Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


IPERTIROIDEO = IPEROSSIDATORE    
IPOTIROIDEO = IPOSSIDATORE
(anche per il controllo della funzionalita' tiroidea) 
Sindrome della permeabilita' intestinale ed autismo
 

E’ noto che le funzioni del corpo si attivano in presenza di bioenergia prodotta dalle reazioni biochimiche e le trasmutazione atomiche a debole energia che avvengono grazie al metabolismo intermedio; alcuni bruciano il loro cibo più velocemente ed altri più lentamente, per questo fatto essi si possono distinguere in 2 gruppi:
- I Simpaticotonici
(di condizione funzionale di organi in cui predomina l'attività del sistema nervoso centrale).
-
Parasimpaticotonici; ognuno di essi ha dei sintomi diversi che li possono identificare.
Si è scoperto che le ghiandole surrenali sono preposte al controllo dello stress e l’organismo reagisce ad esso in tre fasi: Allarme, Resistenza, Esaurimento.
Le surrenali e la tiroide sono le ghiandole primarie per la produzione di bioenergia e 4 minerali fondamentali o “macro minerali” intervengono in modo cospicuo nella loro regolazione, questi sono:
Calcio/Magnesio - Potassio/Sodio; essi sono dei veri regolatori metabolici.
Se i livelli di questi minerali sono normali, la tiroide e le ghiandole surrenali funzionano bene, altrimenti nascono problemi; infatti si è scoperto che calcio e magnesio hanno la tendenza a rallentare il metabolismo od ossidazione, disturbando particolarmente tiroide e surrenali che sono preposte alla regolazione del processo di ossidazione corporeo; sodio e potassio invece rendono più veloce il processo di ossidazione, aumentando la funzionalità della tiroide e delle surrenali.
Secondo uno degli scienziati che hanno messo a punto tali scoperte, si può stabilire il rapporto matematico del processo di Ossidazione: il rapporto fra Fosforo e Calcio deve essere di: 2.63:1; quando questo rapporto diminuisce, il processo di Ossidazione aumenta e viceversa. Il rapporto ottimale fra Potassio e Sodio invece, deve essere di: 2.4:1.

Quindi ogni terapia nutrizionale deve tenere conto e portare ogni persona al giusto stadio di ossidazione bilanciata, in modo che il “suo combustibile” venga bruciato od ossidato in modo giusto, in quanto le ghiandole endocrine surrenali e tiroide funzioneranno a dovere ed il rapporto fra Fosforo e Calcio sarà ottimale, questo significherà che i giusti rapporti esisteranno fra anabolismo e catabolismo.
In funzione di questi dati possiamo sapere dove ogni persona si posiziona: o si tratta di “Ipossidatore” o di un “Iperossidatore”.

Per poter controllare in modo certo il funzionamento della tiroide senza fare esami inutili e costosi, basta controllare la temperatura basale a livello ascellare ogni mattina (per i maschi per una settimana, per le femmine per 7 giorni durante il ciclo mestruale) prima di alzarsi dal letto; la temperatura regolare che indica un buon funzionamento di questa ghiandola si situa fra i 36,4 ed i 36,8 gradi.

La temperatura va registrata al mattino perché una volta alzati e durante la giornata essa tende ad alzarsi; un esempio: se una persona al pomeriggio dovesse avere una temperatura di 36,5 gradi, quasi sicuramente è un ipotiroideo.

L’ipotiroideo/ipossidatore, ha sensibilità al freddo ed in genere ha difficoltà ad alzarsi ed a mettersi in moto..., facilmente ha le estremità fredde; egli ha sempre e comunque una forte infiammazione delle mucose viscerali con aumento della quantità di sangue in loco, fatto che di conseguenza gli toglierà il sangue dalla pelle, rendendola anemica e fredda; infatti nelle stagioni di mezzo, autunno e primavera, la sua tiroide farà fatica ad adeguare la temperatura corporea ed egli si raffredderà facilmente fino ad avere facilmente questo raffreddore per tutta la stagione ed i medici lo cureranno per“allergie varie”, questi sono i misteri della “scienza medica odierna” con la sua ignorante presunzione.

