Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


AUTOGUARIGIONE 
(Definizione delle parole GUARIGIONE e TERAPIA)
Universo Intelligente + Universo Elettrico + SOVRANITA' INDIVIDUALE (Dichiarazione)
 

L'uomo e la sua capacità di auto guarigione - CODICE MORALE della SALUTE
 

Medicina Moderna Tecnologica o Arte Medica “Tradizionale” ? NO !

La vera medicina Tradizionale e' SOLAMENTE la Medicina Naturale che deriva proprio dalla tradizione dei popoli della Terra.
La Medicina Naturale insegna che l'unica forma terapeutica naturale per l'Autoguarigione e' il Crudismo + le Cure naturali !

Fra un sapere specifico e settoriale ed un conoscere generale e complessivo, intercorre la stessa differenza che passa fra la Medicina Moderna Tecnologica (150 anni di esperienza) e la vera Arte Medica "Tradizionale" (oltre 5.000 anni di esperienze e sperimentazioni).
La prima, “cura la malattia”, cercando di sottomettere la natura, reprimendo i sintomi con l'uso dei farmaci, medicina che e' basata su ideologie errate ed ha dei medici impreparati che quindi non conoscono tutte le tecniche sanitarie possibili, perche' mal istruiti dalle Universita' in mano a Big Pharma !
La seconda, cerca di vedere la singola persona nel suo insieme "olistico", fisico, emotivo, mentale, sociale e spirituale, cercando di prevenire anziché curare e lasciando che la natura faccia il suo corso, senza intralci, con il normale processo di "autoguarigione".
Per il clinico la guarigione vuol dire eliminazione dei sintomi e se professionalmente prerparato, cosa assai rara, l'eliminazione delle cause che producono quei sintomi, che i medici, della medicina ufficiale, chiamano impropriamente malattie, e il ritorno alla normalità. Per la persona malata, la guarigione, vuol dire prendersi la responsabilità della propria vita ed eliminare le cause che lo rendono malato.

L'attuale "Scienza Medica", può essere qualificata come la Scienza della gestione della Malattia, a differenza dell'Igienismo che è la Scienza della gestione della Salute.
Oggi giorno esistono medici sempre più specializzati che "curano" i loro pazienti come un meccanico aggiusta un'automobile.
Più sono specializzati e meno avvertono la necessità di avere una visione totale. Con il passare del tempo tutto si trasforma in routine e una serie di consuetudini si cristallizzano, con il risultato di provocare danni irreparabili, in quanto gestendo i sintomi e non le cause della malattia, essa rimane latente nel corpo, anche senza sintomi importanti, cancellati dai farmaci di sintesi, e quindi puo', nel tempo, riesplodere ancora piu' grave, oppure divenire cronica, senza MAI guarire..
vedi: Definizione della parola malattia

IMPORTANTE da RICORDARE
“Ogni Organismo, risponde in maniera differenziata, agendo secondo precise leggi biologiche e biochimiche adeguandosi ogni istante, alle varie esigenze di stimolazione esterna dell'atmosfera nella quale vive; infatti tutte le variazioni iono atmosferiche, anche minime, modificano ad ogni istante 
quelle dei liquidi ( il Terreno o Matrice ) dei corpi dei vari organismi viventi

Una lesione mitocondriale (malnutrizione della
Cellula = intossicazione endo cellulare) provoca un deficit energetico, il mitocondrio non emette elettroni come dovrebbe, se si supera un certo limite di stress, lo stato-cellula produce una reazione per affrontarlo; questa reazione e' da noi definita come MALATTIA.

...E' possibile (ma non certo) guarire dalla malattia con la Medicina Naturale, specie se la malattia ha gia' alterato i geni del DNA, come nel caso, ad esempio, delle mutazioni genetiche dei Vaccini (vedi: Danni dei Vaccini), dell'omosessualita', e/o dell'autismo, ecc..
Ricordo anche che l'essere deve essere deciso totalmente (conscio ed inconscio) a guarire e costi quel che costi, se vuole ottenere il traguardo della autoguarigione !
Quindi occorre provare, secondo e seguendo le Cure e le Tecniche della Medicina naturale, per vedere se il corpo reagisce in modo adatto alla guarigione.


