Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


ROTAVIRUS, Vaccino
Il Thiomersal dei vaccini produce danni anche gravi
Metalli tossici
Danni al sistema enzimatico da Vaccini e metalli 
By Giusy Arcidiacono (CT) - arcidiaconogiusy@hotmail.com -
Perito Commerciale - chimico
Sindrome della permeabilita' intestinale ed autismo
Metalli tossici dei vaccini = Autismo vedi: PDF dott. M. Proietti
Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

Premi in denaro ai medici che vaccinano...
Bibliografia aggiuntiva:
http://treasoncast.com/2014/04/05/anti-vaccination-peer-reviewd-research-list/

Casi di malattia di Kawasaki, con il Vaccino RotaTeq - 29 Agosto 2007 - vedi: Ritirati vaccini

RITIRATI VACCINI Rotavirus: 2017
http://mediexplorer.it/articolo/gastroenterite-da-rotavirus-aifa-ha-disposto-il-ritiro-cautelativo-dei-vaccini-orali-rotarix-e-rotateq-per-contaminazione

L'FDA (Food and Drug Administration) ha rivisto la scheda tecnica di RotaTeq, un vaccino per la prevenzione dell'infezione da rotavirus. Sono stati segnalati casi di malattia di Kawasaki, dopo somministrazione del vaccino RotaTeq.

Oltre ai casi riportati nel corso di studi clinici sono stati segnalati 3 casi di malattia di Kawasaki nei bambini riceventi vaccini pediatrici, tra cui il RotaTeq, al sistema VAERS (Vaccine Event Reporting System).
Non è nota la causa e la relazione tra la somministrazione di RotaTeq o di altri vaccini e la presentazione della malattia di Kawasaki. I casi riportati ad oggi non sono più frequenti di quanto atteso.
L'infezione da rotavirus è una comune causa di grave diarrea infantile e di ospedalizzazione.

La sezione Adverse Reactions della scheda tecnica di RotaTeq, è stata aggiornata per includere 6 casi di malattia di Kawasaki, che sono stati osservati nel corso di uno studio clinico di fase III.
Tra i 36.150 neonati che hanno ricevuto RotaTeq ci sono stati 5 casi di malattia di Kawasaki ed 1 caso tra i 35.536 neonati trattati con placebo.
Nella sezione Post Marketing della scheda tecnica sono stati inseriti 3 casi di malattia di Kawasaki segnalati al VAERS.

Nel Progetto VSD (Vaccine Safety Datalink) dei CDC (Centers for Desease Control and Prevention) è stato osservato 1 caso, non confermato, di malattia di Kawasaki, che si è manifestato entro 30 giorni dalla vaccinazione con RotaTeq tra le 65.000 dosi somministrate a bambini di età inferiore ad 1 anno, arruolati nel VSD Project.
Questo caso è aggiuntivo alle 3 segnalazioni di malattia di Kawasaki del Registro VAERS. Questa scoperta non rappresenta un aumentato rischio rispetto a quanto atteso tra i bambini di età inferiore ad 1 anno che non hanno ricevuto RotaTeq.
La malattia di Kawasaki è una grave, non comune, malattia nei bambini, la cui causa non è nota. La malattia è caratterizzata da febbre alta e vasculite, ed interessa i linfonodi, la cute, la bocca ed il cuore.
Negli Stati Uniti, l'incidenza della malattia di Kawasaki è di circa 4.000 bambini all'anno; l'8% di questi è di età inferiore ai 5 anni. ( Xagena )
Fonte: FDA, 2007 - Tratto da: http://www.xagenasalute.it/index.php?show=4489&pageNum=0
vedi: vaccino per Rotavirus e suoi danni +
Autismo e Vaccini + Danni dei Vaccini + Poliomieliti da Vaccino + Paralisi da vaccino Polio + Distrofia, Sclerosi = demielinizzazioni
 

IMPORTANTE: OGNI tipo di Vaccino produce Stress ossidativo cellulare e quindi tissutale !
 

Un neurochirurgo descrive i danni neurologici dei Vaccini:
-
https://www.facebook.com/vaccinibasta/posts/1101566029922074?notif_t=like&notif_id=1473664982013714
+ Bibliografia su Autismo dai vaccini

https://www.scribd.com/doc/220807175/127-Research-Papers-Supporting-the-Vaccine-Autism-Link
 


FINALMENTE.....la FDA conferma che i Vaccini possono produrre l' Autismo

http://www.getcancercure.com/fda-announce-that-dtap-vaccine-causes-autism/
 

Dal bugiardino del vaccino Tripedia, che potete scaricare direttamente dal sito della FDA 
(* vedi sotto) americana, leggiamo:

"Adverse events reported during post-approval use of Tripedia vaccine include idiopathic thrombocytopenic purpura, SIDS, anaphylactic reaction, cellulitis, autism, convulsion/grand mal convulsion, encephalopathy, hypotonia, neuropathy, somnolence and apnea."

Traduzione: "Reazioni avverse denunciate durante l'utilizzo post-approvazione del vaccino Tripedia includono: purpura trombocitopenica idiopatica, sindrome da morte improvvisa del lattante, reazione anafilattica, cellulite, autismo, convulsioni/epilessia, encefalopatia, ipotonicità, neuropatie, sonnolenza, interruzione del respiro."
[...]

Il bugiardino fa poi seguire una frase molto ambigua: 
"Events were included in this list because of the seriousness or frequency of reporting. Because these events are reported voluntarily from a population of uncertain size, it is not always possible to reliably estimate their frequencies or to establish a causal relationship to components of Tripedia vaccine."
Traduzione:
"Questi casi sono stati inclusi nella lista per la loro gravità o per la frequenza delle denunce. Poichè questi episodi sono stati riferiti volontariamente da un numero imprecisato di persone, non è sempre possibile stimare in modo affidabile la loro frequenza o stabilire una relazione causale con i componenti del vaccino Tripedia."


Il bugiardino dice anche: 
"The vaccine is formulated without preservatives, but contains a trace amount of thimerosal."
Traduzione:
"Il vaccino è preparato senza conservanti, ma contiene quantità tracciabili di Thimerosal."
Ricordate, i famosi "trace amounts" del Thimerosal "scomparso" dai vaccini ?


* AGGIORNAMENTO: Il documento è stranamente scomparso dal sito della FDA. Ora lo si può trovare su Wayback Machine....strano vero ?.....Big Pharma corre ai ripari....

Ma tutto cio' e' possibile per tutti gli altri vaccini !


ENORME AUMENTO dell’AUTISMO in AMERICA
(denuncia) e risarcimento multimilionario a due di essi:
http://www.huffingtonpost.com/david-kirby/post2468343_b_2468343.html?utm_source=Alert-blogger&utm_medium=email&utm_campaign=Email+Notifications

Anche in sud Corea:
http://news.yale.edu/2011/05/09/prevalence-autism-south-korea-estimated-1-38-children
Sono i  Vaccini che scatenano questa:
Sindrome infiammatoria chiamata "Asia" scatenata dai vaccini !
ASIA_Sindrome infiammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf
Tratto da:  http://www.assis.it/wp-content/uploads/2014/12/ASIARiassunto.pdf
... ed e' noto che... le infiammazioni sono foriere di qualsiasi tipo di sintomi, che i medici impreparati allopati chiamano erroneamente "malattie"....
e se questa infiammazione raggiunge le meningi, si chiama meningite, se raggiunge la pelle, si chiama morbillo, e se raggiunge il cervello ed i neuroni si chiama autismo oppure SIDS...ecc. a seconda di dove va l'infiammazione la cosiddetta "malattia" cambia nome, ma e' sempre la stessa...i vari nomi servono per spaventare i popoli che ignorano i fatti, per farli vaccinare !