L’amminoacido tirosina, il manganese e lo iodio, sono le sostanze più necessarie in questo caso; sovente queste persone presentano problemi ai seni paranasali con presenza di abbondante muco, questo poi produce loro facilità ai raffreddori, sinusiti e di conseguenza infiammazioni alle gengive ed ai denti; ecco perché essi quando si recano in ferie al mare stanno meglio, lo iodio permette alla tiroide di funzionare meglio e di conseguenza i seni paranasali funzionano a dovere ed il muco, raffreddore (i medici in genere la chiamano allergia a...) scompare.

Introversione, apatia, risposte lente agli stress, tendenza alla soppressione delle emozioni comprese quelle belle,  alla depressione ed alla stanchezza, alla timidezza, vivere di ricordi del passato, sono altre sue caratteristiche.
La caduta dei capelli è sempre legata ad una disfunzione tiroidea ed intestinale; ripetuti aborti spontanei di cui non sembra esserci causa, dipendono quasi sempre dalla tiroide; le stipsi, incapacità a sopportare le situazioni difficili, cefalee, vertigini, difficoltà di concentrazione, perdita di memoria, confusione mentale, apatia, pigrizia, scarsità di interesse, depressione, pianto immotivato, edemi locali, perdita di peli sopra ciliari, lingua ingrossata spessa ed ematosa, ipercolesterolemia, eccesso ponderale, immuno soppressione, ipersensibilità alla palpazione della cartilagine costale (che viene diagnosticata come artrite...) sono sempre sintomi di disfunzione ipotiroidea.

In altri casi avremo “lampi di luce” o vertigine (transitori o continuativi) quando da posizione sdraiata passerà a quella eretta; oppure cefalee continue o transitorie con pressione energetica sulla base del collo (pressione cervicale).

Infine l’auscultazione del battito cardiaco: normalmente il primo suono è più profondo e sonoro del secondo; nell’iposurrenalico il secondo invece sarà identico od addirittura superiore al primo; anche nell’ascolto polmonare vi sarà lo stesso problema. Questi sintomi si presentano alle volte assieme ed altre alternativamente.
Questi squilibri ovviamente si riflettono anche a livello di riflesso nervoso e lo si può osservare anche nel “riflesso pupillare paradosso”; di norma ogni stimolo luminoso fa contrarre la pupilla e tale contrazione rimane per circa 30 sec.

Anche la cute va osservata perché può dare utili informazioni per conoscere la funzione della tiroide che in genere nell’ipotiroideo è secca, squamata e screpolata; le unghie sono in genere deboli e se striate in verticale indicano una carenza di ferro.
Lo iodio ed il ferro sono minerali antagonisti, per cui non bisogna mai assimilarli assieme ma alternativamente a 12 ore di distanza l’uno dall’altro.
Il sodio ed il potassio velocizzano l’ossidazione, aumentando il lavoro delle surrenali e della tiroide.
La spirulina (se essicate, proteine 61%; grassi 3,5%; zuccheri 14%) è un buon stimolatore della tiroide ed attiva il metabolismo e la circolazione. Calcio e magnesio al contrario hanno la tendenza a rallentarne la funzionalità.
Si suggerisce di preparare il pasto con queste percentuali: 60% di proteine (vegetali e biologiche integrali), 30% in carboidrati, 10% in grassi.

I rimedi naturali possono essere: crescione, succo di spinaci e di cavolo (verza) sono ricchi di iodio; il fuco costituisce un prezioso rimedio per i disturbi della tiroide, in quanto è un normalizzatore delle sue funzioni oltre all’idro terapia in loco e sul ventre.
Vi sono anche le tecniche di stimolazione con: auricolo terapia; agopuntura; shiatsu; riflesso terapia; digito pressione, ecc.

