Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


NON siamo piu’ disposti a sacrificare la Salute e la Pace !
 

The “New York Times” (09/03/03 in prima pagina) - By dr. Matthias Rath
 

“Come medico e scienziato che ha avuto il privilegio di contribuire a scoperte che rendono possibile l’eliminazione delle malattie cardiovascolari con mezzi naturali, salvando cosi’ milioni di vite umane, ho comunicato le mie preoccupazioni in una lettera aperta pubblicata sul New York Times il 28/02/03.
Parlo a nome dei milioni di persone a cui e’ negato l’accesso ad informazioni sulla Medicina Naturale che potrebbero salvare loro la vita e che minacciano le migliaia di miliardi di dollari che l’industria farmaceutica ha investito in farmaci brevettati”.

Nella mia lettera aperta ho rivelato per la prima volta:

-       Chi ha ottenuto i maggiori vantaggi dalla tragedia pilotata e gestita, dell’11 settembre 2001 e’ stata l’industria farmaceutica con i suoi investimenti in migliaia di miliardi di dollari.
Nel mese di agosto 2001 lo scandalo Baycol della Bayer e’ stato l’inizio di un effetto “domino” che ha minacciato la sopravvivenza dell’intero settore degli investimenti. Come per l’industria del tabacco, singoli individui e governi iniziavano ad intentare cause per miliardi di dollari di danni contro le societa’ farmaceutiche.
Dopo l’11 settembre, tutta l’attenzione dei media si e’ spostata.

-         Lo stretto collegamento fra industria farmaceutica e quella petrolchimica quali principali singoli sostenitori delle campagne elettorali di Gorge Bush e successori, e del suo impegno a tutto campo per proteggere e promuovere gli interessi del settore degli investimenti.

-         Lo scopo principale dell’escalation bellica e’ il tentativo da parte dell’industria farmaceutica, di riprendere il controllo e di riaffermare il proprio monopolio globale nel lungo periodo per il “business degli investimenti delle malattie”.
Cio’ si puo’ ottenere unicamente con l’eliminazione dei diritti civili, fra cui la liberta’ d’informazione ed il libero accesso alla Medicina Naturale. Le guerre, in particolare l’uso di armi di distruzione di massa, possono permettere di raggiungere tale scopo.

-         All’insaputa dei piu’, la stessa industria ha condotto per decenni un’altra guerra. Secondo il Journal of the Medical Association (15/04/98) in questa “guerra” nei soli USA muoiono ogni anno piu’ di 100.000 persone e piu’ di 1.500.000 vengono ospedalizzate a causa degli effetti collaterali di farmaci dannosi.

-         In questa guerra “in casa” le persone vengono danneggiate in diversi modi:
viene promossa loro la “salute” ma ricevono farmaci e (pillole e vaccini; ndr) che non curano, ma si limitano a coprire i sintomi. Inoltre, milioni di pazienti ed intere economie vengono distrutte dal punto di vista finanziario per proteggere gli enormi margini di profitto di questa industria degli investimenti. Tutto cio’ non sorprende, perche’ l’esistenza delle malattie e la loro espansione e’ una condizione necessaria affinche’ il settore farmaceutico continui a crescere.
La prevenzione e l’eliminazione delle malattie distruggono le possibilita’ di investimento di questo business.

-     Con l’attuale programma “Medicare” del valore di 400 miliardi di dollari, l’amministrazione Bush offre ulteriori concessioni al “business degli investimenti nelle malattie” dell’industria farmaceutica a spese di milioni di pazienti.

Le fondamenta di una nuova sanita’ orientata al paziente, efficace ed economica sono oggi disponibili:

1 -     Prevenzione ed eliminazione delle malattie al posto del trattamento dei sintomi. L’80 % dei farmaci che vengono attualmente prescritti ai pazienti, NON ha alcuna efficacia comprovata: nel migliore dei casi, alleviano i sintomi senza affrontare la causa alla radice della malattia. I sistemi sanitari del futuro si concentreranno sulla prevenzione, sul trattamento delle cause alla radice e quando necessario all’eliminazione delle malattie.

2 -     Cellule del corpo sane per garantire una buona salute.
Salute e malattia nel corpo umano vengono stabilite a livello cellulare. La causa principale della disfunzione cellulare e’ l’assunzione insufficiente di micro nutrienti essenziali per un metabolismo cellulare ottimale; l’assunzione giornaliera ottimale e’ una condizione essenziale per garantire una buona salute.