FUOCO di sant'ANTONIO = INFIAMMAZIONE Intestinale
La gastroenterite (malattie gastrointestinali) è una forte infiammazione intestinale ed è responsabile, dopo la puberta', di milioni di casi di diarrea o stitichezza o stipsi e molto altro ancora, ad esempio epatiti.

In Italia ogni anno 450.000 bambini (ne nascono 500.000 all'anno, nel 2016 = 480.000) vengono ammalati dai vaccini di queste malattie infiammatorie, che in eta' adulta possono, se non eliminate con la medicina naturale, ma mantenute latenti nell'organismo con i farmaci che medici impreparati propinano ai pazienti, riesplodere anche e non solo, nel fuoco di sant'Antonio, infatti in questo  "fuoco", si trovano gli stessi virus, come conseguenza, NON come causa, di quello del vaccino della varicella, ecc. !, cio' significa che nei vaccinati la cosa e' molto piu' frequente.

Quando la termica viscerale, scatenata dalle disbiosi, generate dai vaccini, farmaci, alimenti inadatti,  cioe' quella dell'apparato grastrointestinale, per le indotte alterazioni di pH digestivo, flora batterica, sistema enzimatico, aumenta anche di poco, - vedi:
Dottrina Termica - nasce l'infiammazione, ed essa DEVE essere eliminata dall'organismo ed il "fuoco di sant'antonio" e' una delle varie modalita' che la Natura ha inventato per eliminarla, facendola fuori uscire dalla pelle....naturalmente questo fuoco = infiammazione, crea dolore intenso nella fase di uscita.
Alle volte nella fase di eliminazione l'infiammazione invade dei centri nervosi sottocutanei e quindi produce dolori intensi e continui all'addome che in alcuni casi possono arrivare anche alle braccia.
Solitamente colpisce piu' facilmente chi ha contratto in precedenza la varicella e/o chi e' stato vaccinato anche per la varicella e e/o e' frutto di un intenso e continuo stress emotivo; questa infiammazione-infezione esordisce con dolore intenso, debolezza fisica, poi passa in certi soggetti a prurito ed intorpidimento, seguito da un'eruzione di vescicole su base eritematosa che si sviluppano lungo tutto il decorso della malattia.
Che cosa e' questa FORTE infiammazione (che i medici impreparati/allopati chiamano impropriamente Fuoco di s. Antonio) che infiamma Intestino, mesenterio, peritoneo, nervi relativi e viciniori e che si manifesta con forti dolori all'addome, di cui non si comprende l'origine e che inizia la parte virulenta con esantemi cutanei dolorosi, e quali ne sono le cause, che nei bambini quando e' in forma lieve, e' chiamato spesso rosolia, morbillo, meningite, epatite, orecchioni, ecc., ed alle volte si trasforma in vescicole per cui viene chiamato varicella o lieve/leggero vaiolo !

Quindi questo "fuoco" e' BENEFICO e va aiutato ad uscire con le varie tecniche della medicina naturale, che i medici impreparati della medicina allopatica NON conoscono, infatti tendono a bloccare l'infiammazione con dei farmaci che mantengono dentro l'infiammazione; cio' generera' nel tempo altri e piu' gravi danni, perche' l'infiammazione puo' spostarsi altrove e generare altri guai.
Coloro che vivono con il malato, e che lo toccano, magari solo per errore, nelle parti interessate, devono stare attenti a lavarsi bene le mani, per non assumere per via cutanea i liquidi tossici che il malato sta eliminando e che  
sono contenuti nelle vescicole in fase umida (primi giorni di malattia) e quindi occorre stare attenti per non venire a contatto con le lesioni, tenendo presente comunque che non tutti coloro che vengono a contatto con sostanze tossico-inquinanti o con batteri o virus eterologhi=estranei, si ammalano, perche' tutto dipende dalla qualita' immunitaria del loro terreno psico-biofisiologico, e quindi dalla matrice.
In genere questo tipo di infiammazione e relativa eliminazione, arriva una volta sola nella vita, se eliminata con la medicina naturale.

Per eliminare l'infiammazione si inizia con il cambiare alimentazione che DEVE necessariamente essere assolutamente CRUDISTA (vegetali, meglio verdure, insalate, crude ecc., e poca o niente frutta se non come centrifugati, oppure digiuno e centrifugati di verdura e frutta crude) + aglio  (compresse mattina e sera) + Equilibratore Ionico + clisteri giornalieri + cataplasmi freddi sul ventre giorno e notte (voce cataplasmi) + riposo a letto, magari con frizioni fredde ogni ora, senza passare sulla parte irritata, sulla quale puo' essere messo del bianco di uovo sbattuto (che si solidifica per l'alta temperatura) per piu' volte, oppure il cataplasma di argilla o fango freddo anche sulle parti ove compaiono le macchie.
Alle volte puo' comparire uno stato febbrile, buon segno perche vuol dire che state eliminando tutta la infiammazione.

Merck e' caduta in una pentola d'acqua bollente per il pericoloso Vaccino per l' herpes zoster che ha causato numerosi malati e morti !
Secondo i dati compilati dallo studio legale con sede a Filadelfia, Zostavax è "efficace" solo nel 51 percento delle persone che ottengono il vaccino. E molti di coloro che ricevono il vaccino finiscono comunque per ottenere l'herpes zoster, in base ai numeri, il che suggerisce che il vaccino non è né sicuro, né efficace nella maggior parte delle persone che lo ricevono, contrariamente a quanto continua a rivendicare Merck
By ETHAN HUFF

Le pubblicità che mostrano persone felici senza problemi, sono una caratteristica comune della pubblicità televisiva.
Ma il vaccino "Zosatavax" di Merck & Co per la varicella, la versione adulta della varicella, sta causando gravi emicranie al gigante della droga internazionale, dopo che numerose persone che hanno ricevuto il vaccino ed hanno riportato ferite o morte.
Diverse cause legali si stanno facendo strada attraverso il sistema giudiziario sostenendo che il vaccino di successo di Merck per il fuoco di Sant'Antonio non è sicuro e potrebbe causare gravi effetti negativi.
I querelanti nello stato della Pennsylvania, e altrove, sostengono che Zostavax non è sicuro e stanno adottando il sistema giudiziario statale e federale per cercare giustizia.

