Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


Alimentazione BASICA e malattie - 7
pag.1 - pag.2 - pag. 3 - pag. 4 - pag. 5 - pag. 6 - pag. 7

E' INDISPENSABILE per stare sempre BENE e' l'assunzione quotidiana, per certi periodi,
di acqua Basica a pH min. di 7,35 > 11 (almeno 1,5 lt)
Le bevande troppo saline e/o le bevande industriali, non vanno bevute giornalmente e/o spesso,
anche e per le loro forti acidita', in quanto influiscono sull'alterazione dei giusti valori di pH dell'acqua del corpo.
MAI bere dopo un pasto acqua basica, in quanto essa disturbera' le digestioni, ma berla dopo 3 ore.
Cancro = Combattere l'acidita' per sconfiggerlo - Le ultime ricerche
 

Regolazione dell’equilibrio degli acidi basici

Alla regolazione dell’equilibrio prendono parte più fattori. Fanno parte le proprietà del tampone del sangue, così come i compartimenti extracellulari ed intracellulari, lo scambio gassoso nei polmoni ed il meccanismo di escrezione dei reni. Questi sistemi sono in equilibrio funzionale l’uno con l’altro. 
La regolazione del valore pH del sangue avviene attraverso diversi sistemi di tamponi, che si compongono di una acidità debole in un rapporto di miscela ben determinato. 
Vengono introdotti i protoni, es.idroxidioni, cambia il rapporto di miscela degli acidi, il valore pH viene appena variato.
Per cui la capacità del tampone del sangue viene determinata attraverso la totalità dei gruppi anionici: 

-   bicarbonato-tampone (52%)
-   proteinato-tampone (15%)
-  
fosfato-tampone (2%)
-   emoglobina-tampone (31%)
Per un costante pH del sangue è responsabile in prima linea il sistema-tampone bicarbonato, seguito dalle proprietà del tampone dell’emoglobina e le proteine del plasma, così come il fosfato.
La particolare capacità di reazione del sistema-tampone del sangue porta ad una veloce regolazione del valore pH del sangue nei valori della norma (pH 7,35 - 7,45). 
Il tampone-bicarbonato, attraverso la formazione dell’anidride carbonica, interagisce direttamente con la respirazione.
Per cui dal carbonato di idrogeno si forma l’acido carbonico, che si scinde nell’acqua e nell’anidride carbonica.
Il bicarbonato contribuisce alla maggior parte delle capacità del tampone del sangue.
Il tampone intracellulare più importante dell’eritrocitene (Erythrozyten) è il sistema redox (sistema di ossidoriduzione) dell’emoglobina. Accanto a questo giocano un importante ruolo anche il tampone fosfato-proteinato (esempio gli aminoacidi contenuti nelle sieroproteine).
Sebbene sia possibile evitare una iperacidità attraverso la respirazione dell’anidride carbonica, questa serve ai reni ad espellere i protoni presenti, prodotti da diversi acidi. Questa eliminazione è necessaria, poiché la presenza di protoni ostacola l’apporto di sostanze basiche, fornite attraverso un’alimentazione mista.

 Iperacidita’ Cronica (acidosi latente)

  • Cause

  • Meccanismi di compensazione di un’acidosi latente

  • Possibili conseguenze di una non-compensata acidosi latente

Da anni viene discusso, fino a che punto l’alimentazione può influenzare le risorse di acidi basici. Acidosi manifestate (spostamento del valore pH agli acidi) o alcalosi (spostamento del valore pH ai basici) non si lasciano produrre attraverso l’apporto di alimenti particolari.
Tuttavia gli effetti pato­biochimici di una acidosi, esempio Alcaloidi nei diabetici, Iperurichemie (Hyperurikaemie), gotta
oppure limitate funzioni renali, rimangono indiscusse. Con la valutazione dello stato degli acidi
basici, affinché il valore pH rimanga costante, è di decisiva importanza la determinazione delle capacità del tampone intracellulare ed extracellulare così come l’eliminazione degli acidi.
Vicino agli acidosi respiratori e metabolici (contraddistinti attraverso una precipitazione del pH del sangue), che vengono curati terapeuticamente attraverso l’infusione di una soluzione contenente bicarbonato, compaiono particolarmente spesso
gli acidosi latenti. Con l’acidosi latente o metabolica e cronica, il pH del sangue oscilla tra valori normali e acidi, soprattutto si riduce chiaramente la capacità del tampone del sangue. In questo caso la capacità del tampone può essere migliorata attraverso l’ apporto di sostanze minerali basiche (sali fortemente basici con acidi deboli) 

Sostanze Minerali e Microelementi
Le sostanze minerali ed i microelementi sono di essenziale importanza nella tamponatura dei protoni. 
Con la dissociazione di questi sali vengono rilasciati anioni organici, che -
corrispondente alla dissociazione costante dei gruppi di acidi - possono assorbire i protoni. Questi acidi organici vengono formati nel metabolismo, acqua e anidride carbonica e favoriscono una rimozione dei protoni dall’organismo.
Restanti cationi positivi delle sostanze minerali possono essere riassorbiti in uno scambio contro i protoni, dall’orina primaria dei reni, causando un allontanamento dei protoni dal corpo. 
La quantità di apporto di sostanze minerali organiche e microelementi costituisce perciò un importante fattore nella regolazione dello stato del rapporto acidi-base.


vedi:
 Idrocolonterapia + Acqua del corpo + Proprieta' dell'acqua +  INFORMAZIONE, CAMPO UNIVERSALE e SOSTANZA-Campi MORFOGENETICI + Bioelettronica