Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


MALATTIE DEGENERATIVE 
Sindrome della permeabilita' intestinale ed autismo
 

MALATTIE DEGENERATIVE  -  le Terapie del dott. Heinrich Kremer  
vedi:
Stress Ossidativo - 1 +  CANCRO + Porfiria

TERAPIA di BILANCIAMENTO BIOLOGICO - PREPARATI, ALTERNATIVE, DOSAGGI, COMBINAZIONI e DURATA CONSIGLIATA della TERAPIA

Queste indicazioni hanno lo scopo di fornire un orientamento e di agevolare la decisione terapeutica. Uno schema applicativo rigido non viene fornito in quanto non potrebbe tenere minimamente conto della dinamica patologica molto diversa da un individuo all'altro.
La terapia di bilanciamento biologico (prima, durante o in seguito ad interventi chirurgici, chemioterapie e/o radioterapie oppure in alternativa alla terapia oncologica convenzionale) è basata sui risultati più recenti nell'ambito della ricerca clinica di base, non ancora acquisiti da numerosi terapeuti. Si tratta di sostanze di bilanciamento, che naturalmente il corpo stesso sintetizza, oppure di sostanze che fanno parte degli alimenti. In presenza di una carenza, all'origine del processo patologico, il fabbisogno di sostanze di bilanciamento di questo tipo da parte dell'organismo è maggiore rispetto alla persona sana. L'esperienza dimostra perciò che l'efficacia di queste sostanze di bilanciamento dipende dall'elevato dosaggio e dalla giusta combinazione per un periodo di tempo adeguato, per consentire all'organismo di ripristinare i livelli necessari. La comprensione di questi effetti presuppone alcune conoscenze di base della biologia cellulare in condizioni normali e disturbate, acquisite nel corso del seminario.
Per facilitare l'orientamento vengono indicate alcune fonti o aziende produttrici, ciò in quanto diversi prodotti terapeutici non sono soggetti all'obbligo di prescrizione, non vengono rimborsati dalle mutue, oppure non sono disponibili sul mercato. I prodotti, selezionati sulla base delle proprie esperienze terapeutiche, non sono esclusivi e vengono consigliati a mo di esempio.
In considerazione della gran offerta di oligoelementi e di altre sostanze di bilanciamento, per ragioni di qualità e di costo si segnalano i preparati della ditta Vitamehr, costituita dal fondatore della terapia ortomolecolare, il Premio Nobel Linus Pauling.
In tutti i casi si consiglia comunque di prevedere una terapia mentale di supporto.

RIPRISTINO dell'EQUILIBRIO OSSIDO-RIDUTTIVO
A) Glutatione ridotto (GSH) orale
1. S-Acetil-L-Glutatione (SAG): il gruppo acetile protegge lo L-glutatione dall'ossidazione, soprattutto fino alla sua penetrazione nelle cellule. 100 mg combinati con L-cisteina 20 mg e ginkgo biloba fol. polv. (polifenoli) 20 mg: fino a 20 caps. die, almeno 15 giorni, proseguire con una dose di mantenimento di 10 capsule die per 6 settimane (il preparato SAG può essere ordinato attraverso le farmacie su prescrizione medica; per informazioni rivolgersi alla Synopharm, D, e-mail: svv.apotheke@synopharm.de).
2. Parallelamente al bilanciamento GSH (con e senza ginkgo biloba), N-acetil-cisteina (NAC) 3-10 gr die orale, dopo la sospensione di GSH (SAG), a partire dal 15° giorno, continuare con NAC 3-10 gr. die per 6 mesi (in presenza di sensibilizzazione gastrica al NAC, distribuire la dose sull'arco della giornata, somministrare SAG e NAC circa 2 ore prima dei pasti, non insieme a minerali o altri farmaci).
3. Glutatione ridotto, preparato Red-Ox: la protezione del glutatione ridotto dall'ossidazione fino alla penetrazione nelle cellule è dubbia. (Mentop-Pharma, tramite farmacia con prescrizione medica). Dosaggio e durata di somministrazione e bilanciamento NAC parallelo e continuazione con NAC, idem come per il SAG.
Nota: in caso di disturbi intestinali, procedere al risanamento intestinale prima della medicazione con GSH; per rafforzare la flora intestinale sana e disturbata si raccomanda la Bevanda del Pane Kanne (prodotto di fermentazione dell'acido lattico da cereali di coltivazioni biologiche; disponibile nelle erboristerie e simili). In caso di costipazione il fitoterapico complesso PADMA Lax (prodotto secondo un'antica ricetta tibetana in Svizzera, PADMA AG, Schwerzenbach presso Zurigo, Tel. 0041(0)18870000, fax 0041(0)18870099); in caso di diarrea, colture di lactobacillus o acidophilus o preparato a base di aminoacido alanina in soluzioni di reidratazione.
4. Glutatione ridotto intramuscolare o endovena in caso di problemi di assorbimento. La protezione del glutatione ridotto somministrato endovena dall'ossidazione fino alla penetrazione nelle cellule è dubbia. (p. es. Tationil 600, Boehringer Mannheim Italia, dietro prescrizione medica, specialità internazione disponibile attraverso le farmacie): fino a 1200 mg im o ev die per 15 giorni, bilanciamento NAC parallelo e continuazione dopo la sospensione del GSH, come al punto 2.

