Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


SIMBOLISMO del SESSO
(pene - vagina)
 

Esaminiamo l’apparato genitale del corpo umano 
 

Fino ad ora forse abbiamo guardato il "Sesso" e gli organi sessuali, come un bimbo che guarda dei giocattoli che smonta per comprendere i segreti dei meccanismi che li muovono; non per nulla in tutta l’antichità abbiamo ritrovato in tutte le nazioni del mondo per esempio il più sacro ed il più nascosto segno/simbolo, quello del “fallo maschile”, che in genere dai “religiosi” non è stato facilmente compreso. 
Abbiamo magari visto, fino ad oggi, l’Uomo e l’UniVerso, come due oggetti od entità estranee tra di loro, considerando il Conoscente cioè l’Uomo e l’oggetto da conoscere, la Manifestazione (UniVerso), come irriducibilmente contrapposte l’uno all’altra; quando però l’oggetto da conoscere si chiama “Scienze Umane”, si è arrivati all’assurda conclusione che l’Uomo ha studiato l’uomo, senza conoscere per definizione di quale “arma” esso disponeva per operare, cioè per CONOSCERSI.

Il simbolo principe, cioe' il_significato simbolico del Pene, oltre a significare la Vita, la proCreazione, era e sta ad indicare la “funzione” della PeneTrazione (entrare ed uscire), Fisica, Intellettuale e Spirituale alla quale ogni Essere DEVE arrivare; esso non significava assolutamente depravazione, come purtroppo le persone “religiose” hanno sempre creduto e credono tuttora, ma esso è il simbolo più rappresentativo del cammino da percorrere per arrivare a Penetrare le Esperienze  della Vita (simbolicamente rappresentate dalla Vagina), in quanto portatrici dell’Orgasmo, del Godimento ovvero della Conoscenza, dell’In-form-azione, la LUCE; infatti si accende una nuova “lampadina” nella nostra mente/organo, ogni qual volta un’idea ci fa “fremere”; anche per questo motivo infatti la parola Conoscenza è da sempre stata legata fin dagli antichi al concetto della “pene-trazione” (conoscenza dell'altro) nell’atto sessuale.

Gli antichi nella loro vera Sapienza dicevano: “Conosci Te Stesso e conoscerai l’Universo e gli Dei”, cioè ritroverai in te stesso la tua divinità; non per nulla nella Genesi al cap. 1 verso 26 della Bibbia è detto-scritto: “Facciamo l’uomo a nostra immagine e somiglianza, ....ed al verso 27: Aelohim (Dei al plurale) creò l’Uomo a sua immagine; lo creò all’immagine di Aelohim e lo creò maschio e femmina”..

Questa ripetizione nel testo del concetto “immagine e somiglianza” sta ad indicare semplicemente che NOI Uomini (maschi e femmine = Umanita') siamo degli Dei Creatori o distruttori a seconda degli schemi mentali che abbiamo, infatti dice anche la Bibbia, lo “spirito di Aelohim (Dei al plurale)”, il Pensiero Universale, crea ogni cosa. - vedi:  le Prime 7 parole della Genesi

Anche nel nostro corpo infatti possiamo creare ogni cosa:
Salute o malattia; ad ogni istante possiamo provare questo atto creativo; se siamo in antitesi con le Leggi della Manifestazione, creiamo malattia, se siamo in Sintonia, creiamo Armonia cioè Salute, il Bene-Essere.

La ConoScienza, si raggiunge, solamente con l’ottenimento del massimo ordine dei rapporti fra le sue 2 strade o coste (costole), le 2 forze contrapposte: E+ ed E-, la Maschile con preponderanza di: Razionalità, Logica, Potenza, ecc.; la Femminile con preponderanza di: Intuito, Istintività, Pazienza, ecc. - vedi: Eva tratta dalla costola di Adamo

Alla scoperta del corpo femminile e maschile
Suggerire al proprio partner gesti, sfioramenti e situazioni eccitanti è fondamentale conoscere il proprio corpo. Praticare del sano autoerotismo, piacersi, guardarsi allo specchio, accarezzarsi, sono tutte condizioni normali e importanti per aumentare le sensazioni erotiche.
Ogni donna e/o ogni maschio sa - o può scoprire - quali sono le zone più sensibili per tracciare una mappa del proprio eros.
Pensate piuttosto al vostro corpo come a uno strumento musicale, e alle corde giuste da toccare per produrre le note migliori. E lasciatevi andare prima di tutto verso voi stessi, anche con il vostro partner.
- Organo sessuale femminile
- Clitoride
- Frenulo (del pene)
- Pene
- Punto G
- Punto L maschile
- Sperma o liquido seminale maschile

 

