Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


MILZA
 

Quando la Milza è ingrossata
La milza è un organo impari del sistema linfatico, di forma ovoidale, situato nella parte sinistra dell'addome, sotto il diaframma, in prossimità dello stomaco e del pancreas. Il suo compito è di produrre globuli bianchi, ripulire il sangue dai globuli rossi invecchiati e controllare la presenza di agenti patogeni e particelle estranee.
vedi:
INTESTINO MOTORE del Corpo + Intestino - la forza del e nell'Intestino +  Putrefazione intestinale

La milza e' un' Organo del sistema linfatico, deputato alla produzione di alcune cellule responsabili della risposta immunitaria (linfociti e monociti) e di anticorpi; ha anche funzione di accumulo dei globuli rossi e di distruzione di quelli invecchiati.
La milza è un importantissimo organo che svolge numerose funzioni alcune di esse ancora non perfettamente comprese. In età fetale durante lo sviluppo svolge un'importante funzione emopoietica, ovvero concorre alla formazione dei globuli rossi.
Questa attività viene persa con il tempo ma può essere riacquistata in seguito ad alcuni casi gravi come ad esempio una forte emorragia interna. Insieme al fegato permette l'emolisi ovvero permette la distruzione dei globuli rossi invecchiati (sferociti) e quindi concorre al ricambio del sangue e inoltre serve da luogo di immagazzinamento del ferro derivante dai globuli rossi distrutti per permettere il suo riciclo. Funge da riserva di globuli rossi che possono entrare nel circolo sanguigno in casi di necessità (intensa attività fisica, emorragie, intossicazioni ed asfissia).
Negli adulti svolte un ruolo sostanziale nella formazione di cellule bianche del sangue (linfociti e moniciti) che sono importantissimi per difenderci dalle malattia ed inoltre permette la formazione di anticorpi; è in grado di regolare anche la pressione sanguigna sequestrando o rilasciando sangue quando necessario. Funge anche da riserva di piastrine e di fibrinogeno (un'importantissima proteina presente nel sangue che viene trasformata in fibrina da un'altra proteina, la trombina,e serve per la coagulazione del sangue).
Senza milza si può vivere, ma la spelectomia (rimozione della milza) può portare delle conseguenze come ad esempio una maggiore suscettibilità alle infezioni ed a un aumento del rischio trombotico (formazioni di tromboli) e cardiopatie trombotiche.

Rimedi Omeopatici per aiutare la milza:
La milza è un organo del sistema linfatico che serve per produrre cellule immunitarie, creare un serbatoio per i globuli rossi e provvedere alla distruzione di quelli invecchiati. Le malattie della milza sono per lo più una conseguenza di altre patologie, a volte di tipo infettivo, più spesso cronico-degenerative, come la cirrosi epatica, le malattie linfo e mieloproliferative e le anemie croniche. Il sintomo più comune è l'ingrossamento di quest'organo, definito con il termine "splenomegalia".
Alcuni rimedi omeopatici hanno un'affinità elettiva con la milza e possono contribuire a regolarne la funzione.
Il primo rimedio a cui pensare in caso di splenomegalia è China officinalis (*), di cui il sintomo principale è il dolore addominale che compare camminando, anche lentamente. La milza appare ingrossata, di consistenza dura, e l'addome è molto sensibile a ogni contatto fisico. Sono presenti meteorismo addominale e gastrite.
Questi sintomi sono un'indicazione anche per Asafoetida (tratto da una spezia indiana), un altro rimedio per i disturbi splenici.
Anthracinum è utile quando la splenomegalia si manifesta con dolori, anche intensi, e bruciori a livello del fianco sinistro. Sono presenti sintomi di tipo gastrico - nausea, vomito - e una marcata sensazione di freddo agli arti inferiori. Viene usato nelle forme croniche di malaria Aranea diadema, che è un eccellente rimedio per le intossicazioni da chinino e derivati.
Interessanti per i disturbi della milza sono inoltre Urtica urens, soprattutto in casi di precedente malaria, e Ceanotus americanus. Si pensi a quest'ultimo rimedio quando sono presenti splenomegalia, dolori pungenti al fianco che peggiorano con il movimento e l'impossibilità di stare coricati sul lato sinistro.
By Elio Rossi - Tratto da: Repubblica.it
(*) China officinalis (Corteccia della cincona)
Utile anche in: Cattiva digestione; diarrea; coliche epatiche; ittero; ronzio alle orecchie; reumatismi; allattamento con spossatezza; sequele di emorragie, di anemie, di malaria; febbri di varia natura; stanchezza.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

IMPORTANTE:  Le malattie lo ricordiamo nascono dagli errori comportamentali ed iniziano (le infiammazioni) dall'apparato gastrointestinale.....per poi arrivare agli organi bersaglio....
vedi  anche Le ricerche di Naessens  + 
Intestino - la forza del e nell'Intestino
il microbo e' nulla, e' tutto e solo l'alterazione del Terreno che causa ogni tipo di malattia, per via dei Conflitti Spirituali e delle trasgressioni alle leggi per il benessere e la Perfetta Salute - vedi: Cure Naturali  +  Putrefazione intestinale


Ricordarsi che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

"Questo sito WEB vi informa", Non siamo responsabili della correttezza e/o della solvibilità degli inserzionisti del ns. Network.
 Webmaster  - Vietata la copia anche parziale dei contenuti, se non viene citata la fonte - All rights reserved - Publisher DataBit s.a.