Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


DANNI del MERCURIO -  METALLI TOSSICI  
Oltre certi limiti questa sostanza danneggia le cellule nervose.  
Banca Dati sui Danni del mercurio da amalgami e Vaccini
Il Thiomersal dei vaccini produce danni anche gravi
Metalli tossici + Danni enzimatici + Amalgami dentali al mercurio
Alluminio ed altro....nei Vaccini ecco i gravi danni:
http://edgytruth.com/2016/07/18/vaccine-ingredients-comprehensive-guide/#
Metalli tossici dei vaccini = Autismo vedi: PDF -  dott. M. Proietti
Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

Dalle fibre minerali alle nanoparticelle:
.....quali caratteristiche chimico-fisiche determinano la patogenicità delle polveri inalate PDF

Premi in denaro ai medici che vaccinano...
http://www.francoverzella.it/autismo-malattie-croniche/metalli-tossici-e-terapia-chelante-2/
 

Il Mercurio evapora molto lentamente a temperatura ambiente, puo' comunque raggiungere concentrazioni molto superiori alla soglia massima tollerabile, nonostante il suo alto punto di ebollizione, perche' esso a contatto dell'aria si trasforma chimicamente in ossidi. Il pericolo comunque puo' cresce al crescere della temperatura ambientale.
Il mercurio ha una temperatura di fusione di -38°C e una temperatura di evaporazione di 356°C.
Secondo l’Agency of Toxic Substance americana, il mercurio è al 3° posto tra le sostanze più pericolose per l’essere umano e ci vogliono decine e decine di anni per riuscire per lo meno a ridurne le quantita' accumulate per via di Vaccini, acqua od alimenti contaminati od amalgami dentali.
Molti Vaccini contengono mercurio solubile detto Tiomersale (tiosalicilato di mercurio) il quale e' altamente tossico per il soggetto vaccinato, puo' produrre qualsiasi malattie, specie quelle legate al sistema nervoso !
Thiomerosal, Tiomersale, Timerosal, (LOCANDA) (C9H9HgNaO2S), conosciuta comunemente negli Stati Uniti As thimerosal, è a base d'organomercurio residuo (mercurio di circa 49% a peso) usato come antisettico e agente antifungoso.
È stato sviluppato e registrato stato sotto la denominazione commerciale Merthiolate in 1928 dalla società farmaceutica Eli Lilly e Company ed è stato usato come a preservativo in vaccini, immunoglobulina preparazioni, antigeni della prova della pelle, antivenins, oftalmico e prodotti nasali e tatuaggio inchiostri.
Gli esperimenti sugli animali suggeriscono che thimerosal dissocia velocemente per liberare ethylmercury dopo l'iniezione; che i modelli di disposizione di mercurio sono simili a quelli dopo esposizione alle dosi equivalenti del cloruro ethylmercury; quindi sistema nervoso centrale cervello ed i reni sono i primi obiettivi principali dei suoi DANNI, con una conseguenza di mancanza di coordinazione del movimento, balbuzie, vuoti nelle frasi che si pronunciano, disfunzioni dello sviluppo, autismo, epilessie, ecc. .
vedi: Neurotossicita' del Mercurio

Il Mercurio e' un metallo molto TOSSICO (specie nelle sue formulazioni liposolubili ed idrosolubili utilizzate in farmaci e Vaccini, oltre che in forma metallica nelle amalgami dentali) per gli esseri viventi eppure esso e' stato introdotto nei vaccini fino all'anno 2005, anno nel quale iniziando dagli USA e' stato progressivamente eliminato nella produzione dei vaccini, ma in Italia e' rimasto in uso fino alla fine del 2008, ed e' ancora inserito in tutto il mondo USA compresi, in certi vaccini, anche quelli per l'influenza.
Questo metallo TOSSICO e' solubile nel grasso, ovvero si accumula nel grasso corporeo degli esseri umani ed animali.
Il cervello contiene il 60% di grasso e quindi e' un luogo consueto per l'accumulo del mercurio !
Nei vaccini e' introdotto sotto forma di Tiosalicilato di Mercurio (Tiomersal o Thimerosal). Con una dose di un qualsiasi vaccino contenente Thimerosal si inocula mercurio nei bambini.
Se volete comunque far vaccinare il vostro bambino, richiedete i vaccini che NON contengano Thiomersal (conservante a base di mercurio), né idrossido e/o fosfato di alluminio (alluminio) che sono metalli molto tossici.
Questi conservanti sono contenuti anche in vaccini per l' influenza utilizzati in Italia !
Studi americani hanno evidenziato il possibile nesso fra queste terribili sostanze tossiche e malattie del sistema linfatico, nervoso ed immunitario nei bambini e nei giovani vaccinati (militari).

E' anche molto pericoloso il mercurio delle amalgami dentali che si trovano facilmente in bocca molto soggetti che hanno avuto delle carie dentali;  Nella cavita' buccale, si forma sempre un processo bioelettrico di l'elettrolisi, che immette nella circolazione sanguigna gli ioni del mercurio e quelli degli altri metalli presenti nell'amalgama o in altri impianti dentari,  negli stati febbrili questo processo (elettrolisi) viene accentuato
 


Descrizione particolareggiata del Meccanismo dei DANNI dei Vaccini, delle Amalgami dentali e/o Metalli Tossici  (che hanno le madri durante la gravidanza) Questo meccanismo vale anche per TUTTI i Vaccini !
 

BANDIRE il MERCURIO dalle OTTURAZIONI DENTALI, dai VACCINI, i METALLI PESANTI ed i FTALATI dalla VITA e dall’AMBIENTE - SALUTE. SCILIPOTI (IDV) – Italy, Roma 29/09/2010
Tutti, quotidianamente, possono preservare l'ambiente e la nostra salute, facendo più attenzione e cura alle sostanze tossiche che si trovano in commercio, negli alimenti e, purtroppo, anche nei vaccini”.
Così l’On. Scilipoti (IdV), con riferimento al primo incontro svoltosi a Milano sul Forum Mercurio Zero creato anche a sostegno della sua proposta di legge n. 3510/10 sull'abolizione del mercurio odontoiatrico contenuto nelle otturazioni in amalgama.
L'On. Scilipoti ha evidenziato come il rispetto della vita e dell'ambiente siano alla base di quella  Ecologia Profonda che dovrebbe guidare anche l'attività medica. “La proposta di legge n. 1209/08 relativa ai ftalati presenti nella plastica ad uso alimentare – prosegue Scilipoti (IdV) – vuole essere un allarme fortissimo sulla tossicità di questa sostanza ad alto rischio di cancro”. L'incontro è proseguito con gli interventi dei Dottori Pische, Ronchi, Lesmo e Rossi che hanno trattato della tossicità dell'amalgama e del mercurio contenuti nelle otturazioni e dell’ importanza della rimozione protetta; di danni derivanti dai metalli pesanti presenti negli alimenti, nei prodotti per l'igiene personale e persino nei vaccini; dell’utilità del mineralogramma come mezzo diagnostico per la rilevazione delle intossicazioni croniche dovute anche a sostanze chimiche.