Senza l’assimilazione, in ogni Essere Umano, della Conoscenza (istintuale e logica) derivante dall’unione di queste 2 vie (funzioni), NON vi è vera crescita Spirituale per nessuno; infatti colui che e', o diviene OMO, rimane ad un tipo-livello di Conoscenza, e non comprende, ne' vive l'esperienza del creare, per far crescere, mantenere e gestire una Sua famiglia, nella Sua progenie; oppure diviene Uomo nella sua vera funzione che e' quella di proCreare se stesso nel futuro immettendo, penetrando con il suo Pene-seme nella Vagina della femmina in modo che nasca il frutto del suo seme, nella figliolanza e quindi assurge ad una piu' elevata Conoscenza del Progetto Vita, fatto che l'Omosesuale non puo' assurgere, se non crea la sua figliolanza e quindi la Sua famiglia.

Il maschio deve riappropriarsi anche della sua femminilità e farne uso; la femmina deve riprendere anche la propria mascolinità ed usarla, il tutto con Armonia e massima intelligenza, per ritrovare i giusti rapporti fra le due forze Ynn e Yang, i 2 sessi “opposti”, diversi, ma indissolubilmente ed assolutamente complementari.
 

Abbiamo visto che la Vagina ed il Pene sono il “punto” ove tutti gli esseri tendono “irresistibilmente”.

Perché questo ? perché questi punti sono il “fuoco”, il punto focale della VITA; essa si perpetua fisiologicamente e informazionalmente da lì, verso l’Infinito.

La Vagina e' letteralmente un Buco Negativo, il Pene e' letteralmente un Buco Positivo.

Essi sono i simboli presenti nel Vivente per insegnare la VERITA' sulla ManifestAzione, dai quali si entra ed esce in continuazione, per arrivare infine all'Orgasmo finale, l'ultimo trapasso che porta nel nuovo UniVerso....
vedi Olo-MERO  +  Buco Nero  +  Atomo

 

vedi anche: SIMBOLI = SCRITTURA  +  Simbolismo del Corpo + Circoncisione

Gli esseri umani DEVONO iniziarsi ai “Riti” dell’atto
Sessuale, con la Consapevolezza dei loro Sacri significati, solo allora Godranno appieno il Toccare, il Baciare, il Leccare, il Gustare, l’Odorare, il Sentire con le orecchie, ottenendo la Penetrazione, per raggiungere l’Orgasmo, la Gioia, il Piacere e con il successivo Rilassamento, riavere un incremento dell’Energia Spirituale e Fisica che ne deriva !....oppure, solo se lo desidereranno, generare il nuovo Essere, concepire il figlio/a.

Il “Tantra Yoga” insegna da secoli queste SACRE simbologie, attraverso una scuola di pratica Sessuale; nell’antichità in TUTTE le religioni della Terra, i Sacerdoti e le Sacerdotesse, avevano anche questo compito: quello di istruire i giovani a comprendere il vero e profondo significato del SESSO = CONOSCENZA ovvero Godimento (con il sacro..mento, leggasi sacramento).


Conoscere e Penetrare fisicamente è lo scopo primario della “gioventù” della Vita; Conoscere e Penetrare con l’Intelletto le esperienze, le situazioni, è anche lo scopo primario della fase di “maturità” della Vita.

Raggiungere nei due casi l’Orgasmo, la Gioia, il Godimento, è trarre le giuste Informazioni, la Sapienza dalla e sulla Vita, la si accumula per e sopra tutto per l’ultima parte della vita, la Vecchiaia, infatti e' indispensabile avere rapporti sessuali fino alla morte, sia per la femmina, sia per il maschio, e se cio' non avviene e' perche' non si sono seguiti i principi della Medicina Naturale, cioe' quelli che portano e mantengono la perfetta Salute.

Infatti fin dall’antichità nella Bibbia si disse: “Crescete e Moltiplicatevi” cosa significa ? è semplice: Crescere significa anche: Conoscere, Imparare, Evolvere, ecc.

Moltiplicarsi significa: fare figli fisici, i corpi umani, perché la Conoscenza Cresca nella specie umana, che si deve Moltiplicare verso il futuro; il mezzo per ottenere questo è il Piacere, il Godimento che otteniamo attraverso TUTTI i tipi di Penetrazione, Fisica, Emozionale, Spirituale (quella delle Idee).

Tutti i Templi antichi, dove si faceva CULTURA e vera Religiosità, avevano nell’atrio o nelle vicinanze i “Sacri Luoghi dell’Amore Sessuale” ove venivano iniziati i giovani, maschi e femmine, nell’età puberale attorno ai 13 anni, ai riti del Sesso spiegando loro tutta la Sacra simbologia della Sessualità.

