Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


HUMBLE
...e la sua Tecnica di disintossicazione e per deparassit
are
 

Il Corpo Umano (cosi come tutti gli esseri Viventi) e' ben noto, e' un'insieme di cellule e quindi esso segue e sopravvive con i Principi e gli Schemi del funzionamento della Cellula, la quale come e' ben evidenziato in questa pagina funziona per mezzo dei Giusti Rapporti fra l'ambiente esterno il liquido extracellulare e quello interno (liquido intracellulare), i quali sono determinati in primis dai rispettivi pH, - regolati nei loro giusti rapporti dai processi acidi-base extra ed intra cellulare, cioe' dalla loro carica ionica - bio elettronica.
vedi Bio Elettronica  +  Pompa Sodio-Potassio 
+
  Acidosi=riordino del pH

Quindi il corpo umano si ammala solamente quando questi Giusti Rapporti si alterano (vedi Come e Perche' nasce la malattia) e la guarigione DEVE seguire assolutamente ed in primis il riordino di questi. La malattia e' una sola (non esistono malattie) essa e' l'alterazione della funzionalita' cellulare e corporea per l'alterazione dei Giusti Rapporti del pH + rH + ro' extra ed intracellulare.

In Medicina Naturale affermiamo che la malattia e’ UNA SOLA con tendenti infiniti sintomi diversi da soggetto a soggetto !
Essa segue il percorso: PsicoNeuroGastroIntestinalEndocrinoImmunologico, deprimendo quindi le difese di reazione immunitarie naturali, anche per malnutrizione. Inoltre la malattia qualsiasi essa sia, si trasmette attraverso il DNA alle future generazioni, divenendo sempre più precoce, pericolosa e virulenta.
Salvo il fatto quando si introducono nell'organismo Parassiti e/o Vaccini - ma comunque il Problema dell'errore spirituale (mancanza di informazioni) esiste anche in questi casi !
vedi anche:
La malattia nasce, nel fisico, dall'apparato gastro-intestinale  + Parassiti e veleni + Come nasce la malattia ? + StressLegge per la guarigione + Intossicazione + Disintossicazione + Infiammazione + Acidosi  +  Disintossicazione +  Catene Concausali + DOTTRINA TERMICA + Riordino del pH del Terreno + Protocollo della Salute + Malnutrizione + Malassorbimento

II senso delle "malattie"
Ogni malattia ha un suo significato spirituale. Se ne stronchiamo i sintomi essi poi ritornano in una forma modificata e non sempre innocua in altri organi, producendo dolore e sofferenza....
Non esiste la malattia. Esistono solo le persone malate
, con una miriadi di sintomi, che devono essere trattate come individui completi e in base alla loro costituzione, età, sensibilità emotiva e stato mentale.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

TECNICA di Jim HUMBLE, per disintossicare e deparassitare (English) - vedere anche il commento alla fine di questa pagina
Si consiglia di leggere il suo libro in inglese:
"Understanding MMS"

This Breakthrough can save your life, or the life of a loved one.
A feature-length documentary on the origin, science, and proper use of the MMS protocol to disinfect the waters of the human body with chlorine dioxide (CLO2 ).

The answer to AIDS, hepatitis A,B and C, malaria, herpes, TB, most cancer and many more of mankind's worse diseases has been found. Many diseases are now easily controlled. More that 75,000 disease victims have been included in the field tests in Africa. Scientific clinical trials have been conducted in a prison in the country of Malawi, East Africa.
Separate tests conducted by the Malawi government produced identical 99% cure results. Over 60% of the AIDS victims that were treated in Uganda were well in 3 days, with 98% well within one month. More than 90% of the malaria victims were well in 4 to 8 hours. Dozens of other diseases were successfully treated and can be controlled with this new mineral supplement. It also works with colds, flu, pneumonia, sore throats, warts, mouth sores, and even abscessed teeth (it's the only thing that controls and cures abscessed teeth).
The inventor believes that this information is too important to the world that any one person or any group should have control.
The free e-book download on this site gives complete details of this discovery. Please help make sure that it gets to the world free. There are many medical facts that have been suppressed and this invention must not be added to that list. The name of the e-book is The Miracle Mineral Supplement of the 21st Century. This book tells the story of the discovery, and how to make and use it. This book can save your life. Give it a try.
Although Part I of the e-book tells everything, there is a second Part that gives more details and covers the data more thoroughly. There is a small charge for the second book to cover the distribution ($9.95). Extra money from these sales will go towards humanitarian efforts in Africa, which will in the long run benefit the world.
Please read the first book first as it will be more logical that way. We mentioned Part II only because we didn't want you to be surprised about the charge for Part II.

This is an image of a model of a chlorine dioxide ion (CLO2 ). It is the secret to this new mineral. It is the most powerful killer of disease pathogens know to mankind, and that is a known fact. Now, read in Part I, about how it has been converted for use in the human body.
Tratto da: http://www.miraclemineral.org/

Il J. Humble e' un ingegnere aerospaziale americano, specializzato anche in mineraria.

Terapia con MMS (chlorine dioxide - Clorito di Sodio CLO2  acido citrico)
Alla prima assunzione da 2 a 3 gocce in un bicchiere vuoto e pulito; aggiungere il quintuplo
di acido citrico ed agitare lentamente.
Lasciare reagire per 4 minuti e poi riempire mezzo bicchiere di succo di mela o acqua e bere subito.
Fate attenzione che se lo bevete con il succo di mela, non bisogna attendere quando e' mescolato con l'acido citrico.
Non ha un gusto buono, ma se lo si beve con acqua e succo di mele, ognuno lo puo' bere.
Assumere questa bevanda composita 2 volte al di',  2 ore DOPO il pasto.

Normalmente non vi sono controindicazioni all'assunzione delle 2 o 3 gocce di Clorito di Sodio, ma se qualcuno avesse dei problemi (mal di stomaco, diarrea, nausea, ecc.) ridurre la dose da 1 a 2 gocce; una volta che il problema non si presenta piu' riportare la dose a quella iniziale di 2 o 3 gocce.
Nel libro si consiglia di arrivare a poco a poco fino a 15 gocce per 2 volte al di' e questo dosaggio dovrebbe essere assunto per almeno 4 o 5 giorni consecutivi. Successivamente ridurre a 10 o 12 gocce, per qualche settimana, poi sospendere.
In presenza di gravi malattie (aids, cancro, ecc.) si puo' aumentare l'assunzione giornaliera a 3 volte e per un tempo piu' lungo, a seconda della sopportabilita'.
Si puo’ assumere 2 volte all’anno per 2 mesi l’anno, con periodi di pausa. Esso ha una tossicità molto bassa, comprovata da studi a lungo termine su migliaia di soggetti. Non affatica reni e fegato.

Il supplemento minerale dell'MMS, fornisce dunque al sangue e al sistema immunitario un'arma per ossidare istantaneamente batteri, virus, bacilli, muffe, funghi (fra cui la Candida) metalli pesanti, tossine varie ed e' anche in grado di contrastare veleni e morsi di rettili e insetti.
Svolge la funzione di aiutare il sistema immunitario, in numerose patologie, spesso in meno di ventiquattr' ore. E' un potente contributo all'autoguarigione.

ATTENZIONE - per NON ridurre l'efficacia
del trattamento, NON assumere nessuna forma di Vitamine per almeno 2 ore dall'assunzione della bevanda.

Gargarismi: seguire le indicazioni contenute nel libro:  gengive infiammate con denti dondolanti, tartaro, spariranno facilmente, solo se si eliminano le cause che sono nelle infiammazioni intestinali.
Uso esterno: molto efficace, ma occorre seguire attentamente cio' che viene indicato nel libro.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Lo MMS e la Disintossicazione

La rivista Nexus n. 74 parla della scoperta di un ritrovato in grado di sconfiggere diverse malattie provocando la morte quasi istantanea degli agenti patogeni che le avevano procurate. Questa sostanza, inoltre, purifica e disintossica l'organismo dall'accumulo di metalli pesanti, come quelli dovuti all'amalgama di mercurio nelle otturazioni dentali, pesticidi nella frutta e verdura, detersivi e altro.
Jim Humble, un ingegnere minerario con esperienze lavorative nel settore aerospaziale americano, e' lo scopritore di questo ritrovato. Comincio' ad usare quasi per caso questa sostanza nella jungla centroamericana. I suoi dipendenti, colpiti da malaria, avrebbero preso qualsiasi cosa pur di stare meglio, ed egli comincio' ad usare del NaClo2 (Clorito di Sodio) senza un protocollo. Viene utilizzata normalmente per potabilizzare acqua di fortuna, vasche e piscine.
Humble ha scritto quattro libri di cui uno dal titolo "Breaktrough: the miracle mineral supplement of 21°century", disponibile gratuitamente on line su www.miraclemineral.org con cui fornisce i dettagli della sua fenomenale scoperta.
Del libro e' disponibile gratuitamente la prima parte, la seconda viene inviata in forma elettronica con una donazione di 9 E.

