Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


DOLORE nel CANCRO e specie nella Chemio terapia
vedi: Terapia G. Puccio, dimostrazioni effetti del Bicarbonato di Sodio
E' INDISPENSABILE per stare sempre BENE e' l'assunzione quotidiana, per certi periodi, di acqua Basica a pH min. di 7,35 > 11 (almeno 1,5 lt)
Le bevande troppo saline e/o le bevande industriali, non vanno bevute giornalmente e/o spesso, anche e per le loro forti acidita',
in quanto influiscono sull'alterazione dei giusti valori di pH dell'acqua del corpo.

L'acidosi e' la base fisiologica del Cancro -  Il Conflitto Spirituale Irrisolto, ne e' la Causa primaria
Nutriterapia Biologica Metabolica x Cancro
  Circolazione sanguigna: prevenzione degli infarti e del cancro. I citrati eliminano calcificazioni arteriose. Gli ascorbati fanno il resto !
Paolo-Lissoni: i-segreti-della-pineale-anticancro-io-oncologo-vi-spiego-perche-la-medicina-esclude-di-bella/
 

Il Cancro nasce in sintesi e secondo la Medicina naturale, perche' l'organismo del canceroso e' intossicato, e la microcircolazione, nei tessuti intossicati, viene ad essere alterata, producendo, a valle di essa, nelle cellule dei tessuti investiti da quel processo: malfunzione cellulare, (nutrimento ed eliminazione = respirazione cellulare alterata = metabolismo alterato = malnutrizione cellulare e tissutale assicurata), producendo successivamente infiammazione nei tessuti e stress ossidativo cellulare e per caduta immunodepressione, e parallelamente alterazione anche del sistema enzimatico per la precedente alterazione della flora batterica, pH digestivo non regolare (e quindi l'organismo e' mancante di minerali e vitamine ed in stato di acidosi), in quelle condizioni esso e' molto facilmente parassitato da certi, parassiti batteri e funghi (candida) i quali producono anche tossine ed ulteriori infiammazioni: Ma tutto cio' e' "gestito" come Causa primordiale dai Conflitti Spirituali (consci ed inconsci) e dall'intenso stress  del vissuto - Il Cancro quindi e' una malattia MULTIFATTORIALE.
 Quindi il medico, il terapeuta od il soggetto stesso DEVONO operare seguendo la stessa strada percorsa per l'
ammalamento.
 Cioe' devono lavorare per
disintossicare il malato + disinfiammare l'organismo ed i tessuti interessati, ripristinare il pH digestivo, e normalizzare le digestioni + il malassorbimento sempre presente nel malato ed eliminare quei parassiti, batteri e funghi, che hanno proliferato in modo abnorme, per mancanza dei loro antagonisti + rinforzare il sistema immunitario SEMPRE compromesso in TUTTI i malati, cancerosi compresi ed eliminare i Conflitti Spirituali (quali Vere Cause) e lo stress esistenti, oltre a lavorare sul metabolismo alterato per ridurre ed eliminare lo stress ossidativo cellulare e quindi quello tissutale, sempre presenti in qualsiasi malattia e specie nel cancro, per i danni alla microcircolazione indotti dalle intossicazioni piu’ o meno intense.
E tuttavia, laddove ci sia anche una piccola volontà e speranza di vivere, un’adeguata terapia fito-nutrizionale (NdR: anche via endovena con soluzioni mineral - vitaminiche - vedi QUI il medico che utilizza con successo questo sistema -  l'ideale e utilizzare quelli non di sintesi chimica, ma di estrazione naturale - assieme all'assunzione via orale di fermenti lattici appropriati a seconda del paziente ed enzimi) può rendere normale il guarire naturalmente dal tumore, cosa che oggi vogliono farci ritenere impossibile o puramente miracoloso (vedi quei medici che alle volte preferiscono spedire il malato a Lourdes piuttosto che permettergli di curarsi naturalmente).