vedi Video sulla tossicita' del Mercurio
 

Video, parla una biologa:

Al bando negli Stati Uniti e in Europa, in Italia questi farmaci scompariranno solo dal 2008.....ma non da certi per l'influenza suina
Il Journal of American Physicians and Surgeons nel volume 9 numero 3 del 2004 ha pubblicato uno studio dettagliato e curato contenente considerazioni sul legame tra vaccino per il morbillo-parotite-rosolia e autismo
I due autori, ricercatori e medici, Yazbak e Goldman smontano pezzo per pezzo lo studio danese di Madsen et al. pubblicato nel 2002 che rigettava l'ipotesi di correlazione e pareva voler mettere una pietra sopra alla questione.
Quello studio era diventato la bandiera dietro la quale era stata condotta la feroce battaglia al medico Andrew Wakefield, primo a pubblicare su casi clinici che mostravano il legame tra vaccino e autismo su Lancet.
Lo studio del J. of Ph. and Sur. ora constata e dimostra errori statistici e di metodo che invaliderebbero l'intero studio di Madsen. Testo integrale dello studio in: www.jpands.org/vol9no3/goldman.pdf

COMUNICATO STAMPA
Vaccini antinfluenzali al
Mercurio ! - I verdi invitano i consumatori a boicottarli
By Marco Moruzzi

Le allarmanti notizie provenienti da oltreoceano, sulla virulenza della influenza invernale, stanno spingendo molti cittadini ad effettuare la vaccinazione antinfluenzale, vaccinazione che per altro il Ministero della Salute (in base alle linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità), consiglia per i soli soggetti a rischio, anziani e bambini. 
A questo proposito non tutti i pediatri condividono la necessità della vaccinazione dei bambini in buono stato di salute.
Per altro chi ha contratto la malattia, nei due anni precedenti, non può contrarre la malattia dal medesimo tipo di virus, ma la scelta se vaccinare o meno è ovviamente delicata, personale e legata a molteplici fattori.
Ciò che è certo è che sono state autorizzate alla commercializzazione due tipi di vaccino contenente mercurio, che al 30 giugno di quest’anno erano fuorilegge a seguito di un apposito Decreto emanato il 13 novembre 2001.
A tre giorni dall’entrata in vigore della disposizione il Ministro Sirchia ci ha ripensato e le due multinazionali che hanno continuato a produrli, la GlaxoSmithKline e la Solvay li hanno commercializzati a prezzi stracciati.

Commento (NdR): Come fanno le aziende dei vaccini a preparare in anticipo di mesi....grossi quantitativi di vaccini, se non "sanno" preventivamente quale sara' il virus dell'influenza sei mesi dopo.........eppure cio' avviene regolarmente da anni, cio' vuol dire semplicemente che: 
1 - il virus NON non e' la causa dell'influenza (vedi qui in dettaglio le cause e concause); infatti in medicina naturale insegniamo che l'influenza  (parola che contiene in se stessa la verita' della sua definizione di significato) e/o il raffreddore, che questi stati di malessere,  sono la risposta naturale a situazioni di infiammazioni intestinali che, richiamando il sangue dalla periferia verso le viscere infiammate, permettono l'influire del tempo (freddo/caldo e ionizzazione dell'aria diversa) sulla cute della persona raffreddandola !
Da qui il raffreddore (dolore da freddo) catarro, tosse e l'influenza (della termica e della ionizzazione dell'aria); infatti questi due "malanni" sono il risultato del freddo (classico dei periodi di passaggio da una stagione all'altra) che si introduce nel corpo attraverso la pelle non ben irrorata sufficientemente dal sangue periferico per le croniche infiammazioni intestinali e per il pH digestivo e la flora batterica alterati, che richiamano il sangue nelle viscere sottraendolo alla cute. Quindi l'influenza e' un'azione benefica della natura. per aiutare gli organismi malati ad eliminare i  propri problemi di infiammazione.
2 - Che le case produttrici di vaccini inventano il nome del virus 6 mesi prima, virus che poi "cercano e ri-trovano" nei loro esami di laboratorio........ecco la forza del marketing.....

 


La Merck ammette l'inoculazione del virus del cancro
- La divisione vaccini della farmaceutica Merck, ammette l'inoculazione del virus del cancro per mezzo dei vaccini.
 La sconvolgente intervista censurata, condotta dallo studioso di storia medica Edward Shorter per la televisione pubblica di Boston WGBH e la Blackwell Science, è stata tagliata dal libro "The Health Century" a causa dei sui contenuti - l'ammissione che la Merck ha tradizionalmente iniettato il virus (SV40 ed altri) nella popolazione di tutto il mondo.
 Questo filmato contenuto nel documentario "In Lies We Trust: The CIA, Hollywood & Bioterrorism", prodotto e creato liberamente dalle associazioni di tutela dei consumatori e dall'esperto di salute pubblica, Dr. Leonard Horowitz, caratterizza l'intervista ad uno dei maggior esperti di vaccini del mondo, il Dott. Maurice Hilleman, che spiega perché la Merck ha diffuso l'AIDS, la leucemia e altre orribili piaghe nel mondo : http://www.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU

 

Nei vaccini venduti al terzo mondo si é scoperto che molti di questi contenevano l'ormone B-hCG un anti fertile se immesso in un vaccino.
La corte Suprema delle Filippine ha scoperto che oltre 3 milioni di ragazze e donne hanno assunto questi vaccini contaminati, cosí come in Nigeria, Tailandia ecc...
Per chi non abbia ancora visto questi video-documenti scioccanti:
http://uk.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU
http://it.youtube.com/watch?v=wg-52mHIjhs&feature=related
Sembrerebbe che oltre al profitto a tutti i costi, ci sia dietro qualcosa d'altro....impedire alle donne dei paesi del terzo mondo... di avere figli....