Nella persona iposurrenalica avremo 3 tipi di manifestazioni:
1) La pupilla si contrae e si decontrae in meno di 30 sec.;
2) La pupilla continua a dilatarsi ed a contrarsi, cioè a pulsare;
3) Una enorme dilatazione della pupilla; infatti molti pazienti lamentano un’ipersensibilità alla luce.

Si raccomanda agli iposurrenalici di EVITARE i digiuni senza un controllo con il mineralogramma.

Nel soggetto ipossidatore queste due ghiandole (tiroide e surrenali) funzionano al di sotto della norma ecco perché egli si sente stanco e non suda molto; a causa della diminuita funzionalità surrenalica i livelli di calcio e magnesio si innalzano a discapito di sodio e potassio.
Come sopperire a questa mancanza ? Non è certo solo il fatto di aumentare nella dieta tali minerali, ma bisogna sopra tutto cercare le vitamine e quei minerali (in forma chelata) che migliorano la funzionalità delle due ghiandole che non funzionano a dovere.
Le vitamine sono: E = 600 Ul, B6 = 200 mg., B1, C 2000 mg., manganese 30 mg., ferro, potassio 400 mg., zinco 25 mg. ed acido pantoteico.; complesso B (1-2 pillole al dì), proteine surrenaliche (2-6 pillole al dì), enzimi digestivi ed acido cloridrico (3-5 pillole al dì).  Tutti questi valori devono essere dimezzati se l’ipossidatore è moderato.

Invece per l’iperossidatore che perde calcio e magnesio ed aumenta sodio e potassio bisogna ricercare vitamine e minerali (in forma chelata) che riducano sodio e potassio ed aumentino calcio e magnesio per poter rallentare la funzionalità di tiroide e surrenali.
Queste vitamine e minerali sono: B2, A 15000 mg., colina, inositolo, magnesio 600 mg., calcio 800 mg., rame 3 mg., zinco 25 mg., enzimi pancreatici (2 pillole al dì), proteine del timo (2-6 pillole al dì).

Durante questa terapia occorre contemporaneamente utilizzare le tecniche descritte nel Protocollo della Salute, ed occorre anche seguire i dettami della “dottrina termica”, secondo i principi della Medicina Naturale.
Ricordarsi che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.
 

L’Iperossidatore, ha un metabolismo, che “brucia” velocemente l’energia prodotta dagli alimenti; egli tende a “divorare” i propri tessuti, occorre quindi ridurre i carboidrati a favore dei grassi e delle proteine.

Si suggerisce di preparare il pasto con queste percentuali: 60% di proteine (alle volte vegetali e biologiche NON integrali, mentre occorrono quelle della carne), 10% in carboidrati, 30% in grassi; la sua dieta deve essere ricca sopra tutto in grassi.

Egli suda molto e ha scarsa sensibilità al freddo; la cute sarà facilmente grassa, spirito in genere tonico e molto stimolato, ma solo in apparenza perché travolto dallo stress ed incapace a risolverlo affrontandolo; quindi tende all’ansia ed alla paura, tendendo a vivere nel futuro; nei casi peggiori arriva alle sindromi maniaco/depressive, alla paranoia e l’ossessione.