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Che cosa si intende oggi per guarigione ?
Le interpretazioni più moderne del concetto di guarigione sono diverse da quelle fino ad ora indicate. L’interpretazione popolare e medica – che potremmo chiamare
clinical recovery (Ricovero ospedaliero) – si focalizza sulla richiesta di interventi medici, farmacologici, ospedalieri, per trattare la malattia.
Il trattamento e la guarigione clinica è quindi legata all’esperienza professionale del medico, e la supposizione implicita è, che una volta che la malattia viene gestita nel modo migliore, la persona possa condurre la propria vita in modo normale senza impedimenti.
L’interpretazione moderna – che potremmo chiamare
personal recovery – mette in rilievo lo scopo di condurre una vita in modo soddisfacente, per mezzo dell’autocoscienza sul come e cosa fare per mantenere o ripristinare la Salute compromessa dai propri errori di comportamento (consci od inconsci). Questo concetto è emerso nell’ambito delle persone che hanno avuto un’esperienza diretta della malattia. Per alcune persone la guarigione personale avviene completamente al di fuori del sistema sanitario della malattia, semplicemente cambiando etica, cioe’ comportamenti, mentre per altre vi contribuiscono i trattamenti efficaci utilizzati.
Per gli altri non consapevoli su cosa sia la malattia, la guarigione puo' avvenire solo attraverso l'utilizzo del ricovero ospedaliero oppure per mezzo dell'intervento del medico.
Ovviamente tutto cio' premesso, quando in caso di traumi e/o incidenti, si evidenzia che l'utilizzo del ricovero in ospedale diviene un'obbligo per entrambe le categorie delle persone consapevoli o meno del come autogestire la propria salute, specie se in pericolo di Vita, il ricoverarsi in ospedale e sottostare alle eventuali operazioni chirurgiche necessarie, al recupero della propria funzionalita' operativa nella vita sana.


A cosa dovrebbe mirare il sistema della salute: alla guarigione clinica o a quella personale ?
I
l dott. Mike Slade
, psichiatra del King’s College London, autore del libro: Personal recovery: dalla teoria alla pratica.
Nel suo libro
Personal recovery and mental illness identifica cinque ragioni per cui si dovrebbe mirare alla guarigione personale.
La prima (epistemologica) è la più complessa e si correla alla natura della conoscenza.
La seconda (etica) è legata al ritardo dei servizi di salute mentale rispetto ad altre aree dell’assistenza sanitaria, per un accentuato paternalismo e una scarsa promozione dell’autonomia.
La terza (efficacia) è che i trattamenti sono palliativi e non curativi, quindi dovrebbero essere forniti con prudenza, procedendo per tentativi.
La quarta (empowerment) è che le persone con malattia mentale dovrebbero avere gli stessi diritti di qualsiasi altro cittadino di decidere per il proprio futuro.
Infine, la quinta ragione (politica) è che, almeno nel mondo anglosassone, la policy nazionale deve sposare la causa di una guarigione personale e non clinica.

È dunque necessario un cambio di paradigma ?

Clinical Recovery - Ricovero ospedaliero
Entrando in ospedale si perde il proprio nome e cognome e si diventa un numero. Se tutto va bene, e riescono ad individuare la malattia, alla fine di una serie di costosissimi ed interminabili esami (alcuni dei quali pericolosi ed invasivi), ci diranno che siamo un caso particolare di una determinata patologia.
Dobbiamo ricordare che noi tutti siamo nati per vivere sani e dovremmo vivere tutta la vita prodigiosamente in piena salute. Il vero mistero è nel carattere nascosto della salute. Non è possibile misurare la salute, perché essa rappresenta uno stato di equilibrio e di benessere con sé stessi. Quando avvertiamo questo senso di benessere, siamo intraprendenti e nulla ci spaventa, siamo disposti a scoprire cose nuove e l'energia vitale, che è in noi, non ci fa sentire la stanchezza e gli strapazzi.
Noi stessi siamo natura, ed è la natura che è in noi che sa trovare il nostro equilibrio interiore. La domanda che dovrebbe essere rivolta è: si sente sano ed in piena forma, anziché, che tipo di disturbi avverte, dove sente male?
Curare vuole dire prendersi cura. Chi meglio di ognuno di noi può essere interessato a prendersi cura di sé stesso? Tutto questo però è difficile ed impegnativo ma, solamente chi si assume la responsabilità della propria salute può guarire davvero. Nell'arco della vita accade di volerci alternativamente più o meno bene e quindi, secondo i periodi, di trattarci correttamente anche se, molto spesso, ci facciamo del male.
Il migliore trattamento non consiste nell'imporre terapie o prescrivere ricette, ma spesso consiste nel cercare la liberazione da una situazione opprimente.

Un medico se vuole essere autorevole, non deve essere autoritario, ma è tenuto ad ispirare fiducia, essendo d'esempio con i suoi comportamenti. L'Igienismo, la Scienza della Salute è un modello di vita proposto da Ippocrate nel 400 a. C. e riscoperto dagli americani a metà dell'ottocento. Alla base di questa filosofia di vita, restano i principi: vis medicatrix naturae - primo non nuocere - il cibo sarà la tua medicina, la medicina sarà il tuo cibo - la prima digestione avviene in bocca - l'acido è il più nocivo tra gli stati degli umori (condizione acido-basico dei tessuti). In questa attuale società dei consumi, dell'abbondanza e dello spreco, è molto difficile praticare tale disciplina, ma con il passare del tempo ci renderemo conto che, se vorremo sopravvivere noi ed il nostro pianeta, questa scelta diventerà inevitabile per tutti.
L'evoluzione più aggiornata dell'Igienismo è racchiusa nelle regole di MRA - il Metodo René Andreani, basato sul principio del Prevenire anziché curare, vivendo la filosofia nutrizionale "SloWater". Fra le principali regole vi è quella di un'adeguata idratazione, bevendo almeno 2 litri d'acqua il giorno (meglio se "viva" di fonte), indicazioni su cui tutto il corpo accademico e scientifico mondiale concordano; anche se poi nessuno fa nulla perché queste condizioni si verifichino.