I Vaccini creano Mutazioni Genetiche nei Mitocondri delle cellule, mutazioni che sono trasmissibili alla prole, dalla via materna. Nelle cellule infettate da virus si risvegliano i retrovirus piu’ vecchi.
Dei ricercatori hanno osservato che quando il metabolismo della cellula infettata da un virus (NdR: che puo’ essere anche vaccinale) essa viene ingannata al fine di riprodurre il virus che la infetta, pero’ in essa decade la funzionalità di alcune reazioni biochimiche di contenimento e di funzione cellulare: sintesi e specializzazione delle proteine, specializzazione degli enzimi e duplicazione del DNA.
Quindi anche l'infezione da virus vaccinale e’ in grado quindi di riattivare genomi di precedenti virus, o di quelli iniettati con i vaccini ai genitori, nonni, avi del vaccinato, virus, che erano divenuti parte del genoma delle cellule dei genitori, nonni, avi, generando anticipatamente qualsiasi tipo di patologia; il meccanismo si chiama slatentizzazione = liberare anticipatamente patologie.
Di fatto i Vaccini sono un cocktail di Tossine altamente pericolose che possono rimanere inerti per anni e riesplodere come bombe a tempo anche dopo 30-40 anni o piu’, in uno stato febbrile… che alterano il Terreno in modo importante, specie negli organismi non perfettamente sani, per problemi ereditari e/o di alimentazione inadatta alla Perfetta Salute.

Emea: Tiomersale nei vaccini per uso umano
Il Tiomersale è un composto antimicrobico a base di mercurio organico.
L’azione antimicrobica del Tiomersale è associata all’Etilmercurio.
Il Committee for Proprietary Medicinal Products ( CPMP ) ha dichiarato che potrebbe essere prudente promuovere l’uso di vaccini senza Tiomersale ed altri preservativi contenenti mercurio.
Alcuni vaccini in commercio nell’Unione Europea non contengono più il Tiomersale, in altri i livelli sono stati ridotti.

Timerosal (Thiomersal - Tiomersal: vaccini che  contengono il mercurio)
Tabelle sul contenuto di mercurio nei vaccini  (Italia) + Tabelle sul contenuto di mercurio nei vaccini  (USA)
http://www.epa.gov/mercury/pdfs/OAR-2002-0056-2589.pdf
Metalli tossici nei vaccini - Bibliografia

VACCINI AL MERCURIO (Aggiornamento) - Video:
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90050,00.html

http://www.report.rai.it/RaiDue/RE/ram/vid20010301.ram

Ecco l'intervista al dott. M. Montinari:
http://www.video.mediaset.it/video.html?sito=striscia&data=2007/11/20&id=6218&categoria=servizio&from=striscia

MINERALOGRAMMA (test per conoscere il livello ed il tipo di intossicazioni da minerali e metalli tossici anche dei vaccini)
 

Tabella con il contenuto di Mercurio nei vari vaccini:
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90050,00.html
L'F.D.A. (USA) ha TENUTO NASCOSTE le PROVE della PERICOLOSITÀ dei CIBI TRANSGENICI

v
edi anche:  Come distruggere in maniera scientifica il sistema immunitario, con i Vaccini
IMPORTANTE: questo pdf: http://www.dipmat.unipg.it/~mamone/sci-dem/nuocontri_1/debernardi.pdf

Vi 'è un dato incontrovertibile, che è costituito dalle informazioni contenute nei foglietti illustrativi stilati dalle aziende che producono il thimerosal anche per i Vaccini.
Il Material Safety Data Sheet (documento di informazioni sulla sicurezza del materiale, in sigla MSDS) specifica le corrette procedure da adottare per potere manipolare in tutta sicurezza una certa sostanza e indica quali sono i suoi potenziali effetti tossici.
Esiste una scala con valori da 0 a 4 che indicano in tali MSDS la potenziale pericolosità della sostanza, ed al Thimerosal é stato assegnato un volore 2 che indica come "esposizione intensa o continuata potrebbe causare disabilità temporanea o un danno residuo a meno che non venga prestato un pronto soccorso medico"
Ecco alcuni estratti dai
MSDS del thimerosal
(nome commerciale Merthiolate):

"Sezione 3: Identificazione dei pericoli - Potenziali effetti cronici sulla salute: la sostanza può essere tossica per i reni, il fegato, la milza, il midollo osseo, il sistema nervoso centrale (SNC). Un'esposizione ripetuta o prolungata alla sostanza può produrre danni agli organi che ne sono colpiti. Esposizione ripetuta ad un materiale altamente tossico può produrre deterioramento generale della salute a causa dell'accumulazione in uno o più organi interni."

"Sezione 6: Misure da adottare in caso di fuoriuscita accidentale - Veleno allo stato solido. Bloccate l'apertura da cui è fuoriuscito se potete farlo senza rischio. Non inserite acqua nel contenitore. Non toccate il materiale fuoriuscito. Utilizzare spray a base di acqua per ridurre i vapori. Impedite che finisca nelle fogne, nei seminterrati (...)."

"Sezione 11: Informazioni tossicologiche - Effetti cronici sugli esseri umani: EFFETTI MUTAGENI: mutageno per le cellule somatiche dei mammiferi. Può causare danni ai seguenti organi: reni, fegato, milza, midollo osseo, sistema nervoso centrale (SNC). Nota speciale sugli effetti cronici sugli esseri umani: può causare il cancro come si evince da dati sperimentali sugli animali. (...)."

"Inalazione ed ingestione: l'esposizione ripetuta o prolungata può causare danno ai reni, al fegato, alla milza, al midollo osseo, al sistema nervoso centrale (SNC). L'esposizione cronica ai vapori del mercurio può danneggiare il sistema nervoso centrale ed il sistema nervoso periferico (depressione, irritabilità, nervosismo, debolezza, atassia, affaticamento, tremore, andatura traballante, spasmi agli arti, cambiamenti della personalità), il metabolismo (anoressia, perdita di peso) e causare disturbi intestinali, manifestazioni che vengono collettivamente denominate "sindrome vegetativa astenica." L'ingestione cronica può causare accumulo del mercurio nei tessuti e causare salicilismo, malattia caratterizzata da nausea, vomito, ulcere gastriche, e d attacchi emorragici."

