Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


MICOSI
e CANDIDOSI - 1

(Studi, ricerche diagnosi e trattamento)
 
 Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

 

DESCRIZIONE della CANDIDA  
Continua
in:
Candida  +  Candidosi 3  +  Candidosi 4  +  Candidosi 5  +  Candidosi 6  +  Candidosi 7  + Porfiria

La Candida Albicans è in grado di rilasciare fino a circa 80 differenti tipi di tossine che possono essere immesse in circolo e penetrare negli angoli più reconditi dell'organismo. Dopo un periodo di crescita non appariscente, la forma di lievito della Candida può evolvere nella forma di micete. 
La Candida è un microrganismo dimorfico, il che vuol dire che è dotato di una spiccata adattabilità nei confronti dell'ambiente nel quale si riproduce e può scegliere di differenziarsi in due differenti forme emettendo, quasi come una pianta di edera, delle lunghe propagini radicolari. 
Queste ramificazioni definite Rizoidi si fanno strada attraverso le pareti intestinali dilatandole, facilitando pertanto il passaggio attraverso questi canali di frammenti indigeriti di proteine. 
Una volta alterata la permeabilità selettiva della mucosa intestinale, tali molecole penetrano nel flusso sanguigno innescando una reazione di allarme ed allergia. 
In questa fase il paziente diviene di solito sensibilizzato fino a quando non verrà altresì sottoposta  ad una bonifica dello sgradito ospite Candida, risulterà intollerante nei confronti di uno o più cibi contenenti fermenti della proteina allergizzante. Per tale motivo la gente che sviluppa una reazione nei confronti della componente glutine del grano può reagire anche contro molti altri componenti della medesima famiglia d'appartenenza del cibo in questione, come per esempio il malto o l'avena, oppure nei confronti di alimenti non graminacei del tutto privi di glutine come il riso integrale.
Tratto da: "Candida, l'Epidemia Silenziosa"
Dr. A. Panfili e V.Mangano, ediz. Tecniche Nuove - Milano.

IMPORTANTE: OGNI tipo di Vaccino produce Stress ossidativo cellulare e quindi tissutale !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Nel 1978 il prof. Truss, con i suoi studi dimostrò e stabilì che la trasformazione del fungo denominato “Candida”, presente nell’intestino degli  esseri viventi in forma non patogena, in “Candida Albicans”, cioè il passaggio dalla forma sporigena a fungo patogeno, era determinata dalla distruzione della normale flora autoctona probiotica intestinale, con conseguente diminuzione della produzione di biotina; ciò determinava una vera e propria reazione allergica con conseguente invasione del fungo in vari tipi di tessuti corporei e la conseguente comparsa di svariate sindromi/sintomi.

Commento NdR: Le informazioni che trovate indicate in queste pagine, sono state rilevate dalle pubblicazioni che trattano l'argomento Candida. Ma ciò che si è dimenticato in queste pubblicazioni è che i funghi essendo poliformici e molto invasivi, quando non hanno antagonisti (funghi e batteri probiotici) proliferaano a dismisura e colonizzano le zone del corpo ove il terreno (pH) è a loro favorevole.
Tutto ciò avviene in primis nell'intestino degli esseri viventi e dall'intestino si propagano in altre parti del corpo, cellule, tessuti e quindi organi, generando le più disparate patologie per azione diretta od indiretta, fino a creare le famose "metastasi" (cellule fungine) che emigrando dall'intestino producono anche i vari tipi di tumore negli organi bersaglio dei Conflitti Spirituali irrisolti. 
I Vaccini e le Vaccinazioni sono, assieme agli antibiotici, i maggiori responsabili della proliferazione della candida nell'intestino degli esseri umani !
vedi anche " Il Cancro e medicina naturale  