Tre regole fondamentali: mangiare poco, masticare molto e camminare tutti i giorni il più possibile. La base dell'alimentazione è costituita da frutta, verdura, semi oleosi e germogli ricchi d'acqua, di vitamine, di sali minerali, di enzimi, di clorofilla e di nutrienti naturali di ogni tipo. Preferibilmente biologici e da consumare possibilmente crudi. Platone affermava che non è possibile guarire solo il corpo a prescindere dalla conoscenza della mente e dell'anima, mentre Eraclito sosteneva che l'armonia nascosta è più forte di quella manifesta. Non dobbiamo mai dimenticare che, in caso di guarigione, il merito è solo della natura e della forza di guarigione interna che ognuno possiede dentro di sé. Noi possiamo solamente evitare di ostacolare questo processo naturale, non intossicando e avvelenando con i nostri comportamenti scorretti gli organi preposti a questo processo di autoguarigione.

By René Andreani - Tratto da: opinione.it

 


MEDICI, una MINACCIA 
- La corporazione medica è diventata oggi una grave minaccia per la salute.

VACCINI e MORTE !! -  In molti paesi del terzo monto il 10% dei bambini vaccinati per la rosolia, muore per effetto del vaccino ! (By Milton Silverman, Philip Lee e Mia Lydecker, in “Prescriptions for death. - The drugging of the third world” - tratto da L’Europeo n. 48 del 25/11/1988)

AMALGAMI DENTALI una altra grave minaccia per la Salute !

TRAPIANTI
I TRAPIANTI sono il dichiarato FALLIMENTO della medicina ufficiale, impotente di fronte alle malattie, essendo incapace a sanare, essa porta lentamente ma inesorabilmente il malato verso il trapianto o la morte prematura.
 


Definizione di: GUARIGIONE e TERAPIA  -  Definizione della parola malattia

Definizione della parola "Guarigione", dal Devoto-Oli = riferito a malattia, scomparire, risolversi

Ma e' una definizione che in medicina , pur con le straordinarie potenzialita' (NON ancora espresse, perche' non comprendenti le Medicine Naturali) permettono rarissimamente di ottenere la "guarigione=scomparsa della malattia. Quindi in TUTTI gli altri casi trattasi solo di "riduzione del danno" o meglio riduzione o soppressione momentanea della malattia, cioe’ di malattie apparentemente “guarite”, per un certo periodo di tempo.

Esempio:

Cari "medici" la conoscete la differenza fra “guarigione da un cancro” ed atto chirurgico che "elimina" la massa del tumore ?
La guarigione e' l'eliminazione di cause e concause del tumore oltre al sintomo cristallizzato = la massa del tumore, in modo che non si ripresenti piu';
L'atto chirurgico e' eliminazione di parte del tumore, ma non si eliminano quindi le cause e le concause.

In quel caso e' solo l'eliminazione di un sintomo, ovvero di riduzione momentanea del danno  (che va bene e fa felice il malato) ma non e' la guarigione dal cancro !

NON si devono confondere le idee....come fanno le statistiche sul cancro...che fanno anche di peggio !

La definizione che noi tutti conosciamo è quella fornita dalla medicina ufficiale e cioè scomparsa dei sintomi.
Una persona ha il mal di schiena, il medico gli da una pomata da spalmare sulla parte dolorante e il dolore se ne va.
Salvo per poi tornare la prossima volta, in una condizione di cronicità, alleviata temporaneamente somministrando altri farmaci sotto forma di pomate, pillole, supposte, iniezioni, ecc.

Quella non è una guarigione, per i veri ricercatori della salute, ma la soppressione dei sintomi di una causa che non è stata rimossa e che quindi prima o poi si manifesterà di nuovo con altri o identici sintomi negli stessi punti o, se non gli è permesso da sostanze chimiche introdotte, in un'altra parte del corpo.

Solo conoscendo cause e concause di una malattia e’ possibile far guarire un malato, perche’ gli si indicheranno tutte le tecniche sanitarie possibili (Protocolli) per arrivare allo scopo…ma i medici della medicina allopatica per ora NON conoscono tutte le tecniche sanitarie possibili e quindi sono incapaci a sanare un malato, infatti si affidano sempre piu’ alla chirurgia, sperando di risolvere il problema…! Solo integrando tutte le tecniche della Medicina Naturale sara’ possibile per quei medici arrivare a suggerire la via della vera guarigione al malato.