Il clorito di sodio, NaCLO2 - Sodium Chlorite, e' la base di questo semplice ed economico ritrovato chiamato MMS.
La soluzione miracolosa minerale (MMS) e' a base di NaClo2, chiamato anche "ossigeno stabilizzato", una soluzione di clorito di sodio al 28% in acqua distillata. Quando un lieve acido (limone, aceto, succo di lime o acido citrico) viene aggiunto al MMS ed assunto dal paziente viene originato biossido di cloro, che rappresenta un notevole aiuto per il sistema immunitario, uccidendo quasi tutti gli agenti patogeni noti, tra i quali batteri, virus, funghi, muffe e lieviti.
La cura consiste nel prenderne per due volte al giorno una certa quantita' di gocce insieme al quintuplo di acido citrico (succo di limone) fornito sottoforma di sali nella confezione. Si parte da due gocce aumentando la dose progressivamente di una goccia al giorno fino a 15. Il tutto va tenuto a riposo per tre minuti. Deve poi essere addizionato da uno a due terzi di bicchiere d'acqua, ma poiche' per la maggior parte delle persone risulta molto sgradevole, puo' essere usato un succo di frutta purche' non contenente vitamina C, non acido quindi, l'ideale e' il succo di mela. In presenza di nausea, vomito o diarrea, provocati dalla rapida disintossicazione dell'organismo e l'abnorme produzione di tossine da espellere, la dose giornaliera va diminuita di una o due gocce, per riprendere poi l'escalation. La dose di quindici gocce va mantenuta per una settimana, dopodiche' la cura ...e' finita. Qualcuno ha continuato per un certo periodo con una dose ridotta come mantenimento e buona misura.
Il supplemento minerale miracoloso (MMS) fornisce dunque al sangue e al sistema immunitario un'arma per ossidare istantaneamente batteri, virus, bacilli, muffe, funghi (fra cui la Candida) metalli pesanti, tossine varie ed e' anche in grado di contrastare veleni e morsi di rettili e insetti. Svolge la funzione di sovralimentare il sistema immunitario, sino al punto di sconfiggere numerose patologie, spesso in meno di ventiquattrore. Un potente contributo all'autoguarigione.
La malaria, in particolare solitamente viene debellata da questo integratore nell' arco di appena ventiquattrore.
Lo si e' dimostrato tramite prove cliniche effettuate in Malawi, Africa orientale, dove l'uccisione del parassita della malaria presente nell'organismo non ha riscontrato un solo esito negativo su oltre 75.000 casi.
Oltre 75.000 malati di malaria hanno assunto l' integratore e ora sono completamente guariti dopo averlo assunto. I malati di AIDS spesso si liberano della malattia nell'arco di tre giorni, si alzano dal letto, ringraziano e tornano a casa, mentre altre malattie semplicemente scompaiono.
Sono giunte allo scopritore lettere di sentiti ringraziamenti per la sconfitta di cancri alla tiroide, tutti i tipi di epatite conosciuti, cancro ai polmoni e alla mascella. Personalmente ho affrontato l'argomento in piu' occasioni e sono interessato a capirne di piu'.
L' MMS, puo' essere utilizzato per combattere con successo immediato e definitivo condizioni patologiche, come l' AIDS, l'epatite A, B e C, la maggior parte dei tumori, herpes, foodpoisoning (avvelenamento da cibo), degenerazione maculare, disturbi infiammatori intestinali, il tifo, diabete, polmonite, tubercolosi, asma, raffreddore, psoriasi, acne, influenza e malattie da reaffreddamento, allergie, lupus, disturbi infiammatori intestinali, tutti i problemi di bocca e gengive, piorrea, morsi di serpente e la fibromialgia sono stati alleviati dal MMS.
La flora batterica autoctona
non viene intaccata.
Il colesterolo viene velocemente debellato, ma questo, secondo me, puo' portare qualche inconveniente, poiche' i vasi capillari specialmente potrebbero essere sovraccaricati da un flusso di sangue temporanemente piu' denso Il MMS non cura nulla, ma riduce il carico tossico aiutando il nostro corpo ad autoguarire. In presenza di gravi malattie (aids, cancro, ecc.) si puo' aumentare l'assunzione giornaliera a 3 volte e per un tempo piu' lungo, a seconda della sopportabilita'.
Da notare che il fantastico ritrovato, pur avendo guarito il 100% dei malati di malaria cui era stato somministrato non e' stato
neppure testato dall' amministrazione sanitaria americana (FDA) che per condurre le prove di laboratorio ha chiesto ad Humble la cifra di 50 milioni di dollari e tre anni di tempo.
Eppure l' American Society of Anaytical Chemists ha dichiarato che il biossido di cloro e' il piu' potente Killer di agenti patogeni fin qui noto. E' chiaro che le
industrie farmaceutiche e gli apparati che li sostengono piu' che alleviare le malattie sono interessate ai profitti immensi che da esse derivano.

Il diabete non e' nella lista perche' non e' dovuto ad un agente patogeno. E' il risultato del fatto che delle ghiandole non producono una adeguata quantita' di insulina, un malfunzionamento di una parte dell' organismo che il MMS puo' migliorare ma non sistemare definitivamente.
Per le cosiddette "proteine patogene", come nel caso della "meningite spongiforme", il morbo della "mucca pazza", bisognerebbe vedere gli esiti dopo 8/10 anni. e inoltre: ? Lupus, ADD, ALS ? Leukemia and internal cancers. (Boosted immune system and destruction of cancerous cells) ? Skin cancer, Melanoma, breast cancer, and others it is claimed. ? Asthma. (Best to use MMS over a long period of time - many variables.) ? Arteriosclerosis, (Clogging of arteries is claimed to be diminished over time by MMS) ? Black widow spider bites, Recluse spider bites, insect bites, mosquito bites ? Bird Flu, Pandemic, and Plagues.

Attenzione
! Il colesterolo rappresenta una difesa per i vasi sanguigni. Essi si rivestono di colesterolo per cercare di riparare le piccole rotture. Dal momento che il MMS provoca una rapida diminuzione di colesterolo questa circostanza puo' esporre i vasi e il cuore a qualche rischio. Pertanto l'uso di questa sostanza va ponderato seriamente.
Bisogna sempre prendere in considerazione il fatto di
aumentare notevolmente l'uso di vitamina C due ore prima o due ore dopo l'uso del MMS. L'effetto del MMS viene infatti neutralizzato dalla vitamina C se assunta entro le due ore prima o dopo del MMS, essendo un potente antiossidante.
La vitamina C, d'altro canto, e' un potente vasoprotettore. Secondo le istruzioni standard, gli utilizzatori di MMS devono cominciare con una goccia al mattino e una alla sera (miscelate con 5 gocce di acido citrico). Il giorno seguente devono arrivare a due gocce al mattino e due alla sera e cosi' via.
Eventualmente alla 15 goccia (o anche di piu') devono fermarsi a questo livello dai 5 ai 7 giorni, poi regredire a livello di mantenimento da 4 a 6 gocce due volte alla settimana. Attenzione: e' stato scoperto recentemente che alcune persone sono allergiche all' acido citrico.
Le istruzioni per l' MMS stabiliscono che in questo caso deve essere miscelato un altro acido leggero. Cinque gocce di acido devono essere miscelate con una di MMS. Se qualcuno avverte nausea al livello di una goccia, questa reazione potrebbe essere causata dall'acido citrico. Una o due gocce di acido citrico sotto la lingua dovrebbero scatenare la reazione se e' questo il fattore da considerare. Allo stesso modo, poche persone potrebbero essere allergiche al succo di limone che potrebbe essere la causa della reazione descritta.
Queste persone possono passare facilmente ad un altro acido come succo di lime o aceto non filtrato o pastorizzato. Ma questo tipo di nausea rappresenta una rara anomalia. La nausea puo' essere evitata facilmente provando qualche altro tipo di acido a livello 1 goccia. (Per chi non lo sapesse MMS e acido devono essere mischiati e dopo tre minuti il tutto va diluito con acqua o succo di mela in ragione di 1/3, 2/3 di bicchiere a causa del cattivo gusto, e bevuto).
C'e' una logica al dosaggio incrementale. Il liquido bevuto rilascia lentamente diossido di cloro nello stomaco. I globuli rossi se ne appropriano (lo scambiano per ossigeno) e il sangue trasporta una piccola quantita' del gas in ogni parte del corpo.
Il gas non viene considerato dalle cellule viventi con le quali non svolge nessun tipo di azione, ma non appena arriva in prossimita' di un virus o un batterio, il ClO2 rilascia 4 o 5 elettroni al di la' del muro di difesa del virus. Bombardato in questo modo, il virus collassa e i suoi resti vengono portati via dal flusso di sangue e espulsi dal sistema di drenaggio come scorie.
Le molecole di MMS si autodistruggono e si convertono in due molecole di acqua e una molecola di sale.

