Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


Alimentazione BASICA e malattie - 3 
pag.1 - pag.2 - pag. 3 - pag. 4 - pag. 5 - pag. 6 - pag. 7
E' INDISPENSABILE per stare sempre BENE e' l'assunzione quotidiana, per certi periodi,
di acqua Basica a pH min. di 7,35 > 11 (almeno 1,5 lt)
Le bevande troppo saline e/o le bevande industriali, non vanno bevute giornalmente e/o spesso,
anche e per le loro forti acidita', in quanto influiscono sull'alterazione dei giusti valori di pH dell'acqua del corpo.
MAI bere dopo un pasto acqua basica, in quanto essa disturbera' le digestioni, ma berla dopo 3 ore.
Cancro = Combattere l'acidita' per sconfiggerlo - Le ultime ricerche
 

Nelle giovani donne, che con il digiuno sviluppano un sovracidità (Ketoazidose), viene chiaramente ridotta l’eliminazione spontanea del calcio, attraverso l’apporto di idrocarbonato di sodio basico.
Ciò si dimostra in una ridotta concentrazione di Siero-Calcio e la riduzione dell’ eliminazione di calcio - (Girinspoon et al., 1995).

Nelle donne in menopausa, un maggiore apporto di carbonato di sodio, migliora l’equilibrio del calcio e fosfato. Si riduce l’ispessimento delle ossa e aumenta la loro formazione. (Sebastian et. al., 1994). 
I risultati ottenuti dalle ricerche, dimostrano chiaramente, che un maggior apporto di sostanze alimentari acide, porta ad un maggior utilizzo di sostanze minerali, come il calcio, ma anche il sodio ed il magnesio, da parte delle risorse ossee.
La causa dell’oppressione degli acidi nell’organismo, è soprattutto un alto contenuto di proteine animali nell’alimentazione, che soprattutto ma non solo, in età avanzata ed in presenza di funzioni renali deboli, favorisce l’esistenza di una sovra acidità cronica (Frassetto et al., 1998). 
Attraverso un aumentato apporto di sostanze alimentari basiche, come ad esempio supplementi minerali basici, può essere contrastata la perdita della sostanza ossea.

vedi:
  Idrocolonterapia + Acqua del corpo + Proprieta' dell'acqua +  INFORMAZIONE, CAMPO UNIVERSALE e SOSTANZA-Campi MORFOGENETICI + Bioelettronica