Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


PRODUTTORI dei VACCINI e FARMACI TUTELATI  
Il Thiomersal dei vaccini produce danni anche gravi
Metalli tossici
Alluminio ed altro....nei Vaccini ecco i gravi danni:
http://edgytruth.com/2016/07/18/vaccine-ingredients-comprehensive-guide/#
Danni al sistema enzimatico da Vaccini e metalli 
By Giusy Arcidiacono (CT) - arcidiaconogiusy@hotmail.com -
Perito Commerciale - chimico
Sindrome della permeabilita' intestinale ed autismo
Metalli tossici dei vaccini = Autismo vedi: PDF dott. M. Proietti
Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

l'ASL DEVE per legge affiggere (esporre) su di una parete, gli effetti collaterali dei vaccini in ogni locale ove si vaccina
PDF degli studi sui danni dei vaccini, dal 1926 al 2009
MINISTERO della "SALUTE" italiano, avvelena i  nostri bambini con i Vaccini !
La scomparsa delle malattie infettive NON e' dovuta ai vaccini ! (Francais)
Premi in denaro ai medici che vaccinano...
Bibliografia aggiuntiva:
http://treasoncast.com/2014/04/05/anti-vaccination-peer-reviewd-research-list/
 

DISFATTA delle CASE FARMACEUTICHE
vedi:
Produttori di vaccini + Accusa a Produttore +  Interrogazione Parlamentare + Sfogo sdegnato di una madre verso un pediatra

L’Immunità di gregge, è la supposta carta vincente per la difesa della vaccinazione in TV, Internet, riviste mediche e giornali, sul motivo per cui dovremmo essere vaccinati più e più volte per tutta la vita, con un numero sempre crescente di vaccini e cio' per ogni malattia.
 
Lo sbandierato a 360° "supposto successo delle vaccinazioni" è basato fondamentalmente su "teorie" che si danno per scontate, senza controllarle. Quando si entra nei particolari si evince e si dimostra invece che il tasso di incidenza e di morte di molte malattie infettive, è diminuito radicalmente nel e dal momento in cui si registrava un miglioramento delle condizioni, igienico-sanitarie, abitative, alimentari e delle procedure di isolamento,
 Pero' siccome nello stesso periodo sono stati introdotti i vaccini, la medicina ufficiale ha dato per scontato che la sola vaccinazione sia stata interamente responsabile della scomparsa di queste "malattie" e per far quadrare questa teoria fasulla, ha cambiato nome alle malattie.....QUI in queste pagine ve ne daremo la dimostrazione !


I personaggi che fanno le regole e le leggi sulle vaccinazioni sono spesso implicati nella vendita dei vaccini.
Ad esempio, la dr Julie Gerberding, che è stata alla direzione del CDC per 8 anni, è oggi presidente della Merck Vaccini.
Il dr. Paul Offit, membro dell'Advisory Committee on Immunization Practice (ACIP), ha addirittura sviluppato e registrato all'ufficio brevetti il suo stesso vaccino.

IMPORTANTE:
PROPOSTA di LEGGE per  STUDIO negli  USA sullo STATO di SALUTE FRA BAMBINI VACCINATI e NON VACCINATI (di nessun vaccino)
Il DISEGNO di LEGGE n° 3069 a FIRMA della DEPUTATA MALONEY NON E' STATO APPROVATO per cui  E' RIMASTO sulla CARTA.... e NEPPURE DISCUSSO dal CONGRESSO....a dimostrazione che NON si vuole fare vere ricerche sui gravi DANNI dei VACCINI......Big Pharma ringrazia...

Video, registrato (telecamera nascosta) in una ASL italiana, una pediatra racconta la verita' sui Vaccini !
 

Come sono contaminati/ingegnerizzati in laboratorio, volutamente, per creare il mercato dei malati..
I virus (proteine virali complesse a DNA) usati per costruire/produrre i vaccini, NON sono quelli che una persona potrebbe trovare in modo naturale, in gergo più tecnico non sono ceppi wild/naturali. Sono dei virus ricostruiti (ingegnerizzati) in laboratorio, in alcuni casi ricombinati, in altri attenuati nella virulenza, ma incrementati nello spettro di azione sulle cellule, in altri casi ancora creati da zero. Sono TUTTI dei "patent pending" (sotto brevetto) delle rispettive aziende che li producono. 
Quindi secondo la falsa ideologia allopatica ufficiale, questi virus manipolati, nel periodo in cui una persona che ha fatto il vaccino, essa sarebbe contagiosa (per le sei settimane ad esempio per il MPRV), ma NON sarebbe "CONTAGIOSA" /intossicante/infiammante, per il CEPPO WILD/naturale, ma SOLO per QUELLI CHE HANNO COSTRUITO in LABORATORIO....

Esempi di ingegnerizzazione dei virus vaccinali:
- Virus Rosolia WISTAR RA 27/3 Brevetto della Wistar e sviluppato dal Dr. Stanley Plotkin negli anni 70.
- Virus Parotite ceppo JERYL LYNN TM sviluppato da Maurice Hillemann e di proprietà della MERCK & CO.
- Virus Morbillo ceppo EDMONSTON 749D ricombinato dopo 40 passaggi in embrioni di pollo, questo virus risulta attenuato come virulenza, ma ha uno spettro di infezione/intossicazione/infiammazione, più ampio su più tipologie cellulari...queste sono le VAERS /danni dei vaccini, causate dal ceppo edmonston.
vedi:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK236288/

Ora potete CAPIRE perche' un VACCINATO può lo STESSO somatizzare la MALATTIA/SINTOMO per la quale e' stato vaccinato od un'altra  che si scatena per l'intossicazione/infiammazione vaccinale !
CHIEDETE ai VOSTRI MEDICI pediatri o di famiglia, SE LO SANNO e state attenti a COSA vi DICONO.

"Noi medici siamo plagiati, fin dall'inizio, dagli insegnamenti universitari che ci vengono propinati da un manipolo di "professori"
 che
hanno il solo interesse di lasciarci nell'ignoranza sulla vera origine delle malattie. Alcuni di noi, alla fine, raggiungono la consapevolezza e mettono in moto delle grosse energie che provocano reazioni positive nel Tutto."
 By  Dott.
Giuseppe De Pace (medico ortopedico ospedaliero)

Ecco la spiegazione, in sintesi, del legame e dei meccanismi dei gravi danni dei Vaccini:

TROVATO un meccanismo di azione delle tossine dei VACCINI anche sul cervello  ! - 22/03/2009
ANSA, Roma - Esiste un passaggio segreto che permette alle cellule immunitarie di penetrare nel cervello e di aprire la strada ad una seconda ondata di cellule pericolose, capaci di scatenare malattie autoimmunitarie, come la sclerosi multipla, nelle quali il sistema immunitario aggredisce l’organismo al quale appartiene.
La scoperta della nuova porta, pubblicata sulla rivista Nature Immunology, potrebbe portare in futuro a nuove armi per contro la sclerosi multipla, "ma non solo: lo stesso meccanismo potrebbe essere coinvolto in altre malattie autoimmuni", osserva la coordinatrice della ricerca, l’italiana Federica Sallusto, dell’Istituto svizzero per la Ricerca in Biomedicina (Irb) di Bellinzona, diretto da Antonio Lanzavecchia.
Oltre che con Lanzavecchia, il lavoro e' stato condotto in collaborazione con Andrea Reboldi, dell’Irb, e da Antonio Uccelli, dell’università di Genova. Il passaggio segreto che permette di entrare nel cervello alle cellule apripista e' il plesso coroideo, una vera e propria matassa di vasi sanguigni nella quale viene prodotto il liquido spinale. e' una via d’ingresso alternativa a quella che da tempo e' considerata il «portone principale», ossia la barriera emato-encefalica.
Che ci fosse un’altra entrata era noto, spiegano i ricercatori, ma questa era considerata una sorta di "porta di servizio", di importanza secondaria. Adesso, osserva Lanzavecchia, "conosciamo la funzione di questa porta segreta e si può pensare a future strategie terapeutiche in grado di bloccare questo ingresso".