La civiltà moderna, le religioni monoteiste sopra tutto quelle cristiane e musulmane che si dichiarano in favore dell’Amore, hanno demonizzato queste Sante e Sacre Cerimonie, togliendo l’Informazione Simbolica che è legata Indissolubilmente alla sessualità e quindi all’Amore; quest’ultima proviene dalla Perfezione Infinita e va Goduta completamente con la vera Conoscenza di quegli atti.

Così facendo questi “religiosi" (religioni oppio dei popoli), senza conoscenza, hanno introdotto solo il lato IGNORANTE e materiale degli atti sessuali ed ecco che questi sono divenuti fonte di gravi ed enormi problemi, tant’è che la “cristianità” ha dovuto cambiare persino uno dei comandamenti dello scritto Mosaico nella Bibbia, quello che dice: “Non commettere adulterio “, nel “non commettere atti impuri”, per cercare di ovviare, con la paura del “castigo divino” agli errori di questi falsi “religiosi”, che NON SANNO LEGARE ASSIEME le cose Sacre e quelle Profane, con la Vera Conoscenza.

Vivere il proprio sesso in modo “sporco”, cioè con senso di colpa, deriva dal fatto che i nostri schemi mentali non hanno ancora Unito ciò che “Sembra” diviso.

Viverlo in armonia con tutta la sua sacra simbologia, significa NON avere SENSI di COLPA, quando si “gioca” con il Sesso.

Il sesso e l’atto sessuale vengono così a perdere tutta la loro “impudicizia” od “impurità”, tanto cara ai religiosi fanatici e finalmente riprendono la loro grande SACRALITÀ, la quale porta sempre “gioia”, godimento, cioè Orgasmo, quindi Amore, ricordiamo a questi religiosi che “DIO è AMORE (quindi anche sesso)”.
 

Qualche altro esempio vi aiuterà a comprendere meglio:
la Natura ha previsto che il bambino/a quando è nella placenta, abbia già percezioni sessuali e le “goda” fin dal ventre materno; quando cresce, giocando con il proprio sesso si masturba e comprende meglio cosa è il godimento; l’adolescenza porta il contatto con l’altro sesso, qualche atto sessuale viene praticato; dalla gioventù egli inizia ad avere il “godimento” della sessualità con l’altro sesso, fino alla tarda età.

Cosa significano queste cerimonie ? l’auto masturbazione corrisponde, sul piano mentale, alla Riflessione interiore portata fino all’estasi; la penetrazione dell’atto sessuale con l’opposto sesso, corrisponde alla massima Comunicazione, alla Comunione tra gli esseri portata all’estremo per ottenere il “massimo” dai rapporti umani.

Ecco perché avere un approccio sessuale, senza il proprio consenso, porta ad una estrema sofferenza; esso corrisponde sempre sul piano mentale, alla “Possessione”, al subire una dittatura, alla sensazione della mancanza di libertà e potere decisionale.

Ecco perché è fondamentale avere una chiara Idea di ciò che il sesso rappresenta.
 

La sacralità, la purezza, cioè l’essere sani in quei punti sessuali, diviene un obbligo per tutti; l’uso del sesso deve essere quello della Conoscenza Materiale e Spirituale, nell’ambito di ciò che è utile alla propria ed altrui evoluzione. Il Sesso Sacro va Goduto per un unico Fine, quello del godimento nella proCreazione, a favore, verso la Vita nell’UniVerso.

Abbiamo Sempre e comunque la possibilità di procreare, cioè Generare, quando “giochiamo” con il sesso:

1 - Quando mettiamo il seme, lo sperma, nella vagina nei periodi di fertilità della donna, otterremo un figlio sul piano fisico.

2 - Nei periodi di non fertilità della donna, possiamo ottenere “figli sul piano emozionale”; infatti nella Manifestazione, nella dimensione plasmica, energetica, cioè nel Campo Psico Energo BioFisico, quando esso è movimentato dalle emozioni e dai desideri, vengono formati esseri con forme energetiche nuovi Campi (CEI) e questi ultimi potranno incarnarsi in futuro nella materia organica e nascere al livello umano; ogni piacere, godimento o sofferenza “genera” una variazione dello stato emotivo, di conseguenza è di fatto “generazione”, filiazione, modificazione del proprio stato emotivo e di quello del partner; scopo dell’atto sessuale è generare, se generiamo Amore, Comunione, con il proprio compagno, otteniamo una “filiazione sul piano emozionale” per entrambi i partner.