Secondo Marc Bern di Marc J. Bern & Partners, ci sono state "migliaia di lamentele" su Zostavax solo in Pennsylvania. Le lesioni del paziente derivanti dal vaccino, dice, vanno dal fuoco di Sant'Antonio, che il vaccino dovrebbe prevenire, alle gravi lesioni personali come la cecità e la paralisi. Altre segnalazioni di effetti avversi da Zostavax includono danno cerebrale e morte.
"Penso che Merck abbia fallito terribilmente ... per avvertire degli effetti collaterali molto gravi e del fallimento del vaccino nel fare ciò che sostengono di fare", ha detto Bern a FiercePharma.
Merck difende con veemenza Zostavax, proprio come fa tutti i suoi micidiali farmaci e vaccini
La Merck, che produce anche il micidiale vaccino Gardasil per l'HPV e il cancro del collo dell'utero, sta assumendo la solita forma in piena difesa da Zostavax.
La multinazionale farmaceutica afferma che "sta dietro la dimostrata sicurezza ed efficacia" del vaccino, che la società ha pagato decine di milioni di dollari per ottenere l'approvazione in 50 paesi.
(CORRELATO: Trova più notizie sui vaccini su Vaccines.news)

Più di 36 milioni di dosi di Zostavax sono state iniettate nei corpi delle persone da quando il vaccino e' estrato nel  mercato nel 2006. Merck sostiene che la maggior parte di queste iniezioni di vaccino non hanno causato alcun problema, e quindi costituisce una registrazione completa e completa di che il pubblico dovrebbe essere assicurato.
Ma le migliaia di persone che lo hanno ricevuto e sono state permanentemente ferite o uccise, raccontano una storia molto diversa. Così tante persone stanno intentando causa contro Merck su Zostavax che a Berna piacerebbe vederli raggruppati per lo stato di tortura di massa.
L'avvocato Michael Katz, dello studio legale Lopez McHugh, ha anche presentato diversi casi di lesioni nella corte federale riguardanti Zostavax, e ne anticipa altre centinaia nel prossimo futuro.
"C'è qualche indicazione che la vaccinazione è legata alla morte", sostiene il sito web di Lopez McHugh. "L'analisi NCIV (The National Vaccine Information Center) indica che ci sono stati più di 1.100 segnalazioni di eventi avversi gravi fatte al Vaccine Adverse Events Reporting System dal 1990 fino a settembre 2015 relative alle vaccinazioni contenenti l'herpes zoster. Di questi rapporti, 90 erano per le morti associate al vaccino del fuoco di Sant'Antonio ".

Merck deve aver perso questi importanti dati, come di solito quando sono in gioco miliardi di dollari di profitti. Solo nell'ultimo anno da solo, il colosso di stupefacenti e vaccini ha raccolto 749 milioni di dollari di vendite da Zostavax, quindi c'è molto da perdere dal vaccino potenzialmente perdendo il suo status approvato a causa di una minaccia mortale.
Fonte: Naturalnews.com

Questi sono i principali vaccini per le quali si effettua la vaccinazione:

Polio + Vaiolo + Tetano  + Epatite B + Pertosse + Morbillo + Parotite + Rosolia + Meningite + HPV (Cervarix-Gardasil per Tumore all'utero) +  Varicella + Influenza

Vaccini obbligatori o no, tutti quanti sono da sempre sbandierati come utili e sicuri anche e non solo dal Ministero della salute, ma esiste una sentenza ben precisa (ignorata da tutti…) che mostra come tali distinzioni fra vaccini obbligatori e non, NON possono sussistere - vedi: Sentenza Corte Costituzionale
Le famiglie dei danneggiati da vaccino dal canto loro sottolineano “lo stato di abbandono in cui sono  state lasciate dalle cosiddette “istituzioni che dovrebbero tutelare”, infatti “tutelano” ma solo i fatturati di Big Pharma….". + Corruzione per i Vaccini

Alluminio ed altro nell'esavalente....e negli altri  Vaccini, ecco i gravi danni:
http://edgytruth.com/2016/07/18/vaccine-ingredients-comprehensive-guide/#
Ecco le prove, con studi, delle varie Micro e NanoContaminazioni dei Vaccini - PDF + Nanoparticelle + Ricerca e Studio dimostrativo sul contenuto di sostanze pericolose nei Vaccini + Nanobatteri nei Vaccini

METALLI TOSSICI
Qualche anno fa li chiamavano metalli pesanti, e se ne parlava soprattutto nei giorni di grande afa estiva quando l'inquinamento e il caldo rendevano l'aria irrespirabile.
Oggi anche gli esperti li definiscono metalli tossici, e sono sostanze tossiche che penetrano in maniera insidiosa nella nostra vita attraverso, Vaccini, farmaci, amalgami dentali, protesi, cibi, acque, bevande, prodotti per l’igiene personale, rossetto, aria.
vedi anche: http://www.informasalus.it/it/articoli/tossicita-metalli-autismo.php 


Italy - Le associazioni dei medici rispondo alla federazione FNOMCEO degli Ordini dei medici, il 50% degli studi medici pubblicati, sono FALSI ! - Gen. 2017
http://www.freedompress.cc/vaccini-radiazione-medici-le-associazioni-sindacali-medici-rispondono/

VACCINI PEDIATRICI CORRUTTORI & VENDUTI
Si inventano malattie e si alimentano epidemie per imporre nuovi mercati e fagocitare profitti stellari.
 


Rotarix è un vaccino
somministrato per via orale a bambini con più di 6 settimane d’età Gastroenterite da rotavirus: l’AIFA ha disposto il ritiro cautelativo dei vaccini orali Rotarix e Rotateq per contaminazione (2010)
Rotarix, che contiene un virus vivo attenuato, è stato approvato nell’Unione Europea nel febbraio 2006. Non è di solito incluso nei programmi di vaccinazione infantile degli Stati Membri, ma è disponibile in tutti gli Stati Membri. Il vaccino è ampiamente utilizzato al di fuori dell’Unione Europea ed è parte del programma di prequalificazione per i vaccini dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Circa 51.000 bambini hanno ricevuto il vaccino negli studi clinici (su un totale di 91.000 bambini ) e circa 68 milioni di dosi sono state finora distribuite nel mondo. (Xagena2010)

Comunicazione AIFA sui vaccini orali Rotarix e Rotateq - 22/07/2010
A seguito di una revisione dei dati del vaccino orale Rotarix prodotti dal titolare dell’AIC, il Comitato dell’Agenzia Europea dei Medicinali per i Prodotti Medicinali per Uso Umano (CHMP) ha concluso che tale vaccino continua ad avere un rapporto beneficio/rischio positivo e che la presenza di una minima quantità di particelle virali di PCV-1 non presenta un rischio per la salute pubblica.
Considerate le conclusioni del Comitato (NdR: quello legato a Big Pharma ?), l’AIFA stabilisce la REVOCA del divieto di utilizzo disposto a scopo cautelativo per Rotarix in data 1 Aprile 2010.
Analogamente, l’AIFA stabilisce anche la revoca del divieto di utilizzo disposto per Rotateq lo scorso 6 Luglio a seguito dell’individuazione di frammenti di DNA di PCV-1 e PCV-2 in alcuni lotti di tale vaccino.
Tale decisione è adottata a seguito del fatto che tali agenti (PCV-1 e PCV-2) NON sono noti (NdR: perche' ricerche studi non vengono fatti, altrimenti il mito dei vaccini decade.... ) causare alcuna patologia nell’uomo.
Tuttavia, viene ribadito che nei vaccini non deve essere presente materiale virale proveniente da PCV-1 e PCV-2 e, pertanto, le ditte produttrici devono mettere in atto misure adeguate per evitare la contaminazione durante il processo produttivo.
L’AIFA continuerà a fornire ulteriori informazioni provenienti dall’EMEA non appena esse risulteranno disponibili.