Definizione della parola Terapia:

Terapia dal greco θεραπεία (therapeía): cura, guarigione. Trattamento di malattie e ferite, metodi usati per la loro guarigione e per alienarne i sintomi.
Terapie sono misure atte allo scopo di:

- riportare uno stato patologico a uno stato sano o

- rendere sopportabile la manifestazione di sintomi disagevoli.

Concretamente, il significato di terapia, dipende quindi dalle definizioni di salute, patologia e dagli strumenti diagnostici a disposizione per distinguerle tra di loro.
Queste definizioni non sono per niente chiare.

Conclusione NdR:

Se non si eliminano cause e concause (e bisogna anche conoscerle veramente, non come fa la medicina allopatica che pretende di conoscere le cause di quasi tutte le malattie e poi quando vai a controllare ci si accorge che non solo non conoscono le vere cause e concause, ma non vi sono vere guarigioni che in pochissimi casi, quindi cio’ significa che essi i medici sono degli stregoni (eccetto i chirurghi, i traumatologi, che sono i meccanici del corpo e quelli adibiti alla rianimazione), che non sanno quello che fanno ma mantengono il mercato dei malati tanto caro alle industrie farmaceutiche.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

LEGGI NATURALI dell'AUTOGUARIGIONE
- Il corpo tende ad auto-guarire, purché lo mettiamo nelle condizioni di farlo.
- Il corpo non va mai contro se stesso.
Questo succede anche nelle fasi terminali di una cachessia cancerogena, dove il corpo stesso, riconosciuta l’impossibilità di salvarsi dalla metastasi, decide per l’auto-eutanasia, abbreviando il periodo di sofferenza, cioe' morendo.

Nel processo di Autoguarigione
, l'esperienza dell'infiammazione, pur non gradevole, e' necessaria; ed indica pertanto come e perche' "la malattia stessa sia l'agente della guarigione".
Ricordarsi che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.
"Guai a quel medico che cura il corpo senza aver curato la mente, giacché da essa tutto discende"

By Socrate citato da Platone, 480 a.C.

Il corpo ha quindi la capacità di autoguarirsi riparando i danni causati da età, malattie e traumi e ripristinare le funzioni dei tessuti. Ne sono responsabili alcune molecole, coinvolte nello sviluppo embrionale, che vengono chiamate Hh (hedgehog).
Le Hg partecipano in vari processi che vanno dalla differenziazione della cartilagine a dei neuroni allo sviluppo di vari tipi di tumori. La naturale rigenerazione (specie negli adulti) è però spesso insufficiente.
Stimolando i processi di sintesi di Hh si hanno profondi e validi effetti sulle cellule del sistema nervoso soggette a degenerazione come nel morbo di Parkinson o nella sclerosi multipla.
Queste molecole sono in breve un valido strumento per aiutare la popolazione anziana a combattere i processi dell’invecchiamento riattivando il sistema genetico innato ed evitando dosi massicce di farmaci.
ByThe BioMed Net Magazine Ottobre 2000

VIAGGIARE con la MEDICINA NATURALE
Quando si deve viaggiare, un piccolo disturbo può diventare un grave impedimento, anche perché è spesso difficile trovare subito un medico o una farmacia, preparare un leggero, ma fornito "kit da viaggio" con rimedi fondamentali: enteroclisma, + tisane ed attrezzatura (panno di lino a triangolo) per cataplasmi, unguenti, tinture, sciroppi,  oli essenziali, capsule di fermenti lattici, enzimi, aglio,  biancospino, carbone vegetale, uva ursina (tintura madre), ecc.

