Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


TUMORE eliminato con una Macchina ad ultrasuoni Cinese
vedi: Terapia G. Puccio, dimostrazioni effetti del Bicarbonato di Sodio
E' INDISPENSABILE per stare sempre BENE e' l'assunzione quotidiana, per certi periodi,
di acqua Basica a pH min. di 7,35 > 11 (almeno 1,5 lt)
Le bevande troppo saline e/o le bevande industriali, non vanno bevute giornalmente e/o spesso,
anche e per le loro forti acidita', in quanto influiscono sull'alterazione dei giusti valori di pH dell'acqua del corpo.

L'acidosi e' la base fisiologica del Cancro -  Il Conflitto Spirituale Irrisolto, ne e' la Causa primaria
Nutriterapia Biologica Metabolica x Cancro
  Circolazione sanguigna: prevenzione degli infarti e del cancro. I citrati eliminano calcificazioni arteriose. Gli ascorbati fanno il resto !
 

Eliminare un Tumore senza Farmaci: Tecnologia cinese contro i tumori
Si chiama HIFU e viene dalla Cina. È una metodica avanzata high tech, che produce onde acustiche, proprio come quelle sonore, ad altissima frequenza, gli ultrasuoni e li convoglia in un'area precisa

Eliminare il tumore senza bisturi, radiazioni, né aghi: è l'obiettivo della tecnologia cinese d'avanguardia HIFU (ultrasuoni focalizzati ad alta intensità), di cui l'Istituto Europeo di Oncologia è centro di sviluppo in Occidente. Lo ha annunciato ufficialmente in occasione di un incontro internazionale Carlo Ciani, Amministratore Delegato, con Umberto Veronesi, Direttore Scientifico, e i medici impegnati nell'applicazione clinica, Franco Orsi, Direttore dell'Unità di Radiologia Interventistica e Paolo Arnone, assistente della Divisione di Senologia.
È dotato di un lettino, dove viene fatto accomodare il malato, con al centro una piccola vasca con acqua purificata, che costituisce il mezzo attraverso il quale si diffondono gli ultrasuoni. Questi sono emessi da un dispositivo chiamato trasduttore, situato al fondo della vasca, e si propagano attraverso la pelle e gli altri tessuti fino a raggiungere in modo estremamente preciso il bersaglio da trattare, vale a dire la zona malata; solo a quel punto si trasformano in energia termica, che distrugge le cellule effettuando una termoablazione. Il bersaglio viene identificato, prima del trattamento, con un centraggio ecografico, che utilizza quindi ancora gli ultrasuoni ma non ad alta intensità.

Il principio della metodica Hifu è quello di produrre onde acustiche, proprio come quelle sonore, ad altissima frequenza (gli ultrasuoni) e convogliarle in un'area precisa, in modo che quando raggiungono esattamente il bersaglio (punto focale) si trasformano "naturalmente" in calore, in grado di determinare la necrosi del tessuto, vale a dire la morte delle cellule che lo compongono. Il sistema Hifu si presenta come un macchinario molto simile ad una TAC. È dotato di un lettino, dove viene fatto accomodare il malato, con al centro una piccola vasca con acqua purificata, che costituisce il mezzo attraverso il quale si diffondono gli ultrasuoni. Questi sono emessi da un dispositivo chiamato trasduttore, situato al fondo della vasca, e si propagano attraverso la pelle e gli altri tessuti fino a raggiungere in modo estremamente preciso il bersaglio da trattare, vale a dire la zona malata; solo a quel punto si trasformano in energia termica, che distrugge le cellule effettuando una termoablazione.
Il bersaglio viene identificato, prima del trattamento, con un centraggio ecografico, che utilizza quindi ancora gli ultrasuoni ma non ad alta intensità.