Questa e' la ragione per cui le istruzioni stabiliscono di cominciare con una o la massimo due gocce e incrementare lentamente la quantita' con una goccia al giorno: nessuno sa quanti agenti patogeni puo' avere una persona.
Pur essendo in buona salute, non hai idea con quanti agenti patogeni vieni in contatto in continuazione. Naturalmente puo' essere accaduto che ti sei ammalato di qualcosa e sai che i germi dell'influenza e delle malattie da raffreddamento possono essere distrutti. Ma esistono anche i germi della Tbc, del'HIV, dell'epatite ecc...
Potrebbero esserci dei germi nascosti o sopiti da una precedente infezione. E cosa dire di tutti quegli anni di
vaccinazioni e iniezioni che hai ricevuto sin da bambino (che possono contenere mercurio e formaldeide) ?
Cosa dire del glutammatomonosodico nei cibi e dell' Aspartame nelle bevande dietetiche e degli innumerevoli additivi nei cibi ? Alcuni hanno cucinato per anni in tegami d'alluminio, ora l'alluminio si trova nei loro cervelli con i fluoruri e hanno bevuto piombo insieme all' acqua.
Hai respirato fumi esausti ? Sei o sei stato un fumatore ?
Hai delle otturazioni dentali con amalgama di mercurio ? Cosa trovera' il MMS da eliminare nel tuo corpo ? Molto o poco ?
Se si iniziasse con un alto dosaggio la materia, la cosiddetta scarica, potrebbe essere enorme e causare malori come nausea, vomito e malessere generale. Questo e' quello che e' accaduto ad alcuni coraggiosi che hanno iniziato con 6/7 gocce incrementando di 3 o 4. A volte l'orgoglio e' nocivo, come in questo caso. E cosi' quelle persone dicono "gia' stavano male ma che l' MMS ha aggiunto altro malessere".
Naturalmente aggiungono che la cosa ha funzionato anche per loro, ma in modo traumatico.
La scarica diarroica, dovuto al bisogno di espellere tutti gli agenti patogeni debellati, avviene normalmente tra le 6 e le 9 gocce, ma ogni organismo e' un laboratorio chimico a se' stante, pertanto possono esserci dei casi anche ai dosaggi piu' bassi.
Tanto per essere chiari: se vuoi
detossificare
il  tuo corpo con un prodotto erboristico o con qualsiasi altro prodotto del genere sul mercato vuol dire che vuoi liberarti al meglio da qualsiasi tossina.
La diarrea e la nausea non sono una peculiarita' del MMS. Tuttavia il MMS e' quello che lo fa meglio facendoti risparmiare un mucchio di quattrini. Parte dall' eliminazione delle scorie dal cervello fino ad uccidere i funghi dai alluci.
Vuoi eliminare le tossine ? Allora non importa quando succede o come succede. Le varie testimonianze dicono che i residui degli agenti patogeni uccisi vengono prodotti rapidamente, troppo rapidamente.
Il sistema di drenaggio ha quindi una grande quantita' di scorie da eliminare in breve tempo. E come se i responsabili della raccolta rifiuti bussassero alla tua porta dicendo: "smettetela di mandarci tanta immondizia in un solo giorno !.
Noi riusciamo a smaltire solo una certa quantita' e porteremo via il resto domani in modo da potere lavorare in modo piu' ragionevole" .
Per concludere: Per tutti gli anni della tua vita hai assunto sostanze tossiche che si sono accumulate nei muscoli, grasso, nervi e cervello. Il sistema immunitario e' stato sulla difensiva fin dalla fanciullezza, impegnato interamente a creare delle barriere all' aria nociva, all' acqua impura, alcool, fumo, radiazioni radio ed elettriche e ora anche ai cibi modificati geneticamente: Il sistema immunitario e' stato sempre molto impegnato. A volte ha vinto, a volte ha battuto in ritirata.
Con l' MMS noi, utilizzando da 15 a 30 gocce, e mantenendole per un certo periodo, abbiamo l'opportuntita' di dare un grande aiuto al sistema immunitario e mandarlo seriamente all'offensiva.
Cosa puo' accadere se il sistema immunitario non ha altro da fare se non offrirti delle piacevoli sorprese ? Raramente e' stato osservato il sistema immunitario all'attacco nel pieno delle sue potenzialita', ma si sono
ottenuti questi risultati. Parti mutilate del corpo sono ricresciute. In tarda eta' a volte e' apparsa una terza dentatura (puo' accadere, ne avrai sentito parlare). Allergie svaniscono. A qualcuno e' ricresciuto un dito
mutilato. Le ghiandole produttrici di insulina potrebbero rimettersi a funzionare. Una vita dimezzata dall' alcool potrebbe ritornare a funzionare interamente. Primo
detossificarsi. In seguito potremmo essere pronti per avere qualche piacevole sorpresa di ristabilimento in qualche funzione che immaginavamo perduta per sempre.
Con il MMS abbiamo l'opportunita' di rendere il sistema immunitario libero dalle incombenze che lo impegnano continuamente, pronto a fare finalmente al meglio quelle cose per cui era stato creato.
Questo e' il sito ufficiale di Jim Humble: http://mmsmiracle.com/JimHumbleMMS
http://www.bloomriot.org/1198/il-mms---un-miracoloso-aiuto-per-la-salute.html
Altre info qui:
http://www.shambala.it/MD/index.php?module=News&catid=&topic=1


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Intervista a J. Humble
D :    domanda
JH :  Jim Humble

D:  Hai mai sentito di un riflusso acido capitato a qualcuno che prende MMS ? Bonnie ha preso una singola goccia, e non capisce cosa può aver causato la reazione. Ha detto che ha notato un  miglioramento alla sua sinusite, ed ha inoltre notato un aumento della sua energia.... Ma il riflusso acido è un problema.

JH:  Questo tipo di reazione succede spesso con l'MMS. Molti problemi spesso si riducono in pochi giorni o poche ore...ma normalmente riappaiono per alcune ore, qualche volta per alcuni giorni, ma di solito non a lungo.

La ragione di questo risiede nel fatto che molti problemi sembrano scomparire ( specialmente quelli dovuti a medicine o altri trattamenti) perché sono stati coperti, ma non sono stati guariti; sono stati coperti o spinti più in profondità nel sistema corporeo. L'MMS distrugge le cose che coprono i problemi, e i problemi riappaiono. Ma se se continuate con l'MMS scompariranno. Normalmente si tratta di tempo ben speso in quanto si sopraffanno e si distruggono queste cose mentre ripulite il vostro corpo.

Di nuovo, normalmente, se tali cose non si distruggono esse riappariranno più avanti nel corso della vita. Il bicarbonato è la migliore cosa da usare quando il senso di acidità riappare. Un cucchiaino di bicarbonato in un quarto di bicchiere d'acqua dovrebbe andare bene. Non usare il bicarbonato fintanto che non riappare l'acidità, ed almeno un'ora dopo aver preso l'MMS. Se usate il bicarbonato subito dopo aver assunto l'MMS, lo neutralizzerete e così non avrete benefici. Spero questo sia stato di aiuto.

D:    Quali tossine sono eliminate dal corpo usando la tua soluzione MMS?

JH:  L'MMS uccide i patogeni ed ossida i metalli pesanti, il corpo poi espelle i residui. Ci sono alcune prove che l'MMS ossida anche altre tossine, ma non so dire quali. Tuttavia quello che la gente crede sia causato da tossine è quasi sempre causato da patogeni, spesso colonie di patogeni di cui non si sospetta l'esistenza, ma quando sono uccisi molti problemi scompaiono.

D:  Sono molto impressionato. La gente attorno a me ha avuto una pesante influenza per diversi giorni e sono dovuti stare al letto nel frattempo. Ho avuto una notte cattiva, e dopo aver aumentato la dose a 15 gocce, l'MMS ha eliminato il virus. Devo interrompere l'MMS dopo aver fatto il vaccino contro l'epatite e il tetano dovendo andare in Vietnam?