Altro meccanismo di azione delle tossine vaccinali di qualsiasi vaccino, anche nel cervello:
I Macrofagi molte volte trasportano le sostanze vaccinali nel cervello ed in tutti i tessuti del corpo, ecco una descrizione del  meccanismo:
L'alluminio (od altri metalloidi tossici, ad esempio il Thiomersal) contenuto in vari Vaccini esempio: influenza, esavalente  comprese, viene trasportato nel cervello dai macrofagi .... e cio' spiega il meccanismo della cosiddetta SIDS o morte nella culla, che nei fatti e' una danno vaccinale e non una nuova malattia !
Ecco spiegato il meccanismo biologico ed il diagramma del tragico evento....
Il meccanismo viene ben spiegato qui:  ciò che in realtà accade è che un tipo di globuli bianchi chiamati a macrofagi (MF) ingerisce (processo è chiamato "fagocitosi") gli AANs prima che si sciolgano. (
Aluminum Adjuvant Nanoparticles = AANs)
L'ingestione di corpi estranei è un comportamento normale per MF.
La loro funzione principale è la fagocitosi cioè la capacità di inglobare nel loro citoplasma particelle estranee, anche nanoparticelle, compresi i microrganismi (batteri e funghi estranei), e di distruggerle. Inoltre, fatto importante da tenere in considerazione in  questi casi, secernono citochine ad attività proinfiammatoria e presentano l'antigene ai linfociti T-CD4.
Quando MFs rilevano batteri o altri agenti patogeni, i loro campi magnetici li invitano ad ingerire gli agenti patogeni, e distruggerli con gli enzimi. I MFs sanno assieme ad altre cellule del sistema immunitario circa il patogeno introdotto e come rilevarlo. MFs ingeriscono anche molti tipi di nanoparticelle.
Il problema è che AANs non sono digeriti dagli enzimi MF. E gli AANs, una volta all'interno degli MF, si sciolgono lentamente.
Le AANs persistono per lungo tempo (anni) e causano nei MF a far fuoriuscire lentamente alluminio.
Gli MF che consumano gli AANs divengono altamente contaminati con l'alluminio o con altri metalli tossici e nanoparticelle ingerite, e li diffondono ovunque vanno. E vanno in tutto il corpo. MFs e non viaggiano solo nel sangue, il che spiega il motivo per cui non si trova facilmente nel sangue l'alluminio dopo la vaccinazione, perche' e' gia stato fagocitato (ingerito) dagli MF e perche' gli MF viaggiano anche attraverso il sistema linfatico.
I campi magnetici sono in grado di "viaggiare" (informare) attraverso la barriera emato-encefalica (BBB). Gli MFS, una volta caricati con AANs, agiscono come un cavallo di Troia e trasportano le AANs nel cervello. Questo è dannoso, perché il cervello è molto sensibile all' alluminio.
Senza contare le possibili microischemie (vedi le scoperte del Dott. Andrew Moulden) che possono intervenire nella microcircolazione, soprattutto cerebrale od in altri luoghi...per il fatto che i globuli bianchi e di conseguenza i macrofagi nel loro processo di fagocitosi, (ingestione delle sostanze tossiche vaccinali) possono generare,.... inoltre i macrofagi secernono, nella loro azione quando hanno ingerito le sostanze vaccinali, altre sostante PRO-infiammazioni.... con tutte le conseguenze del caso, polio = paralisi, distrofie, meningiti, sclerosi, infiammazioni croniche, gastroenteriti croniche, ecc....fino alla morte nella culla = SIDS !!

A conferma di cio' che abbiamo scritto qui sopra
- Maggio 2016

Uno studio condotto da ricercatori della University of Virginia School of Medicine, negli USA, ha determinato, dopo meticolose ricerche durate anni, che il cervello è direttamente collegato al sistema immunitario tramite vasi linfatici che si pensava non esistessero. 
Si tratta di una scoperta sensazionale che ribalta decenni di insegnamenti e di teorie apprese da ogni libro di medicina.
È sorprendente che proprio tali vasi linfatici siano sfuggiti ad occhi attenti e brillanti di migliaia di ricercatori e medici dato che il sistema linfatico è stato mappato in tutto il corpo in ogni singolo dettaglio, ma il vero significato della scoperta risiede negli effetti che questa potrebbe avere sullo studio e sulle vere cause dell'autismo e/o di tutte le patologie neurologiche.
Come si studia la risposta immunitaria del cervello ?
Perché pazienti con malattie neurologiche, autismo, sclerosi multipla, ecc., presentano diversi attacchi al sistema immunitario, cioe'
immunodepressioni ?, 
...ma ....ora finalmente possiamo comprendere, oltre alle cause di tali malattie, anche avvicinarci meccanicamente e realmente al problema perché il cervello è, come ogni altro tessuto, collegato al sistema immunitario periferico attraverso i vasi linfatici meningei – cosi' ha affermato
Jonathan Kipnis, professore del Dipartimento UVA di Neuroscienze e direttore presso il Center for Brain Immunology and Glia (BIG) dell’Università della Virginia.

Qui nel diagramma, viene spiegato nei particolari il tragico evento:
http://vaccinepapers.org/al-adjuvant-nanoparticles-can-travel-brain/

 

CDC e Conflitti di interesse - 1 + CDC e Conflitti di interesse - 2 + CDC e Conflitti di interesse - 3 + FDA e CDC + Corruzione
CDC conflitti di interesse anche per i vaccini
http://healthimpactnews.com/2014/cdcs-purchase-of-4-billion-of-vaccines-a-conflict-of-interest-in-overseeing-vaccine-safety/

La Corte Suprema degli STATI UNITI riconosce il diritto dei pazienti di intentare causa alle case farmaceutiche...ma....
In data odierna   4 Marzo 2009 con una importante decisione adottata  con sei voti a favore contro 3, la Corte Suprema degli Stati Uniti  ha decretato che i pazienti hanno il DIRITTO di intentare causa contro le case farmaceutiche qualora abbiano subito nocumento da farmaci (e vaccini) i cui rischi non sono enunciati in modo adeguato. Il caso valutato dalla Corte Suprema con grande attenzione rappresenta una disfatta per le case farmaceutiche e potra’ spalancare la porta a migliaia di cause legali contro le aziende del settore.
Ironicamente, un anno prima la Corte Suprema aveva dichiarato solennemente che i dispositivi medici approvati dalla FDA erano in larga parte al riparo da cause legali per responsabilita’ del prodotto, intentate presso i tribunali statali.
Fonte: Chigago Tribune, 4 marzo 2009

19/08/2009 - Il Segretario statunitense alla Salute e ai Servizi alla persona, Kathleen Sebelius, ha appena firmato un decreto che concede ai produttori di vaccini la totale immunità giuridica da ogni azione legale che risulti da qualsiasi nuovo vaccino per l’Influenza suina. Il documento firmato da Sibelius garantisce l’immunità ai produttori del vaccino per l’influenza suina, in base ad una disposizione di una legge del 2006 sulle emergenze di salute pubblica.

Ecco la legge che li preservava dalle cause di risarcimento:
La LEGGE sulla SICUREZZA NAZIONALE degli STATI UNITI TUTELA i PRODUTTORI di VACCINI e dei FARMACI

A Washington era rimasto un mistero per settimane. Poco prima che il presidente George W. Bush convertisse la proposta di legge sulla Sicurezza Interna in legge, un non meglio specificato membro del Congresso ha inserito nel testo della legge una disposizione che blocca le cause legali intentate contro il produttore - il produttore farmaceutico Eli Lilly & Co. - di un discusso vaccino contenente un conservante denominato thimerosal, utilizzato nei vaccini somministrati ai bambini.
Migliaia di genitori sostegno che sia stato anche il mercurio contenuto in tali vaccini ad aver provocato nei propri figli l'autismo.