 >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

AUTOGUARIGIONE  - vedi: Chi siamo
 
IO SONO la VIA, la VERITA’ e la VITA”, ci riferiscono i Vangeli della Bibbia; in effetti l’IO SONO (Iod-Hé-Wau-Hé) della persona stessa è la soluzione ai problemi dell’essere stesso.
Solo l’Ego/IO (ovvero l’essere stesso) è in grado di auto guarirsi da ogni problema, purché lo voglia con tutte le sue forze e quindi ponga in atto tutte le azioni possibili per uscire dal dolore della sofferenza.
Anche quando una persona ha un incidente (trauma) qualsiasi, è perché egli inconsciamente doveva essere là in quel momento, magari con disattenzione a ciò che avveniva in quel momento, per ottenere quell’esperienza di vita, questo per imparare qualche cosa di ordine spirituale, la sua disarmonia (mancanza di Etica) rispetto alle Leggi che regolano la Manifestazione del Creato.
La Riflessione, la Meditazione, la Preghiera, cioè l'Amore per la Verità, per la ConoScienza e quello verso se stessi, gli altri e l'UniVerso, portano all'Azione in Etica per tutta la Manifestazione, pertanto questa è l’UNICA strada per stare BENE senza malattia per tutta la vita o recuperare la Salute quando questa è compromessa.
I meccanismi che determinano queste azioni di benessere sono ormai noti anche alla scienza ufficiale; le interazioni fra Pensiero, mente/organo, cervello, sistema nervoso, sistema immunitario, sono state ormai scoperte e confermate per mezzo della Psico, Neuro, GastroIntestinal, Endocrino, Immunologico.
Pensieri armonici ed ottimisti determinano nel cervello di sopra, nella testa ed in quello di sotto nell'in-Test-ino, cervello enterico (o di sotto), che inviano impulsi neuronici alle ghiandole endocrine attivando la produzione di endorfine, riducendo l’emissione di adrenalina, noroadrenalina ed ormoni dello stress; accresce la reattività del sistema immunitario e quindi quella del corpo intero a reagire alle situazioni di malessere.
Il battito cardiaco si normalizza e si armonizza con il battito dell’UniVerso; i cromosomi del DNA contenuto nelle cellule del cervello del cuore, sono le antenne che ricevono la frequenza armonica adatta a fornire il giusto ritmo per la frequenza cardiaca, per mezzo delle contrazioni ed espansioni della “molla od antenna” che e' il cromosoma stesso.
Con pensieri di Armonia ed una vita in Coerenza con le sacre Leggi della Natura, viene stimolato il metabolismo sistemico, quindi la Nutrizione cellulare avviene in modo migliore rispetto a quando non si agisce in armonia con Se stessi e con la Manifestazione del Creato.
L’anatomia del “Miracolo” avviene così: pensieri positivi, di piacere, eccelsi, gioiosi, gaudenti, di godimento, estasi, rilassamento, meditazione, ecc., attivano sempre la ghiandola detta Amigdala che assieme al Talamo ed all’Ipotalamo, fanno parte del sistema limbico, quello che soprassiede alle emozioni, al piacere ed alle principali funzioni fisiologiche: battito cardiaco, circolazione sanguigna, linfatica e nervosa; l’Amigdala così attivata agisce anche sul sistema vegetativo il quale agisce direttamente ed in maniera positiva sui vari organi del corpo; sollecitando il Talamo ed il Timo si attivano le difese immunitarie rendendole sempre vigili ed attive, inducendo particolarmente la produzione dei Linfociti T, quindi rafforzando il sistema immunitario; inoltre la meditazione ed il rilassamento fanno diminuire la pressione sanguigna.
Scendono i livelli dei corticosteroidi, gli ormoni dello stress, diminuendo pressione e battito cardiaco, aumentano le quantità di endorfine e metaencefaline (sostanze oppioidi) regolate dal cervello e prodotte dalle surrenali, dando sensazione di benessere e modulando la risposta immunitaria in modo positivo.
Le emozioni che fanno parte del “corpo emozionale od astrale” sono più efficaci di qualsiasi prodotto fisico per la salute dell’essere. Le lacrime ad esempio liberano dalle tossine, le risate fatte con passione aumentano le difese immunitarie e combattono anche il dolore. 
La rabbia esternata neutralizza lo stress continuo.
Ciò significa che ogni stato d’animo modifica l’organismo, quindi ridere, piangere, arrabbiarsi, oppure no, cioè trattenersi senza sfogarsi, nella gioia o nel dolore, modificano profondamente organi e sistemi importanti e quindi la salute dell’essere.

Ridere molto ed uno scoppio di ilarità, aiuta al funzionalità dei polmoni, il ritmo respiratorio e la quantità di ossigeno che vi arriva, aumenta anche il battito cardiaco, abbassa la pressione ed attiva la circolazione, quindi l’allegria e l’ottimismo aumentano le difese immunitarie. Una risata stimola la produzione di beta endorfine che sono sostanze benefiche che aumentano anche la resistenza al dolore.
Attiva anche tutta la muscolatura e non solo quella del viso, interrompe in certi casi gli spasmi muscolari di certe malattie. Stanno nascendo scuole per insegnare a ridere bene e spesso e ciò anche per gli operatori sanitari (cittadini, medici, infermieri, tecnici) che lavorano nelle strutture ospedaliere, affinché riescano a coinvolgere anche i degenti.

Piangere in seguito ad una emozione, cioè non meccanicamente, lubrifica si gli occhi ma elimina anche le tossine accumulate. Non piangere provoca facilmente mali di testa.
Esprimere sentimenti di rabbia, evita lo stato di depressione che abbassa sempre le difese immunitarie; reprimere troppo la rabbia e lo stress causa contrazioni muscolari che si accumulano nella parte alta della schiena e sul collo e quindi sulla cervicale, generando variazioni di postura e quindi dolori alla schiena.
La sede delle emozioni si trova nel sistema limbico, cioè nel cervello di sopra ed in quello di sotto (SNE) Sistema Nervoso Enterico, ecco perché ogni emozione investe anche l’intestino in modo molto forte.
Ecco come si dimostra l’assioma  che ogni malattia è PsicoSomatica e quindi Somato-Psichica.