JH:  Penso che non dovresti vaccinarti, e che dovresti prendere l'MMS. Viaggiando in Vietnam, l'MMS ti proteggerà anche contro le malattie. 

D:  Stiamo combattendo contro la Sindrome di Morgellons ormai da tre mesi. Ho veramente bisogno eliminare questa roba dalla mia casa e dal mio corpo. Puoi essere di aiuto con qualche consiglio?

 --   La sindrome di Morgellons, o morbo di Morgellons, o semplicemente Morgellons è il nome dato nel 2002 dalla biologa statunitense Mary Leitao<sup> </sup> ad una condizione caratterizzata da una serie di sintomi cutanei quali prurito, fitte dolorose, presenza di fibre sulla pelle o sotto la pelle, lesioni permanenti alla cute (es. eruzioni cutanee o piaghe) e altro. ( N.d.T.) --

JH:  Metti in una bottiglia con spruzzatore 120 gocce di MMS e 560 gocce di acido citrico, aspetta 3 minuti, aggiungi 340 grammi d'acqua, e spruzza la soluzione per la casa. E' una buona idea bere l'MMS seguendo il protocollo per il cancro.

JH:  ANIMALI E MMS.......L'MMS lavora con gli animali altrettanto bene come con gli umani. La regola generale è di usare 1 goccia di MMS, attivato, ogni 3.6 kilogrammi di peso, ma per prudenza è meglio iniziare con meno. Ci sono un paio di questioni specifiche al riguardo dei piccoli animali.

D:  Ho un piccolo gatto con il cancro. Ho iniziato con il dargli ½ mezza goccia. E' stato difficoltoso fargli ingoiare da 1/3 a 2/3 di tazzina di liquido, è corretta la procedura?

JH:  Puoi dare al tuo gatto 1 goccia. Quello che devi fare è preparare una goccia di MMS aggiungere 5 gocce di acido citrico aspettare 3 minuti ed aggiungere ½ bicchiere d'acqua. Prendi un altro bicchiere pulito e versavi metà della soluzione, poi aggiungi altra acqua fino a che si riempie a metà e dagliela al gatto ( procedura per ottenere ½ goccia N.d.T.), usando un contagocce tradizionale dai al gatto quanti più contagocce pieni puoi presi dal secondo bicchiere.

D:  ho un cucciolo di cocker spaniel (12 kg.) a cui recentemente hanno diagnosticato Mast Cell Tumor cancro livello-2. Pensi che L'MMS potrebbe essere salutistico e benefico per lui? Non posso sopportare l'idea di perderla, ha solo 20 mesi. Se pensi che è sicuro quante gocce devo dargli?

JH:  Io inizierei con ½ goccia con il cane 2 volte al giorno ed aumentare alla dose che può sopportare, assicurati di attivare le gocce.

D:  Sono stato estremamente deluso dalla descrizione che hai dato dell'artrite. In quattro anni passati a studiare la nutrizione non ho mai trovato la tua descrizione.

 Di base, il termine artrite descrive l'infiammazione di una o più giunture. Le forme principali sono l'osteo-artrite e l'artrite reumatoide, e la causa di base di entrambe è troppo acido urico nel corpo.

JH:  Solo per dare maggiori informazioni, quando i muscoli nelle varie parti del corpo iniziano a lavorare e muscoli sbagliati per quel tipo di movimento iniziano a muovere il corpo, si crea uno stress che a sua volta crea infiammazione. Questo in cambio causa in quell'area una proliferazione di virus o batteri che iniziano a crescere. Il fatto che migliaia di persone sono state curate con quegli inusuali esercizi menzionati nel mio libro, non significa che le stesse condizioni non possano essere curate con la nutrizione. Avendo a che fare con migliaia persone che hanno usato l'MMS negli ultimi 10 anni, ho capito che molte di queste nutrizioni non sono basate nell'alimentare il corpo, ma piuttosto nel non nutrire il carico di parassiti, batteri, virus, muffe, lieviti, (ecc.) dentro il corpo. Quando questo carico è stato ucciso dall'MMS, il corpo inizia a riparare tutti i danni subiti. Può quindi iniziare ad usare molti alimenti che non poteva usare prima. La riparazione è quindi più veloce. Per favore non credere a niente di quel che ho detto. Semplicemente provalo, il non farlo può costare molto caro.

D:  Mia figlia ha ordinato dell'MMS per me. Avevo un orribile dolore nella mano sinistra, gomito ed al braccio che poteva essere sindrome tunnel carpale, però lo avevo già avuto in precedenza, ma questo sembrava diverso. L'MMS sarà di aiuto? Ho scoperto inoltre di avere l'artrite e un'infiammazione al piede, può l'MMS aiutare in questo? Posso usare 100 % succo di ciliegia?

JH:  Si ti aiuterà. Ci sono stati buoni risultati con infiammazione e artrite. Fintantoché il succo non contiene Vitamina C (acido ascorbico) si può usare.

D:  Ti sarei grato per suggerimenti concernenti dosaggio/uso dell'MMS per i casi seguenti:

Persona # 1 affetta da cancro al polmone, è un fumatore, ha fatto la chemioterapia.

Persona # 2 è paraplegico con infezione cronica alla vescica e ai reni, asma e allergie varie, attacchi di ansietà e depressione cronica, sospetta ADD o inizio di disordine bipolare.

Persona # 3 ha il diabete di tipo 2, pressione alta, colesterolo alto, condizione di artrite degenerativa, obesità cronica.

JH:  Tutte le persone che hai menzionato dovrebbero seguire il protocollo normale dell'MMS. Iniziare con 2 gocce di MMS, aggiungere 10 gocce di limone o acido citrico in soluzione ( acido citrico è preferibile ), mescolare, aspettare 3 minuti, aggiungere ½ bicchiere d'acqua e bere. Passare a 3 gocce, poi 4, poi 5, ecc., ogni volta usare la giusta quantità di attivatore. Se viene la nausea, prendere 1 o 2 gocce in meno la volta successiva, assumere le gocce 1 volta al giorno. Aumentare le gocce fino ad arrivare a 15 gocce al giorno per 5 o 6 giorni, dopodichè aumentare la dose di 15 gocce da 1 volta, a 2 e poi a 3 volte al giorno e proseguire così fino a che i problemi sono spariti. Non rimanere a 15 gocce  per più di 2 mesi. Ridurre la quantità prima possibile. Poi diminuire a 4 o 6 gocce quale mantenimento.

D :  Ho l'artrite reumatoide e prendo il Methotrexate, Celebrex e Armor thyroid. Vorrei sapere se posso prendere l'MMS con le medicine che sto prendendo?

JH:  Si puoi continuare a prendere le tue medicine. Solo aspetta 3 o 4 ore dopo aver preso l'MMS.

Seguire la procedura normale.

D:  Ho un amico che ha l'ALS. Ho chiesto a qualcuno di mia conoscenza che è un medico professionista di commentare l'uso dell'MMS in quel caso. Questa è la sua risposta.

Risposta:  Per usare una parola grossa. SE l'ALS è causata da virus, l'MMS potrebbe essere il migliore trattamento disponibile. La guaina di mielina è ricca di lipidi che tendono a proteggere gli elementi nel fascio di nervi. L'MMS ha migliori chance di penetrare rispetto agli altri medicamenti a causa delle piccole dimensioni delle molecole. Può essere molto utile nel prevenire il diffondersi della malattia se la trasmissione in altre aree avviene attraverso il sangue, perché l'MMS è maggiormente efficace contro i microrganismi presenti nel sangue (es. Malaria, AIDS, ecc.), mentre per essere efficace contro condizioni quali la malattia di LIME (borrelia) richiede dosaggi più alti per periodi più prolungati di tempo per poter penetrare nell'organismo.
Tratto da: vitalchimia.org

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

MMS Ipoclorito di Sodio

Attualmente il clorito di sodio viene promosso come Integratore Minerale Prodigioso (MMS) dotato di attività antimicrobica superiore. Se ne può comprendere la potenza in base alla dichiarazione del suo scopritore, Jim Humble, secondo cui tutti i 75.000 individui affetti da malaria che erano stati sottoposti a terapia MMS sono guariti nell'arco di una giornata.1
Questo ovviamente è importante non solo per auto-guarigione, ma anche per l'industria farmaceutica e la medicina ufficiale che cercano di ignorare o sopprimere questo sviluppo.
Comunque sia, associati all'uso di MMS vi sono anche considerevoli problemi; nel presente articolo indico i modi in cui ridurli al minimo, integrando l'MMS con altre terapie naturali invece di usarlo come cura per tutti i tipi di affezioni.