Per altro il MSDS del 1999 dell'azienda farmaceutica Elli Lilly contiene informazioni ancora più preoccupanti che mostrano il legame diretto tra il mercurio (timerosal) e danno neurologico:

"Sezione 3: Identificazione dei pericoli - ... L'esposizione al mercurio all'interno del grembo materno e nei bambini può causare ritardi mentali più o meno gravi e danni più o meno gravi alla coordinazione motoria.

"Sezione 6: Misure da adottare in caso di fuoriuscita accidentale - Indossare indumenti protettivi, inclusa la protezione agli occhi, per evitare l'esposizione [a tale sostanza chimica]. Questo materiale è un composto a base di mercurio ed è considerato sostanza pericolosa secondo la normativa CERCLA [Comprehensive Environmental Response, Compensation, and Liability Act - N.d.T.]"

IMPORTANTE: OGNI tipo di Vaccino produce Stress ossidativo cellulare e quindi tissutale !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Alcuni studi, sovvenzionati da Big Pharma, sono stati pubblicati per tentare di distogliere l'interesse e l'attenzione sul collegamento fra il mercurio dei vaccini ed i danni ai vaccinati, citiamo un esempio di tali "studi":

"Thimerosal e l'insorgenza dell'autismo: evidenza negaztiva dai dati raccolti tra la popolazione danese" - Pediatra, Kreesten M. Madsen, MD (Settembre 2003)

Conflitti: Due dei sette autori erano impiegati della più grande azienda danese produttrice di vaccini lo Statens Serum Institute. Per altro anche tale ricerca è stata iniziata dallo statunitense Center for Disease Control, l'agenzia federale statunitense che si occupa del programma di vaccinazione.
A questo link potete leggere (in inglese) quale vergognosa manipolazione dei dati è stata fatta per giungere alle "conclusioni". Ecco in particolare cosa dicono alcuni scienziati seri (Mark Blaxill, SafeMinds Click) che hanno analizzato questa "ricerca": "Sfortunatamente l'analisi di tale studio è piena di difetti e di inacuratezze, che invalidano le conclusioni riguardanti il thimerosal. (...) Queste distorsioni permettono agli autori di fare asserzioni riguardo ad un aumento dell'incidenza dell'autismo negli anni '90 che non ha alcuna base reale".
"Per altro tali studi sono curiosamente tutti molto recenti (posteriori al 2000), mentre il thimerosal si utilizza nei vaccini dal 1943 e ciò fa venire molti sospetti
Come mai simili che dimostrerebbero una supposta sicurezza di tale prodotto non sono stati realizzati prima ?
Bisogna aspettare 60 anni prima di fare indagini sulla sicurezza di un prodotto di uso sanitario diffuso in tutto il mondo ?
E com'è possibile che si decida di inoculare nei bambini appena nati un prodotto a base di mercurio ?
Dov'è finito il principio di precauzione che si dovrebbe utilizzare in maniera assolutamente rigorosa con degli esseri così fragili e col sistema immunitario e neurologico ancora in formazione ?".

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

The FDA Protects Your Pets from Mercury But Not You - L'FDA protegge gli animali dal mercurio ma NON gli UMANI !
The FDA used to be the world’s gold standard health regulator.  However, it has recently spiraled into a Byzantine phalanx of independent centers providing hasty approvals of high-risk products, without oversight, and inconsistent regulations.
A powerful example is its regulation of mercury amalgam fillings.  The FDA has done nothing until compelled to act by court order.
To be FDA’s new Commissioner, President Obama chose former New York City Health Commissioner Margaret Hamburg, M.D.  The Harvard-educated physician was confirmed May 18th  without controversy or opposition.

 The FDA Protects Animals from Mercury but Not Humans
A good way for Dr. Hamburg to begin would be to reverse years of FDA inaction on mercury amalgam – a step she assured Senator Mike Enzi (R-Wyo.) she would take in response to his question during the confirmation process.  Inexplicably, the FDA zealously protects animals from mercury exposure, while taking almost a laissez-faire approach to human exposure to mercury. 

In 2002, the agency pulled from the market a mercury-containing ointment for horses, and proclaimed zero tolerance for mercury in any product used to treat an animal.  The FDA ruled that mercury is so toxic to mammals, it had no duty to prove its presence actually harms horses

When it comes to mercury-containing products marketed to the humans however the FDA’s zeal evaporates.  The FDA requires  mercury critics to prove actual and widespread harm -- the shocking opposite of its position on protecting animals.  Interestingly, the FDA policies ignore warnings from the Environmental Protection Agency that one in seven American women of childbearing age has so much mercury she is at risk of having a brain-damaged child. 

Mercury Amalgams (Silver Fillings) Are Archaic, Deceptive, and Dangerous 
Nowhere is the FDA’s failure to protect humans from mercury more blatant than in the field of dentistry.  Amalgam fillings are 19th century devices containing 50% mercury. 
However, the FDA continues to allow unregulated amalgam use in assembly-line clinics and institutions – including, sadly, the military – despite the fact that modern dentists have switched to safer alternatives like resin.  A national dentist poll published in the June edition of The Wealthy Dentist states that slightly over 50% of dentists are mercury-free, meaning the 19th-century-style dentists – the mercury-users – have declined to less than half of all US dentists !   
The FDA never even acted to stop use of the deceptive term “silver fillings” to describe amalgam.  As a result, a Zogby poll conducted three years ago found that more than three in four Americans could not name mercury as amalgam’s main component. 


FDA Successfully Sued
I run a small national consumer group, and have sparred with the FDA for seven years, first coaxing, then suing, to get the agency to do what is legally required.  After my organization, Consumers for Dental Choice, sued the FDA, the agency retracted its claims of amalgam’s safety from its website and issued a stark advisory:  Mercury from amalgam fillings  “may have neurotoxic effects on the nervous systems of developing children and fetuses.”   
 As a result of my lawsuit against the FDA it must, by court order,  classify amalgam – that is, issue a regulation deciding the degree of risk it poses for the general public and for vulnerable subpopulations – by July 28, 2009.  In anticipation, public officials are imploring the FDA to protect dental consumers. 

