Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


PRODUTTORI di VACCINI
(i più importanti)
Il Thiomersal dei vaccini produce danni anche gravi
Metalli tossici
Alluminio ed altro....nei Vaccini ecco i gravi danni:
http://edgytruth.com/2016/07/18/vaccine-ingredients-comprehensive-guide/#
Danni al sistema enzimatico da Vaccini e metalli 
By Giusy Arcidiacono (CT) - arcidiaconogiusy@hotmail.com -
Perito Commerciale - chimico
Sindrome della permeabilita' intestinale ed autismo
Metalli tossici dei vaccini = Autismo vedi: PDF dott. M. Proietti
Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

PDF degli studi sui danni dei vaccini, dal 1926 al 2009
MINISTERO della "SALUTE" italiano, avvelena i  nostri bambini con i Vaccini !
La scomparsa delle malattie infettive NON e' dovuta ai vaccini ! (Francais)
Premi in denaro ai medici che vaccinano...
Bibliografia aggiuntiva:
http://treasoncast.com/2014/04/05/anti-vaccination-peer-reviewd-research-list/

Queste sono le più grosse aziende multinazionali produttrici di farmaci e Vaccini...... 
e
sono
Ben Tutelate negli USA e non solo negli USA.....
per i particolari e gli aggiornamenti, su queste aziende vedi: BIG PHARMA  + BIG PHARMA 2....
+ Sindacato Rockefeller

Pfizer (New York, USA)
Fusa con Warner-Lambert
Glaxo Smithkline (Brentfort, GB)
Nata dalla fusione fra Glaxo Wellcome e Smithkline Beecham
Astra Zeneca (Londres, GB)
Aventis (Strasbourg, F)
Nata dalla fusione fra Rhone-Poulenc e Hoecst.
Novartis (Bale, Suisse)
Nata dalla fusione fra Ciba e Sandoz.

Come sono contaminati/ingegnerizzati in laboratorio, volutamente, per creare il mercato dei malati..
I virus (proteine virali complesse a DNA) usati per costruire/produrre i vaccini, NON sono quelli che una persona potrebbe trovare in modo naturale, in gergo più tecnico non sono ceppi wild/naturali. Sono dei virus ricostruiti (ingegnerizzati) in laboratorio, in alcuni casi ricombinati, in altri attenuati nella virulenza, ma incrementati nello spettro di azione sulle cellule, in altri casi ancora creati da zero. Sono TUTTI dei "patent pending" (sotto brevetto) delle rispettive aziende che li producono. 
Quindi secondo la falsa ideologia allopatica ufficiale, questi virus manipolati, nel periodo in cui una persona che ha fatto il vaccino, essa sarebbe contagiosa (per le sei settimane ad esempio per il MPRV), ma NON sarebbe "CONTAGIOSA" /intossicante/infiammante, per il CEPPO WILD/naturale, ma SOLO per QUELLI CHE HANNO COSTRUITO in LABORATORIO....

Esempi di ingegnerizzazione dei virus vaccinali:
- Virus Rosolia WISTAR RA 27/3 Brevetto della Wistar e sviluppato dal Dr. Stanley Plotkin negli anni 70.
- Virus Parotite ceppo JERYL LYNN TM sviluppato da Maurice Hillemann e di proprietà della MERCK & CO.
- Virus Morbillo ceppo EDMONSTON 749D ricombinato dopo 40 passaggi in embrioni di pollo, questo virus risulta attenuato come virulenza, ma ha uno spettro di infezione/intossicazione/infiammazione, più ampio su più tipologie cellulari...queste sono le VAERS /danni dei vaccini, causate dal ceppo edmonston.
vedi:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK236288/

Ora potete CAPIRE perche' un VACCINATO può lo STESSO somatizzare la MALATTIA/SINTOMO per la quale e' stato vaccinato od un'altra  che si scatena per l'intossicazione/infiammazione vaccinale !
CHIEDETE ai VOSTRI MEDICI pediatri o di famiglia, SE LO SANNO e state attenti a COSA vi DICONO.

FDA: Indagare sui Virus nelle cellule utilizzate per
produrre Vaccini; e valutare la potenziale minaccia posta, dalla trasmissione di virus agli umani.

Principal Investigator: Arifa S. Khan, PhD - Office / Division / Lab: OVRR / DVP / LR - 2018

Audizione del 24/01/2019, alla Camera del Parlamento Italiano, da parte della Commissione Vaccini, della Associazione Corvelva, che ha effettuato le analisi di laboratorio sui vaccini in Commercio, scoprendo tutte le porcherie inserite in essi....