Quando il pH digestivo intestinale varia per via di varie cause, (ma e sopra tutto li ribadiamo, per i vaccini e gli antibiotici), creando le condizioni di disbiosi (perdita ed alterazione di flora batterica probiotica), i funghi prendono possesso di tratti del tubo digerente in modo quantitativo e qualitativo diventando "patogeni" per l'ospitante.
Dal  momento  delle variazioni del pH intestinale, varie sono le concause secondarie che intervengono:
1.   Alterazione dei villi e irritazione ed eccitazione delle terminazioni nervose ivi presenti  e quindi infiammazione della mucosa intestinale;
2.   Riduzione più o meno intensa delle immunoglobuline (IgA) e dei batteri antagonisti ai funghi generando immunodepressione;
3.   La disbiosi (perdita) della flora batterica intestinale genera alterazione nei processi enzimatici ed inizia a prodursi  malnutrizione cellulare per via della produzione di tossine e carenza di fattori probiotici che trasportati dal sangue nelle cellule e nei tessuti determinano la malnutrizione di parti del corpo e/o dell'organismo intero.
4.   L'intossicazione cellulare e tessutale genera
infiammazione, variazione del pH dei liquidi presenti nelle cellule e tessuti locali preparando il terreno alla immigrazione dall'intestino in quella zona, degli agenti patogeni fungini e microbici.
5. Nasce la MalNutrizione cellulare con tutte le sue conseguenze (malfunzione di ghiandole, organi, sistemi). 

Le RICERCHE MOSTRANO un NESSO fra MICROBIOMA Intestinale (intestino) e CERVELLO - 09/01/2015
Chiamate collettivamente microbioma, le migliaia di miliardi di microbi che abitano il corpo umano vivono principalmente nell’intestino, dove ci aiutano a digerire il cibo, a sintetizzare le vitamine e a difenderci dalle infezioni. Ora, recenti ricerche sul microbioma hanno dimostrato che la sua influenza si estende ben oltre l’intestino, fino ad arrivare al cervello. Negli ultimi 10 anni, vari studi hanno collegato il microbioma intestinale a una serie di comportamenti complessi, come umori ed emozioni, appetito e ansia.
Il microbioma intestinale sembra contribuire al mantenimento della funzionalità cerebrale, ma non solo: potrebbe anche incidere sul rischio di disturbi psichiatrici e neurologici, fra cui ansia, depressione e autismo. Una delle modalità più sorprendenti con cui il microbioma influisce sul cervello è durante lo sviluppo.
“Esistono delle finestre evolutive critiche in cui il cervello è più vulnerabile poiché si sta preparando a rispondere al mondo circostante”, spiega Tracy Baie, docente di neuroscienze presso la facoltà di veterinaria dell’Università della Pennsylvania. “Così, se l’ecosistema microbico della madre si modifica - per esempio a causa di infezioni, stress  o diete - ciò cambierà il micro bioma intestinale del neonato, e gli effetti possono durare tutta la vita.”
Altri ricercatori stanno esplorando la possibilità che il microbioma abbia un ruolo nelle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer e il Parkinson.
Fonte: MedicalXpress.com : http://tinyurl.com/kaa2j36

Commento NdR: ma cio’ puo’ accadere anche e non solo per i vaccini che il neonato subisce dai due, tre mesi  in avanti…infatti se una madre ha delle amalgami dentali in bocca (contengono mercurio) il neonato potra’ subire delle conseguenze anche gravi.


Ecco come nascono i sintomi e tutte le malattie.
Una delle specie di funghi patogeni più invasiva è la Candida Albicans.

Tipi di CANDIDA

Candida Albicans
La C. Albicans si diffonde in modo ubiquitario. Nei tessuti si trovano le blastospore e i miceli. Ancora oggi si discute su quale forma sia quella invasiva; a seconda del tipo di acetosi e di inquinamento dei liquidi tessutali colonizzati, varia il tipo di candida che vi si insedia, tutte le forme sono in grado di invadere.
Un ulteriore criterio di differenziazione è la divisione in sierotipi A, B e C. In Europa si trova per il 95% il sierotipo A e solo per il 5% il sierotipo B.
La Candida Albicans provoca circa il 90% di tutte le micosi da Candida e negli ultimi anni vi sono delle indicazioni che lo spettro dell’agente patogeno si sta ulteriormente spostando. 
La C. Albicans presenta la maggiore aderenza alla mucosa rispetto agli altri tipi di Candida. 
Il fungo può penetrare attivamente nell’epitelio con l’aiuto degli esoenzimi, dove la cellula ospite subisce la usi da parte degli enzimi della membrana plasmatica. In particolare si attribuisce grande importanza agli enzimi proteolitici e lipolitici.

fig5.jpg (13289 byte)

Enorme coltura di Candida Albicans

Candida Glabrata
La C. glabrata (vecchia denominazione: Torulopsis glabrata) si presenta raramente nella coltura insieme ad altri funghi
e dopo la C. Albicans è l’agente patogeno più frequente
di infezioni fungine alle vie urinarie.
Essa non forma psudomiceli e presenta una comunanza
antigena con la C. Albicans. Il germe si trova spesso come
causa di micosi vaginale.