3 -    Questa scoperta della Medicina Cellulare puo’ essere sintetizzata in 3 principi:
1° principio: apporto ottimale di energia cellulare. Sono necessari nutrienti essenziali per mantenere il metabolismo energetico cellulare.
Un apporto ottimale di tali nutrienti e’ una condizione necessaria per prevenire le irregolarita’ del battito cardiaco (insufficienza energetica delle cellule miocardiche responsabili della regolarita’ del battito), insufficienza cardiaca (insufficienza energetica nelle cellule miocardiche responsabili della contrazione del muscolo cardiaco e del pompaggio del sangue), ed altre condizioni simili.
2° principio: stabilita’ ottimale del tessuto connettivo nei tessuti molli.

4 -     Circa la meta’ delle proteine del corpo umano e’ composta da collagene, elastina ed altre molecole del tessuto connettivo. La loro produzione e’ regolata alla vitamina C e dagli amminoacidi lisina e prolina, che sono gli elementi costitutivi di queste proteine. Il corpo umano NON produce vitamina C o lisina e pertanto dipende da un apporto ottimale di questi nutrienti, per tutto l’arco della vita.

5 -     L’applicazione di questa conoscenza di base fara’ diminuire l’incidenza dei problemi di salute che oggi sono piu’ comuni come, l’infarto, l’ictus, il cancro, e molte altre malattie, giungendo a percentuali estremamente ridotte rispetto a quelle attuali.
3° principio: stabilita’ ottimale del tessuto connettivo nei tessuti ossei. La stabilita’ del sistema scheletrico e dei denti dipende dalla produzione di molecole di collagene (facilitata dalla vitamina C, lisina e prolina) e dall’assunzione di minerali essenziali (calcio e magnesio) ed oligoelementi. L’attuazione sistematica di queste conoscenze permettera’ di prevenire in larga misura malattie diffuse come l’osteoporosi (ossa), la carie (denti), e la paradentite (gengiva).

6 -     Una informazione ed una educazione  sanitaria indipendente soon fondamentali per la Salute.

Anche se siamo all’inizio del terzo millennio, e’ ancora poco diffusa la conoscenza del fatto che il corpo umano non produce ne’ vitamina C, ne’ lisina, due nutrienti fondamentali che influenzano la salute e le malattie nell’uomo.
Questo e’ il risultato dell’impegno continuo dell’industria farmaceutica per eliminare queste informazioni.

La diffusione di informazioni sanitarie di base e l’attuazione di una educazione sanitaria dall’infanzia alla vecchiaia, sono i fondamenti del nuovo sistema sanitario.

7 -     Una ricerca completa nella Medicina Naturale e’ un caposaldo di un nuovo sistema sanitario.
Attualmente, la ricerca medica dipende dalle quotazioni azionarie delle societa’ farmaceutiche e NON dai bisogni sanitari delle persone. L’attuazione della Medicina Naturale e dei principi della medicina cellulare (nutrizione cellulare) permette di risparmiare miliardi in spese sanitarie. Tali miliardi di risparmio dovrebbero essere reinvestiti in ulteriori ricerche nella Medicina Naturale. E’ accertato che molte altre malattie sono collegate a deficie
nze cellulari di nutrienti essenziali. L’introduzione di programmi di ricerca completi in Medicina Naturale all’interno delle politiche della sanit6a’ pubblica accelererebbe fortemente l’eliminazione delle malattie.

8 -     Attuazione dei principi scientifici della Medicina Naturale

Ogni anno, milioni di persone in tutto il mondo muoiono per malattie che possono essere prevenute e controllate con mezzi naturali. L’attuazione dei principi scientifici della medicina cellulare nelle politiche sanitarie salvera’ milioni di vite e permettera’ di risparmiare miliardi di dollari di finanziamenti pubblici e privati. Questo denaro potra’ essere riutilizzato per affrontare altri bisogni essenziali della societa’.

9 -     Eleggere politici che difendono il diritto delle persone alle cure naturali.
I politici che continuano a sostenere leggi che limitano la diffusione delle informazioni sulla Medicina Naturale mettono in pericolo la salute e la vita di milioni di persone che li hanno eletti. I politici che continuano ad impedire le cure naturali invece che a sostenerle, saranno messi di fronte alle proprie responsabilita’. 
Tutti i governi hanno la responsabilita’ di proteggere la vita dei propri cittadini e di promuovere misure sanitarie efficaci ed economiche nei propri paesi.