The State and Local Public Officials Mercury-Free Caucus, a coalition of state lawmakers, mayors, and other public officials from eleven states, wrote a letter asking that FDA “act decisively to protect Americans, especially children and young women, from mercury by limiting, then phasing out the use of amalgam.”    
Then, on May 14, Congresswoman Diane Watson (D-Calif.) and Congressman Dan Burton (R-Ind.) sent a letter urging the FDA to steer consumers to safer materials.  Co-signed by 17 other Members of Congress, it emphasizes that mercury from amalgam can “threaten the development of the fetus” and “pass into breast milk of the lactating mothers.”  Thus, the FDA must not only ensure that all consumers know about the mercury, but the FDA must also “protect women and children from the harmful effects of mercury fillings.”   

The End of Silver Fillings May Be Near !
As the FDA approaches its duty to classify, manufacturers and pro-mercury dentists are increasingly feeling the heat.  In May, a religious-consumer-environmental coalition, led by Sister Valerie Heinonen, Ursuline Sisters of Tildonk, presented a resolution to the annual meeting of Danaher, the #1 manufacturer of toxic mercury fillings.  Calling for Danaher to consider exiting amalgam, one-sixth of all shareholders (forty-three million shares) voted for it, an extraordinary outcome for a first-time presentation. 
But it isn’t just activists weighing in – it’s Wall Street itself.  A financial analysis by Bank of America Securities advises that Dentsply, the #2 manufacturer, would be more profitable if mercury fillings are banned. And where manufacturer liability looms, the trial lawyers won’t be far behind.  My article in the Idaho Trial Lawyers Association Journal provides a preliminary road map for such litigation.  
An industry analysis by J.P. Morgan predicts that the FDA will finally stop mercury amalgam fillings from going to children and pregnant women.  It’s about time.  The Canadian government took this action thirteen years ago.  

 You Can Make a Difference 
For all players, the upcoming FDA rule on July 18, 2009 will mark the watershed moment in dental history. 
For the average person, it means empowerment, access to the information we need to reject mercury fillings – and switch to mercury-free dentists.
For the bitter-ender pro-mercury dentists, as represented by the American Dental Association, it means the chance to recognize that the FDA’s rule will mark the beginning of the end of mercury fillings – or surely these dentists and their trade group will fall on their collective swords for toxic mercury.  

For the Obama Administration’s FDA, it means the first and best opportunity to return to the path toward becoming the world gold standard health regulator.
If you want to find a mercury free dentist the best resource out there now is DAMS at www.amalgam.org, call them at 651-644-4572 or email them at dams@usfamily.net. Toxicteeth.org also has a list you can use.
If you want to be a volunteer to help in the next phases of the removal of mercury from the US write us at info@toxicteeth.org
By Charlie Brown, JD  is National Counsel for Consumers for Dental Choice, Washington, D.C
Related Links:
 Insider Reveals How FDA Demolished “Safe” Mercury Levels
A Victory for Health -- FDA Forced to Admit That Mercury Fillings are Hazardous
 Is Toxic Mercury Exposure Ruining Your Life?

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

MERCURIO
Il mercurio e' l'unico metallo comune che e' liquido a temperature ordinaria. Esso e' qualche volta chiamato argento rapido.
È un metallo liquido pesante e bianco-argenteo. È un conduttore di calore piuttosto povero se confrontato con altri metalli ma è un buon conduttore di elettricità. Si unisce facilmente in leghe con molti metalli, come oro, argento e stagno. Queste leghe sono denominate amalgami.
I più importanti sali di mercurio sono cloruro mercurico HgCl2 (sublimato corrosivo - un potente veleno) cloruro mercurioso Hg2Cl2 (calomel, occasionalmente ancora usato in medicina), fulminato di mercurio (Hg(ONC)2, un detonatore usato in esplosivi e solfato mercurico (HgS), vermiglio, un pigmento per la pittura di grande diffusione commerciale.

Applicazioni
Il metallo mercurio ha molti usi. Grazie alla sua elevata densità è usato in barometri e manometri. È estesamente usato in termometri, grazie al suo alto tasso di espansione termica che è abbastanza costante in un'ampia fascia di temperature.
La sua facilità nell'amalgamarsi con l'oro è sfruttata nel recupero di oro dai suoi minerali. La sua facilità di amalgamarci con l'oro è usata per il recupero di oro dai suoi minerali.

L'industria usa il metallo mercurio come elettrodo liquido nella fabbricazione di idrossido di sodio e cloro tramite l'elettrolisi di brine. Il mercurio è usato anche in certi ingranaggi elettrici, come gli interruttori ed i raddrizzatori, che devono essere affidabili, e per la catalisi industriale. Molto meno mercurio è oggi usato nelle batterie per l'illuminazione fluorescente, ma non è stato ancora interamente eliminato.

I composti del mercurio hanno molti usi. Il Calomelano (cloruro mercuroso, Hg2Cl2) è usato come campione in misure elettrochimiche e come un purgativo in medicina. Il cloruro mercurico (sublimato corrosivo, L'HgCl2) è usato come insetticida, nel veleno per topi, e come disinfettante. L'ossido mercurico è usato in unguenti per la pelle. Il solfato mercurico è usato come catalizzatore in chimica organica. Il Vermilio, un pigmento rosso, e' solfuro mercurico. Un'altra forma cristallina del solfuro (anche usato come un pigmento) è nera. Mercurio fulminate , Hg (CNO)2, è usato come detonatore.

Il mercurio nell'ambiente
Il mercurio si trova libero in natura, ma limitatamente. Si trova raramente libero in natura e si trova principalmente in miniere di cinabro (HgS) in Spagna, Italia, Russia, Slovenia e Cina. La produzione mondiale di mercurio e' di circa 8.000 tonnellate all'anno. Le riserve estraibili ammontano a circa 600.00 tonnellate.
Si presenta raramente libero in natura ed è trovato principalmente nel minerale cinabro (HgS) in Spagna ed in Italia.
Il mercurio è un composto che può essere naturalmente trovato nell'ambiente. Può essere trovato in forma metallica, sotto forma di sali di mercurio o in composti organici del mercurio.
Il mercurio è un metallo che si presenta naturalmente nell'ambiente. Entra nell'ambiente come risultato della naturale rottura dei minerali in rocce e del terreno attraverso esposizione a vento e ad acqua. Il rilascio di mercurio da sorgenti naturali è rimasto più o meno lo stesso nel corso degli anni. La concentrazione di mercurio nell'ambiente sta ancora aumentando; ciò si attribuisce all'attività umana.
La maggior parte del mercurio liberato dalle attività umane è scaricato nell'aria, attraverso il combustibile fossile, l'estrazione mineraria, la fusione e la combustione dei rifiuti solidi. Alcune forme di attività umana scaricano mercurio direttamente nel terreno o nell'acqua, per esempio l'applicazione dei fertilizzanti agricoli e lo scarico di acque reflue industriali. Tutto il mercurio che è liberato nell'ambiente finisce nel terreno o nelle acque superficiali.

