Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


Scoperta nello spazio NEBULOSA a doppia elica come il DNA
 

DNA Cosmico, scoperta nello spazio una elica doppia, come il Dna del Vivente.

“Le forze magnetiche al centro della galassia hanno impresso ad una nebulosa la forma del DNA, rivela uno studio.

La forma a doppia elica si rinviene all’interno degli organismi viventi, ma questa e’ la prima volta che viene osservata nel Cosmo.

Nessuno ha mai visto prima nulla del genere nello spazio, ha detto l’autore dello studio, Mark Morris della UCIA.
La maggior parte delle nebulose sono galassie a spirale piene di stelle o conglomerati amorfi di polvere e gas, ovvero “nuvole” nello spazio. Coi’ che vediamo rivela un alto gradi di ordine”. Queste osservazioni, fatte con il telescopio spaziale della NASA, Spitzer, sono illustrate nel numero del 16/03/06 dalla rivista Nature che cita il sito: space.com


Cosmic 'DNA': Double Helix Spotted in Space

By Bjorn Carey
SPACE.com Staff Writer
Source:
http://www.space.com/scienceastronomy/060315_dna_nebula.html

Magnetic forces at the center of the galaxy have twisted a nebula into the shape of DNA, a new study reveals.
The double helix shape is commonly seen inside living organisms, but this is the first time it has been observed in the cosmos.

"Nobody has ever seen anything like that before in the cosmic realm," said the study's lead author Mark Morris of UCLA. "Most nebulae are either spiral galaxies full of stars or formless amorphous conglomerations of dust and gas--space weather. What we see indicates a high degree of order." These observations, made with NASA's Spitzer Space Telescope, are detailed in the March 16 issue of the journal Nature.
 

Le Scienze, Novembre 2009, n. 495 - La vita sulla terra
Dagli studi sulla materia inanimata arrivano nuovi indizi sull'origine dei primi organismi. Di Alonso Ricardo e Jack W. Szostak
I ricercatori hanno scoperto una nuova serie di reazioni grazie  a cui l'RNA potrebbe essersi formato da composti chimici presenti sulla giovane Terra.
Altri studi hanno confortato questa ipotesi secondo cui cellule primitive contenenti molecole simili all'RNA potrebbero assemblarsi spontaneamente, riproducendosi ed evolvendosi, e dando infine origine alla vita. Ora si sta cercando di produrre  in laboratorio i primi organismi completamente autoreplicanti, una nuova origine della vita  per capire come ha avuto inizio  la prima volta.
Tratto da: lescienze.espresso.repubblica.it