Una delle principali concause del depauperamento di minerali, vitamine e dei fattori vitali, (alterazioni Termico/Nutrizionali, che generano le intossicazioni) nei corpi umani, oltre all’alterazione del pH dell’intestino, ed al conseguente aumento della termica viscerale, dovuto come abbiamo precedentemente visto agli errori alimentari ed agli stress, l’assunzione di bevande fredde o gelati, l’uso di farmaci, ma e soprattutto vaccini, ecc., la variazione dei giusti rapporti della flora batterica simbiotica, e l'alterazione del sistema enzimatico, vi è un’altra con-causa secondaria che va sempre tenuta in considerazione: l’infiammazione e la conseguente non funzionalità adeguata dello stomaco-duodeno (esso collega la parte bassa dello stomaco, il piloro, all’intestino tenue) e della valvola ileo cecale (essa collega l’intestino tenue al colon ed è sempre la concausa primaria dell’infiammazione dell’appendice); in genere essa produce qualche dolore più o meno forte nella zona destra del ventre ed è sempre la concausa dell’infiammazione della mucosa della parete intestinale.
Saper ripristinare, oltre alla termica viscerale e la flora batterica simbiotica, le loro funzionalità è uno dei primi approcci alla vera guarigione in quanto se la valvola ileo cecale è bloccata e la si può bloccare anche per origine nervosa frutto di continui stress troppo forti, non è possibile ripristinare il giusto pH, la giusta temperatura e la flora batterica simbiotica intestinale.
Oltre ai cataplasmi freddi, compresse fredde, fasciature fredde, tenute sul ventre lontano dai pasti o posizionati 3 ore dopo il pasto della sera e tenute per tutta la notte, per disinfiammare le parti,  può essere utile manipolare in zona appendice, la valvola con opportune digito pressioni (per 10 volte) senza premere troppo, come indicato nei grafici allegati.

Ricordiamo che la "malattia" è SEMPRE una SOLA (l'ammalamento) ed e' un insieme di concause fisiche (sintomi) che derivano da UNA sola Causa: le Trasgressioni alle Leggi delle strutture Viventi prodotte dagli errati comportamenti Etici (incoerenza).

Ricordiamo poi la terribile funzione disturbatrice ed ingannevole dei vaccini e dei materiali tossici dentali, amalgami, ed anche delle protesi di metallo per le ossa che i chirurghi, utilizzano per certi pazienti, oltre alle otturazioni dentali dei dentisti poco scrupolosi al bene del loro paziente, e quella delle vaccinazioni, che sempre aggravano e di molto questi predisposizioni, favorendo l’alterazione dei giusti rapporti di funghi, microbi, enzimi, minerali, vitamine e fattori vitali, del “terreno”, i liquidi del corpo.

Tutti possono effettuare i controlli per trovare il tipo di ipo o iper ossidazione al quale appartengono con i dati contenuti in questo paragrafo e con i grafici allegati.
Nei grafici viene anche indicata la possibilità di “analizzarsi” abbastanza facilmente e da soli anche senza un mineralogramma effettuato da un laboratorio, rispondendo alle domande che sono indicate.
Sulle risposte (si) del gruppo 2 per un totale di 6-7 vi è un’indicazione di una grave tendenza all’iperossidazione.
Sulle risposte (si) nel gruppo 1 per un totale di 6-7 vi è indicazione di grave tendenza all’ipossidazione.
Più risposte (si) nel gruppo 2 rispetto al gruppo 1 vi è indicazione di moderata tendenza all’iperossidazione.
Più risposte (si) nel gruppo 1 rispetto al gruppo 2 vi è indicazione di moderata tendenza all’ipossidazione.
Uguaglianza di risposte nei due gruppi indicano tendenza all’ossidazione mista.

Ecco perché diviene indispensabile per ogni individuo conoscere i livelli dei minerali nel proprio corpo attraverso il mineralogramma in quanto gli permette di sapere i valori tessutali e quindi cellulari dei minerali organici.

Il grande vantaggio è quello di sapere anche le quantità ed il tipo di metalli tossici accumulati e di conoscere i rapporti quantitativi fra i minerali, sul tipo ossidativo, il grado di stress e sulla possibilità di predire le future malattie, in quanto esso segnala le disfunzioni metaboliche prima che se ne manifestino i sintomi.