Il mercurio non si trova naturalmente nelle derrate alimentari, ma può diffondersi negli alimenti in quanto può disperso all'interno del ciclo alimentare da organismi più piccoli che sono consumati dagli esseri umani, per esempio attraverso i pesci.
La concentrazione di mercurio nei pesci solitamente supera notevolmente la concentrazione nell'acqua in cui vivono. Anche i prodotti di allevamento del bestiame possono contenere elevate quantità di mercurio. Il mercurio non è solitamente trovato nei prodotti vegetali, ma può entrare nell'organismo attraverso le verdure ed altri raccolti, quando in agricoltura vengono spruzzati prodotti contenenti mercurio.

Effetti del mercurio sulla salute
Il mercurio metallico è usato in diversi prodotti domestici, quali barometri, termometri e lampadine fluorescenti. Il mercurio in questi dispositivi è intrappolato e solitamente non causa alcuni problemi di salute. Tuttavia, quando un termometro si rompe si e' soggetti ad un'esposizione significativamente alta a mercurio attraverso la respirazione per un breve periodo di tempo mentre si vaporizza. Ciò può avere effetti nocivi, come danni a reni, cervello, e sistema nervoso irritazione ai polmoni, irritazione agli occhi, chiazze cutanee, vomito e diarrea.

Il mercurio ha un certo numero di effetti sugli esseri umani, che possono essere riassunti nei seguenti effetti principali:
- Distruzione del sistema nervoso
- Danneggiamento delle funzioni cerebrali
- Danni al DNA e danni cromosomici
- Reazioni allergiche, che risultano in chiazze cutanee, stanchezza ed emicranie
- Effetti riproduttivi negativi, quali danni allo sperma, i difetti di nascita ed aborti

Il danneggiamento delle funzioni cerebrali puo' causare la degradazione della capacità di apprendimento, cambiamenti di personalità, tremore, cambiamenti di visione, sordità, scoordinamento muscolare e perdita di memoria. Danni cromosomici sono noti causare il mongolismo.

Effetti ambientali del mercurio
Il mercurio del terreno può accumularsi in funghi.
Le acque superficiali acide possono contenere significative quantità di mercurio. Quando i valori di pH sono fra cinque e sette, le concentrazioni nel mercurio nell'acqua aumentano a causa della mobilitazione del mercurio nel terreno.
Una volta che il mercurio raggiunge le acque superficiali o il terreno i microrganismi possono convertirlo in mercurio metilico, una sostanza che può essere assorbita rapidamente dalla maggior parte degli organismi ed è nota per causare danni ai nervi.
I pesci sono organismi che assorbono elevate quantità di mercurio metilico dalle acque superficiali ogni giorno. Di conseguenza, il mercurio metilico può accumularsi nei pesci e nella catena alimentare di cui fanno parte.
Gli effetti del mercurio sugli animali sono danni ai reni, rottura dello stomaco, danneggiamento degli intestini, problemi riproduttivi ed alterazione del DNA.
Tratto da: lenntech.com


Abstract:
J Pediatr 2000 May;136(5):679-8 Iatrogenic exposure to mercury after hepatitis B vaccination in preterm infants.
Stajich GV, Lopez GP, Harry SW, Sexson WR Mercer University, Southern School of Pharmacy, Atlanta, Georgia 30341, USA.
Thimerosal, a derivative of mercury, is used as a preservative in hepatitis B vaccines.
We measured total mercury levels before and after the administration of this vaccine in 15 preterm and 5 term infants. 
Comparison of pre- and post-vaccination mercury levels showed a significant increase in both preterm and term infants after vaccination. Additionally,  post-vaccination mercury levels were significantly higher in preterm infants as compared with term infants. Because mercury is known to be a potential neurotoxin to infants, further study of its pharmacodynamics is warranted.
PMID: 10802503, UI: 20263990

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Mercury is a highly toxic element that is found both naturally and as an introduced contaminant in the environment. Although its potential for toxicity in highly contaminated areas such as Minamata Bay, Japan, in the 1950's and 1960's, is well documented, research has shown that mercury can be a threat to the health of people and wildlife in many environments that are not obviously polluted. The risk is determined by the likelihood of exposure, the form of mercury present (some forms are more toxic than others), and the geochemical and ecological factors that influence how mercury moves and changes form in the environment.

Toxic Effects
The toxic effects of mercury depend on its chemical form and the route of exposure. Methylmercury [CH3Hg] is the most toxic form. It affects the immune system, alters genetic and enzyme systems, and damages the nervous system, including coordination and the senses of touch, taste, and sight. Methylmercury is particularly damaging to developing embryos, which are five to ten times more sensitive than adults. Exposure to methylmercury is usually by ingestion, and it is absorbed more readily and excreted more slowly than other forms of mercury. Elemental mercury, Hg(0), the form released from broken thermometers, causes tremors, gingivitis, and excitability when vapors are inhaled over a long period of time. Although it is less toxic than methylmercury, elemental mercury may be found in higher concentrations in environments such as gold mine sites, where it has been used to extract gold. If elemental mercury is ingested, it is absorbed relatively slowly and may pass through the digestive system without causing damage. Ingestion of other common forms of mercury, such as the salt HgCl2, which damages the gastrointestinal tract and causes kidney failure, is unlikely from environmental sources.

Risk to People
People are exposed to methylmercury almost entirely by eating contaminated fish and wildlife that are at the top of aquatic foodchains. The National Research Council, in its 2000 report on the toxicological effects of methylmercury, pointed out that the population at highest risk is the offspring of women who consume large amounts of fish and seafood. The report went on to estimate that more than 60,000 children are born each year at risk for adverse neurodevelopmental effects due to in utero exposure to methylmercury. In its 1997 Mercury Study Report to Congress, the U.S. Environmental Protection Agency concluded that mercury also may pose a risk to some adults and wildlife populations that consume large amounts of fish that is contaminated by mercury.
Tratto da: http://www.usgs.gov/themes/factsheet/146-00/

Commento NdR: …naturalmente non si parla mai del mercurio e delle sostanze tossiche contenute nei  vaccini, che sono stati propinati sulla popolazione ignara a livello mondiale per circa 70 anni…..