L’AIFA ha comunicato che, a seguito della rilevazione della presenza inattesa di PCV1 DNA nei lotti di vaccino orale Rotarix e successivamente di frammenti di PCV1 e PCV2 DNA nei lotti di vaccino orale Rotateq, ceppi virali non patogeni per l’uomo, di aver disposto a scopo puramente cautelativo di non utilizzare tali vaccini fino a quando non saranno disponibili i risultati di ulteriori accertamenti sulla contaminazione.
L’AIFA ha confermato, come dichiarato anche dall’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), che il problema riscontrato è solo di carattere qualitativo e non di sicurezza.
E’ tuttavia chiaro che il DNA virale non deve essere presente nei vaccini e che la sua origine non è chiara. Il Comitato dell’Agenzia per i medicinali per uso umano ( CHMP ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha quindi chiesto ai produttori di fornire ulteriori informazioni con urgenza. Tali informazioni saranno valutate dall’EMA e comunicate appena disponibili.
GSK ha successivamente confermato che il materiale per il virus PCV1 è stato rilevato in Rotarix
Il DNA trovato nel vaccino risulta essere quello del circovirus porcino di tipo 1 ( PCV1 ).
Questo virus si trova comunemente in talune carni e altri prodotti alimentari, e non è noto causare malattie sia agli animali che all'uomo.
Il DNA non è stato trovato in altri vaccini vivi attenuati provenienti dallo stesso produttore, GSK Biologicals. Tuttavia il DNA virale non deve essere presente nel vaccino Rotarix, e la sua origine non è chiara. Il Comitato ha quindi chiesto al produttore di identificare le cause di questo ritrovamento e di introdurre misure adatte alla produzione del vaccino privo del DNA PCV1.
Fonte: AIFA, - 2010 da: vaccini.net


Commento
NdR: "non sono noti".....da loro....non dai ricercatori o dai medici che vedono i danni del vaccino....come volevasi dimostrare....passato qualche tempo Big Pharma riesce sempre a ricollocare sui mercati mondiali anche i vaccini ritirati.....ma nel contempo l'AIFA NON ha effettuato NESSUN controllo sulla nocivita' o meno dei vaccini:
 Ministero, Aifa ed Emea Informati sui danni dei vaccini confermano che loro si basano solo sui documenti che Big Pharma gli consegna - MAI nessun CONTROLLO e' effettuato sule sostanze vaccinali !

TROVATO un meccanismo di azione delle tossine dei VACCINI anche sul cervello  ! - 22/03/2009
ANSA, Roma - Esiste un passaggio segreto che permette alle cellule immunitarie di penetrare nel cervello e di aprire la strada ad una seconda ondata di cellule pericolose, capaci di scatenare malattie autoimmunitarie, come la sclerosi multipla, nelle quali il sistema immunitario aggredisce l’organismo al quale appartiene.
La scoperta della nuova porta, pubblicata sulla rivista Nature Immunology, potrebbe portare in futuro a nuove armi per contro la sclerosi multipla, "ma non solo: lo stesso meccanismo potrebbe essere coinvolto in altre malattie autoimmuni", osserva la coordinatrice della ricerca, l’italiana Federica Sallusto, dell’Istituto svizzero per la Ricerca in Biomedicina (Irb) di Bellinzona, diretto da Antonio Lanzavecchia.
Oltre che con Lanzavecchia, il lavoro e' stato condotto in collaborazione con Andrea Reboldi, dell’Irb, e da Antonio Uccelli, dell’università di Genova. Il passaggio segreto che permette di entrare nel cervello alle cellule apripista e' il plesso coroideo, una vera e propria matassa di vasi sanguigni nella quale viene prodotto il liquido spinale. e' una via d’ingresso alternativa a quella che da tempo e' considerata il «portone principale», ossia la barriera emato-encefalica.
Che ci fosse un’altra entrata era noto, spiegano i ricercatori, ma questa era considerata una sorta di "porta di servizio", di importanza secondaria. Adesso, osserva Lanzavecchia, "conosciamo la funzione di questa porta segreta e si può pensare a future strategie terapeutiche in grado di bloccare questo ingresso".

Altro meccanismo di azione delle tossine vaccinali di qualsiasi vaccino, anche nel cervello:
I Macrofagi molte volte trasportano le sostanze vaccinali nel cervello ed in tutti i tessuti del corpo, ecco una descrizione del  meccanismo:
L'alluminio (od altri metalloidi tossici, ad esempio il Thiomersal) contenuto in vari Vaccini esempio: influenza, esavalente  comprese, viene trasportato nel cervello dai macrofagi .... e cio' spiega il meccanismo della cosiddetta SIDS o morte nella culla, che nei fatti e' una danno vaccinale e non una nuova malattia !
Ecco spiegato il meccanismo biologico ed il diagramma del tragico evento....
Il meccanismo viene ben spiegato qui:  ciò che in realtà accade è che un tipo di globuli bianchi chiamati a macrofagi (MF) ingerisce (processo è chiamato "fagocitosi") gli AANs prima che si sciolgano. (
Aluminum Adjuvant Nanoparticles = AANs)
L'ingestione di corpi estranei è un comportamento normale per MF.
La loro funzione principale è la fagocitosi cioè la capacità di inglobare nel loro citoplasma particelle estranee, anche nanoparticelle, compresi i microrganismi (batteri e funghi estranei), e di distruggerle. Inoltre, fatto importante da tenere in considerazione in  questi casi, secernono citochine ad attività proinfiammatoria e presentano l'antigene ai linfociti T-CD4.
Quando MFs rilevano batteri o altri agenti patogeni, i loro campi magnetici li invitano ad ingerire gli agenti patogeni, e distruggerli con gli enzimi. I MFs sanno assieme ad altre cellule del sistema immunitario circa il patogeno introdotto e come rilevarlo. MFs ingeriscono anche molti tipi di nanoparticelle.
Il problema è che AANs non sono digeriti dagli enzimi MF. E gli AANs, una volta all'interno degli MF, si sciolgono lentamente.
Le AANs persistono per lungo tempo (anni) e causano nei MF a far fuoriuscire lentamente alluminio.
Gli MF che consumano gli AANs divengono altamente contaminati con l'alluminio o con altri metalli tossici e nanoparticelle ingerite, e li diffondono ovunque vanno. E vanno in tutto il corpo. MFs generalmente non viaggiano nel sangue, il che spiega il motivo per cui non si trova nel sangue l'alluminio dopo la vaccinazione
, perche' gli MF viaggiano attraverso il sistema linfatico.
I campi magnetici sono in grado di viaggiare attraverso la barriera emato-encefalica (BBB). Gli MFS, una volta caricati con AANs, agiscono come un cavallo di Troia e trasportano le AANs nel cervello. Questo è dannoso, perché il cervello è molto sensibile all' alluminio.
Senza contare le possibili microischemie (vedi le scoperte del Dott. Andrew Moulden) che possono intervenire nella microcircolazione, soprattutto cerebrale od in altri luoghi...per il fatto che i globuli bianchi e di conseguenza i macrofagi nel loro processo di fagocitosi, (ingestione delle sostanze tossiche vaccinali) possono generare,.... inoltre i macrofagi secernono, nella loro azione quando hanno ingerito le sostanze vaccinali, altre sostante PRO-infiammazioni.... con tutte le conseguenze del caso, polio = paralisi, distrofie, meningiti, sclerosi, infiammazioni croniche, gastroenteriti croniche, ecc....fino alla morte nella culla = SIDS !!