L'impiego convenzionale del clorito di sodio
In soluzione, il clorito di sodio (NaClO,) è fortemente alcalino e stabile, tut­tavia quando acidificato forma il gas biossido di cloro (CIO,), che ha lo stesso odore del cloro ed è probabilmente il più efficace rimedio complessivo contro microbi e parassiti: pur distruggendo tutti i parassiti e i microbi anaerobici, non danneggia gli utili lattobatteri della flora intestinale.
Dopo un trattamen­to con MMS l'unico residuo presente in acqua, cibo o nell'organismo è un esiguo quantitativo di cloruro di sodio (NaCl), vale a dire sale da tavola. Il clorito di sodio acidificato viene impiegato in numerosi paesi, fra cui Au­stralia e USA, come trattamento antimicrobico nell'industria alimentare, per la purificazione dell'acqua e la sterilizzazione dei locali e delle attrezzature di ospedali e cliniche.
Negli ospedali si usa come disinfettante da oltre un secolo e nell'industria statunitense della carne da circa mezzo secolo.
Nel trattamento delle forniture idriche, in misura crescente nazioni e comuni che riservano particolare attenzione alla salute stanno sostituendo il nocivo cloro con l'innocuo biossido di cloro.2
Nel 2003, il Food Standards Code di Australia e Nuova Zelanda è stato modificato onde consentire l'impiego di clorito di sodio acidificato con acido citrico o altri acidi alimentari per il trattamento di superficie di carni macellate, pollame, pesce, frutta e ortaggi.3
Il tempo intercorrente fra miscelazione e applicazione e inferiore a cinque minuti e i livelli di biossido di cloro non superano le tre parti per milione. Il rapporto di valutazione della sicurezza ha concluso che, posto un appropriato utilizzo, dopo il trattamento e prima della vendita negli alimenti crudi non si e riscontrata presenza di residui, con conseguente assenza di preoccupazioni di ordine tossicologico.

In forma solida il clorito di sodio è instabile e viene solitamente miscelato con circa il 20% di cloruro di sodio. In Australia Io si produce e distribuisce a livello commer­ciale come soluzione al 31% in acqua. Per gli utenti finali nell'industria alimentare e agricola è disponibile come soluzione al 5% con il nome di Vibrex.
Negli USA e nel Regno Unito è disponibile anche in forma di pasticche che rilasciano biossido di cloro. In Germania e in Italia, il biossido di cloro costituisce il trattamento chimico più diffuso per le forniture idriche pubbliche.
Anche nella medicina convenzionale, ben prima della scoperta di Jim Humble, il biossido di cloro è stato utilizzato per sterilizzare i globuli rossi a scopo di trasfusione. Si è riscontrato che una soluzione al 2.8% di clorito di sodio attivata con il 15% di acido lattico secondo una concentrazione pari a 1:100 eliminava tutto l'HIV-1 nei globuli rossi.4
Aspetto curioso, il clorito di sodio stabilizzato che non produce biossido di cloro è stato brevettato per l'impiego endovenoso nel trattamento di patologie autoimmuni, epatite e cancri linfatici. Presumibilmente previene o riduce l'attività degli antigeni e la risposta autoimmune.5

Terapia MMS per via orale
Jim Humble ha delineato la scoperta e gli iniziali sviluppi della terapia MMS in un articolo pubblicato su NEXUS nr. 74.6 L'attivazione dell'integratore finalizzata a rilascia­re biossido di cloro si ottiene miscelando cinque gocce di acido per ogni goccia di MMS. Agli inizi si utilizzavano succo di limone e aceto, ora solitamente sostituiti da una soluzione al 10% di acido citrico, il quale è all’incirca cinque volte più acido e rilascia una quantità considerevolmente più elevata di biossido di cloro con effetto anti­microbico più intenso.
Trascorsi tre minuti, prima di assumere il preparato aggiungere mezzo bicchiere d'acqua o di succo di frutta; quest'ultimo non deve contenere vitamina C, vale a dire che si può utilizzare succo di mela o d'uva, ma non succo d'arancia; in alternativa, anche una tisana. Ora l'originario intenso e talora nauseabondo odore risulta decisamente ridotto, in quanto invece di disperdersi nell'aria il biossido di cloro resta disciolto.
A breve distanza dalla somministrazione della soluzione MMS non assumere integratori antiossidanti. Se la soluzione risulta troppo acida, poco prima di bere il liquido neutralizzarlo parzialmente con bicarbonato, avendo cura di aggiungerne esigui quantitativi affinché il liquido abbia comunque un sapore acido al momento dell'ingestione.
L'approccio alla terapia può seguire due modalità.
Si può iniziare con una dose esigua e aumentare gradualmente di una goccia al giorno sino a quando non si avverte una lieve sensazione di nausea, quindi ridurre di due gocce. Trascorsi alcuni giorni, provare ad aumentare
nuovamente le gocce e quindi, in base alle esigenze, arrivare per gradi a uno standard di 15 gocce, 1-3 volte al giorno per circa una settimana.
Ad ogni modo, molte persone non giungono a tanto in quanto si sensibilizzano e la nausea inizia a manifestarsi già a bassi livelli, senza sufficiente effetto antimicrobico. Vi è la possibilità di ridurre la nausea assumendo la soluzione dopo i pasti, opzione che comunque riduce l'effètto antimicrobico rispetto a un'ingestione a stomaco vuoto. Forse la scelta migliore è l'assunzione appena prima di andare a letto. L'MMS agisce assai rapidamente e spesso dopo una dose le persone sono colte da sonnolenza; fra l'altro, se ci si addormenta risulta assai più agevole far fronte alla nausea.

Un metodo alternativo è quello di assumere una dose assai elevata o addirittura una dose doppia a distanza di un'ora, accettando l'eventualità di essere colti da nausea e magari vomitare per una giornata o più.
In genere nausea e vomito si presentano a distanza di due ore o più dall'ingestione di una dose assai elevata, arco di tempo che ha consentito l'assorbimento del biossido di cloro e quindi il vomito non determina alcuna perdita di efficacia. Questo metodo è stato impiegato nella riuscita cura di malaria, setticemia e altre infezioni acute; in genere risolve la situazione patologica con un'unica applicazione.
Per dettagli sulla terapia MMS per via orale, vedere il mio articolo sul clorito di sodio7 nonché il Protocollo MMS Standard di Jim Humble.8

Atre opzioni di somministrazione
Dal momento che sovente la nausea induce alcuni soggetti a interrompere il trattamento con MMS prima che l'infezione o il cancro siano risolti, si sono esplorate modalità di assunzione differenti, la più comune delle quali è la via transdermica; bypassando lo stomaco, di solito la nausea non costituisce un problema.
L'attivazione di un dato numero di gocce di MMS si consegue con il quintuplo di gocce di acido; dopo tre minuti si aggiunge DMSO (dimetilsolfossido) secondo la stessa percentuale dell'acido; trascorsi altri tre minuti, si friziona la soluzione sulla cute. Una variante di questo metodo prevede 10 gocce di MMS, un cucchiaino di acido e uno di DMSO; tale metodo è stato adottato, anche dallo stesso Jim Humble, per il trattamento del cancro.9 Quantunque tale metodo non provochi nausea, non esistono riscontri concreti che funzioni; anzi, in base a corrispondenze di ordine teorico non può funzionare.
Il DMSO può comportarsi da blando ossidante ma in linea generale, e in modo particolare in presenza di ossidanti più potenti, agisce come antiossidante.
Quando il DMSO va soggetto a ossidazione il principale metabolita risulta l'MSM (metilsulfonilmetano), altrimenti esprimibile come DMS02 (dimetilsulfone). Se effettuate su Google la ricerca di "DMSO + antiossidante" troverete definizioni quali "DMSO - il Re Antiossidante" e "si è rilevato che il DMSO era un potente antiossidante..." Non è proprio possibile combinare il più potente ossidante con un potente antiossidante e aspettarsi che non comunichino.
Ad ogni modo, ritengo comunque utile applicare MMS attivato sulla cute per il trattamento topico di infezioni e tumori localizzati. Anche se come vettore è meno efficace del DMSO, l'MSM favorisce il passaggio attraverso la cute e, non essendo un antiossidante, il suo impiego in concomitanza con l'MMS è sicuro. Nondimeno l'assorbimento procederà a rilento, di conseguenza non è adatto per immettere biossido di cloro nel sangue; per converso, l'assorbimento attraverso le membrane mucose sarà piuttosto celere e potenzialmente foriero di migliori risultati.

