Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


SOSTANZE INDISPENSABILI per una Salute Perfetta

Le acque dette "sacre" dagli antichi erano sorgenti di acqua a pH 8 e contenenti Bicarbonato di Magnesio;
esse mantenevano la salute guarivano da molte malattie
E' INDISPENSABILE per stare sempre BENE e' l'assunzione quotidiana, per certi periodi,
di acqua Basica a pH min. di 7,35 > 11 (almeno 1,5 lt)
Le bevande troppo saline e/o le bevande industriali, non vanno bevute giornalmente e/o spesso,
anche e per le loro forti acidita', in quanto influiscono sull'alterazione dei giusti valori di pH dell'acqua del corpo.

L'acidosi e' la base fisiologica del Cancro -  Il Conflitto Spirituale Irrisolto, ne e' la Causa primaria
"Che il Cibo sia la Tua medicina, e che la Medicina sia il Tuo cibo..."  (Ippocrate di Kos)
Il pasto della giovinezza per tutti
Trovate nanoparticelle di metalli tossici nelle farine utilizzate anche per la panificazione
 

Ossigeno, fermenti lattici, vitamine, enzimi, minerali, micro diete, acido lattico e glutatione, tratte dai vegetali CRUDI, sono le vere “sostanze” benefiche per l’organismo.

L’OSSIGENO può dare VITA o Morte
Questa sostanza è indispensabile per la sopravvivenza degli esseri Viventi, ma certe combinazioni ossigeno e ossigeno - idrogeno (combinazioni chimicamente molto reattive) possono distruggere le molecole; i “radicali liberi” (atomi, molecole o frammenti di esse)  sono derivazioni da queste reazioni anomale contenenti elettroni detti “liberi” (non impegnati da legami; si formano in genere dalla rottura di determinati legami e molte sono le reazioni atomiche e chimiche che possono generare i radicali liberi). -

Commento
NdR: quello qui indicato e' il pensiero che ancora oggi  si insegna nelle Universita' alle cattedre di medicina, ma attuali ricerche scientifiche piu' approfondite su di essi, hanno dimostrato che i "radicali liberi" svolgono una importante funzione che e' quella di generare energia luminosa necessaria per organizzare ed alimentare i processi biochimici.

Nei corpi viventi sono i maggiori responsabili dell’invecchiamento per la loro tossicità intrinseca (vedi qui sopra), dovuta alla degradazione ossidativa di composti organici anche complessi (es. proteine e DNA) che ne intaccano la struttura, con gravi conseguenze per l’organismo intero. 
Nelle reazioni chimiche nelle quali vi è ossigeno, quando vi sono “incidenti” il risultato è una molecola di ossigeno imperfetta.
Il processo di ossidazione molecolare ha luogo attraverso l’utilizzo di una grande varietà di enzimi della catena d’ossidazione e qualsiasi disturbo può creare un incidente biochimico creando radicali liberi.
Il radicale libero dell’ossigeno attiva una molecola (superossido anione - SOA) che ha 17 elettroni (1 elettrone di troppo) che la rende estremamente reattiva; essa è un enzima chiamato Superossido Dismutasi (SOD). Questo enzima esiste in ogni cellula che utilizza ossigeno ed in condizioni normali nell’organismo vi è una quantità di SOD sufficiente ad assorbire il radicale libero.  
Ricordiamo anche che la profilassi della medicina cellulare consiste nel riordino del fabbisogno di vitamine e minerali degli organismi viventi, attraverso degli apposti integratori di vitamine + minerali (in genere capsule), oligoelementi (in genere liquidi), ed alcuni amminoacidi, da assumere giornalmente per un periodo di tempo minimo di 45 giorni, prima dei pasti.
Inoltre occorre tener presente che il giusto apporto di ossigeno alle cellule e' FONDAMENTALE per il buon funzionamento della cellula stessa, infatti l'ipossia e' fondamentalmente la condizione in cui si trova una cellula che non hqa un adeguato apporto di ossigeno.
"Qualunque dolore sofferenza o malattia cornica, e' causato anche da una insufficiente ossigenazione a livello cellulare"; questo e' quanto ci riferisce nel suo libro di Fisiologia Umana, il dr. Arthur C. Guyton, M.D. - Autore del testo.

Ad ogni istante nel nostro organismo si creano radicali liberi, ma vi sono particolari circostante che amplificano la produzione di queste particolari tossine che “esistono” solo per un attimo, perché interagiscono immediatamente con la molecola più vicina modificandola.