Candida Guilliermondii
 La C. guillermondii è un germe dell’aria presente ovunque
(aria, acqua, piante) anche come agente contaminante negli alimenti.
Può eccezionalmente metabolizzare molte fonti di carbonio.
Il fungo è altamente patogeno, può provocare endocardite nei tossicodipendenti, setticemia dopo intervento cardiovascolare, meningite, onicomicosi e affezioni cutanee.

Candida Krusei
La C. krusei viene isolata dalla saliva, dalle unghie, dai bronchi, dalle feci e dalla vagina. 
È presente nelle endocarditi e provoca diarrea nei bambini. Negli ultimi anni le infezioni da questo fungo sono aumentate.

Candida Tropicalis
La C. tropicalis è meno patogena della C. Albicans, forma delle ife e pseudoife e necessita di più ossigeno rispetto alla C. Albicans.  
L’agente patogeno può proliferare sulle mucose senza che si possano osservare particolari segni di malattia.
Compare però anche come agente patogeno di endocardite fungina e Sepsis fungina.
La C. tropicalis si trova anche in colture miste insieme alla C. Albicans ed è estremamente resistente alle terapie.

Candida Parapsilosis

La C. parapsilosis (sinonimo C. parakrusei) si trova nelle onicomicosi e dermatomicosi, più raramente sulle mucose - ma viene sempre identificato come agente patogeno di una endocardite fungina.

Candida Pseudotropicalis

La C. pseudotropicalis si trova nella saliva e negli strisci di mucosa. 
Questo tipo di fungo porta ad un vero e proprio saprofitismo
della mucosa.


I nomi che vengono usualmente dati riguardo alle varie Candide (Candida Albicans, Krusei, Glabrata, Tropicalis ecc.), sottovalutano il fatto che derivano tutte da un unico capostipite il quale, quando muta geneticamente per attaccare l’ospite, diventa ora questo ora quel ceppo a seconda del tipo di intossicazione e acidosi del terreno (liquidi, extra e intracellulare). 


Continua in: Candida  +  Candidosi 3  +  Candidosi 4  +  Candidosi 5  +  Candidosi 6  +  Candidosi 7 + Micosi_candida 2

Commento NdR: questi studi dimostrano e confermano cio' che insegniamo da decenni e cioe' che i Vaccini producono nei soggetti sottoposti a quelle infauste pratiche in-sanitarie, spacciate per tecniche preventive, Malnutrizione con perdita di fattori vitali essenziali alla vita sana, alterazione e perdita di: enzimi, flora batterica autoctona, vitamine, minerali, proteine vitali), oltre alle mutazioni genetiche occulte, immunodepressioni, intossicazioni, infiammazioni e contaminazioni da virus e/o batteri pericolosi che nel tempo possono produrre malattie le piu' disparate ! - vedi: Contenuto dei vaccini

Consulenze e perizie per danni da vaccino dott.  M. Montinari  +  Interrogazione Parlamentare   
Autismo, Vaccini, la prova
-  
Il libro ormai esaurito, del dott. Massimo Montinari

Gli anticorpi che dovrebbero essere indotti da un vaccino NON indicano immunità. Ciò che mette molti medici in confusione è che parte della reazione nei confronti del vaccino porta alla produzione di anticorpi. Ciò è falsamente considerato immunità.

Continua in:  Immunogenetica  +   Pag.2  +   Pag.3  +  Pag. 4  +  Bibliografia
 

Pag. 6  -  Pag. 7  -  Pag. 8  -  Pag. 9  -  Pag. 10  -  Pag 11  -  Pag. 12  -  Pag. 13  - Pag 14  - Pag 15  -
Pag. 16  -  Pag. 17  -  Pag. 18  -  Pag.19  -  Pag. 20  -  Pag. 21
vedi anche Dati ISTAT sui Vaccini