"Hifu ci dà per la prima volta la possibilità di indirizzare un fascio di ultrasuoni in un punto ben preciso e definito attraverso l'immagine ecografica, e dunque di trattare una lesione tumorale senza nessun danno biologico, senza l'inserimento di aghi e cateteri o la necessità di tagli chirurgici", spiega Franco Orsi. "Il principio in sé non è una novità assoluta: gli ultrasuoni focalizzati sono già da tempo utilizzati per il trattamento di tumori 'di superficie', in ginecologia, in otorinlaringoiatria e, ultimamente, per il tumore della prostata. In questo caso vengono focalizzati attraverso una sonda transrettale.
La novità della nostra macchina è di essere in grado di trattare organi interni come il fegato, il pancreas, i reni, la mammella, insomma tutti quegli organi che oggi possiamo visualizzare con l'ecografia. In estremo Oriente sono già stati trattati oltre 10.000 pazienti in una quarantina di centri. Il nostro compito in IEO è ora quello di sviluppare tecnologicamente la metodica, sia dal punto di vista del targeting, vale dire come identificare meglio il punto focale, sia dal punto di vista dell'efficacia locale. In sintesi, non abbiamo dubbi sulla validità della tecnica: si tratta ora di definirne le indicazioni per poter trattare più tumori e meglio".

"Proprio in questi giorni abbiamo trattato il primo caso di mammella", sottolinea Paolo Arnone, che ha di persona sperimentato il funzionamento della tecnologia in Cina, "dopo un periodo dedicato alla messa a punto della macchina mediante test in vitro. L'attenzione, così come per gli altri organi, è stata rivolta alla fase di identificazione e puntamento della lesione ed i risultati, sebbene molto iniziali, ci inducono ad un concreto ottimismo. Le potenzialità della metodica associate alla leadership dell'Istituto Europeo di Oncologia nella ricerca e nella cura dei tumori del seno ed alla possibilità di coinvolgere numerose pazienti con le più disparate problematiche, ci permetterà di identificare principi guida per una corretta indicazione terapeutica. Il tutto allo scopo di velocizzare i tempi per l'ingresso routinario della metodica in ambito clinico, incrementando così le opzioni terapeutiche a disposizione del senologo e rendendo il trattamento chirurgico del tumore della mammella ancora più conservativo di quanto già non lo sia oggi".

Chi e’ il dott. Blaylock: è un neurochirurgo, che ha esercitato la professione per 24 anni, e ultimamente ha concentrato i suoi studi sulle eccitotossine. Ha scritto alcuni libri in proposito, tra i quali "Excitotoxins: the taste that kills" che ha portato alla ribalta il grande problema dell'uso dell'aspartame e del glutammato nei prodotti industriali. Molte cose che riguardano la sua carriera e le sue scoperte vengono dette nell'intervista che segue, ma intanto è importante sottolineare che non si tratta di un "medico alternativo" o "ai margini della comunità scientifica", ma tutto l'opposto.
Il dott. Blaylock afferma cose che si basano solo ed esclusivamente sulla ricerca scientifica propriamente detta, quella accademica, ufficiale, che tutti gli addetti ai lavori conoscono.

 

Le sperimentazioni dell'ISS (Istituto Sup. di Sanita' - Italy) partono dall'evidenza che l'ambiente (Terreno)
in cui si sviluppa un tumore maligno è anch'esso acido
e le vaccinazioni e certi farmaci, producono facilmente l'alterazione del terreno verso l'acidosi....


"The immunological mechanisms of rheumatoid arthritis probably begin when antigens cross an excessively permeable intestinal mucosa" Carli P et al. Presse Med 1995;24:606-610

"Food antigens have been demonstrated in our body's circulatory and lymphatic system, gaining access through hyper-permeable intestinal mucosa. These antigens are recognized in Pyers Patch and in the liver. Cellular responses producing immunoglobulins IgG, IgA, IgM, immune complexes, macrophage, and NK cells are then produced. These cells communicate via cytokines that cause magnified immunological responses that, in turn,  cause common chronic disease". Roitt, Brostoff, Male, in "Immunology"
 