B) N-acetil-cisteina (NAC) oppure L-cisteina
Il gruppo acetile del NAC migliora l'assorbimento nell'intestino tenue.
1. NAC orale (con o senza bilanciamento GSH): 3-10 gr. die
2. Diversi preparati (farmacia, erboristeria)
3. ACC akut 600 cps. effervescenti; 10-20 cps. die, distribuite nell'arco della giornata. Svantaggio: alta concentrazione di sodio (disponibile nelle farmacie; sulla ricetta è possibile riportare l'indicazione "Bronchite").
4. NAC intramuscolare/endovena fino a 1200 mg/dì per 15 giorni - 4 settimane, quindi passare alla somministrazione per via orale (p. es. preparato Fluimucil fiale (Zambon Italia).

C) Ditioltione
Rimedio efficacissimo a base di zolfo per il ripristino dell'equilibrio ossidoriduttivo in presenza di tumori, epatite, immunodeficienza cellulare (non è ancora disponibile in Germania, lo sarà probabilmente alla fine del 2002; per il livello dei test clinici e la disponibilità negli USA, consultare Internet: preparato Oltipraz, 2 x settimana 125-250 mg per m2 di superficie corporea per 3 mesi).

D) Polifenoli per via orale
1. Catechina:
Principio attivo nel tè verde non fermentato (in erboristeria, farmacia), anche in forma di estratto (capsule con tasso di caffeina ridotto dello 80%, 1 caps. contiene la stessa quantità di 3 tazze di tè verde): 3 capsule/dì (Vitamehr)
2. Ginkgo biloba:
- Estratti: prep. Symfona N, 6 x 1 capsule die (Bioline, Svizzera) oppure altri estratti; disponibili in farmacia (dietro prescrizione)
- In combinazione con SAG (vedi sopra)
3. Antociani
- Estratti: preparato mirtilli neri (Vitamehr), 6 capsule die o altri estratti; disponibili in farmacia (dietro prescrizione)
- In combinazione con GSH, Recancostat comp (preparato costoso, attualmente prodotto in Guatemala; galenica dubbia)
4. Fitoterapico complesso, basato su un'antica ricetta tibetana; contiene 20 polifenoli e tannini diversi: preparato PADMA 28 6x2 drg. die (PADMA AG, CH)

E) Selenio
1. Seleniuro di sodio, preparato Selenase (vedi schema del trattamento allegato secondo il Prof. Schumacher)
2. Altri preparati organo-selenici (farmacia, dietro prescrizione); in particolare prima, durante e dopo interventi chirurgici, chemioterapia e radioterapia.

F) Ryoxon
(WF soluzione 10), prodotto di reazione cloruro-ossigeno TCDO, endovena - soluzione di infusione con formulazione rigorosa (farmacia, dietro prescrizione; OXO Chemie, D)

ATTIVAZIONE MITOCONDRIALE
A) Coenzima Q10
1. Orale 200 mg die per alcuni mesi; preparato Coenzym Q10 50 mg (Vitamehr)
2. Altri preparati (farmacia, dietro prescrizione);

B) L-Carnitina
1. Orale 6 gr die per 15 giorni, diversi preparati (farmacia, dietro prescrizione);
2. Preparato L-Carnitina (Vitamehr)

C) Acido alfalipoico
1. Orale 600 mg die per alcuni mesi; diversi preparati (farmacia, dietro prescrizione);
2. Combinato con tiamina (vitamina B1) 300 mg die

D) NADH
1. Orale 2 gr. di lievito N.A.D.H. (farmacia, dietro prescrizione);
2. Niacina (vitamina B3), diversi preparati (farmacia, dietro prescrizione);