Le possibili aree di assorbimento sono il retto, la vagina e la bocca.
Il metodo di assorbimento per via rettale equivale a usare un enteroclisma di cafre, prassi già consolidata nella terapia naturale anticancro. In primo luogo si ripulisce il tratto intestinale inferiore con un enteroclisma; quindi si versano poche gocce di MMS attivato in un grande bicchiere d'acqua, si trattiene per 10-20 minuti e quindi si espelle.
Utilizzare nuovamente un enteroclisma per ripulire e quindi versare un numero maggiore di gocce attivate in un bicchiere d'acqua; cercare di trattenere sino a 30 minuti. In questo arco di tempo forse si riesce a spostarsi, tuttavia è preferibile restare seduti o distesi. In seguito questa applicazione determinerà consistente attività intestinale per svariate ore, magari giorni.
In caso di cancro e altre patologie croniche, si può ripetere la prassi una volta la settimana aumentando man mano le gocce, il che si rivelerà valido per problemi connessi a quest'area quali cancro dell'intestino o della prostata, intestino irritabile, infezioni, cisti, e cancri degli organi femminili. L'applicazione vaginale è utile in caso di mughetto [Candidosi vaginale] onde uccidere le radici e le spore della Candida incuneate nella membrana mucosa e potenziali cause di eritemi. Iniziare con una goccia attivata in un piccolo bicchiere d'acqua e aumentare gradualmente il numero di gocce nelle sessioni successive. Se l'acidità della soluzione costituisce un problema, è possibile neutralizzarla quasi del tutto con bicarbonato vari minuti dopo l'aggiunta d'acqua.

Ad ogni modo, oltre a ripulire gli interstizi della testa, ritengo che limitarsi a far circolare MMS acidificato e diluito nel cavo orale sia in linea generale il miglior metodo per farlo affluire rapidamente nel flusso sanguigno.
Dopo aver applicato in questo modo sei gocce attivate e aver tenuto la soluzione nel cavo orale per una ventina di minuti, ora la mattina, al risveglio, mi ritrovo una lingua rosea, mentre prima era parzialmente impastata.
Una gracile donna anziana, timorosa di ingerire la soluzione, si è limitata a tenere in bocca per qualche minuto alcune gocce attivate miste a succo, per poi sputare il tutto; dopo averlo fatto un paio di volte, la sua mobilità era di gran lunga migliorata. Questo sta a indicare che il biossido di cloro era entrato rapidamente in circolazione. Tenere in bocca la soluzione non è poi così sgradevole e le papille gustative smettono ben presto di reagire negativamente. Ad ogni modo, si consiglia di neutralizzare al meglio la soluzione con bicarbonato onde proteggere la dentatura; questo non dovrebbe limitare granché l'efficacia in quanto il biossido di cloro che produce il picco di effetto sistemico viene rilasciato entro i primi tre minuti.
Dopo aver diluito la soluzione, prima di neutralizzarla si possono comunque attendere altri 10-20 minuti per una sua ulteriore saturazione.
Se si impiegano da 100 a 125 mL, ovvero mezzo bicchiere, inizialmente neutralizzare solo la metà del liquido e tenerlo nel cavo orale per 10-30 minuti; quindi neutra­lizzare il resto e tenerlo in bocca. Dato che per la maggior parte il biossido di cloro verrà assorbito attraverso le membrane mucose, non ha importanza se dopo ingerite oppure sputate il liquido.

Terapia MMS per via endovenosa
In genere l'MMS viene impiegato per via endovenosa senza attivazione con acido. Jim Humble ha seguito tale trattamento varie volte e ha anche ingerito per via orale sino a due volte 30 gocce acidificate senza riscontrare reazione antimicrobica in base alla capacità di innescare una reazione di Herxheimer, la quale consiste in estremo affaticamento, brividi, dolori a muscoli e giunture nonché altri sintomi di tipo influenzale, per svariate ore o giorni. Durante una reazione, sarebbe opportuno interrompere la terapia anti­microbica e assumere ingenti quantità di succhi, tisane e acqua di ottima qualità.

A questo punto il quesito è il seguente: che genere di microbi hanno resistito a una doppia dose assai elevata di 30 gocce orali ma sono morti subito a causa di una goccia acidificata per via endovenosa ?
Le dosi orali dovreb­bero aver eliminato questi microbi dai sistemi sanguigno e linfatico e probabilmente dalla maggior parte di tessuti e organi. Mi sovviene un'unica spiegazione, ovvero che si trattasse di cosiddetti nanobatteri, i quali si attaccano alle calcificato; in tale processo calcificano anche il tessuto, provocando in tal modo arteriosclerosi e sintomi annessi." Anche una sola goccia di MMS acidificato avrebbe determinato un elevato picco di concentrazione di biossi­do di cloro nei vasi sanguigni, a quanto pare sufficiente a penetrare nella barriera calcificata di alcuni nanobatteri.
Nei paesi occidentali l'opportunità di adottare la terapia MMS per via endovenosa sarà limitata a pochi individui. Comunque sia, considero questo metodo un modo alquanto inefficiente di far fronte alla calcificazione dei tessuti; esistono metodi migliori, quali anzitutto prevenire la formazione di nanobatteri, quindi dissolvere le calcificazioni esistenti con cloruro di magnesio e succo di limone o aceto di sidro; una volta privati i nanobatteri del loro guscio di calcio, il sistema immunitario sarà agevolmente in grado di sconfiggerli.

Una terapia integrata
A causa delle frequenti nausee, spesso accade che alcuni soggetti trovino arduo protrarre il programma MMS, un problema presente in particolar modo in caso di cancri a stadio avanzato e di altre patologie a lungo termine. Di conseguenza, prima di affrontare una terapia MMS di solito raccomando un programma di depurazione intestinale e terapia antimicrobica con agenti più blandi, il che eliminerà la maggior parte del carico tossico con meno disagi di quelli indotti dall'inizio di un protocollo MMS diretto.
Nel contesto di suddetto programma preliminare, consiglio un periodo di pulizia intestinale con aglio, psillio, bicarbonato di sodio e probiotici, seguito da un periodo di tre settimane con soluzione iodo-iodurata Lugol.12

In caso di patologie cardiovascolari e arteriosclerosi, si è evidenziato che con la terapia MMS i depositi di colesterolo potrebbero essere rimossi troppo rapidamente e determinare un indebolimento dei vasi sanguigni interessati. Onde evitare o ridurre al minimo eventuali problemi, prima di avviare la terapia MMS si è consigliato di assumere per varie settimane ingenti quantitativi di vitamina C, sino a 10 grammi al giorno ripartiti in dosi, il che serve a rafforzare i vasi sanguigni e a renderli più elastici.
Altri eventuali elementi nutritivi utili a migliorare l'elasticità dei vasi sanguigni sono succo di limone, succo di verdura, salicilato di rame, cloruro di magnesio, MSM e N-ace-rilglucosamina.

In caso di cancro, sono convinto che il trattamento MMS come terapia primaria abbia dato validi risultati solo con cancri linfatici, del sangue e della pelle. Di efficacia assai maggiore sarà integrare la terapia MMS nel contesto di un programma olistico come quello delineato nel mio articolo dal titolo "La soluzione olistica per sconfiggere il cancro" (pubblicato sul nr. 79, ndr).13
In caso di raffreddori, il biossido di cloro uccide il virus ma non interrompe il benefico rilascio di muco, fenomeno che è possibile bloccare con la Cura dello Zucchero.
Tenere in bocca un cucchiaino di zucchero di qualità sino i quando non sia disciolto, quindi sputarlo e prenderne un altro cucchiaino; continuare la procedura per una o due ore e replicare nei giorni successivi come richiesto. Lo zucchero attira il muco combinato con il fluido linfatico dalle ghiandole linfatiche e quindi libera gradualmente gli interstizi della testa.

In caso di influenza, consiglio di ingerire svariate dosi di MMS per uno o due giorni soltanto, quindi, invece, assumere elevati quantitativi di antiossidanti, in particolare ascorbato di sodio, ovvero mezzo cucchiaino in un liquido (ad esempio, succo di agrume appena spremuto) ogni due ore, sino a ristabilimento.

Vi è l'eventualità che alcuni individui, specie quelli affetti da patologie degenerative in fase avanzata, in concomitanza con una terapia MMS prolungata diventino assai deboli, secondo una modalità apparentemente non correlata a reazioni apicali; a questo fenomeno si può affiancare un rapido deterioramento della vista. Ritengo che ciò sia dovuto principalmente alla carenza di antiossidanti e, in particolar modo, di glutatione e superossido dismutasi. Tale aspetto ripropone il quesito inerente all'uso appropriato della terapia MMS.
Nel mio articolo dal titolo "How to Overcome Autoimmune Diseases" (Come sconfìggere le malattie autoimmuni, ndt),14 dimostro che per La maggior parte le patologie degenerative croniche sono associate a nanobatteri e microbi pleomorfici i quali, piuttosto che provenire dall'esterno dell'organismo, sembrano scaturire dall'interno, da cellule malate. Si ritiene che la causa principale di questa insorgenza microbica sia l'accumulo di residui metabolici tossici all'interno delle cellule, che influiscono in modo precipuo sui mitocondri produttori di energia.