FDA ammette che i Vaccini per ora prodotti, possono generare gravi problemi....

Indagare i virus nelle cellule utilizzate per produrre vaccini; e valutare la potenziale minaccia posta dalla trasmissione di virus agli umani - Principal Investigator: Arifa S. Khan, PhD - Office / Division / Lab: OVRR / DVP / LR


Panoramica generale
L'emergere di infezioni virali patogene come l'influenza e l'HIV hanno creato un bisogno urgente di nuovi vaccini. 
I vaccini basati su virus sono fatti/prodotti in e su cellule viventi (substrati cellulari).
Alcuni produttori stanno studiando l'uso di nuove linee cellulari per produrre vaccini. La continua crescita delle linee cellulari assicura che vi sia un rifornimento costante delle stesse cellule che può produrre elevate quantità di vaccino.
In alcuni casi le linee cellulari che vengono utilizzate potrebbero essere tumorigeniche, cioè formano tumori quando iniettati nei roditori. Alcune di queste linee cellulari che formano tumore possono contenere virus cancerogeni che non si riproducono attivamente. Tali virus sono difficili da rilevare utilizzando metodi standard. 
Questi virus latenti o "silenziosi" rappresentano una potenziale minaccia, poiché potrebbero diventare attivi in ​​condizioni di produzione di vaccino. Pertanto, per garantire la sicurezza dei vaccini, il nostro laboratorio sta studiando i modi per attivare i virus latenti nelle linee cellulari e per rilevare i virus attivati, nonché altri virus sconosciuti, utilizzando nuove tecnologie. Adatteremo quindi le nostre scoperte per rilevare i virus negli stessi tipi di substrati cellulari utilizzati per produrre vaccini. Stiamo anche cercando di identificare specifici processi biologici che riflettono l'attività del virus.

Questi metodi consentiranno agli scienziati della FDA di aiutare i produttori a determinare se il loro substrato cellulare specifico è sicuro da usare per la produzione di vaccini. I metodi che il nostro laboratorio sta sviluppando e test aiuteranno a garantire la produzione di vaccini sicuri ed efficaci in due modi:
1) la FDA sarà in grado di sviluppare linee guida per i produttori che usano nuovi substrati cellulari per produrre vaccini; e
2) la FDA pubblicherà i nuovi metodi che sviluppa in riviste scientifiche peer-reviewed, rendendoli così facilmente accessibili a tutti i produttori.

Stiamo anche valutando il rischio di infezioni da retrovirus negli esseri umani. (I retrovirus sono virus RNA che usano un enzima chiamato trascrittasi inversa (RT) per replicare, l'RNA è la forma decodificata del DNA). Il virus schiumoso di Simian (SFV) può essere trasmesso agli esseri umani da primati non umani (ad es. Scimmie). Sebbene non vi siano prove che l'SFV possa causare malattie, il virus può rimanere in uno stato di quiete per tutta la vita nel DNA dopo l'infezione. Inoltre, due persone in Africa sono state recentemente scoperte essere infette sia da HIV-1 che da SFV. Pertanto, è importante determinare se SFV rappresenta una minaccia per la salute umana e capire come si diffonde il virus al fine di creare strategie per il controllo delle infezioni umane. Tale lavoro aiuterà inoltre la FDA a sviluppare una nuova politica riguardante la donazione del sangue da parte di individui che lavorano con primati non umani e che implementa linee guida di sicurezza formali per le persone che lavorano con animali infetti da SFV. Stiamo anche studiando le conseguenze della doppia infezione da SFV e HIV-1 nel modello di scimmia.

Panoramica scientifica
Rilevazione di virus latenti nei substrati cellulari per la sicurezza del vaccino. L'urgente richiesta di vaccini contro le malattie emergenti ha reso necessario l'utilizzo di nuovi substrati cellulari. Questi includono cellule tumorigeniche come le cellule MDCK e CHO (per i vaccini del virus dell'influenza), 293 e cellule PER.C6 (per l'HIV-1 con vettore di adenovirus e altri vaccini) e cellule derivate dal tumore come le cellule HeLa (per HIV-1 vaccini).