3 - Infine quando una coppia utilizza il sesso per ottenere non solamente figli fisici e quelli sul piano emotivo, otterrà anche “figli Spirituali”, cioè potrà infondere, “seminare” le proprie Idee, lo Spirito nel proprio partner, nei propri figli fisici e nelle persone che contatterà, ottenendo Armonia per Sé e per gli altri; siccome sarà in armonia con il partner e con i propri figli, potrà incontrare senza altri fini (desiderio di possedere) anche persone dell’altro sesso e generare in loro attraverso il “seme” delle Idee, nuovi “figli spirituali” in questa dimensione.
Non è certo con la repressione sessuale, così di “moda” fra i cosiddetti “religiosi”, che otterremo Uomini adulti, Responsabili ed Autosufficienti, anzi è proprio con questa repressione sessuale tanto reclamizzata da quei pseudo “religiosi”, che otterremo una società nella quale ci si nasconde per avere informazioni sul sesso ed il sesso è vissuto come “sporco”.

Oppure avremo tanti esseri che uccidono con l’aborto altri esseri in fase di formazione, invece di evitare il concepimento attraverso una giusta attività sessuale vissuta con la vera contraccezione naturale, la conoscenza del proprio corpo e dei segnali per la femmina (presenti anche nel tipo di muco vaginale) che indicano quando è il periodo fecondo o meno.
 

La VERApornografia”, sconcezza o sporcizia NON è quella di vedere ad esempio, un film nel quale si assiste ad un amplesso amoroso, con la visione diretta della penetrazione del pene nella vagina, ma è quella che il “sistema” (governato dai pre-Potenti, della Terra gestiti dall’’Elite = i 12 apostoli del male), usa per auto mantenersi tale; infatti egli usa la “disinformazione”, la violenza fisica e spirituale per penetrare con violenza (violentare) negli spiriti degli uomini e renderli psico dipendenti dalle sue idee o servizi, utilizzando in tutti i paesi del mondo, leggi inique ed anticostituzionali del tipo:
- immettere il cloro nelle acque e dichiararle potabili, mentre invece sono cancerogene, il cloro distrugge la flora batterica cutanea, quella intestinale e così indebolisce sempre di più il Sistema Immunitario di coloro che la bevono ! 
-
utilizzare le Vaccinazioni, che creano, per il loro contenuto tossico-nocivo, oltre a gravissime intossicazioni + infiammazioni + immunodepressioni + Mutazioni Genetiche nella specie umana ed animale; contengono anche, virus e batteri patogeni di altre specie animali e metalli altamente tossici quali, Mercurio, Alluminio, o ststanze come la  Formaldeide che e' una sostanza cancerogena + contaminanti; i vaccini servono per creare mantenere ed accrescere il mercato dei malati.

Queste terribili profilassi in-sanitarie, manterranno sempre in uno stato di pre malattia (principalmente: immuno depressione) più o meno grave, tutti coloro che si sottopongono per ignoranza o per psico dipendenza a quelle pratiche ed ogni generazioni successiva (siamo già arrivati alla 3° generazione di vaccinati) assisterà alla nascita di esseri umani sempre più con predisposizioni alle varie e molteplici malattie, handicap invalidanti od a morte in tenera età; le prime avvisaglie le intravediamo già ora alla 3° generazione di vaccinati, quasi il 40 % dei nuovi nati (statistiche Istat) nasce con una qualche malformazione, piccola, media, grave !

Insegnare e propinare attraverso la maggior parte dei medici della medicina ufficiale oggi imperante, che sono chiamati “allopati”, ad usare farmaci e Vaccini, inibendo gli effetti senza rimuovere le cause profonde e fisico/Spirituali del malessere.
 

Immettere per mezzo di dentisti disinformati o poco seri, materiali dentali tossico-nocivi, e soprattutto gli amalgami (contenenti metalli tossici, sopra tutto Mercurio) nella bocca di milioni di persone che saranno così sempre più malate di prima;
- oppure la violenza della mancanza di libertà, impedendo ai cittadini di manifestare le proprie idee e la propria creatività; imposizioni di tasse sempre più pesanti per avere denaro da sperperare sempre per far contenti i pre-Potenti della Terra.

Utilizzare la disinformazione per mantenere nell’ignoranza i cittadini e così controllarli senza fatica, ecc., in certi casi il “sistema” arriva all’intimidazione ed all’uccisione, se ciò è utile ai pre-Potenti che controllano questa “bestia”, il sistema; questa è la vera Porcheria o Pornografia ! 
NON è certo quella che si fa sul letto giocando sessualmente con il proprio compagno/a, atto che anzi fornisce Gioia, Orgasmo, Felicità.