La Vita ha trovato la Sua soluzione a questo problema, attraverso determinate reazioni chimiche del SOD,  che produce buone molecole di ossigeno (O2) ma esso non può risolvere completamente il problema, perché a sua volta crea un altro radicale libero (H2O2) il perossido di idrogeno, che però venendo in contatto con l’enzima Catalasi e con il Glutatione per ossidasi (Peptide con 3 amminoacidi), generano semplici molecole di acqua (H2O).

E qui sembrerebbe che tutto si risolva in bene, ma se la seconda linea di trasformazione non funziona a dovere, vi sono veramente seri problemi per l’essere vivente; l’organismo in questione si ossida sempre più. I radicali liberi sono creati anche nell’ambiente esterno ai corpi viventi e venire introdotti anche attraverso l’aria, l’acqua, i cibi, i farmaci, i vaccini, le radiazioni, ecc.
Quindi ciò significa che quando nell’organismo le catene enzimatiche si rompono, sono guai per la salute dell’essere vivente, in quanto sono gli enzimi i più efficaci protettori della vita sana dei Viventi.
Ed è in quella linea che occorre operare per poter uscire dalle malattie: ripristinare disintossicando il terreno cellulare e tissutale (il terreno – la matrice), disinfiammando tessuti ed organi e reintroducendo le necessarie sostanze naturali mancanti per ripristinare ai vari livelli queste catene di Vita.

La parete cellulare (membrana) è la prima a soffrire dell’attacco del processo di ossidazione apportata dai radicali liberi., ma non solo la membrana esterna è molto sensibile a questi processi, ma anche e sopra tutto le membrane delle varie particelle interne ad essa (granuli, mitocondri, quelle  che trasportano gli enzimi all’interno della cellula ecc.); qualsiasi interferenza nella struttura di queste varie membrane influenzano immediatamente il potenziale di ossidazione della cellula aumentandolo, inibendo la funzionalità complessa della cellula stessa.
Le varie membrane della cellula si irrigidiscono e si rendono impermeabili alle sostanze, intossicando il terreno – la matrice - i liquidi esistenti nelle varie particelle endocellulari, principalmente i mitocondri, che non riescono più a produrre energia (elettroni) aumentando il quantitativo di positroni negli atomi (creando altri radicali liberi a livello atomico).

Le sostanze nutrienti non possono entrare che con difficoltà dalla membrana esterna cellulare e le sostanze da reimmettere in circolo nella matrice extra cellulare, non sono eliminate che con grande difficoltà; la cellula insomma si ammala e soffre, inviando i segnali di malessere al sistema intero che è collegato alla psiche dell’essere vivente. Se il processo di impermeabilizzazione continua, la cellula viene isolata dall’ambiente e la sua morte si avvicina sempre più velocemente.

Quindi, invertire il processo di superossidazione con quello detto di “riduzione” - Re-dox - è la prima fase della VERA terapia naturale, attraverso la disintossicazione (eliminazione dei fattori tossici, atomici e molecolari) di tutto l’organismo, iniziando dall’alimentazione (che deve essere nella prima fase Frugivora - solo alimenti crudi), eliminazione dei farmaci tossici, vaccini, e riducendo al minimo le proteine sopra tutto animali; in certi casi occorre eliminarle per un certo periodo più o meno lungo, dalla dieta. Eliminando anche le tossine accumulate nell’intestino con lavaggi più o meno intensi.

La seconda è come avevamo già detto l’assunzione di fattori vitali (micro diete + fermenti lattici multibatterici (funghi  e batteri probiotici adatti a produrre acido lattico rivestito di proteine lipidiche = acidophilus + bifidus) + enzimi + minerali e vitamine, seguendo il nostro Protocollo della Salute.

Durante il metabolismo cellulare si creano sempre delle sostanze tossiche, che possono danneggiare (intossicare) o distruggere la cellula stessa in brevissimo tempo, se non vengono inattivate.

Queste sostanze tossiche si formano all'interno di piccoli organelli cellulari, posizionati all’interno del citoplasma cellulare che vengono chiamati “mitocondri”, all’interno dei quali le sostanze nutritive che arrivano dall’intestino per mezzo della circolazione sanguigna, vengono bruciate (ciclo di Krebs) per liberare energia, cioè elettroni negativi. 
I radicali liberi si possono anche formare in seguito all'inalazione di sostanze tossiche (fumo di sigaretta) od all'esposizione/assunzione di sostanze derivanti dall'inquinamento ambientale delle numerose sostanze chimiche che l’ambiente moderno contiene (aria, acque, terreni agricoli).