L'uso di cellule tumorigeniche e tumorali è un importante problema di sicurezza a causa della potenziale presenza di virus come i retrovirus e virus oncogeni del DNA che potrebbero essere associati alla tumorigenicità, pertanto, rilevamento di virus persistenti e latenti del DNA e retrovirus endogeni nel vaccino i substrati cellulari sono importanti per la sicurezza del vaccino, in particolare nello sviluppo di vaccini virali non attenuati, in cui non vi sono o inattivazione minima del virus e fasi di rimozione durante la produzione di vaccini.
L'induzione chimica è un metodo rigoroso per valutare la presenza di retrovirus endogeni e alcuni virus latenti del DNA che hanno il potenziale per diventare attivi e produrre virus infettivi. Questo approccio è stato ampiamente utilizzato per le cellule del topo. Abbiamo ottimizzato le condizioni di induzione virale nelle cellule di topo utilizzando un saggio di trascrittasi inversa (STF-PERT) potenziato con PCR fluorescente a provetta singola altamente reattivo standardizzato. Abbiamo ulteriormente determinato le condizioni ottimali per l'attivazione del virus del DNA latente da una linea cellulare umana. Abbiamo esteso il dosaggio per sviluppare un approccio graduale per indurre e rilevare retrovirus endogeni e virus latenti del DNA durante la valutazione dei substrati cellulari per la sicurezza del vaccino.

L'algoritmo di induzione chimica sviluppato utilizzando queste linee cellulari di controllo positivo può essere utilizzato per valutare la sicurezza di nuovi substrati di cellule vaccinali per nuovi vaccini. Ora stiamo studiando le tecnologie emergenti per la rilevazione di virus ampi per identificare nuovi virus indotti e altri sconosciuti. Inoltre, stiamo studiando potenziali biomarcatori per l'induzione del virus

Indagini in vitro e in vivo per affrontare i problemi dei retrovirus in campo biologico. I virus schiumosi di Simian (SFV) sono altamente prevalenti in tutti i primati non umani (NHP) e possono infettare l'uomo attraverso la trasmissione di specie diverse. Sebbene non vi siano ancora prove della malattia con SFV, il virus infettivo persiste nel DNA ospite. Pertanto, stiamo cercando di capire la latenza e l'attivazione di SFV e i fattori coinvolti nella trasmissione del virus, che sarà importante per la gestione delle infezioni da SFV negli esseri umani.

Stiamo anche studiando le potenziali interazioni di SFV e SIV nel modello di scimmia per predire l'esito di duplice infezione da SFV e HIV-1 in casi umani, riportati in Africa. Inoltre, i nostri studi sulle trasfusioni di sangue nelle scimmie riguardanti il ​​rischio di trasmissione di SFV da donatori di sangue infetti a destinatari contribuiranno alle decisioni politiche di donazione di sangue.
Per ora nulla e' stato fatto.....ed intanto si continua in tutto il mondo a vaccinare con questi vaccini pericolosi !
 

Pubblicazioni
- Genome Announc 2017 Aug 17; 5 (33): e00827-17 Sequenza 
completa del genoma di un virus schiumogeno simian che si trova in natura isolato dal macaco rhesus (SFVmmu_K3T). 
Nandakumar S, Bae EH, Khan AS

- Genome Announc 2017 24 agosto; 5 (34): e00829-17 Sequenza 
dell'intero genoma della linea di cellule di insetto Sf9 Spodoptera frugiperda. 
Nandakumar S, Ma H, Khan AS

- PDA J Pharm Sci Technol 2016 nov-dic; 70 (6): 591-5 
Advanced Virus Detection Technologies Interest Group (AVDTIG): sforzi per l'high throughput sequencing (HTS) per il rilevamento di virus. 
Khan AS, Vacante DA, Cassart JP, Ng SH, Lambert C, Charlebois RL, King K

- Virus 2016 23 novembre, 8 (11): 318 
Undicesima Conferenza internazionale sul virus schiumoso: rapporto della riunione. 
Buseyne F, Gessain A, Soares MA, Santos AF, Materniak-Kornas M, Lesage P, Zamborlini A, Lochelt M, Qiao W, Lindemann D, Wohrl BM, Stoye JP, Taylor IA, Khan AS

- Virus 2015 31 marzo; 7 (4): 1651-66 
Decima conferenza internazionale sul virus schiumoso 2014: risultati e prospettive. 
Materniak M, Kubis P, Rola-Luszczak M, Khan AS, Buseyne F, Lindemann D, Lochelt M, Kuzmak J

- Vaccine 2015 Jan 1; 33 (1): 73-5 
The Brighton Collaboration Viral Vector Vaccines Safety Working Group (V3SWG). 
Chen RT, Carbery B, Mac L, Berns KI, Chapman L, Condit RC, Excler JL, Gurwith M, Hendry M, Khan AS, Khuri-Bulos N, Klug B, Robertson JS, Seligman S, Fogli R, Williamson AL