Qui nel diagramma, viene spiegato nei particolari il tragico evento:
http://vaccinepapers.org/al-adjuvant-nanoparticles-can-travel-brain/

 

Per chi è a favore delle vaccinazioni, si consiglia questo bel scritto, questa lettera concisa e convincente scritta dal medico neurologo dott. Russell Blaylock di fama mondiale, saprà smantellare tutti gli argomenti utilizzati a sostegno di questa disumana pratica barbarica. -  Dicembre 2009
Ho avuto il privilegio di incontrare il dottor Blaylock nel corso di una conferenza pochi anni fa.
Lui è molto intelligente, un pensiero chiaro, logico medico che non ha paura degli effetti negativi sulla sua carriera nell’affermare la verità sulle atrocità delle vaccinazioni. Ascoltare un medico come il dottor Blaylock che non ha alcun interesse finanziario o di altro tipo su questo argomento, solo per parlare della verità per amore dell’obbiettività è infinitamente più prezioso che ascoltare medici e altri "esperti" che lo fanno per interesse.
By Sarah, TheHealthyHomeEconomist.com

VACCINI: PERTOSSE, con quello  ACELLULARE (DTPa) si DIFFONDE l’INFEZIONE – Nov 2013
Still contagious. The current whooping cough vaccine may allow people to spread the disease even if they don't get sick, a new animal study suggests […] “There's a difference between protecting individuals from illness and bringing down the incidence of pertussis in the population,” Merkel says. “To do both we may need a different vaccine.”
TRADUZIONE
Ancora contagiosa. Un nuovo studio sugli animali suggerisce che l’attuale vaccino contro la pertosse può permettere alle persone di diffondere la malattia, anche se non si ammalano […] "C'è differenza tra proteggere gli individui dalla malattia e abbattere l'incidenza della pertosse nella popolazione", dice Merkel "Per fare entrambe le cose potremmo aver bisogno di un vaccino diverso."

FONTE: Science 25 Novembre, 2013
http://news.sciencemag.org/health/2013/11/whooping-cough-vaccine-does-not-stop-spread-disease-lab-animals

Tod J. Merkel ricercatore presso l'Ufficio ricerca vaccini e revisioni della FDA, è l' autore principale di uno studio condotto dalla stessa FDA e pubblicato in PNAS dal titolo: “Acellular pertussis vaccines protect against disease but fail to prevent infection and transmission in a nonhuman primate model” http://www.pnas.org/content/111/2/787.full.pdf )
Lo studio ha evidenziato come i babbuini vaccinati fossero protetti da sintomi severi associati alla pertosse ma non dalla colonizzazione del batterio, non si liberassero dell’infezione prima degli animali “naive” (ndt: non da esperimento), e trasmettessero facilmente la Bordetella pertussis ai loro contatti non vaccinati.
I ricercatori hanno argomentato che questo era dovuto alle differenze tra l’ immunità conferita dalla infezione contratta naturalmente e quella conferita dal vaccino. L’infezione naturale conferisce una robusta immunità cellulo-mediata (cioè mediata da cellule: i linfociti) che la vaccinazione in realtà previene favorendo l’immunità umorale (cioè mediata da anticorpi), che significa che il vaccino stimola la produzione di anticorpi ma non la memoria di cui le cellule hanno bisogno per una immunità robusta e di lunga durata.
“When you’re newly vaccinated you are an asymptomatic carrier, which is good for you, but not for the population” ovvero “quando sei stato da poco vaccinato, sei un portatore asintomatico, cosa che va bene per te ma non per il resto della popolazione” - By Tod J. Merkel
http://www.nytimes.com/2013/11/26/health/study-finds-vaccinated-baboons-can-still-carry-whooping-cough.html?_r=0

Commento NdR: Questo è esattamente l’opposto di quanto viene solitamente detto ai genitori riguardo la necessità di vaccinarsi, perché il “gregge” ha bisogno di essere vaccinato per proteggere coloro che non possono essere vaccinati (neonati, immunodepressi, ecc.)
Infatti la BALLA spaziale dell’effetto gregge (protezione del gregge = le pecore) NON esiste !

 

Un'altro studio recente della FDA, afferma che negli US:
"Ci sono stati 48.000 casi denunciati lo scorso anno 2014, nonostante gli alti tassi di vaccinazione", ha detto Anthony Fauci, MD, direttore del National Institute of Allergy e Malattie infettive del NIH. "Questa rinascita suggerisce la necessità di ricerche sulle cause che stanno dietro l'aumento di infezioni e modi più efficaci per prevenire la diffusione della malattia."
"
Questa ricerca suggerisce che, anche se gli individui immunizzati con un vaccino acellulare possono essere protetti dalle malattie, essi possono ancora essere infettati con i batteri e sono in grado di diffondere l'infezione ad altri, inclusi i bambini piccoli che sono suscettibili di malattia pertosse".
In parole povere: i vaccinati NON sono protetti dal vaccino e possono anche infettare altri soggetti.....
Tratto da: http://www.fda.gov/NewsEvents/Newsroom/PressAnnouncements/ucm376937.htm
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20200027

Il passaggio a un vaccino per la pertosse creato artificialmente, in laboratorio, con le tecniche di ingegneria genetica, è responsabile dell’aumento dei casi di mortalità verificatisi per la malattia negli Stati Uniti.
E’ quanto suggerisce e dimostra un nuovo studio a firma della Monash University, la più grande Università australiana, con campus localizzati in Malesia, Sud Africa, India e Italia.
I risultati sottolineano la necessità di condurre una ricerca simile in Australia e nel Regno Unito, sotto la supervisione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dove i casi di pertosse sono entrati in una pericolosa spirale verso l’alto negli ultimi dieci anni, come afferma il Dr. Manoj Gambhir, Professore Associato presso la sede australiana della Monash University.


vedi: Pertosse e Cure naturali + Pertosse +  Pertosse 2 + Polio e Vaccini + Come nasce l'Unica malattia del Vivente + I germi non solo causa di malattia + Effetto Gregge Pertosse 2 + Trivalente - 2 +  Interrogazione Parlamentare + Morti per vaccino + Penta Vaccini, i loro pericoli + Meccanismo dei danni dei vaccini

UK (Gran Bretagna)
Negli anni 1950 (mese di aprile), l'Associazione Medicale Britannica, ha sospeso e proibito il vaccino per la difteritepertosse a seguito di numerosi casi di poliomielite (paralisi infantile) constatati sui bambini vaccinati da quel vaccino.
Tratto da: I ciarlatani della medicina, a pag. 170.