L'enorme incremento della percentuale di autismo coincide inoltre, nei primi anni ' 90, con la programmazione di due nuovi vaccini con thimerosal nelle vaccinazioni infantili. Nel 1999, la FDA rilevò che la quantità di mercurio nei vaccini supera i livelli di sicurezza definiti dall'EPA ( l'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente statunitense ).
Alle case produttrici venne chiesto di eliminare il thimerosal, sebbene gli stock esistenti vennero lasciati sugli scaffali. Associazioni di genitori come Safe Minds dimostrarono che i sintomi dell'avvelenamento da mercurio combaciano con le anomalie (malattie) osservate sui propri bambini.
 (*) - L'Homeland Security Act, legislazione istitutiva del nuovo Dipartimento per l'Homeland Security (sicurezza del paese) firmata dal presidente Bush il 25 Novembre2002, includeva una misura che salvaguarda un gruppo ristretto di case farmaceutiche dalla responsabilità dei danni provocati ai bambini dai Vaccini. Ancor piu' rilevante, questo inserimento dell'ultimo minuto di disposizioni occulte, solleva altre questioni.....gli interessi delle case produttrici di  Vaccini !

- The Homeland Security Act (HSA) of 2002, Pub. L. No. 107-296, 116 Stat. 2135 (Nov. 25, 2002), introduced in the aftermath of the September 11 attacks, created the United States Department of Homeland Security in the largest federal government reorganization since the Department of Defense was created via the National Security Act of 1947 (as amended in 1949).
- The HSA includes many of the organizations under which the powers of the USA PATRIOT Act are exercised. Among other things, it created the new cabinet-level position of Secretary of Homeland Security.
- The new department assumed a large number of services, offices and other organizations previously conducted in other departments, such as the Customs Service, Coast Guard, and U.S. Secret Service. It superseded, but did not replace the Office of Homeland Security, which retained an advisory role. The Homeland Security Appropriations Act of 2004 provided the new department its first funding.

L'emendamento, varato occultamente al congresso USA, ha messo a tacere migliaia di denunce presentate, o che stanno per essere presentate, di genitori di bambini autistici e con altri gravi tipi di malattie.
Chi ne trae maggior beneficio è la Eli Lilly & Company, la creatrice del thimerosal. Dal 1990 al 2002, la Lilly diede contributi politici che ammontarono a quasi 6 milioni di dollari - di cui quasi un quarto furono spese per le elezioni di metà novembre - ed ha dei legami importanti con l'Amministrazione Bush.
Mitchell Daniels, amministratore del bilancio della Casa Bianca, è un fondatore della Eli Lilly.
L'attuale direttore generale della società, Sidney Taurel, è nel consiglio consultivo del Dipartimento per l'Homeland Security. George Bush Sr. era un membro del consiglio di amministrazione della Eli Lilly negli anni ' 70.

In aggiunta all'intrigo, Il Dipartimento di Giustizia ha chiesto alla corte federale, che si occupava dei danni da vaccino, di non rendere pubblici i fascicoli riguardanti più di mille casi di risarcimento pendenti, per autismo. Questa misura avrebbe evitato con certezza che venissero esaminati pubblicamente i documenti dei produttori di vaccini, emersi dagli atti. Anche se fossero resi pubblici, i genitori di bambini autistici continuerebbero a domandarsi che cosa esattamente, in quei documenti è stato necessario nascondere e, in ultimo, perchè la Eli Lilly e gli altri produttori sono così spaventati.

Nessuno pero' al Congresso ha ammesso di avere inserito la disposizione di cui sopra sino a quando Dick Armey (R-Texas), capogruppo della maggioranza alla Camera, ha riferito a CBS New's di averlo fatto per evitare che i produttori di vaccini fallissero, sommersi dal peso delle crescenti cause legali intentate contro di loro, e ha detto: "Sono stato io, e ne sono orgoglioso. E' una questione di sicurezza nazionale. Se il paese sara' attaccato con armi batteriologiche avremo bisogno di quei vaccini."

L'onorevole Dan Barton (R-Ind) non la beve. Burton, nonno di un bambino autistico, sostiene che Armey ha infilato (*) la disposizione all'ultimo minuto, troppo tardi perche' potesse essere discussa.
L'Onorevole Dennis Kucinich (D-Ohio) ha detto: "La capacita' di uno specifico gruppo d'interesse di inserire nei testi di legge disposizioni per il proprio vantaggio personale e a scapito dell'interesse pubblico solleva dubbi fondamentali sull'integrita' del nostro governo."
 

I critici affermano che la famiglia Bush e l'attuale amministrazione hanno troppi legami con la Eli Lilly: Bush padre, che negli anni '70 faceva parte del consiglio di amministrazione; l'amministratore del bilancio della Casa Bianca Mitch Daniels, un tempo dirigente della Eli Lilly; il CEO della Eli Lilly Sidney Taurel, che lavora nel Gruppo di Consulenza per la Sicurezza Interna del Presidente.

In novembre i legali dell'amministrazione Bush hanno intimato ad una corte federale che i documenti relativi a centinaia di casi di autismo, presumibilmente provocato dai vaccini per i bambini, non venissero resi pubblici.

I legali della famiglie di centinaia di bambini autistici hanno accusato il governo di cercare di tenere informazioni fuori dai tribunali civili, nei quali le giurie potrebbero essere convinte a decretare pesanti sentenze contro i produttori di vaccini.
 

Ancor piu' rilevante, questo inserimento dell'ultimo minuto di disposizioni occulte solleva altre questioni.

L'Onorevole Dennis Kucinich (D-Ohio) ha detto: "La capacita' di uno specifico gruppo d'interesse di inserire nei testi di legge disposizioni per il proprio vantaggio personale e a scapito dell'interesse pubblico solleva dubbi fondamentali sull'integrita' del nostro governo." 

Dopo qualche settimane del mistero al Congresso i membri interrogati hanno negato di aver inserito quella disposizione, salvo uno (Dick Armey – Texas) Capogruppo della maggioranza alla Camera che ha riferito alla CBS News di averlo fatto per evitare che i produttori di vaccini fallissero, sommersi dal peso delle crescenti cause legali intentate contro di loro ed ha detto: “Sono stato io e ne sono orgoglioso: E’ una questione di Sicurezza Nazionale. Se il paese sarà attaccato con armi batteriologice avremo bisogno di quei vaccini”.

I critici hanno scoperto che il padre dell’attuale presidente Bush negli anni 1970 faceva parte del consiglio di amministrazione della Eli Lilly; l’attuale amministratore del bilancio della Casa Bianca Mitch Daniels un tempo era uno dei dirigenti della Eli Lilly; il CEO della Eli Lilly lavora attualmente nel gruppo di Consulenza per la sicurezza interna del presidente Bush……….
Fonti: Reuters, 26/11/2002; CBS WorldWide, 17/12/2002

Ecco la dimostrazione della "tutela" di questi assassini:
http://app.leg.wa.gov/RCW/default.aspx?cite=69.70.070

(1) Un produttore farmaco che agisce in buona fede non può, in mancanza di un accertamento di colpa grave, essere oggetto di procedimenti penali o di responsabilità penale o altra azione civile, per lesioni, morte o danni a persone o cose, per le questioni relative alla donazione, accettazione, o l'erogazione di un farmaco prodotto dal produttore del farmaco che viene donato da una persona nell'ambito del programma tra cui, ma non limitatamente a, la responsabilità per il mancato trasferire o comunicare le informazioni del prodotto o del consumo o della data di scadenza del farmaco di donato o prescritto.
(2) Qualsiasi persona fisica o giuridica, che non sia un produttore di farmaci soggetti al comma (1) di questa sezione, agendo in buona fede nel donare, accettare, o distribuire farmaci da prescrizione, ai sensi del presente capitolo, è immune da procedimenti penali, civili, disciplina professionale, o responsabilità di alcun tipo per eventuali lesioni, morte o danni a persone o cose in relazione a tali attività, diverse da atti o omissioni che costituiscono colpa grave, dolo grave.
(3) L'immunità prevista ai sensi del comma (1) di questa sezione non esime un produttore di droga da una responsabilità penale o civile che sarebbe esistita, ma per la donazione, né di aumentare tale donazione la responsabilità del produttore di farmaco,
 in un tale ricorso . [2013 c 260 § 7]