Ecco perché la nutrizione di ogni individuo è da sempre la causa primaria di ogni disequilibrio, pertanto nella giusta terapia essa va sempre tenuta in primaria considerazione utilizzando anche degli opportuni integratori per ripristinare i giusti rapporti osmotici cellulari.
Una perdita di questi giusti rapporti vitali Termico Nutrizionali, specialmente fra i minerali traccia, porta senza indugio a carenze di energia, sofferenza e malattia.
La complessità delle inter connessioni fra questi minerali è nota ed un loro ingiusto rapporto fra di loro, porta a modificare le richieste vitaminiche e la funzione endocrina.
Con il Mineralogramma si è in grado oggi di conoscere le deviazioni e le possibili strade da percorrere per fornire al paziente i giusti integratori per poter normalizzare le deviazioni in tempi relativamente brevi.
Tutto questo può essere applicato alle vitamine ed al sistema endocrino consentendo un apporto terapeutico nutrizionale integrato e comprensivo.

Vi sono altre utili tecniche di analisi e di indagine che in questo trattato non vengono riportate in quanto non si vuole fare un’enciclopedia delle tecniche, ma bensì fornire al lettore un piccolo panorama delle molteplici possibilità che il “mercato tecnologico ed alternativo sanitario” offre, in modo che il tecnico od il paziente siano in grado di comprendere che esistono molte possibilità diverse da integrare a quelle praticate dalla medicina oggi imperante, per conoscere problemi di salute, identificarli e con la conoscenza appropriata riportare la salute del malato a livelli ottimali, seguendo le Leggi della Salute Naturale.

Siccome la malattia è di fatto una perturbazione del “sistema eco biologico” corporeo che segue uno schema identico e parallelo a quello del sistema biologico del pianeta Terra e quello del Creato nella Sua totalità, occorre quindi lavorare seguendo schemi identici, cioè “Etico eco biologici”, per riordinare le alterazioni acido/basiche che determinano le colonizzazioni fungine e quelle termico nutrizionali, disintossicando l’organismo, tutti fatti indotti dalle conflittualità generate dalle Trasgressioni Etiche alle Leggi del suddetto sistema.

Ricordiamo comunque che la malattia non ha la sua causa primaria nelle carenze di minerali e vitamine solamente, ma nasce dalle Trasgressioni Etiche ma sopra tutto quelle alimentari (aria, acqua, inquinate, cibi non adatti, vaccinazioni, amalgami, ecc.; queste trasgressioni, lo abbiamo già detto molte volte sono gli errori che si tramutano in carenze od eccedenze di determinati elementi indispensabili, che generano in seguito le disfunzioni endocrine e di conseguenza le mal funzioni organiche.

Ecco perché desideriamo porre l’accento per colui che iniziasse anche dalla tecnica del mineralogramma di ricordarsi, che deve contemporaneamente disinfiammare la mucosa gastro intestinale e ripristinare i giusti valori di pH, quelli termici e la flora batterica simbiotica enterica, per mezzo della “dottrina termica” abbinata all’opportuna alimentazione, per mezzo di micro diete + alghe + germogli - vedi: Protocollo della Salute.

Ricordarsi che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Il riequilibrio nutrizionale DEVE seguire queste indicazioni:
1) Riordinare il tasso ossidativo, favorendo l’eliminazione dei metalli tossici accumulati.
2) Riordinare i rapporti sodio/potassio; favorire le digestioni intestinali riportando il pH della digestione ai suo valori naturali; migliorare le funzioni degli organi escretori.
3) Incrementare l’intolleranza ai carboidrati ed aumentare la produzione di energia a livello cellulare.