VACCINI: PERTOSSE, con quello  ACELLULARE (DTPa) si DIFFONDE l’INFEZIONE – Nov 2013
Still contagious. The current whooping cough vaccine may allow people to spread the disease even if they don't get sick, a new animal study suggests […] “There's a difference between protecting individuals from illness and bringing down the incidence of pertussis in the population,” Merkel says. “To do both we may need a different vaccine.”
TRADUZIONE
Ancora contagiosa. Un nuovo studio sugli animali suggerisce che l’attuale vaccino contro la pertosse può permettere alle persone di diffondere la malattia, anche se non si ammalano […] "C'è differenza tra proteggere gli individui dalla malattia e abbattere l'incidenza della pertosse nella popolazione", dice Merkel "Per fare entrambe le cose potremmo aver bisogno di un vaccino diverso."

FONTE: Science 25 Novembre, 2013
http://news.sciencemag.org/health/2013/11/whooping-cough-vaccine-does-not-stop-spread-disease-lab-animals

Tod J. Merkel ricercatore presso l'Ufficio ricerca vaccini e revisioni della FDA, è l' autore principale di uno studio condotto dalla stessa FDA e pubblicato in PNAS dal titolo: “Acellular pertussis vaccines protect against disease but fail to prevent infection and transmission in a nonhuman primate model” http://www.pnas.org/content/111/2/787.full.pdf )
Lo studio ha evidenziato come i babbuini vaccinati fossero protetti da sintomi severi associati alla pertosse ma non dalla colonizzazione del batterio, non si liberassero dell’infezione prima degli animali “naive” (ndt: non da esperimento), e trasmettessero facilmente la Bordetella pertussis ai loro contatti non vaccinati.
I ricercatori hanno argomentato che questo era dovuto alle differenze tra l’ immunità conferita dalla infezione contratta naturalmente e quella conferita dal vaccino. L’infezione naturale conferisce una robusta immunità cellulo-mediata (cioè mediata da cellule: i linfociti) che la vaccinazione in realtà previene favorendo l’immunità umorale (cioè mediata da anticorpi), che significa che il vaccino stimola la produzione di anticorpi ma non la memoria di cui le cellule hanno bisogno per una immunità robusta e di lunga durata.
“When you’re newly vaccinated you are an asymptomatic carrier, which is good for you, but not for the population” ovvero “quando sei stato da poco vaccinato, sei un portatore asintomatico, cosa che va bene per te ma non per il resto della popolazione” - By Tod J. Merkel
http://www.nytimes.com/2013/11/26/health/study-finds-vaccinated-baboons-can-still-carry-whooping-cough.html?_r=0

Commento NdR: Questo è esattamente l’opposto di quanto viene solitamente detto ai genitori riguardo la necessità di vaccinarsi, perché il “gregge” ha bisogno di essere vaccinato per proteggere coloro che non possono essere vaccinati (neonati, immunodepressi, ecc.)
Infatti la BALLA spaziale dell’effetto gregge (protezione del gregge = le pecore) NON esiste !

Quindi secondo le fonti ufficiali i soggetti, bambini, ragazzi, adulti, vaccinati con il vaccino per la Pertosse, Varicella o con il Morbillo, ecc., possono facilmente "infettare" gli altri,... purtroppo questa possibilita' e' valida anche per tutti gli altri soggetti vaccinati di QUALSIASI VACCINO  !

Nel 2014, un innovativo studio pubblicato sulla rivista Clinical Infectious Diseases
, tra gli autori del quale ci sono scienziati che lavorano per Bureau of Immunization, New York City Department of Health and Mental Hygiene e National Center for Immunization and Respiratory Diseases, Centers for Disease Control and Prevention (CDC),  ha preso in esame le prove che, nel  focolaio di morbillo scoppiato a New York nel 2011, sia gli  individui precedentemente vaccinati che quelli con "immunità" da vaccino, erano in grado di essere infettati con il morbillo e di infettare altri (trasmissione secondaria).
Questa scoperta ha suscitato anche l’attenzione dei media, come l’articolo apparso su Sciencemag.org nell’aprile 2014 intitolato:
“Per la prima volta una epidemia di morbillo è stata ricondotta ad un individuo completamente vaccinato“.
Questo studio rivoluzionario intitolato “Epidemia di morbillo tra persone "immunizzate" (vaccinate) in precedenza, New York City,  2011”, ha riconosciuto che, “il morbillo può manifestarsi anche in individui vaccinati, ma non è stata documentata la trasmissione secondaria da tali individui”.
Al fine di scoprire se individui completamente vaccinati per il morbillo siano capaci di essere infettati e di trasmettere l’infezione ad altri, gli studiosi hanno preso in esame i casi sospetti ed i contatti esposti durante l‘epidemia di morbillo del 2011 a New York. Si concentrarono su un paziente che aveva ricevuto due dosi di vaccino per il morbillo e fu scoperto che,
”su 88 contatti, quattro casi secondari avevano ricevuto due dosi di vaccino anti- morbillo o avevano una precedente positività di anticorpi IgG per il morbillo . Tutti i casi sono stati confermati in laboratorio, i sintomi clinici erano coerenti con il morbillo e presentavano un’alta presenza di anticorpi IgG caratteristica di una risposta immunitaria secondaria.”

La loro importante conclusione fu la seguente:
 ”Questa è la prima segnalazione di trasmissione del morbillo da un individuo vaccinato due volte. La manifestazione clinica e i dati di laboratorio erano tipici del morbillo in un individuo mai esposto al virus.
Casi secondari avevano risposte anticorpali anamnestiche robuste. Nessun caso terziario si è verificato nonostante i numerosi contatti. Questo focolaio sottolinea la necessità di una approfondita indagine epidemiologica e di laboratorio dei casi sospetti di morbillo a prescindere dallo status vaccinale“.
Ovviamente questo fenomeno: individuo completamente vaccinato che infetta altri individui completamente vaccinati, è stato ignorato dalle agenzie sanitarie e dai media.
Questi dati confermano la possibilità che, durante il focolaio di morbillo verificatosi a Disney, soggetti precedentemente vaccinati (chiunque facente parte del 18% che si sa essersi infettato-ammalato) possono essere stati infettati o anche aver contratto il morbillo dal vaccino e aver trasmesso il morbillo sia ai vaccinati che ai non vaccinati.
Fonte: http://www.greenmedinfo.com/blog/measles-transmitted-vaccinated-gov-researchers-confirm - a mezzo: comilva.org

Ecco altra bibliografia che dimostra questi fatti:
- http://www.hopkinsmedicine.org/kimmel_cancer_center/patient_information/Patient%20Guide%20Final.pdf
- http://www.stjude.org/stjude/v/index.jsp?vgnextoid=20206f9523e70110VgnVCM1000001e0215acRCRD
- Outbreak of Measles Among Persons With Prior Evidence of Immunity, New York City, 2011
http://cid.oxfordjournals.org/content/early/2014/02/27/cid.ciu105
- Detection of Measles Virus RNA in Urine Specimens from Vaccine Recipients 