CDC:
http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.cdc.gov/vaccines/programs/vfc/awardees/vaccine-management/price-list/&prev=/search%3Fq%3DCenters%2Bfor%2BDisease%2BControl%2B(CDC)%2Bcontract%2Bpricing%2Bof%2Bthe%2Bvaccines%26client%3Dsafari%26hl%3Dit


RCW 70.95M.115
Vaccini.
(1) A partire dal 1° luglio 2007, una persona che è conosciuta per essere in stato di gravidanza o che è di sotto dei tre anni di età, non devono essere vaccinati con un vaccino contenente mercurio o iniettato con un prodotto contenenti mercurio che contiene più di 0,5 microgrammi di mercurio per dose di 0,5 ml.
(2) In deroga al comma (1) di questa sezione, un vaccino contro l'influenza può contenere fino a 1,0 microgrammi di mercurio per dose di 0,5 ml.
(3) Il segretario del dipartimento della salute può, al momento della dichiarazione locale, dell'ufficiale di salute pubblica, di un focolaio di malattie prevenibili da vaccino o di una carenza di vaccino che è conforme alla sottosezione di segreteria o (1) o (2) di questa sezione, sospendere i requisiti della presente sezione, per la durata del focolaio o carenza.
Una persona che è noto per essere in stato di gravidanza o in allattamento o di un genitore o tutore legale di un minore di diciotto anni di età deve essere informato se la persona o il bambino deve essere vaccinato o iniettato con qualsiasi prodotto contenente mercurio che contiene più dei limiti di mercurio, per dose in sottosezioni (1) e (2) di questa sezione.

(4) Tutti i vaccini ei prodotti citati in questa sezione devono soddisfare i requisiti di licenza della Food and Drug Administration.
[2007, C 268 § 1; 2006 c 231 § 2]


Procuratore suggerisce di Denunciare US governo federale e Big Pharma per quanto riguarda le Vaccinazioni - 29 set 2015
Finalmente ! è accaduto.
Un avvocato ritiene che il governo federale degli Stati Uniti e Big Pharma devono essere citati e portati legalmente al compito della loro responsabilità nel diffondere informazioni false e inesatte sui vaccini su cui si basa la FORZATA vaccinazioni, tra cui danni alla salute che hanno portato a neonati, bambini piccoli , adolescenti (adulti, troppo) da tali vaccinazioni forzate.
 
James Robert Deal, JD, un avvocato di stato di Washington, ha preso in considerazione i danni causati vaccino orrendi e sofferto, la mancanza di consenso informato, e che Nessuna Entità sotto il sole ha il diritto o l'autorità legale di arrogarsi (reclamo-appropriato = appropriarsi indebitamente ) il potere a se stessa di danneggiare o ferire, ammalare od infettare, paralizzare o uccidere la gente di questa nazione.
Non solo tale comportamento da parte dello Stato di una grave violazione del contratto sociale, ma e rappresenta una profonda violazione della fiducia del pubblico. quindi rompere il legame inviolabile tra la cittadinanza e il governo con i programmi di vaccinazione. [1]
 
Il parere legale del procuratore Deal è uno che ha tenuto per numerosi anni l'argomento vivo.
Perché ci è voluto così tanto tempo per qualcuno a decidere di agire sulle violazioni della fiducia del pubblico e la violazione del contratto sociale, dato che i cittadini degli Stati Uniti dovrebbero vivere in una società libera ?
Dove sono i nostri diritti di autodeterminazione ?
I bambini sono di proprietà dei genitori, o allo Stato ?
Buone domande !
Le risposte alle mie domande, probabilmente si trovano in Procura, Deal si e’ reso conto che qualcosa deve essere fatto nello stato di Washington per quanto riguarda l'ordine del giorno del vaccino prepotente obbligatorio.
Deal ha preparato una relazione, che può essere letta qui dove egli elenca molti dei "mea culpa" coinvolti per quanto riguarda i vaccini, “scienza vaccinatoria”, frode ed inganno, e collusione "apparente" tra le agenzie federali e Big Pharma.
 http://stateofthenation2012.com/?p=12072
 
Nella relazione di Deal afferma:
E ' pigro il linguaggio di dire che i vaccini sono "sicuri ed efficaci", perché questo implica che tutti i vaccini sono sicuri ed efficaci per tutte le persone. In realtà, alcuni vaccini hanno fatto grandi danni. Se dubitate di questo, leggere le conclusioni della Corte vaccino, che ha pagato circa $ 3,0 miliardi per risarcire i bambini per le reazioni avverse, che ammette, sono stati causati dai vaccini.
Vai a http://uscfc.uscourts.gov/opinion-search   e cerca "morbillo-parotite-rosolia" o "influenza", e leggete i foglietti illustrativi che vengono inseriti con le scatole del vaccino.
È anche possibile leggere online su www.immunize.org/packageinserts . [1]
Personalmente, sento che è più di essere pigri di lingua; è criminale vedere che i vaccini sono stati testati-utilizzati per la loro capacità di causare il cancro, difetti alla nascita, o interferire con la riproduzione o la fertilità !
Inoltre, con tutti i virus animali (eterologhi=estranei) che sono stati trovati e riconosciuti nei vaccini nel corso degli anni, e ne parlo nel mio libro vaccinazione “Vaccinazioni Voodoo”, chissà che tipo di malattie sono in corso, generate dai vaccini somministrati ai bambini anche entro 24 ore dalla nascita, ecc.?
 
Deal continua a dire,
Il vaccino contro l'influenza è un grande business, in particolare quelli contenenti mercurio. Circa 300 milioni di dosi sono vendute, mentre solo 20 milioni di dosi di tutti gli altri vaccini vengono venduti. https://www.youtube.com/watch?v=nvXIqUyOdK4
 
Nel 1986 il Programma Nazionale Vaccine Injury Compensation http://www.hrsa.gov/vaccinecompensation/index.html che e’ stato fatto, i produttori di vaccini sono immuni dalla maggior parte di responsabilità, civili e penali, e nel 2011 la Corte Suprema http://www.supremecourt.gov/opinions/10pdf/09-152.pdf  ha scavalcato-aggirato il linguaggio semplice della legge sui vaccini, per fare si che produttori di vaccini, ospedali e medici siano completamente ed assolutamente immuni da ogni responsabilità, malgrado ragionamento che vaccini in generale - utilizzando il linguaggio della Corte - sono "inevitabilmente non sicuri". [1]
 
Con aumenti eccessivi e drammatici dei tassi di Autismo, ADD, ADHD, diabete infantile, e di altre malattie "vecchiaia-tipo" cronici, per i bambini, a partire dal mandato vaccinale, spetta alla società di prendere le agenzie federali e statali, oltre ai produttori di vaccini e Big Pharma , per riportarle ai loro compiti e di esercitare il diritto umano fondamentale di autoconservazione della salute di fronte alle minacce per la nostra salute, il benessere anche dei bambini.
 
Questo dovrebbe tenere i lettori attenti sui vaccini:
Inoltre, chi è stato vaccinato con le macrodosi di virus contenuti nei vaccini, e così si può essere infettati non solo da coloro che contraggono un caso di morbillo selvaggio, ma anche da quelli recentemente vaccinati.
http://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2014/11/09/ebola-vaccine-downside.aspx
Inoltre, il vaccino MMR non è particolarmente efficace "In ottobre 2011 il focolaio in Canada, oltre il 50% dei 98 soggetti aveva ricevuto DUE dosi di vaccino per il morbillo".
http://www.edwardjennersociety.org/wp-content/uploads/The-re-emergence-of-measles1.pdf
 
Il Los Angeles Times http://www.latimes.com/opinion/op-ed/la-oe-garrett-vaccine-fear-20141024-story.html  ed il Everett Herald http://www.heraldnet.com/article/20141102/OPINION03/141109943 hanno pubblicato un articolo intitolato in sintesi: "l’Ignoranza sul Vaccino si e’ dimostrata mortale e contagiosa". È stato scritto non da medici o scienziati, ma da membri di spicco del Council on Foreign Relations.  Esso pero’ contiene anche numerose inesattezze - scientifiche, storiche e giuridiche. [1]
 