REGOLAZIONE degli ACIDI GRASSI
A) Acidi grassi Omega 3
1. Olio di semi di lino. I semi di lino hanno la più elevata concentrazione in natura di acidi grassi Omega 3, in particolare la frazione EPA particolarmente efficace. E' da preferirsi l'olio di semi di lino spremuto a freddo con un piccolo mulino casalingo; fino a 6 cucchiai die diluiti con 5 parti di liquido (a causa delle mucillagini contenute nei semi di lino).
In alternativa, olio di semi di lino non spremuto a freddo di produzione biologica (da consumarsi preferibilmente entro 3 mesi dalla spremitura; un buon olio di lino non deve avere un sapore rancido. Fornitore: Bloch di Freudenstadt im Schwarzwald; rivolgersi all'erboristeria per individuare prodotti di altri fornitori).
2. Concentrati di olio di pesce al 3-5% con alto tasso di EPA; dosaggio più elevato possibile (verificare la tollerabilità) (la concentrazione di EPA nei concentrati di olio di pesce è di norma inferiore rispetto a quello dell'olio di lino spremuto a freddo).
3. Microalghe Chlorella vulgaris 5-10 compresse die, p.es. preparato Algomed, in farmacia (informazioni specifiche: Ökologische Produkte Altmark in Klötze/Sachsen-Anhalt).
4. 1-2 x settimana pesce fresco di mari freddi
5. Preparato Salmon Oil 8-10 Softgel die (Vitamehr)
6. Acidi grassi Omega 3 in combinazione con sali di Ferro++ (farmacia, dietro prescrizione);

Nota: L'efficacia dei preparati Omega 3 viene potenziata con la somministrazione di Magnesio 300 mg e Zinco 25 mg die. In caso di assunzione prolungata per più di 6 mesi, si consiglia di integrare la somministrazione di acidi grassi Omega 3 con oli contenenti concentrazioni rilevanti di acidi grassi Omega 6; consigliabile olio di canapa (erboristeria).

B) Cromo
1. Cromo (Picolinat) 500 microgrammi die, diversi preparati (farmacia, dietro prescrizione);
2. Preparato Cromo (Picolinat) 200 mcg 2-3 tabl. die (Vitamehr)

C) Ioduro
1. Iodio 150-200 microgrammi die, diversi preparati (farmacia, dietro prescrizione);
2. Preparato di alghe brune Kelp (Vitamehr)

RIEQUILIBRIO degli AMINOACIDI
A) Glutamina
1. Per trattare la wasting syndrom (cachessia) pronunciata, fino a 30 gr. die; effetti buoni in combinazione con acidi grassi Omega 3 (vedi sopra); (dietro prescrizione, disponibile in farmacie o tramite fornitori di integratori alimentari)
2. Diversi preparati (tramite Internet).

B) Arginina
1. Prima e dopo interventi chirurgici; dosaggi elevati per cachessia 30 gr. die; diversi preparati (farmacia, dietro prescrizione);
2. Diversi preparati (tramite Internet)

C) Melatonina
(Sintetizzata nella ghiandola pineale dall'aminoacido triptofano attraverso il precursore serotonina; antiossidante efficacissimo e in dosaggi più elevati efficace per il trattamenti della cachessia)

MODULAZIONE IMMUNITARIA
A) Zinco
1. Preparato Zinkonase (vedi schema del trattamento allegato secondo il Prof. Schumacher)
2. Preparato Zinco (Picolinat) 30 mg die (Vitamehr).
Soprattutto prima, durante e dopo interventi chirurgico, chemioterapia e radioterapia.

B) Timo-Peptidi
Preparato Thymoject (vedi schema del trattamento allegato secondo il Prof. Schumacher)

C) Peptidi epatici e renali
Preparato Thymoject (vedi schema del trattamento allegato secondo il Prof. Schumacher)

D) Milza-peptidi
Preparato AF2 (vedi schema del trattamento allegato secondo il Prof. Schumacher)

E) Fitoterapico
Flor*Essence infuso (Edizioni Ernährung und Bewusstsein)

F) DHEA-S
(Importante ormone contrastante l'ormone da stress cortisolo, deficitario in presenza di tumori, AIDS ed altre patologie sistemiche; trattamento efficace tramite sostituzione con DHEA-S).
1. DHEA-S ormone sostituzione previa analisi laboratorio medico (farmacia, dietro prescrizione)
2. Sostituzione DHEA-S con Dioscorea (Wild Yam Extract 10:1) 0,9-1,8 die per 4 settimane, preparato DHEA (naturale) (Vitamehr).

