Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


ANALISI delle FECI
COPROTERAPIA (assunzione di feci selezionate)  
 

Che cos'e l'analisi fecale ?

La salute digestiva e la base della sua salute generale. TUTTI i disturbi cronici provengono dei problemi intestinali, e molti non hanno chiaro come attuare la diagnostica, percio’ nel processo di "cura" si eliminano dei sintomi superficiali, ma il problema di base resta. La valutazione completa con l'esame fecale puo’ scoprire batteri, funghi, parasiti patogeni, misurare i suoi livelli e di questa maniera fornire molta informazione importante per poter designare le cure adeguate.

L'analisi comprende:

  • Criteri di digestione ed assorbimento

  • Coltura di batteri

  • Coltura di funghi

  • Valutazione e livelli dei parasiti

  • Valutazione dell'efficienza dei medicamenti e prodotti naturali per i funghi e batteri scoperti

  • Indicatori d'infiammazione

  • Indicatori metabolici fecali

Esame per parassiti, batteri patogeni:
Questo esame, che consiste nell’analisi in laboratorio di un campione di feci raccolto dal paziente, è importante per scoprire infezioni e malattie che possono riguardare l’intestino, il fegato e il pancreas.
Le anomalie riscontrate con questa analisi, possono essere prodotte da ciò che si è mangiato oppure da cause più complesse, come disfunzione del fegato e del pancreas, fino a malattie più serie come il tumore al colon, la parte finale dell’intestino.
Le anomalie che si riscontrano nelle feci possono riguardare la consistenza ed il colore, la presenza di sangue ecc.
La "normalità" delle feci varia da persona a persona e quindi sta al buonsenso del paziente segnalare un’anomalia al proprio medico. Il prelievo può benissimo essere fatto a casa; l’importante è che le feci vengano raccolte in un contenitore apposito e che questo sia pulito. 
Solo in alcuni casi si può utilizzare un tampone che viene introdotto nell’ano per 3-5 centimetri e quindi sigillato nel contenitore.

Gli esami più importanti riguardano la ricerca di:

  • Sangue

  • Componenti alimentari indigeriti (v. reperti microscopici);

  • Parassiti

  • Batteri, miceti (coltura), virus

  • Metalli tossici

  • Altri componenti (NdR: farmaci, vaccini, contaminanti, ecc.)

Dal punto di vista medico l'esame delle feci rappresenta un'importante procedura diagnostica, che, attraverso l'analisi sia macroscopica che microscopica, può contribuire a verificare la funzionalità degli organi digestivi o l'eventuale presenza di parassiti.

Da esami di laboratorio sulla composizione fecale possono essere evidenziate numerose malattie, quali un malfunzionamento del pancreas, che determina un eccesso di sostanze azotate nelle feci (azotorrea), oppure un'ulcera o un cancro dello stomaco o dell'intestino crasso, messi entrambi in luce da tracce di sangue nelle feci.
Tratto da: http://www.isit100.fe.it


vedi: Analisi del Sangue ed Urina + Acidosi=riordino del pH + DIGESTIONE + Malassorbimento + Intestino + Sindrome dell'Intestino Permeabile (LGS) + Acqua contaminata e colon irritabile + Diarrea + Stitichezza + Dottrina termica e Terapia del Freddo 

Per iniziare in modo chiaro a parlare di fermenti lattici è importante una premessa: il nome.  
Vengono chiamati fermenti lattici, perche il prodotto di degradazione principale è l'acido lattico. Questa sostanza si ricava dalla fermentazione di zuccheri di varia origine (anche le fibre e il cotone come il lino sono composti da zuccheri). Il latte non c'entra nulla !
Il fatto che alcuni batteri vengano usati per trasformare gli zuccheri del latte in acido lattico producendo quello che noi chiamiamo yogurt ha creato questo fraintendimento.


Auto ANALISI visiva delle feci
Ogni individuo dovrebbe ad ogni defecazione, controllare lo stato delle feci emesse (cacca, merda), in quanto esse possono fornire al soggetto utili informazioni sulla propria tipologia' di digestione dei cibi e quindi sullo stato di salute dell'intestino.
Feci sfatte, troppo molli e/o liquide, significa che vi sono troppi batteri acidofili e pochi di quelli utili al tenue; occorre implementare quelli che mancano ed assumere cibi adatti (astringenti), oltre a normalizzare il pH digestivo che in quel caso e' troppo acido.
Feci troppo dure, occorre aggiungere dei fermenti contenenti acidofili, assumere cibi con fibre, cioe' molti vegetali crudi, cereali integrali, mangiare verdure e frutta che aiutino la defecazione, tipo barbabietole, verdure cotte e/o crude, kiwi, prugne, semi di psillio, di lino, ecc).
Feci puzzolenti, troppo gas intestinale (in questo ultimo caso assumere del carbone vegetale dopo i pasti), occorre eliminare le proteine animali, in quanto queste aiutano e determinano le putrefazioni aumentando spropositatamente gli odori nauseabondi delle feci; nei due ultimi casi (feci troppo dure e/o puzzolenti) puo' essere necessario effettuare uno o dei  clisteri piu' o meno profondi, oltre a seguire un regime alimentare tipo crudismo ed assumere la flora mancante..

PROMEMORIA:
quando le feci NON galleggiano nel W.C. significa che vi sono oltre al pH errato e non adatto nel colon, anche la mancanza di Fermenti (i vari tipi Bifidus e Ramnosus), quindi integrare subito con le apposite capsule.
vedi: Fermenti e batteri autoctoni +
Distribuzione della flora intestinale + Feci e fermenti - 1 + Feci e fermenti - 2

Ricordarsi che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.