Nulla è più impressionante dei FATTI di una dichiarazione su quello che il procuratore Deal dice qui:
Una madre non è un negatore del vaccino se mette in dubbio la sicurezza di un vaccino contenente mercurio, alluminio, MSG, antibiotici, uova, o formaldeide, od ormone Beta HCG, od il virus Urabi,
vedi: http://sanevax.org/tag/urabi-strain-triple-live-virus-mmr-vaccine/
Virus SV 40 nel vaccino per la Polio - vedi: http://www.mednat.org/vaccini/sv40.htm
Non è un negatore se il suo bambino è fragile o ha già avuto una reazione avversa vaccino e lei sceglie di scegliere di non vaccinare il suo bambino.
Non è un negatore se avesse domande sul dare ai bambini di 49 iniezioni di 14 vaccini per sei anni, tra cui un vaccino alla nascita per l'epatite B, una malattia di solito infetta i tossicodipendenti IV.
Né lei un negatore, se rifiuta la raccomandazione CDC che lei deve prendere il (contenente mercurio) il vaccino per l'influenza, quando lei è incinta, anche se il vaccino contro l'influenza non è stato testato per la sicurezza per le donne incinte ed ai feti e la FDA consiglia essere utilizzato "solo caso di effettiva necessità ".
L'ultima frase di cui sopra è fondamentale per spiegare perché i vaccini devono essere dichiarati a rischio !
La scienza, la medicina, o di governo non dovrebbero mandato via parenterale in un femmina incinta qualcosa che non è stato dimostrato,  e che forse possa danneggiare il suo feto !
Che inconcepibile “dettato normativo” da solo, dovrebbe essere portato come accuse penali ai sensi del Codice di Norimberga [2], in quanto tali vaccini sono esperimenti, non testati per la sicurezza.

Prima di concludere, vorrei far notare questo dalla relazione del Procuratore Deal:
Alcuni vaccini sono inefficaci. Discover Magazine ha riferito che il 73 per cento dei bambini di età compresa tra 7-10 che ha avuto la pertosse nel 2012 a Washington, era stato completamente vaccinato. Lo stesso vale per il vaccino del morbillo.
Un bambino vaccinato con un vaccino a virus sperimenta una versione mite di infezione ed è quindi contagiosa ed infetta gli altri. Focolai di morbillo e pertosse probabilmente provengono dalla vaccinati, non dal non vaccinati.
L'immunità artificiale conferita da vaccini svanisce, e booster (richiami) sono necessari, rendendo i vaccini un bancomat che genera 30.000.000.000 $ (30 miliardi di $) all'anno. [1]
 
Questo e molto altro, come gli ingredienti tossici presenti nei vaccini e che cosa fanno nel corpo, come da studi peer-reviewed, che discuto nel mio libro 2013, “Vaccino Voodoo”, cosa non si sa sui vaccini, e ai quali vorrei aggiungere un'altro sottotitolo: "E che si deve sapere prima che sia troppo tardi".
 
Mi congratulo con il procuratore Deal per quello che sta facendo nello Stato di Washington e incoraggio ogni avvocato per prendere una posizione giuridica analoga in ciascuno dei 50 stati, oltre a presentare una “class action” contro le agenzie governative federali coinvolte che stanno spingendo i vaccini pericolosi insieme ai produttori e Big Pharma.
By Catherine J. Frompovich
Fonte:
http://www.naturalblaze.com/2015/09/attorney-suggests-suing-u-s-federal-government-and-big-pharma-regarding-vaccinations.html
 
Riferimenti:
[1] http://beforeitsnews.com/alternative/2015/09/attorney-demolishes-pro-vaccine-talking-points-lays-foundation-for-lawsuits-against-govt-and-big-pharma-3220876.html
[2] http://www.hhs.gov/ohrp/archive/nurcode.html
  
Risorsa: Stato della Nazione
http://stateofthenation2012.com/?p=12072
 
Catherine J Frompovich (sito web) è un nutrizionista naturale in pensione che ha guadagnato i gradi avanzati in Nutrizione e Holistic Health Sciences, Certificazioni in ortomolecolare Teoria e Pratica più Studi Paralegal.
Il suo lavoro è stato pubblicato su riviste nazionali e delle linee aeree a partire dai primi anni 1980. Catherine e' autore di numerosi libri in materia di salute insieme con le carte co-authoring e monografie con i medici, infermieri e operatori sanitari olistici. E’ stato un ricercatore consumer healthcare da 35 anni.
L'ultimo libro di Catherine, e’ stato pubblicato il 4 Ottobre 2013, con il titolo: “Vaccinazione Voodoo”, che cosa non sai di vaccini.


Ricerca medica sul collegamento fra Vaccini e malattie autoimmuni !
http://info.cmsri.org/the-driven-researcher-blog/first-medical-textbook-devoted-to-research-linking-vaccines-to-autoimmunity

Video su: I BAMBINI NON VACCINATI SONO molto PIU' SANI di quelli VACCINATI !
Nel 1992 I.A.S. ha condotto un sondaggio sulla salute e la vaccinazione dei bambini della Nuova Zelanda ed ha trovato solide prove scientifiche che I BAMBINI NON VACCINATI sono PIU' SANI dei loro coetanei vaccinati !

Usa, azienda non risponde di effetti avversi del suo generico - 24/06/2013
La Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito che le aziende produttrici di farmaci generici non possono essere citati in giudizio a causa di reazioni avverse ai loro prodotti. La decisione (con cinque voti favorevoli contro quattro contrari) è stata presa lunedì, dopo che una paziente residente nello Stato del New Hampshire, aveva chiesto un risarcimento di 21 milioni di dollari alla Mutual pharmaceutical Co, del gruppo Sun pharmaceutical industries Ltd, sostenendo che il farmaco non era sicuro a causa della sua formulazione chimica.
Il tribunale ha respinto la richiesta, con la motivazione che le leggi di uno Stato non possono andare contro le leggi federali, e in questo caso i medicinali prescritti erano stati approvati dalla Food and drug administration.
Non si è fatta attendere la reazione delle associazioni dei consumatori. Michael Carome, direttore del Public citizen's health research group, ricordando che negli Usa l'80% delle prescrizioni riguarda proprio medicinali equivalenti, ha dichiarato: «La decisione della Corte costituisce un disincentivo al monitoraggio della sicurezza per i produttori dei farmaci generici e alla messa in opera di sistemi di sorveglianza per individuare effetti avversi che possono mettere a rischio la salute dei pazienti».
La paziente aveva assunto un farmaco generico prodotto dalla Mutual per curare un dolore alla spalla, ma tre settimane dopo l'inizio della terapia aveva sofferto di una rara reazione di ipersensibilità: la sua pelle si era staccata in due terzi della superficie corporea, lasciandola sfigurata e quasi cieca. Ma l'azienda produttrice,
spalleggiata dall'amministrazione federale, aveva sostenuto di non aver introdotto modifiche a un farmaco già approvato dalla Fda e di averlo messo in commercio con le medesime avvertenze in termini di sicurezza che erano state formulate per il farmaco originale. Ed è stata questa la motivazione accolta dalla Corte Suprema.


Commento (NdR): il crimine organizzato all'opera...il suddito ora e' solo una cavia.....non puo' piu' dire nulla !; se i sudditi americani non si ribellano, soffriranno terribilmente.....La legge USA e le sentenze pilotate, di fatto eliminano TUTTE le tutele legali e di regolamentazione applicate ai vaccini ed ai farmaci, nonche' il diritto di bambini ed adulti danneggiati dai vaccini e farmaci di intentare una causa civile dinnanzi ad un tribunale  !!
http://www.nvic.org - comunicato stampa del 19/11/05

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Uno studio scientifico mostra che il vaccino quadrivalente per il papilloma virus può causare vasculopatia autoimmuni fatali (ovvero mortali).
Lo studio realizzato dai due medici canadesi Lucija Tomljenovic e Cristopher A. Shaw si intitola "Morte dopo il vaccino contro il papilloma virus, c'è una relazione causale o è una coincidenza ? " e si può leggere (in inglese) al seguente link
http://sanevax.org/wp-content/uploads/2012/10/Tomljenovic-Shaw-Gardasil-Causal-Coincidental-2167-7689-S12-001.pdf.
Le conclusioni dell'articolo non sono per niente ambigue: il vaccino in questione può innescare una reazione autoimmune che può essere talora mortale. Le conclusioni sono motivate dal fatto che molte delle reazioni avverse a tale vaccino finora registrate corrispondono a sintomi di vasculopatia cerebrale.
Studi come questo ovviamente mettono in un angolo tutti i ministeri della sanità che negano continuamente ogni correlazione tra le morti ed i vaccini.