L'esperienza indica che è certamente salutare eliminare le forme fungine e batteriche superiori attinenti a questa eccessiva crescita microbica, e l'MMS costituisce parte efficace di una terapia antimicrobica integrata; pur tuttavia, di solito nemmeno con l'MMS si riescono a eliminare le forme inferiori di nanobatteri e particelle virali endogene. Anche se si continua con una terapia MMS di mante­nimento a lungo termine, questi microbi seguiteranno a insorgere e con l'andar del tempo l'accumulo di residui tossici determinerà in misura sempre maggiore problemi di salute secondo altre modalità. Di conseguenza, la soluzione razionale consiste nell'eliminazione di questi residui tossici tramite il venerando metodo della depurazione con alimenti crudi combinato con un'efficace terapia antimicrobica.

Sebbene con l'MMS sia possibile curare sostanzialmente determinate infezioni virali, altre quali l'epatite C, il morbo di Lyme e anche l'HIV, quantunque spesso manifestino sintomi di miglioramento, sono nel complesso assai più resistenti; d'altra parte, esistono validi riscontri secondo cui una terapia a elevato contenuto di antiossidanti risulta assai efficace contro le affezioni di natura virale. Ad esempio, la letteratura concernente la medicina ortomolecolare - vedi http://www.orthomolecular.org -  annovera innumerevoli pubblicazioni a riguardo della rapida ed efficace cura di gravi infezioni virali tramite il ricorso ad assai elevati quantitativi di vitamina C; inoltre, l'epatite C va soggetta a trattamenti efficaci con elevati quantitativi di antiossidanti.15

Di conseguenza, ritengo di gran lunga più efficace impiegare ambedue i trattamenti in modo integrato. In caso di patologia virale resistente o grave, alternerei un trattamento MMS di breve termine a dosi elevate con un periodo più prolungato a base di elevati quantitativi di un'ampia gamma di antiossidanti differenti.

Ossidanti contro antiossidanti
Oltre alla nausea, un altro potenziale effetto collaterale della terapia MMS si configura in infiammazioni. Per comprendere tale effetto bisogna considerare la funzione dell'infiammazione nonché il ruolo di ossidanti e antiossidanti in tale processo.
Le infiammazioni accrescono il rifornimento di sangue ed elementi nutritivi verso una

specifica area e sono essenziali per il funzionamento del sistema immunitario e il processo di guarigione di organi e tessuti danneggiati. Se il sistema immunitario non è abbastanza vigoroso da eliminare microbi invasori e cellule dell'organismo malate, le infiammazioni originariamente adibite alla guarigione diventano infiammazioni distruttive croniche - sintomatiche dell'attuale epidemia di patologie croniche.

Gli ossidanti sostengono il sistema immunitario uccidendo sul colpo i microbi e fornendo al sistema immunitario una maggiore 'potenza di fuoco', il che, allorquando si impiegano energici ossidanti quali il biossido di cloro, sfocia in accresciute infiammazione e acidità dell'organismo.
Di conseguenza, come accade nel corso di qual­siasi reale ripristino della salute, è possibile che durante il trattamento con MMS si sviluppino varie reazioni di guarigione, fra cui infiammazioni temporanee; utili alla guarigione sul lungo termine, ma disagevoli a breve termine.
Per una più dettagliata spiegazione di tale processo, denominato "crisi di guarigione" o "reazione di guarigione",

Gli antiossidanti rivestono il ruolo opposto a quello degli ossidanti. Proteggono le cellule e le funzioni dell'organi­smo dal processo di ossidazione. Per generare energia o eliminare agenti nocivi e invasori l'ossidazione deve aver luogo soltanto in vie nervose consolidate e protette. Se si intensifica l'apporto di ossidanti bisogna fare altret­tanto con gli antiossidanti, altrimenti possono insorgere infiammazioni non necessarie dovute a irritazione dei tessuti o ad altri cambiamenti di ordine degenerativo; ad esempio, il potenziale deterioramento della vista concomitante con l'assunzione di elevate dosi di MMS per un periodo prolungato.

Jim Humble ritiene che con la terapia MMS gli antios­sidanti non siano indispensabili; infatti afferma: "Non è necessario proteggere l'organismo dagli esigui quantitativi di C102 generati da MMS, in quanto esso non ossida in alcuna misura batteri utili o cellule dell'organismo. In centinaia di migliaia di test e prove cliniche non si sono riportati effetti collaterali di alcun genere."16 Considero tale affermazione quantomeno sorprendente, dato che da un numero peraltro limitato di utenti mi sono giunte comunicazioni che interpreto come segnalazioni di nocumento determinato da carenza di antiossidanti.
Quindi, per quanto concerne gli antiossidanti, mi trovo in forte disaccordo con la posizione di Jim Humble.
La mia opinione è condivisa dal Dr. Thomas Lee Hesselink il quale, in base a un'esauriente rassegna della letteratura, ha dimostrato che il biossido di cloro uccide il parassita della malaria ossidandone i vitali antiossidanti, fra cui glutatione, acido alfa-lipoico e coenzima A; infatti scrive: "...nessun quantitativo di glutatione (GSH) intra-plasmodiale riuscirebbe mai a sopportare l'esposizione a una sufficiente dose di biossido di cloro (C102).
Tenete presente che ciascuna molecola di C102 è in grado di disabilitare da una a cinque molecole di glutatione..."17
Se i parassiti vengono uccisi disabilitando il loro glutatione e altri antiossidanti essenziali, allora il glutatione e i sistemi antiossidanti presenti nel nostro organismo risulteranno altrettanto vulnerabili.

Sono convinto che tutti coloro che seguono una dieta convenzionale o sono affetti da un'infezione o una patologia cronica, oppure sono fumatori o in età avanzata, con molta probabilità presentano una carenza di antiossidanti. Tutte queste situazioni verranno aggravate da una persistente esposizione a ossidanti, derivante da acqua clorata, aria inquinata, cibi fritti, oppure da un potente ossidante quale il biossido di cloro.
Il problema non risiede nelle cellule dell'organismo o ne­gli utili batteri ossidanti del biossido di cloro ma, piuttosto, nel fatto che quest'ultimo reagisce energicamente con un'ampia varietà di antiossidanti e quindi rende ancor più carente di antiossidanti un organismo già soggetto a tale mancanza.

Esistono riscontri del fatto che la carenza di antiossidanti è una delle cause principali dell'accumulo di detriti proteici e prodotti di scarto ossidati all'interno delle cellule, il che determina patologie degenerative croniche nonché l'insorgenza di nanobatteri e microbi pleomorfici.18
Quando si impiega l'MMS è importante aumentare l'ap­porto di antiossidanti. Ad ogni modo, nel corso della giornata si dovrebbero tenere separati ossidanti e antiossidanti, altrimenti si corre il rischio che si neutralizzino a vicenda. Jim Humble consiglia un periodo di intervallo della durata di tre ore, opzione su cui mi trovo d'accordo.
Ecco, come esempio, una possibile procedura:
utilizzare MMS prima della colazione e al momento di andare a dormire, quindi assumere antiossidanti nel periodo intercorrente fra metà mattina e metà pomeriggio. Questo non si applica soltanto ad antiossidanti in forma di integratore, quali vitamine C, E e del complesso B, coenzima Q10, estratto di semi d'uva, beta-l, 3-D glucano e immunostimolanti, ma anche ad alimenti a elevato contenuto di antiossidanti, quali succhi e bacche viola, frutta fresca, oli polinsaturi, tè verde o nero, curcuma: cacao e altri.
Dato che il biossido di cloro reagisce particolarmente bene con la vitamina C, quando si segue un protocollo che prevede elevate dosi di MMS per periodi prolungati è consigliabile assumere un grammo o più di tale vitamina, onde proteggere le strutture sensibili al processo di ossidazione quali cuore, cervello e occhi.

Conclusioni
La scoperta degli antibiotici venne salutata come il preminente progresso nella storia della medicina moderna. Sono convinto che l'uso interno di MMS sia ancora più importante.

Tuttavia, proprio come gli antibiotici presentano un lato oscuro allorché provocano disbiosi e candidosi se impiegati in modo improprio senza un fungicida, così l'MMS comporta il rischio di determinare un deterioramento a ella salute se impiegato senza la protezione degli antiossidanti.