- PDA J Pharm Sci Technol 2014 Nov-Dic; 68 (6): 661-6 
Nuove tecnologie e sfide per il rilevamento di nuovi virus. 
Khan AS, Ma H, Taliaferro LP, Galvin TA, Shaheduzzaman S

- PDA J Pharm Sci Technol 2014 Nov-Dic; 68 (6): 546-7 
Introduzione e sommario di workshop: tecnologie avanzate per l'individuazione di virus nella valutazione di applicazioni biologiche e sfide. 
Khan AS, Vacante DA

- J Virol 2014 Jun 15; 88 (12): 6576-85 
Identificazione di un romanzo rhabdovirus in linee cellulari Spodoptera frugiperda. 
Ma H, Galvin TA, Glasner DR, Shaheduzzaman S, Khan AS

- Viruses 2014 Apr 25; 6 (5): 1876-96 
Valutazione del sistema di spettrometria di massa a ionizzazione PCR-elettrospray (PCR / ESI-MS) e microarray di virus per il rilevamento di virus. 
Taliaferro LP, Galvin TA, Ma H, Shaheduzzaman S, Williams DK, Glasner DR, Khan AS

- J Virol 2013 Ago; 87 (15): 8792-7 
Identificazione della ricombinazione nel gene dell'involucro del sierotipo di virus schiumoso simian 2 isolato dal ciclopis Macaca. 
Galvin TA, Ahmed IA, Shahabuddin M, Bryan T, Khan AS

Virus 2013 6 giugno, 5 (6): 1414-30 
Influenza dei virus schiumosi simian che si verificano in natura (SFV) sulla progressione della malattia SIV nel modello macaco rhesus (Macaca mulatta). 
Choudhary A, Galvin TA, Williams DK, Beren J, Bryant MA, Khan AS

- J Virol 2013 Feb; 87 (4): 2278-86 
Nessuna evidenza di trasmissione virale xenotropica del virus della leucemia murino mediante trasfusioni di sangue da macachi rhesus infetti. 
Williams DK, Galvin TA, Gao Y, O'Neill C, Glasner D, Khan AS

-PDA J Pharm Sci Technol 2012 Nov 1; 66 (6): 502-11 
PDA / FDA Agenti avventizi e nuovi substrati cellulari: tecnologie emergenti e nuove sfide, 3-4 novembre 2011, Rockville, MD. 
Khan AS, Lubiniecki A, King KE

- Adv Virol 2011; 2011: 787394 
Xenotropico e altri virus correlati al virus della leucemia murina negli esseri umani. 
Khan AS, McClure M, Kubo Y, Jolicoeur P

- Biologicals 2011 Nov; 39 (6): 378-83 
Studio del virus virale della xenotropia del virus della leucemia murina (XMRV) in linee cellulari umane e di altro tipo. 
Williams DK, Galvin TA, Ma H, Khan AS

- PDA J Pharm Sci Technol 2011 Nov 1; 65 (6): 627-33 
Attuali metodi di test e sfide per il rilevamento di virus avventizi. 
Khan AS

- PDA J Pharm Sci Technol 2011 Nov 1; 65 (6): 685-9 
Rilevamento di retrovirus latenti in substrati cellulari legati a vaccino: Indagine sull'attività RT prodotta dall'induzione chimica di cellule Vero. 
Ma H, Khan AS

- Vaccine 2011 Oct 26; 29 (46): 8429-37 
Indagini sul circovirus suino di tipo 1 (PCV1) in linee cellulari correlate ad altri vaccini. 
Ma H, Shaheduzzaman S, Willliams DK, Gao Y, Khan AS

- J Virol 2011 Jul; 85 (13): 6579-88 
Induzione chimica di particelle di retrovirus endogene dalla linea cellulare vera di scimmie verdi africane. 
Ma H, Ma Y, Ma W, Williams DK, Galvin TA, Khan AS

Biologicals 2011 May; 39 (3): 158-66 
Ottimizzazione delle condizioni di induzione chimica per la riattivazione di herpesvirus 8 (HHV-8) con 12-O-tetradecanoil-phorbol-13-acetato (TPA) da cellule BC-3 latenti . 
Ma W, Galvin TA, Ma H, Ma Y, Muller J, Khan AS

- PDA J Pharm Sci Technol 2010 Set-Ott; 64 (5): 426-31 
Considerazioni sui test per nuovi substrati cellulari: una prospettiva normativa. 
Khan AS

PDA J Pharm Sci Technol 2010 Set-Ott; 64 (5): 451-7 
Considerazioni normative per le materie prime utilizzate nei prodotti biologici. 
Khan AS