VACCINI OMICIDIO di MASSA
 

L’immunità giuridica per i produttori di vaccini è una realtà - 27 marzo 2011
Con una votazione di 6 a 2, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha emesso una decisione che impedisce ai genitori di bambini danneggiati dai vaccini di chiedere giustizia nei confronti delle aziende produttrici.
I genitori Robalee e Russell Bruesewitz, di Pittsburgh, hanno visto la loro bimba, nata sana, danneggiata da una vaccinazione difterite-tetano-pertosse effettuata nell’aprile del 1992.
Appena poche ore dopo l’iniezione, la figlia Hannah ebbe degli attacchi epilettici. Oggi soffre ancora di disturbi epilettici residui. 
I genitori hanno chiesto il risarcimento, presentando dapprima il loro caso alla Vaccine Court - una Corte speciale di pseudogiustizia, istituita dal governo degli Stati Uniti per provvedere immunità giuridica ai produttori di vaccini e contemporaneamente offrire risarcimenti ai genitori i cui figli sono stati danneggiati dai vaccini. Da quando è stata istituita nel 1986, questa Corte ha pagato 1,9 miliardi di dollari a genitori di figli danneggiati da vaccini.
Ma nel caso dei Bruesewitz, la loro richiesta è stata negata. La Vaccine Court, dopo tutto, è gestita dal governo degli Stati Uniti, e il governo non vuole esagerare con i risarcimenti perché ciò costituirebbe un precedente riguardo i danni da vaccino, che potrebbe costare al governo miliardi di dollari (o anche migliaia di miliardi) in liquidazioni di onorari impreviste.
Così i Bruesewitz hanno deciso di presentare la loro domanda al sistema giudiziario regolare, come ultima possibilità rimanente per cercare giustizia per i danni causati alla loro bimba da ciò che può essere definito come un “prodotto difettoso” (il vaccino).

Ricerca medica sul collegamento fra Vaccini e malattie autoimmuni !
http://info.cmsri.org/the-driven-researcher-blog/first-medical-textbook-devoted-to-research-linking-vaccines-to-autoimmunity

I vaccini sono violenza medica anche contro i bambini
L'industria dei vaccini sta uccidendo i bambini. Li sta mutilando, distruggendo il loro sistema nervoso e causando danni permanenti. Questi sono atti di violenza medica commessi contro i bambini. Anche la stessa Vaccine Court ammette questo collegamento attraverso i risarcimenti in denaro versati ai genitori di bambini danneggiati (o morti).
E tuttavia, il governo degli Stati Uniti continua ad approvare questi atti di violenza contro i bambini. Si spinge addirittura fino al punto di giustificarli, fornendo l'immunità giuridica per le aziende i cui prodotti danneggiano questi bambini.
Non ci vuole un genio per capire che questa immunità toglie ogni incentivo di sicurezza da parte dei produttori di vaccini.
Senza responsabilità, quale motivazione hanno per migliorare la sicurezza dei loro prodotti ?
Non ne hanno alcuna. Nessuna meraviglia quindi che i vaccini continueranno ad essere così pericolosi, realizzati con mercurio [pur in tracce -NdT], alluminio e formaldeide tra gli altri ingredienti neurotossici.

Tutta questa situazione è assolutamente straordinaria. L'industria dei vaccini ottiene subdolamente l’immunità giuridica. Il governo nega ai genitori il loro diritto costituzionale a un giusto processo. I bambini continuano ad essere danneggiati e uccisi dai vaccini, ma i genitori non hanno i mezzi con cui poter chiedere giustizia.

Ciò è del tutto contrario ai principi che hanno fondato gli Stati Uniti. Si tratta di una violazione della costituzione, una violazione della giustizia e, naturalmente, una violazione dello stato di salute dei nostri figli.

Questo è a tutti gli effetti un atto di terrorismo medico sponsorizzato dallo Stato contro genitori e bambini.
Ci si pone quindi la domanda:
quando ai genitori vengono negati un giusto processo, i diritti costituzionali, la possibilità di essere ascoltati in tribunale e il risarcimento per i danni subiti dai loro figli, quali possibilità di ricorso hanno tralasciato ?
By Mike Adams -  Fonte originale: naturalnews.com -  Fonte: ilporticodipinto.it

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Multinazionali - corporazioni USA - protette da Leggi speciali, per evitare risarcimenti collettivi...
Il 18 Febb. 2005 il presidente G. Bush ha ratificato la piu' radicale misura di "riforma" degli illeciti civili da oltre un decennio e quindi le multinazionali poteranno dormire sonni tranquilli ed i consumatori lo prenderanno in quel posto.......

In Italia al contrario....
Nei paesi anglosassoni, dove il merito è premiato davvero, questo strumento fa piangere lacrime amare, alle amministrazioni e alle imprese che producono danni all'utente o al cliente.
Da noi, in Italia invece, si scopre che se un cittadino danneggiato dalla Pubblica Amministrazione si rivolgerà al giudice, quest'ultimo ordinerà a chi ha sbagliato di rimediare "entro un congruo termine, nei limiti delle risorse strumentali finanziarie e umane già assegnate in via ordinaria". E soprattutto non potrà mai condannare il "colpevole" a pagare alcuna sanzione per l'errore commesso.
Con il che viene a cadere l'essenza stessa dell'"azione collettiva", che riposa proprio sul riconoscimento e il risarcimento del danno. Una beffa colossale, di cui l’On. Brunetta dovrebbe scusarsi. Per colpa sua, in Italia continuerà ad imperare la vecchia legge di Good: “se hai un problema che deve essere risolto da una burocrazia, non ti conviene accusare la burocrazia, ti conviene cambiare problema”.
19 ottobre 2009

I "Saggi" (Sage) dell'OMS:
Uno dei SAGE dell’OMS merita inoltre un’indagine accurata sui suoi trascorsi....
Il suo direttore, il dottor David Salisbury, è dal 2005 direttore delle immunizzazioni presso il Dipartimento della Salute del Regno Unito. Negli anni ‘80 Salisbury fu, stando a quel che si dice, oggetto di numerose critiche per il sostegno alla vaccinazione di massa di bambini con un vaccino multiplo MMR prodotto dall’azienda, che poi ha cambiato nome in GlaxoSmithKline.
Quel vaccino è stato messo fuori mercato in Giappone dopo che un significativo numero di bambini ha sviluppato reazioni di rigetto al vaccino e il governo giapponese è stato costretto a pagare indennizzi significativi alle vittime. In Svezia il vaccino MMR della GlaxoSmithKline è stato rimosso dopo che gli scienziati l’hanno collegato al diffondersi della malattia di Crohn. Apparentemente esso ha avuto un impatto limitato sul direttore del SAGE dell’OMS Salisbury.

