sistema di conduzione cardiaca, su sezioni seriali".
L'autore principale dello studio, il professor Luigi Matturri è un membro europeo dell’Agenzia EMEA erp il controllo dei medicinali, il gruppo di Patologi per la valutazione del SUD (morte improvvisa inaspettata) dei casi segnalati  per i vaccini esavalenti.
In una revisione da parte dell'EMEA e’ citato nell'introduzione dello studio, di cinque rapporti di morti inspiegabili nei bambini che si sono verificati entro 24 ore dalla vaccinazione con un vaccino esavalente, il gruppi di esperti (tra cui i patologi con esperienza nel campo dei vaccini e SIDS), ha studiato se ci sia stato stato un legame tra i vaccini e le morti, ha osservato:
"Le conclusioni del EMEA erano che le cause della morte sono rimaste inspiegabili.
SIDS, infezione virale, disturbi metabolici, reazioni allergiche o di ostruzione delle vie aeree erano plausibili, ma non sono stati sicuramente dimostrati di essere stata la causa della morte [4].
Tuttavia
, al meglio della nostra conoscenza, nel corso delle indagini post-mortem di cui, poco, se del caso, l'attenzione è stata fatta per l'esame del tronco encefalico e dei sistemi cardio conduttori su sezioni seriali, era la possibilità di un ruolo di innesco e’ stato considerato, del vaccino nel risultato letale".
Inoltre, nel rispondere alle numerose critiche del loro studio i casi inspiegabili di improvvisa del lattante morte poco dopo la vaccinazione esavalente [21] Zinka et al. osservato [22]: "(Annuncio 6)  Il problema principale è che gli specialisti di vaccinazione non sono riusciti per decenni a stabilire eventuali prove o altri criteri per scoprire se gli eventi avversi sono legati a vaccinazioni o meno ed a nostra conoscenza non si e’ nemmeno provato seriamente e  perché ? ! "
"(1) Una descrizione precisa del meccanismo che porta a gravi eventi avversi dopo vaccinazione esavalente non è il compito di patologia forense.
Questo sarebbe il lavoro di specialisti di vaccinazione, e in realtà questo lavoro avrebbe dovuto essere fatto prima fase 1 e Fase 2 studi al fine di ottenere dati validi sulla sicurezza dei farmaci".
BSEM marzo 2011 I Rischi per la salute di prevenzione delle 35 malattie
In sintesi, si può dedurre da qui che la vera ragione per cui la causalità è raramente (se non mai) stabilita da indagini scientifiche ufficiali, in gravi eventi avversi correlati al vaccino, è perché si presume che:
a) non accadono e
b) che lo studio non è stato progettato per rilevarli.
Questo può inoltre suggerire che i vaccini non hanno dimostrato di essere sicuri, ma si presume solo che lo siano, infatti, secondo la US FDA "Storicamente, la valutazione della sicurezza non clinica per i vaccini. spesso non include studi di tossicità anche in modelli animali. Questo perché i vaccini non sono stati visti-considerati come intrinsecamente tossici ".

Tratto da: QUI PDF

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Come se un omicidio fatto con un vaccino debba essere considerato “territorio franco” rispetto alla magistratura...
- 12/10/2018
Vi spiego come funzionano alcuni semplici trucchetti di metacomunicazione.
Diciamo che a una bambina viene iniettato l'esavalente e muore.

Dopo che qualcuno da qualche parte fa le domande sbagliate o dà le risposte sbagliate può capitare che esca la notizia “è morta una bambina che aveva appena fatto un esavalente” - e subito viene fornita alla stampa la risposta chiave: “non è scientificamente dimostrata alcuna relazione causa-effetto con l’esavalente iniettato”
Ovviamente non è stato dimostrato: è appena successo. Per dimostrarlo occorrono esami, che oltre a richiedere tempo devono venire prima autorizzati, poi eseguiti, poi controllati e spesso contestati e dunque rifatti daccapo. Si accompagna anche la sequela noiosa di cause legali di vario genere - quindi l'importante è far passare fin dal primo istante il metamessaggio: “non c'è alcuna correlazione.”
Tutti i giornalisti sono addestrati a recepire l'imbeccata, lo mettono subito nei titoli e sottotitoli così che il messaggio che arriva al pubblico è: “è morta, era appena stata vaccinata però non c'è nessuna correlazione”. Che nel cervello distratto o ammaestrato da decenni di Quark, si riduce a “nessuna correlazione”.
La "verità" di massa è servita: nessuna correlazione.
Poi tipo 6 anni dopo, alla fine di esami e battaglie legali di cui nessuno ha più dato notizia perché - hey, che barba che noia - arriva una sentenza definitiva che riconosce questa correlazione. Basata su perizie mediche che la certificano. Ed ecco che se anche la notizia viene riesumata, ormai si tratta di “una storia vecchia”, di “cose ormai risapute” e in ogni caso relative a vecchi lotti, vecchi vaccini, vecchi metodi ora superati. 
A contorno, si levano ovviamente grida indignate dei politici che ritengono che la magistratura non debba “invadere il terreno della scienza”, come se un omicidio fatto con un vaccino debba essere considerato “territorio franco” rispetto alla magistratura. Di che t'impicci, magistrato, è stato ucciso con una iniezione, mica con un revolver, quindi è scienza, fatti i cazzi tuoi.
E nel frattempo si sono ammalati o sono morti altri bambini appena vaccinati, ovviamente, ma in ciascuno di questi casi “non è scientificamente dimostrata alcuna relazione causa-effetto con il vaccino iniettato”. E riparte la giostra.

La comunicazione crea il dato percettivo di realtà. 
Le grandi imprese investono milioni in comunicazione, studi di comunicazione, immagine, pubbliche relazioni, uffici stampa. Gli stessi gruppi che possiedono le case farmaceutiche possiedono i più grandi cartelli di mass media a livello mondiale.
La “verità” in cui poi credete, quella che vi viene raccontata ogni giorno, la decidono loro.

By Stefano Re - Amministratore 
Tratto da:
https://www.facebook.com/groups/FREEVAXITALIA/permalink/159976531242169/


Continua in: SIDS - 2