RAFFORZAMENTO della MATRICE EXTRACELLULARE
A) Polianioni
1. Preparato Glucosamina solfato e condroitin solfato 6 capsule die (Vitamehr).

2. Agar-Agar a base di macroalghe fino a 5 gr die, in dosi singole distribuite nell'arco della giornata (diversi preparati: erboristeria, farmacia)
3. Farina di semi di guar fino a 5 gr die (erboristeria, farmacia, prodotto in Svizzera)

B) Estratti standard di vischio
Preparato Euricor (vedi schema del trattamento allegato secondo il Prof. Schumacher)

C) Funghi Maitake
Principio attivo beta-glucano, preparato funghi Maitake, 8-10 capsule die per un periodo prolungato (Vitamehr).

RAFFORZAMENTO DELLA CAPACITA' DI DISINTOSSICAZIONE
A) Isotiocianati
Sostanze a base di zolfo contenute in diversi tipi di verdure (soprattutto aglio, cipolla, broccoli, cavoli, ecc.)

B) Acido glucoronico
(Tramite la coniugazione glutatione/cisteina lega le tossine idrosolubili per l'espulsione renale; alleggerisce il sistema del glutatione)
1. Preparato funghi Kombucha (infuso) 6-10 capsule die (Vitamehr).
2. Infuso Kombucha preparazione propria (Teepilz Kombucha. Das Naturheilmittel und seine Bedeutung. Verlag Ennsthaler).
3. Diversi preparati a base di acido glucoronico (farmacia, dietro prescrizione).

INIBIZIONE dell'PERREATTIVITA' dei RICETTORI ORMONALI
Isoflavoni
(Fitoestrogeni genisteina daizeina, et al.)
Preparato Isoflavoni di soja 1,5-3 gr. die (Vitamehr)

BILANCIAMENTO del LIVELLO di OLIGOELEMENTI
A parte la compensazione dell'acido folico, selenio, zinco, ferro, magnesio, cromo e ioduro necessario e la sostituzione delle Vitamine B in presenza di tumori, AIDS ed altre patologie sistemiche, si raccomanda un bilanciamento personalizzato e selettivo con vitamine, minerali e oligoelementi e di seguire un'alimentazione adeguata. In caso di esaurimento degli oligoelementi per cause patologiche o di stile di vita, la terapia base può prevedere l'uso di preparati combinati, ad esempio il preparato "GO-FOR-THE-MAX+Q10", 1 confezione die per 30 giorni o per i vegetariani il preparato "Vitamine e più per vegetariani" 6 compresse die per 30 giorni (Vitamehr) o Berocca (Roche, farmacia, dietro prescrizione).

CORRETTA ALIMENTAZIONE
La regola principale in relazione all'alimentazione per i malati di tumore, AIDS ed altre patologie sistemiche prevede l'abbassamento drastico degli acidi grassi saturi nell'alimentazione quotidiana (riduzione ad almeno il 15-20% del totale delle calorie) e la loro sostituzione con acidi grassi essenziali del tipo Omega 3 (consigliabile Omega 3 con alta concentrazione di EPA in rapporto agli Omega 6 (acido gammalinolenico, GLA) 5-3:1).

Si raccomanda un'alimentazione quantitativamente ridotta ma qualitativamente superiore (seppure più costosa) con grandi quantità di frutta e verdura e prodotti di farine integrali di coltivazioni biologiche, il consumo regolare di pesce fresco di mari freddi, macroalghe ed altri prodotti marini. L'alimentazione dovrebbe essere completata con l'assunzione di grandi quantità di siero del latte (alta concentrazione di cisteina e metionina).
L'alimentazione dovrà essere personalizzata in funzione del fattore di predisposizione genetica, indicata dal gruppo sanguigno del paziente. Per l'introduzione ed attuazione pratica si consiglia il libro "4 gruppi sanguigni; quattro strategie per una vita sana" con relativo ricettario di P. J. D'Adamo, Monaco di Baviera 1999.