Uno studio dell’Università statale dell’Ohio (USA) conferma che vi è uno stretto legame fra emozioni negative e malattia.
Più che essere positivi, cioè ottimisti, occorre assolutamente NON essere pessimisti; questo è il succo del discorso confortato da questi studi.
La VERA medicina deve essere Olistica, totale e permettere all’essere di esprimere tutte le sua potenzialità verso la Salute e la guarigione, attraverso il riordino dei giusti rapporti del Terreno e quindi della matrice (i liquidi del corpo, extra ed intra cellulari). vedi Cure Naturali  +  Crudismo  +  Protocollo della Salute
Ed essa deve prevedere il resettaggio delle abitudini del paziente, in quanto la malattia evidenzia gli errati comportamenti di Vita del soggetto, il quale deve ri-nascere a nuova Vita; questo resettaggio DEVE iniziare dall'alimentazione che deve ritornare ad essere come i lattanti, a base di cibi crudi assunti sotto forma di pappine macinate-frullate per un periodo che variera' dai 3 mesi fino ai 6 mesi a seconda della gravita' dei vari sintomi che il soggetto ha creato con la sua etica ERRATA; contemporaneamente dovra re-iniziare a riordinare l'intestino, specie quello tenue, assumendo supplementi di enzimi e flora batterica in capsule gastroresistenti...ed altri integratori di vitamine e minerali, e disintossicando e disinfiammando l'organismo anche dai minerali-metalli tossici, irrobustendo in questo modo il suo sistema immunitario e recuperando quindi la sua salute in modo NON invasivo, senza farmaci, che debbono essere utilizzati SOLO in caso eccezionale, quando tutte queste tecniche non avranno sortito l'effetto auspicato.

Vi sono 7 livelli di inFormAzione  
1) Il livello fisico è legato all’istinto di sopravvivenza, alla capacità di rigenerazione, ai bisogni materiali primari e descrive l’ambiente fisico o il territorio in cui viviamo.
Parti del corpo corrispondenti: gambe, piedi, intestino crasso
.
2) Il livello fisico-emozionale è legato al piacere, al desiderio, alla sessualità e all’eccitazione.
Parti del corpo corrispondenti: ventre, genitali, vescica.
3) Il livello emozionale è il livello del sociale che descrive i rapporti con l’ambiente esterno in termini di competizione e di potere, è legato alla volontà e all’azione.
Parti del corpo corrispondenti: sistema digerente, fegato, milza, vescica biliare.
4) Il livello emozionale-affettivo è il livello dell’identità ed è legato all’attività affettiva e creativa all’amore.
Parti del corpo corrispondenti: cuore, polmoni, braccia, mani.
5) Il livello emozionale-mentale è legato alla capacità di comunicare, di esprimere “a voce” i sentimenti.
Parti del corpo corrispondenti: gola, spalle.
6) Il livello mentale è legato alla capacità di visualizzare. Parti del corpo corrispondenti: occhi.
7) Il livello mentale-superiore è legato alla capacità di elaborare concetti complicati e astratti.
Parti del corpo corrispondenti: corteccia cerebrale.