10 - Al bando il “business delle malattie” dell’industria farmaceutica, non la diffusione delle informazioni sulle cure naturali.

Per proteggere il loro mercato, del valore di miliardi di dollari, con farmaci il piu’ volte inefficaci, le societa’ farmaceutiche tentano di combattere il loro avversario piu’ agguerrito: i nutrienti essenziali che sono efficaci, sicuri ed economici.
A tale scopo, la lobby farmaceutica ha attaccato la Commissione sulle Normative Alimentari “Codex Alimentarius  dell’ONU e molte altre istituzioni politiche nazionali ed internazionali.
La legge vietera’ di mantenere ed ampliare le malattie per favorire la crescita degli investimenti nel “business della malattia”.

Oggi ci troviamo di fronte ad una “liberazione” che riguarda il mondo intero !
La possibilita’ di liberare l’umanita’ dalle malattie con mezzi Naturali NON BREVETTABILI, minaccia la stessa esistenza dell’industria farmaceutica e chimica.

Come tutti possiamo testimoniare i “governanti economici” attuali non sono disposti ad abbandonare i propri privilegi economici volontariamente, essi sono disposti a sacrificare migliaia, persino milioni di persone durante il proprio declino !

TUTTI NOI POPOLI del MONDO abbiamo oggi la grande opportunita’ e responsabilita’ di contribuire a costruire un mondo piu’ sano e pacifico, NON legato agli interessi economici delle industre farmaceutiche che producono farmaci e vaccini solo per creare e mantenere il “mercato dei malati” ovvero il business della malattia.


Tu che ci leggi, cosa intendi fare, quale decisione vuoi prendere oggi su questo FONDAMENTALE problema contro chi gioca con la TUA salute e la TUA Vita ?
 

E’ arrivato il momenti di agire ! La DITTATURA Sanitaria TOTALE, e’ presente nella sanita' mondiale:
TU da quale parte stai ?

SPERIMENTAZIONE del VACCINI sui BAMBINI nella Regione VENETO (I)
La Regione Veneto è situata nel nord-est dell'Italia dove il clima è generalmente temperato. La popolazione di 4,8 milioni (9,2% di bambini di età 0-9 anni) rappresenta il 7,7% della popolazione italiana.
Abbiamo analizzato la coorte di individui attivamente invitati alla vaccinazione di morbillo, parotite, rosolia e varicella (MMRV) nella regione Veneto (Italia nordorientale) dal 8/1/2013 al 7/31/2014, valutando l'inizio degli eventi avversi ( AE) relative a 2 diverse strategie di vaccinazione per MMRV (MMR + V vs MMRV).

Durante la seduta di vaccinazione a 14 mesi, i genitori hanno ricevuto una forma per registrare reazioni locali e sistemiche alle vaccinazioni per 4 settimane dopo. Nel complesso sono state restituite 12.288 forme e l'84,6% di esse sono state incluse in questa analisi (5.130 relative a MMR + V e 5.265 a MMRV); Il 37,3% del campione non ha riportato alcun AE, senza alcuna differenza tra i due gruppi. Le reazioni locali erano più frequenti nel gruppo MMR + V (9,6% vs 2,9%, RR 3,33, 95% CI 2,79-3,98), mentre non esisteva differenza nelle reazioni generali tra i due gruppi (50% MMR + V vs 52% MMRV). Gli eventi più frequentemente riportati sono stati "febbre <39,5 ° C", più frequentemente associata alla strategia MMRV (p <0,001) e "macchie cutanee e marcature", che si sono verificate più spesso nel gruppo MMR + V (p < 0,001). I rapporti di "febbre ≥ 39.5 ° C" sono stati ugualmente distribuiti tra i due gruppi.
Nessun soggetto e' stato valutato con analisi ed anamnesi appropriate (HLA, Immunodepressione, ecc.) nei tempi successivi per controllare lo stato globale di salute o meno dei soggetti sui quali e' stata fatta la sperimentazione !

vedi: Esperimenti di Big Pharma sui Bambini + Sperimentazioni Criminali delle industrie di farmaci e Vaccini