Secondo un investigatore indipendente britannico, Alan Golding, il quale ha ottenuto documenti liberamente accessibili sul caso, nel “1986 Trivirix, un composto di MMR contenente il ceppo della parotite Urabe AM-9, è stato introdotto in Canada per sostituire il MMR I.
Preoccupazioni riguardanti l’introduzione del MMR nel Regno Unito sono registrate nei verbali del gruppo di lavoro congiunto della Associazione Pediatrica Britannica e del gruppo relatore del Comitato congiunto sulla vaccinazione e l’immunizzazione (JCVI) del 26 giugno di quell’anno. Simili preoccupazioni sono state presto provate come ben fondate, in quanto è stato segnalato un aumento dell’incidenza di meningite asettica sui soggetti vaccinati.
Infine, tutti i vaccini MMR contenenti il ceppo Urabe degli orecchioni, sono stati ritirati in Canada all’inizio del 1988. Questo avvenne prima che l’utilizzo di vaccini contenenti Urabe venisse autorizzato dal Dipartimento della Salute nel Regno Unito.…”

Il rapporto aggiunge: “Smith-Kline-French, l’azienda farmaceutica divenuta Smith-Kline-Beecham e coinvolta a quei tempi nella produzione britannica, era preoccupata per queste problematiche di scurezza ed era restia a fare richiesta un’autorizzazione britannica per questi vaccini contenenti Urabe.
Come risultante della sua “preoccupazione” che i bambini potessero essere seriamente danneggiati da uno dei loro prodotti, fece richiesta al governo britannico di indennizzarli nei confronti di possibili azioni legali che sarebbero potute essere prese in seguito a “perdite” associate al vaccino, che allora veniva ritenuto portatore di rischi significativi per la salute. Il governo britannico, su consiglio del professor Salisbury e di funzionari del Dipartimento della Salute, entusiasmato dalla possibilità di mettere sul mercato un MMR economico, approvò questa richiesta”.
Oggi lo stesso dottor Salisbury è sostenitore della proliferazione globale dei vaccini non testati per l'influenza suina, H1N1, anch’essi prodotti dalla stessa azienda, che ora si chiama GlaxoSmithKline.
Tratto da: "Now legal immunity for swine flu vaccine makers" - Fonte: www.globalresearch.ca
 Traduzione per comedonchisciotte.org a cura di Andrea B.

IMPORTANTE: OGNI tipo di Vaccino produce Stress ossidativo cellulare e quindi tissutale !

LOBOTOMIA con i Vaccini - Alex Jones di Infowars, uno dei più importanti siti web di media alternativi degli USA, ha realizzato un video sulla minaccia di una nuova generazione di vaccini che mette in evidenza il manifesto della Jane Burgermeister come una delle piu’ importanti notizie giornalistiche sulle vaccinazioni di massa…per generare una sottospecie di uomini robot…. - vedi: http://ilsole24h.blogspot.com/2010/08/alex-jones-di-infowars-mostra-il.html
Sole Attivo: http://ilsole24h.blogspot.com/  +  Danni dei Vaccini
+ Perche' vaccinare ? + Danni neurologici con i vaccini

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Vaccine Makers Profit from Government-Granted Immunity
In a building kitty-corner from the White House across Pennsylvania Avenue is a special "vaccines court" which hears cases brought by parents who claim their children have been harmed by routine vaccinations.

The court buffers makers of childhood-disease vaccines from much of the litigation risk that other drugmakers must face.
It is an important reason why the vaccine business has been transformed from a low-profit venture in the 1970’s to one of the pharmaceutical industry's most attractive product lines today.
The court operates because of a legal shield known as the National Childhood Vaccine Injury Compensation Program, which was put into place in 1986 to encourage the development of vaccines.
A spate of lawsuits against vaccine makers in the 1970’s and 1980’s had caused dozens of companies to get out of the business. Now, vaccines are big business. They will generate $21.5 billion in annual sales for their makers by 2012.

Critics of the program say a recent vaccine court ruling that routine childhood immunizations aren't linked to autism underscored the limited recourse families have in claiming injury from vaccines. Many plaintiffs' lawyers would prefer to take their lawsuits directly to civil court. - Sources: Wall Street Journal February 23, 2009


La Corte Suprema degli Stati Uniti impedisce a genitori di bimbi danneggiati da vaccini di chiedere giustizia !
USA, Mar. 2011
Con una votazione di 6 a 2, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha emesso una decisione che impedisce ai genitori di bambini danneggiati dai vaccini di chiedere giustizia nei confronti delle aziende produttrici.
I genitori Robalee e Russell Bruesewitz, di Pittsburgh, hanno visto la loro bimba, nata sana, danneggiata da una vaccinazione difterite-tetano-pertosse effettuata nell’aprile del 1992. Appena poche ore dopo l’iniezione, la figlia Hannah ebbe degli attacchi epilettici. Oggi soffre ancora di disturbi epilettici residui.

I genitori hanno chiesto il risarcimento, presentando dapprima il loro caso alla Vaccine Court - una Corte speciale di pseudogiustizia, istituita dal governo degli Stati Uniti per provvedere immunità giuridica ai produttori di vaccini e comtemporaneamente offrire risarcimenti ai genitori i cui figli sono stati danneggiati dai vaccini.
Da quando è stata istituita nel 1986, questa Corte ha pagato 1,9 miliardi di dollari a genitori di figli danneggiati da vaccini.

Ma nel caso dei Bruesewitz, la loro richiesta è stata negata. La Vaccine Court, dopo tutto, è gestita dal governo degli Stati Uniti, e il governo non vuole esagerare con i risarcimenti perché ciò costituirebbe un precedente riguardo i danni da vaccino, che potrebbe costare al governo miliardi di dollari (o anche migliaia di miliardi) in liquidazioni di onorari impreviste.
Così i Bruesewitz hanno deciso di presentare la loro domanda al sistema giudiziario regolare, come ultima possibilità rimanente per cercare giustizia per i danni causati alla loro bimba da ciò che può essere definito come un "prodotto difettoso" ( vaccino).

La grande ingiustizia dell’immunità giuridica per i produttori di vaccini !
E’ interessante notare che la maggior parte delle persone concorda con l'idea che quando un’azienda produce prodotti pericolosi, che danneggiano o uccidono i bambini, dovrebbe essere ritenuta responsabile.
Ai produttori di passeggini o di latte artificiale, per esempio, non sono concesse immunità dalle cause legali. E non lo sono nemmeno i produttori di seggiolini per auto o di culle. In qualunque altro caso che non sia i vaccini, le aziende sono ritenute responsabili per la sicurezza dei loro prodotti.
Ma come per magia, quando si tratta di vaccini, la sicurezza non è la loro preoccupazione perché le aziende produttrici hanno comunque responsabilità zero. La responsabilità di fatto, si viene a sapere, è stata presa in carico dal Governo Federale che gestisce la sua “parodia della giustizia” in forma di tribunale speciale sui vaccini.
Ciò pone il governo nella posizione di negare ogni validità alle legittime asserzioni secondo cui i vaccini danneggiano i bambini, perché ammettere una cosa del genere avrebbe come conseguenza che una marea di richieste inondi il tribunale sui vaccini, risultando potenzialmente in migliaia di miliardi di dollari in risarcimenti a tutti i genitori i cui figli sono stati danneggiati dai vaccini.
Quello che abbiamo qui è un vero e proprio meccanismo di insabbiamento, in cui “Big Government” e “Big Pharmaoperano in combutta. Il governo fornisce all’industria immunità giuridica, poi entrambi si accordano per negare che i vaccini possano causare alcun tipo di danno. Nel frattempo, ai genitori viene negato il diritto costituzionale al giusto processo !
Tale è il risultato della decisione odierna della Corte Suprema, che ha ora condannato innumerevoli bambini a soffrire di crisi epilettiche, di coma e di morti causate dai vaccini oltre che i loro genitori a non avere alcun legittimo ricorso legale.
Ecco perché questa situazione non è solo una parodia della salute pubblica, ma anche quella della giustizia.
I vaccini sono violenza medica contro i bambini
L'industria dei vaccini sta uccidendo i bambini. Li sta mutilando, distruggendo il loro sistema immunitario e nervoso e causando danni permanenti. Questi sono atti di violenza medica commessi contro i bambini. Anche la stessa Vaccine Court ammette questo collegamento attraverso i risarcimenti in denaro versati ai genitori di bambini danneggiati (o morti).
E tuttavia, il governo degli Stati Uniti continua ad approvare questi atti di violenza contro i bambini. Si spinge addirittura fino al punto di giustificarli, fornendo l'immunità giuridica per le aziende i cui prodotti danneggiano questi bambini.
Non ci vuole un genio per capire che questa immunità toglie ogni incentivo di sicurezza da parte dei produttori di vaccini.
Senza responsabilità, quale motivazione hanno per migliorare la sicurezza dei loro prodotti ? Non ne hanno alcuna.
Nessuna meraviglia quindi che i vaccini continueranno ad essere così pericolosi, realizzati con mercurio [pur in tracce - NdT], alluminio e formaldeide tra gli altri ingredienti neurotossici.
Tutta questa situazione è assolutamente straordinaria. L'industria dei vaccini ottiene subdolamente l’immunità giuridica.
Il governo nega ai genitori il loro diritto costituzionale a un giusto processo. I bambini continuano ad essere danneggiati e uccisi dai vaccini, ma i genitori non hanno i mezzi con cui poter chiedere giustizia.
Ciò è del tutto contrario ai principi che hanno fondato gli Stati Uniti. Si tratta di una violazione della costituzione, una violazione della giustizia e, naturalmente, una violazione dello stato di salute dei nostri figli.
Questo è a tutti gli effetti un atto di terrorismo medico sponsorizzato dallo Stato contro genitori e bambini.
Ci si pone quindi la domanda: quando ai genitori vengono negati un giusto processo, i diritti costituzionali, la possibilità di essere ascoltati in tribunale e il risarcimento per i danni subiti dai loro figli, quali possibilità di ricorso hanno tralasciato ?
Fonte: Il blog di Eileen Morgan sul
Portico Dipinto - Articolo originale di Mike Adams su Natural News)
By Dusty - Tratto da: luogocomune.net