È un comportamento ed un giudizio ipocrita quello di una persona che, vedendo in una immagine o film un atto sessuale descritto nei particolari, si scandalizza, mentre se vede UCCIDERE un uomo od un animale (magari va anche a caccia) o distruggere della vegetazione, anche solo in un film o in un fotoreportage, dice “questa è la vita” e continua a vedere o partecipare a quella visione invece di ribellarsi e chiamare per nome quella scena di vera “pornografia”, accettando che anche i propri figli assistano a quella visione, mentre li fa andare a letto se in quel film vi è un bell’amplesso amoroso che guarda caso comunque è un atto che porta al godimento dei partner, mentre l’uccisione porta alla sofferenza, alla soppressione di una della parti ! la Vera Pazzia è proprio questa !

Questa è la vera distorsione del giudizio insegnata dal “sistema” e dai religiosi loro “amanti”.
 

In Medicina Biologica o Naturale diciamo:

“TENDETE a FARE all’AMORE, NON a FARE la GUERRA ! ”

Ovvero ......."una scopata al giorno toglie il medico di torno", ….se siamo in armonia con le Leggi del Creato.


Entriamo nei particolari del Sesso e della Sessualita':
L’apparato genitale è nei due sessi, anatomicamente nel feto, al primo mese identico e successivamente differenziato nella forma, ma con identiche finalità.

Quello maschile è costituito dagli organi e dalle vie genitali, le vie spermatiche, gli organi della copula: il Pene e l’uretra; questa ha la duplice funzione di portare all’esterno, l’urina (la sintesi dell’essere) e convogliare il liquido seminale (proiezione del Sé nella discendenza) per inserirlo nella vagina della femmina.

I testicoli o gonadi, sono organi produttori degli spermatozoi (parola che indica che nel seme umano vi è il seme, il primo elemento del linguaggio) e degli ormoni sessuali maschili; ad essi troviamo collegato il cordone spermatico, costituito da vasi sanguigni, nervi e dal condotto o deferente il quale permette il deflusso dello sperma, dai testicoli alle vescichette seminali a loro volta collegate con il dotto eiaculatore ed all’uretra.

La prostata è una ghiandola molto importante; essa è situata sotto la vescica ed è attraversata dall’uretra posteriore, che in quella regione, riceve i dotti eiaculatori; essa ha forma di una castagna di circa 3x4 cm; è circoscritta da una capsula fibrosa che si dirama anche all’interno, dividendo la ghiandola in tanti settori, i lobuli; la funzione della prostata è anche quella di contribuire alla produzione del liquido seminale. vedi Prostatite

Ora esaminiamo con le opportune analogie, sul piano intellettuale il processo di “Circoncisione” del Pene.

Il Pene fisico ha nella sua “testa” il glande che rappresenta su quel piano, la Volontà, che deve “erigersi” ed essere DURA, forte per ottenere la Pene-trazione, l’entrata ed uscita continua, dalle “esperienze della Vita”, cioè dalla “vagina” che né è il suo sacro simbolo; il pene fisico ha alla base 2 ghiandole, le gonadi, che sintetizzano il “seme” fisico ed informazionale della specie umana, gli spermatozoi. Il Pene e' una vagina positiva, la Vagina e' un pene negativo.

I testicoli sono la “immagine” proiettata in “basso” dei 2 emisferi del cervello di sopra; questi hanno la funzione di permettere la Manifestazione e la sintesi del “seme”, i primi elementi delle Idee che rappresentano quell’individuo; queste ultime sono la summa dell’Essere, che si proietta con le sue iDee nel futuro lasciando la sua traccia, come il seme umano che fuoriesce dal pene fisico è la sintesi dell’Essere in quel momento, che si proietta nel futuro dello spazio/tempo attraverso i figli;
Alla base del pene vi sono i peli, in quanto nella completezza simbolica, rappresentano la testa con i capelli; infatti e per esempio, nel linguaggio volgare quello del popolo che è insito molte volte di grande sapienza occulta, si sente spesso dire  Coglione” oppure “Testa di Cazzo” (quest’ultima parola proviene da un antico suono “KA-ZA” che significa: Penetrare (KA), con Durezza (Za, da Zain, che per il volgo in Fenicio ed Ebraico indica proprio la parte sessuale maschile); infatti oggi molte persone usano la parola “cazzo” per incidere e penetrare maggiormente nella coscienza dell’interlocutore, quando formulano un qualsiasi discorso; ecco perché la parola Italiana “cazzo” DEVE essere usata con molta sacralità, cioè utilizzata solo quando occorre veramente e non continuamente a sproposito, altrimenti essa perde di forza e diviene una volgarità.