La CoScienza di essere, cioè Ego/IO (composto da informazioni) - la mente intesa come organo di energia plasmica,  è l’INSIEME delle InFormAzioni che TUTTI questi livelli forniscono e che sono contenuti nei due cervelli, per mezzo dell’Energia elettronica della Mente/organo, Conscia (nel cervello di sopra) ed Inconscia. 
Fisicamente vi sono 12 paia di nervi cranici che si dipartono dal cervello di sopra, quello nel cranio ed essi raggiungono, fin nelle più piccole parti, ogni luogo del corpo; il più lungo e più importante nervo fra quelli che provengono direttamente dal cervello di sopra, è il “vago” (decimo nervo cranico), ma la caratteristica che lo distingue dagli altri è che esso raggiunge l’intestino e quindi il
cervello enterico, chiamato anche cervello di sotto, è il cervello emotivo e sede dell’inconscio, è quasi una copia di quello di sopra, ha stesse cellule, stesi principi attivi e recettori - sono quasi identici.
Questo cervello di sotto, non serve solo a regolare e controllare le digestioni, esso impara meglio quando è giovane, ricorda anche le esperienze di dolore del passato, ha nevrosi, soffre di stress e domina quello di sopra – produce sostanze psicoattive, che influenzano gli stati d’animo, ha sensazioni, pensa, può soffrire, ammalarsi, aiuta a prendere decisioni inconsapevoli e spontanee; esso avvolge tutto l’intestino fino all’ano come una maglia a rete, analizzando tutte le sostanze che compongono i cibi che introduciamo in bocca - vedi Alimentazione sana 
+  Crudismo - è quindi in grado di stimolare anche la secrezione di enzimi digestivi ed attivare i muscoli lisci per spingere nell’intestino (tubo digerente) i cibi parzialmente digeriti per compiere l’intero percorso fino all’ano; comanda la velocità del transito intestinale, l’assorbimento, l’escrezione.
Il 60/70 % del sistema immunitario ha la sua sede nel cervello di sotto (enterico); è evidente che problemi di digestione alterano le giuste informazioni che debbono scambiarsi i due cervelli, generando sempre problemi psichici ed ovviamente viceversa, problemi psichici interferiscono anche con la digestione, generando alterazioni del pH e quindi della flora batterica intestinale, con perdita di
Flora batterica Autoctona,  digestione acida e quindi con colonizzazione dei funghi (per la mancanza di batteri antagonisti), es. la Candida Albicans e quindi processi di mal nutrizione, intossicazione e di infiammazione, motori di TUTTE le malattie, Cancro compreso.
Siccome l’intestino come il cuore, hanno un loro
cervello indipendente da quello di sopra (nella testa) vi è un costante e perenne colloquio di scambio d’informazione, che deve seguire gli scopi e le finalità della manifestazione in questo spazio/tempo e che sono inserite anche nel DNA dei neuroni dei due cervelli (nella testa e nell’intestino; il cervello enterico di sotto, invia più informazioni a quello di sopra di quante ne riceva da quest’ultimo.
Bisogna quindi assolutamente nutrire l’
Ego/IO e la Mente che vive nei due cervelli, con idee, informazioni e comportamenti in sintonia con le Leggi della Manifestazione ed alimentare l’apparato cerebrale e nervoso con sangue vitale non tossico producendo buone digestioni ed assimilazioni intestinali; per questo occorre conoscere le Leggi Cosmiche fondamentali, che la Medicina Naturale insegna, le quali permettono di compiere le giuste scelte e di stare sempre bene e/o di recuperare la salute quando essa e' compromessa.
E' giusto ricordare che la profilassi della
medicina cellulare consiste nel riordino del fabbisogno di vitamine e minerali degli organismi viventi del Terreno fisiologico, attraverso degli apposti integratori di vitamine + minerali (in genere capsule), oligoelementi (in genere liquidi), ed alcuni amminoacidi, da assumere giornalmente per un periodo di tempo minimo di 45 giorni, prima dei pasti. 

Per i particolari vedi: Protocollo della Salute + Effetto Placebo
+ Placebo - 2 + Legge di Guarigione + AUTO GUARIGIONE con la MEDICINA NATURALE + Medicina Antica + Medicina: tutto quello che avreste voluto sapere  +  Definizione della parola Malattia + Introduzione alla medicina Naturale  +  Fondamenti della Medicina Naturale + Medicina CINESE +  Medicina INTEGRATA +  Medicina Popolare 1 + Considerazioni in Med. Naturale + Medicina Multimediale +  Falsita' della medicina ufficiale  +  Fallimento della medicina ufficiale  +  Pericolo Farmaci

Nota bene NdR: Tutti i "miracoli" attribuiti dai religiosi ai santi, madonne, santi, dio, cristo, ecc, sono gli effetti del Placebo e/o di modifiche dell'Etica ! - vedi: chi e' Dio dov'e' e cosa e'

Inoltre occorre tener presente che il giusto apporto di ossigeno alle cellule e' FONDAMENTALE per il buon funzionamento della cellula stessa, infatti l'ipossia e' fondamentalmente la condizione in cui si trova una cellula che non ha un adeguato apporto di ossigeno.
"Qualunque dolore sofferenza o malattia c
ronica, e' causato anche da una insufficiente ossigenazione a livello cellulare"; questo e' quanto ci riferisce nel suo libro di Fisiologia Umana, il dr. Arthur C. Guyton, M.D. - Autore del testo.
vedi anche : Potenziale RedOx  +  Acido - base  in Bio Elettronica 

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Come dice Manuel Acharan Lezaeta, esistono due categorie di infermi inguaribili: gli infermi dalla nascita e gli infermi intossicati da farmaci e vaccini, o mutilati nei loro organi nobili, vittime del radium, dei raggi-X, ovvero delle malattie iatrogene, che nessuno si azzarda a chiamare col loro vero e comprensibile nome di malattie medico-causate.

Escludendo le gravi mutilazioni, tutte le malattie sono guaribili, o meglio autoguaribili
Le leggi della natura parlano tutte a favore dell’autoguaribilità:
- Il corpo non va mai contro se stesso.
- Il corpo auto-guarisce, finchè c’è vitalità e un sistema immunitario reattivo (non rovinato dai Vaccini).
- Il corpo è sempre unità integrale e indivisibile, e mai somma di organi separati.