- Transfusion 2010 Jan; 50 (1): 200-7 
Ruolo degli anticorpi neutralizzanti nel controllo della trasmissione e dell'infezione del virus schiumoso simian. 
Williams DK, Khan AS

- Biologicals 2009 Jun; 37 (3): 196-201 
Algoritmo proposto per studiare virus latenti e occulti nei substrati di cellule vaccinali mediante induzione chimica. 
Khan AS, Ma W, Ma Y, Kumar A, Williams DK, Muller J, Ma H, Galvin TA

- Expert Rev Anti Infect Ther 2009 Giu; 7 (5): 569-80 
Infezione da virus schiumoso di Simian nell'uomo: prevalenza e gestione. 
Khan AS

- J Virol Methods 2009 May; 157 (2): 133-40 
Valutazione di diversi standard degli enzimi RT per la quantificazione dei retrovirus usando il test della transcriptasi inversa potenziata dal prodotto fluorescente monotubo. 
Ma YK, Khan AS

- Trasfusione 2006 ago; 46 (8): 1352-9 
infezione da virus schiumoso di Simian mediante trasferimento di sangue intero in macachi rhesus: potenziale di trasmissione trasfusionale nell'uomo. 
Khan AS, Kumar D

Tratto da: https://www.fda.gov/biologicsbloodvaccines/scienceresearch/biologicsresearchareas/ucm127327.htm

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

I vaccini a DNA, ormai sono attuali e propinati a tutti i bambini, per modificare il loro DNA = AUTOMI !
I vaccini a DNA rappresentano la prossima generazione di vaccini che vi attende.
Non si tratta più di stimolare la risposta anticorpale del ricevente con degli antigeni OGM o con i virus vivi attenuati ma di farlo diventare direttamente un produttore di antigeni agendo direttamente sul suo genoma.
Leggete bene la testimonianza di Catherine Shanahan, MD, un medico di famiglia certificato, oggi in pensione, con oltre venti anni di esperienza clinica e formazione aggiuntiva in biochimica e genetica, che affronta la questione:
"...Recentemente ho sentito parlare di una nuova biotecnologia per realizzare vaccini a DNA. Il pensiero di farlo mi fa raggelare il sangue.
Ciò di cui stanno parlando è trasformare le persone in organismi geneticamente modificati.
I vaccini regolari inoculano i riceventi con le stesse proteine a cui sarebbero comunque esposti, se infetti dal virus in questione. I vaccini a DNA agiscono invece modificando il nostro DNA, cambiandoci a livello cellulare.
I vaccini a DNA trasportano il DNA nel nucleo della cellula muscolare stessa, costringendola a produrre proteine virali, potenzialmente per il resto della tua vita.
Secondo il biochimico indiano Neeraj Kumar, "l'immunostimolazione prolungata porta a un'infiammazione cronica", potenzialmente a una grave malattia autoimmune come il lupus o la miastenia grave..." Neeraj Kumar: "...
In altre parole, potresti sviluppare una grave malattia autoimmune sulla falsariga del lupus, o potenzialmente anche un disturbo neurologico come la miastenia grave.
Mentre è vero che le malattie infettive come la malaria e la tubercolosi sono diffuse e pericolose per la vita e una nuova tecnologia che potrebbe aiutare a difendersi meglio da loro sarebbe gradita, io per primo non ho interesse a registrarmi per diventare un prodotto OGM della Inovio Corporation.
Guarda i primi due minuti dell'intervista del Dr. Joseph Kim, CEO di Inovio Corp, e decidi tu stesso se si preoccupa maggiormente della sicurezza o dei profitti..
" Shanahan, C., “Humans as GMO’s? New Vaccine Technology Alters Our DNA” Dr. Cate, December 16, 2009.

http://drcate.com/humans-as-gmos-new-vaccine-technology-alters-our-dna/

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

USA: le "donazioni" dei laboratori Farmaceutici ai partiti politici nelle scorse elezioni,  sono passate da 3 Milioni $ nel 1990 a 24 Milioni $ nel 2000 e nel 2014 sono triplicate.....
Il magazine "Fortune" ha comparato le % dei benefici delle 500 prime società a quelle dei laboratori farmaceutici.
Nel 1985, 12 % per le  500 società, 15 % per i laboratori.
Nel 1999, 15 % per le 500 società, 35 % per i laboratori.
By The Guardian, Londres 13.02.2001.