Quando ci masturbiamo o ci facciamo masturbare che atto compiamo ?
Lo sfregamento e l'agitazione del pene o del clitoride (nella femmina) richiama del sangue nella parte stimolata ifno al punto che l'organo diviene turgido, DURO, fino al raggiungimento dell'orgasmo; questo atto simbolicamente rappresenta il processo da attuare ogni volta che vogliamo trasformare per ottenere un desiderio-idea-progetto in uno oggetto-funzione-raggiungimento dello scopo (orgasmo), e per fare cio' dobbiamo assolutamente far convogliare tutte o gran parte delle nostre energie-volonta', verso quella finalita', quel punto, fino ad ottenere cio' che ci eravamo proposti di ottenere...l'orgasmo, cioe' il godimento dell'oggetto del desiderio.
E cio' avviene non senza una certa (piu' o meno) fatica, detta e rappresentata dalla "masturbazione...ma questa ci permette di ottenere cio' che desideriamo anche nella vita di tutti i giorni.
Un detto volgare molto noto, recita: "si lavora e si fatica per il pane e per la fica" in questo detto e' riassunta la summa della VERA religione....

 

Anche per la parola Vagina o quella del volgo: “Fica o Figa”, occorre comprendere bene i significati di quel suono cercando le sue definizioni più complete.
Probabilmente questa parola italiana deriva da una parola greca "pyghe" che indica in greco le natiche, cioe' il culo femminile; questa parola nel tempo, per il fatto che i greci vennero a stabilirsi in Italia del sud,
divenne "Fighe" in quanto in greco la P puo' essere anche pronunciata F ....ecco come potrebbe essere avvenuta la trasformazione del suono linguistico di questa parola....


Tutto ciò sta ad indicare che il Pene dell’Intelletto deve essere “circonciso”, inciso a cerchio cioè aperto a...., onde far uscire completamente il Glande, cioè la Volontà, per poter Seminare, mettere il Seme della propria Conoscenza, nella Vagina, cioè le situazioni, le Esperienze, ENTRANDO ed USCENDO da esse, fino ad arrivare all’Orgasmo che è il Godimento di tutte le Esperienze, felici ed infelici, per trarne Gioie, gioielli, cioè UTILI In-form-azioni necessarie all’Osservatore, all’Essere, l’IO SONO-Ego/IO/NOI; la Morte è l’ultimo “Orgasmo” in questa Dimensione.

Ecco perché ogni femmina “desidera” essere Penetrata, dal Pene maschile ed ogni maschio desidera penetrare la Vagina della femmina; tutti desiderano “godere”, perché l’atto fisico è l’esempio, il sacro simbolo, per capire quale comportamento si deve avere rispetto e nella Vita.

Quindi anche l’apparato Femminile è un Sacro Simbolo, come quello Maschile, che insegna all’Osservatore od Essere la strada verso la ConoScienza.

Quello Femminile, la Vagina, è il simbolo di ciò che è “nascosto” e che deve essere Penetrato, simbolo di ciò che “accoglie”, la Coscienza, la Verità, l’Esperienza, la Vita, la nascita e la Morte, ecc.; nell’apparato femminile abbiamo anche qui 2 ovaie, simbolo dei 2 cervelli; i peli simbolo dei capelli; il “clitoride” o Pene femminile che si deve erigere, indurire, come la Volontà; la Vagina esprime l’idea del “Buco”, del Passaggio, della Porta della nascita ed è simbolo della morte; è da questo “buco” che tutti veniamo alla “Luce” in questa dimensione e dal buco nero (vagina elettronico-energetica) ce ne andiamo con la morte.

Non per nulla ogni maschio è attratto da questo “buco” (la vagina) che si “apre” per ricevere il Pene, il quale inietterà il Seme, la Sintesi della Conoscenza del lato MASCHILE, lo spermatozoo, il quale andrà a fecondare la Sintesi della Conoscenza del lato FEMMINILE, l’Ovulo; i due Penetrandosi, Amandosi, genereranno il nuovo Essere, il Figlio, il quale sarà l’unione delle 2 “Forze contrapposte” e delle 2 CONOSCENZE; in questo modo i 2 Lati della Vita perpetuano Se stessi nel futuro, nell’unità, all'Infinito.  
 

È di tutta evidenza che la maggior possibilità di trarre le migliori e più complete informazioni dal Sacro Sesso ed utilizzando la Vera Sessualità, che è quella di avere nel proprio compagno/a, la massima espressione della diversità, cioè un partner dell’altro sesso, in quanto è solamente con l’altro sesso (con l’oppo-sto) che è possibile creare anche figliolanza fisica ed accumulare la massima Conoscenza sull’altro sesso, vero “diverso”; solo così impareremo il meglio sul rapporto con l’altro sesso, sulla procreazione, sulla nascita, sul rapporto filiale e sulla famiglia, tutte informazioni impossibili se si utilizza un partner dello stesso sesso.