ULTRASUONI e Tumori
Punta dritto all'obiettivo per disintegrarlo: nel mirino masse tumorali da distruggere attraverso gli ultrasuoni. Si tratta dell'Haifu, acronimo di High Intensity Focused Ultrasound, una macchina cinese per la lotta al cancro, presentata oggi in una incontro capitolino presso il Rome American Hospital che dal 20 settembre scorso ne fa uso.
Oltre al centro romano, l'Haifu e' in sperimentazione da circa un anno all'Istituto europeo di oncologia di Milano, guidato da Umberto Veronesi, oggi presente all'incontro capitolino. Fuori dall'Italia, lo stanno testando a Oxford, Barcellona e Mosca, ed e' molto diffuso in Oriente, dove e' nato, ma e' in uso non solo in Cina, patria che gli ha dato i natali, ma anche in Giappone, Corea del Sud, Malesia e Indonesia.

Assomiglia a una Tac. E' dotato di un lettino sul quale si posiziona il malato, con una piccola vasca con acqua purificata al centro: il mezzo attraverso cui si diffondono gli ultrasuoni. I raggi vengono focalizzati ad alta intensita' per surriscaldare e distruggere cosi' il tessuto malato, propagandosi innocuamente attraverso i tessuti sani fino a raggiungere l'obiettivo. "Se il raggio degli ultrasuoni porta sufficiente energia ed e' strettamente focalizzato - spiega Costantino Campisi, dell'Istituto di ingegneria biomedica del Cnr - puo' causare un innalzamento locale della temperatura di sufficiente magnitudine da provocare la necrosi del tessuto. E questo accade senza danneggiare il tessuto circostante e senza oltrepassare il bersaglio da colpire".

Nella zona da trattare, che viene identificata con un centraggio ecografico, si raggiunge un calore tra i 60 e i 100 gradi centigradi, in un'area che si aggira tra 1 e 3 millimetri. "Dunque si procede per gradi e con estrema precisione - spiega Campisi - Si impiegano tra un'ora e mezza e le 4 ore per risolvere una massa tumorale di cinque centimetri". Il costo del trattamento si aggira tra i 5 e i 10 mila euro. Ma presto, ovvero nei prossimi mesi - anticipa l'azienda che distribuisce il macchinario in Italia - approdera' in ben due Asl del Centro Sud. Ma Haifu non puo' essere impiegato per trattare qualsiasi tipo di neoplasia. Il suo uso e' circoscritto solo ad alcuni tumori.
Italy, Roma, 14 Gen. 2009 - Adnkronos/Adnkronos Salute

Commento NdR: oltre ad essere totalmente d'accordo con questa tecnica non invasiva e sostitutiva dei farmaci di sintesi della chemio, vogliamo ricordare che il Cancro-Tumore, nasce dai Conflitti Spirituali irrisolti + Terreno fisiologico adatto (Terreno Oncologico) per cui sta bene eliminare una massa tumorale, ma si devono eliminare anche le Cause Spirituali e fisiologiche altrimenti il Cancro si presentera', nel tempo, COMUNQUE in altra sede !
vedi:  Come fare i clisteri di acqua basica + Ascorbato di Potassio