I personaggi che fanno le regole e le leggi sulle vaccinazioni sono spesso IMPLICATI nella vendita dei vaccini.
Ad esempio, la dr Julie Gerberding, che è stata alla direzione del CDC per 8 anni, è oggi presidente della Merck Vaccini.
Il dr. Paul Offit, membro dell'Advisory Committee on Immunization Practice (ACIP), ha addirittura sviluppato e registrato all'ufficio brevetti il suo stesso vaccino.

IMPORTANTE:
PROPOSTA di LEGGE per  STUDIO negli  USA sullo STATO di SALUTE FRA BAMBINI VACCINATI e NON VACCINATI (di nessun vaccino)
Il DISEGNO di LEGGE n° 3069 a FIRMA della DEPUTATA MALONEY NON E' STATO APPROVATO per cui  E' RIMASTO sulla CARTA.... e NEPPURE DISCUSSO dal CONGRESSO....a dimostrazione che NON si vuole fare vere ricerche sui gravi DANNI dei VACCINI......Big Pharma ringrazia...

"Noi medici siamo plagiati, fin dall'inizio, dagli insegnamenti universitari che ci vengono propinati da un manipolo di "professori"
 che
hanno il solo interesse di lasciarci nell'ignoranza sulla vera origine delle malattie. Alcuni di noi, alla fine, raggiungono la consapevolezza e mettono in moto delle grosse energie che provocano reazioni positive nel Tutto."
 By  Dott.
Giuseppe De Pace (medico ortopedico ospedaliero)

Da almeno 15 anni gli scienziati americani (dei CDC) sono consapevoli di una correlazione fra il mercurio dei vaccini (Timerosal) e l'Autismo. Ma invece di dare l'allarme, hanno preferito seppellire tutto“ - 23/05/2016
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3671

Video, registrato (telecamera nascosta) in una ASL italiana, una pediatra racconta la verita' sui Vaccini !

Ecco la spiegazione, in sintesi, del legame e dei meccanismi dei gravi danni dei Vaccini:

TROVATO uno dei tanti meccanismi di azione delle tossine dei VACCINI anche sul cervello  ! - 22/03/2009
ANSA, Roma - Esiste un passaggio segreto che permette alle cellule immunitarie di penetrare nel cervello e di aprire la strada ad una seconda ondata di cellule pericolose, capaci di scatenare malattie autoimmunitarie, come la sclerosi multipla, nelle quali il sistema immunitario aggredisce l’organismo al quale appartiene.
La scoperta della nuova porta, pubblicata sulla rivista Nature Immunology, potrebbe portare in futuro a nuove armi per contro la sclerosi multipla, "ma non solo: lo stesso meccanismo potrebbe essere coinvolto in altre malattie autoimmuni", osserva la coordinatrice della ricerca, l’italiana Federica Sallusto, dell’Istituto svizzero per la Ricerca in Biomedicina (Irb) di Bellinzona, diretto da Antonio Lanzavecchia.
Oltre che con Lanzavecchia, il lavoro e' stato condotto in collaborazione con Andrea Reboldi, dell’Irb, e da Antonio Uccelli, dell’università di Genova. Il passaggio segreto che permette di entrare nel cervello alle cellule apripista e' il plesso coroideo, una vera e propria matassa di vasi sanguigni nella quale viene prodotto il liquido spinale. e' una via d’ingresso alternativa a quella che da tempo e' considerata il «portone principale», ossia la barriera emato-encefalica.
Che ci fosse un’altra entrata era noto, spiegano i ricercatori, ma questa era considerata una sorta di "porta di servizio", di importanza secondaria. Adesso, osserva Lanzavecchia, "conosciamo la funzione di questa porta segreta e si può pensare a future strategie terapeutiche in grado di bloccare questo ingresso".