INTERVENTO TERAPEUTICO

OBIETTIVI

PRODOTTI

RIPRISTINO DELL'EQUILIBRIO OSSIDORIDUTTIVO

Condizione fondamentale per il ripristino del programma genetico di inibizione tumorale in funzione dello stato pssidoriduttivo ripristino della possibilità di apoptosi

Glutatione ridotto (GSH), N-acetilcisteina (NAC), ditioltione, polifenoli, selenio

ATTIVAZIONE DEI MITOCONDRI

Stimolazione della catena respiratoria e della cessione diCalcio++  nei mitocondri fattore centrale per l'apoptosi

GSH, NAC, coenzima Q10, L-carnitina, acido alfalipoico, NADH

RIASSETTO DEL METABOLISMO LIPIDICO

Inibizione del ciclo di divisione cellulare tramite modulazione delle prostaglandine e poliamine apoptosi tramite perossidazione dei lipidi

Acidi grassi Omega 3 + sali di Ferro++,
cromo + ioduro (per l'abbassamento del colesterolo nelle membrane)

RIEQUILIBRIO DEL CATABOLISMO PROTEICO

Inversione della decomposizione proteica nella muscolatura dello scheletro e del bilancio negativo dell'azoto ed energetico trattamento della cachessia

Glutamina, NAC, arginina, L-carnitina, melatonina, acidi grassi Omega 3

MODULAZIONE IMMUNITARIA

Attivazione delle funzioni Th1 helper (con produzione di citochine tipo 1 e sintesi NO citotossico) apoptosi di germi patogeni opportunisti, cellule tumorali e metastasi

NAC, glutamina, arginina, selenio, zinco, peptidi del timo, fegato e rene, fitoterapico Flor*Essence, DHEA-S

INTERVENTO TERAPEUTICO

OBIETTIVI

PRODOTTI

RAFFORZAMENTO DELLA MATRICE EXTRACELLULARE

Inibizione del distacco e reinsediamento delle metastasi e della neoformazione capillari

Polianioni, estratti di vischio standardizzati, funghi Maitake

RAFFORZAMENTO DELLA CAPACITÀ DI DISINTOSSICAZIONE

Stimolazione del sistema enzimatico fase II nel fegato alleggerimento del sistema antiossidante dei mitocondri riduzione attività enzimi fase I

GSH, NAC, ditioltione, isotiocianati, glutamina, polifenoli + tannini, acido glucoronico

INIBIZIONE DELL'IPERATTIVAZIONE DI RICETTORI ORMONALI E DELLO STRESS ORMONALE

Modulazione del colesterolo come sostanza madre degli ormoni sessuali glucocorticoidi e mineral-corticoidi, inibizione delle citochine tipo 2 e stimolazione dello NO citotossico

Acidi grassi Omega 3, isoflavoni,
flavonoidi + tannini, polianioni,
NAC/GSH, DHEA-S

BILANCIAMENTO DEGLI OLIGOELEMENTI

Ripristino livelli ottimali di minerali, oligoelementi e vitamine in quanto implicati in tutte le reazioni ossidoriduttive e metaboliche in generale

Bilanciamento individuale dei deficit

ADATTAMENTO
DELL' ALIMENTAZIONE AL FATTORE DI PREDISPOSIZIONE DELL' INDIVIDUO

Bilanciamento della sensibilità individuale per le sostanze estranee e tossiche e per i farmaci (determinazione del gruppo sanguigno come indicatore per il polimorfismo enzimatico genetico)

adeguamento graduale delle abitudini alimentari (vedi ricettario D'Adamo)

Tratto da: macroedizioni.it

Sindrome infiammatoria chiamata "Asia" scatenata dai vaccini !
ASIA_Sindrome infiammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf
Tratto da:  http://www.assis.it/wp-content/uploads/2014/12/ASIARiassunto.pdf
... ed e' noto che... le infiammazioni sono foriere di qualsiasi tipo di sintomi, che i medici impreparati allopati chiamano erroneamente "malattie"....