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/7494055
- Comparison of the Safety, Vaccine Virus Shedding and Immunogenicity of Influenza Virus Vaccine, Trivalent, Types A and B, Live Cold-Adapted, Administered to Human Immunodeficiency Virus (HIV)-Infected and Non-HIV Infected Adults 
http://jid.oxfordjournals.org/content/181/2/725.full
- Sibling Transmission of Vaccine-Derived Rotavirus (RotaTeq) Associated with Rotavirus Gastroenteritis 
http://pediatrics.aappublications.org/content/125/2/e438

- Polio vaccination may continue after wild virus fades 
http://www.cidrap.umn.edu/news-perspective/2008/10/polio-vaccination-may-continue-after-wild-virus-fades
- Engineering attenuated virus vaccines by controlling replication fidelity 
http://www.nature.com/nm/journal/v14/n2/abs/nm1726.html
- CASE of VACCINE-ASSOCIATED MEASLES FIVE WEEKS POST-IMMUNISATION, BRITISH COLUMBIA, CANADA, October 2013 

http://www.eurosurveillance.org/ViewArticle.aspx?ArticleId=20649
- The Safety Profile of Varicella Vaccine: A 10-Year Review

http://jid.oxfordjournals.org/content/197/Supplement_2/S165.full
- Comparison of Shedding Characteristics of Seasonal Influenza Virus (Sub)Types and Influenza A(H1N1)pdm09; Germany, 2007 - 2011 
http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0051653
- Epigenetics of Host-Pathogen Interactions: The Road Ahead and the Road Behind 

http://journals.plos.org/plospathogens/article?id=10.1371/journal.ppat.1003007
- Animal Models for Influenza Virus Pathogenesis and Transmission
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3063653/
- Acellular pertussis vaccines protect against disease but fail to prevent infection and transmission in a nonhuman primate mode 

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24277828
- Study Finds Parents Can Pass Whooping Cough to Babies
http://www.nytimes.com/2007/04/03/health/03coug.html?_r=0

- Immunized People Getting Whooping Cough
 http://www.kpbs.org/news/2014/jun/12/immunized-people-getting-whooping-cough/
 

VACCINAZIONI: RACCOMANDAZIONI PEDIATRI per il Vaccino per  ROTAVIRUS
Presentato oggi a Milano (Italy) 12 mag.2008, il “Documento di consenso dei Pediatri Italiani sulla vaccinazione anti-Rotavirus” pubblicato su Minerva Pediatrica, frutto del lavoro di un gruppo di pediatri italiani coordinati dalla Societa’ Italiana di Pediatria, in collaborazione con la Federazione Italiana Medici Pediatri, con il grant educazionale di Sanofi Pasteur MSD.
Il documento analizza i dati di cui si dispone sui vaccini oggi in commercio, nel quadro complessivo della prevenzione contro il Rotavirus, e si completa con le raccomandazioni sul loro uso. Le importanti conclusioni a cui sono giunti gli esperti sottolineano come la vaccinazione sia un importante strumento di prevenzione che dovrebbe essere praticata a tutti i bambini.
(NdR sono evidenti le "collusioni" di questi enti, convegni che vengono sponsorizzati dalle imprese farmaceutiche)

Le raccomandazioni formulate dal gruppo di Pediatri promuovono l’accessibilita’ alla vaccinazione per tutti i bambini su tutto il territorio, in tempi brevi, in accordo con le Linee Guida formulate dalle Societa’ europee di infettivologia e di gastroenterologia pediatrica - afferma il prof. Alfredo Guarino, Ordinario di Pediatria presso il Dipartimento di Pediatria dell’Universita’ di Napoli Federico II, e coordinatore del gruppo di lavoro - i Pediatri con questo documento si impegnano in prima persona nella prevenzione e nella sorveglianza di questa diffusissima infezione”.
Tra le altre indicazioni contenute nelle raccomandazioni i pediatri si rendono promotori e protagonisti - in collaborazione con gli Enti Governativi - di un’attiva sorveglianza sulle infezioni da Rotavirus, nonche’ sulla "efficacia e sulla sicurezza dei vaccini"; inoltre si impegnano a promuovere iniziative piu’ efficaci per rendere accessibile la vaccinazione ai bambini dei Paesi poveri.

L’infezione da Rotavirus incide pesantemente sul carico di lavoro delle strutture ospedaliere, poiche’ la maggior parte dei ricoveri avviene nei mesi invernali, sovrapponendosi dunque al virus influenzale e ai virus respiratori. Questo documento di Consenso, con le raccomandazioni, e’ dunque destinato a pediatri operanti in strutture sanitarie pubbliche e private, a pediatri di famiglia, a istituzioni sanitarie a qualunque titolo coinvolte nella prevenzione delle malattie infettive pediatriche, ad agenzie con ruoli decisionali nelle strategie vaccinali.
Per quanto riguarda l’eta’ della somministrazione i pediatri raccomandano di iniziare la vaccinazione precocemente, possibilmente alla 6° settimana di vita e completarla al piu’ tardi entro la 24° o la 26° settimana di vita (secondo lo schema specifico del vaccino utilizzato), in quanto la gastroenterite da Rotavirus e’ particolarmente frequente e pericolosa nei primi due anni di vita. Nelle raccomandazioni sono presi in considerazione i casi di bambini prematuri e di quelli con infezione presunta o certa da HIV, come suggerito dalle raccomandazioni europee.
By AGI - Red/Ddd

Commento NdR:  oltre a vedere come e CHI sponsorizza questi convegni.....si evince la collusione dei medici pediatri con le case farmaceutiche produttrici di vaccini.
Il Rotavirus è un virus a RNA con doppio capside. Al microscopio elettronico ha l'aspetto simile a quello di una ruota, da cui deriva il nome. Vengono distinti in due sottogruppi, tipo I e tipo II, sulla base di un antigene presente sul capside.
Il Rotavirus tipo II provoca più frequentemente diarrea acuta rispetto al tipo I. Il contagio è oro-fecale. Il virus si fissa alla membrana degli enterociti, li distrugge e ne provoca l'esfoliazione all'interno del lume intestinale, causando accorciamento dei villi e infiltrato infiammatorio.
A causa dell'elevata percentuale di bambini (soprattutto tra 6 e 24 mesi) colpita da diarrea indotta da Rotavirus (dalle vaccinazioni precedenti effettuate a 3 mesi) e l'elevata mortalità che ne deriva nei paesi in via di sviluppo (mortalità causata non tanto dall'infezione quanto dal grado di disidratazione), gli USA nel 1998 avevano autorizzato un vaccino per il Rotavirus che, dopo solo 7 mesi, fu TOLTO dal mercato per l'elevata incidenza d'invaginazioni intestinali in bambini vaccinati.
Tratto da http://it.wikipedia.org/wiki/Rotavirus

Con i nuovi vaccini rimessi in commercio: Gli effetti indesiderati più comuni riscontrati in più di un paziente su 10....(ma non dicono la percentuale....i furbacchioni...) sono irritabilità e perdita di appetito per Rotarix e febbre, diarrea e vomito per Rotateq. L'invaginazione intestinale non appare associata a nessuno dei due vaccini.
Commento
: ma non  dicono per quanto tempo sono stati osservati i soggetti vaccinati con i "nuovi" vaccini ...! ma tanto a loro (i produttori) interessa produrre il mercato dei malati, meglio se non muoiono presto....cosi' si sfruttano meglio i malati.....