Cancro = Combattere l'acidita' per sconfiggerlo - Le ultime ricerche
Nutriterapia Biologica Metabolica x il Cancro e non solo +
Terapia Biologica Metabolica CRAP + Cura metabolica per il Cancro + Stress Ossidativo + PREVENZIONE, TERAPIA per il Cancro, perche' NON si vuole applicare ? + Terreno Oncologico + Bioelettronica + Semeiotica e Biofisica

Documenti provanti l'indispensabilita' delle Vitamine della Frutta e verdura, oltre ai sali minerali:
 Doc.1 
+  Doc.2  Doc.3  +  Doc.4  +  Doc.5  +  Doc.6  +  Doc.7  +  Doc.8  +  Doc.9  +  Doc.10  +  Doc.11  +  Doc.12  +  Doc.13  +  Doc.14  +  Doc.15  +  Doc.16  +  Doc.17  +  Doc.18  +  Doc.19  +  Doc.20  +  Doc.21  +  Doc.22 +  Doc.23  +  Doc.24  +  Doc.61

vedi anche : CURE Naturali del Cancro + Documentazione
 + Protocollo G. Puccio +  Diritti negati + Ricercatore ostacolato dalla Oncologia Ufficiale + Giornale di Sicilia + Come fare i clisteri di acqua basica + Cancro e Medicina Naturale  +  1.000 Piante per il Cancro  +  Libro del dott. Nacci  (Italiano) +  Libro del dott. Nacci in Inglese +  Condiloma eliminato con acqua basica al Bicarbonato di Sodio + Protocollo della SaluteCancro + Diagnosi precoce

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Tumori: il 95% convive con il dolore
.
I dati emergono dalla ricerca Epic (European pain in Cancer) condotta in 12 Paesi europei con il supporto di Mundipharma.

Il 95 per cento dei pazienti oncologici italiani convive con il dolore: le terapie prescritte sono efficaci solo nel 16 per cento dei casi. I dati emergono dalla ricerca Epic (European pain in cancer) condotta in 12 Paesi europei con il supporto di Mundipharma.
Il dolore è il primo sintomo che spinge il paziente a rivolgersi ad un medico, permettendo così l'individuazione della patologia neoplastica, ed accompagna, nella gran parte dei casi, l'intero decorso del tumore. Tuttavia le terapie  prescritte risultano spesso inadeguate e per il 42 per cento dei pazienti oncologici il dolore si delinea come "intollerabile".

La ricerca Epic è stata presentata al Congresso internazionale Eapc (European association for palliative care) attualmente in corso a  Budapest.
Condotta in dodici Paesi europei, la ricerca ha coinvolto in totale 4824 pazienti, 457 dei quali italiani. Per un europeo su tre (30 per cento), e per il 42 per cento degli italiani, il dolore è stato il sintomo chiave  per la diagnosi di tumore e ben il 95 per cento dei pazienti oncologici italiani lamenta un dolore associato alla malattia (contro il 73 per cento di media europea). Alcuni dati della ricerca. Il 56 per cento dei malati  di cancro ha dichiarato di provare dolore al momento dell'intervista e il 96 per cento lo ha sperimentato nell'arco dell'ultimo mese con una frequenza quotidiana nella metà dei pazienti e di "almeno diverse volte alla settimana" nel 74 per cento dei casi.
Un ulteriore problema che ostacola un adeguato trattamento del dolore da cancro è proprio la difficoltà di comunicazione tra medico e paziente: per un paziente su 5, infatti, il medico curante si dedica esclusivamente al trattamento del tumore, disinteressandosi del dolore ad esso connesso.

Commento NdR:
Con il trattamento dell'acqua basica  - vedi Cure naturali  + Protocollo della salute (per il canceroso), il dolore in qualche giorno scompare...chissa' perche' la medicina allopatica oncologica mondiale NON vuole che cio' si sappia...oltre al fatto che i tumori  si bloccano e/o regrediscono, permettendo al soggetto il ripristino di una vita normale - in diversi soggetti  addirittura scompaiono i tumori ......ma cio' NON si deve far sapere....altrimenti le costose cure e terapie oncologiche attuali NON si fanno ed i malati risanano....e quindi i fatturati delle aziende farmaceutiche e di tutta la struttura sanitaria diminuiscono....