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Un esempio: Morbo di Alzheimer - UNA PROTEINA “SAREBBE” RESPONSABILE dell’ALZHEIMER
Sarebbe una proteina, presente sulla superficie delle cellule nervose  cerebrali, la responsabile dei disturbi cognitivi (memoria ed apprendimento)  che caratterizzano la fase iniziale della malattia di Alzheimer (520 mila  persone colpite in Italia). Lo sostengono, in uno studio pubblicato dalla  rivista The Journal of Neurosciences, esperti del CNR di Pisa,  dell'Universita' dell'Aquila, della Scuola Internazionale Superiore di Studi  Avanzati (SISSA) di Trieste, del European Brain Research Institute (EBRI) di  Roma e della Columbia University di New York.
La ricerca e' stata condotta  dal gruppo formato dal Dr. Nicola Origlia e dal Prof. Luciano Domenici  presso il laboratorio di Neuroscienze del CNR di Pisa e sostenuta dalla  Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa. "Utilizzando un modello animale, si  e' riusciti ad individuare nella corteccia entorinale, una delle aree  cerebrali piu' colpite nella malattia di Alzheimer - sono parole di  Domenici - una proteina chiamata RAGE (l'acronimo della proteina) in grado di legare la sostanza beta-amiloide (prodotta dalle cellule colpite dalla  malattia) e di indurre alterazioni nervose fino ai disturbi  dell'apprendimento e della memoria. L'abnorme produzione della sostanza  beta-amiloide porta alla formazione delle placche senili, uno dei segni  caratteristici della malattia.
Secondo questa ricerca, durante le fasi  iniziali ed ancor prima che si formino le placche, la sostanza beta-amiloide  si lega a RAGE provocando disturbi cognitivi". "Sebbene non sia ancora  chiaro perche' si produca un'elevata quantita' di proteina beta-amiloide -  precisa Domenici - il meccanismo scoperto apre la strada per una diagnosi  precoce e lo sviluppo di farmaci atti ad arrestare o rallentare il decorso  della malattia.
Test sperimentali mirati a individuare il recettore RAGE -  conclude Domenici - sono in fase d'allestimento ed in un prossimo futuro consentiranno, se confermati nella loro efficacia, d'impostare la ricerca farmacologica verso molecole in grado di inibire il legame di beta-amiloide al recettore stesso".
Tratto da: salute.agi.it

Commento NdR: siamo ben poco ottimisti al riguardo, troppo spesso in passato si sono fatti annunci del genere senza nessun miglioramento concreto nell'approccio alla malattia.
Il punto principale è questo: "Sebbene non sia ancora chiaro perche' si produca un'elevata quantita' di proteina beta-amiloide", significa semplicemente che finché non si scoprono le “causeprimarie e secondarie delle malattie DEGENERATIVE (La Medicina Naturale le conosce molto bene), avremo sempre poco più che degli inefficaci palliativi...oppure dei farmaci tossici che accorciano la vita del malato...come nel caso della Chemio terapia 
+  Legge di Guarigione

Utilizzo della BioElettronica per qualsiasi sintomo che i medici impreparati della medicina ufficiale chiamano impropriamente "malattie", per il ripristino della funzionalita' dei neurotrasmettitori + Protocollo della Salute

Ricordarsi che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime,  che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la consulenza QUI. Esso permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente e la sua compatibilita' o meno, con il soggetto analizzato.
 vedi anche: Medicina Quantistica
 Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
 -
scrivete QUI: info@mednat.org

Ecco un  metodo utile per mantenere e/o recuperare la Salute
Metodo MC
in sintesi si basa su tre fattori primari per ottenere risultati di eccellenza. Serve per disintossicare, deparassitare ed aiutare il ripristino della flora batterica autoctona, alterata per vari fattori: Vitamina K1, Vaccini, Farmaci, acque inquinate, cibi industriali intossicati da agricoltura chimica, ecc.
- Primo tra tutti la selezione e la qualità dei prodotti
- Secondo la compatibilità e il valore sinergico dei prodotti con il soggetto che li deve utilizzare
- Terzo il monitoraggio dei prodotti con test di contrazione muscolare (mediante un controllo Kinesiologico personalizzato), per valutare l'utilizzo ideale delle sostanze all'interno di protocolli certificati.
- Vanta risultati che sfiorano il 100%.
Tutto questo può sembrare una banalità ma nasconde una selezione ed uno studio di anni con l'ausilio di Professionisti di altissimo livello.
Poi un altro contributo essenziale lo hanno portato la Passione per la materia, l'Amore per il Prossimo, il desiderio di raggiungere l'Eccellenza.

Metodo MC continua a selezionare prodotti, tecniche e Professionisti per continuare a migliorarsi ed essere sempre piu' di supporto per tutti i bisognosi.
Per visionare il tutto imparare ad utilizzarlo ed accedere all'acquisto del Metodo MC: clicca subito QUI:
MetodoMC da utilizzare ogni giorno per il periodo indicato:
https://www.metodomc.it/vanolijeanpaul.html
- Link per acquistare i loro prodotti: www.prodottidellavittoria.com/p0047.html

RICERCA Parole nel SITO