Questi radicali liberi sono sostanze altamente tossico/reattive e se non neutralizzate prontamente, si legano ed ossidano; è proprio la mancanza di ossigeno circolante nell’organismo ad aiutare questo processo di lenta intossicazione, che si chiama invecchiamento e che produce ogni tipo di malattia fino al cancro:

1) i lipidi (grassi) delle membrane cellulari determinando alterazioni funzionali delle cellule e pertanto dei tessuti di appartenenza;
2) le lipoproteine a bassa densità (LDL), che diventano LDL ossidate, e conseguentemente sostanze particolarmente tossiche. Tali sostanze danneggiano l'integrità del vaso sanguigno e, di conseguenza, causano lo sviluppo e la progressione delle lesioni aterosclerotiche e quindi delle malattie cardio-vascolari;
3) gli acidi nucleici (DNA ed RNA), con danneggiamento a carico del materiale genetico.
Ricordiamo che  le mutazioni del codice genetico sono spesso associate all'insorgenza delle malattie degenerative;
4) le proteine in genere con conseguenti danni strutturali e funzionali all'organismo.

Il Glutatione è una piccola molecola che si trova sostanzialmente in tutte le cellule del corpo umano ed è deputato all’inattivazione dei radicali liberi; quindi il glutatione è il principale antiossidante naturale presente all'interno delle nostre cellule.
Il glutatione non puo’ essere assunto direttamente
, bensì deve esserne stimolata la formazione per mezzo
dell’assunzione dell'aminoacido cistina, che è composto da due molecole di cisteina legate tra loro da un ponte disolfuro, cioè composto da due atomi di zolfo.
Questo aminoacido è molto più stabile della cisteina ed in grado di arrivare alle cellule, nel cui interno verrà trasformato in due molecole di cisteina con le quali potrà poi essere costituito il glutatione. I responsabili della sua attività biologica, sono gli atomi di zolfo dell'aminoacido cisterna.
Il Glutatione è il metabolita chiave per le vie di detossificazione dell’organismo.
I linfociti, in particolare quelli appartenenti ai sottotipi T, hanno un'elevata richiesta di glutatione per poter espletare regolarmente la loro attività, per replicarsi, attivare e rinforzare il sistema immunitario.
La perdita di Glutatione permette l’accumulo di radicali liberi all’interno dei linfociti che durante una risposta infiammatoria fa sì che questi siano meno efficaci.
Cio’ significa che il Glutatione è necessario per mantenere una normale ed efficace attività del sistema immunitario.
il Glutatione mantiene attive alcune vitamine C, E, anch’esse dotate di attività antiossidante.
E’ una sostanza chiave per il giusto ordine dello stato ossido/ridotto della cellula, e quindi della sintesi delle proteine e la riparazione del DNA e la attivazione e regolazione degli enzimi.

I livelli di Glutatione diminuiscono fisiologicamente con l’età; quindi alti livelli di Glutatione sono correlati con una migliore salute.     
vedi anche:
Fior di Zolfo

Bevete ogni giorno da 4 a 5 bicchieri di una Spremuta di : carote, sedano e finocchio (assieme)  - vedi:  Crudismo

Commento
NdR: ricordiamo che ogni tipo di "fanatismo", anche nel campo dell'alimentazione puo' produrre altri problemi....di malnutrizione, in certi soggetti.
Noi, come specialisti in Medicina Naturale, consigliamo a tutti i Vegetariani di nutrirsi almeno una volta al mese e con parsimonia, di qualche alimento con proteine animali, preferendo: uova, pesce, e/o carne di animali piccoli (come stazza, meglio i volatili). Ma ricordiamo sopra tutto di ridurre od eliminare il latte ed i formaggi dalla propria alimentazione.
L'alimentazione errata e' alla base  di ogni tipo di malattia, che non derivi da traumi, avvelenamenti o da farmaci e vaccini, mangiate quindi POCHI carboidrati, aumentate la frutta e le verdure fresche (crude) ed eliminate i dolci - mangiate proteine animali (meglio pesce e carne di uccello e pochi formaggi) di tanto in tanto (raramente od abolitele) e siate tendenzialmente vegetariani, ma attenzione ad assumere tutto cio' che serve alla salute, altrimenti vi ammalerete per carenze!
vedi: Consigli Alimentari  +  Crudismo 
+ Vegetarianesimo  +  Vegetariani 1  +  Vegetariani 2 +  Germogli + SUCCHI di FRUTTA e VERDURA  +  Prodotti Naturali  +  Mangiare crudo = Crudismo + Molecole Buone = Cibo adatto