Altro meccanismo di azione delle tossine vaccinali di qualsiasi vaccino, anche nel cervello:
I Macrofagi molte volte trasportano le sostanze vaccinali nel cervello ed in tutti i tessuti del corpo, ecco una descrizione del  meccanismo:
L'alluminio (od altri metalloidi tossici, ad esempio il Thiomersal) contenuto in vari Vaccini esempio: influenza, esavalente  comprese, viene trasportato nel cervello dai macrofagi .... e cio' spiega il meccanismo della cosiddetta SIDS o morte nella culla, che nei fatti e' una danno vaccinale e non una nuova malattia !
Ecco spiegato il meccanismo biologico ed il diagramma del tragico evento....
Il meccanismo viene ben spiegato qui:  ciò che in realtà accade è che un tipo di globuli bianchi chiamati a macrofagi (MF) ingerisce (processo è chiamato "fagocitosi") gli AANs prima che si sciolgano. (
Aluminum Adjuvant Nanoparticles = AANs)
L'ingestione di corpi estranei è un comportamento normale per MF.
La loro funzione principale è la fagocitosi cioè la capacità di inglobare nel loro citoplasma particelle estranee, anche nanoparticelle, compresi i microrganismi (batteri e funghi estranei), e di distruggerle. Inoltre, fatto importante da tenere in considerazione in  questi casi, secernono citochine ad attività proinfiammatoria e presentano l'antigene ai linfociti T-CD4.
Quando MFs rilevano batteri o altri agenti patogeni, i loro campi magnetici li invitano ad ingerire gli agenti patogeni, e distruggerli con gli enzimi. I MFs sanno assieme ad altre cellule del sistema immunitario circa il patogeno introdotto e come rilevarlo. MFs ingeriscono anche molti tipi di nanoparticelle.
Il problema è che AANs non sono digeriti dagli enzimi MF. E gli AANs, una volta all'interno degli MF, si sciolgono lentamente.
Le AANs persistono per lungo tempo (anni) e causano nei MF a far fuoriuscire lentamente alluminio.
Gli MF che consumano gli AANs divengono altamente contaminati con l'alluminio o con altri metalli tossici e nanoparticelle ingerite, e li diffondono ovunque vanno. E vanno in tutto il corpo. MFs e non viaggiano solo nel sangue, il che spiega il motivo per cui non si trova facilmente nel sangue l'alluminio dopo la vaccinazione, perche' e' gia stato fagocitato (ingerito) dagli MF e perche' gli MF viaggiano anche attraverso il sistema linfatico.
I campi magnetici sono in grado di "viaggiare" (informare) attraverso la barriera emato-encefalica (BBB). Gli MFS, una volta caricati con AANs, agiscono come un cavallo di Troia e trasportano le AANs nel cervello. Questo è dannoso, perché il cervello è molto sensibile all' alluminio.
Senza contare le possibili microischemie (vedi le scoperte del Dott. Andrew Moulden) che possono intervenire nella microcircolazione, soprattutto cerebrale od in altri luoghi...per il fatto che i globuli bianchi e di conseguenza i macrofagi nel loro processo di fagocitosi, (ingestione delle sostanze tossiche vaccinali) possono generare,.... inoltre i macrofagi secernono, nella loro azione quando hanno ingerito le sostanze vaccinali, altre sostante PRO-infiammazioni.... con tutte le conseguenze del caso, polio = paralisi, distrofie, meningiti, sclerosi, infiammazioni croniche, gastroenteriti croniche, ecc....fino alla morte nella culla = SIDS !!

A conferma di cio' che abbiamo scritto qui sopra
- Maggio 2016

Uno studio condotto da ricercatori della University of Virginia School of Medicine, negli USA, ha determinato, dopo meticolose ricerche durate anni, che il cervello è direttamente collegato al sistema immunitario tramite vasi linfatici che si pensava non esistessero. 
Si tratta di una scoperta sensazionale che ribalta decenni di insegnamenti e di teorie apprese da ogni libro di medicina.
È sorprendente che proprio tali vasi linfatici siano sfuggiti ad occhi attenti e brillanti di migliaia di ricercatori e medici dato che il sistema linfatico è stato mappato in tutto il corpo in ogni singolo dettaglio, ma il vero significato della scoperta risiede negli effetti che questa potrebbe avere sullo studio e sulle vere cause dell'autismo e/o di tutte le patologie neurologiche.
Come si studia la risposta immunitaria del cervello ?
Perché pazienti con malattie neurologiche, autismo, sclerosi multipla, ecc., presentano diversi attacchi al sistema immunitario, cioe'
immunodepressioni ?, 
...ma ....ora finalmente possiamo comprendere, oltre alle cause di tali malattie, anche avvicinarci meccanicamente e realmente al problema perché il cervello è, come ogni altro tessuto, collegato al sistema immunitario periferico attraverso i vasi linfatici meningei – cosi' ha affermato
Jonathan Kipnis, professore del Dipartimento UVA di Neuroscienze e direttore presso il Center for Brain Immunology and Glia (BIG) dell’Università della Virginia.