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

DANNI del MERCURIO
Le seguenti informazioni sul Mercurio, sono state compilate da Michael Wagnitz, Rettore della Facoltà di Farmacia, dell'Università del Winsconsin nel 2009:
- 0,5 ppb (parti per miliardo) di mercurio = uccidono le cellule del neuro-blastoma umano (Parran et al., Toxicol Sci 2005; 86: 132-140
- 2 ppb di mercurio = la quantità massima stabilita dall'EPA contenuta nell'acqua potabile, negli U.S.A.
- 20 ppb di mercurio = distruggono la struttura delle membrane dei neuriti (Leong et al..Neuroreport 2001; 12: 733-37)
- 200 ppb di mercurio = limite minimo stabilito dall'EPA contenuto in un liquido classificato come rifiuto pericoloso in base alle caratteristiche di tossicità.
- 25 mila ppb di mercurio = concentrazione di mercurio nelle fiale multidose di vaccino per  l'epatite B utilizzato per i neonati negli Stati Uniti dal 1991al 2001.
- 50 mila ppb di mercurio = concentrazione nelle fiale multi-dose DTaP (difterite, tetano, pertosse) e Anti-Emofilo (influenza) somministrato nel 1990 in bambini dai 2 ai 18 mesi di età e contenuto nelle multi-dose di certi vaccini ed anche in alcuni vaccini per l'influenza suina, A, l'H1N1, e nei vaccini per il meningococco e il tetano.

Sapete cosa succede ai vaccini per l'influenza suina non utilizzati, nel Wisconsin – USA ?
Devono essere tratti in siti per rifiuti pericolosi a causa dell'enorme quantità di mercurio che contengono, 250 volte superiore a quello classificato come rifiuto pericoloso !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

VACCINI al MERCURIO  - http://www.report.rai.it/servizio.asp?s=50 
Dal mese di luglio 1999 sono comparsi sulle principali pubblicazioni USA - MMWR (CDC, 1999), Pediatrics (AAP, 1999, Committee on Infectious Diseases, 1999), JAMA (Halsey, 1999) - articoli richiamanti l’attenzione dei medici sui
pericoli dei vaccini contenenti timerosal, in quanto essi contengono una certa quantità di mercurio, spesso al di là di quella considerata tollerabile dall’organismo umano.
Il mercurio contenuto nel timerosal corrisponde a circa il 50% (per la precisione il 49,6%) del peso di quest’ultimo; il sodio timerfonato invece contiene il 45,5% di mercurio.
I vaccini per la difterite e per il tetano, contengono in media 25 mcg di mercurio, il vaccino per l'epatite B per uso pediatrico, dato ai bambini, contiene 12,5 mcg di mercurio.
Facendo la somma vengono fuori 37,5 mcg, quindi viene assunto in dose
settanta volte superiore il livello di sicurezza consigliato dall'Ente per la protezione ambientale americana.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

LA SINDROME da METALLI TOSSICI - ...grazie a Big Pharma
Un altro problema che crea sempre più allarme nell'opinione pubblica, a causa delle gravi conseguenze che esso provoca all'organismo, è quello dell'inquinamento da metalli. Sono stati infetti identificati legami molto stretti tra l'insorgere di varie affezioni e la presenza nel nostro organismo di metalli in quantità inaccettabili.
Da una recente inchiesta dell'American Chemical Registry di Washington risulta che attualmente vengono utilizzate dal mercato oltre 14 milioni di sostanze chimiche diverse. La grande maggioranza di queste sostanze chimiche viene rilanciata nell'ambiente, interferendo quindi necessariamente con i nostri ecosistemi biologici.

Tra tutte le sostanze inquinanti i metalli pesanti sono i composti più pericolosi e dannosi. In particolare, la ricerca tossicologica ha recentemente dimostrato l' estrema pericolosità della esposizione cronica a bassi dosaggi.

Infatti, i metalli pesanti  penetrano in maniera insidiosa nel nostro organismo attraverso cibi, bevande, aria atmosferica, abiti e trasporti. La loro azione consiste nel bloccare l'attività  di numerosi complessi enzimatici.
E’ convinzione diffusa inoltre, che i metalli pesanti giochino un ruolo causale o concausale in un numero di patologie assai più vasto di quello attualmente accertato.
I metalli pesanti più comuni quotidianamente assunti dall’ambiente con aria, acqua e cibo sono il piombo, il mercurio (contenuto anche in
vaccini ed amalgami dentali, l’arsenico, il cadmio, l’alluminio (contenuto anche in vaccini), il nickel e lo stagno. L’assorbimento dei metalli pesanti a livello gastrointestinale varia a seconda delle condizioni dell’ospite, della composizione (inorganica od organica) e dello stato di valenza (elementare o ionico) del metallo. Il sangue è il principale mezzo di trasporto dei metalli secondo cinetiche dipendenti da: diffusibilità, forma di legame, velocità di biotrasformazione e disponibilità di ligandi intracellulari.
Le principali vie di escrezione dei metalli sono quella renale e quella gastrointestinale. In minima parte l’eliminazione può avvenire per salivazione, traspirazione, esalazione, allattamento, esfoliazione della pelle e perdita di unghie e capelli. 
Alcuni organi (ossa, fegato e rene) sequestrano determinati metalli in concentrazione relativamente elevate e per anni.