Il ricercare un partner dello stesso sesso, evidenzia una incapacità ed una grande paura al rapporto, alla comunicazione con il vero “diverso”, l’altro sesso; l’OMO, il “simile” non presenza le massime informazioni possibili in un’esperienza di coppia.

Quando si fugge un’esperienza con il Vero “diverso”, l’altro sesso, significa che NON si vuole penetrare, entrare dentro ad una Grande esperienza di Vita; ci si impedisce di Conoscere, Imparare, cioè vivere.

Il comportamento Omosessuale (anche quando si tratta di patologia genetica ereditata) indica comunque una lacuna Spirituale e quindi fisica che porta sempre a turbe, ansie, paure con le conseguenze del caso.

Va da sé che più grave ancora è, la tendenza al rapporto sessuale con le bestie.


Se il simbolismo ed il Fine della Sessualità è la proCreazione
(parola che significa: avanti nella Creazione, cioè fare a Pro, andare verso, lavorare per, l’Evoluzione Spirituale -
(accumulo dell'in-form-azione per se e per l'Universo nel quale siamo - e Fisica) è evidente che bisogna anzi è indispensabile, imparare ad usare sempre di più questo sacro simbolismo per poter Conoscere, Penetrando il maggior numero di esperienze di vita, anche se complesse e fare all’AMORE con esse, cioè Viverle con Amore, infatti ricordiamo che anche nella Bibbia sta scritto che “Dio è Amore”.

Se l’Uomo tende a separare, il Sacro dal Profano senza prima Penetrarli, Conoscerli, non capendo che essi sono UNA sola cosa, che essi sono Uniti, Inseparabili, è perché quell’uomo ha Una sola Parte della “visione” globale, un SOLO lato della Conoscenza, egli vive il lato o senso Diabolico, satanico, l’avverso.

Egli non si rende conto che con la “separazione” o visione parziale della Conoscenza, senza possedere la più completa possibile per lui, egli diventa il “dia-bolein”, il diavolo, colui che si lancia di traverso e divide ma non Distingue.

Questa Separazione la compie anche con il linguaggio, egli diventa “religioso” e chiama la LUCE il “Bene” e le TENEBRE il “male”, non sapendo che essere Religioso, significa saper Unire, Legare assieme ciò che “sembra” Diviso ! La parola male come abbiamo già detto significa, che esso è un Bene allo stato potenziale !

Ricordiamo anche che la parola Religione, deriva dal suo etimo Latino “religio” che è sinonimo di “religere” e significa: Legare assieme; oppure nel caso opposto, l’Uomo diviene Ateo che significa: Negatore di “Dio”; questa è un’altra manifestazione di Divisione da Sé, dalla parte “Divina di Sé”.

Gli uomini con questi concetti, vivono uno dei 2 lati della Separazione, della Divisione, invece di riuscire a Distinguere, questi dividono Se stessi, dagli altri e dall’Universo.


Separando, allontanando da Sé senza prima Conoscere, Penetrando, ciò che è unito ma che “sembra” diviso, l’Uomo separa Se stesso dalla Vera Conoscenza di Sé, non ha “Fede”, fiducia in Sé ed ecco che la vita diviene un NON Senso, una separazione dal Senso: dal gusto, dall’olfatto, dal tatto, dalla vista, dall’udito e dall’intuizione (6 senso); questa separazione gli impedisce di assaporare la VITA; questa diviene un’esperienza sofferta, SENZA SENSO, una “Crocifissione” sulla Croce della Vita ed in genere tali individui hanno comportamenti tipo “Fracchia” o divengono violenti e tentano di distruggere se stessi, gli altri o l’Ambiente, perché non riescono a risolvere il loro
Conflitto personale.

In linguaggio cristiano diremmo che egli vive come condizione esistenziale il “cristo sofferente” che cade sotto il peso della croce, invece di vivere il “Cristo risorto” (altra condizione esistenziale) che entra nel “regno dei cieli”, nel regno del pensiero Giusto, per mezzo della “Resurrezione”, la presa di Coscienza, dove trova la “Gerusalemme celeste” o città della Pace e della Armonia, la finale presa di Coscienza di Sé (si rende Consapevole), con la distruzione di tutti gli schemi mentali separatori, quelli che non riescono a “distinguere” ad unire le varie verità, trovando il Vero Senso della Vita e di conseguenza riuscire a far scomparire la sofferenza inutile, dovuta alla ignoranza ed alla non conoscenza.

Se egli non entra nella “Città della Pace” purtroppo soffre, in quanto egli è separato da Se Stesso o meglio dalla Conoscenza e dall’Amore di Sé, dalla Natura e quindi dall’UniVerso, in sostanza egli è un diviso non crede in Sé e soffre l’indecisione, l’insicurezza in tutte le situazioni.
 