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Vaccino per i Rotavirus:  Uccisi due bambini in Francia – 01/04/2015
L’Agenzia Nazionale Francese per la Sicurezza del Farmaco (ANSM) lo  ha confermato con questo suo comunicato:
Vaccins contre les rotavirus (RotaTeq et Rotarix) et rappel sur la prise en charge de l’invagination intestinale aiguë du nourrisson - Point d'Information - 31/03/2015
L’Agence nationale de sécurité du médicament et des produits de santé (ANSM) met à disposition  une actualisation des données de pharmacovigilance relative aux vaccins contre les infections à rotavirus (responsables de gastro-entérites), Rotarix et RotaTeq.
L’ANSM rappelle aux professionnels de santé le risque, très rare mais pouvant potentiellement entraîner des complications graves, d’invagination intestinale aiguë associé à ces vaccins et les invite à attirer l’attention des parents d’enfants vaccinés sur la nécessité d’une prise en charge médicale précoce dès l’apparition des premiers signes, notamment digestifs, évocateurs d’une invagination intestinale.
Rotarix et RotaTeq sont des vaccins oraux indiqués chez les nourrissons à partir de l’âge de six semaines dans la prévention des gastro-entérites causées par des infections à rotavirus. Ils sont autorisés, en Europe, depuis février et juin 2006 respectivement, et commercialisés en France depuis mai 2006 et janvier 2007.
Depuis le début de la commercialisation en France de ces deux vaccins et jusqu’au 31 octobre 2014, plus de 1 million de doses ont été distribuées. 508 notifications d’effets indésirables médicalement confirmées, dont 201 graves, ont été recueillies et analysées.
Parmi les observations graves, 47 cas d’invaginations intestinales aiguës, survenues dans le mois suivant la vaccination, ont été rapportés, dont quelques-uns d’évolution fatale. L’invagination intestinale aiguë est un type d’effet indésirable qui, bien que considéré comme très rare (moins de 1 cas sur 10 000 vaccinés), nécessite, de par sa gravité, une prise en charge immédiate, dès les premiers signes cliniques.
Aussi, les professionnels de santé sont invités à sensibiliser les familles sur les signes d’invagination intestinale aigüe, survenant dans le mois suivant la vaccination, devant les amener à consulter sans délai leur médecin : douleurs abdominales, pleurs répétés et inhabituels de l’enfant, vomissement, présence de sang dans les selles, ballonnements abdominaux et/ou fièvre élevée.
Le Haut Conseil de la santé publique  (HCSP) a prévu, par ailleurs, de réexaminer dans les prochains jours ses recommandations relatives à la vaccination des nourrissons contre les infections à rotavirus 1 .
Rotarix® et RotaTeq®, vaccins contre les infections à rotavirus : Rappel sur la prise en charge de l’invagination intestinale aiguë (IIA) post vaccinale (31/03/2015) application/pdf (78 ko)- Lettre aux professionnels de santé
CT Pharmacovigilance du 10/02/2015 - Compte-rendu -extrait CT012015023 (31/03/2015) application/pdf (620 ko)


Questo comunicato e’ stato anche ripreso dai principali quotidiani nazionali francesi: Le Parisien e  Le Figaro, i quali segnalarono che due bambini “sono morti nel 2012 e nel 2014 dopo aver ricevuto la vaccinazione per il Rotavirus“.
I due bambini sono deceduti a causa di una gravissima “invaginazione intestinale acuta”, ovvero uno scivolamento di un tratto dell’intestino dentro un altro tratto dello stesso intestino, con conseguente ostruzione intestinale. L’invaginazione intestinale acuta è una condizione potenzialmente minacciante la vita che causa un forte dolore addominale.
Un ritardo nell’intervento chirurgico può comportare un esito fatale, ma qualche Pediatra pensa ancora di risolvere il problema praticando una banale peretta evacuativa anziché inviare il neonato/bambino alla struttura ospedaliera che possa garantire il supporto chirurgico immediato.
Questo effetto collaterale grave aveva indotto le autorità sanitarie francesi a ritirare nel 1999 il vaccino RotaShield preparato dalla Wyeth-Lederle (ora Pfizer). 
Ora il problema si ripete con i due vaccini (contaminati) in commercio: 
- Rota Teq (prodotto da Merck negli USA e  Sanofi Pasteur in Europa)  
- Rotarix (prodotto dalla GlaxoSmithKline).
Dal 2006, un totale di 508 casi sono stati segnalati dai medici alla ANSM francese, tra cui 201 casi gravi. Tra questi, in particolare, vi sono 47 casi di complicanze intestinali acute. Le gravi osservazioni di invaginazione intestinale acuta si sono verificate nei mesi successivi alla vaccinazione, inclusi alcuni casi fatali.
Per questo motivo, gli operatori sanitari sono stati esortati a educare le famiglie per riconoscere i sintomi di invaginazione intestinale acuta che si verificano entro un mese della vaccinazione, per giungere immediatamente all’osservazione: dolore addominale, pianto insolito e ripetuto nel bambino, vomito, sangue nelle feci, gonfiore addominale e/o febbre alta.
A causa del gran numero di complicazioni segnalate,  il Consiglio Superiore della Sanità Pubblica francese (HCSP) prevede di rivedere nei prossimi giorni le sue raccomandazioni per la vaccinazione dei bambini per i rotavirus su tutto il territorio francese.
Qui in Italia, invece, come già avviene per un altro vaccino sotto inchiesta in Francia (Gardasil), si prosegue a schiacciare il pedale dell’acceleratore mediatico per spingere inconsapevoli genitori a vaccinare le loro creature.
Tratto in parte da: autismovaccini.org

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Glaxo, FDA impone stop a produzione vaccino - 23/03/2010
AGI/WSI - New York - La Food and Drug Administration ha consigliato ai medici americani di interrompere momentaneamente la somministrazione del vaccino Rotarix prodotto da GlaxoSmithKline, perche' e' stata rilevata in questo la presenza di componenti virali estranee.

Commento NdR:  virus immessi direttamente dalla Casa produttrice a quale scopo.......ammalare e/o far morire i soggetti che si vaccinano, specie o bambini !

Bibliografia per i Danni dei vaccini - vedi anche: http://www.greenmedinfo.com/page/vaccine-research

vedi: Danni dei Vaccini + Dati ISTAT sui Vaccini + Statistiche Istat sui vaccini + Malattie e Vaccini +  Interrogazione Parlamentare +  
Contenuto dei vaccini + POLIOMIELITE + Autismo e Vaccini + Danni dei Vaccini + Bibliografia sui Danni dei Vaccini  Il caso Tremante  +  Epilessia +  Cloruro di Magnesio

HOME

BACK