Alcuni metalli come il ferro, il rame e il selenio in bassissime concentrazioni (tracce) sono necessari allo svolgersi delle normali funzioni metaboliche, ma risultano essere tossici a dosaggi superiori.  Altri metalli, invece, come il piombo, il mercurio e l’alluminio, vengono definiti xenobiotici e in teoria esercitano effetti tossici sull’organismo qualsiasi sia il livello di esposizione. Il livello dei metalli nel sangue e nelle urine riflette la recente esposizione agli stessi e la valutazione risulta generalmente di forte sottostima rispetto alla quantità dei metalli effettivamente accumulata nei tessuti e negli organi. 
Il contenuto dei metalli nei capelli è in rapporto alla quantità del metallo presente nel sangue al momento in cui il capello veniva formandosi e non riflette l’accumulo a lungo termine che si è verificato a livello degli organi; inoltre solo determinate forme del metallo si accumulano nel capello, come avviene per il mercurio organico (pesce contaminato), ma non per quello inorganico = vapori dall’amalgama

Un metodo agile ed obiettivo e scientificamente valido per la   determinazione della tossicità da metalli pesanti è  il test per la ricerca dei Metalli Tossici Urino-Fecali che  consiste nel confronto tra i valori di metallo tossico presente nelle urine e nelle feci (quest’ultime secondo Nylander riuscirebbero a concentrare i metalli fino a 10 volte di più dell’apparato escretore renale, fornendo dati ancor più dettagliati ed amplificati .
Tratto da: aimo.it 

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
 

NEW YORK VIETA i VACCINI al MERCURIO - Luglio 2005

Il Senato di New York ha vietato la somministrazione di vaccini contenenti “tracce di mercurio a bambini di meno di 3 anni e a donne incinte.
La decisione prende di mira (senza nominarlo esplicitamente) il thimerosal, un antibatterico al mercurio, prodotto dalla Eli Lilly, che viene aggiunto da decenni ai più comuni vaccini.
Esso è ritenuto responsabile di migliaia di casi di autismo infantile, essendo il mercurio un potente neurotossico.

La fonte della notizia – In-Pharma, sito ufficiale delle industrie farmaceutiche USA – si premura di precisare che “dal 2000 (sic) i vaccini per bambini sono disponibili in versioni che non contengono mercurio (‘Thiomersal-free’) o che lo contengono solo in tracce…eccettuate le fiale multidose destinate al Terzo Mondo (sospiro di sollievo).

La sostanza è già stata vietata nello Iowa ed in California, ed il divieto sta per essere sancito anche da Delaware, Florida, Maryland, Massachusett, Minnesota, Missouri, Nevada, North Carolina, Ohio, Oregon, Pennsylvania, Rhode Island, Tennessee, Utah e Washington.

Questa notizia viene fornita a beneficio speciale di una lettrice che, avendo letto a mia firma la notizia sul Thimerosal e la sua pericolosità, mi ha accusato di esagerare per “antiamericanismo”.
Evidentemente molti Stati in USA sono antiamericani.

By Maurizio Blondet
Da: http://www.effedieffe.com/fdf/giornale/interventi.php?id=510&parametro=scienze
In: http://www.effedieffe.com/fdf/giornale/giornale.php

Commento NdR: ...ma il mercurio e' stato rimesso in certi vaccini per l'influenza suina; inoltre questi studi dimostrano e confermano cio' che insegniamo da decenni e cioe' che i Vaccini producono nei soggetti sottoposti a quelle infauste pratiche in-sanitarie, spacciate per tecniche preventive, Malnutrizione con perdita di fattori vitali essenziali alla vita sana, alterazione e perdita di: flora batterica autoctona, vitamine, minerali, proteine vitali), oltre alle mutazioni genetiche occulte, immunodepressioni, intossicazioni, infiammazioni + Porfiria e contaminazioni da virus e/o batteri pericolosi che nel tempo possono produrre malattie le piu' disparate !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

J Toxicol Environ Health A. 2010;73(10):637-40. doi: 10.1080/15287391003613994."Mercury in vaccines from the Australian childhood immunization program schedule".
By Austin DW1, Shandley KAPalombo EA. - Author information
Abstract
Nonostante l'eliminazione del mercurio (Hg) -based thimerosal conservante dai vaccini presenti nel prospetto australiano del Programma per i bambini di Vaccinazione, permangono preoccupazioni tra alcuni ricercatori e genitori per la sicurezza del presente programma, in parte a causa di una paura di tracce residue di Hg.
Lo scopo di questo studio era di valutare in modo indipendente vaccini per l'infanzia per la presenza di Hg. Otto vaccini somministrati ai bambini sotto l'età di 5 anni sono stati valutati per il contenuto Hg attraverso un analizzatore di mercurio diretta DMA-80.
Sette dei vaccini 8 conteneva livelli rilevabili di Hg (meno di 1 ppb); tuttavia, 1 vaccino (Infanrix hexa) sono risultati positivi per Hg a 10 ppb. Il risultato è stato confermato e validato da ripetere le prove del campione originale. Test di follow-up è stato condotto su tre campioni supplementari di Infanrix hexa (uno dallo stesso lotto di produzione e due da molto diverso). Tutti e tre sono risultati positivi per Hg (media di 9,7 ppb).
Sebbene i livelli di Hg rilevati sono sostanzialmente inferiori rispetto a qualsiasi limite di sicurezza di esposizione stabiliti, i risultati di questo studio rivelano che esistono inesattezze nei messaggi pubblici della salute, comunicazioni professionali e documentazione ufficiali per quanto riguarda il contenuto di Hg in almeno un vaccino infanzia.
Nell'interesse della salute pubblica, spetta a produttori di vaccini e le agenzie responsabili, come la Therapeutic Goods Administration e il Dipartimento federale della Sanità e invecchiamento di affrontare la questione come una questione di urgenza.
PMID: 20391108 [PubMed - indexed for MEDLINE]

Commento NdR: come potete osservare, malgrado la "buona volonta" all'indagine, NON si effettuano delle ricerche serie per trovare TUTTE le sostanze tossico-nocive dei vaccini !
...infatti NON si sono cercate tutte le sostanze tossiche vaccinali, ma solo il mercurio e suoi derivati, inoltre le analisi di laboratorio NON hanno previsto la ricerca delle nanoparticelle dei metalli tossici, SEMPRE PRESENTI in TUTTI i Vaccini.... e' evidente che sono tutte ricerche "pilotate" !


Consulenze e perizie per danni da vaccino dott.  M. Montinari
 +  Interrogazione Parlamentare   
Autismo, Vaccini, la prova
-  
Il libro ormai esaurito, del dott. Massimo Montinari
Gli anticorpi che dovrebbero essere indotti da un vaccino NON indicano immunità. Ciò che mette molti medici in confusione è che parte della reazione nei confronti del vaccino porta alla produzione di anticorpi. Ciò è falsamente considerato immunità.

Continua in:  Immunogenetica  +   Pag.2  +   Pag.3  +  Pag. 4  +  Bibliografia