Commento NdR: Ogni malattia lo ricordiamo ancora una volta, nasce solo dal disordine del “Terreno” (principalmente i liquidi del corpo, vedi: Vari terreni), generati dalle azioni e dai comportamenti errati dei singoli individui (trasgressioni alle Leggi della Natura che determinano conflitti di ordine Spirituale, “non Etica”, azioni auto soppressive e quindi divengono la somatizzazione della disarmonia fra ciò che dovremmo essere e ciò che siamo); la malattia quindi non va aggredita come fosse un “demone da distruggere”, ma occorre agire fisiologicamente sul terreno (i liquidi del corpo) rinforzando ed aiutando l’organismo intero a reagire naturalmente per far sì che esso stesso sia il motore della propria auto guarigione arrivando alla eliminazione progressiva di tutte le cause Spirituali/emozionali che generano il dolore e quindi delle concause fisiologiche, sensori finali per la determinazione del disordine Spirituale iniziale.

Gli Errori Spirituali fanno compiere al soggetto azioni sbagliate che alterano SEMPRE l’autoregolazione ormonale ed il potere acido/basico (pH) ossido/riducente (rH) e quello dielettrico (rò) di tessuti e cellule, quindi i processi omeostatici si alterano e anche la Termica corporea, producendo moria della flora batterica intestinale, alterazioni Nutrizionali e quindi infiammazioni ed intossicazione di tutti i liquidi corporei, il terreno ed infine proliferazione anomala di funghi e batteri.

Quindi è la MEDICINA del TERRENO, (Spirituale e Fisico) che parte dalla ConoScienza dei processi naturali della Salute/malattia (malessere ...essere nel male) abbinata alle medicine mitocondriali, nutrizionali tecniche di riordino termico, ecc., quelle da perseguire e NON il tipo di medicina aggressiva ed invasiva oggi praticata.
vedi Cure NATURALI
+  TIROIDE  +  DIGESTIONE +  Mangiare crudo = Crudismo +  METABOLISMO + Stress Ossidativo - 1 + STRESS e SISTEMA IMMUNITARIO + Ansia, Stress e Cancro + Ossido-Riduzione +  Emodieta +  Acidosi=riordino del pH  +  Umeboshi ed altri prodotti naturali

vedi anche: Ipotiroideo-Iposssidatore   (anche per il controllo della funzionalita' tiroidea)

Ricordiamo anche che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime,  che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la consulenza QUI. Esso permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente e la sua compatibilita' o meno, con il soggetto analizzato.
 vedi anche: Medicina Quantistica
Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
 -
scrivete QUI: info@mednat.org

Ecco un  metodo utile per mantenere e/o recuperare la Salute
Metodo MC
in sintesi si basa su tre fattori primari per ottenere risultati di eccellenza. Serve per disintossicare, deparassitare ed aiutare il ripristino della flora batterica autoctona, alterata per vari fattori: Vitamina K1, Vaccini, Farmaci, acque inquinate, cibi industriali intossicati da agricoltura chimica, ecc.
- Primo tra tutti la selezione e la qualità dei prodotti
- Secondo la compatibilità e il valore sinergico dei prodotti con il soggetto che li deve utilizzare
- Terzo il monitoraggio dei prodotti con test di contrazione muscolare (mediante un controllo Kinesiologico personalizzato), per valutare l'utilizzo ideale delle sostanze all'interno di protocolli certificati.
- Vanta risultati che sfiorano il 100%.
Tutto questo può sembrare una banalità ma nasconde una selezione ed uno studio di anni con l'ausilio di Professionisti di altissimo livello.
Poi un altro contributo essenziale lo hanno portato la Passione per la materia, l'Amore per il Prossimo, il desiderio di raggiungere l'Eccellenza.

Metodo MC continua a selezionare prodotti, tecniche e Professionisti per continuare a migliorarsi ed essere sempre piu' di supporto per tutti i bisognosi.
Per visionare il tutto imparare ad utilizzarlo ed accedere all'acquisto del Metodo MC: clicca subito QUI:
MetodoMC da utilizzare ogni giorno per il periodo indicato:
https://www.metodomc.it/vanolijeanpaul.html
- Link per acquistare i loro prodotti: www.prodottidellavittoria.com/p0047.html