Guarire significa essenzialmente fluidificare il sangue e detossificare il Total Body Water, cioe' i liquidi del corpo, il Terreno.
Il segreto della guarigione sta nella detossificazione del liquido complesso ed abbondante che ci portiamo addosso:
- Il sangue: 4-5 litri di liquido denso chiamato plasma, nel quale galleggiano globuli rossi (4-5 milioni per mmc), globuli bianchi (6-8000 per mmc) e piastrine (200-400 mila per mmc).
- La linfa: 12-13 litri di sostanza più fluida, di acqua organicata, di liquido interstiziale che imbeve cellule e tessuti, scorrendo nei vasi linfatici, ossia in canali di diverso calibro che raccolgono la linfa e la convogliano nel sistema sanguigno.
- La linfa è alleato e fattorino del sangue. Il sangue si avvale della linfa per assicurare la vita ai suoi trilioni di cellule. Il sistema linfatico è mezzo di trasporto e di comunicazione del materiale nutritizio e degli scarti.
E’ una complessa rete di ghiandole, nodi, vasi, dotti, pieni di liquido prezioso che bagna costantemente le nostre cellule.
- L’acqua totale corporea (TBW o Total Body Water): 42-43 litri che comprendono 16-17 litri di fluidi extracellulari (il plasma e i fluidi interstiziali), e 25-26 litri di fluidi intracellulari.

La malattia - sintomo è un eccesso tossico del sangue, oltre che una disbiosi intestinale
La malattia, sia essa scaturita da avvelenamenti alimentari, o da fattori traumatico-emozionali, è sempre una sola, anche se può assumere 1000 facce e 1000 maschere diverse.

Nei suoi aspetti visibili e toccabili è solo un sintomo che si sente (febbre, dolore, sovrappeso, debolezza, ipertensione, tumore). Sintomi che non sono diavoli o spiriti vendicatori venuti da lontano, né tantomeno virus e batteri mostruosi.
La malattia-sintomo è il risultato di uno squilibrio tossico del sangue e di uno squilibrio termico-batterico-funzionale del sistema gastrointestinale, con precise cause originanti a monte.

Una medicina ufficiale sintomatica e curomane
La medicina ufficiale moderna è basilarmente una medicina sintomatica e curomane.
Una medicina che punta tutto sul sintomo a valle e sulla classificazione di 20 mila e oltre "diverse malattie", cioe' sintomi dell'unica malattia = l'Ammalamento, tutti trattabili second quelsta medicina farmacologica, con specifiche sostanze di sintesi chimica, chiamati farmaci (veleni).

Farmakon in greco significa letteralmente veleno: (dal greco pharmakon (φάρμακον), veleno, e logos (λόγος), discorso):  Veleni, velenologia, e prescrittori di veleni
Se  le farmacie si chiamassero Velenie, se i medici si definissero prescrittori di Veleni e la medicina Velenologia, prenderemmo tutti adeguate misure, distanze e precauzioni.

Le cause a monte ? Ci possono anche essere, ma perché darsene troppa pena ? ...sbuffano i medici. Individuarle è macchinoso, costoso, complicato, incerto. Potevano farlo a volte i medici condotti dei tempi andati, dotati di bonarietà, di umorismo, di pazienza e di tempo da perdere.
Mandiamoli a seminar patate o a ristudiare seriamente Ippocrate (naturista)
Ed ecco che arriviamo al nocciolo della questione: allo scontro frontale tra medicina ufficiale ed igienismo ippocratico.
- La natura è sovrana medicatrice dei mali, dice la sentenza scolpita e non modificabile.
- La natura, non il medico, non il farmaco, non il bisturi, non il trapianto, persino non il naturopata.

Ma, se ha ragione l’igienismo e se tiriamo via il farmaco, il 90% dei medici se ne va a seminare patate, attività ottima, revitalizzante e socialmente preziosa, oppure va a riciclarsi e a ristudiare seriamente Ippocrate.

Ripristiniamo i fasti e la salute dell’Antica Roma, o almeno seguiamone le tracce
L’attuale regime terroristico-sanitario, (NdR: Big Pharma)signori miei, deve abdicare per logica, per sensibilità etica ed estetica, per necessità e per legge, questo è poco ma sicuro.
Solo a quel punto l’Italia diventerà come Roma Imperiale, imperniata sul cavolo, le bietole, le rape, i cereali, la frutta e la salute. Imperniata sui kaki raccolti e conservati, e non più lasciati a marcire sugli alberi.
Imperniata sull’uva non più vinificata, ma consumata e seccata a vantaggio delle genti affamate, a parte un decimo da riservarsi a centellinatori enologici e non più a beoni o ad avvinazzati seriali.
Imperniata su campagne trapuntate di alberi, cespugli e coltivazioni multicolori degne da giardino dell’Eden, e non più su sataniche ed infernali valli di lacrime chiamate monocoltivazioni OGM, iper-fertilizzate ed iper-diserbantizzate.
By Valdo Vaccaro - Igienista

HOME

"Questo sito WEB vi informa", Non siamo responsabili della correttezza e/o della solvibilità degli inserzionisti del ns. Network.
 Webmaster  - Vietata la copia anche parziale dei contenuti, se non viene citata la fonte - All rights reserved - Publisher DataBit s.a.