Il Cancro nasce in sintesi e secondo la Medicina naturale, perche' l’organismo del canceroso e' intossicato, e la microcircolazione, nei tessuti intossicati, viene ad essere alterata, producendo, a valle di essa, nelle cellule dei tessuti investiti da quel processo: malfunzione cellulare, (nutrimento ed eliminazione = respirazione cellulare alterata = metabolismo alterato = malnutrizione cellulare e tissutale assicurata), producendo successivamente infiammazione nei tessuti e stress ossidativo cellulare e per caduta immunodepressione, e parallelamente alterazione anche del sistema enzimatico per la precedente alterazione della flora batterica, pH digestivo non regolare (e quindi l'organismo e' mancante di minerali e vitamine ed in stato di acidosi), in quelle condizioni esso e' molto facilmente parassitato da certi, parassiti batteri e funghi (candida) i quali producono anche tossine ed ulteriori infiammazioni: Ma tutto cio' e' "gestito" come Causa primordiale dai Conflitti Spirituali (consci ed inconsci) e dall'intenso stress  del vissuto.
Il Cancro quindi e' una malattia MULTIFATTORIALE.
Quindi il medico, il terapeuta od il soggetto stesso DEVONO operare seguendo la stessa strada percorsa per l'
ammalamento.
Cioe' devono lavorare per
disintossicare il malato + disinfiammare l'organismo ed i tessuti interessati, ripristinare il pH digestivo, e normalizzare le digestioni + il malassorbimento sempre presente nel malato ed eliminare quei parassiti, batteri e funghi, che hanno proliferato in modo abnorme, per mancanza dei loro antagonisti + rinforzare il sistema immunitario SEMPRE compromesso in TUTTI i malati, cancerosi compresi ed eliminare i Conflitti Spirituali (quali Vere Cause) e lo stress esistenti, oltre a lavorare sul metabolismo alterato per ridurre ed eliminare lo stress ossidativo cellulare e quindi quello tissutale, sempre presenti in qualsiasi malattia e specie nel cancro, per i danni alla microcircolazione indotti dalle intossicazioni piu’ o meno intense.
E tuttavia, laddove ci sia anche una piccola volontà e speranza di vivere, un’adeguata terapia fito-nutrizionale (NdR: anche via endovena con soluzioni mineral - vitaminiche - vedi QUI il medico che utilizza con successo questo sistema -  l'ideale e utilizzare quelli non di sintesi chimica, ma di estrazione naturale - assieme all'assunzione via orale di fermenti lattici appropriati a seconda del paziente ed enzimi) può rendere normale il guarire naturalmente dal tumore, cosa che oggi vogliono farci ritenere impossibile o puramente miracoloso (vedi quei medici che alle volte preferiscono spedire il malato a Lourdes piuttosto che permettergli di curarsi naturalmente).

L'acidosi e' la base fisiologica del Cancro -  Il Conflitto Spirituale Irrisolto, ne e' la Causa primaria
Cancro = Combattere l'acidita' per sconfiggerlo - Le ultime ricerche
Nutriterapia Biologica Metabolica x il Cancro e non solo + Terapia Biologica Metabolica CRAP + Cura metabolica per il Cancro + Stress Ossidativo + PREVENZIONE, TERAPIA per il Cancro, perche' NON si vuole applicare ? + Terreno Oncologico + Bioelettronica + Semeiotica e Biofisica

Documenti provanti l'indispensabilita' delle Vitamine della Frutta e verdura, oltre ai sali minerali:
 Doc.1 
+  Doc.2  Doc.3  +  Doc.4  +  Doc.5  +  Doc.6  +  Doc.7  +  Doc.8  +  Doc.9  +  Doc.10  +  Doc.11  +  Doc.12  +  Doc.13  +  Doc.14  +  Doc.15  +  Doc.16  +  Doc.17  +  Doc.18  +  Doc.19  +  Doc.20  +  Doc.21  +  Doc.22 +  Doc.23  +  Doc.24  +  Doc.61

Guarisce dal Cancro con la dieta Vegana utilizzata per 1 anno
http://informatitalia.blogspot.it/2014/12/guarisce-da-tumore-esteso-e-metastasi.html

vedi anche : CURE Naturali del Cancro + Documentazione
 + Protocollo G. Puccio +  Diritti negati + Ricercatore ostacolato dalla Oncologia Ufficiale + Giornale di Sicilia + Come fare i clisteri di acqua basica + Cancro e Medicina Naturale  +  1.000 Piante per il Cancro  +  Libro del dott. Nacci  (Italiano) +  Libro del dott. Nacci in Inglese +  Condiloma eliminato con acqua basica al Bicarbonato di Sodio + Protocollo della SaluteCancro + Diagnosi precoce

IMPORTANTE:
 Come Portale segnaliamo vari personaggi che hanno avuto contrasti con le autorita' mediche, e per essere precisi,  affermiamo che NON condividiamo in toto le loro terapie (quelle monoterapeutiche), in quanto per noi, seguaci della Medicina Naturale  la malattia (cancro compreso) e' MULTIFATTORIALE, quindi NESSUN prodotto puo', da solo, guarire dalla malattia della quale si e' malati !

RICERCA Parole nel SITO