In un futuro più illuminato, quando l'apparato medico tornerà a concentrare la propria attenzione sulla guarigione invece che sul profìtto, la cura di infezioni gravi forse richiederà soltanto una singola somministrazione per via endovenosa di MMS acidificato. Sino a quel momento, si dispone di una varietà di altri metodi in base a cui operare una scelta.

Ritengo che l'approccio più efficace nei confronti di un'infezione acuta grave sia una dose elevata pari a 15 gocce, oppure una dose elevata doppia pari a 10-15 gocce, quindi accettare il fatto che si vomiterà per un giorno a due.

Se il problema è meno serio, una procedura dimostratasi efficace prevede una dose doppia pari a 6 gocce, seguita da altre 6 gocce a distanza di un'ora; anche in questo caso nausea e vomito rappresentano effetti possibili.
In alternativa, è plausibile sperimentare l'assorbimento di una dose elevata attraverso le membrane mucose del cavo orale o dell'intestino retto, a seconda della localizzazione dell'infezione.

In caso di patologia degenerativa cronica, alternerei brevi periodi di elevata assunzione di MMS con periodi più lunghi di elevata assunzione di antiossidanti tramite alimenti e integratori.
In aggiunta, affiancherei altre terapie quali la depurazione onde eliminare la causa fondamentale della patologia.
Applicherei inoltre MMS attivato ad aree infette in pros­simità della cute.

AI momento di intraprendere un programma per il ri­pristino dello stato di salute, come prima cosa tenterei La depurazione intestinale e la riduzione di ogni carico microbico con agenti più blandi quali la soluzione iodoiodurata Lugol, per poi partire con una dose di MMS ad aumento graduale come da programma standard.
Attualmente l'MMS è ancora disponibile tramite Internet. Ve ne sono due tipi, di composizione leggermente diversa.
Il prodotto utilizzato da Global Light è ricavato da scaglie di clorito di sodio contenenti il 20% di cloruro di sodio, mentre l'MMS della Stride into Health è una soluzione di clorito di sodio puro come quella impiegata nell'industria alimentare.
A livello nominale, l'MMS è una soluzione al 28% di scaglie tuttavia, in virtù dell'elevato contenuto di cloruro di sodio, l'effettiva concentrazione di clorito di sodio è pari al 22.4%, la medesima in ambedue i prodotti.

Note
49 http://miraclemineral.orghttp://www.epa.gov/safewater/mdbp/pdf/alter/chapt_4.pdf
Food Standards Australia New Zealand, "Final Assessment Re-port -Application A476 -Acidified Sodium Chlorite as a Processing Aid", 12/03, 8 ottobre 2003,
Rubinstein, A., ChanhJ., Rubinstein, D.B., "Chlorine dioxide sterilization of red blood cells for transfusion, additional studies", IntConf AIDS 7^2 agosto 1994; 10:235 (ab­stract no. PB0953), http://gateway.nlm.nih.gov/MeetingAb-stracts/102210422.html

"Use of a Chemically Stabilized Chlorite Solution for Inhibiting an Antigen-Specific Immune Response" (W0/1999/017787), presso http://www.wipo.int/pctdb/en/wo.jsp?wo=1999017787&IA=W019 99017787&DISPLAY=DESC
Humble, Jim V., "A Miracle Treatment for Malaria and Other Dise­ases", AOUS 2008; 15(2)
Last, Walter, "Sodium Chlorite: The Miracle Minerai Solution (MMS)", www.health-science-spirit.com/MMS.html
"Important Info - 2. The Standard MMS Protocol",
http:// miraclemineral.org/importantinfo.php
"A New Way to Administer MMS", http://www.mms.articles.com/dmso-article.htm
"MMS Intravenous Methods", http://jimhumble.biz/biz-intervenous.htm
Mulhall, Douglas, "The Nanobacteria Link to Heart Disease and Cancer", NEXUS 2005; 12(5) (nr. 62 ediz.
Italiana, ndt)
Per dettagli, vedere Walter Last, "The Ultimate Cleanse", www.health-science-spirit.com/ultimatecleanse.html
Last, Walter, "The Holistic Solution to Overcoming Cancer", NEXUS2008; 16(1); vedere anche http://www.health-science-spirit.com/cancersolution.htm
Last, Walter, "How to Overcome Autoimmune Diseases", http://www.health-science-spirit.com/autoimmune.htm
Lyons, Graham, "Selenium and hepatitis C: a treatment role", http://www.laucke.com.au/health/SeHepC.htm
"Important Info - 8. Why antioxidants to combat any excessive aging are not necessary?",
http://miraclemineral.org/impor-tantinfo.php
Hesselink, Thomas Lee, "On The Mechanisms Of Toxicity Of Ch­lorine Oxides Against Malarial Parasites - An Overview",
presso ht-tp://bioredox.mysite.com/CLOXhtml/CLOXprnt+refs.htm; anche in http://miraclemineral.org/part2.php

Last, Walter, "How to Overcome Autoimmune Diseases", presso http://www.health-science
-spirit.com/autoimmune.htm
Tratto da: NEXUS n. 82 it.

Commento NdR: Qualche precisazione in merito a questo articolo di Humble:
I Germi NON sono le cause primarie delle malattie
, ma ne sono solo loro effetti e/o servono, salvo rari casi, per riparare i danni provocati ! ma se essi per mancanza di antagonisti proliferano oltre misura, essi possono provocare altri danni.
vedi  anche Le ricerche di Naessens

Il microbo e' nulla, e' tutto e solo l'alterazione del Terreno la causa fisica di ogni tipo di malattia, per via dei Conflitti Spirituali - vedi anche Cure Naturali  Disintossicazione  +  Protocollo della Salute
Pensare quindi che con questo prodotto (MMS) si possa guarire dalle proprie malattie e' una pia illusione, perche' non si eliminano le vere CAUSE delle varie e cosiddette malattie, che in realta' sono solo SINTOMI dell'unica malattia, l'ammalamento.
Mentre con le varie tecniche della Medicina Naturale si possono eliminare i vari sintomi che la medicina ufficiale chiama impropriamente malattie !

Rinforzando quindi e riordinando il Terreno (Matrice - 1) i microbi autoctoni detti impropriamente "patogeni" svolgono le loro adatte funzioni di pulizia e di riordino dei tessuti e la malattia scompare.
vedi Nozione di Terreno +  Omeostasi  +  Bio Elettronica  +  Matrice 2

Per i Parassiti: anche in questo caso i parassiti provenienti dall'esterno, ed e' facile per loro entrare per mancanza di igiene, possono si insediarsi, ma colonizzare ed infettare, cio' puo' avvenire SOLO se il Terreno e' alterato, rispetto ai valori della Perfetta Salute e se quindi il Sistema immunitario e' stato leso e l'organismo e' in stato di intossicazione, infiammazione e quindi immunodepressione.....in percentuale sono molto piu'  i danni dei parassiti che non quelli di batteri e/o virus !
vedi: Le ricerche e le scoperte di Gaston Naessens sui Somatidi  +  Sistema Ontogenetico dei Microbi +
video
: http://video.google.com/videoplay?docid=-2124381128602218844

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare sequenziare con la: Spettrofotometria
V
edi anche : Trasmissione delle malattie  Vari Terreni   Microbi  +  Funghi  +  Flora batterica Autoctona  +  virus

IMPORTANTE
: Quindi operare secondo questa tecnica, secondo la Medicina Naturale e' lavorare su di un livello terziario e NON primario, per cui la vera guarigione non esiste con questi prodotti (che possono al massimo solo aiutare), perche' non si lavora sulle vere ed uniche cause delle malattie, ben evidenziate dalla Medicina Naturale in questo sito.


Molto utile e' anche l'ARGILLA (fango di terra argillosa) mangiata come un "dolce" ogni giorno od ogni 2 o 3 giorni per un certo periodo che in genere varia da soggetto a soggetto, con un minimo di 15 giorni; alle volte e' necessario assumerla per periodi piu' lunghi.  F
are attenzione che l'argilla puo' portare stitichezza.
L'argilla
con il suo potere mineralizzante, cicatrizzante e chelante, fornisce un ottimo ausilio a tutti coloro che si debbono disintossicare dalle sostanze tossiche, aiutando la disinfiammazione e la disintossicazione dell'apparato digerente ed il corpo intero.

Ricordiamo anche che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime,  che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la consulenza QUI. Esso permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente e la sua compatibilita' o meno, con il soggetto analizzato
.
 vedi anche: Medicina Quantistica
 Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
 -
scrivete QUI: info@mednat.org