Commento NdR: pur condividendo tutto quanto, voglio aggiungere che queste leggi CRIMINALI, sono la PROVA certificata delle collusioni e della servitu’ dei governi a Big Pharma; inoltre e’ veramente obbrobrioso che un cittadino venga danneggiato dai vaccini e con i suoi stessi soldi (le tasse da lui pagate allo stato che dovrebbe rappresentarci) sia risarcito dai danni che i vaccini prodotti da industrie multinazionali Criminali gli arrecano !

Piu’ prova di cosi, della servitu’ di questi stati a Big Pharma, non esiste; in Italia e’ successa la stessa identica cosa non con una legge ma con la sottoscrizione del contratto di acquisto dei vaccini (segretato) per la l’influenza suina, maiala od A, H1N1, che dir si voglia….nel quale compariva una clausola che esentava il produttore del vaccino da qualsiasi tipo di risarcimento derivante dai danni del vaccino stesso….andando CONTRO non solo la Costituzione, ma anche contro la legge Italiana ed Europea, che parlano di “responsabilita’ del produttore”….
La servitu’ e le collusioni dei politici, Ministeri, Emea, Aifa, ISS, con Big Pharma si dimostra anche con il silenzio della “giustizia” e dei giudici che dovrebbero denunciare e sentenziare con condanne, questi GRAVI MISFATTI effettuati sulla pelle dei popoli e nel silenzio piu’ completo…dei segreti contratti sottoscritti dai vari governi, italiano compreso, con Big Pharma !

La responsabilità del produttore per danni da prodotto difettoso (NdR: ma un vaccino e' anche un prodotto pericoloso TOSSICO-NOCIVO per il suo contenuto !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

L’Unione Europea ha sancito Il principio della responsabilità oggettiva del produttore mediante l’emanazione della Direttiva 85/374, recepita in Italia dal DPR 224/88, allo scopo di garantire un livello elevato di protezione del consumatore in relazione ai danni causati alla persona e ai beni da un prodotto difettoso.
La direttiva stabilisce il principio di responsabilità assoluta del produttore in caso di danno causato da un difetto del prodotto, indipendentemente dalla colpa: si applica ai beni mobili che sono oggetto di una produzione industriale, sia che risultino incorporati o meno a un altro bene o a un immobile.
La direttiva 99/34 ha esteso il campo d’applicazione della direttiva 85/374/CEE alle materie prime agricole (quali la carne, i cereali, la frutta e le verdure) e ai prodotti della caccia, eliminando ogni possibilità di deroga.
Così, se un prodotto causa un danno, ne è responsabile il suo produttore, oppure, quando il produttore non sia individuato, è responsabile il fornitore che abbia distribuito il prodotto nell’esercizio di una attività commerciale, se abbia omesso di comunicare al danneggiato l’identità e il domicilio del produttore o della persona che gli ha fornito il prodotto. Nell’ordinamento interno la materia è ora disciplinata dagli artt. 114 a 127 del Codice del Consumo.
 A livello comunitario si è considerato, quindi, necessario il ravvicinamento delle legislazioni nazionali in materia di responsabilità del produttore per i danni causati dal carattere difettoso dei suoi prodotti perché le disparità esistenti fra tali legislazioni potevano falsare il gioco della concorrenza e pregiudicare la libera circolazione delle merci all’interno del mercato comune e determinare disparità nel grado di protezione del consumatore.
Come detto, la normativa comunitaria e, di riflesso, quella nazionale, ha fissato la responsabilità “oggettiva” del produttore, che risponde del danno cagionato da difetti del suo prodotto, anche se non ha colpe dirette, vale a dire quando in fase di produzione non ha agito né in maniera dolosa né colposa. Il solo fatto di creare una situazione di pericolo – come p.es. la commercializzazione di un prodotto difettoso – è già sufficiente per far ricadere sul produttore la responsabilità per gli eventuali danni che ne derivano.

Cosa si intende per prodotto difettoso
Un prodotto è difettoso quando non offre la sicurezza che ci si può legittimamente attendere tenuto conto di tutte le circostanze tra cui:
a) il modo in cui il prodotto è stato messo in circolazione, la sua presentazione, le sue caratteristiche palesi, le istruzioni e le avvertenze di sicurezza fornite;
b) l’uso al quale il prodotto può essere ragionevolmente destinato e i comportamenti che in relazione ad esso, si possono ragionevolmente prevedere;
c) il tempo in cui il prodotto è stato messo in circolazione.

Un prodotto non può essere considerato difettoso per il solo fatto che un altro prodotto più perfezionato, sia stato successivamente messo in commercio. Un prodotto è difettoso se non offre la sicurezza offerta normalmente dagli altri esemplari della medesima tipologia escludendo qualsiasi uso improprio del prodotto stesso.
 Pensiamo ad esempio ad una autovettura che abbia freni malfunzionanti o perda carburante, ad un elettrodomestico che abbia problemi di isolamento elettrico, ad un cibo inquinato o avariato… In tutti questi casi è cura del produttore garantire la messa in commercio di prodotti sicuri e ritirare quelli su cui eventualmente si siano riscontrati difetti, risarcendo le persone danneggiate.

Quando il produttore non è responsabile
Le cause che escludono la responsabilità del produttore sono esplicitamente previste, vengono considerate tassative e sanciscono le ipotesi in cui l’evento dannoso non può essergli attribuito.
E’ quindi specificato che il produttore non può essere considerato responsabile se:
- non ha messo in circolazione il prodotto;
- il difetto non esisteva al momento della distribuzione o sia sorto successivamente;
- il prodotto non era stato fabbricato per essere venduto o per essere distribuito con scopi e fini economici, ovvero se non era stato fabbricato o distribuito nel quadro di una attività professionale;
- se le conoscenze scientifiche e tecniche del periodo in cui il prodotto è stato messo in circolazione non permettevano di scoprire l’esistenza del difetto;
- se il difetto è dovuto alla conformità del prodotto a regole imperative vigenti, non potendosi punire un comportamento dovuto;

Inoltre non è responsabile il produttore di una parte componente del bene, se il difetto è dovuto al progetto del prodotto in cui la parte è stata incorporata, oppure se è dovuto alle istruzioni date dal produttore stesso a cui il produttore della parte componente si è attenuto. Ciò significa che la responsabilità ricadrà, in questi casi, sul produttore finale del bene, che è poi colui che ne dovrebbe garantire la messa in commercio e che, quindi, dovrebbe in definitiva garantire la sicurezza del consumatore, ultimo anello della catena.
In conclusione, non è il consumatore che deve dimostrare il dolo o la colpa del danneggiante, ma è il produttore, presunto colpevole che deve escludere la sua responsabilità in base ad una delle circostanze sopra elencate.

RICERCA Parole nel SITO