Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


ACNE , Foruncolosi, brufoli
(La Medicina Naturale insegna come comportarsi per guarirle od evitarle) 
 

ACNE
Con il termine generico acne si intende una malattia della pelle, chiamata in linguaggio comune "brufoli" o "foruncoli"

Le Cure naturali sono il miglior trattamento per l’acne a causa soprattutto essi sono privi di qualsiasi effetti collaterali.
L’acne è una malattia infiammatoria delle ghiandole sebacee che coinvolgono la pelle. L’olio prodotto dalla ghiandola si intasati e questo a sua volta si traduce in papule, pustole e comedones.
L’acne e’’ il prodotto dell’intossicazione ed infiammazione del tubo digerente, il quale invia i segnali, i sintomi sulla pelle del soggetto.
La Pelle rispecchia ciò che sta accadendo all’interno del corpo. Evitare cibi spazzatura e trasformati in un grande estendere può essere molto utile nel trattamento di acne. La vitamina A, vitamina E e Acido pantotenico sono essenziali per una pelle sana. Queste vitamine prevenire l’acne e lo sviluppo di cicatrici. Uno dei migliori trattamenti per l’acne e anche mangiare alimenti ricchi di vitamina supplementi queste vitamine.
La cura consiste in:
Modificare la dieta alimentare di includere grandi quantità di verdura e frutta CRUDA + anche un digiuno peo' essere utile assieme ai clisteri ripetuti.
Applicare una pasta di legno di sandalo e le foglie di basilico fresco sul viso è un trattamento naturale per l’acne.
Un altro trattamento per l’acne migliore è l’applicazione di una pasta schiacciato fragola foglie.

vedi anche: Raffreddore, catarro, tosse (cure Naturali) +
 Allergie dai Vaccini + Asma ed allergie con i Vaccini +   Polmoni e vie respiratorie + Malattie gastrointestinali con i Vaccini

Una buona alimentazione che provochi anche una buona nutrizione cellulare, favoriranno il normale trofismo ed il potere osmotico della pelle, fattore indispensabile per l’eliminazione dei parassiti, funghi e microbi. delle tossine e delle infiammazioni accumulate nel corpo e l’assimilazione delle energie elettro-diamagnetiche di cui il corpo ha assolutamente bisogno quotidianamente.
Ricordiamo che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo. (A)

CORRETTA ALIMENTAZIONE per la PELLE IMPURA e l’ACNE
Quando la pelle è impura e l’ eccesso di sebo si accompagna alla presenza di punti neri e brufoli, spesso la causa è una eccessiva attività delle ghiandole sebacee legata ad uno squilibrio ormonale, determinato dal processi complessi di malnutrizione endocrino cellulare, che nascono nell’intestino.(A)
Il problema della pelle impura con acne, furuncoli, eritemi, eczemi, infiammazioni ecc., va affrontato in primis a tavola.
Per quanto riguarda l’alimentazione, nel caso di acne e pelle impura, l’intestino deve lavorare in modo corretto per eliminare le scorie; serve inoltre un apporto di vitamina B6 (anche sotto forma di integratore) che aiuta a regolarizzare la produzione di sebo.
CONSUMARE PIU’ FIBRE: per stimolare il lavoro dell’intestino, è ottima cosa mangiare giornalmente frutta, verdura (CRUDE), cereali biodinamici semi integrali e bere acqua basica (pH 7,35 max pH 9) la quale favorisce l’eliminazione delle scorie.
VITAMINA B6: mangiare i cibi ricchi di vitamina B6, si trova in carne, pesce, legumi e banane. La vitamina B6 è utile per depurare l’organismo.
Meglio EVITARE gli ZUCCHERI: eliminare il piu' possibile nella dieta gli zuccheri e ridurre i carboidrati.
Buona norma e' l'utilizzo dell'estratto di aglio (50 gocce al di'), oppure del succo crudo di barbabietola (due bicchierini di liquore al di), oppure degli ovuli di olio di enotera (4 al di').

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

ACNE
L’acne non è una condizione normale e naturale, ma è una vera patologia causata da errori alimentari, ed in particolare da una dieta povera di micronutrienti.
La parte critica del corpo è il colon, che risulta regolarmente intasato e malfunzionante. Anche il sangue richiede un processo di purificazione, avendo raggiunto livelli eccessivi di impurità.
I rimedi nutritivi dovranno includere più intensa presenza vitaminica naturale (E, C, A e B), nonché più minerali organicati, specie potassio, magnesio e ferro.
Una dieta crudista, con leggera prevalenza delle verdure crude sulla frutta, è particolarmente efficace e risolvente in caso di acne.
Tante verdure crude incluso il tarassaco, e uno strato di avocado sotto la foglia di cavolo.
Abbondare col tarassaco crudo, soprattutto in questo perido, in cui i fiorellini gialli non si sono ancora tutti dischiusi. Abbondare col carciofo, il finocchio e il cavolo crudi.
Un rimedio naturale da applicare sulle parti colpite, è uno strato di pappetta di avocado, meglio se mista a olio di germe di grano. Anche la foglia di cavolo applicata sulla parte interessata può aiutare il processo espulsivo dei veleni cutanei.

Ristabilito l’equilibrio biochimico e funzionale l’acne se ne va per sempre.
Il ristabilimento della normalità digestiva-assimilativa-escretoria, permetterà la formazione di sangue puro e una rigenerazione dell’organismo. A quel punto l’acne scompare automaticamente.
Nessuna applicazione di creme dunque sulla parte cutanea, a parte le applicazioni innocenti della crema di avocado che, nota bene, non ha funzioni guarenti ma solo coadiuvanti, e di aiuto temporaneo.

Un breve digiuno 3-4 giorni, per ripulire il colon e il sangue affretterà i tempi di recupero.
Alle spremute di frutta del mattino, che sono valide per tutti indistintamente, si devono includere dei centrifugati di verdure, con preferenza per carote, bietole, patate dolci, patate, zenzero e sedano.
Una crema di avena giornaliera con semini di sesamo e lino e girasole assicurerà un buon apporto del gruppo B. Una manciata di mandorle e pinoli fornirà i grassi polinsaturi Omega3.
Meno videogiochi, più camminate e più esercizi respiratori all’aperto saranno utilissimi per sconfiggere l’acne. La nudità al sole e la traspirazione, nonché i bagni freddi sul basso ventre, saranno pure fattori di aiuto nel lavoro di recupero. Evitare però esposizioni immobili e prolungate al sole, almeno fino a quando la pelle non si sarà quasi del tutto rinormalizzata.
L’attore della guarigione non può essere nessuna sostanza magica naturale o innaturale al mondo, nessun intervento di sciamano o dermatologo o igienista o erborista, ma soltanto il medico interno chiamato riduttivamente sistema immunitario.
Le verdure crude, i centrifugati, la frutta di stagione, per fantastiche sostanze che siano, non hanno intelligenza curativa.
La loro grande qualità consiste nel fatto che sono forze attive e biomagnetizzate, sono coerenti col disegno gastro-intestinale umano, sono autopulenti grazie all’acqua biologica vitaminizzata-enzimizzata-mineralizzata-ormonizzata che contengono, e non vanno a tassare il corpo con dei costi digestivi a carico del sistema immunitario.
By Valdo Vaccaro (Igienista)