Qui nel diagramma, viene spiegato nei particolari il tragico evento:
http://vaccinepapers.org/al-adjuvant-nanoparticles-can-travel-brain/

 

Gli esperti di vaccini del CDC, hanno spesso conflitti di interesse - 18/03/2010  
vedi Danni dei Vaccini + Contro Immunizzazione


CDC e Conflitti di interesse - 1 + CDC e Conflitti di interesse - 2 + CDC e Conflitti di interesse - 3 + Corruzione
CDC conflitti di interesse anche per i vaccini
http://healthimpactnews.com/2014/cdcs-purchase-of-4-billion-of-vaccines-a-conflict-of-interest-in-overseeing-vaccine-safety/

ll CDC ha ammesso che tra 1955-1963 più di 98 milioni di americani hanno ricevuto una o più dosi di un vaccino per la poliomielite che è stato contaminato da un virus per il cancro chiamato virus Simian 40 (SV40).
http://www.vaccines.news/2015-09-23-cdc-admits-98-million-americans-were-given-cancer-virus-via-the-polio-shot.html


Il CDC ha messo l'articolo nel suo sito in basso nella pagina, insieme a Google, ma poi lo ha rapidamente tolto, ma il sito è stato memorizzato nella cache, che per fortuna e' stato salvato per simboleggiare questa grande ammissione ed oscuramento.
Ad ulteriore conferma questa ammissione incredibile, assistente professore di patologia alla Loyola University di Chicago Dr. Michele Carbone è stata in grado di verificare autonomamente la presenza del virus SV40 in campioni di tessuto e tessuto osseo delle pazienti che sono morti durante quel periodo. Ha scoperto che il 33% dei campioni con tumori ossei osteosarcoma, il 40% di altri tumori ossei, e il 60% dei tumori polmonari del mesotelioma tutto conteneva questo oscuro virus. Questo lascia la postulazione che verso l'alto di 10-30.000.000 effettivamente contratta e sono stati influenzati negativamente da questo virus, per essere mortale accurate.

 

L’Immunità di gregge, è la supposta carta vincente per la difesa della vaccinazione in TV, Internet, riviste mediche e giornali, sul motivo per cui dovremmo essere vaccinati più e più volte per tutta la vita, con un numero sempre crescente di vaccini e cio' per ogni malattia.
 
Lo sbandierato a 360° "supposto successo delle vaccinazioni" è basato fondamentalmente su "teorie" che si danno per scontate, senza controllarle. Quando si entra nei particolari si evince e si dimostra invece che il tasso di incidenza e di morte di molte malattie infettive, è diminuito radicalmente nel e dal momento in cui si registrava un miglioramento delle condizioni, igienico-sanitarie, abitative, alimentari e delle procedure di isolamento,
 Pero' siccome nello stesso periodo sono stati introdotti i vaccini, la medicina ufficiale ha dato per scontato che la sola vaccinazione sia stata interamente responsabile della scomparsa di queste "malattie" e per far quadrare questa teoria fasulla, ha cambiato nome alle malattie.....QUI in queste pagine ve ne daremo la dimostrazione !

vedi:
I veri padroni della sanita' nel mondo Meningite dai vaccini + Produttore accusato + Produttori Tutelati + MAFIA SANITARIA + Vaccinazioni di massa
+ Falsita' della medicina ufficiale + 1000 studi sui Danni dei Vaccini + Produttore vaccini accusato + Contenuto dei Vaccini + Interrogazione Parlamentare + Sfogo sdegnato di una madre verso un pediatra
Come distruggere in maniera scientifica il sistema immunitario, con i Vaccini + Effetto Gregge + Perche' vaccinare ?

Ricerca medica sul collegamento fra Vaccini e malattie autoimmuni !
http://info.cmsri.org/the-driven-researcher-blog/first-medical-textbook-devoted-to-research-linking-vaccines-to-autoimmunity

Commento
(NdR) di aggiornamento: da allora le cose sono cambiate, i profitti sono considerevolmente aumentati, come le immunodepressioni dei soggetti vaccinati e non solo......

Video su COME si PRODUCE un VACCINO:

 

Video su: I BAMBINI NON VACCINATI SONO molto PIU' SANI di quelli VACCINATI !
Nel 1992 I.A.S. ha condotto un sondaggio sulla salute e la vaccinazione dei bambini della Nuova Zelanda ed ha trovato solide prove scientifiche che I BAMBINI NON VACCINATI sono PIU' SANI dei loro coetanei vaccinati !


VACCINI OMICIDIO di MASSA
 

Continua in: Pag. 6  -  Pag. 7  -  Pag. 8  -  Pag. 9  -  Pag. 10  -  Pag 11  -  Pag. 12  -  Pag. 13  - Pag 14  - Pag 15  -
Pag. 16  -  Pag. 17  -  Pag. 18  -  Pag.19  -  Pag. 20  -  Pag. 21
vedi anche Dati ISTAT sui Vaccini +   Malattie e Vaccini

RICERCA Parole nel SITO