Come ritrovare la strada per uscire da questo “apparente labirinto” di divisione diabolica di Sé ?

Il “labirinto” è un disegno od uno oggetto, un luogo od uno stato di coscienza, che presenta diverse strade tortuose una sola delle quali porta alla soluzione, all’uscita da esso.

La parola Labirinto deriva nel suo etimo antico da “labris”, oggetto di fine acciaio utilizzato dagli Sumeri, Akkadici, Pelasgici, per unire i grossi monoliti di pietra tra di loro e pesanti centinaia di tonnellate, che servivano per le costruzioni; la fessura nella quale veniva infilato il labris era poi riempita di piombo per evitare che le intemperie ed il tempo lo facessero arrugginire (questo dimostra anche come non sia vero che 6000 o 7000 anni or sono non si conoscesse il ferro, anzi si produceva anche l’acciaio ed altre leghe che ancor oggi non sappiamo produrre).

Infine il significato della radice dell’etimo labris ci indica anche che è “l’unione delle apparenti contraddizioni” (la vera "religio-ne"), che porta a trovare la strada per uscire dal labirinto.

Ecco che da queste considerazioni possiamo trarre utili informazioni per comprendere che solo ricercando le verità sempre composte da apparenti diversità per colui che segue schemi mentali particolari, possiamo arrivare ad unire ciò che sembra diviso; così facendo arriveremo a conclusioni sempre Perfette che potremo in seguito Comunicare anche al nostro prossimo se sarà interessato alle nostre nuove “scoperte” in materia di Conoscenza; sopra tutto i religiosi dovranno fare un serio sforzo per arrivare a comprendere bene questo linguaggio.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Perché alcune religioni vogliono le donne vergini fino al matrimonio ?
Lo sapevate ?
Le donne (o uomini) assorbono e trasportano il DNA e le cellule viventi da tutti i maschi con i quali hanno avuto rapporti sessuali.
Chi, infatti, ha assunto gli spermatozoi maschili nel suo sistema corporeo ha le cellule viventi e l’impronta genetico/energetica in qualità di “firma” di ogni individuo, il cui sperma ha assunto o ricevuto in qualsiasi modo.
Non dovete avere rapporti sessuali con qualcuno non idoneo.
Questo consiglio, se seguito, potrebbe trasformare l’energia sulla Terra da quella che muove la guerra, l’odio e le lotte a quella che genera amore, pace e concordia. Questo fenomeno è chiamato “Microchimerismo maschile”.
Microchimerismo significa ospitare un piccolo numero di cellule che hanno avuto origine in un individuo geneticamente diverso.
“Quando sottoposti ad autopsia, i cervelli delle donne che non erano mai rimaste incinte, hanno rivelato DNA maschile prevalente in un cervello femminile.”
E’ stato fatto di tutto per nascondere questa evidenza scientifica. Molti studi sono stati occultati ma ho passato al setaccio tutto e trovato l’affermazione schiacciante, quella che hanno cercato di nascondere. L’affermazione che ogni singolo articolo scritto su questo importantissimo studio è stato del tutto censurato ed estromesso dagli archivi.

Di cosa hanno così paura ?
In conclusione, il Microchimerismo maschile non é infrequente nelle donne senza figli. Inoltre in gravidanze analizzate, altre possibili situazioni di microchimerismo maschile includono quello che viene riconosciuto come aborto spontaneo, oppure la scomparsa del gemello maschio, il trasferimento da un fratello maggiore attraverso la circolazione materna o un rapporto sessuale maschile…
La frequenza e i livelli erano più elevati nelle donne con aborto indotto che nelle donne con altre storie di gravidanza. Sono necessari ulteriori studi per determinare le origini specifiche di microchimerismo maschile nelle donne.

Si evince che è stato molto opportuno ignorare la causa – fonte più ovvia di presenza di DNA attraverso il fenomeno del microchimerismo maschile, ospitato all’interno del corpo femminile. E i media hanno glissato del tutto sull’argomento.
Ciò ha implicazioni molto importanti per le donne. Soprattutto le donne con abitudini promiscue che praticano rapporti sessuali non protetti. Ogni maschio dal quale la donna assorbe spermatozoi, diventa una sua parte viva per tutta la vita.
Le donne sottoposte ad autopsia in questo studio erano anziane.
Alcune avevano portato con sè il DNA maschile perfettamente vivo per ben più di 50 anni!
Questo farà sicuramente arrabbiare le femministe, là fuori.
Ma spiega tanto delle donne, della vita, delle relazioni.
Lo sperma è vivo. E’ composto da cellule viventi.
Tratto da: http://www.paradisefruit.altervista.org/ti-porto-dentro-microchimerismo/

HOME

BACK