Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


"MALATTIE" prodotte dall'uso anche e non solo di ANTIBIOTICI
Sindrome della permeabilita' intestinale ed autismo
Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
 

Malattie Iatrogene
Una ricerca inglese conferma che l’abuso (gli studi non parlano di abuso, ma di uso) di antibiotici da piccoli predispone alla malattia. Asmatici, rischio crisi da virus. I sintomi cosi come le infiammazioni comuni peggiorano.

vedi anche: Definizione della parola "malattia" + Danni dei Vaccini +
AllergieAllergie dai Vaccini  +  Cura dell'Asma + Acidosi=riordino del pH + Falsità della medicina ufficiale +  La teoria dei germi di Pasteur e' FALSA

Sindrome infiammatoria chiamata "Asia" scatenata dai vaccini !
ASIA_Sindrome infiammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf
Tratto da:  http://www.assis.it/wp-content/uploads/2014/12/ASIARiassunto.pdf
... ed e' noto che... le infiammazioni sono foriere di qualsiasi tipo di sintomi, che i medici impreparati allopati chiamano erroneamente "malattie"....


Gli attacchi asmatici vengono spesso innescati da infezioni virali delle vie respiratorie. Anche il comune raffreddore (esso stesso una infezione) causa sintomi simili a quelli della febbre da fieno e dell’asma.
Questi nessi tra infezioni e malattie di tipo allergico sono stati ampiamente accertati. Tuttavia alcuni dati discussi ad un recente convegno congiunto della Società Britannica di Immunologia e della Società Britannica di Allergia ed Immunologia Clinica sembrano (NdR: infatti "sembrano", ma non solo le reali cause fisiologiche primarie, mentre lo sono per i bambini,  i Vaccini), per aggiungere nuovi elementi a tali nessi, come tra l’altro emerge dal commento che appare sul numero di marzo di lmmunology Today, una tra le più importanti riviste internazionali di immunologia.
Nel convegno, i dati presentati da Johnston mostrano che negli individui asmatici, in seguito a certe infezioni, è carente un particolare tipo di difesa immunitaria, la risposta dei linfociti I helper di tipo i (Thl) - vedi: Immunodepressione da Vaccino
I linfociti Thl combattono le infezioni prodotte da quei microrganismi (tra cui i virus) che, arrivando nelle cellule, si sottraggono all’attacco degli anticorpi circolanti nel sangue.
L’altro tipo di difesa immunitaria, la risposta Th2, (vedi: Immunodepressione da Vaccino - 2) che porta alla produzione di anticorpi e combatte prevalentemente quei microrganismi che si insediano nel nostro organismo ma fuori dalle cellule, viene invece fortemente attivata negli individui asmatici. Nella patologia asmatica risulta quindi un quadro di squilibrio tra risposte immunitarie Thl e Th2 a favore di quest’ultima, con un possibile indebolimento della capacità di difesa contro le infezioni.
(NdR: e cio' accade soprattutto e solamente ai vaccinati)
Altri interessanti risultati sono stati presentati da Hopkin, dell’Ospedale Churchill di Oxford.
In uno studio su circa 2.000 bambini inglesi, basato sui registri dei medici di famiglia, è stato visto che quei bambini (NdR: vaccinati) che avevano ricevuto terapia antibiotica sotto l’età di due anni avevano una maggiore probabilità di sviluppare in seguito malattie di tipo
allergico come l’asma, la febbre da fieno o l’eczema.
Questa
maggiore probabilità si osservava con antibiotici somministrati per qualsiasi patologia, e non appariva quindi legata al tipo di infezione, mentre invece appariva legata ad alcune classi di antibiotici (cefalosporine e macrolidi), ma meno ad altre, come la penicillina.
Una cosa sorprendente è che risultati simili erano stati ottenuti in precedenza anche in un altro studio svolto in Nuova Zelanda, certamente molto distante dalla Gran Bretagna.
Questi dati quindi sembrano indicare un nesso tra uso di antibiotici nella prima infanzia e malattie di tipo allergico.
Tra le interpretazioni possibili di questi dati, Hopkin e colleghi ritengono più verosimile la seguente.
Oltre ai microrganismi patogeni, gli antibiotici normalmente distruggono anche la flora intestinale non patogena. Nei primi anni di vita la flora intestinale (cioè i microrganismi non patogeni che normalmente risiedono nel nostro intestino) sembra svolgere un ruolo importante nella maturazione dei linfociti I, e la sua assenza potrebbe spingere il sistema immunitario verso risposte di tipo Th2.

E’ noto poi che una eccessiva attivazione della risposta Th2 può sensibilizzare verso le reazioni allergiche e l’asma. Insomma, una eccessiva “pulizia” dalle infezioni nella prima infanzia potrebbe favorire in seguito l’insorgere di patologie di tipo allergico.
Se questo nesso causale tra uso degli antibiotici nella prima infanzia ed asma
esiste davvero, concludono gli autori, si aprono importanti possibilità di intervento, ad esempio per valutare opportune modificazioni alle linee-guida per il trattamento di queste patologie, oppure per identificare i microrganismi non patogeni nella flora intestinale che risultino importanti nel programmare lo sviluppo immunitario nei primi anni di vita.
By Ottaviano Serlupi; pag. 10 di ‘Repubblica Salute’ n. 222 di Giovedi 6 Aprile/2000
Referenze da Medline:
(1)   lmmunol Today 1999 Jul;20(7):31 7-22 — “Atopic disorders: a default pathway in the absence of infection ?”
Erb KJ - Zentrum fur lnfektionsforschung, Universitat Wurzburg, Rontgenring 11, 97070 Wurzburg, Germany 
- mail: klaus.erb@mai.l.uniwuerzburg.de

Commento
NdR: quello che NON si dice e' che
TUTTE le vie respiratorie sono strettamente collegate all'apparato digerente, quindi ogni patologia intestinale si ripercuote sulle vie respiratorie - vedi: Catarro, Tosse, raffreddore
Inoltre lo studio non ha ricercato le varie cause delle malattie che nei bambini sono anche e soprattutto i Vaccini

Utilizzo della BioElettronica per qualsiasi sintomo che i medici impreparati della medicina ufficiale chiamano impropriamente "malattie", per il ripristino della funzionalita' dei neurotrasmettitori + Protocollo della Salute

Ricordarsi che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.